25
lug 2017
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 69 Commenti
VISUALIZZAZIONI

18.542

ADDIO DI CASSANO, FORTUNA PER IL VERONA

Pecchia non era affatto convinto di Cassano. Lo aveva fatto capire qualche mese fa quando era uscita la notizia di un interessamento del Verona per il giocatore barese. Avere i piedi buoni non è tutto nel calcio di oggi (e di Pecchia), anzi. Servono altre qualità come la corsa e il sacrificio. Cassano corre poco, non sembra predisposto al sacrificio e di sicuro non è uno che accetta volentieri di fare la riserva in una neopromossa che si deve salvare. Abituato poi a certi ingaggi, aver accettato cifre decisamente più basse al suo standard, non ha agevolato la sua nuova avventura. Non mi convincono per niente le spiegazioni del suo addio. La storia della nostalgia della famiglia è una grande buffonata. Lui pensava di entrare nel gruppo di Pecchia come una grande star, di avere il posto assicurato e trattamenti speciali. Quando ha capito la situazione, ha deciso di lasciare in modo farsesco, com’è nel suo stile. Nessuno qui sentirà la sua mancanza.

Giornalisticamente avremo qualche titolo in meno, ma va benissimo così. La realtà è che Cassano non è cambiato, non è maturato, non si è sintonizzato sulla lunghezza d’onda di Pecchia e di un Verona che deve lottare per salvarsi. Questo Cassano è meglio lasciarlo al Genoa, all’Entella o alla sua Carolina. Nell’Hellas avrebbe fatto solo danni perché questo Cassano non ha intenzione di essere uno dei tanti, un contorno, un panchinaro e nemmeno una ciliegina sulla torta. Lui vuole essere la torta intera. Troppo pericoloso tenere uno così in squadra. Per questo il Verona, Setti, Fusco, Pecchia, al di là della rabbia per come il barese si è comportato, devono sentirsi fortunati.

Adesso però bisogna tornare a pensare alla rosa, a prendere una vera alternativa a Pazzini, un altro difensore centrale di categoria e ad effettuare qualche altro (necessario) ritocco.

18.542 VISUALIZZAZIONI

69 risposte a “ADDIO DI CASSANO, FORTUNA PER IL VERONA”

Invia commento
  1. Mariino scrive:

    E’ iniziato il campionato e c’e’ ancora il topic su Cassano.

    1. superciukko scrive:

      gran capitan… gran spaccin? carramba questa si che l'è un notission … a però el piega i tovaioi …

      1. GINO DAL BAR scrive:

        Mercato: e’ abbastanza palese che la squadra, per ora, sia incompleta.
        Pero’ volevo solo rimarcare un punto che la maggior parte delle testate (esclusa Hellasnews) non stanno riportando, e di conseguenza i tifosi ne sono al corrente solo in parte.
        Da quest’anno c’e’ un nuovo regolamento per i tesseramenti.
        Riassumendo solo le conlcusioni: il Verona ha 17 posti per tesserare giocatori “over”. Attualmente gli over in squadra sono 18, quindi addirittura uno in piu’del consentito (e sono gia’ esclusi quelli fuori rosa come Gomez o Albertazzi…).
        Quindi attualmente il mercato del Verona passa da lì: si deve vendere qualcuno (Lupi?) e non mettere in lista qualcun altro (Franco Zucolini?) per liberare almeno un posto per un eventuale nuovi acquisti (per gli under non ci sono limitazioni nella lista….quindi se ne possono tesserare all’infinito…).
        Un Butel su Hellastory si chiedeva, giustamente, che senso abbia avere in rosa 3 portieri “over” che occupano 3 slot…
        In sostanza il Verona per poter acquistare, deve prima vendre.

