19
mag 2019
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 4 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.931

LUCI, OMBRE E…CERTEZZE

Occorre un passo in più. Decisamente. Questo Verona, pur migliore di quello di Grosso (peggio non si poteva fare…), può bastare a battere il Perugia, non ad andare in serie A. Luci, ma ancora troppe ombre ieri al Bentegodi. Il Perugia ci ha portato ai supplementari con un uomo in meno: questa, a freddo, è la macchia che resta e che desta perplessità. Poi abbiamo dilagato, grazie però anche all’affanno degli avversari obbligati a cercare il gol vittoria e all’ingresso di un cecchino come Pazzini, equivoco che resta incredibilmente da risolvere. Insomma, la qualificazione alla semifinale play off è arrivata in virtù della migliore posizione in classifica in campionato. Con il Pescara non basterà, il trend psicologico e agonistico sarà inverso: è l’Hellas che nei due match avrà il peso e l’onere di cercare almeno una vittoria. E servirà ben altra personalità per gestire il ritorno all’Adriatico, campo storicamente nemico.

Sia chiaro, il Pescara è il miglior avversario che ci potesse capitare. E in questo l’esclusione del Palermo egoisticamente è stata una gran botta di fortuna, checché ne dica il dt Barresi, rimasto piccato per l’articolo ironico del sottoscritto sul culo (inteso come fortuna) di Setti. Caro Barresi, magari ogni tanto si faccia anche una serena e liberatoria risata e non si irrigidisca sempre, suvvia! Il Pescara è un pelo inferiore tecnicamente al Verona. In campionato è arrivata davanti solo per l’inopinato crollo finale di Grosso, ma gli scontri diretti (3-1, 1-1) parlano chiaro.

Ribadisco quanto scritto nei giorni scorsi: il Verona può ragionevolmente ambire alla finale. Ma deve togliersi di dosso le paure e i balbettii visti con il Perugia. Adelante con juicio, tra luci e ombre…e certezze.

2.931 VISUALIZZAZIONI

4 risposte a “LUCI, OMBRE E…CERTEZZE”

Invia commento
  1. Ricc scrive:

    off topic
    per tuo tramite, Francesco, vorrei chiedere a Vighini di togliermi dalla lista nera dei suoi articoli.
    ero stato bannato per aver coniato, in tempi non sospetti, il termine Settorello.
    penso mi spetti un riconoscimento più che un ostracismo…
    scusate tutti
    riccardo

    1. Matteoo scrive:

      Sono d’accordo con quanto scritto, ma per quanto mi riguarda ho voglia di mettere da parte l’obiettività e lo scetticismo.
      Non si dimentica nulla, la presidenza rimane la stessa con il suo deplorevole comportamento, ma ho una voglia matta di tifare Verona.
      Ora abbiamo un allenatore e non un insegnante di Yoga …. è già qualcosa.
      Avrei preferito un bel bagno di umiltà, “ho sbagliato tutto, sono un xxoglione, scusate” … ma credo ne sia ormai consapevole (sono coerente non lo esonero).
      Sabato lo stadio si è acceso e mi piace pensare che si sia acceso qualcosina anche dentro a quelle mezze cartucce in campo.
      Possiamo farcela e farcela soffrendo avrebbe tutto un altro sapore.
      Possiamo solo noi sostituire quelle paure con attaccamento alla maglia e abbiamo solo noi quella luce della quale hanno bisogno… Quindi “Setti Vattene” ma anche Forza Verona

      1. maurizio scrive:

        Il perugia non ci avrebbe portato ai supplementari se non avessimo causato il rigore su un giocatore in uscita dall' area. Sono piú preoccupato dei due episodi di disimpegno che solo grazie al portiere non sono diventati reti. Personalmente non ho visto molto miglioramento del gioco ma riconosco una maggior consapevolezza dei propri mezzi e una forte unità di squadra. Vedo piú serenità in certi giocatori come Di Carmine e Laribi, contro il Pescara non credo sia importante chi sia l' attaccante ma piuttosto serve un gioco di squadra che dia loro palloni giocabili. Il Pescara come organico é alla nostra portata, dobbiamo temere l' allenatore che di esperienza ne ha, la piazza e i nostri errori. Forza HELLAS

        1. Ricc scrive:

          francesco, la penso esattamente come te
          il 4-1 serve per il morale ma non rispecchia quanto visto in campo.
          speriamo
          ciao

          • ciccio2 scrive:

            é anche vero che il perugia ha fatto un tiro, quello del rigore. Non abbiamo mai rischiato. Ce la siamo complicata da soli regalando il rigore. Meglio non regalare niente ai pescaresi…

        Lascia un Commento

        Accetto i termini e condizioni del servizio

        Accetto i termini sulla privacy

        *