02
ago 2012
CATEGORIA

Chievo

COMMENTI 92 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.733

IL SOLITO RITORNELLO

Anche quest’anno, stando almeno alle prime indicazioni, il ritornello è sempre lo stesso: il problema del gol. Il Chievo fa una fatica tremenda a trovare la via della rete. Qualche anno fa sembrava soprattutto un problema di atteggiamento in campo. Quando passi quasi tutto il tempo a difenderti, cercando di ribattere solo con lanci lunghi per l’isolato Pellissier, è normale incontrare qualche difficoltà in zona gol. Il Chievo del primo Di Carlo era tra le squadre di serie A che tiravano meno verso la porta avversaria.

Ricordate le girandole di attaccanti per cercare di risolvere il rebus intitolato “spalla di Pellissier”? Bogdani, Granoche, Abbruscato, De Paula e poi Moscardelli, Thereau, Uribe… L’unico punto fermo era il Capitano, mentre al suo fianco è stato un continuo cambiamento e una continua ricerca del giocatore più adatto alle caratteristiche di Sergio. L’anno scorso è arrivato Paloschi, che non ha sfondato come forse qualcuno prevedeva o sperava. Oggi la novità è David Di Michele, tra i più pimpanti nell’amichevole con il Catania. Non mi pare però che nella rosa del Chievo ci sia qualcuno in grado di alzare sensibilmente la percentuale realizzativa. Anche quest’anno vedo buoni giocatori che non hanno nella concretezza sotto porta il loro punto forte.

Non so quanto cambierà questa rosa, ma mi sembra fin troppo ampia. Non sarebbe meglio rinunciare a tre o quattro ingaggi di giocatori che vedranno il campo molto poco e investire i soldi risparmiati nella ricerca di un vero bomber? Certo, gli attaccanti di spessore costano cari, ma conviene avere cinque o sei punte in rosa? Non sarebbe preferibile puntare su meno giocatori e prediligere la qualità?

6.733 VISUALIZZAZIONI

92 risposte a “IL SOLITO RITORNELLO”

Invia commento
  1. il France scrive:

    nelle amichevoli di stasera con le rispettive nazionali hanno segnato cesar, papp ed hetemaj :P

  2. Gaton scrive:

    Touche’?

  3. Mattia estivo scrive:

    bastia – cagliari – atalanta – udinese..

    acquisto di rigoni..

    calcio scommesse..

    infortunio di paloschi e possibii acquisti..

    …w le vacanze!

    Saluti

  4. il France scrive:

    Viste le ultime amichevoli direi che il ritornello è decisamente cambiato ;)

    • cagnaccio scrive:

      Mah… io aspetterei almeno la partita di coppa italia prima di cantar vittoria… Comunque se finalmente hanno deciso anche di cominciare a segnare qualche gol, non posso che essere soddisfatto.

      • cagnaccio scrive:

        Cmq ho appena visto il servizio sulla partita a Studio Sport…
        Fa molto piacere vedere come corre ancora il vecchio Lucio… ma i buchi spaventosi in difesa no. Certe cappelle là dietro le voglio vedere solo in amichevole.

      • Il France scrive:

        Ci mancherebbe, non canto vittoria ora così come non mi allarmavo prima, era per far notate che parlare di soliti ritornelli dopo 2 amichevoli era un tantino azzardato, per non dire pretestuoso

        • cagnaccio scrive:

          Mah, France… Sul fatto che uno poi tragga le conclusioni che vuole nessuno lo nega e va bene così, però almeno personalmente mi piace analizzare anche “i freddi numeri della statistica”, ed almeno questi dicono che siamo partiti peggio di tante altre volte, trascinandoci dietro gli stessi problemi che ci hanno accompagnato alla fine dello scorso campionato: tanto bel movimento, ma per fare un tiro in porta degno di essere chiamato così servono interventi divini. Se guardi anche il servizio sulla partita con l’Udinese ne vien fuori che siamo stati più in palla, ma non è che li davanti abbiamo fatto i fenomeni.
          Ora… può essere pretestuoso parlare di “solito ritornello” dopo le prime 4-5 amichevoli, come può essere pretestuoso dire che non è vero nulla dopo un paio di amichevoli andate discretamente bene. Questione di relatività. Io intanto vorrei vedere come va la partita di coppa con l’Ascoli (anche se pure quella ha un valore alquanto relativo e della coppa mi fido sempre poco, soprattutto dopo lo scorso anno e dopo quella volta che uscimmo al primo turno col Padova) per cercare di avere le idee un po’ più chiare. Se poi siamo diventati una macchina da gol, oh… tanto di cappello, almeno ci si diverte un po’.

  5. Gaton scrive:

    L’articolo sull’ultima amichevole c’e', i vostri commenti non ancora.
    Spero che non vi lamentiate con Telenuovo anche di questo…

  6. Mattia estivo scrive:

    Buon ferragosto!
    ..e Forza Ceo!!

  7. mirko isoli scrive:

    Punte in giro non ghe n’è. E quando te ghe le gambe pesanti , la roba che te fe piasse fadiga a far l’è essar lucido sotto porta. Ma la qualità davanti la ghe . Sula carta, in attacco l’è el mejo ceo de sempre.