        • RH scrive:

          l’idea di lista è un filino diversa.
          Tu di “slot over21″ ne hai 25 di cui 4 devono essere esclusivamente provenienti dal vivaio tuo, e 4 provenienti da vivai italiiani.
          Del vivaio al momento abbiamo Laner1 e Zaccagni2 con due slot vuoti (3,4). [Zaccagni è stato Under21 con il cartellino di proprietà del Verona per più di 3 anni, perciò è del nostro vivaio]
          Da vivai italiani c’è l’imbarazzo della scelta, ne metto 4 a caso, Coppola4, Silvestri6, Ferrari7, Bianchetti8.
          Tutti gli altri over sono nella lista: Romulo9, Caceres10, Cherubin11, Caracciolo12, Hertaux13, Suprayen14, BZuculini15, Buchel16, Valoti17, Bessa18, Cerci19, Pazzini20, Luppi21, Nicolas22, FZuculini23, Fossati24, Brosco25.
          Felicioli e Verde sono U21, così come tutti i Fares, Danzi, Kumbulla, Bearzotti, Tupta e Stefanec con tutti i portieri.
          Fuori rosa ci sono Juanito, Albertazzi e Gonzalez.

        • Simone scrive:

          Gino, quello che dici sugli over è cosa assolutamente vera, ed effettivamente poco rimarcata. Poi che la squadra sia ancora incompleta è altrettanto palese, e Pecchia ogni tot interviste non dimentica di lanciare il messaggio alla società, sulla comunque a parole sembra nutrire una certa fiducia. Sugli over però, oltre al terzo portiere, secondo me la società potrebbe o avrebbe voluto vendere qualcuno (Bianchetti per esempio, a cui sembrava interessato il Sassuolo, ma poi non se n’è fatto nulla). Altri nomi ”in più” (considerando la categoria e le condizioni fisiche) potrebbero essere alcuni tra Brosco, Cherubin, Caracciolo, Franco (purtroppo), Laner (ma credo che su di lui il discorso sia particolare perché rappresenta un giocatore veterano) ed appunto Luppi. Ergo: non credo sia un problema trovare chi cedere tra questi, il problema sarà eventualmente trovare le offerte giuste. Chiaro che il rischio, da evitare, è quello di provare a concludere le operazioni negli ultimi giorni di mercato, perché poi far incastrare tutti i tasselli entrate-uscite non sarebbe affatto semplice.

          • GINO DAL BAR scrive:

            …appunto, il discorso e’ trovare che e’ disposto ad andarsene, e le squadre disposti a prenderli in rosa in B. Gomez ad esempio, sembrava fatta per la cremonese ancora un mese fa, ma e’ ancora li’…il problema sono ovviamente gli ingaggi: sono tutti giocatori che in caso di promozione, nel loro contratto era previsto l’adeguamento alla serie A…e che quindi possono mantenere il loro ingaggio in serie B nonostante le limitazioni dei 150.000 leori…ma ovviamente, trovi poche squadre disposte a pagargli certe cifre…soprattutto giocatori infortunati come appunto Bosco, Francolini o Caracciolo 8reduce da lungo infortunio…)

            • Simone scrive:

              Il problema degli adeguamenti degli ingaggi dalla A alla B è un problema reale, anche se bisognerebbe sapere se e di quanto gli ingaggi sono aumentati con le promozioni. Per esempio, dati gli infortuni e la scarsa esperienza non credo che Brosco (acquisto che non capii) possa aver preteso un innalzamento dell’ingaggio. Cherubin non so quanto prende. Caracciolo lo scorso anno fece un campionato da titolare, spero però non abbia preteso anche lui un adeguamento insensato. Franco invece mi pareva di aver letto prenderebbe davvero poco (per i loro parametri naturalmente), credo nemmeno 100.000 euro. Quindi, ripeto: bisogna capire quanto prenderebbero in A ora tutti ‘sto giocatori. A sensazioni credo che siano tutte operazioni non impossibili da completare in uscita. Il problema è che però rischiano di farsi tutti verso la fine, e questo sì complicherebbe l’arrivo di altri tasselli per tempo.

