01
mar 2017
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 89 Commenti
VISUALIZZAZIONI

4.483

PRIMA (PICCOLA) MISSIONE COMPIUTA

Battere l’ultima della classe in casa era il minimo che si potesse chiedere a questo Verona. Missione compiuta, obiettivo centrato. Vittoria meritata, anche se nel primo tempo si sono vissuti momenti critici, nonostante il vantaggio del ritrovato Pazzini. Ansie, paure, timori hanno bloccato l’Hellas, dando slancio alla Ternana che avrebbe potuto girare il match con quel calcio di rigore regalato dal macchinoso Bruno Zuculini con un passaggio all’indietro da arresto. Questa volta l’episodio ha sorriso ai gialloblù. Se Avenatti non avesse sbagliato, sarebbe stata una serata da incubo per i gialloblù.

Il Bentegodi, quando il pubblico non spinge ma fischia al primo errore, si trasforma in ostacolo difficile da superare, un pericoloso boomerang, un peso enorme che non tutti i giocatori riescono a sostenere. E il clima ieri non era certo favorevole. E’ triste sentire tanti mugugni alla lettura delle formazioni. Il pubblico, sia chiaro, ha tutto il diritto di manifestare il proprio disappunto, ma se tiene davvero al Verona, dovrebbe farlo a fine partita, non al primo errore. Possiamo discutere all’infinito sugli errori di Pecchia, i difetti dei giocatori e relativi sbagli, ma in un momento così difficile della stagione, contestare a priori aiuta solo l’avversario di turno.

Battuta la Ternana, la vera prova del nove arriverà domenica prossima a Brescia. La squadra di Brocchi in casa ha perso solo una partita con l’Avellino. I problemi dell’Hellas in trasferta sono conosciuti. Vincere al Rigamonti darebbe un nuovo senso al campionato del Verona.

4.483 VISUALIZZAZIONI

89 risposte a “PRIMA (PICCOLA) MISSIONE COMPIUTA”

Invia commento
  1. maurizio scrive:

    A Brescia nessun punto! E si ritorna a capo. Aver vinto contro la Ternana ci ha rovinato: resta Pecchia e … si resta in B! E se per puro culo andassimo in A, sarebbe un'ondata e ritorno come Pescara e Crotone

    1. Simone scrive:

      Gino, vero quello che dici ma con alcuni ma. Sul Bari, vero che hanno fatto tanti acquisti importanti, ma quasi tutti a zero perché con diritto di riscatto. Tranne due o tre. Quindi a questi devono pagare solo l’ingaggio al momento, e decideranno se acquistarli o no eventualmente la prossima stagione. E per quanto riguarda gli ingaggi, non dimenticare che in b c’è la regola che vieta per i nuovi acquisti ingaggi superiori ai 300.000 euro. Fondamentale.Situazione quindi probabilmente più gestibile rispetto a quella che avevamo noi per esempio nel primo anno di b con Setti. Sul Verona: il problema sono gli ingaggi di pazzini e Rómulo in primis (abbassati ma i ne ciucia ancora tantino). Poi hai quelli di pisano (400.000 circa, ma che dovrebbe andare a scadenza a fine stagione), gomez (550.000, scadenza 2018) e siligardi (450.000, scadenza 2018). In caso di malaugurata permanenza in serie b, chiaro che ti sei però già creata una base sostenibile su cui poter lavorare l’anno prossimo, magari vendendo i sopra citati. Non credo Setti sia un folle..

      • Gino dal bar scrive:

        …Brienza, per dirne uno, ha un biennale per 450 Mila leori netti a stagione…non chiedermi il perche’, non lo so…ma le vie del Signore sono infinite…

        • Gino dal bar scrive:

          …e Gomez si e’ ridotto l’ingaggio…Siligardi VA in scadenza a giugno…

          • Simone scrive:

            Siligardi avevo guardato e andava in scadenza nel 2018, come gomez. Pisano dovrebbe essere a scadenza nel 2017. Su Brianza lo trovo inspiegabile, se vero. Se un giocatore lonacquisto e di ingaggio lo paghi più di 300.000 euro (150.000 più massimo altri 150.000 di bonus vari) vai incontro ad una multa che tra l’altro non credo bassa.

      1. el Santo scrive:

        Premetto che questo post non sarà obbiettivo perchè io avevo molta stima di Sogliano, nonostante alcuni suoi errori.
        Ho visto un paio di partite del Bari e sono rimasto allibito dal loro gioco e dai movimenti del suo attacco.
        Floro Flores, Galano, Parigini e Raicevic presi a Gennaio!
        Più Brienza, che c’era già, e che a 37 anni fa ancora gesti tecnici che NON VEDO NESSUNO (Bessa a parte) fare nel nostro Verona.
        Più il cambio dell’allenatore (d’esperienza).
        Ora il Bari potrà anche scoppiare o finire nella mediocrità di metà classifica.
        Ma Quel MERCATO di Gennaio comparato col nostro non dice proprio nulla della “filosofia” (?!?) del Presidente Setti?
        A proposito nell’ultima partita Colantuono ha cambiato 6SEI6 giocatori (!) e ha fatto giocare la sua prima partita a Parigini che ti fraca un EUROGOL (magari resterà l’unico) però, a parte il grande Pazzini, che cosa vedete di assimilabile nel nostro Verona “corazzata”?
        E’ un momentaccio?
        Ci sono statistiche che ci aiutano a sapere quanto durano di media i “momentacci”…
        Poi se volete che chiuda con il banale, evidente, ma non salvifico “noi saremo sempre là se il Verona giocherà…”.
        Eccolo, fatto anche questo.
        Alè!

