31
ott 2017
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 104 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.069

VERONA-INTER: TUTTO COME PREVISTO

Il Verona lotta, combatte, resiste, va sotto, acciuffa il pareggio su rigore assegnato con il var e infine alza bandiera bianca. Con onore. Non è stata una bella partita, almeno per come intendo io il bel calcio. E’ stato un match comunque emozionante perché il piccolo Verona, ha tenuto fino al termine, mettendo un po’ di apprensione alla corazzata nerazzurra, scesa al Bentegodi piuttosto svogliata, forse sicura di poter vincere senza particolari problemi.

Tutto come previsto, nel senso che ha vinto la squadra più forte. Il campionato del Verona inizierà da domenica prossima contro avversari sulla carta più abbordabili, nell’ordine: Cagliari, Bologna, Sassuolo, Genoa e Spal. Saranno queste cinque partite che ci daranno risposte più precise sulle possibilità di salvezza dei gialloblù. Giocare per lunghi tratti alla pari con l’Inter, senza raccogliere punti, è senza dubbio positivo, ma serve davvero a poco. Un po’ quello che era accaduto a Bergamo mercoledì scorso: ottimo approccio, alcune clamorose palle gol fallite non solo per sfortuna (sotto porta ci vuole qualità, serve il fiuto giusto, la cattiveria del killer) prima della resa.

Kean e Pazzini. Purtroppo l’argomento centravanti resta d’attualità. Lasciare il Pazzo ancora fuori è sembrato l’ennesimo azzardo di Pecchia. Kean non ha inciso, Pazzini ha creato una certa apprensione nella difesa dell’Inter. Sarebbe cambiato qualcosa con il capitano in campo dall’inizio? Non si sa. Di sicuro la scelta di Pecchia, risultato alla mano, non ha pagato. Il Verona ha perso e ha perso anche Pecchia. Ho sentito Spalletti a fine gara commentare la prova di Icardi, rispondendo a chi ipotizzava un turno di riposo per il centravanti argentino. “Con lui in campo abbiamo vinto. Questo è ciò che conta. E se avessimo cambiato e perso qualche punto?”. Giustissimo. Spalletti non sarà il massimo della simpatia, ma è un allenatore intelligente. La sua Inter non è sempre spettacolare, ma vince spesso ed ha il doppio dei punti dell’anno scorso. Ha ragione lui.

Pecchia sceglie in base ad una sua logica. Può avere un senso, ma se non fai punti passi dalla parte del torto. E in questo momento il Verona è in zona retrocessione con 6 punti dopo 11 turni. Per fortuna mancano ancora 27 partite alla fine del campionato e, come ricordato, il calendario adesso non prevede avversari impossibili nelle prossime cinque giornate.

6.069 VISUALIZZAZIONI

104 risposte a “VERONA-INTER: TUTTO COME PREVISTO”

Invia commento
  1. Alkwor scrive:

    Intanto il Crotone, che tecnicamente sembra peggio di noi, ha vinto ed è a 12 punti.
    Perdere onorevolmente con l’Inter è più facile che vincere partite alla nostra portata.
    Perdere con il Cagliari sarebbe deleterio per morale e classifica (e il futuro Guardiola in panchina sarebbe da esonerare).
    Conta solo vincere, con la crescita costante non ci facciamo niente.
    Questa partita non si può sbagliare!

    1. El balota scrive:

      Caceres è recuperato, Valoti sta bene…adesso si vedrà domenica se il 442 era solo per emergenza oppure si insisterà su questo modulo! Sarebbe opportuno insistere su questo che sta dando barlumi di speranza, magari meno offensivo con due mediani alla Zuculini e Fossati e uno dei due esterni che sappia una minima fase difensiva…
      Molti credono che l’inutile e non decisivo Pazzini che cammina in campo partirà titolare vista la quasi assenza di Kean…io mi auguro sia così ma non mi stupirei di altre scelte!
      Comunque vada domenica servono i 3 punti! Se non arrivano meglio ci nascondiamo…altro che “Sbagliato lo striscione contro Pecchia”!

