16
giu 2017
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 8 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.606

SCENARI E FUTURO

Romairone sì, Paloschi probabile, Andreolli forse. Il Chievo 2017-2018 si sta dando una linea. Luca Campedelli sa che a questa squadra serve qualcosa di diverso e non vuole correre rischi. Investirà il giusto senza spese folli ma diversamente dagli altri anni metterà mano alla rosa. Fare calcoli e guardare chi sale dalla B dando per spacciata questa o l’altra non è il pensiero del presidente che anzi è il primo a sapere che l’anno prossimo sarà ancora più difficile. Spal, Benevento, Verona daranno battaglia e lo stesso Crotone non rimarrà a guardare.

Credo poi che alcuni giocatori della rosa dell’ultima stagione faranno le valigie. Questione di motivazioni, di spirito. Dopo anni nella stessa società probabilmente vengono meno gli stimoli e cambiare è la cosa giusta per tutti. Vedo in bilico la posizione di Hetemaj per esempio, non lo nego, così come quella di Izco e Spolli. Serve una ventata di novità anche per dare nuovo slancio alla rosa. Poi Romairone porterà le proprie idee da condividere con Maran ma penso che la linea tracciata sia quella giusta.

Capitolo Inglese. Se davvero qualcuno offrirà le cifre che girano beh non avrei nemmeno il dubbio. Va ceduto e ci mancherebbe… Certo Inglese può far comodo, molto. Non è un top-player ma per questo Chievo è un giocatore utile. Campedelli resta a guardare e non ha fretta di cedere.

Fondamentale sarà poi capire il destino di Floro Flores e M’Poku: i contratti dei due giocatori sono parecchio onerosi e liberarsene per la società sarebbe manna dal cielo. Ovvio non è scontato.

Per come la vedo io prioritario è mettere mano alla corsia di sinistra dove serve un titolare vero da affiancare a Gobbi (se resterà).

Poi se davvero arriveranno Paloschi e Andreolli, beh, direi che la strada tracciata sia quella giusta…

1.606 VISUALIZZAZIONI

8 risposte a “SCENARI E FUTURO”

Invia commento
  1. Mister X scrive:

    Non sento nominare tanti nomi di difensori in questi giorni, ma spero che la società stia lavorando per questo reparto.
    E’ lì secondo me, che è arrivato il momento di investire.

    1. karoot scrive:

      Bette sei sparito? :-D

      1. gian scrive:

        Adesso cerchiamo di liberarci di quei due “pacchi” quali sono Floro Flores e Mpoku, ma quando li abbiamo presi chi ha offerto loro tutti quei soldi?

        Per il resto condivido l’idea di una mini rivoluzione, con la partenza di quasi tutti i giocatori in scadenza. Spero che i Depaoli e i Bastien inizino a giocare non solo nel finale di stagione.

        Chiudo: dobbiamo per forza vendere Inglese. Va bene il bilancio, va bene tutto… Ma insomma, facciamo un passettino in avanti e proviamo a tenere uno dei pochi giocatori di qualità presenti in rosa. Non so quanti potrebbero presentarsi con un attacco Paloschi – Inglese – Meggiorini – Pellissier

        1. fabio scrive:

          Mi piace il ritorno di Paloschi e spero proprio in quello di Andreolli.
          Concordo su quanto scrivi su Inglese ed Hetemaj.
          Terrei invece Spolli e Gobbi, come pure Dainelli, per me ancora preziosi.

          Izco invece per me non è ormai più da serie A, a meno che non lo si trasforma in ISCO!!!
          e comunque se partirà Castro credo che avremo bisogno di almeno un centrocampista importante, tipo il Cigarini che inseguono i cuginastri..

        Lascia un Commento

        *