13
mag 2018
CATEGORIA

L'Indiscreto

COMMENTI 22 Commenti
VISUALIZZAZIONI

634

IO VEDIAMO COME SE LA CAVANO

Correva l’anno 2015.

Era il giorno dopo Ferragosto e per la prima volta, in questa rubrica, appariva il termine Salvillo: Salvini + Grillo.

“Passeremo l’autunno – scrivevo quel dì – a chiederci quanto manchi alla caduta di Matteo (Renzi) e all’arrivo di Salvillo”.

Son passati tre anni, ma ci siamo.

Può ancora saltare tutto (per questioni di careghe, con questa incredibile farsa della “figura terza”) ma l’intesa è chiarissima. E assolutamente logica.

Senza tirarmela troppo (ma un pochino sì) ci sarebbe da chiedersi perché l’avesse intuito un povero cronista di provincia e non tanti “maghi” nazionali.

Adesso comunque, io vediamo come se la cavano.

Partendo da una premessa: avessi a disposizione centomila miliardi, sarei capace anch’io di governare l’Italia e accontentare tutti.

Ma i centomila miliardi non ci sono. Ed il fatto che Salvillo non dica dove andrà a prendere i soldi necessari a mantenere le promesse, non è un bel punto di partenza.

634 VISUALIZZAZIONI

22 risposte a “IO VEDIAMO COME SE LA CAVANO”

Invia commento
  1. Angelo scrive:

    Prestito di emergenza e sicuro!
    Signore e signori. Sono un individuo e sono a vostra disposizione per prestiti bancari da 1000 a 150.000.000 di euro con una buona percentuale del 2%. Contattami per le tue richieste di credito urgenti.
    contattami via e-mail: notarialeangelo72@gmail.com

    1. Angelo scrive:

      Prestito di emergenza e sicuro!

      Sono uno associato in diverse banche e banche. Avevate bisogno di prestiti Tra privatizzazione per affrontare difficolta Finanziarie Infine per Uscire dal vicolo cieco Che causano il pannello formato, esso Rifiuto con delle Vostre cartelle di Domanda di crediti, gruppo di noi siamo una Esperti finanziari a Grado di farVi un prestito di all’importo è un piatto di coscienza e condizioni che vi facilanno la vita.
      Facciamo Prestiti Che di Vanno 1 mese 30 anni e noi di prestiamo 2000 è stato di € 10.000.000 €.
      È nostro interesse per il 2% anno, ecco i domini nei quali sono aiutarli:

      1- Finanziamento
      2- Prestiti immobiliari
      3- Prestiti per gli investimenti
      4- auto prestito
      5- Prestiti personali
      Se il suono bloccati vieta bancario e non si ha lo please delle Banche o meglio Avere un progetto di e Hanno bisogno di Finanziamenti, record di cattivo di credito o bisogno di soldi per il Pagare Bollette, soldi da investire per affari. Sono in grado di concedere a solo prestito, onesto e affidavile.
      Quindi se Avete bisogno di prestito non esitate ha contattarmi via e-mail per informazioni Sulle mie ULTERIORI condizioni. E sappiate Che E La Vostra Applicazione durato solista 72 minerale contattatemi per Maggiori informazioni
      Se prega di contattare via e-mail: notarialeangelo72@gmail.com

      1. Attilio scrive:

        oltre che mandare gli altri affanculo non sanno fare niente altro

        • Maxhellas scrive:

          Riflessione profonda. Davvero vale la pena meditare su questa tua affermazione.
          Lo farò appena dopo aver elaborato che “non esistono più le mezze stagioni”, che “non si trova più parcheggio in centro”, che “non si sa più come vestirsi” e che “comunque i ristoranti sono sempre pieni”, che mi paiono all’incirca dello stesso tenore.

          • martello carlo scrive:

            Caro MAX, se non ci fosse ATTILIO, bisognerebbe inventarlo……. e non è facile: le sue STIMOLAZIONI sono LIBERATORIE.

        1. Attilio scrive:

          insomma LILLO: lo fai o non lo fai questo Salvillo ?
          Guarda che mettiamo un termine: se entro 24 ore non si fa, anche se poi si fa, non accettiamo che tu abbia vinto !

          1. Attilio scrive:

            basta leggere la “bozza di contratto” – finalmente una cosa concreta su cui discutere.
            Definirlo Aborto/Libro dei Sogni è fare un complimento

            Incapaci (a parte criticare quello che fanno gli altri, di questo sono maestri)

            • Maxhellas scrive:

              OK. Diciamo che il tuo immenso sapere ti consente di esprimere un giudizio prima della prova dei fatti. Un po’ come in Minority Report….Bravo!