  8. il France scrive:

    Preso la metà di Pucino dal varese che però resterà un altro anno in Lombardia, buon colpo in prospettiva in una zona del campo in cui ora siamo ben coperti, ma l’età inizia ad avanzare…
    Grossa sfiga per paloschi invece, che mi sa che prima di fine ottobre non rivedrà il campo

  9. mirco scrive:

    ottima vittoria con l’atalanta risolto il problema del gol ..di michele è uno che la porta la vede mi è piaciuto cruzado ha toccato mille palloni e si vede che qust’anno si cerca di giocare palla a terra . buono buono ci sarà da divertirsi , e per divertirsi non intendo fare 50 60 punti , ma la possibilità di vedere un gioco .
    quest’anno c’è più qualità la pecca è l’età avanzata di giocatori chiave ma l’importante è salvarsi

  10. Alex scrive:

    MI penso che come non ghe da esaltarse x la vittoria contro el Bastia, cosi non ghe da abbaterse per la sconfitta con el Cagliarii, basta guardar el pre campionato del MIlan presempio, cosa gai da dir i so tifosi?
    La cosa che importa che se salvemo del resto chi se ne frega.
    Personalmente penso che questa rosa, in porta: SORRENTINO, (Puggioni); difesa; SARDO (Frey), ANDREOLLI (Papp), DAINELLI (Morero), DRAME’ (Cesar); centrocampo: HETEMAJ(VaceK), GUANA(Rigoni L.), RIGONI M.(Luciano), trequartista:THEREAU, (CRUZADO); attacco: PELLISSIER (Paloschi), Di Michele (STOIAN) non per forsa messi in campo cosi, più quei che non ho scritto, la sia ben amalgamà e la me fà ben sperar, dopo se sa che le el campo quel che da el verdetto finale.

  11. cubello scrive:

    Sammarco ufficiale allo Spezia…….meno male cazzarolla….avevo il terrore di vederlo riproposto trequartista nel Chievo…!!!!

    • cagnaccio scrive:

      Ma povero Sammarco… in fondo non era mica colpa sua, era il pelatone che si era fissato a farlo giocare in un ruolo che con lui non c’entra una beata mazza…
      Sarebbe come prendersela con Pellissier se lo facessero giocare centrale di difesa… :D

  12. diego scrive:

    Per la sconfitta con il Cagliari subito l’articolo, mentre per la vittoria convincente con il Bastia NULLA!!!!
    Chissà perchè???

    • cagnaccio scrive:

      Ehhhh… coincidenze… Poi seguire le amichevoli estere costa troppo… :D

      • Il France scrive:

        Beh vuoi mettere, arrivare ad Olbia è molto piu semplice che a bastia :P
        Alla fine un po’ diverte vedere certe miserie…

        • Otis scrive:

          Non scherziamo. Loro sono giornalisti seri, combattono i poteri forti. Il Chievo è un potere forte, alleato con una grande banca. Loro fanno giornalismo coraggioso.
          Magari allcuni tifosi dell’hellas fanno uhuhuh, ma va bene uguale. Forza popolo, diciamo; l’Hellas ha il popolo dalla sua, un popolo che magari vorrebbe i negri morti. Ma va bene uguale, c’est la vie.

          • Todesengel scrive:

            il chievo l’è come el cittadella par padova.. guarda quanto i le caga su tgbiancoscudato.it! non centra la serie in cui el suga, centra quanto ghe interessa alla gente, quando audience el fa.. certo che sì duri voialtri ah, me sa che quando i ha distribuio l’ignoransa avì fatto la fila do olte!! sempre la solita solfa, sempre a spiegarve e dopo a ridomandar la stessa cosa!!! guardate agli articoli in home page sul chievo quanta gente scrive qualcosa o quante visualizzazioni ghe!!! podì anca vinsar la champions e averghe la prima pagina dei giornali nazionali ma a verona no ve caga nissuni, anca se regalì gli abbonamenti par far vedar che ogni anno ghe più gente che le segue! ti po, te si più fazioso de santoro.. e fidate che t’ho fatto quasi un complimento

          • il France scrive:

            mi pare che l’unico fenomeno duro di comprendonio sia tu, sappiamo tutti che il chievo genera meno seguito, e ci si lamenta non perchè si scrive poco, ma perchè non ci si lascia occasione per scriver male, mentre quando c’è da scriver bene son tutti in ferie.

          • Todesengel scrive:

            @il France non guardo assiudamente cosa i scrive o meno sul chievo! ho solo letto spesso lamentele sul fatto che vien dato meno spazio, e me sembra ovvio el motivo, anca se l’e sempre ricondotto tutto all’astio de fioravanti e vighini! el me intervento l’era solo riferio a quel che ha scritto el mentecatto de otis.. el me ricorda el tipico vittimismo de pulcinelliana memoria

          • diga e solo diga scrive:

            ascensorista te si proprio un deficente ignorante e musso..l’unico che dovarea sparir subito te dovaressi esser solo TI….
            Sciopa infelice o pichete aseno…

          • Otis scrive:

            Vedete come sono violenti i tifosi dell’ Hellas. I giornalisti di Telenuovo non hanno il coraggio di intervenire contro questi tifosi e questo perchè ciò riddurrebbe i loro ascolti, il loro seguito. E’ tanto facile farsi paladini dell’informazione, dei coraggiosi, ma la verità va in tutt’altra direzione. Nemmeno a me piacciono le banche, però non mi piace nemmeno la violenza e tra Chievo ed Hellas la differenza è abissale, sotto questo punto di vista.

          • Otis scrive:

            ridurrebbe (scusate l’errore).

        • Todesengel scrive:

          oh è rivà quel che ferma i treni col cul

  13. cagnaccio scrive:

    Gazzetta di ieri, intervista a Di Michele:
    “Thereau sembra Zidane, il nostro attacco fa paura”.

