09
gen 2017
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 9 Commenti
VISUALIZZAZIONI

975

INSPIEGABILE

Non mi soffermo tanto sul risultato. Quello è lampante, un 1-4 che non dà diritto a troppe chiacchiere. L’Atalanta andava al doppio, stava bene, ha grande qualità e ha meritato. Ovvio segnare subito semplifica le cose ma quello fa parte del gioco. Non mi si parli ovviamente della sosta che può aver penalizzato: fino a prova contraria mi risulta si sia fermata anche la squadra di Gasperini per quindici giorni. Quello che mi è pericolosamente balzato agli occhi è stata la facilità con cui l’Atalanta ha creato occasioni da gol: almeno otto-nove situazioni che avrebbero potuto rendere il passivo decisamente più pesante. Una cosa che non era mai successo nemmeno contro squadre più blasonate e dunque questo deve far assolutamente riflettere. La classifica resta ottima, più quindici punti sono un divario di assoluta tranquillità certo qualche riflessione su una sconfitta del genere va fatta.

975 VISUALIZZAZIONI

9 risposte a “INSPIEGABILE”

Invia commento
  1. Perplesso scrive:

    penso ormai di esser diventato simpatizzante e non più tifoso del Chievo…ecco perché:

    1. Il sollievo di non essermi fatto l’abbonamento, per andare a vedere verso fine anno delle partite biscotto;
    2. La continua mentalità della salvezza, che ci porta a vedere partite mediocri, dove esiste la mentalità del “primo non prenderle, poi si vedrà…”;
    3. Il Chievo ha un modo di giocare a calcio che non si sposa con il mio pensiero: un attaccante serve, per loro no;
    4. I tifosi: atteggiamenti e cori della north sode mi fanno cagare…il mio pensiero è diverso dal loro e non voglio condividere la stessa squadra;
    5. Ho comprato Sky calcio e mi sono accorto che ho perso interesse nel vedere le partite del Chievo. Preferisco vedere tutte le altre, son più piacevoli;
    6. Nember

    • Pacein scrive:

      Non so sei sei il vero perplesso o qualcuno che ti sostituisce, ma sappi che non sono d’accordo con te.

      Dobbiamo solo ringraziare Campedelli per ciò che ci offre. Tutti siamo a criticare ma per essere in serie A da tanti anni bisogna saperci fare. Grazie Presidente io rimango tifoso Chievo

      • Perplesso scrive:

        Non pretendo che tu sia d’accordo con me…ho espresso il mio pensiero che mi gira in testa da un tot di tempo, tutto qui.

        P.s.: Si, sono il vero perplesso (secondo te da dove deriva questo nick? :) )

    • Perplesso scrive:

      p.s.: Ebbasta con tutti quei tifosi che la smenano con la storia del “miracolo”…siete patetici!

      • fabio scrive:

        Mi permetto, perplesso: scrivi esattamente quello che vuole il sistema: togliere la gente dallo stadio. Lasciarne il necessario negli stadi delle “grandi” e metterci tutti in poltrona su sky a guardare…la pubblicità! Non certo le partite..

        a me non piace!
        Mi tengo il chievo operaio e non cinese di Campedelli. Finchè riuscirà a reggere. Per questo tifo chievo! Non per i risultati, ne per i tifosi, ne per lo spettacolo!

        • Perplesso scrive:

          Continuare a vedere partite biscotto? No, grazie!
          Mi spiace, ma mi tiro fuori…

          P.s.: A proposito di Campedelli, gesto da Signore prendere un giocatore in prestito, da una società in fallimento, con il riscatto a mille euro…fu una grande bastardata, per me

    1. Pacein scrive:

      a partita con l’Atalanta mi ha fatto arrabbiare. Ci sta perdere ma non in questo modo. Umiliati.

      Quoto Fede. Siamo praticamente salvi, perchè non dare fiducia a qualche giovane per impostare il Chievo del futuro ?

      I giovani dell’Atalanta ci hanno dato una severa lezione

      1. fede scrive:

        ieri dopo 45 minuti infreddolito e arrabbiato sono uscito dallo stadio (mai successo dopo 45 minuti). oggi a mente fredda rivedendo i gol presi, si capisce che il problema era fisico e mentale, in quanto nessun difensore e centrocampista riusciva ad anticipare i giocatori avversari. forse invece di far una pausa di una settimana non era meglio prepararsi un pò di più?
        altra cosa quest’anno non ci saranno problemi ma non sarebbe meglio già adesso provare giocare giovani con diritto di riscatto a giugno per il prossimo anno? tipo al posto di sardo che è inutile nella rosa, un difensore centrale, e un centrocampista al posto di izco che ormai penso sia inutile a questa squadra, 3-4 giocatori giovani insomma per investire già sul prossimo anno insieme ai già presenti bastien e kyine.
        questa la mia idea visto che il tempo c’è non vorrei che a forza di tirar avanti su giocatori troppo in là con gli anni, poi ci capiti un anno con problemi tipo infortuni gravi e difficoltà fisiche.

        1. Andrea scrive:

          Bette buon anno. La tua analisi è chiara, ieri gli unici a “salvarsi” sono stati Sergio e Sorrentino, un atteggiamento inspiegabile da parte di tutta la squadra, ci terrei comunque a sottolineare come il pubblico non abbia praticamente fischiato, nonostante la prestazione lo meritasse, segno che un po’ di maturità / gratitudine anche da parte dei tifosi comincia ad esserci. Per il resto partita sbagliata in tutto, non ne fare un dramma, fosse questo il vero Chievo saremo ultimi… FORZA CHIEVO

        Rispondi a Perplesso

        *