11
mar 2018
CATEGORIA

L'Indiscreto

COMMENTI 14 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.342

SALVILLO HA VINTO, SALVILLO GOVERNI

Salvillo ha vinto, Salvillo deve governare.

Quando, in questo blog, ho usato per la prima volta la crasi tra Salvini e Grillo, qualcuno mi ha dato del matto.

Adesso è una realtà, non a caso benedetta anche dal leader dei primatisti bianchi americani, Steve Bannon.

A stravincere le elezioni sono stati loro, grillini e leghisti. Che hanno programmi in alcuni punti molto simili (via la Fornero, via il Jobs act, euroscetticismo, in parte anche immigrazione).

Se la democrazia ha un senso, a loro spetta di diritto l’onore e l’onere di governare.

Altrimenti diciamo che abbiamo scherzato e che votare non serve a niente.

Alla Camera, Lega e M5S hanno 349 seggi (maggioranza necessaria, 313), al Senato 174 (maggioranza 158) senza contare Fdi (che ha un programma quasi identico a Salvini) e le decine di forzitalisti pronti a seguire la Lega, che Silvio voglia o non voglia.

Il Quirinale dia quindi l’incarico a chi ha più voti (al centrodestra a trazione leghista, e quindi a Salvini, se Forza Italia è d’accordo; altrimenti a Di Maio) e l’incaricato cerchi un’intesa su temi specifici e ben delimitati tra i due movimenti scelti dal popolo.

Gli sconfitti (il devastato centrosinistra e i berlusconiani doc) restino all’opposizione, sia per rifondarsi (se ci riescono) sia per non andare a nuove elezioni subito (e venire mangiati del tutto: i berlusconiani da Salvini e il Pd da Grillo).

Ogni altra scelta (anche le larghe intese che a me continuerebbero in teoria a piacere) rischierebbe d’apparire come uno stravolgimento della democrazia ed un’offesa agli elettori.

1.342 VISUALIZZAZIONI

14 risposte a “SALVILLO HA VINTO, SALVILLO GOVERNI”

Invia commento
  1. Norberto scrive:

    Il ragionamento del dott. Aldegheri è ineccepibile e se non riguardasse l’Italia dovremo aspettarci un governo 5S-Lega. Ma temo non sarà così. Neanche nuove elezioni sono alle porte. Mi aspetto una soluzione “creativa” all’italiana che avrà il solo effetto di garantire un nuovo governo, non la governabilità.
    Naturalmente spero di sbagliarmi.

    • Maxhellas scrive:

      Fammi capire, Norberto, Lega e M5S si sono per caso presentati in coalizione? O la coalizione nella quale ci si presenta non conta un piffero? Perché se non conta un piffero quanto detto in campagna elettorale, allora va bene tutto. Perfino un PD alleato del Centrodestra. O un PD e LEU con i M5S. O no?

      L’unica possibile collaborazione tra Lega e M5S (non probabile, ma possibile) secondo me è un governo per sostituire questa legge elettorale con una che garantisca la governabilità. L’unica che ha questa caratteristica è un uninominale a doppio turno (alla francese). Fatta la legge, si torna a votare e finalmente al voto degli italiani seguirà un governo in linea con le indicazioni dell’elettorato.

      Ma sono convinto che ai qui presenti questa soluzione faccia sorgere numerosissimi “distinguo”, o sbaglio?

      • Norberto scrive:

        Non mi pare ci sia molto da capire, Maxhellas. Nessuna delle formazioni e/o coalizioni presentatesi alle elezioni ha raggiunto la maggiornanza che consente di governare. Tutte le supposizioni o le preferenze espresse dalla politica ma anche in questo blog nascono da questo fatto. Stiamo a vedere.

        • Maxhellas scrive:

          Sono d’accordo con te. Ma proprio per questo (nessuno ha i voti per governare) non capisco le frasi “alla Renzi” (non tue, ma molto presenti in vari commenti) del tipo “adesso vediamo che sanno fare”. Anzi le trovo intellettualmente disoneste.
          Ma che sanno fare chi? Nessuno può fare nulla di incisivo, posto che la maggioranza non l’ha nessuno dei tre schieramenti. E, se si vuole essere intellettualmente onesti, non si può non riconoscere che l’impasse attuale è figlio diretto del “Rosatellum”, fortemente voluto (8 fiducie 8, siori e siore!) da PD, FI e Lega.
          Ergo, seguendo un ragionamento cartesiano, se siamo bloccati e se si vuole individuare una causa del blocco e i responsabili della causa: Rosatellum – PD, FI,Lega.

          • Angossa scrive:

            D’accordissimo.
            Anche se anche con altre leggi elettorali sarebbe stata durissima individuare un vincitore. Credo proprio ci sarà bisogno di un’altra tornata elettorale per dare la spallata decisiva alle cariatidi ben note.

    1. Maxhellas scrive:

      Mi sono perso qualcosa o Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia si sono presentati come coalizione?
      Ancora: M5S mi pare si sia presentato in antitesi e concorrenza rispetto alla coalizione di Centro-destra, o mi sbaglio?

      Ergo: secondo quale alchimia M5S e Lega dovrebbero governare insieme?
      Perché la Lega dovrebbe abbandonare la coalizione nella quale si è presentata e governare con i rivali del M5S? Non sarebbe questo un tradimento del mandato elettorale?