    Beh, speriamo che la faccia agli altri e non a noi… :D

    • cubello scrive:

      certo che dopo le partite disputate finora, con 3 gol in tutto, dichiarare che l’attacco fa paura….ghe vol un bel corajo…

      Sarei curioso di sapere come ha giocato ieri sera M. Rigoni, qualcuno mi illumina ?

      • cagnaccio scrive:

        Ma ha giocato? Ho dato un’occhiata veloce al tabellino sulla Gazzetta stamattina ma non mi sembrava di averlo visto.
        Comunque si parlava di squadra pimpante, ma con le solite miserie sottoporta… Se non ricordo male tra le prossime amichevoli ce n’è anche una con l’Atalanta, che sta riuscendo a fare anche peggio di noi… vediamo se almeno a loro qualche golletto lo si riesce a fare…

        • Il France scrive:

          Si Marco rigoni ha giocato mezz’ala sinistra. In attacco comunque hanno giocato stoian che pare abbia fatto bene ma i gol non possiamo certo aspettarceli da lui, casomai da Paloschi assente e da Pellissier che ha giocato 25 minuti, con l’atalanta almeno uno dei 2 se non entrambi saranno titolari, speriamo in bene, queste iniziano ad essere prove abbastanza attendibili

  14. alessandro scrive:

    secondo me ,il fioravanti quando scriveva stava pensando all altra squadra di verona.

  15. Cicciobombo scrive:

    Eilà Fioravanti, ma dove sito finio? sito per caso tornà in ferie insieme con la tristessa? Dai su che la vita la va avanti….

  16. Alex scrive:

    Fioravanti parli di un’attaccante, ma fai un nome di un’attaccante che oggi sia sul mercato di un certo spessore che garantisca 20 goal che il CHievo dovrebbe prendere? Io non ne vedo, però quest’anno in scuadra abbiamo Di Michele (Lecce; 4 rigori)

    • Alex scrive:

      Chiedo venia Fioravanti, mi è scappato il sopra commento, il mio post voleva essere questo.
      Fioravanti parli di un’attaccante, ma fai un nome di un’attaccante che oggi sia sul mercato di un certo spessore che garantisca 20 goal che il Chievo dovrebbe prendere?
      Io non ne vedo, però quest’anno in squadra abbiamo un Di Michele in più che nell’ultimo campionato ha fatto 11 reti (battendo 4 rigori), aggiunto a Pellisier 8 reti (3 rigori),Thereau 6 reti, Paloschi 5 reti, Moscardelli se rimane 4 reti, confidando anche che quest’anno magari si migliorino tutti partendo dal capitano, penso che la davanti non siamo poi messi cosi male per una squadra che deve pensare a salvarsi.

      • cagnaccio scrive:

        Beh, diciamo che trovarne uno che faccia 20 gol sarebbe veramente chiedere la luna… Faticano a trovarlo squadre che pagano cifre con uno zero in più rispetto a noi, per cui è merce proprio al di fuori della nostra portata. Credo basterebbe uno che riesca ad arrivare in doppia cifra. Se poi vediamo gli 11 gol di Di Michele e gli 8 di Pellissier ci sono di mezzo ben 7 rigori, che credo non arriveremo mai a battere in una sola stagione nemmeno nella più rosea delle previsioni. Sicuramente possiamo sperare che il Capitano riesca a migliorarsi (del resto erano anni che non segnava così poco, ma ha avuto parecchie attenuanti quest’anno), poi per il resto non so… E poi conto sul fatto che Paloschi finalmente si sblocchi, perchè è tempo che faccia ‘sto benedetto salto di qualità. Il resto è un’incognita.

      • Otis scrive:

        Secondo me, siamo a posto così. Sarà determinante il rendimento di Pellissier e soprattutto di Paloschi. Di Michele i suoi goal li farà sempre. Abbiamo anche Thereau e Rigoni.
        L’importante è curare bene ogni settore del campo. Anche i terzini sono fondamentali per fare risultati.

  17. il France scrive:

    Direi che da bastia arrivano segnali incoraggianti, il test è attendibile perchè i corsi militano in ligue a e sono più avanti di noi con la preparazione dato che iniziano sabato prossimo… Bene l’attacco che trova 2 belle reti dagli uomini di spicco.. ora sotto con una bella serie di avversarie di serie A, cagliari udinese e atalanta, e tra una decina di giorni avremo le idee un po’ più chiare sulla qualità della rosa..
    Per quanto riguarda il mercato mi sa che fino a dopo ferragosto vedremo solo qualche movimento in uscita, su tutti andreolli sul quale pare che oltre a juve e inter si sia aggiunto anche il milan, chissà che non ne esca una bella asta…
    Capitolo bentivoglio, penso ci siano i margini per la rescissione del contratto, se così non fosse ci toccherà pagargli lo stipendio fino a scadenza nel 2013, ma almeno sartori non dovrà sprecare tempo ed energie nel cercare di piazzarlo :P

  18. cagnaccio scrive:

    Domanda: adesso che quel fenomeno di Bentivoglio è stato condannato, possiamo sperare in una rescissione unilaterale del contratto così finalmente ce lo togliamo dai piedi una volta per tutte, oppure dobbiamo aspettare ancora?

  19. Mattia scrive:

    Per vedere qualche immagine dell’amichevole di ieri sera Chievo – Bastia, vinta dal Ceo 2 – 1, goal di Pellissier e Di Michele, cliccate qui di seguito: http://www.sc-bastia.net/v4/?p

    Saluti. e forza Ceo!!!!

  20. izzo scrive:

    Ma la storia del calcio scommesse non è finita vero? C’è ancora da aspettare per quel che riguarda il Chievo giusto Fiora?