      • Simone scrive:

        Caceres e valoti sono tornati ad allenarsi in gruppo ieri dopo due settimane. Come stiano fisicamente e se siano pronti per Cagliari e per novanta minuti io ho seri dubbi. Comunque vedremo domani. Concordo sul centrocampo composto da Fossati e Zuculini. Pazzini ha la sua utilità se il Verona vorrà tentare di fare la partita. Col Cagliari credo potrebbe giocare quindi a prescindere da Kean, che comunque troverà a mio avviso sempre più spazio in questa squadra. A Cagliari sarebbe importante vincere. Ma io non disprezzerei nemmeno il pareggio, perché anche loro vorranno giustamente vincere e giocano in casa da favoriti. E pareggiare uno scontro diretto fuori casa non è mai un brutto risultato in questa parte della stagione. Più che altro mi aspetto ulteriori segnali di crescita contro una squadra che sta nella nostra fascia. Secondo me: Nicolas Rómulo Caracciolo Heartaux Souprayen Verde Fossati Zuculini Fares cerci Pazzini. Se come penso Caceres non sarà ancora in condizione sufficiente.

      1. Bruno scrive:

        formazione di domenica:
        un portier
        caceres heurteaux caracciolo
        romulo fossati zuculini valoti verde
        pazzini cerci

        0-2 un gol per tempo (cerci – romulo)

        • Franco scrive:

          Un portier(ma fame na carità, non coppola);
          Caceres-Caracciolo-Heurtaux(/Ferrari, se disponibile)-Fares(/Felicioli);
          Romulo(Lee)-Zuculini-Fossati-Verde;
          Cerci-Pazzini.

          Turno di riposo per Bessa.

        1. viniciocaposhellas scrive:

          Mi se fusse el portier dell’hellas , ciaparea la bala in man e ghe daria na pezzatà da farl rivar più in avanti possibile , alla facciazza de Pecchia e del so calcio tichete tocheteche che se va indrio al posto de nar avanti.

          1. mir/=\ko scrive:

            Borussia Marcianise!! ahahah, questa è davvero ottima!!!! averne di De Laurentiis a Verona. altro che Pastorello e Settorelli da Calcio d'Eccellenza… (mi riferisco alla categoria!!)

            1. Luca scrive:

              CURVA SUD MARCHE
              Consiglio anche in questo blog una buona visita otorinolaringoiatrica a Maxellas e altri che non sentono i vaffanculo a Setti, primo coro!
              AVANTI BLU

              • Maxhellas scrive:

                Cosa?
                Come hai detto?
                Eh?
                No dai, scherzavo, spero si sia capito. In effetti non li ho sentiti. Non ci ho fatto caso. O ero in bagno o in coda alle birre. Non so. diciamo che mi fa solo enormemente piacere sapere che ci sono stati. Se posso dare un suggerimento personale, la prossima in casa la dedicherei solo a calSetti e lascerei stare Pecchia che, come Mandorlini 2 anni fa, ha secondo me meno colpe tra i 3 dell’ave maria…
                A proposito, dopo il “coming out” di Lazaros sono molto curioso di sentire cosa dirà Pazzini, una volta che a gennaio calSetti se ne libererà e vediamo se anche Albertazzi ci darà qualche chicca sulla meravigliosa società stile Borussia Marcianise che il nostro grande presidente sta costruendo solo per noi. Ah, l’antipatico De Laurentiis sono già 2 o 3 volte che un pochino ce lo ha detto cosa combina il magliaro…

              1. fenomeno scrive:

                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il LECCE
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il FOGGIA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo la REGGINA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il LIVORNO
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il MODENA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il CATANIA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo la REGGINA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo l’ANCONA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PISA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il BARI
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il VENEZIA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PADOVA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il TREVISO
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PARMA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PALERMO
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il MESSINA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il BRESCIA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il TARANTO
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PERUGIA
                Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non possa farlo il PIACENZA
                ……

                1. JORDAN scrive:

                  Le colpe di Pecchia sono indiscutibilmente 2, la prima è che il Pazzo deve giocare da subito, eventualmente lo sostituisci a 15 minuti dalla fine, secondo provare sto benedetto Silvestri, Nicolas non da fiducia ai tifosi figuriamoci alla squadra.