              • GINO DAL BAR scrive:

                …il problema di Brosco e’ che e’ infortunato, quindi chi e’ che lo prendrebbe in rosa? Stesso discorso per Francolini (ma credo gli sia stato rinnovato il contratto col minimo sindacale piu’ che altro per un discorso di “spogliatoio).
                Credo anch’io che tante situazioni si risolveranno a fine mercato (Ieri Pecchia si lamentava dell’attacco: effettivamente…abbiamo 4 attaccanti per 3 posti (Verde Cerci Pazzini, Lupi…femo la A con solo questi?). Secondo me il Verona al completo si vedra’ dopo la sosta di settembre.

            • le squadre scrive:

              le squadre disposte.Studia di più.

        • PER GINO scrive:

          Scusa Gino dal bar, puoi essere più analitico percortesia .Altrimenti le parole le porta via il vento.Grazie.

          • GINO DAL BAR scrive:

            …studia se te vol scriver…voler scrivar e non averghe voja de sbattarse per conossar gli aromenti…i e’ boni tuti, parsin Barana…senno’ lassa star…
            …e non sta usar 72 nick (senza lo spazio dopo la punteggiatura, se riconosse subito che te si sempre ti in tutti sti post…e quel che ha scritto quella sottospecie de “articolo” sul mercato…)

            • ma per cortesia scrive:

              Ma per cortesia Genio dal bar.. perchè non lo scrivi tu un GRANDE ARTICOLO così ci divertiamo tutti. ahhaha. Lo vedi che non hai risposto.

          • Simone scrive:

            Degli errori nell’articolo sotto proposto ci sono effettivamente, sia di punteggiatura (esempio: “Noi di c………e calcio, vogliamo analizzare”, ma non solo) che di stile (esempio, dopo un punto o una virgola bisogna metterci lo spazio). Se certi errori si fanno scrivendo qualche commento ci stanno, farli su un articolo effettivamente non sono ”belli” da vedere. Spero possa essere una critica costruttiva per il futuro, nessuna provocazione. Gli errori credo sia importante riconoscerli se si vuole migliorare…

            • Michele scrive:

              Per Simone,
              in realtà anche se potrebbe trattarsi di una virgola pleonastica non è assolutamente scorretta.Come non è scorretto tutto l’articolo.

            • PER simone scrive:

              Io vedo giornalisti di testate nazionali che fanno orrori grammaticali(non mi riferisco a tggialloblu) e qui ci attacchiamo ad una virgola su un articolo intero..Inoltre gli spazi non inseriti dopo le virgole ecc, secondo me, sono dovuti al software.Certamente Simone si può criticare tutto e tutti; ma alcune volte si esagera in maniera gratuita.Guardate su face o altri social come scrivono e che orrori si fanno.Nel contesto l’articolo è scritto abbastanza bene ed è molto chiaro.

              ps
              Molte volte in estate gli articoli vengono scritti su smartphone e qualcosa può sfuggire.

          • PER GINO scrive:

            per cortesia errata corrige

        1. Fenomeno scrive:

          A me invece l’articolo di culendstail piace…qui sono tutti edotti tranne tu…gino studia…:-)

          • GINO DAL BAR scrive:

            …anche a me piace, ansi, in realtà sono solo invidioso…
            …mi ha aperto nuovi orissonti sul calciomercato che…che…che….credevo si potessero raggiungere solo ingurgitando una sbailata di peyote….e invece… :D :D :D

          • bravo scrive:

            Bravo fenomeno :-)

          1. GINO DAL BAR scrive:

            @RH
            http://www.hellasnews.it/la-situazione-della-rosa-gialloblu/ (si lo so l’e’ un’altra testata, ma l’e’ l’unico che ha fatto un riassunto…)
            Non e’ spiegato benissimo, comunque: 14 giocatori formati nel vivaio, ma 4 posti disponibili. Ne avanzano quindi 10, ai quali vanno aggiunti gli 8 elencati sotto, e siamo a 18. La lista ne consente 17. Uno e’ gia’ in piu’.