        • GINO DAL BAR scrive:

          …il Bari, che a giugno rischiava di saltare per aria, durante il mercato estivo aveva acquistato 14 giocatori. Nel mercato invernale ne ha ingaggiati altri 10 (quasi tutti da categoria superiore, da noi han preso mr. 700.000 leori netti a stagione, Leandro Greco…) , cedendone 7.
          Attualmente, presumo (ma son quasi sicuro di non sbagliare…), sia la squadra col monte ingaggi piu’ alto di tutta la serie cadetta, credo superiore anche al nostro…e non mi pare che Giancaspro sia fornito di paracadute.
          Raggiungono la promozione? Bravi, tutto a posto (o quasi). Ma se non la dovessero raggiungere?
          Per chi si ricorda, Bonato a Verona aveva operato bene o male nello stesso modo….ma ill disastro economico da lui causato Martinelli credo sia di gran lunga superiore a quello causato addirittura da Peppe Cannella.
          Noi attualmente siamo l’altra parte della medaglia, il paradosso. In teoria saremmo quelli “ricchi”, bilancio in attivo, Paracadute piu’ cessioni milionarie di Ionita, Gollini e l’ultima di Cioccolek…da novembre squadra in netto calo… e a gennaio…mercato inesistente. Razionalmente… inspiegabile.
          Mi auguro che Setti e la sua nuova mentalita’ dal “braccino corto” sia quella giusta, che ci abbia visto giusto.
          Personalmente la considero una follia…un azzardo non indifferente.
          Di certo non farei cambio con la filosofia della Bari…ill sequel, se le cose non dovessero andare in un certo modo…probabilmente ha il copione gia’ scritto.

          • Andrea scrive:

            Sono d’accordo. Il Bari ha lanciato ha puntato sul Rosso alla Roulette: se esce il Nero sono messi male.

            • Gino dal bar scrive:

              …Simone, Brienza, per dirne uno, ha un biennale per 450 Mila leori netti a stagione…non chiedermi il perche’, non lo so…ma le vie del Signore sono infinite…

            • Simone scrive:

              Andrea, io non credo che a Bari si siano mossi in maniera proprio così sprovveduta. Vedi cosa ho scritto sotto..

              • Simone scrive:

                Sì. Ma calcola che di ingaggi da quest’anno non puoi sgarrare. Non puoi più prendere in Cacia e pagarlo 600.000 euro giusto per intendersi.

              • Andrea scrive:

                Vero, Simone: ma hanno speso lo stesso per ingaggi di qua alla fine. E poi Sogliano, almeno qui da noi, qualche buco l’ha lasciato.

        • viniciocaposhellas scrive:

          Ciao Santo,
          la squadra è costruita ad immagine e somiglianza del nostro Presidente.
          Ha scelto un allenatore “che fà figo” (la ellenà anca el real madrid…) e che costa poco!
          Ha preso un ds abituato a fare le nozze con i fichi secchi . Bisogna dire che ci sta quasi riuscendo.
          Un Pazzini e un sorprendentemente ritrovato Romulo però in B non ce li ha nessuno!
          Gennaio sei 1° senza schiacciare il piede sull’acceleratore.
          La filosofia Settiana ha il braccino corto per natura e pensa che di giocatori ce ne sono tanti e che possono tutti far bene. Quindi mercato di riparazione…… sa servelo??? :-)
          Sogliano …… bei ricordi! :-)

        • maxrugo scrive:

          Il mercato di gennaio ottimo ma scadente quello estivo compreso l’allenatore. Sogliano me par el sia sempre quello tra tanti acquisti qualcuno el ghe ne imbroca.

        • ciccio2 scrive:

          il fatto è che il Verona è stato dipinto come “corazzata” ma, come dice anche il vigo, o son stati bravi setti e fusco a fare questa cosiddetta CORAZZATA e Pecchia non la sa guidare, oppure la corazzata è qualcosa di meno….e pecchia non è così scadente…. mah!

        1. Caniggia scrive:

          Io cambierei subito un tifoso del Frosinone con mirkorello

          1. mir/=\ko scrive:

            io cambierei subito la rosa dell'hellas con questa del Frosinone!! mi riferisco a quella uscita dal mercato di gennaio!!! meritano il primato e vinceranno il torneo. $€ttorello invece otterrà ciò che vuole: 15 milioni ulteriori ed una B modesta… poi la messa in vendita e l'uscita pastorelliana di scena. le indicazioni di quanto sostengo sono sotto gli occhi di tutti. basta volerle vedere evitando di nascondere la testa sotto la sabbia

            • Andrea scrive:

              Ma dai!

              Guarda l’età media delle due squadre.

              Il Frosinone ha giocatori esperti, di fisico e onesti mestieranti: se vuole avere una prospettiva tra due anni deve cambiarne tre-quarti.

              Noi abbiamo una squadra giovane e poco esperta.

              Ma ha margini di miglioramento. Loro sono già al massimo.

              E il gioco che abbiamo espresso noi a ottobre novembre non lo vedono nemmeno col binocolo: perché tecnicamente sono più scarsi.

              • Paolo scrive:

                Quoto. Se dovesse fallire la promozione diretta quest’anno, il Frosinone rischierebbe di far la fine del Livorno o del Varese.

            • HELLAS Verona forever scrive:

              Ehhh, brao!!!!! Par vendar, comunque, bisogna catar sempre qualcuno ch’el compra!!!!!! E a Verona non nesuno ch’el voja spendar i schei par crompar l’HELLAS !!!!!!!! S V E J A !!!!!!!!!!!!

            1. Dragan Piksie scrive:

              A me Pecchia piace, piace come anche la squadra che è stata allestita ad inizio campionato.
              Le sue squadre giocano con il pressing alto e cercano sempre il possesso palla, due fattori che possono produrre ottimi risultati. Ha dimostrato di sapere cambiare anche l’atteggiamento tattico durante le partite per cui sinonino d’intelligenza.
              E’ una persona garbata che risponde alle domande di tutti senza offendere, fare scenate senza essere maleducato come qualcuno quando i risultati non arrivavano..

              Termino su Pecchia con una critica: visto e considerato il momento no (dura da inizio campionato) degli esterni perchè non mettere la premiata ditta Pazzini & Ganz davanti con Bessa alle loro spalle e con un centrocampo formato da corridori di qualità quali Fossati e Romulo con il redivivo Franco Zucolini ?