            1. Attilio scrive:

              immancabili partono le teorie interpretative e le dietrologie

              di evidente c’è la totale inadeguatezza dei 5S

              • Maxhellas scrive:

                Inadeguatezza a priori, mi pare, visto che non sono al governo per ora.
                Dagli almeno il tempo di confermare la tua teoria, altrimenti rischi di assomigliare a quelli che adottavano il modello cosmologico aristotelico prima di testarne l’aderenza alla realtà….
                Ah, certo che tutti rimpiangono la gestione delle crisi bancarie di Boschi, Renzi & C………loro si che erano adeguati……….va a dirlo ai gabbati di MPS, Carife, Etruria, Vicentina e Veneto Banca……..per favore, suvvia!

              1. Norberto scrive:

                Se nascerà un governo Salvillo vorrà dire che le mie previsioni erano sbagliate. Non solo. Vorrà dire che di politica, almeno quella inaugurata dalle ultime elezioni, io non ci capisco niente. Dunque in questa fase è meglio non sbilanciarsi perché rischio di dare giudizi che saranno smentiti dai fatti. Su una cosa resto della mia opinione finchè qualcuno mi spiega dove sbaglio: lo spettacolo espresso fin qui da 5S e Leghisti è inverecondo e del tutto irrispettoso della intelligenza degli Italiani. Che poi sia giudicato come una nuova forma espressiva della politica non sposta di una virgola il giudizio.

                • martello carlo scrive:

                  Beh, sbilanciarsi un po’, sbagliare magari le previsioni, non è poi la fine del mondo; al massimo si può incorrere nelle CENSURE di ATTILIO che ha la funzione delle barzellette all’ interno di una pubblicazione di enigmistica crittografata.
                  Capisco che tu sia scoraggiato, deluso, innervosito e scandalizzato dall’ENNESIMO spettacolo svergognato della politica: lo sono anch’io, ma non ci si può nascondere che siamo ad una SVOLTA.
                  Come dicevo nel precedente topic, I NODI STANNO VENENDO AL PETTINE: TUTTI.
                  Dalle istituzioni di questa repubblica nata dalle ceneri del FASCISMO povera di poteri e ricca di contropoteri, all’ incontro/scontro con poteri sovranazionali nei quali la stessa Europa si sta dimenando, ad una lotta per il primato finanziario a livello mondiale, alle migrazioni bibliche, tutto è in ebollizione, in cambiamento.
                  NON SIAMO GLI UNICI: GERMANIA, SPAGNA, BELGIO, OLANDA sono esempi di conflitti, rigurgiti e cambiamenti enormi all’ interno dell’ UE che stanno esplodendo. E’ vero, non hanno il debito a livello del nostro, ma appunto per questo le decisioni risultano più difficili.
                  E qui, voglio riprendere una divergenza di idee sul ruolo del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA che abbiamo avuto tempo addietro, che ieri ho rispolverato e che NON AIUTA AFFATTO a risolvere questo spettacolo indecoraso, anzi lo accentua, entrando a ” gamba tesa ” su questioni che non dovrebbero andare al di là di una ” MORAL SUASION “, per giunta con una visione, quasi VOCAZIONE ALLA SUBORDINAZIONE ATAVICA dell’ ITALIA agli altri in generale ed all’ interno della UE in particolare che tra l’ altro NON HA FUNZIONATO E CI STA PORTANDO ALLA ROVINA.
                  Quando dice che “ NON POSSIAMO FARE DA SOLI “, dice una cosa talmente ovvia che può avere il solo scopo di delegittimare la LEGA, che si propone solo di CAMBIARE LE REGOLE all’ interno della comunità come tutti ormai abbiamo percepito come NECESSITA’, meno LUI, evidentemente.
                  QUINDI, OLTRE AL SISTEMA ELETTORALE DEL PARLAMENTO, MI SEMBRA SIA ORA DI CAMBIARE ANCHE QUELLO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: VOGLIAMO FINALMENTE UN PRESIDENTE SCELTO DAGLI ITALIANI E CHE DI QUESTI DIFENDA GLI INTERESSI.

                • Maxhellas scrive:

                  Scusa la domanda, ma cosa ti aspettavi in caso di spettacolo non inverecondo? Giusto per capire.

                  • Norberto scrive:

                    Se per te quello che è successo dal 4 marzo in avanti è normale, non ho niente da spiegarti. Avanti così.

                    • Maxhellas scrive:

                      E’ successo che nessuno dei 3 schieramenti presentatisi alle elezioni ha ottenuto una maggioranza.

                      E’ successo che da allora si è tentanto di trovare il modo di mettere in piedi un governo. Cosa alquanto difficile, viste le distanze tra i 3 schieramenti (PD incluso…) e che non ha portato frutti. E’ successo che da una settimana si sta provando a creare un’alleanza (che prima delle elezioni non c’era) tra M5S e Lega, che hanno 2 programmi ben distinti e distanti. Anche questa un’operazione difficile.

                      Tu che ti aspettavi?
                      Un governo di minoranza del CDX all’indomani delle elezioni?
                      Un governo ancor più di minoranza del M5S dal 5 marzo?
                      Un governo del “ce lo chiede l’Europa” subito, tanto per non cambiare?