            • La convinzione scrive:

              Gino, ma per te non scrive bene nessuno, tranne tu.L’importante è esser convinti.

            • RH scrive:

              La questione è identica, l’unica cosa differente è la valutazione di Zaccagni, che secondo me è nel vivaio e secondo loro no. Il fatto è che non è chiaro se i 3 anni di militanza devono essere nella rosa della squadra oppure basta che siano stati di proprietà della stessa

              • GINO DAL BAR scrive:

                …presumo siano necessari 3 anni di militanza, ma onestamente non lo so e non sapevo nemmeno dei 3 anni…
                Saria belo che qualche pdi (Professionisti dell’informazione) el scrivesse un articolo chiaro e limpido in merito…invece lo femo noialtri…

            1. rosa scrive:

              La rosa dell’Hellas Verona con qualcuno da togliere tipo Cassano, Samb ecc e da aggiungere Buchel..

              Hellas Verona – Rosa 2017/2018 – 25 calciatori + 3 Under 21
              Giocatori formati nel vivaio del club: Simon Laner
              Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale: Matteo Bianchetti, Mattia Zaccagni, Antonio Cassano, Riccardo Brosco, Antonio Caracciolo, Michelangelo Albertazzi, Marco Fossati, Daniel Bessa, Mattia Valoti, Luca Siligardi, Davide Luppi, Giampaolo Pazzini, Amadou Samb, Simone Calvano, Alessio Cerci, Alex Ferrari, Marcel Buchel
              Altri elementi della rosa: Nicolas, Samuel Souprayen, Romulo, Franco Zuculini, Bruno Zuculini, Juanito Gomez, Thomas Heurtaux
              Under 21: Mohamed Fares, Daniele Verde, Gian Filippo Felicioli

              • GINO DAL BAR scrive:

                …brao…bel copia/incolla…sensa metterghe niente del tuo, e senza correggere gli errori (25 calciatori, di cui 4 formati nei viavi nazionali, e 4 formati nel vivaio locale…)
                Secondo mi, un par de anne e el Pulisser non te le cava nisuni…

                • RH scrive:

                  Mi permetto tre ‘piccolissimi’ appunti.
                  1. È poco cortese pubblicare sul blog di una testata giornalistica articoli di altri spazi virtuali.
                  2. Se proprio è necessario farlo, almeno che sia un contenuto interessante che arricchisce chi lo legge, e non un commento fatto da chissacchi è senza un’analisi seria e dettagliata dell’argomento (si presume che chi sia qua abbia un minimo di rudimenti sull’attuale condizione della rosa del Verona ben più strutturato di chi ha scritto)
                  3. Chi ha scritto l’articolo?? un analfabeta? Con tutto il rispetto, se non sai scrivere non farlo (e non farti pubblicità)! niente di personale ma non sapere che tra soggetto e verbo non va la virgola, l’uso basico della punteggiatura e a costruire frasi di senso compiuto lo insegnano alle scuole elementari!

                  • Che figura scrive:

                    Che figura barbina avio fatto RH. Senza offesa.

                  • Per RH scrive:

                    Scusa RH senza offesa ma mi sa che l’analfabeta sei tu.Dove sta l’errore che tu stai sottolineando.Posta la frase incriminata.Please.

                  • articolo scrive:

                    Veramente l’articolo è chiarissimo, anzi troppo chiaro.E’ palese che se non si è d’accordo sul contenuto si attacca la grammatica in maniera subdola e artefatta.Secondo me è da analfabeti non comprendere l’articolo.Infine ho letto tutto il blog e la scrittura è corretta.Tanto vi dovevo.Arrivederci.