                  1. El balota scrive:

                    aldilà di Pecchia, non capirò mai coloro che reputano Pazzini uno non decisivo…
                    a parte che ha segnato SOLO su rigore, ma i rigori (vedi Romulo l’anno scorso con l’Ascoli) bisogna segnarli, riporto le statistiche:
                    - 5 partite titolare su 11, due delle quali nelle imbaracate con Fiorentina e Lazio, il pareggio interno con la Samp, la vittoria (unica, spero fino a domenica) col Benevento e il derby…
                    - 4 i suoi gol, SOLO su rigore, ma ripeto bisogna segnarli
                    - 7 i gol della squadra (di cui 4 su suoi rigori), TUTTI arrivati con Pazzini in campo
                    - 6 i punti della squadra, TUTTI ARRIVATI (anche se a Crotone probabilmente si pareggiava comunque) o con lui in campo titolare, o quando lui subentrato

                    …ora ditemi ancora che Pazzini non è decisivo e che magari senza di lui si facevano gli stessi punti o più…

                    • Simone scrive:

                      Forse perché oltre ad essere bravo a tirare i rigori (21 segnati su 22 tirati in A), nelle azioni da gol non è mai stato decisivo, perché non riesce a fare un certo tipo di lavoro per novanta minuti e perché in area ad ora non ha dimostrato di essere presente come ci si poteva attendere (quasi sempre in ritardo). Credo che il giocatore vada gestito (e si sapeva) e che possa diventare davvero decisivo solo col tempo e in determinate situazioni. Il giocatore è messo in campo quando il Verona tenta di fare la partita o quando l’inerzia della partita stessa cambia.

                      • El balota scrive:

                        hai letto le statistiche???chiedo eh…

                        • Simone scrive:

                          Ho guardato le partite e rivisto i gol.

                          • Simone scrive:

                            Le statistiche dicono che Kean si è mangiato tot gol e Pazzini nessuno perché le occasioni che ha avuto sono state solo su rigore e sui cross arrivati lui non c’era. Pazzini negli ultimi 4 anni di A ha fatto pochissimi gol. Il suo miglior anno negli ultimi 5 è stato lo scorso in B. Durante la partita vedo che lui si impegna e migliora ma non riesce a tenere certi ritmi più di tot. Quindi a mio modo di vedere questo significa che in A è un giocatore da gestire in modo totalmente diverso , cosa che non mi stupisce. E che per gestirlo la società ha dato a pecchia un giocatore come Kean che a mio modo di vedere fa un buonissimo lavoro ma che davanti alla porta di sicuro non sta dimostrando di essere un cecchino ma di esserci. Per fargli migliorare questo aspetto, se si crede in lui (e se lo hanno preso devono crederci altrimenti sarebbe un controsenso) ha bisogno di una certa continuità (esempio, blasfemo ad ora per carità, Dzeko a Roma) e fiducia. In attesa magari di gennaio. Questo il mio punto di vista sulla questione.

                          • fred scrive:

                            “le statistiche vanno lette ed interpretate”….chiaro, la stessa cosa che hai fatto tu quando hai buttato lì le statistiche dei gol segnati da Pazzini negli ultimi campionati di serie A, vero? Eeehhh ma quando si vuol avere ragione sempre e comunque, non c’è argomento che tenga

                          • Simone scrive:

                            Io ho notato che nei gol segnati lui non è stato decisivo, che un certo lavoro non lo garantisce per più di tot e che i palloni che arrivano in area raramente lì sta prendendo e che lui in campo ci sta quando il Verona tenta di fare maggiormente la partita. Le statistiche vanno lette de interpretate.

                          • El balota scrive:

                            strano uno attento come te non abbia notato che si è segnato solo con lui in campo…pazienza…

                    1. Jolly Roger scrive:

                      Caso Pecchia: a me lo striscione della curva ha saputo tanto di “pilotato”. Pecchia fa i suoi errori (è al primo anno in serie A), sicuramente subisce i diktat della società (vedasi Pazzini in panca) ma non è lui che deve essere nel mirino delle contestazioni. Chi gli ha messo in mano un revolver con 5 pallini su 6 mandandolo al tavolo della roulette russa ha un solo cognome: Setti. Qui lo dico senza timore: se per caso ‘sta squadraccia si dovesse salvare, per me il merito sarà di una persona e una sola: Fabio Pecchia.

                      • viniciocaposhellas scrive:

                        Qui lo dico senza timore: se per caso ‘sta squadraccia si dovesse salvare, per me il merito sarà di una persona e una sola: Fabio Pecchia.

