25
feb 2017
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 77 Commenti
VISUALIZZAZIONI

7.474

LA SERIE A STA SCAPPANDO

Da una parte lo stucchevole ottimismo di facciata. Romulo il campione della specialità, brasiliano in versione Modugno: “Meraviglioso” (il Verona di oggi). E poi giù di riff per un minuto buono: “Una delle più belle prestazioni del campionato. Meritavamo di vincere”. E si vola avrebbe aggiunto con un acuto dei suoi il cantante pugliese nell’altro suo capolavoro. Non manca poi la sensibilità botanica, ancora Romulo, ora in modalità pollice verde: “Con la Ternana mangeremo l’erba, rinasceremo” (vincere in casa con la Ternana, con tutto il rispetto, sarebbe il minimo sindacale non un’impresa solenne). Dall’altra la fiera dei luoghi comuni: “E’ un problema mentale, manca il carattere” dicono coloro che non distinguono un campo da calcio dai baffi di Crepet e mischiano il tutto con mirabile disinvoltura. Che poi, a ben vedere, la (confusa) reazione del secondo tempo è stata tutto (e solo) istinto e temperamento, ergo carattere, dunque di che parliamo?

La verità è che al Verona da oltre tre mesi manca un’altra componente: il gioco corale. Nessun cambio di passo, ritmo blando, compassato e monocorde, passaggi perlopiù orizzontali, prevedibili come un’intervista di Marzullo, improbabili come la giovane Fenech vestita. Improvvisazione jazzistica, ma qui è calcio. C’è un mare di talento in questa squadra in rapporto alla categoria, un talento che solitamente permette al Verona, per inerzia, di vincere in casa con le medio-basse, ma che non è sufficiente in trasferta, o quando il gioco di fa duro e la posta si alza. Dopo Spezia il rendimento (tattico e fisico) delle avversarie è cresciuto, noi siamo rimasti tristemente ai box, fermi come stoccafissi, aggrappati solo a quello che era già trapassato (l’inizio torneo) e alla nostra presunzione.

Dopo il Benevento dicevo che l’allenatore andava messo in discussione e lo ribadisco a maggior ragione oggi. Pecchia ha finito gli alibi, mi auguro non le idee dato che è ancora in sella ed è chiamato a risollevare le sorti di questa squadra. Ma anche Fusco, a cui Setti ha delegato l’intera gestione tecnica del club, deve dimostrare di essere all’altezza, perché un vero ds non incide solo in estate o a gennaio con il mercato, la differenza la fa nella quotidianità e soprattutto nel mare in tempesta. Fusco ha scommesso su Pecchia, sul tecnico e sull’uomo che conosce da vent’anni, bene, ma non vorrei che la fiducia incondizionata fosse un boomerang, non vorrei che la componente umana fosse troppo condizionante.

Perché, sebbene qualcuno spesso tenda a minimizzare, Pazzini nella significativa e per nulla banale conferenza stampa della settimana scorsa ci ha ricordato testualmente che quest’anno “abbiamo l’obbligo di vincere”. Tradotto in prosa: va riagguantato almeno il secondo posto. La serie A sta scappando, rendiamocene conto.

7.474 VISUALIZZAZIONI

77 risposte a “LA SERIE A STA SCAPPANDO”

Invia commento
  1. Latte+ scrive:

    Ai duri e puri, ai possessori di “porto di tastiera calibro9″, ai nostalgici anni 80, a quei FIGHI dal bon insomma: purtroppo siamo tutti consci del fatto che l’epoca social e gli spazi blog (anche se questi ormai é appurato che non se li caga più nessuno) abbiano dato diritto di sfogo a troppi subumani, a chi tanto si diverte a vomitare giudizi e sentenze sulla Curva Sud, l’invito non scade mai, sapete a chi e dove rivolgervi, chi affrontare e anche come a occhio, viste le robe che scrive certi illustri.

    È chiaro che qualsiasi cosa venga fatta o meno ci sarà sempre qualcuno non contento. Se non si contesta bisognava farlo, se si contesta bisognava farlo prima o “tanto lè inutile” e via discorrendo ma questo poco importa, avete sempre fatto ridere, fate ridere tuttora e sempre farete ridere.

    Qualcuno addirittura in preda forse a eccessivo sudore notturno ha scritto anche che la Curva sarebbe al soldo di Setti.
    Se questi sono i vostri colpi in canna fareste meglio a rivolgere la vostra qwerty calibro9 verso voi stessi.
    Siete i maghi dell’armiamoci e partite, siete i veri ultras 2.0, bravi coi daspo altrui, dall’alto del vostro passato fatto di 784 anni di stadio, siete voi la vera prima linea: birra in una mano, paneto nell’altra, maglietta sgargiante PANENUTHELLAS e da quest’anno per distinguervi anche un bel sacchetto di caramhellas in tasca.