              Non potevo immaginarmi un Siligardi così deludente (quest’anno doveva esplodere per dimostrare di essere un giocatore di serie A), Gomez così “caval de gonela” e con un Luppi pronto a subentrare, mentre totalmente errata la scelta del Troianello che è giusto debba essere forse il numero 4 ma a questo punto prendo un giovane di belle speranze..
              Mi piace il centrocampo che per me è più forte di quello dello scorso anno.

              Il mercato riparatore ha fallito solo per il ruolo dell’esterno: si doveva prendere un “crack” e invece nessun pervenuto.
              Bruno Zuculini serviva per rinfoltire i ranghi vista la partenza di Maresca ma a me sembra, per ora, un onesto e umile lavoratore del centrocampo che dispensa palloni, discreto in fare d’interdizione ma praticamente abulico in fase offensiva.
              Spendo anche una parola per Souprayen : sta dando molta continuità di rendimento ma oramai è “bruciato” dalla piazza, etichettato come un brocco da competizione e anche se facesse una partita straordinaria il suo voto sarebbe 6,5 con tanti saluti. Fenomeno non lo è di certo ma come tanti altri in squadra…

              Concludo dicendo che il Verona ha bisogno in questo momento del nostro sostegno, ma se si ripeteranno partite come Avellino, Latina,WCenza, è giusto fischiare e tirarghe iovi perchè questi rappresentano sempre una categoria di privilegiati rispetto a noi che ogni mattina affrontiamo le battaglie di vita quotidiane. per un pugno di mille e rotti euro al mese…

              Avanti i Blu sempre !

              • maxrugo scrive:

                Qualcuno scrive ancora robe serie par fortuna e non è soprattutto non è stato contagiato dalla mirkite acuta, brutto morbo che attacca le menti deboli

              • NIKE scrive:

                Finalmente un discorso sensato, ciao Dragan è da molto che non ti fai sentire

              • bardamu scrive:

                Sul fatto che sia una persona perbene ed educata d’accordissimo. Come anche sul tipo di gioco che nei primi tempi ha prodotto anche notevoli risultati.
                Purtroppo, però, alle prime difficoltà ha dimostrato evidenti carenze, che non possono essere che imputate alla scarsa esperienza.
                Da molto tempo la squadra non ha più un’identità precisa, nè un gioco degno di questo nome.
                Arrivo buon ultimo ma mi iscrivo anch’io, pur a malincuore, al partito di quelli che lo cambierebbero. Sono tutt’ora convinto, infatti, che l’organico che abbiamo sia ottimo per la serie b e l’attuale posizione in classifica non può essere considerata soddisfacente.

                • NIKE scrive:

                  Siamo 3^ a tre punti dalla prima, che volevi partecipare alla B fuori concorso…

                • Simone scrive:

                  Bardamu, siamo a tre punti dalla prima che è il Frosinone, squadra che l’anno scorso ha lottato fino all’ultimo per la salvezza in serie a. Questo Verona ha l’organico per salvarsi in serie A secondo te? Realisticamente parlando..

                  • bardamu scrive:

                    All’iniziio del campionato più di uno ti avrebbe risposto di sì. Ripeto quanto ho scritto più sotto. Onofri, che credo di calcio ne mastichi più di noi, la considerava squadra che avrebbe potuto non sfigurare in serie A. Comunque negli scontri diretti siamo avanti sia con Frosinone che con Spal…

                    • Simone scrive:

                      Io credo che con nicolas, bianchetti, caracciolo, boldor, souprayen, zaccagni, luppi, siligardi, questo gomez, valoti, fares,… Fossati e Bessa da valutare (in A non hanno mai giocato manco un minuto) e Rómulo deve cambiare registro. In A con questi di strada ne fai poca secondo me..

              1. RH scrive:

                Credo, secondo cosa dicono verosimilmente le carriere [liberi di smentirmi se non siete d'accordo con i segni], di poter affermare che come valore e potenzialità
                Bardi (>>Nicolas)
                -
                Krajic(=Caracciolo)
                Ariaudo(=Bianchetti)
                M.Ciofani(<Pisano)
                -
                Kragl(<<Romulo)
                Soddimo(<Bessa)
                Sammarco(<Fossati)
                Gori(Suprayen)
                -
                D.Ciofani(< nel confronto diretto, le “riserve” più o meno si equivalgono, tranne che a noi manca un terzino sinistro di riserva(ma Albertazzi?? Meglio tenere un buco in rosa che tagliare il paisà trojaniello…).
                Adesso ditemi perché la classifica dice Frosinone>Verona; c’è chi dice che la rosa del Verona sia più debole, quando nel confronto singolo vedo che loro hanno più di noi solo un terzino sinistro e un Portiere coi controfiocchi, ma noi abbiamo il Pazzo e più di mezzo “11″ superiore ai loro titolari.
                Che questa rosa non sia da primi due posti(mi tengo anche io dell’idea che la rosa del Bari sia complessivamente migliore, anche se hanno perso qualche mese con Stellone) è falso.

                • RH scrive:

                  Gnente son un po’ cotto, riprovo…

                  Bardi (>>Nicolas)
                  Krajic(=Caracciolo)
                  Ariaudo(=Bianchetti)
                  M.Ciofani(<Pisano)
                  Kragl(<<Romulo)
                  Soddimo(<Bessa)
                  Sammarco(<Fossati)
                  Gori(Suprayen)
                  D.Ciofani(<<Pazzini)
                  Dionisi(=Juanito)

                  • RH scrive:

                    osti che casin, non capisco perché me scancella sempre qualcosa..
                    e sì che avevo riletto prima di pubblicare, secondo mi è sta el sistema perché do olte la stessa roba m’ha scancellà..
                    comunque che zuco l’è meio de gori e el loro tersin sx l’è meio del nostro

                    • RH scrive:

                      (Può essere che cancelli quel che c’è tra un minore e un maggiore?? Avrebbe senso pensando a ciò che si dovrebbe esser pubblicato, se dal blogger mi venissero segnali di conferma, almanco narea in letto senza pensar de esser massa imbriago..)