                  • Sick boy scrive:

                    I puntini di sospensione per molti hanno rappresentato la fine di virgole,punti,punti e virgola.Va bene usarli su whatsapp (ma anche no),ma nei testi e negli articoli sono segno di un nuovo analfabetismo secondo me,senza offesa.

                1. Dandy scrive:

                  @avanti i blu: todo bien da quelle parti?

                  1. link scrive:

                    GRANDE UOMO PAZZINI|||| CASSANO LASCIAMOLO A FARE CASINI DA ALTRA PARTE

                    1. alkwor scrive:

                      Bene, pare che PsicAntonio, il talento vecchio di Bari, paghi 300,000 per svincolarsi.
                      speriamo solo vada ad una diretta concorrente per la salvezza.

                      1. Antonio scrive:

                        DI TUTTI I COMMENTI USCITI IN QUESTI GIORNI, QUESTO E’ SICURAMENTE IL PIU’ RISPONDENTE AL VERO. DIVERSAMENTE DALLE GIRAVOLTE DI VIGHINI.

                        1. campioni scrive:

                          Comunque ci sono in giro giocatori forti che sono dei campioni e che sanno stare in gruppo;Cassano era uno dei pochi a non farlo sempre…però ha fatto bene la società a prenderlo, perché se ti andava bene(e c’erano delle possibilità evidenti) facevi tredici all’enalotto..ma si rifaranno con qualche altro colpo.

                          1. Bobby Sands scrive:

                            Luca, i brividi (negativi) mi sono venuti già quando all’annuncio della venuta di Cassano, un tuo collega disse, con malcelata libidine:
                            “Dal punto di vista mediatico è un grandissimo colpo, quale giornalista non vorrebbe trovarsi in questa situazione?”
                            Tra l’altro è lo stesso collega che per un gesto delle corna a 4 tifosi del Cittadella, scrisse “Mandorlini Shock! (All’epoca c’era un periodo di crisi di risultati e ritenne che l’onda andava cavalcata..).

                            Ecco, questo approccio di chi con l’Hellas Verona ci campa, fa riflettere meglio sula distinzione tra chi “fa bene” all’Hellas Verona e chi invece fa “il suo bene” tramite l’Hellas Verona.
                            Il tutto al netto delementi mirabolanti acrobatiche giravolte successive per cambiare di volta in volta le proprie affermazioni.
                            Noi tifosi, per primi, dobbiamo sempre stare in guardia dai farisei.
                            Con stima (per te).

                            1. giovanni scrive:

                              GIRIAMO PAGINA …………….ABBIAMO LA DIFESA DA RIVITALIZZARE IN PARTICOLARE A SINISTRA siamo scarsi ed indecenti ANCHE PER LA SERIE B ……….E NON SOLO

                              1. GINO DAL BAR scrive:

                                D’accordissimo su tutto, e ghe aggiungo che Pecchia non sarebbe mai stato in grado di gestirlo nemmeno dal punto di vista disciplinare. E’ abbastanza risaputo di come il Mister gestisca in modo “bonario” i suoi rapporti con i giocatori.
                                Uno come Cassano gli avrebbe messo i piedi in testa dopo un paio di mesi…
                                Senza contare il discorso mediatico. Ricordo ancora quanto frantumavano i maroni ii vari personaggi cicaleggianti da talk show (cit.) del “Saviola e’ un campione e deve giocare sempre” (…6 mesi dopo, pero’, quando l’ha taca’ le scarpe al ciodo, perche’ l’era un zugador al capolinea da almeno 3 anni…non i ha fatto commenti in merito…).
                                Figuremose dopo le prime sconfitte con un Cassano magari in panchina…apriti cielo…
                                …va la’ va la’….se l’emo cava’ dai maroni fin massa in pressia…

                                • Bruno scrive:

                                  Siamo sicuri invece che non sia stata proprio la disciplina voluta da Pecchia a infastidire il viziato bimbominkia? Forse, una volta capito che al Verona non avrebbe potuto fare i suoi porci comodi, gli sono saltati i nervi ed ha fatto lo show che ha fatto.
                                  Perché sottovalutare sempre il mister a causa della sua buona educazione?