    Limitatevi a parlare di pecchia, di setti, siligardi, paracadute, 15 milioni de qua e 25 de la, quella è la vostra unica dimensione, non bisogna far corsi per entrare in questa cerchia, al massimo mandighe el curriculum a mirko o al suo chiuaua da guardia caramhellas, che lori iè fighi e duri…

    • COMHELLAS scrive:

      vecio!?!?….ma quanto gheto messo par scrivere ste righe?…FORZA HELLAS /=\

      p.s. mi g’ho la maieta MAGNO BEO TIFO CEO va ben istesso?

    • Maxx scrive:

      Abbiamo già avuto modo di scontrarci sullo stesso tema.
      Che esistano i leoni da tastiera è un dato di fatto e di certo non solo sui blogs dell’Hellas. Potere di Internet e dell’anonimato. Li odio tanto quanto li odi Tu+.

      Ma i tifosi dell’Hellas esistevano PRIMA della curva Sud (un po’ più dandy e meno implicati, al Vecio Bentegodi io li ricordo così) ed esisteranno anche quando lo stadio non sarà più ovale. Le “istruzioni per l’uso” sono, come ti ho già detto, contro la regola dello zero regole. Essere d’accordo o no con l’iniziativa che una PICCOLA minoranza ha inscenato è un affaire personale: non spetta a te giudicare chi giudica.

      Opinione mia:
      Che sia stato nel loro diritto manifestare e partecipare così al “salvataggio dell’Hellas” è ovvio, non l’han certo fatto contro ciò che predicano. O almeno non scientemente.
      Che esistessero modi meno scontati, vesuviani e melodrammatici è altrettanto ovvio. Ma non c’è più l’ironia di una volta, farsene una ragione è d’obbligo.

      “Armiamoci e partite” ovviamente no, ma il “Perché io so’ io e voi non siete un cazzo” è da odiosi romanacci. Direi no anche a quello con buona pace del marchese.

      Ps. Ho sentito gente che stasera si è alterata perché alla sua uscita, Pazzini non ha risposto in maniera consona all’applauso della “curva”. Ed ho pensato: siete andati a tirargli le uova, che cazzo pretendevate?

      • el Santo scrive:

        “Che esistessero modi meno scontati, vesuviani e melodrammatici è altrettanto ovvio. Ma non c’è più l’ironia di una volta, farsene una ragione è d’obbligo”
        MaXXX ti sei salvato in corner…

    1. Tomhv scrive:

      I paracaduti ie la rovina del calcio .. bisogna inserire l'obbligo per le società di spendere almeno il 70 % del paracadute in mercato ..

      • 7748 scrive:

        Guarda che la filosofia del paracadute è esattamente il contrario. I paracadute sono fatti per ripianare i bilanci, non per falsare i campionati, dando alle retrocesse la possibilità di spendere decine di milioni, mentre le altre ne spendono solo 1 o 2, e spesso neppure quelli.

      1. mir/=\ko scrive:

        domanda non ironica… ma Valoti cos'ha?? non che il suo apporto possa essere particolarmente incisivo, ma sembrava essere finalmente arrivato l'anno della sua consacrazione…

        1. Cristiano scrive:

          mirko, purtroppo hai ragione.

          ma purtroppo setti non legge il blog, quindi quando hai detto il tuo pensiero quelle 750 volte, cambia un po, fallo per chi legge e commenta il blog.
          se vuoi far sentire la tua voce vai allo stadio a fischiare, vai a tirare le uova.
          ma ripeto, $€ttor€llo non legge il tuo blog.

          1. die980 scrive:

            Caro Francesco,

            aspettarsi dai giocatori di calcio (nonchè allenatori, dirigenti etc.) dichiarazioni intelligenti o quantomento originali è più improbabile che vedersi i nostri parlamentari tagliarsi stipendi e vitalizi.
            Ho sempre scritto e pensato che il Verona avesse la cattiva abitudine di entrare in campo con le infradito piuttosto che con gli anfibi da battaglia. Eppure, come scrivi tu, sabato molto è mancato ma non l’aggressività e la cattiveria. Ed anche con la Spal il copione si era ripetuto. Se da un lato la cosa mi rincuora (bisogna metterci sempre e comunque l’anima) dall’altro mi preoccupa; significa che non abbiamo la qualità necessaria per mandare in porta i giocatori. Pressione, possesso palla, volontà…per poi sbattere contro un muro di gomma. Non sappiamo gestire le ripartenze. Non saltiamo mai un uomo. Siamo prevedibili più dei passaggi di Montolivo. Secondo me giocare a due punte ha giovato e si poteva provare anche prima. Tuttavia rimane l’incapacità di concludere in porta…e temo che Pecchia non sappia più che pesci pigliare. Più che strategie sembra che l’allenatore le stia provando un pò tutte per “vedere l’effetto che fa”. Ma in questo modo non si va in serie A.
            Cosa fare allora? Ritiro? Cambio allenatore?….esperti di situazioni critiche cercasi…

            Un abbraccio a tutti dalla fredda Polonia..