                • RH scrive:

                  me s’ha cancellà du righe, ovvero D.Ciofani<<Pazzini e Dionisi=Juanito

                  • Simone scrive:

                    Il Frosinone ha una rosa più esperta (come ha detto pazzini,e conta tanto), che viene da un’annata di A in cui ha lottato fino alla fine per la salvezza (e questo cementa molto), a livello di difesa ha giocatori di livello maggiore, ha due punte molto valide per la categoria (noi una e con una punta giochiamo) e infine la nostra è una squadra con caratteristiche prettamente che di palleggio a centrocampo (al di là di Zuculini Franco che è rientrato da due partite, e in parte Fossati che però ha più qualità che quantità nelle corde). Essendo importanti le due fasi nel calcio, chiaro che finché ti lasciano fare la fase di impostazione come accadeva all’inizio, vai bene, ma una volta che ti attaccano vai in difficoltà. E la nostra è una squadra debole da questo punto di vista. Non a caso si è preso bruno zuculini per rimediare in parte a questa evidente lacuna. Al di là delle qualità non eccelse del bruno, sta giocando abbastanza. E questo la dice lunga (faceva panchina soprattutto nell’ultimo mese e mezzo pure nella seconda divisione in Spagna in una squadra che lotta per non retrocedere )attualmente). Nicolas è un portiere discontinuo, e ci ha fatto perdere parecchi punti. Sulle palle inattive siamo tra le peggiori sia nell attaccare che nel subire. Errori arbitrali a sfavore nostro e a favore altrui negli ultimi mesi. E davanti hai due ali che non saltano l’uomo e quindi non creano superiorità numerica. Il giocatore che va più sul fondo a crossare non a caso è souprayen, un terzino. Il tentativo di spostare davanti Rómulo e bessa è probabilmente data dalla loro scarsa predisposizione difensiva a centrocampo (ogni volta che li puntano li saltano, e Fossati si beccava parecchi cartellini non a caso) e dato che hanno però buone qualità (seppur non da ali pure) si cerca di sfruttare probabilmente questo. Ma sono adattati e si vede. Spero sia una spiegazione sufficientemente logica.

                    • RH scrive:

                      Quanta retorica..
                      Domanda secca. Hai il confronto diretto lì davanti, cambieresti l’11 nostro con il loro? E in generale, cambieresti la loro rosa con la nostra?p

                      • Simone scrive:

                        Frosinone che tra l’altro anche ques’tanno el g’ha al momento 3 punti più de noialtri.. E che lo scorso anno al contrario nostro el g’ha spera in una salvezza. Se gh’è una squadra deludente quest’anno l’è el Carpi secondo mi.

                      • Simone scrive:

                        Sammarco lo scorso anno ha fatto una gran bella annata, giocatore che in categoria fa assolutamente ancora la differenza, altro che. Lo scorso anno al Frosinone: Pavlocic 22 presenze, Ajeti 15, Diakité 26, Rosi 25. M. Ciofani 18. Ergo: il discorso legato alla titolarità della difesa del Frosinone dello scorso anno (tra l’altro molto battuta) è molto relativo.. E quest’anno ha una difesa sicuramente migliore della nostra,e del loro scorso anno. Tu non la cambieresti la nostra rosa con la loro? Penso de aver risposto in maneira esaustiva. Ho fatto dei ragionamenti, se li vuoi prendere in considerazione bene, altrimenti pensala come te vol, pace amen..

                      • RH scrive:

                        no, ciolek l’è ancora strasso per quanto abbia visto, ma se el le vol el celsi se vedi che son mi che sbaglio..
                        Stellone non è scarso a priori, ma sicuramente è inesperto ed inadatto a sopportare le pressioni(leggasi sensa bale) di chi DEVE fare bene (mi ricorda qualcuno…), ed allenare a ceo o sassuolo, o frosinone è più facile di farlo a verona o a bari, o peggio ancora a roma o milano.
                        Devi ancora rispondere. Cambieresti la nostra rosa con la loro? Io mai.

                        Sammarco l’ha scomensià la parabola discendende da secoli, ciofani in A non era titolare – che dietro erano Leali; Pavlovic,Ajeti,Diakitè,Rosi; adesso non ce n’è uno, visto c’è chi dice che hanno tenuto la stessa squadra che per poco (pochissimo era, 8 miseri punti, 3 più di noi) non si salva

                      • Simone scrive:

                        Frosinone che tra l’altro due anni fa e lo scorso anno era guidato da Stellone, a tuo modo di vedere scarso, come secondo te lo era Ciolek d’altronde (su cui mi pare tu abbia ammesso un leggero errore di valutazione).. Pensa se el l’avesse guida’ uno bon allora..

                      • Simone scrive:

                        Quel della retorica te si ti, non scambiar un ragionamento con la retorica. Vai sul punto. Non è che il calcio si possa intendere come il fantacalcio, dove le caratteristiche da mettere in campo con la tattica le conta zero. Caratteristiche di esperienza, e di contenimento. Non intendere solo la qualità di palleggio, perché altrimenti un Mastour ex Milan adesso non farebbe panchina in Olanda con le qualità di palleggio che ha.. Matteo Ciofani nell’ultima stagione in serie A, da titolare, aveva una media voto di 5.99, Pisano di 5,78. Soddimo un giocatore fondamentale nel Frosinone che è andato in A, e uno dei giocatori più positivi del Frosinone, titolare, anche lo scorso anno. E molto più ala di Bessa. Averghelo Soddimo in questa squadra, sarebbe perfetto. Sammarco inferiore a Fossati (che tra l’altro di nostri è tra i migliori e la A non l’ha mao vista)? Ma te la sei vista la carriera di Sammarco, reduce tra l’altro da una buona annata pure di serie A (5,95 di media voto condita tra l’altro da 1 assist e 4 gol)? Poi: Dionisi uguale a questo Gomez (che forse non ti sei accorto non essere più quello che era fino a due anni fa)? Ma secondo te se chiedessi al Frosinone di fare lo scambio oltre a riderte in faccia cosa otterresti? Poi, che Pazzini sia insieme a Floccari il miglior attaccante della serie B non ci sono dubbi (infatti l’ha fatto 19 gol me par), ma non è che Ciofani faccia schifo in B, e per una squadra che fa del lancio lungo un credo di gioco, uno che di testa le prende tutte come lui è un giocatore fondamentale.