  21. Otis scrive:

    Una punta di valore permetterebbe un salto di qualità deciso, ma non credo che la società abbia le possibilità economiche per permetterselo. Nei campionati si fanno ottimi risultati, mi pare, innanzitutto dando attenzione ad ogni reparto, a partire da quello difensivo. Sotto questo aspetto mi sembra che il Chievo in questi anni abbia fatto un ottimo lavoro, quindi non credo ci sia troppo da lamentarsi.

  22. merovingio scrive:

    L’A.C. Chievo Verona ha dato il benservito a Telenuovo e di conseguenza a Fioravanti che ne seguiva le vicende. Il motivo non lo conosco, e non mi interessa, ma è indubbio che per chi con le chiacchere (definirle notizie mi sembra eccessivo) calcistiche ci campa essere trombato da questa o da quella società è sempre uno smacco.
    Il continuo susseguirsi di notizie faziose e selezionate ad arte sono la naturale conseguenza dell’animale ferito che non avendo più nulla da raccontare sparge sterco a 360°, nella speranza che qualche schizzo giunga magari anche nella direzione dell’odiato nemico. Telenuovo dovrebbe chiudere il blog, dovrebbe dimenticarsi del Chievo ed occuparsi solamente dell’Hellas e magari di quelle altre società che di visibilità mediatica non ne hanno.
    Giusto per dar un seguito a questo blog penso sia giusto precisare che a noi tifosi il Chievo Verona va bene così come è, cioè in lotta per la salvezza, e non discutiamo le decisioni della Società che, anche se a volte poco comprensibili, tengono a galla, ed in serie A, una squadra con pochi mezzi e nessun amico nei posti che contano. Preferiamo rimanere con i piedi per terra piuttosto che ci gettino del fumo negli occhi e che ci vendano illusioni di grandezza.
    Ciao a tutti.

    • Fiora scrive:

      “L’A.C. Chievo Verona ha dato il benservito a Telenuovo e di conseguenza a Fioravanti che ne seguiva le vicende. Il motivo non lo conosco, e non mi interessa…”. Scusa, mi spieghi cosa vuol dire questa frase? Se non sai e non sei interessato, come fai a scrivere che il Chievo ha dato il benservito a Telenuovo? Da dove arriva questo strano concetto?

    • bombescu scrive:

      fatto sta merovingio che questo sito lo frequenti eccome….. cerca di apprezzare il lavoro degli altri….

  23. cagnaccio scrive:

    Mattia, ti rispondo qui perchè non mi dava modo di farlo dopo il tuo messaggio:
    sono d’accordissimo che sia uno schifo il fatto che sia la norma “sbattere il mostro in prima pagina”, su questo non ci piove… E’ una consuetudine orribile che per quanto mi riguarda andrebbe fatta pagare a caro prezzo, con anche tutte le aggravanti del caso qualora si tratti di processi penali, ma tanto per cambiare è pura utopia: non pagano i giornalisti che gettano fango prima del tempo, non pagano i giudici per gli errori in fase processuale. Questo sito purtroppo non è stato da meno, così come non lo è stato il Fiora con determinate dichiarazioni che all’epoca non mi sono piaciute e gliel’ho detto chiaramente (magari meno in stile “folla inferocita” come più d’uno ama fare qui dentro, te compreso). Non l’ho difeso, semplicemente ho detto che è una brutta usanza che si ripete quotidianamente. Ribadisco per l’ennesima volta (visto che regolarmente la cosa ti sfugge) che mi auguro anch’io un bel dietrofront -o “mea culpa” se preferisci- da parte del Fiora alla fine di questa bella farsa di nome Scommessopoli. Semplicemente sto portando più pazienza di voi… Anzi, se a partire da Pellissier a seguire con tutti gli altri (Luciano, la società) ci sarà in seguito un bombardamento a tappeto di querele per diffamazione e richieste di danni, la cosa mi farà solo piacere.

    Mi sono spiegato un po’ meglio o continui a rimanere basito?

    • Mattia scrive:

      più chiaro. Grazie.
      ciao

    • Fiora scrive:

      Se c’è una perquisizione, si dice. Se vedo partite sospette, lo dico proprio perché sono libero e non devo difendere nessuno. Se ci sono assoluzioni si dice, se la giustizia ha per me sbagliato, si dice…
      Scommessopoli è una farsa come lo sono state quelle precedenti, ma che ci sia tanto marcio nel nostro calcio è innegabile. E quando devi districarti nel marcio, spesso sei costretto ad agire in un certo modo. Poi ognuno è libero di credere quello che vuole. Se per voi il Chievo è l’unica società pura, leale, sempre ingiustamente tirata in ballo, bene. Rispetto la vostra idea.