            Diego

            • Simone scrive:

              L’ordine l’è dal basso verso l’alto.. Ah ah che casin..

            • Simone scrive:

              L’è sta lòonga ma ghe l’ho fatta. Ciao Diego, a presto! E comunque se senten come sempre par telefono.

            • Simone scrive:

              Infine, sui famosi esterni alti (della difesa meglio non parlare, si sa che abbiamo dei limiti, esaltati dal fatto che a centrocampo chi fa filtro fatica a farlo, proprio per i motivi sopra elencati), che potrebbero in queste condizioni, darti una gran mano, manchiamo clamorosamente (vedi mancato mercato di gennaio e il signorino Romulo che lì non vuol giocare – ma in realtà dopo che ha firmato il nuovo contratto mi pare non voglia più giocare in generale, al di là della posizione).

            • Simone scrive:

              Ovvio che le qualità individuali ci sono (ma una squadra che punta almeno ai playoff non può non averne), Francesco, ma non più di altre tot squadre, con tutti i limiti però sopra elencati. Che non sono poco.

            • Simone scrive:

              Ma a quel punto devi trovare un nuovo ruolo a Bessa (giocatore che vedo poco inquadrabile, al momento sembra giocare più avanti rispetto ad inizio campionato, con libertà di variare). Bessa ha qualità tecniche importanti, più che altro nel tiro da fuori (non sa contrastare, abbastanza rapito ma non veloce, ma delle buone intuizioni) che però ultimamente si sta rivelando troppo impreciso – non becca più la porta, sarà il periodo.

            • Simone scrive:

              Inoltre, essendo lui l’unico giocatore di carattere vero di questa rosa (Pazzini ammette candadamente che fa fatica a prendere in mano la situazione e preferirebbe gicoare e basta, Romulo a me fa solo venir da ridere quando cerca di dare la carica, figuriamoci ai suoi compagni..), in quel ruolo potreebbe trascinare anche da quel punto di vista.

            • Simone scrive:

              Ma è chiaro che a livello di palleggio non puoi più fare quello che facevi prima. Io il Franco addirittura non lo escluderei alla Hamsik, alla Nainggolan o alla Ionita dell’anno scorso, cioè messo sulla trequarti a fare le due fasi.

            • Simone scrive:

              Ha aggiunto prima Zaccagni, che ha caratteristiche di dinamismo migliori (anche se non eccelse) rispetto a Bessa, poi Bruno Zuculini, che però l’è quel che l’è (ci sarà un motivo per cui ha fatto panchina ovunque). In questo senso credo che il recupero (se spera) di Franco possa essere importante.

            • Simone scrive:

              Perché ora Pecchia sta cambiando, seppour in maneira alterna e a mio avviso non convinta (la sua filosofia di gioco è un’altra e hai pochi giocatori validi per fare un altro tipo di gioco)? Perché ha capito che gli altri ci mettono in difficoltà innanzitutto su questo punto. Fossati, che è innanzitutto un giocatore di qualità, fa l’interditore, ma in modo non perfetto (le tante ammonizioni che prende lo dimostrano, anche se sono frutto pure del fatto che è l’unico lì in mezzo che lo fa).

            • Simone scrive:

              Quando le squadre hanno capito che aggredendoci a centrocampo ci mettevano in seria difficoltà, sono cominciate le difficoltà (ricordo ancora, per fare un esempio, la partita col Brescia). All’inizio l’aggressione era più a livello contenitivo, poi, col tempo, hanno cominciato ad attaccarci proprio lì, dove nell’uno contro uno abbiamo dei giocatori scarsi. All’injizio si giocava con Fossati, Romulo e Bessa lì in mezzo, che si scambiavano di posizione, facendo un gioco di palleggio importante. Finché lo hanno capito. Ed hanno capito i nostri lati deboli.