                1. Dragan Piksie scrive:

                  Nike

                  Ciao caro …mi dispiace non scrivere più spesso ma sempre incasinato… spero di riprendere il vizio..

                  Un abbraccio e sempre forza Varoonaaaa

                  Un saluto al resto dei Butelazzi gialloblu compreso il Grande Avanti

                  1. superciukko scrive:

                    Simone, ghe saria da postar anca sul blog de Lillo Aldegheri.
                    Gh’è due post che non se chiude mia con el to intervento.
                    El ghe resta mal se non te ghe meti 200-300 post anca da lu, cosa t’alo fatto de mal?
                    :) :):):)

                    1. fenomeno scrive:

                      Concordo…in un momento così difficile della stagione bisognerebbe remare tutti dalla stessa parte…anche voi (inteso come testata giornalistica) che non perdete occasione per alimentare la polemica ed il sospetto…ultimo in termini di tempo l’articolo in home sul paracadute dove tra l’altro non si aggiunge nulla di nuovo a quanto già si sa da tempo…a che pro?…ci sono gli haters ed anche chi gli haters li alimenta, ci sono le banderuole e voi avete il sommo esempio di banderuola come capo redattore…quindi se dobbiamo remare tutti dalla stessa parte facciamolo tutti assieme altrimenti tutti questi inviti a tifare senza contestare lasciano il tempo che trovano…ve ne siete accorti adesso che c’è una squadra da sostenere a prescindere dai presidenti e dagli allenatori?…con simpatia

                      • GINO DAL BAR scrive:

                        …Sul discorso contestazione, partendo dal presupposto che secondo me con Pecchia potremmo arrivare alla promozione…Ma con qualsiasi altro allenatore faremmo meno fatica…La trovo anch’io fuori luogo in questo momento, i “scimmia” urlati ai nostri giocatori e i fischi al nostro allenatori rischiano di essere controproducenti…O perlomeno, tanti anni fa, a me avevano insegnato in un altro modo…

                      • GINO DAL BAR scrive:

                        …E come si faceva notare in un altro muro, articolo dove si scrive, tra le altre cose, che De Laurentiis era il principale oppositore al raddoppio del paracadute…Cosa non vera, in quanto ha votato a favore, gli unici contrari erano Zamparini (che ne usufruira’, Lui o i suoi successori…) e Campedelli… http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/26-02-2016/diritti-tv-serie-trova-accordo-60-milioni-paracadute-retrocesse-140803807963.shtml?refresh_ce-cp semmai era contrario all’anticipo sul paracadute…Che l’e’ tutto un altro discorso….Tanto, chi vuoi che se ne accorga?

                        • Ciano B. scrive:

                          Concordo, gli unici a votare contro furono Palermo e Chievo. Zamparini perchè aveva quasi sbagliato i conti, Campedelli perchè sa benissimo che per contratto non può retrocedere.

                      • Andrea scrive:

                        Concordo anch’io.

                        La squadra è fatta di molti ragazzi giovani e ieri si vedeva benissimo che la contestazione li aveva bloccati psicologicamente: passaggi affrettati, rinvii frettolosi, poca lucidità, paura. Il fatto che siano dei professionisti non toglie a loro i vent’anni o poco più che hanno.

                        Qui non è questione di contestare o meno ma eventualmente di farlo a giochi fatti, non mentre stai lottando (perché questo dice la classifica in questo momento) per la promozione diretta e quantomeno per un posto nei play off: contestare adesso vuol dire lavorare perché il Verona non salga in A.

                        La squadra è con Pecchia e lo si è visto benissimo a fine partita: quindi remiamo tutti dalla stessa parte, come fanno gli inglesi e il tifo inglese, a cui vorremmo essere paragonati come tifoseria quando il lancio delle uova e altre menate simili in Inghilterra non si farebbero mai.

                        Si fanno in Italia, specie presso alcune tifoserie che evidentemente sono esattamente come noi.

                        • Michele scrive:

                          Concordo pienamente. Ma forse qualcuno vorrebbe il ritorno di Mandorlini con il quale, l’anno scorso, si è retrocessi praticamente a gennaio… e ricordo i 9 gol che abbiamo preso dalla Juve in due partite. Colpa dei giocatori e non dell’allenatore? Quando si perde, si perde insieme, così come quando si vince.

                          • Mi scrive:

                            Te ricordo che Mandorlini ha rescisso ed ora è a Genova, in serie A.
                            Mettivela via… il problema è che l’obbiettivo è la promozione ma l’andamento delle ultime 14 partite è appena da salvezza… ela colpa dei tifosi??? Ela ancora colpa del mandorlo???

                            • Simone scrive:

                              Certo che semo in difficoltà ma terzi (esattamente come quattro anni fa a questo punto..) a tre punti dalla prima, che l’anno scorso quasi la se salva in A. Capisco tutto, e va ben che a gennaio de acquisti capaci di fare la differenza ghe n’è mia arrivati, ma da tifosi un minimo di positività in più la ghe vorea..

                        • Mi scrive:

                          Anche ad Avellino, Latina, Vicenza, Cittadella, in casa col Novara erano bloccati per la contestazione???

                        • Mi scrive:

                          Lo stipendio è da professionisti e io mi aspetto professionisti. Quando ci fa comodo diciamo che se uno è bravo giovane o vecchio non fa differenza e poi…..
                          Ditemi un nome di uno più giovane di dibala ieri??? Bruno zuculini???
                          Basta scuse, devono dimostrare di meritare stima ed incoraggiamento

                      1. viniciocaposhellas scrive:

                        Lunedì prossimo verrà presentato il nuovo allenatore

                        Felice di essere smentito!