                      Mi pare che non ti renda conto (e forse ignori) le distanze enormi tra i partiti/coalizioni. Anzi, ho il sospetto che l’unico partito da te legittimato nella sua distanza rispetto alle altre 2 formazioni sia il PD. Sbaglio?
                      Beh, allora ti informo che M5S e CDX non hanno PER NULLA il medesimo programma. Lo stesso vale per M5S e Lega. Esattamente come ci sono delle enormi distanze tra i programmi di M5S e PD e PD e CDX, per non parlare di quelle tra Lega e PD.
                      Quindi, di che parli?

                1. Maxhellas scrive:

                  E se la riabilitazione di Berlusconi stesse redistribuendo le carte la tavolo??

                  Con lui candidabile ed i sondaggi in forte crescita per la Lega, le elezioni anticipate non sarebbero così male per l’intero CDX, che potrebbe puntare al 40% ed andare al governo senza bisogno di alleanza “strane”.

                  1. Attilio scrive:

                    cretino cretino cretino e cretinate cretinate cretinate
                    forza italia è passata dal 35% al 14%, vuol dire che glie lettori hanno giudicato forza italia una schifezza totale
                    che razza di ragionamenti beduini

                    1. martello carlo scrive:

                      Più che previsioni, sono state AZIONI, azioni di GOVERNI FARLOCCHI A RAFFICA che, temendo ciò che era successo a BERLUSCONI, hanno FIUTATO LE TERGA ALLA KULONA, obbedendo supinamente alla KVANDE EUVOPA, e ci hanno talmente ridotto in FRANTUMI i cabasisi, e come italiani ridotto ad un livello inferiore persino ai PRIMATI, che l’ esito elettorale NON POTEVA CHE ESSERE QUELLOCHE E’ STATO.
                      Ora, al di là che personalmente, ad un governo talmente MULO, io auspichi un veto del PDR (rimasuglio del concetto che l’ EUROPA ESISTA e FACCIA GLI INTERESSI COMUNI, tanto da ispirarsi a LUIGI EINAUDI), devo pur sempre constatare che al QUIRINALE sono rimasti ad un livello ISOLANO.
                      Nessuno ha mai detto che POSSIAMO FARE DA SOLI ( queste sono letture giurassiche e PROVOCATORIE ), ma almeno possiamo pretendere che in mezzo a gentaglia di GUERRAFONDAI che dice PRIMA LA FRANCIA, PRIMA LA GERMANIA, ci sia uno STRACCIO DI AUTORITA’ AUTONOMA CHE DICA PRIMA L’ ITALIA e dia in po’ di fiato a questa discarica missionaria basata, come il FISCAL COMPACT, su formulette che dicono che siamo fuori dall’ emergenza e quindi ci meritiamo nuovi tagli comunitari?
                      SI FARA’ QUESTO GOVERNO? SE SI’, SARA’ MEGLIO LASCIARE PERDERE LE DIVISIONI E PRESENTARCI UNITI A BRUXELLES CHE ORMAI E’ LA NOSTRA MATRIGNA CONTROPARTE A FAR VALERE I NOSTRI PARTICOLARISSIMI INTERESSI.
                      SE QUALCUNO FARA’ IL CONTRARIO ( CHE POI E’ STATA LA RAGIONE DEL CROLLO PD ), NON RESTERA’ CHE RIMANDARE A CASA TUTTI, COMPRESI I SUCCESSORI DI GIOVANNI LEONE CHE IN MOLTI CASI ABBIAMO SOPPORTATO CON TROPPA PAZIENZA.

                      1. Maxhellas scrive:

                        Chapeau!
                        Questo va detto subito all’Aldegheri che, da tempi non sospetti, ci aveva visto giusto. Credo sia giusto, corretto ed onesto riconoscere l’evidente ragione del titolare di questo blog.

                        Io ho “cannato” in pieno! Quella che sta per realizzarsi la davo come ipotesi residuale con probabilità minime, proprio per le differenze sostanziali tra i due schieramenti.

                        Nasce, o dovrebbe nascere, quindi un governo “Salvillo”. I dubbi li abbiamo tutti, credo, sia i sostenitori che i detrattori a priori di questo governo. Personalmente, sono soddisfatto: almeno dovremmo assistere ad una discontinuità con la linea politica degli ultimi 30 anni, i cui risultati hanno spinto gli italiani a votare come hanno votato il 4 marzo.

                        Vedremo quindi probabilmente all’opera i “nuovi”. Al di là dei pre-giudizi di ognuno, ritengo sarà utile giudicarli in base ai fatti ed ai risultati che eventualmente otterranno alla prova del governo. Ognuno di noi potrà poi promuoverli o bocciarli: è il pregio inestimabile della democrazia, un sistema politico pessimo, ma il migliore che abbiamo inventato finora.

                        1. Attilio scrive:

                          Promesse ? Quali promesse ?
                          (Gobba ? Quale gobba ? — da Frankenstein Junior —-)

                        Lascia un Commento

                        *