            • Simone scrive:

              L’allenatore mi pare stia andando in confusione, e lo si evince da alcune scelte (ricordo per esempio Bessa, giocatore incapace di contrastare l’avversario, centrale di centrocampo col Latina, l’ultima partita Fares a destra e Romulo dall’altra parte). Ma va tenuta in considerazione il fatto che le altre sono cresciute e crescendo hanno fatto intravvedere i nostri limiti, sotto molti punti di vista, sia qualitativi (a centrocampo, per esempio, buoni a livello di palleggio, male a livello di interdizione, e la qualità è data dalla somma delle cose, oltre che dalla testa, altrimenti Mastour, per fare un esempio, non farebbe panchina in Olanda con le qualità tecniche che si ritrova).

            • Simone scrive:

              Ciao Diego, prima de tuto quando te torni fame un fischio che ‘na bireta la ghe sta sempre ben. Detto questo, digo la mia sulla questione.

            • Francesco Barana scrive:

              ciao Diego, io credo che nella squadra ci sia la necessaria qualità individuale, ma manchi il gioco corale. Infatti grazie alla qualità individuale sei riuscito ancora a venire a capo di alcune partite da quando è iniziato il periodo nero dopo Spezia. E non credo sia una questione di modulo, ma di velocità di esecuzione, smarcamento, imprevidibilità degli schemi, insomma di gioco, che è una componente che prescinde dal modulo.
              Un abbraccio.

              • paperinik scrive:

                …Il gioco corale c’è fino alla 3/4 poi diventano infruttuosi tentativi. Non si sta capendo come andare in porta e si fa fatica a crossare dal fondo. Tra l’altro: si fa troppa fatica a smarcarsi dai diretti avversari. Prima si vedevano triangolazioni anche valide, adesso sono rare. In b SI CHIUDONO SPUDORATAMENTE, quindi o hai un reparto offensivo con un estro assoluto, o devi creare le condizioni per affondare.

            1. Danielr scrive:

              Mirko pietà!!!!!!!! Avemo capio !!! Adesso basta te fracassa' i coioni !!!!!!!

              1. mir/=\ko scrive:

                gioco fortemente latitante, involuzione a tutto campo, assenza totale di carattere, sconfitte a ripetizione e assenza cronica di vittorie, 4° posto in classifica, allenatore in bambola, uova e insulti dei tifosi a Peschiera… e in tutto questo "DOV'E L'ILLUSTRE CONSIGLIERE DI LEGA PRESIDENTE SETTI"???????

                1. Marco scrive:

                  il presidente è il proprietario della società e quindi può fare ciò che vuole della sua azienda, c'è il presidente che vede il calcio con passione e chi invece come azienda e che quindi gestisce una ditta di vestiti allo stesso modo di una società di calciatori, quindi non possiamo fare altro che accettare la realtà è nessuna contestazione o appunto può stare in piedi perché il proprietario può fare ciò che vuole a maggior ragione se è stato onesto e trasparente, ricordiamoci bene i non investimenti e il non siamo obbligati a salire, più chiaro di così!

                  • Francesco Barana scrive:

                    Sbagli Marco, il Verona è un’azienda privata fino a un certo punto, sia dal punto di vista sociale (passione di una città, comunità, tifoseria ecc) che economico (introiti abbonamenti, sponsor legati alla visibilità che regala brand e bacino di utenza, diritti tv sempre legati alla piazza). Dunque non è vero che un presidente, qualsiasi esso sia, possa fare ciò che vuole.

                  • EvoDevo scrive:

                    Scusa Marco ma credo ti sfugga qualcosa, non mi sembra che Setti sia stato così trasparente, basta vedere come è stata strutturata la società, ti ricordo che la proprietà è della Falco Investments Sa con sede in Lussemburgo.
                    E’ evidente che al buon Setti poco interessa dei nostri colori e della nostra storia, per carità, ha tutto il diritto di decidere come operare, basta non prendere in giro i tifosi…

                  1. MAX scrive:

                    d’accordo su tutto tranne sul talento secondo me sono tutti sopra valutati

                    1. MAX scrive:

                      sono d’accordo su tuuto tranne che sia una di talento

                      1. pillolo scrive:

                        Chi pensa che Setti abbia fretta di andare in serie A è sulla strada sbagliata e non capisce il mercato di gennaio e il mancato esonero di Pecchia, anche futuro, in previsione di ulteriori risultati negativi.

                        1. mir/=\ko scrive:

                          Candy Candy Dandy: "tu quale mezzo stai usando per lanciare le tue offese ridicole contro dei tifosi che hanno la sola colpa di aver capito fin da subito nelle mani di chi è finito il Verona"?? e hai ancora il coraggio di parlare… ?? torna a leccare i piedi del padrone. il ruolo di sguattera ti si addice perfettamente

                          1. Dandy scrive:

                            Latte : chapeau. Il web produce i Minkio e i Caramellas, perfetti prototipi della napoletanita' da tastiera. La loro canzone è: eoeoe eoeoe: ADSL, tastiera e divano, questa è la legge gialloblù!

