25
ott 2017
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 10 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.061

IRRICONOSCIBILI

Penso non ci sia appellativo più appropriato. Una notte da dimenticare sotto tutti i punti di vista. Risultato, prestazione, determinazione e voglia di prendersi punti pesanti. E’ stato un Chievo brutto, troppo brutto per essere vero e non mi spiego il motivo. La cattiveria e l’agonismo visti nel derby si sono disciolti in 72 ore. Nella prima mezz’ora, tutto sommato, c’è stato un sostanziale equilibrio rotto da Suso ma i gialloblù fino lì avevano fatto davvero poco (colpo di testa di Tomovic a parte).

Premetto che parlare col senno di poi non mi piace però onestamente la soluzione Tomovic a sinistra non mi convince. Mi sa tanto da adattamento e quando è entrato Gobbi, mancino naturale, qualche cross e pericolo in più si è visto dalle parti dell’area del Milan.

Maran voleva giocare con due davanti veloci tenuto conto della stazza dei difensori rossoneri ma forse, oggi come oggi, il Chievo non può prescindere dalla fisicità di Inglese che tornerà titolare contro la Sampdoria così come ci saranno Dainelli (quanto è mancato) e Gobbi.

Confido sia stata solo una brutta serata, di quelle da prendere e archiviare al volo. Questo senz’altro non è il Chievo che conosciamo…

1.061 VISUALIZZAZIONI

10 risposte a “IRRICONOSCIBILI”

Invia commento
  1. gian scrive:

    Purtroppo avevamo poca carica agonistica dopo l’euforia da derby. Dopo, sono d’accordo che in questo momento Dainelli è l’unico da cui non cui possiamo prescindere dietro.
    Per il resto a me fa ridere che sbandieriamo ai quattro venti di aver ringiovanito la squadra quando: Garritano non gioca mai titolare, Bastien è costantemente una riserva e ieri meritava di giocare (diciamocelo, vista la diffida era meglio avere Hetemaj a Genova), Gaudino si accomoda costantemente in tribuna e Depaoli, che avrebbe potuto trovare spazio, è chiuso da Tomovic.
    Senza parlare dello scandalo di aver buttato via 3 milioni per Pavoletti.
    Ma a Maran nessuno chiede mai queste cose. In ogni caso non vedo l’ora di vedere finalmente titolari Meggiorini ed Inglese, sperando anche Stepinski abbia più spazio da qui in avanti.

    1. Mister X scrive:

      Ma perché Betteghella non vuoi rendertene conto che il Chievo è questo?
      Quando incontra una formazione di un certo tipo (diversa da quelle delle ultime settimane), non è in grado di tenere la partita e ad oggi, la sua dimensione sembra essere quella di squadra da centro classifica ma senza particolari acuti (per carità, almeno 7-8 squadre vorrebbero essere come il Chievo)
      A me non è dispiaciuto fino al gol di Suso ed è stato sfortunato in alcune occasioni, ma quando giochi con Cesar certe sfortune sono una costante. Senza contare che:
      - Sorrentino oramai para solo se lo centrano
      - Castro indovina una partita su otto
      - Pucciarelli è un attaccante come io sono il re di spagna ed è un doppione di Hetemaj (corre, corre per poi sbagliare i passaggi più semplici)
      - infine Maran, che a questo punto dovrebbe iniziare ad avere più coraggio ad alternare un po’ di giovani (bravi) ad alcuni senatori

      • Bette scrive:

        Io giudico in base a quello che vedo… Ho sempre detto che non bisogna perdere la dimensione anche quando c’era chi parlava di Europa e altro… Detto questo è sotto gli occhi di tutti che la partita sia stata molto scadente… Non sono minimamente d’accordo su Sorrentino mentre su Castro sì finora non ha entusiasmato come lo stesso Birsa… I giovani inizierai a vederli a salvezza acquisita…

      1. fede scrive:

        si puo’ discutere su tutto…….semplicemente avevano la pancia piena e alla fine va bene così. abbiamo 15 punti e vinto il derby bisogna sapersi accontentare mica possiamo competere con squadre che spendono 100 milioni nel mercato.
        l’importante è rimanere distanti dai bassifondi

        1. Clivensedoc scrive:

          Che partita orribile ieri sera.
          Un attacco completamente spuntato, due bassi così sono “inutili” insieme. Si doveva provare un alto e un basso fin dal 1 minuto. Mi ha stupito la scelta di Maran.

          Invece, perchè non provare il polacco a sx al posto di un Tomovic che è tutto tranne laterale sinistro?
          E perchè togliere Birsa e non Pucciarelli?

          boh.spiace perchè il Milan non è parso straripante e perdere così fa male.

          1. IL SAGGIO DICE scrive:

            Sembrava un’ amichevole in cui l’ unico obiettivo era l’ over. Zero grinta , Maran che gioca con l’ inutile Pucciarelli e nonno Pellissier per dare velocità . Mossa suggeritagli da Pecchia , probabilmente.
            Forza Hellas

            1. Manuel scrive:

              Castro non era un campo …. e tutti quanti erano molli

              1. Pacein scrive:

                CVD = Comme volevasi dimostrare

                Una sconfitta me la aspettavo, con il Milan abbiamo quasi sempre perso; ma non di queste dimensioni

                Comunque tutte le volte che si parla di Chievo a ridosso delle grandi, il Chievo cade. Manteniamo la nostra dimensione che è meglio: metà classifica e forse ogni tanto qualche soddisfazione con le grandi.

              Rispondi a gian

              *