                        Quotatissimo

                      • NIKE scrive:

                        Io sogno la salvezza del Verona, non solo da tifoso, per vedere molti acclamare Pecchia e con la società che gli chiede di firmare per il rinnovo, con quest’ultimo,, molto signorilmente che ,dirà di no prendendosi le dovute soddisfazioni, per tutti gli insulti che subisce da quando è approdato a Verona (città e società che lui ama come dichiarato in un intervista)

                      • Jolly Roger scrive:

                        Aggiungo che gradirei un po’ di più di palle in curva e vedere striscioni e sentire cori contro Setti. E un po’ più di palle nella stampa locale nel mettere di fronte Setti alla sua inadeguatezza e malafede.

                        • bruce scrive:

                          Concordo su tutto, ma ormai si da la colpa a Pecchia per qualsiasi cosa, se piove, se grandina, se vinciamo, se perdiamo, se pareggiamo, se gioca Valoti, se gioca Kean, se non gioca Pazzini che ha segnato solo su rigore. Qui lo dico, meglio la B con un presidente e un progetto serio piuttosto che vivacchiare con questo squallido personaggio, se non ha soldi faceva meglio a comprarsi il Carpi, qui siamo a VERONA!!

                          • Fenomeno scrive:

                            Appunto, siamo a verona e non siamo più negli anni 80….per stare stabilmente nelle prime dieci della serie A odierna servono tanri tanti soldi e gente che quei soldi li ha e li vuol investire a verona per ora nemmeno l’ombra….se setti se ne va arriva un altro setti magari un po’ più ruffiano, magari un po’ più paraculo, magari un po’ meno sborone e più comunicativo, magari un po’ più bravo ma magari anche no….un progetto serio a parole lo hanno tutti, poi bisogna trasferirlo nei fatti e di realtà come la nostra che stanno molto molto peggio di noi ce ne sono a bizzeffe….

                            • Fenomeno scrive:

                              Ok, il chievo…quanto ha investito campedelli?…io dico poco, molto poco…negli anni hanno avuto allenatori che son sempre state delle scommesse, han venduto perrotta, manfredini, Corradi, amauri, paloschi, ora inglese, hanno una specie di centro sportivo di proprietà fatto dopo 16 anni di serie A ma la primavera gioca a caselle e la prima squadra si allena a veronello…campedelli in questi anni ha fatto un miracolo gestionale ma soldi ne ha messi pochini…ma per un campedelli che ci riesce ci sono 10, 100 setti che non ce la fanno…basta guardarsi un po’ in giro…e comunque 6 anni di presidenza con 4 anni di serie A dove tuttora siamo non mi sembra così fallimentare, poi vediamo come finisce questo csmpionato

                            • bruce scrive:

                              Nessuno ha detto che dobbiamo vincere lo scudetto o andare in Europa League, nella classifica della FIGC il Verona risulta al tredicesimo posto per blasone e tradizione sportiva, l’unica cosa che si pretende è una Serie A dignitosa (non servono cinesi e arabi) cosa che con 20 squadre 3 retrocessioni e un livello veramente mediocre è tutt’altro che impossibile, anzi, basterebbe investire e sottolineo investire un minimo cosa che inspiegabilmente non avviene da un paio di anni. Se il Chievo si può permettere la Serie A stabilmente non vedo perchè non potremmo farlo noi. A meno di miracoli però con questa proprietà ci aspetta una retrocessione annunciata e un modesto vivacchiare in Serie B.

                      1. Andrea scrive:

                        Chi critica Pecchia dopo le ultime prestazioni e soprattutto dopo il passaggio al 442 ora è in malafede o lo fa per partito preso.

                        Uscendo dalla stampa locale, o meglio da certa stampa locale, ieri ho sentito solo commenti positivi per come abbiamo giocato e per come lo abbiamo fatto pure in emergenza.

                        Io avevo criticato Pecchia pesantemente dopo Fiorentina e Roma, ma se uno è onesto intellettualmente questo Verona non c’entra nulla con quello.

                        E si vede anche la tanto decantata filosofia di gioco.

                        Ieri Spalletti ha fatto i complimenti a Pecchia: andatevi a sentire cosa ha detto.

                        E lo stesso Bergomi e Minotti su Sky.