                            1. mir/=\ko scrive:

                              die980… in campo vanno i giocatori, non Pecchia!! qualcosa di buono il mister lo ha fatto vedere e lo ha fatto con una squadra di scarti raccattati qua e la nella vicina Bologna, nel mercato degli svincolati o attingendo al peggio della ridicola rosa dello scorso anno. io ero assolutamente sorpreso dai risultati iniziali positivi… però ho mantenuto la mia idea sulla pochezza della rosa e alla fine i conti che avevo fatto inizialmente stanno tornando!! tolti Fossati (ex Cagliari) Pazzini (fuori quota) Bessa (talento puro), questa squadra è una modesta compagine da metà classifica!! Anche Romulo si sta rivelando un giocatore qualunque… dopo gli anni persi passati a curarsi rappresentava una scommessa pure il Brasiliano; vinta solo in parte. Romulo gioca a corrente alternata come molti altri!! IL VERO HELLAS È QUESTO QUI!! assemblato al meglio da Fusco con 2 soldi!! non scordiamoci che mentre il Frosinone acquistava Krajnc e Terranova per la difesa (top per la categoria) il mediocre paracadutato Setti rimediava da Bologna l'ennesima giovane scommessa in prestito secco e l'involuto cronico Bruno Zuculini!! se hai un presidente da Lega Pro è inutile sperare sempre nei miracoli.

                              • die980 scrive:

                                ciao mirko,

                                e come te le spieghi le prime 15 partite? Eravamo belli ed efficaci….poi, da una partita all’altra (e parlo di La Spezia) il giocattolo si è frantumato. Eppure gli interpreti sono quelli. Concordo con te per quanto riguarda la rosa…ma la prima parte di campionato ci aveva fatto vedere qualcosa di diverso. Voglio dire…il Leicester l’anno scorso ha vinto la Premier…e l’Atalanta è quarta in serie A. Tutto funzionava a alla perfezione…poi qualcosa si è inceppato. Giocava bene anche Luppi! E pure Bianchetti sembrava in crescita….
                                15 partite non possono essere un fuoco di paglia…

                                ciao

                              • Ma scrive:

                                e questa volta l’analisi è più che corretta.
                                Se punti alla serie A, al mercato di gennaio compri Krajnc e Terranova oppure Ciano e Ceravolo (per fare 2 nomi) che arrivano il venerdì sera e il sabato sono già in campo titolari (vedi Agostini e Sgrigna 5 anni fa).
                                A dicembre si era già capito che l’organico non era così completo per puntare alla promozione diretta

                              1. mir/=\ko scrive:

                                i mitici butei degli anni 80'-90' non ci sono più purtroppo!! noi non saremmo stati "in reverente ed ossequioso silenzio" a fronte di una situazione simile. oggi si accetta tutto… anche l'assurdo!! complici di questo schifo pianificato

                                • ciccio2 scrive:

                                  vai tu…invece di INVOCARE gli altri….madonna che fastidioso…. peggio de un gato tacà ai maroni…

                                • paolo scrive:

                                  tutti ultras con i DASPO degli altri ….. a parte blaterare da un blog quali sono le tue iniziative concrete? eri presente oggi a Peschiera? Continua a renderti ridicolo su un blog, cialtrone, invocando contestazioni alle quali non avresti mai i COGLIONI di aderire! Pagliaccio Virtuale!

                                1. Cristiano scrive:

                                  e ceedo anche che se setti volesse massimizzare gli introiti, dovrebbe puntare alla serie a, poi non fare acquisti, solo qualche prestito.
                                  così i costi non aumenterebbero e le entrate sarebbero maggiori del paracadutino.

                                  • Simone scrive:

                                    Cristiano, guarda che però gli acquisti definitivi sono stati Caracciolo a circa 400.000 euro mi pare (reduce da un campionato da metà classifica in B a Brescia), e Luppi (titolare nel penultimo Modena in B), probabilmente pagato troppo “per salvare il Modena” a circa 800.000. Franco Zuculini è arrivato a zero da svincolato, idem Maresca, poi lasciato andare. Troianiello idem. Ganz, Fossati, Cherubin (rotto) e il Bruno in prestito con diritto di riscatto e Bessa acquistato a 1,2 dopo un tot di presenze perché evidentemente hanno visto che conveniva farlo (evidentemente potrebbe diventare, mal che vada,una plusvalenza futura), e Ferrari con Boldor in prestito secco. Dimmi se sbaglio, Francesco. E hanno venduto, o lasciato andare, in via definitiva o con diritto/obbligo di riscatto, dallo scorso gennaio Sala, Hallfredsson, Rafael, Moras, Helander, Viviani, Ionita, Lazaros, Jankovic, Greco (a gennaio), Ciolek, Rabusic. E Torregrossa in prestito secco mi pare. Giocatori che hanno visto la serie A sono Pisano (che però da titolare fisso, tranne che a Verona, ha visto di più una buona B), Romulo e Pazzini. E Bianchetti, a cui ultimamente è preferito super Boldor… Su Gomez e Siligardi soprassiederei… Insomma, se vuoi massimizzare di più gli introiti sei un genio..

                                  1. Cristiano scrive:

                                    contestazione sacrosanta.
                                    la società deve imparare dal passato ed evitare situazioni alla remondina, fare come quando è stato preso mandorlini per Giannini.
                                    io credo che le colpe siano piu dei giocatori e dell allenatore.
                                    la società, anch essa colpevole comunque, ha comunque secondo me, allestito una rosa conpetitiva.

                                    1. Cristiano scrive:

                                      via pecchia e se non si vuole spendere, si opti per una soluzione interna.
                                      serve una scossa.

                                      1. Cristiano scrive:

                                        insomma, io credo che con un allenatore cazzuto, sivolerebbe in A

                                        1. Dandy scrive:

                                          Minkio, simbolo di una tifoseria sempre più partenopea, bravissima a parlare dietro una tastiera e invisibile quando c'è' da muovere il cool. tifosi come te meriterebbero ben di peggio di $€ttore££o, Pecchia e compagnia cantante.

                                          1. Maxhellas scrive:

                                            Caro Francesco, io nutro personalmente molti dubbi sulla tenuta della società da 3 anni. Tanto che il tuo collega Vighini, nonostante io non abbai mai offeso né lui, né i partecipanti al blog, mi ha bannato da una vita, forse perché stufo o impaurito dalle mie allusioni a possibili pratiche border line del nostro “amato” presidente…
                                            Comunque la sua gestione è sotto gli occhi di tutti. Ha preso una società in corsa e risanata a metà 2012/13 e, raggiunta la promozione in A, l’ha dal mercato di gennaio 2014 in poi (remember Jorginho?) smontata pezzo per pezzo. Dove abbia speso i quattrini che a fine anno scorso ci hanno quasi fatti fallire non si sa, vista la differenza tra acquisti e vendite di giocatori. Ma, tant’é, nessuno gliel’ha mai domandato.
                                            Secondo me, quindi, questa annata si innesta nello stesso identico solco delle precedenti. ed essendo la tendenza in discesa, non andremo mai in A, ma resteremo in B per l’incasso certo di 15 mln (che sparirà chissà dove) e poi… speriamo che qualcuno interessato all’acquisto dell’involucro vuoto del verona ci sia.
                                            La squadra (e allenatore e DS) è specchio di una società che in 3 anni e mezzo è riuscita nell’incredibile di spegnere molto dell’entusiasmo che la circondava. Basta guardare il vuoto sugli spalti del Bentegodi, come nemmeno negli anni di serie C…
                                            Quindi di che parliamo? Pecchia rimane xché Setto lo paga. Fusco pure, xché costa poco ed è bravo a tagliare i costi. E i giocatori, che sanno benissimo tutto questo visto che lo vivono dall’interno, che motivazioni volete che abbiano? Le stesse che avevano l’anno scorso quando il Setti non pagava gli stipendi. Ed infatti le “prestazioni” sono in linea con quelle dell’anno scorso da Novara in poi…
                                            C’è Poco da fare: si potrà tornare a parlare di calcio quando Setti finalmente venderà. Sperando che non ci porti al fallimento, il che è una mia preoccupazione costante da 3 anni e mezzo a questa parte.

                                            1. mir/=\ko scrive:

                                              le uova sui giocatori e allenatore!! complimenti ciuccio!! le colpe sono altrove candy candy… torna a fare la calza e a passare l'aspirapolvere

                                              1. Dandy scrive:

                                                Ah ah ah…ecco Minkio Bravehaert che mentre a Peschiera si tiravano le uova era qui a scrivere…meno seghe su internet e più fatti, capo degli insulsi!