      • cagnaccio scrive:

        Fiora, ti parlo molto schiettamente come ho sempre fatto.
        Qui non è tanto questione di voler fare le verginelle in un mondo marcio, perchè di verginelle ce ne sono rimaste gran poche in qualsiasi campo. Penso anch’io che ci siano stati alcuni sporadici casi in cui nemmeno il Chievo ha tenuto un comportamento perfettamente “limpido”: mi ricordo di partite tipo quella col Catania (quella con la Samp ad esempio no, ed ho spiegato tante volte il perchè), o anche solo la gara di Coppa Italia col Siena, persa -a parer mio- volontariamente (o quanto meno è stato fatto il possibile per non vincerla)… In più non sapremo mai i reali motivi di quell’autentico tentativo di suicidio nell’ingaggiare Bettarini. Magari non andremo diretti in paradiso, ma non mi sono mai sembrati peccati mortali, sicuramente cose abbastanza irrisorie rispetto a certi altarini che stanno venendo fuori con Scommessopoli (e che sono gestiti in maniera ridicola: come per Calciopoli, tanto fumo e poco arrosto, più una serie di vittime sacrificali da sventrare sull’altare della dea Giustizia). Però ciò non ha impedito di andare “oltre” la fredda cronaca: segnalare le perquisizioni in casa di Pellissier e Luciano è una semplice notizia di cronaca… fare discorsi tipo “il nome del Chievo compare un po’ troppe volte all’interno delle indagini” invece va oltre… significa cominciare a dare dei giudizi un po’ affrettati. Ora… farsi un’idea non lo si nega a nessuno, però finchè lo facciamo noi utenti la cosa ha un peso relativo. Quando lo fa un giornalista, la voce diventa più grossa, più “autorevole”, e rischia di fare più danni. Se -come penso e spero succederà fino alla fine completa di scommessopoli- del Chievo e dei suoi giocatori (Bentivoglio non lo conto per ovvie ragioni) non è più rimasta traccia nelle carte processuali, suppongo ti sia fatto una qualche idea in proposito…quindi perchè non esprimerla? Del resto se siamo passati da essere ipoteticamente coinvolti ovunque ad essere nominati “di striscio” per via di Siena-Lazio vorrà pur dire che qualcosa è successo nel frattempo. Al limite se vuoi tira pure in ballo qualche fantomatico “complotto di palazzo” per il quale in A ci può essere solo una squadra veronese e non volendo l’Hellas in massima serie ci tengono dentro a forza…tanto sono ipotesi che sicuramente da qualcuno dei greci sono già state tirate fuori. A quel punto ti risponderò che secondo me stai dicendo una minchiata galattica, ma almeno avremo un punto di vista su cui discutere. Non mi aspetto che lo faccia qualcuno dei minchioni che per mesi sono venuti qui a fare Tic Tac… ma almeno tu, che sei partito un po’ “all’attacco” quando tutto ebbe inizio, non puoi adesso far finta che nulla sia successo… se non altro proprio per il ruolo che ricopri.

        (parere mio, come al solito… Se a qualcuno non interessa vada pure a grattarsi altrove)

        • Mattia scrive:

          vai così Cagnaccio! …ora siamo sulla stessa lunghezza d’onda..

          • cagnaccio scrive:

            Mattia, non è che ora siamo sulla stessa lunghezza d’onda… Semplicemente stavolta ti sei fermato a leggere, ma certi concetti li avevo già espressi in passato.
            Spero che almeno questo ti convinca che non sono il Fiora sotto falso nick, nè che mi paga quando ne prendo le difese, o altro.

        • Fiora scrive:

          Dalle notizie che ho, ci sono ancora alcuni filoni del calcioscommesse che devono ancora essere sviluppati. Di sicuro in serie A sono attese novità su Lazio, Genoa e altre squadre. Quindi bisogna ancora aspettare. Poi apriremo la discussione.

          • cagnaccio scrive:

            E infatti sostanzialmente è quello che sto continuando a ripetere… cerchiamo di stare tranquilli fino a che non sia chiuso proprio tutto quanto il discorso. Però mi fa piacere che tu abbia intenzione, a bocce ferme, di riparlarne. Era questo che interessava sia me che -credo- anche gli altri.

          • Mattia scrive:

            Scusate ma al di là dei filoni restanti quello che non mi torna è sempre la circostanza che il sig. Fioravanti ha detto chiaro e tondo che secondo lui al di là delle sentenze IL CHIEVO E’ COLPEVOLE! ..allora mi domando il Chievo, inteso come Sartori e Campedelli, aggiustava le partite per fare squalldi pareggi, è questo che sta dicendo?? e quale sarebbe il vantaggio? quale sarebbe il motivo??

            Perchè poi se pellissier, luciano o non so chi altro fossero stati pagati per aggiustare le partite per le scommesse e la società non ne era a conoscenza mi sembra si tratti di responsabilità oggettiva e quindi sarebbe parte lesa… ed è tutta un’altra cosa rispetto alle affermazioni spregiudicate fatte a suo tempo dal nostro impavido personaggio..

            Quindi attendiamo pure la chiusura di tutti i filoni ma sono poi curioso di sentire le spiegazioni e le prove relative a tali gravi ed infamanti affermazioni..
            Saluti.

  24. cagnaccio scrive:

    Maaaa…. è veritiera la voce che ho sentito, cioè che stiamo cedendo Hetemaij per prendere Alfaro?

  25. pizbuin scrive:

    Il solito ritornello non è quello che il Chievo si difende e non segna (ma si salva) è quello di verificare che chi scrive di Chievo solo per trovare delle negatività (che per carità ci possono anche essere). Mi associo a molti altri, perchè Fioravanti non ha sottolineato che alcuni giocatori, attualmente dell’hellas, sono stati coinvolti in maniera oramai consolidata, nel calcio scommesse???? perchè non ha messo una foto a tutta pagina, del nostro capitano, per testimoniare la sua completa estraneità al calcio scommesse e che la pagina di circa 1 mese fa dove era scritto, a caratteri cubitali, che hanno perquisito le abitazioni del nostro Sergione. Era evidente la volontà di voler screditare la società Chievo. Penso ci sia nulla da aggiungere alla parzialità di Fioravanti giornalista!!!!!.!