                        • enrico scrive:

                          Magari veccio magari… sarebbe un segnale che si vuole andare in A almeno… tutto tace presidente non parla… w cosi…..

                        1. enrico scrive:

                          Non ho capito ragazzi ma guardate che le contestazioni le stiamo facendo in maniera molto molto molto civile… sfido un’altra piazza come avrebbe reagito con un presidente del genere…
                          Se fosse per me non si prenderebbero un incitamento ne un applauso.. ma tutti… tecnico , giocatori , presidente … non è che contestando contestiamo solo allenatore e giocatori… a parte che chi sostiene la non legittimita’ di queste poche critiche e contestazioni evidentemente o lavora per il presidente o è di questa testata giornalistica perché veramente siamo all’acqua di rose qui ( e meno male che sian civili) poi davvero ridicolo professare di remare tutti da una parte quando voi fate aricoli un po di qua e un po di la a seconda di cosa conviene dire o fare o per ordini di scuderia.
                          Chiediamo nuovamente di fare domande precise al presidente Siamo arcistufi!!!! che ci dicano cosa hanno intenzioneeee recitano pure molto molto maleeeee

                          1. Maxhellas scrive:

                            Sul tema partita e risultato, concordo col Fioravanti: con l’ultima della classe era il minimo. E se va dentro il rigore…
                            Commento a latere: qualcuno nel blog passato ha scritto che questi vincono con la Ternana, giusto per calmare gli animi, e poi si ricomincia con la strategia per rimanere in B…. con la Ternana abbiamo vinto….
                            I fischi, secondo me, segnalano uno scollamento tra tifoseria e società, prima ancora che tra tifoseria e giocatori/allenatore. La mancanza di chiarezza da parte di Setti, l’inspiegabile quasi fallimento dell’anno scorso dopo 3 anni di sole vendite, l’assenza di programmazione evidente quest’anno (se si sale, andiamo a giocare la A con questi???), la freddezza della dirigenza in generale, sono tutte cose che hanno staccato parte del pubblico dalla squadra. Ho rivisto le immagini di Verona-ternana del 2009 (serie C, 2-0 con l’estro finale di Rafael) e c’era più gente la che lunedì sera…
                            Infine, faccio tanta fatica a spiegarmi perché nessuno, dico nessun giornalista abbia modo di fare le due tre domande che tutti noi ci stiamo ponendo al signor Setti. Non mi riferisco ai programmi futuri e simili, dove potrebbe come sempre improvvisare una delle sue supercazzole in accento modenese. Mi riferisco a: dove sono finiti i soldi delle cessioni dal gennaio 2014 in poi? Come sono stati spesi? Ci può illustrare quante sono state le entrate nei tre campionati di A e dettagliare le voci in uscita? Come fa una società che non compra nessuno e vende appena può ad arrivare al fallimento in 3 anni?

                            1. ENRICO scrive:

                              caro luca guarda davvero .. non credo che la gente mugugni per nulla ne mi pare una piazza la nostra che sia di palato fine e che al primo errore si lamenti..
                              Il tifoso è stufo… stufo marcio di essere presa in giro ed è da troppo tempo che succede… è troppo tempo che vediamo cose non chiare, dichiarazioni fuori da ogni grazia, giocatori mai in forma o sempre infortunati, giocatori che meriterebbero la panchina e son sempre titolari, scelte sbagliate di acquisti, giocatori inutili alla causa buchi di bilancio assurdi senza un motivo se non una incapacita’ gestionale.. promesse fatte mai mantenute (centro sportivo ecc) mettiamoci pure lo scarso fiuto degli affari o le geniali svendite di giovani che sarebbero stati oro tenuti anche una stagione in più e ci troviamo in questa situazione.
                              Alla faccia del consolidamento ogni anno si ricomincia da zero quanti cavolo di giocatori abbiamo preso negli ultimi 3 ann?i e quanti rotti ,svincolati, bolliti e invendibili abbiamo oggi? se tu sali devi rifare la squadra ne siamo consci? con quali investimenti o giocatori? meno male che c’è il paracadute (voluto dal nostro presidente in lega in pratica se lo è auto elargito)
                              Poi dall’altra parte ci siete voi giornalisti, non so se lo fate in maniera sincera o artificiosa, ci racconteta una storietta ogni settimana come se quello visto in campo fosse un gioco fatto da professionisti , fatto con impegno … soffermatevi sullo sguardo dei nostri giocatori… io vedo sguardi persi e vuoti, vedo la paura in molti e l’incapacita’ tecnica di oltre la meta’ in rosa.
                              Son per me chiare moltissime cose e tra queste la volontaria intenzione di non salire per prendere anche gli ultimi soldini (autoelargiti), voi continuate a dirci che non conviene rimanere in B si avete ragione bisogna soltanto chiedere a Setti perché sta lavorando per rimanerci allora ( evidentemente una convenienza c’è) la sapremmo mai no….

                              1. Alkwor scrive:

                                Ieri sera ho visto confusione a tratti, ma anche qualche buono spunto individuale che non vedevo da tempo.
                                La scarsezza notevole della ternana ha aiutato più degli schemi.
                                Credo che la domanda giusta da farsi non sia dove è finito il verona delle prime giornate, ma come mai sembravamo cosi forti.
                                La mia conclusione è che ci siamo sopravvalutati, abbiamo incontrato avversari scarsi o in un momento opaco e che, quando tutti sono entrati a regime, il nostro vero valore è uscito: una buona squadra con pazzini che fa la differenza.

                                gridare simmie alla lettura delle formazioni l’ho trovato un modo ironico di contestare, per me legittimo dato il rendimento perdurante da mesi, specialmente in trasferta con le squadre cadenasso.

                                Mi auguro che la squadra (del tecnico dubito) abbia le qualità per lottare fino alla fine, sarà dura e magari avvincente, altro che aaa avversario cercasi e la difesa non è più il tallone dachille.