                                                1. Hellasebasta scrive:

                                                  Eh già Francesco, sta scappando dal giorno in cui a Dicembre il Signor Setti ha deciso di rimanere in serie B, forse rendendosi conto che allestire una squadra da serie A costava troppo per non fare la fine di Crotone e Pescara. Luogo comune dire che in serie A si prendono più dei 15 mln di paracadute rimasti, ma allestire una squadra decente fa precipitare la bilancia economica a favore della permanenza in B. D’accordissimo con te, il temperamento con Spal e Frosinone non è mancato se relazionato al DNA dei calciatori della nostra rosa (Franco Zuculini non ha bisogno degli stimoli di nessuno per giocare con le palle, ma è stato stranamente sacrificato sull’altare di Bravehearth Fares). Il vero problema è la confusione mentale del comandante, in grado sì di trasmettere un’idea di gioco in acque tranquille, ma tremendamente inadatto a gestire le fasi di crisi. Avevi tremendamente ragione quando dicevi che era necessario un esterno che saltasse l’uomo, era lampante che lì siamo deficitari, ma hai visto quanti contatti ci sono stati per quel ruolo? Adesso vedremo gli intendimenti del Desaparecido, temo che presto si dipanerà il suo reale intento, e allora capiremo tutti che le uova marce non ha nessun senso scaricarle sui giocatori, ma su un solo ben definito bersaglio.

                                                  1. Miche scrive:

                                                    Purtroppo è mi dispiace un sacco abbiamo visto un mister in netta confusione … Vi faccio degli esempi …
                                                    Bianchetti criticato da agosto e messo in panca nel momento più delicato, se ci credi vai avanti a farlo giocare altrimenti fagli fare un po’ di panchina prima
                                                    Romulo ha fatto 3/4 ruoli poi gioca a centrocampo perché Romulo stesso lo ha chiesto
                                                    Fares messo da parte per 3/4 mesi e rispolverato nel momento più delicato
                                                    Bessa che non ha mai fatto lo stesso ruolo per 2 partite di fila
                                                    Ganz che nelle gerarchie viene dopo di cappelluzzo
                                                    Cappelluzzo che andava fatto giocare ad Avellino titolare forse con meno pressione e non a Frosinone
                                                    E non parliamo del modulo che nelle ultime 4 partite le un casin capirlo …

                                                    Servono altri elementi per capire che il mister è nel pallone … Mi dispiace un sacco ma è così …

                                                    1. mir/=\ko scrive:

                                                      Candy Candy Dandy non mi dirai che lasci il tuo maritino a casa da solo e vai a contestare a Peschiera il tuo amato Maurizio?? dai su, vatti a fate una passeggiata sul lungolago "che l'è medio"!!

                                                      1. mir/=\ko scrive:

                                                        Marco, ma che cavolo stai dicendo?? li abbiamo già scordati tutti i progetti del sign. $€TTI da Carpi?? cosa facciamo ora, stendiamo un velo omertoso in stile meridionalista sulle enunciazioni passate del mercante modenese?? chi parlò di: "progetto H.Verona, di brand hellas nel mondo, di consolidamento in A, di necessità di alzare l'asticella, di rete di osservatori in stile Udinese, di modello Borussia Dortmund, di centro sportivo di proprietà e bla bla bla bla…. io ho visto solo una promozione molto convincente e un sorprendente anno in serie A comunque in parte sporcato dalla prematura vendita dell'allora geometra di centrocampo Jorginho! poi il declino costante e inesorabile con la solita politica del "vendere il vendibile" navigando a vista e vivendo alla giornata!! si è ricorsi persino ad escamotage finanziari e ad una retrocessione verosimilmente pilotata!! e tutto questo nel silenzio l'assenso tombale di un Bentegodi che nulla perdonò ad un WCentino "indegno" ma che di paracaduti non ne vide neanche mezzo!! COMPLIMENTI A TE MARCO E A QUELLI COME TE!!

                                                        1. Maxx scrive:

                                                          Hai ragione. La conferma che la A sta scappando si può evincere dal fatto che i topi stan già abbandonando la nave. Sul netagradele rosa, che non ci è proprio amico, da un po’ di tempo ci sono i voti dell’arbitro più bassi (legendati con sgarbi all’Hellas) di quelli dati dal giornal dei morti. E ‘l giornal dei morti de ste robe da saltimbanchi ‘l se ne intende.
                                                          Non lo guardavo da una vita, l’ho consultato ultimamente per vedere se mi ero sbagliato con le espulsioni di Pazzini e Zaccagni ed i falli da rigore che ultimamente vedono solo se commessi da noi, invece ‘sti qua dan sempre ragione al cornutone. Aruspici infausti.

                                                          1. Dandy scrive:

                                                            Minkio oggi c'è la tua grande occasione…la curva va a peschiera a contestare…ti aspetto là vero? Ovviamente ci sarai esatto? Non sarai il re della tastiera e basta vero? Va la saugo!