    • cagnaccio scrive:

      Pizbuin, faccio delle considerazioni un po’ più a carattere generale: quando sembrava che fossimo coinvolti in mezza dozzina di partite, il nome del Chievo c’era in qualsiasi giornale sportivo (ancor più di quando si parlava di noi per le imprese del primo anno di A). Quando Pellissier e Luciano sono stati additati come “gli agganci per aggiustare le gare dei clivensi” e le loro abitazioni sono state perquisite, i loro nomi c’erano in qualsiasi giornale sportivo (ancor più di quando il capitano segnò una tripletta alla Juve o di quando Luciano confessò di aver rubato l’identità di un certo Eriberto). Premesso che, come già ribadito altre volte, preferisco aspettare che tutte le sentenze siano state emesse ed i processi siano completamente chiusi… hai mai visto qualche smentita da qualche parte? Qualcuno che abbia scritto “il Chievo ed i suoi tesserati sono estranei a tutti i coinvolgimenti”? No. E sai perchè? Perchè un colpevole o presunto tale fa notizia, un innocente no. E’ così da sempre… vale per lo sport come per i processi “seri”: non si contano nemmeno più le persone a cui è stata rovinata la vita perchè è stata additata come sicuro colpevole dalla stampa, magari si sono fatte pure qualche annetto di carcere tanto per gradire e poi sono state liberate senza nemmeno un “ci scusi” biascicato a mezza bocca. Sbattere il mostro in prima pagina è facilissimo, ammettere di aver sbagliato è molto più difficile. E questo sito non fa eccezione… Non è parzialità, purtroppo è normalità.

      Sul coinvolgimento di Ferrari e Pesoli poi non ci perderei più di tanto tempo: a parte il fatto che ne parla già abbondantemente Vighini, che è la voce più autorevole dei greci qui dentro, secondo me non c’è nemmeno da sfotterli più di tanto… Entrambi le loro eventuali malefatte le hanno combinate al di fuori dell’Hellas, il fatto che attualmente siano tesserati con loro è più una beffa che una cosa da additare. Un po’ come se uno di loro venisse a romperci le balle per ciò che può aver combinato Bentivoglio: contando che sono cose accadute a circa 800km da qui (più o meno la distanza tra Verona e Bari), mi verrebbe alquanto da ridergli in faccia. Diverso sarebbe stato invece se sul serio ci fosse stato un coinvolgimento di Pellissier e Luciano. Io almeno la vedo così.

      • cagnaccio scrive:

        “sono state additate”, non “è stata additata”.
        Farebbe stracomodo un tasto Modifica su ‘sto blog…

        • matteo scrive:

          CAGNACCIO LA SMETTI DI FARE IL MAESTRO? HAI ROTTO IL ****

          • cagnaccio scrive:

            Matteo… detto col cuore… Cagati in mano e pigliati a schiaffi.
            Se non ti piace il mio pensiero sono affari tuoi. Ho fatto le mie considerazioni senza -nello specifico- difendere nessuno, nè ho detto che Pizbuin abbia torto.

            Se non sei capace di dialogare sono cazzi tuoi.

          • matteo scrive:

            Inizia tu imbecille

      • Il France scrive:

        Si però riguardo le smentite il paragone tea un giornale sportivo nazionale e uno locale che copre solo 2 squadre di calcio un po’ di differenza c’è, lo spazio per la smentita potevano trovarlo, hai dubbi che a squadre invertite di suddetto spazio per la smentita ne avrebbero trovato, e anche tanto?

        • biancoazzurro scrive:

          Se non ricordo male, questo giornalaio aveva detto che per conto suo erano colpevoli anche in caso di assoluzione. L’assoluzione non c’è stata perchè non c’è stata l’accusa, ma al giornalaio non gliene frega una micchia, quindi per lui sono tutt’ora colpevoli. Ecco perchè non ci sono ne smentite, ne precisazioni e scuse. Questo è telenuovo.Chiaro?

          • Mattia scrive:

            ..rimango basito dalla difesa ad oltranza del Cagnaccio fa del “timoniere” di questo blog, il quale si vede chiaramente non gliene importa nulla di tutto ciò che gli viene detto. Lui tanto è convinto di avere sempre e comunque ragione su ogni tipo di argomento ed i mea culpa non fanno parte del suo bagaglio..
            Il dialogo non sa cosa sia.. ed in ogni caso si vede sempre più che nel tg solo hellas ormai fa la spalla del capo e parla più o meno trenta/quaranta secondi del Ceo giusto per dovere di cronaca..

            Ma cagnaccio deve sempre difenderlo sempre e comunque da tutto e da tutti … perchè? lo paga un tanto a riga, a parola ….o non so che altro.. questo buonismo mi pare molto strano a meno che le cose non sono come potrebbe sembrare…

            Per rispondere a ciò che chiede Pizbuin ..penso che non il nostro buon “timoniere” non ha messo scritto nulla sul caso calcio scommesse semplicemente perchè non gli è stato permesso (alla faccia della libertà di espressione dallo stesso tanto sbandierata…) oppure perchè semplicemente avrebbe dovuto fare un mea culpa.. e non può certo dire che sta aspettando che tutto sia finito visto che non si è fatto remore in tempi non sospetti di dire chiaramente la tua opinione, senza tra l’altro avere alcun tipo di elemento concreto..