                                1. hellasmastiff scrive:

                                  a chi ha pregiudizi su tutto e tutti vorrei ripostare il messaggio di sogliano prma di hellas brescia di qualche anno fa…….. un vero trascinatore……. amo sogliano mi manca da matti!!!!
                                  leader ora a bari che questo messaggio sia per tutti coloro che fischiano prima che inizi la partita……. miserie!!!!!

                                  19 aprile 2013 – Sean Sogliano

                                  https://www.youtube.com/watch?v=H8L1EDl5GFw

                                  1. MaxP scrive:

                                    Maurizio, dire che aver vinto sia una rovina è da NON tifoso ed è rivoltante: VERGOGNA! Poi che si metta in discussione il mister ci può stare come anche esonerarlo se fosse necessario ma puntare a perdere è da perdenti! E poi smettiamola di parlare di come andrà addirittura in A (a meno che tu non sia preveggente, ovviamente…)

                                    1. maurizio scrive:

                                      andata e ritorno: no un'ondata!

                                      1. mir/=\ko scrive:

                                        ma sto Bruno Zuculini dove l'hanno ravanato?? nella discarica del calcio europeo?! basta che sia gratis, il buon $€ttorello raccatta di tutto!! non imposta, non attacca, non difende… e in tutto questo regala rigori agli avversari!! complimenti per gli acquisti!!!!! pastorello riusciva a fare persino meglio

                                        • Simone scrive:

                                          Vabbè Mirko, uno che a livello europeo l’ha cambia sette squadre in due stagioni e mezzo senza mai essere titolare, chiaro che non si poteva sperare che potesse portare un salto di qualità. Comunque la buona notizia l’è che so fradel, che l’è bon, sembrerebbe sulla via del recupero dopo due anni di infortuni. Se El tien botta, quel sì che el podarea tornar utile sul serio.

                                        • viniciocaposhellas scrive:

                                          Par fine campionato el vien in forma….
                                          Pecà ch’el dovea farne far el salto de qualità.

                                        1. jep scrive:

                                          Luca oggi sono d’accordo con te. Ringraziamo il rigore sbagliato altrimenti sarebbe stata davvero dura. E più che san Nicolas ringraziamo il Pazzo che ha fatto un golasso!
                                          Sui fischi però sono parzialmente d’accordo. Andrebbero fatti alla fine è vero ma non avrebbero lo stesso senso.
                                          E dopo una retrocessione scandalosa e tre mesi di non calcio (dopo l’inizio a suon di gol), credo che oltre che legittimo sia anche giusto.

                                          1. Denis scrive:

                                            San Nicolas come lo chiami tu di parate vere ne ha fatte una sola, fino a prova contraria parare è il suo mestiere… non conosci il regolamento perché da quest'anno su un episodio come quello del rigore di ieri sera il portiere va ammonito e non espulso… sul golfo annullato si tratta di fuorigioco netto e quindi dovresti spiegare cosa non ti torna.
                                            E infine, dove sta scritto che ieri sera si doveva vincere 7 a 0 ?
                                            Detto questo, io ho visto un discreto Verona, ora il vero nodo è cambiare l'andamento in trasferta a partire da domenica a Brescia.

                                            • Simone scrive:

                                              Qua si confonde una parata normalissima col miracolo di pulieriana memoria. Probabilmente qualcuno pensa che enfatizzando le cose per renderle più pesanti di quelle che sono possa giovare. Boh.. Sul rigore, al di là del fatto che ci fosse o meno (dubbio sicuramente), bisognerebbe semmai far notare l’errore di misura di Bruno Zuculini, giocatore che in Europa, forse non casualmente, ha fatto panchina ovunque, seconda divisione inglese, spagnola e campionato greco compreso. Probabilmente la sua dimensione è quella del Sudamerica, non è il primo e non sarà nemmeno l’ultimo. Sul discorso De Laurentiis, è vero, lui non si era messo contro il paracadute, ma contro l’anticipo del paracadute (senza di quello forse saremmo andati incontro al crac e lui ci avrebbe goduto?), e in maniera piuttosto bastarda, ma purtropppo legittima. La competenza nello scrivere da parte di chi avrebbe il dovere di informare sarebbe importante, sia a livello tecnico-calcistico che non solo.. Comuqnue sulla questione, è andata bene e bene così. In ultimo, Zamparini si era messo contro, lui è un personaggio particolare, ma pure furbo, tanto sapeva che avrebbero votato a favore gli altri. Campedelli invece credo non volesse perché da anni sembra abbia stipulato un’assicurazione in Inghilterra che gli garantirebbe il paracadute in caso di serie B (http://www.tggialloblu.it/pages/255449/?comm_page=2), e quindi immagino si fosse messo contro anche per una questione di principio (come dire, io mi sono buttato avanti annoi fa di tasca mia ed ora devo accettare questo?). Legittima anche la suia posizione sinceramente parlando.

                                              • fenomeno scrive:

                                                Senza l’anticipo del paracadute saremmo andati incontro ad un crac?….e tu saresti quello che porta la qualità?….dai su…

                                                • Simone scrive:

                                                  De Laurentiis a Tavecchio: “Deve capire che siamo nel mondo dell’impresa e serve onestà, invece di accontentare tutti per ragioni elettorali. Il 90% delle squadre italiane della B e della C hanno bilanci fallimentari e non avrebbero i requisiti per iscriversi al campionato. Il crac del Parma non ha insegnato niente e quest’anno si stava ricreando una situazione identica col Verona, a cui è stato fatto il regalo di un prefinanziamento della Lega non garantito“. Detto questo, evidentemente non hai notato il mio punto di domanda… Mamma mia, te si veramente un esserino con le tue uscite da miserello.. La gara forse l’è meio che te provi a farla con qualcun altro.

