29
ott 2017
CATEGORIA

L'Indiscreto

COMMENTI 7 Commenti
VISUALIZZAZIONI

449

PARADISI A CONFRONTO

Contrordine compagni: la Padania non c’è ‘cchiù.

Pochi giorni dopo gli utilissimi referendum sull’autonomia (stravinto dal Carroccio quello veneto, così così quello lombardo) la Lega  cancella la parola Nord dalle proprie bandiere.

La Padania? No, scusate, avevamo scherzato, in realtà non è mai esistita e mai esisterà (come qualche scemo spiegava da decenni).

Forza Etna e Forza Vesuvio? Mah, chissà chi era che lo diceva. Qualche mattacchione esaltato, probabilmente.

Roma ladrona? Ma dài: è una bella città, piena di voti che dobbiamo andare a chiedere.

Il Sud che ci succhia i soldi? Ma no, ma no: siamo tutti italiani. O no?

Diceva un amico lettore, la sorsa settimana: noi almeno proviamo a cambiare, mica come voi anzianotti.

Già. Noi anzianotti, si sa, siamo conservatori (da giovani incendiari, da vecchi pompieri). Ma qualche paragone lo sappiamo fare. E molti di noi sono stati e sono abbastanza cinici da diffidare (ieri come oggi) dei Paradisi in terra.

Per esempio: era più increbile il Paradiso comunista sovietico, promesso dai comunisti di ieri, o  era più “zuzzerellona” la Padania libera e piena di soldi che ci hanno promesso i leghisti fino (quasi) ad oggi?

Fantasma di Miglio, se ci sei batti un colpo, e rispondici.

 

449 VISUALIZZAZIONI

7 risposte a “PARADISI A CONFRONTO”

Invia commento
  1. Norberto scrive:

    Qualcuno ha detto che la storia si presenta sempre due volte: la prima come tragedia e la seconda come farsa. Questo mi pare un esempio calzante. Poi ci si può chiedere chi obblighi i capi leghisti a comportarsi da clowns. Ma forse la domanda è indiscreta. A meno di cavarsela con una stupida battuta.

    • Gatón scrive:

      A volte le farse si ripetono, specialmente in Italia.

    • martello carlo scrive:

      E’ la legge pidiota ( perdonami il gergo da web destricolo ) sulla concorrenza sleale: se vuoi entrare nel CIRKO MEDIATIKO GRAMSCIANO OKKUPATO, devi comportarti come i vari RENZI, ORLANDO, ORSINI, PISAPIA e compagnia cantante, cioè come un CLOWN.
      Probabilmente tu non ti abbassi a guardare la TV, non ascolti la radio e non leggi i giornali: stai tutto il giorno in libreria o in biblioteca in cerca di incunaboli e quindi non sei aggiornato: la tua sola fonte digitale è ALDEGHERI.
      Io lo sono troppo ( “aggiornato”), tanto troppo che ho deciso di portare la TV al monte di pietà, smettendo di pagare il canone all’ organo di un partito, alla faccia della PAR CONDICIO: leggerò solamente i tuoi ORACOLI.
      Cerca però di spremerti un po’ di più le meningi perché risulti piuttosto asfittico, monotono e sentenzioso.

      P.S. Il moderatore dovrà ammettere che stavolta mi sono contenuto ( forse troppo ) nei limiti di un’ assoluta correttezza. Grazie per l’ accoglienza.

    1. risiko italico scrive:

      Certo che nel Circo Mediatico, ma anche solo al circo Medrano, il Martello Carlo, figlio di Clava Clara e Randello Nodoso, avrebbe una parte importante nell’esercizio dei barboncini pavloviani.

      • martello carlo scrive:

        Nulla di meno pavloviano del martello che è un attrezzo che FORGIA.
        Se ti interessano i tipi condizionati, ti consiglio di leggere qui sotto un tale GUIDO, talmente condizionato da una LEGAFOBIA congenita allo stadio terminale che solo un paio di martellate come dico io ( nel senso buono naturalmente ) potrebbero riportarlo ad una certa normalità.
        :-D :-) :-D

      1. Guido scrive:

        quando il problema dell’immigrazione si sgonfierà, Minniti ha già bucato il pallone con cui giocava Salvini, si aprirà il confronto con F.d.I. che, dopo l’eliminazione del Nord dal vessillo leghista, risulta essere una copia-conforme. E non credo che Bossi e i leghisti della pedemontana, che va dal Piemonte al Friuli, accettino supinamente questo cambio d’indirizzo. Anzi credo che si stia già preparando le basi per rilanciare le Leghe, in autonomia ma federate, della Lombardia e del Veneto. Se Salvini resterà gregario nel C.D., cosa assai probabile, nel prossimo futuro ne vedremo delle belle.

        1. martello carlo scrive:

          PCI, PDS, DS, PD…. non mi ricordo cosa fosse l’ ULIVO e dove metterlo.
          ALDEGHERI, cosa vuole, anche la Lega si deve aggiornare ( mascherare ) un po’ per stare degnamente nel CIRCO MEDIATICO OKKUPATO da mane a mane dai soliti CLOWNS TRASFORMISTI.
          Eppoi, viste le attuali priorità, mi sembra giusto spostare la linea GOTICA a GIARABUB.
          :-D :-D

        Lascia un Commento

        *