      Perché mai il M5S, che può essere tacciato di tutto, salvo essere berlusconiano, dovrebbe fare da stampella al Centro-destra? Non sarebbe anche questo un tradimento del mandato elettorale?

      Insomma, la sotriella “hanno vinto loro, quindi governino”, oltre ad essere sciocca in sé, visto che è renziana, dimentica volutamente ed in cattiva, anzi pessima fede, che la situazione di stallo attuale è diretta conseguenza di una legge elettorale fatta apposta per produrla ed approvata con 8 fiducie da PD, FI e Lega….

      Quindi, di che parliamo?

      O il Centro destra allarga a sinistra (PD?) e governa, o M5S allarga a sinistra (PD???) e governa, o si torna ad elezioni.
      Le alleanze strampalate Lega+M5S le vedono solo quelli che non conoscono i due partiti, quelli in malafede e gli orfani di Renzi che, arrabbiati come lui, hanno messo il broncio in modo piuttosto infantile.

      • Angossa scrive:

        Tradimento del mandato elettorale: Mai successo in questi anni!!!

        Berlu che apre al PD (ma và? non ce n’eravamo accorti in questi anni!) che rivendica di essere il “regista” mentre Salvini invece pone il veto al PD e apre al M5S.

        Mi spieghi che razza di coalizione è se non son d’accordo quasi su nulla?

        Dopo che per decenni hanno governato centrodestra e centrosinistra assieme spartendosi di tutto e di più ci faremmo tanti problemi se governassero assieme M5S e Lega? Personalmente NO. L’importante è che i rappresentanti della vecchia classe politica se ne stiano per un bel po’ fuori dai giochi (magari per sempre).

      1. Angossa scrive:

        Oh là! Prima volta che son d’accordo con Aldegheri!
        Ben detto!

        1. Attilio scrive:

          Lo vedete chiaramente: oltre che cretino, martello è cattivo, pieno di odio di astio di livore e rancore

          • martello carlo scrive:

            Cattivo, pieno di odio di astio di livore e rancore?
            Con te non potrei mai esserlo: ti PERDONO e basta.
            Lo sono invece contro chi ha distrutto la democrazia e le regole democratiche: ti sembra che la SECONDA CARICA DELLO STATO, tale GRASSO si sia comportato, si comporti e, ancora, si comporterà bene, da capo di partito, andando per le consultazioni dal Capo dello Stato?

          1. Attilio scrive:

            puntuale come sempre, abbiamo l’espressione di quanto sia cretino il martello

            1. martello carlo scrive:

              IL PD È IN COMA, OUT, eppure la quasi totalità dei media non fanno che parlare di lui, segno che ci vorrebbero delle elezioni anche per i giornalisti, forse più responsabili dei dirigenti del PD di questa situazione senza sbocchi.
              E loro (quelli del PD) fanno gli offesi, dopo aver distrutto tutto, dall’ economia, al senso della comunità, l’ indipendenza del paese, le industrie italiane, la democrazia stessa, l’ orgoglio nazionale, i confini, intere classi sociali, le banche, il tutto per difendere supinamente gli interessi altrui che tutte questi valori li salvaguardano eccome.
              Ora, ripeto, non fanno un minimo di autocritica, fanno gli OFFESI.
              Volete un consiglio, andate tutti in GERMANIA ad aiutare la MERKEL nella GROSSE COALITION, magari portandovi dietro anche gli elettori che ancora vi hanno votato, visto che vi piacciono tanto le MIGRAZIONI, tanto qui non c’ è più nulla da distruggere: dall’ industria alimentare, alle banche, all’ acciaio, alle telecomunicazioni. all’ elettronica, alla chimica, all’ informatica: tutto svenduto a cominciare dagli anni 90 con l’ aiuto della maggior parte dei presidenti della repubblica.

              NON RIUSCIAMO A FARE UN GOVERNO? E CHISSENEFREGA, L’ IMPORTANTE ERA MANDARVI FUORI DALLE PALLE: arriveranno i LANZICHENECCHI da nord per conquistare ROMA e i GIANNIZZERI da sud per difendere il PAPA? Bene, almeno la situazione sarà chiara e ci penseranno loro finalmente a farci rigare dritti dritti e la cosa non potrà che migliorare: CHI HA VOGLIA DI LAVORARE LAVORERÀ E CHI ASPETTA L’ ASSISTENZIALISMO, LAVORERÀ LO STESSO FINALMENTE.

              IL PIATTO È PRONTO, SOROS: CAOS CONDITO CON RAGÙ IN TUTTE LE SALSE, ALLA KALERGI.
              IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO.

              1. Sick boy scrive:

                Spero di sbagliarmi,ma non faranno mai una cosa del genere.E’ gia’ pronto un mega inciucio Lega-Fi-Pd.Ve li immaginate quelli della Lega o del Pd che votano l’abolizione dei vitalizi,il dimezzamento degli stipendi e la cancellazione dei rimborsi elettorali (vera)? Io no sinceramente.Faranno quindi una mega coalizione,per poi consegnare definitivamente il pease al 5 stelle definitivamente

              Rispondi a martello carlo

              Accetto i termini e condizioni del servizio

              Accetto i termini sulla privacy

              *