                                • Simone scrive:

                                  Un allenatore per poter fare certe scelte deve avere innanzitutto una società forte e in grado di farsi rispettare alle spalle (vedi la stessa Sampdoria con lo stesso Cassano lo scorso anno). Le premesse societarie erano che alla prima c…..a il contratto si sarebbe annullato. Alla seconda se n’è andato lui… Non vorrei che qualche buco il questo senso ci sia stato. Spero di sbagliarmi.

                                  • alkwor scrive:

                                    Dubito che Pecchia, persona educata ed intelligente, avrebbe avuto il carisma o la cattiveria per gestire uno come Cassano, che di certo non si convince con la sola dialettica (e neanche con il bastone, se è per quello).
                                    E questo indipendentemente dal minutaggio o dal ruolo.

                                    • Simone scrive:

                                      Perché, c’è stato qualche allenatore che è stato in grado di gestirlo (senza l’aiuto societario) quando le cose non andavano dritte per lui e la squadra?

                                      • Alkwor scrive:

                                        L’uomo (parolone) è ingestibile, sicuramente non da Pecchia con o senza società.
                                        Grazie a Dio non sarà più un problema di cui occuparsi

                                1. FLA1903 scrive:

                                  Più che altro mi sono sempre chiesto: ma Setti e Fusco, che hanno sempre predicato l'importanza del Gruppo, quando hanno deciso di prendere Cassano, erano in pieno possesso di tutte le loro facoltà di intendere e volere? Mah, ho qualche dubbio….

                                  1. Luca scrive:

                                    CURVA SUD MARCHE
                                    Ancora qui con post e articoli su un cerebroleso, maleducato ( non ineducato ) essere schifoso?
                                    Rivedetevi il video e ascoltate le frasi che rivolse al SIGNOR Garrone, nemmeno a Scampia……
                                    Setti Svegliaaaaaa

                                    1. Ruspa62 scrive:

                                      Condivido al 100%. Per salvarsi anche la qualità aiuta, ma serve a poco se non è abbinata a corsa, grinta e sacrificio. Tutto sommato meglio così. Forza Hellas!

                                      1. bardamu ( ex lucab ) scrive:

                                        Servono: un terzino destro, una riserva per Pazzini e un centrale difensivo di categoria. Secondo me anche un portiere, ma mi sembra che la società la pensi diversamente.

                                        1. Andre Hellas scrive:

                                          Pienamente d’accordo!!!
                                          Personaggio scomodo, pesante che avrebbe solo fatto danni, generato malumori in una squadra che non ha di certo bisogno di personaggi del genere… Meglio che sia finita prima ancora di iniziare..
                                          Mi spiace solo che il duo Fusco-Setti si siano fatti attrarre da una figurina solo per vendere qualche maglietta o far parlare del Verona sulle testate nazionali.
                                          OK, tentare con qualcuno d’esperienza, ma abbiamo bisogno di altri calciatori, calciatori che prima di tutto sono uomini veri e che abbiamo l’umiltà di calarsi nella nostra realtà..in poche parole quello che ha fatto Toni quando è venuto qua, purtroppo di profili come lui non ce ne sono in giro…
                                          Bye bye Cassano!!!

                                          1. Mariino scrive:

                                            Bel topic in poche parole hai centrato il problema cassano.ora speriamo che arrivino altri buoni giocatori e senza fisime di sorta

                                            1. schetch scrive:

                                              Mediaticamente sta facendo sfracelli, non so se a pro sua però… comunque di chi non c’è se ne fa senza. Ora battiamo il mercato mettiamo pedine a sx, un centrale, con il buco lasciato sistemiamo le cose con gente che corre…lasciamo perdere Cassano chi?
                                              Hellas Uber Alles.