            Ok Cagnaccio tutto ancora deve chiudersi.. ma ad oggi siamo come siamo.. e finchè è stato messo alla berlina il Capitano non si è certo atteso di avere notizie concrete..alla faccia del diritto di cronaca..e sinceramente non giustifico che sia la norma sbattere in prima pagina una persona per un presunto coinvolgimento in qualche evento, facendolo sembrare come un criminale, per poi mettere la smentita in due righe oppure nemmeno questo…
            scusa ma spero tanto che il Capitano e la società facciano causa a chi gli ha messi in mezzo senza ragione.
            Chi ha cercato di infangare il buon nome costruito in tutti questi anni. OK attendiamo la fine di tutto. ma quando sarà spero di cuore che qualcuno pagherà. anche se immagino la mia rimarrà un mero auspicio.
            In questa società del cavolo non pagano mai i farabutti veri.. vedi ad esempio Preziosi, il quale beccato letteralmente con le mani nel sacco dovrà limitarsi a non entrare allo stadio per sei mesi.. viva la giustizia!
            saluti.

        • cagnaccio scrive:

          No no, ci mancherebbe… non ho alcun dubbio in proposito. Anzi, secondo me avrebbero fatto richiesta di un’interrogazione parlamentare sulle ragioni per cui ci si stava permettendo di tirare in mezzo il buon nome dell’Hellas. Invece, buon per loro, la cosa si è chiusa immediatamente come hanno appurato che quel paio di partite combinate finivano comunque in prescrizione, e da lì nessuno ha più toccato l’argomento (a parte ovviamente la scocciatura di vedersi squalificare Ferrari e Pesoli, ovviamente). Ma del resto la differenza qui dentro tra parlare di Hellas o parlare di Chievo è nota, non è che scopriamo qualcosa di nuovo.

  26. alessandro scrive:

    il solito RITORNELLO,lei vede solo le note negative. IL solito ritornello solo negativita. RANCOROSO

    • elbutel scrive:

      Premesso che la tua squadra ha fatto complessivamente un gol su rigore “generoso” contro una squadra di pari livello e due che giocano due serie sotto, leggendo parola per parola quello che ha scritto il Fiora mi segnaleresti gentilmente le inesattezze? Se non ce la fai, puoi andare a giocare vicino ai tombini aperti (op. cit. Cagnaccio) con Mattia e troll vari.

  27. matteo scrive:

    In questo sito si è insinuto per molto tempo un presunto coinvolgimento della Societa’ CHIEVO e di alcuni suoi giocatori nella schifezza del calcio scommesse.TITOLI IN GRASSETTO E BEN EVIDENZATI QUANDO SI TRATTAVA DI DUBITARE DELL’ONESTA’ DELLA SOCIETA’ CLIVENSE….. Ora visto che il chievo ne è uscito PULITO chiedo a te Luca, ma non perchè tu abbia scritto qualcosa su questo argomento bensì perchè tu scrivi del CHIEVO…NON ERA CORRETTO FARE UN BELL’ARTICOLO DOVE SI PARLAVA DELL’ESTRANEITA’ DELLA SOCIETA’ E DEI SUOI GIOCATORI???? Forse è chiedere troppo ad una testata che rema sempre contro al Chievo ma sarebbe stato ONESTO.
    Se vorrai rispondermi ti ringrazio
    Matteo

  28. izzo scrive:

    Il calcio d’estate non conta niente!!! bisogna ricordarselo!

  29. Alessandro scrive:

    Le punte “titolari” in rosa sono 4: Di Michele, Moscardelli, Paloschi e Pellissier, più Stoian come possibile “scommessa”. De Paula è in cerca di destinazione, mentre Thereau – sono stati ben chiari in società – va conteggiato tra i centrocampisti, in quando si pensa di schierarlo come trequartista.

    Il problema del sovrannumero, pertanto, non si pone. In quanto alla qualità, si dovrebbe aprire un altro discorso, tenendo conto che con 3/4 ingaggi di giocatori medi del Chievo ci compri forse metà di un Primavera del Genoa. Ovvio, se dai via Moscardelli e prendi uno tra Calaiò, Osvaldo e Borini… (che comunque lo scorso anno hanno segnato meno sia di Rigoni che di Di Michele)

  30. Mattia scrive:

    Secondo me tutte le amichevoli che ci aspettano nelle prossime due settimane servono per vedere la fondatezza dei problemi in attacco manifestati nelle prime amichevoli.
    Si gioca il 4 con il Bastia, l’8 con il Cagliari, il 14 con l’Atalanta ed il 18 con l’Udinese.
    Da un certo punto di vista sarebbe meglio che le pecche venissero fuori in queste occasioni in modo tale che ci sia ancora il tempo di porre rimedio ad eventuali mancanze nell’organico.
    Perchè poi fino a gennaio Di Carlo dovrà usare il materiale che gli è stato messo a disposizione e non sarebbe il massimo trovarci in quel periodo in acque molto pericolose..

    • Mattia scrive:

      errata corrige

      Si gioca il 4 con il Bastia, l’8 con il Cagliari, il 11 con l’Atalanta ed il 14 con l’Udinese.

      • Mattia scrive:

        meglio fare ora brutte figure. Manifestarsi in modo lampante incapaci di finalizzare il gioco.

        SInceramente non so se Bojinov possa essere la soluzione dei problemi in attacco. Mi pare sia un pò troppo lunatico ed imprevedibile.