                                                  • Simone scrive:

                                                    Io ho riportato una dichiarazione di un presidente di serie A con l’aggiunta di un punto di domanda. Vedo che te si nella ti giornata mestruata. In queste giornate te consiglio te star lontano dalle lettere esse i emme o enne e. Te te risparmieresi qualche figura evitabile.

                                                  • fenomeno scrive:

                                                    Nessuna gara, ma scrivi minchiate e poi hai anche la presunzione di essere quello che porta la qualità…e citi pure De Laurentiis…che qualità…un link non lo posti stavolta?….sicuramente c’era un problema di liquidità, avere un anticipo sul paracadute è significato non dover accedere a qualche finanziamento e risparmiarsi gli interessi…sei un giornalista mancato

                                            1. viniciocaposhellas scrive:

                                              Dobbiamo ringraziare san nicolas per un paio di paratone.
                                              L’arbitro per non avere espulso s. nicolas e aver annullato un gol (non ho ancora capito se valido o meno) alla ternana.
                                              La Ternana per essere talmente scarsa da farsi battere da questo brutto Verona.

                                              • bardamu ( ex lucab ) scrive:

                                                il fuorigioco era solare, fidati. Dalla mia posizione si sono visti chiaramente almeno 3 giocatori in fuorigioco della ternana, ed era già la seconda volta consecutiva che accadeva che la loro linea non rientrava dal fuorigioco al momento della battuta del calcio di punizione. Sull’espulsione di Nicolas non saprei. Allo stadio anche a me era parso che ci potesse stare ma sono molto lontano. Stamattina amici che hanno visto le immagini mi dicono che il rigore era dubbio e l’espulsione non c’era.

                                                • viniciocaposhellas scrive:

                                                  Fuorigioco: le non proteste mi avevano fatto capire….
                                                  Nicolas: ok al nuovo regolamento , non gioco da tempo e qualcosa scappa..
                                                  Sul rigore il dubbio te lo tolgo io. Rigore solare!

                                                  Thank you! ;)

                                              1. superciukko scrive:

                                                riposto de qua visto il nuovo topic: non perchè io dica cose clamorose, ma solo perchè finora mi sembra che nessuno sottolinei a dovere la seconda delle cose che ho scritto.

                                                Della partita di ieri sera è rimasta impresso anche a me quel senso di paura di sbagliare e la conseguente mancanza di propensione a saltare l’uomo. Nel tennis si chiamerebbe “braccino”; non credo esista un termine simile nel calcio.
                                                L’altra cosa che mi è rimasta impressa è il fatto che ogni uomo che usciva per la sostituzione ha dato abbracci molto forti all’allenatore, non avevo mai visto tanto “calore” intorno all’allenatore. Anche alla fine si sono abbracciati tutti, non le solite pacche sulle spalle.
                                                Questo è segno che i giocatori sono stretti intorno all’allenatore e fanno fronte comune.
                                                Un bel segnale che mi fa ben sperare, che spero porti a quei risultati che sono l’unica medicina per far passare la paura.
                                                Con tante grazie a chi lancia il sasso della contestazione e poi tira via la mano inveendo contro i (conseguenti) fischi preventivi di una parte della tifoseria.

                                                • Simone scrive:

                                                  Secondo me il problema originale è stato creato dalle aspettative create da chi ha descritto questa squadra come la più forte del campionato e dal “cercasi avversario” dopo le prime svavillanti giornate. Salvo poi correggere il tiro puntualmente in ritardo. Credo che una maggiore competenza in materia per chi scrive di calcio e forma, volenti o nolenti, una certa opinione sulla massa servirebbe francamente. A me per esempio dispiace, anche se capisco, che Gaburro quest’anno scriva poco e in maniera meno informata e più distaccata.

                                                  • bardamu ( ex lucab ) scrive:

                                                    Uno come Onofri, che di calcio qualcosa dovrebbe saperne, commentando su SKY una delle prime partite del Verona disse: ” questa squadra non solo è fuori categoria, ma poterebbe anche non sfigurare in serie A”.

                                                1. bkl scrive:

                                                  a bs giocando cosi non la vedo bene…

                                                  1. Simone scrive:

                                                    La squadra viene da un periodo difficile e tre giorni fa colpita dalle uova della contestazione. E ieri clima freddino/mugugnante, alternato a tifo vero. Con queste premesse, per una squadra in difficoltà, giovane e con pochissimi giocatori di carattere (non a caso anche ieri il migliore è stato Franco Zuculini), ieri non ci si poteva aspettare di più. Vittoria comunque meritata. Come doveva essere. Ora avanti col Brescia alla ricerca della continuità che servirebbe per mantenersi tra le prime, in attesa della prossima primavera..

                                                    1. RobyVR scrive:

                                                      Bè dai… se jè fati de pastafrola che i vaga a sugar da n’altra parte… no se pol gnan pretendar che dopo le imbarcade dei ultimi du mesi no se pol gnan fis-ciar. E po’ scusa.. ma se te jè sostien e i perde e se te jè fis-ci e i venze… ma alora MEO FIS-CIAR!!!!

                                                      1. Mi scrive:

                                                        Non sono d’accordo sui mugugni!!!
                                                        A parte la palese protesta alla lettura delle formazioni, che va interpretata tale e quale a quella di domenica, per il resto c’è stato tifo e sostegno. Si forse un po’ freddo, forse solo ai colori, ma è anche ora di smetterla di dare scusanti a professionisti strapagati. Forse il tifoso deve essere felice di vedere Fares bruciato sulla fascia destra per poi essere scaricato?? Vogliamo forse dire che sbaglia il tifoso ad aspettarsi di più quest’anno?? Vogliamo forse sottointendere che è colpa della piazza se hanno fatto delle prestazioni non ammissibili??? Forse il diritto di critica spetta solo alla stampa ed il tifoso è un cliente da spennare?? È ora di smetterla anche di fare paragoni con l’anno scorso, come ho sentito da un tuo collega, in primi perché gli obbiettivi erano e sono completamente diversi, in secundis perché anche l’anno scorso si sentivano mugugni assordanti

                                                      Lascia un Commento

                                                      *