                                              1. Max scrive:

                                                Sarebbe stato bello leggere questo editoriale quando Cassano è arrivato.

                                                1. Mariino scrive:

                                                  risposta per RH Che sia un male comune del calcio te lo riconosco.Il mio discorso va ben aldila’ del fatto.Io penso che una societa’ di calcio dovrebbe avere alle sue dipendenze un responsabile di PR meglio se femminile.Intendo una persona che si metta in contatto con mogii,fidanzate e mamme dei calciatori.Sia prima che dopo l’acquisto dei giocatori.Tale persona capace di gestire ,prima dal convincere ad accettare che vengano a vivere qui in questa splendida societa’e poi aiutare a e consigliare nel trovare casa,asili per i bambini,traslochi e quant’altro.Un po’ psicologa nel far da tramite ad inconvenienti e malumori.Lasciare al ds invece i rapporti con procuratori e giocatori,Per quanto riguarda i social e’ un male che non si puo’ curare

                                                  1. Simone scrive:

                                                    Come diceva Marco Travaglio parlando di Berlusconi, non è tanto importante il quanto se ne parla, ma io come. Certo, c’è un limite anche al quanto… Comunque qui leggo ora un pezzo per lo meno obiettivo. Gaburro a parte, gli altri (e non solo qui) ne parlavano come di una perla, ora si accorgono tutti che era solo un problema. Vabbè.. La cosa interessante è proprio questa comunque, Luca. La piazza in generale non mi pare ne fosse entusiasta, Pecchia non lo voleva, Fusco a parole neppure.. l’unico era Setti ma non tot ma.. Quando fu preso, furono messe determinate clausole (alla prima c…..a fuori). Di c…..e conosciute ne ha fatte due. Comunque concordo, ora concentrati sul prossimo futuro, please..

                                                    • Simone scrive:

                                                      Unica cosa da aggiungere: secondo le sue ultime dichiarazioni ufficiali, comunque, ha affermato di aver chiuso col calcio. Chi lo ha visto allenarsi in questi giorni ha avuto l’impressione di un giocatore che a certi ritmi non può davvero più reggere. Credo ne abbia semplicemente e finalmente preso coscienza.

                                                    1. maxrugo scrive:

                                                      Da te mi sarei aspettato un post che parlasse del Verona e non della telenovela dell’estate. Peccato hai perso un’occasione per elevarti dalla ciurma.
                                                      Anche perche’ dire adesso “Pecchia non era affatto convinto di Cassano” sembra la parodia della volpe e dell’uva. Molto piu’ elegante sarebbe stato parlare di chi c’e’ e non di chi non c’e’ piu’, o forse non c’e’ mai stato.

                                                      • maxrugo scrive:

                                                        Estendo l’invito a tutti i tifosi piu’ in fretta questa storia passera’ nel dimenticatoio meglio sara’ per tutti.

                                                      1. alkwor scrive:

                                                        Non potrei essere più d’accordo con il BM

                                                        1. world scrive:

                                                          tutto giusto fioravanti.
                                                          secondo me pecchia ieri el sè imbriagà dalla contentezza…………nessun equivoco tattico.
                                                          altrimenti avrebbe dovuto fare le sue per inserire un giocatore fermo in una squadra che deve correre a tutti i costi……………
                                                          meglio così…molto meglio cosi.

                                                          1. Cinghiale Bianco scrive:

                                                            lui la vuole mangiare la torta!

                                                            1. Fulvio Cenci scrive:

                                                              Cassano ???? Ma è giusto che se ne sia ANDATO … non è un giocatore è semplicemente a 35 anni un bambino mai cresciuto . Giusto un bambinone da dargli un pallone e farlo andare a giocare nei campetti malfamati della sua BARI VECCHIA.

                                                            Rispondi a Bobby Sands

                                                            *