  31. forzaCeo scrive:

    La Juve, vincitrice dello scorso campionato, ha segnato 69 gol. Più della Juve ha segnato il Milan con 74 a seguire il Napoli, quinto, con 66 gol. Il goleador della Juve è stato Matri con 10 gol, seguito da Marchisio 9, Vucinic 8, Vidal 7 e Pepe 6. L’importante mi vien da dire non importa chi segna ma se si segna. Nella Juve sono andati a segno pressochè tutti. Il Chievo credo non possa inseguire il goleador, che costa troppo e fra l’altro può incappare in un anno no, ma deve a mio parere trovare la soluzione mettendo più giocatori nella possibilità di segnare. Quest’anno con l’arrivo di Di Michele certamente l’attacco troverà più soluzioni per andare a rete, ma non sottovaluterei i vari Rigoni M., Cruzado, Vacek e Thereau che hanno i primi 3 sicuramente una capacità di tiro dalla distanza e il quarto buona tecnica se parte da dietro le punte. Insomma la soluzione potrebbe stare nel gioco se si priviligierà una tattica meno difensivistica.

    • cagnaccio scrive:

      Per me se segnamo a raffica con centrocampisti e difensori va benissimo lo stesso, alla fine l’importante è buttare la palla in fondo al sacco… però tra come fa arrivare chiunque a rete la Juve e come giochiamo noi c’è un abisso in mezzo, non segnamo con tiri da fuori area da quando si pagava ancora in sesterzi (per non parlare delle punizioni), e il gioco di Di Carlo difficilmente prevede gente “fuori posizione”. Non so, ma non lo vedo così propenso a cambiare radicalmente sistemi di gioco…

  32. cubello scrive:

    tutto vero, Bojinov potrebbe rappresentare una pista interessante per età, struttura fisica e capacità realizzativa.

    Nel frattempo comunque sembra che la Roma sia di nuovo su Sorrentino….se la cosa fosse vera, stavolta lo perdiamo realmente dato che questi americani non badano a spese, la piazza è stimolante e il duo pandorato non è insensibile a certe cifre…temo…!!!

    • Fabio scrive:

      A me Bojinov non ha mai detto niente. E’ uno che ha giocato bene praticamente solo agli esordi. Poi non ha mai garantito lo stesso livello. Ora: che ci sia un problema in attacco da anni è vero, ma quest anno con Di Michele e un Paloschi subito inserito in squadra (l’anno scorso abbiamo dovuto aspettarlo per buoni cinque mesi) si spera che le cose migliorino. Dal mio punto di vista non abbiamo mai avuto così tanti uomini di qualità sotto rete come quest anno…..magari consentendo a un Paloschi di fare solo la prima punta senza rientrare potremmo immaginare di farcela.

  33. il France scrive:

    Sono d’accordo sul numero degli attaccanti che dovrebbe essere ridotto, ma più che una questione di ingaggi secondo me è una questione di rendimento, l’attacco è uno di quei ruoli in cui le gerarchie sono importanti, un attaccante secondo me difficilmente può dare il meglio se sa in partenza che se per 2 partite non segna c’è già uno pronto a sostituirlo, è un ruolo che ha bisogno di continuità e fiducia

    • cagnaccio scrive:

      Non sono troppo d’accordo… Nello sport (come nella vita) credo ci sia sempre il bisogno di sentirsi in discussione: il fatto di competere contro i compagni per un posto da titolare senza che certe gerarchie non scritte influenzino le decisioni dell’allenatore penso che sia una buona cosa. Altrimenti c’è il rischio di fossilizzarsi su determinati giocatori che magari non ritengono di doversi sbattere più di tanto quando magari tra le riserve c’è chi farebbe di meglio. Pensa solo all’anno del “miracolo salvezza” quanto ci siamo dovuti sorbire Esposito in campo prima che il pelatone capisse che proprio non era il caso di farlo giocare… o cosa ha dovuto aspettare Bogdani prima di avere una chanche…
      Detto ciò, quando i giocatori sullo stesso livello qualitativo sono proprio troppi, si rischia di sprecarli…e noi da quel punto di vista siamo al limite della capienza: Pellissier, Paloschi, Thereau, Moscardelli, Di Michele (più De Paula, o l’hanno già riprestato in giro per il mondo?) è un bel quintetto… però come già detto da altri nella discussione precedente, sono troppi giocatori da 6 e nessuno da 7. Contando oltretutto che il trequartista potrebbe farlo anche Cruzado, forse uno è di troppo. O meglio: potrebbero andar bene anche 5 attaccanti, ma uno di questi potrebbe essere che so…un primavera che merita di farsi un giretto in prima squadra, mentre un altro dovrebbe essere un giocatore da 7 e non da 6. Tanto per fare un esempio: togliamo Moscardelli e Di Michele e mettiamo Kirilov (lo so, è andato in prestito… è solo un esempio) e ‘sto giocatore da 7 (anche in prestito eh, non per forza di cose bisogna comprarlo).

  34. Andrea scrive:

    Da un certo punto di vista Fiora mi trovi d’accordo, però aspetterei a dire che abbiamo lo stesso problema anche quest’anno… In fondo le partite fatte fino ad ora non contano nulla, le gambe sono pesanti, ecc. ecc….. Secondo me Di Michele darà grande qualità all’attacco, speriamo, magari vediamo tra un paio di mesi cosa ne pensiamo… Certo, secondo me cmq dar via qualche ingaggio per avere un bomber serio ne varrebbe la pena…

    • cagnaccio scrive:

      Diciamo però che tutti gli anni durante la preparazione estiva le amichevoli sono un po’ sempre dello stesso livello ed i campi sono un po’ sempre quelli (essenzialmente quello di San Zeno e il Tre Stelle di Desenzano), e che i problemi di gambe pesanti ci sono ovviamente sempre… però mai come quest’anno abbiamo segnato così poco. Può benissimo essere solo una mera coincidenza (cosa che ovviamente mi auguro: la mia speranza più forte è sempre quella di avere torto marcio in queste valutazioni), però qualche domanda te la poni…

Lascia un Commento