                                                            1. Stefano scrive:

                                                              Spero NON sia già SCAPPATA o peggio veramente MAI voluta!!! Da parte mia la fiducia in tutti loro sta a ZERO. TUTTI COLPEVOLI INCOMINCIANDO DAL PRESIDENTE. FORZA HELLAS

                                                              1. mir/=\ko scrive:

                                                                …dai che a fine stagione cara Dandy, il presidente "del Borussia Verona", per il tuo sostegno, ti regalerà un buono acquisto presso i negozi Manila Grace!!!!

                                                                1. mir/=\ko scrive:

                                                                  Candy Dandy: ancora parli?? sei ridicola!! innamorata del suo Mauri da Carpi. penosa come il suo amato "confezionatore di moda"! dai che a fine sta

                                                                  1. bkl scrive:

                                                                    concordo al 1000%. hai detto tutto tu.

                                                                    1. Mattia scrive:

                                                                      Avanti con pecchia e non arriviamo neanche ai playoff.le avversarie pedalano.
                                                                      Pecchia dimettiti sei in confusione totale

                                                                      1. Simone scrive:

                                                                        Mai analisi è più corretta e realista di quella che leggo qui. Chissà che anche qualcuno della società la legga

                                                                        1. Albiss scrive:

                                                                          condivido e aggiungo…dopo le illusioni e’ ancora piu triste la realta’…se si deve cambiare il pilota bisogna farlo subito e non aspettare figuracce alla prossima partita in trasferta…una cosa aggiungerei su romulo ultimamente bistrattato dagli opinionisti …romulo e’ un buon giocatore….un professionista serio..in questo modulo che rallenta il gioco e permette agli avversari di riportarsi in 11 nella loro metacampo ….romulo e’ sprecato…impalpabile…indisponente…non a caso il miglior romulo l abbiamo visto con iturbe….o…si cambia allenatore…o si cambia velocita’ di gioco…o la serie A ce la dimentichiamo……..

                                                                          1. H.V. scrive:

                                                                            SETTI VATTENE

                                                                            1. Ector scrive:

                                                                              Correggo " i due Zuculini mi sono piaciuti"

                                                                              1. Ector scrive:

                                                                                Oggi non abbiamo fatto una partita scandalosa sul piano dell impegno. Dobbiamo tornare ad avere un identitá precisa…basta cambiamenti drastici di formazione. Recuperiamo qualche infortunato e comunque i due Zuculini oggi mi sono piaciuti.
                                                                                Dobbiamo provarci. Siamo al limite..ma non ancora fuori dai giochi.
                                                                                DOMANI MATTINA TUTTI A PESCHIERA E MARTEDÌ VINCERE IN QUALUNQUE MODO /=\

                                                                                1. moreno scrive:

                                                                                  bye bye
                                                                                  serie A

                                                                                  1. andreac scrive:

                                                                                    cantante “siciliano”? O_o

                                                                                    1. Nessuna Resa! scrive:

                                                                                      Forse con questa società è meglio così! Meglio non andare in A per poi fare certe figure…ma a quanto pare stanno rimediando e se vanno avanti così non correremo questo rischio! Game Over

                                                                                      1. Dandy scrive:

                                                                                        Ah ah ah, grande Minkio, il re dell'armiamoci e partite, tutto chiacchiere e tastiera.

                                                                                        1. mir/=\ko scrive:

                                                                                          era già scappata in estate… squadra costruita con gli scarti, scommesse azzardate e il peggio dell'anno scellerato precedente… e in aggiunta a questo un allenatore "apprendista stregone" del tutto emergente !!! aveva ragione $€ttorello: "nessun obbligo di immediata risalita… l'obbligo unico è quello di dare continuità alla storia del Verona e far bene"!!!! AMEN…

                                                                                          1. Paolo scrive:

                                                                                            Giusto o sbagliato molti di noi pensano che l’enorme cifra del paracadute possa condizionare un Presidente anafettivo come il nostro ed allora voglio vedere se rimaniamo in B come si giustifica quello di Carpì e come reagisce la piazza.
                                                                                            Credo che ci sia ancora tempo per rimediare ma la pressione ( civile ) di noi tifosi deve esserci. Aspetta a lui trovare la soluzione visto che gennaio e’ passato, altrimenti il sospetto sul paracadute diventa certezza ed offenderebbe lo sport e la nostra dignità …

                                                                                            1. alessandro scrive:

                                                                                              se non cambiano pecchia vuol dire che non vogliono andare in serie a

                                                                                                Lascia un Commento

                                                                                                *