10
set 2017
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 11 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.149

MENTALITA’ GIUSTA, PASSIVO ESAGERATO

Un passivo esagerato che non ci sta mai ma con le grandi squadre funziona così. Bastano un paio di situazioni per chiudere la partita e dopo recuperare diventa praticamente impossibile. Il Chievo ha giocato con grandissima personalità mettendo alle corde la Juventus per lunghi tratti della partita e addirittura costringendo i bianconeri a difendere l’1-0 a inizio ripresa. Fosse arrivato il pari nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo, poi, l’ingresso di Dybala ha spostato gli equilibri e lì la partita è finita. Il 2-0 ha chiuso i giochi nonostante i gialloblù abbiano sfiorato più volte il gol.

Ho apprezzato molto Maran che ha dato seguito a quanto detto in conferenza stampa pre-gara. “Non snaturiamo il nostro modo di essere” e così infatti è stato. Ho visto un Chievo aggredire alto, altissimo, praticamente all’altezza dell’area di rigore: una cosa non proprio da tutti allo Stadium considerata la caratura dell’avversario. Mi sono piaciuti molto Cacciatore e Gobbi, Radovanovic ha fatto una gara sontuosa mentre stavolta non posso promuovere Castro e Hetemaj.

Ritengo che il Chievo al di là del 3-0 torni a Verona con delle certezze: giocare con tale agonismo contro la Juve dà l’idea di come la squadra intenda affrontare tutti alla stessa maniera. E con questa mentalità senz’altro arriveranno tante soddisfazioni…

1.149 VISUALIZZAZIONI

11 risposte a “MENTALITA’ GIUSTA, PASSIVO ESAGERATO”

Invia commento
  1. Manuel scrive:

    Giocato con coraggio e provando fare gioco in qualche momento …. ma mettere la Juve alle corde te visto naltra partia

    1. Pacein scrive:

      A me il Chievo è piaciuto parecchio, il risultato sicuramente è bugiardo ma la mentalità è quella giusta.

      All’inizio del secondo tempo ero convinto che fossimo in grado di ribaltare il risultato, peccato per l’ingresso di Dybala che ci ha mandati in crisi. La via comunque è quella giusta.

      Ribadisco comunque il mio concetto: la difesa è troppo anziana, vanno sostituiti almeno due elementi, anche Sorrentino non è più agile come qualche anno fa, bisognerebbe provare qualche elemento più giovane

      Ps. Dove è finito De Paoli ?

      1. gian scrive:

        Mi è piaciuto il Chievo. Ma non giriamoci attorno…lo scorso anno contro le big, specie in trasferte, ci si difendeva e basta. La prima svolta in questo senso è stata a San Siro con il Milan, dove avevamo giocato davvero bene. Quindi in realtà il Chievo si snaturando in senso positivo.

        Certo però, puoi anche fare le cose come si deve, ma poi davanti hai Pucciarelli… Meglio Pellissier e soprattutto, non vedo l’ora torni Meggiorini.

        Altra cosa… Hetemaj, quando non è in forma, diventa un peso. La sostituzione con Rigoni o Garritano l’avrei fatta prima.

        1. Mister X scrive:

          Non dite che il Chievo si sta snaturando perché è diventato propositivo anche con le grandi (già dall’anno scorso per la verità). Sta semplicemente e finalmente tornando alle origini dei primi anni di serie A.
          Anche a me è piaciuto non solo sabato con la Juve ma anche nelle precedenti due partite.
          Resta però sempre la sensazione che manchi qualcosa per portare a termine la partita col giusto risultato: età avanzata dei difensori? Sorrentino non è più quello degli anni precedenti? qualche centrocampista da avvicendare? (Hetemaj di sicuro e il prima possibile spero)
          Maran a parer mio, nonostante le belle prestazione deve avere il coraggio di provare qualche altro giocatore.

          Ieri ho visto Inter-Spal: ma uno come Costa non si poteva tenere? (non so se ancora nostro o che)
          Altro che Gobbi……

          • Boska scrive:

            Sono abbastanza d’accordo con te. La mia opinione è che 3/4 della difesa non sia più all’altezza, l’unico a salvarsi è Cacciatore: è bastata la freschezza di un giocatore capace di puntare l’uomo nell’uno contro uno per scardinarla completamente. Ne è esempio il secondo goal (Dainelli era a spasso) e sopratutto il terzo: non ha caso Dybala è partito dalla fascia di Gobbi, primo sorso, Gamberini, secondo sorso, e Dainelli per l’ultima bevuta. Già dal girone di ritorno dell’anno scorso l’esperienza in difesa non basta più.. spero che Tomovic, Bani e il polacco siano pronti in fretta.

            Per quanto riguarda Hetemaj penso che Maran lo voglia recuperare dopo l’annata difficile dell’anno scorso; se torna quello di 2 anni fa per il Chievo è un ottimo giocatore. Poi penso che ci sia anche un discorso di contratto, se gioca è più facile che rinnovi. Sempre meglio che perderlo a zero.

            • Bette scrive:

              Costa è un buon giocatore ma non era funzionale alla linea a quattro di Maran… La sua cessione ha fruttato al Chievo un milione di euro…

          1. Cinghiale Bianco scrive:

            Loro sono semplicemente più forti e hanno vinto. Punto. Loro quando hanno una palla giusta ti castigano, noi abbiamo sbagliato almeno un paio di occasioni. Tutto da programma, tutto preventivabile. Avanti con la prossima

          Rispondi a Bette

          *