                        • Bruno scrive:

                          Pecchia ci sta arrivando, diciamo che è un po’ lentino, ma intanto sto anomalo 442 sembra rendere di più. Ma, attento, grazie anche ad una condizione fisica che appare finalmente più consona ai ritmi della serie a. Comunque niente da dire, a me personalmente la partita è piaciuta, ci ho sperato fino alla fine e l’impegno dei giocatori è stato complessivamente buono: giocando sempre così è difficile perdere contro le squadre nostre dirette avversarie. A Cagliari con il pugnale fra i denti.

                          • Simone scrive:

                            Pecchia mi sembra un integralista solo a livello difensivo, dove non si muove dalla difesa a 4. Lo scorso anno ha cambiato il modulo, oltre che al modo di giocare, almeno tre volte. E abbiamo visto le due punte anche lo scorso anno per un certo periodo con siligardi. Non so se sarà sempre il 442 o se vorrà fare di questo modulo la nuova base. Dico e ribadisco che se lo vorrà fare, dovrà fare un pensiero su Bessa, a mio avviso inadeguato a giocare a due a centrocampo. Bessa finora inadeguato per la categoria anche nel 433 (lui dice che gli piace giocare come interno di centrocampo ma personalmente non vedo in lui quelle caratteristiche mancandogli la fase difensiva, e in A si nota ovviamente di più). Su Pazzini, credo sia ormai evidente che per quelle che sono le sue caratteristiche e i suoi limiti, giocherà dall’inizio solo in partite in cui puoi riuscire a fare un certo tipo di gioco (più di controllo e meno di sacrificio e contropiede). Tra l’altro al momento ha dimostrato poco anche in area di rigore francamente.

                        • viniciocaposhellas scrive:

                          Direi che più che giocato bene il Verona si è difeso bene.
                          Poi in fase di impostazioni del gioco siamo ancora molto indietro e ci affidiamo per lo più qualche giocata del singolo.
                          Ho visto una partita noiosissima con un Verona catenacciaro oltre misura e un Inter sorniona che ha giochicchiato.
                          Nessun entusiasmo e la consapevolezza che salvarsi con questa squadra e questo mister sarà davvero dura.

                          In parterre un grande can-can contro gll interisti che esultavano , mi chiedo se davvero non esista un angolo dello stadio da dedicare ai veronesi che tifano le strisciate, oppure se non si possa dare loro la possibilità di vedere la partita nella curva riservata al settore ospiti.
                          Si eviterebbero sceneggiate davvero imbarazzanti.

                          • avanti i blu scrive:

                            Contro l’atalanta Kean si é mangiato 3 palle gol che assieme alla squadra si era creato, pazzini contro il dopolavoro zero tiri in porta… In tutti i minuti giocati PaZzini ha tirato in porta forse meno di quanto ha fatto kean nella sola partita di bergano, a parte i rigori del capitano mi ricordo solo una traversa clamorosa. Questa é la differenza, questo é ciò di cui si dovrebbe tener conto quando si tira la volata al capitano

                            • Bruno scrive:

                              Ciao Avanti, il tuo discorso non fa una piega ma oggi come oggi alternative non ne abbiamo, e se dobbiamo scegliere tra Pazzini non in palla e Kean io continuo a preferire il primo. Kean veniva dipinto come un fenomeno ma, nonostante abbia fatto una discreta partita con l’inter, non ha dimostrato di essere pronto a giocare in serie A. Kean me lo immaginavo più esplosivo nella corsa, poi per quanto riguarda le conclusioni (ma non solo quelle di Bargamo, bensì i tre o quattro palloni sparati altissimi nelle altre gare) la carenza è fattuale, diciamo: il ragazzo si farà, ma i benefici andranno altrove.
                              Più potenzialità, invece, almeno per la velocità e il tocco, mi sembra che abbia il coreano, che secondo me è entrato benissimo in una gara importante con la grinta giusta e con spunti interessanti.
                              Pazzini lo vedo caricato come una molla, deve sbloccarsi, ma l’allenatore deve puntare per primo su di lui, non può minare la sua fiducia tenendolo sulle spine in attesa di conoscere se farà parte dell’undici che scende in campo.
                              .

                            • Franco scrive:

                              C’è anche da tenere in considerazione che Cerci ha innescato kean(occasioni costruite da solo ZERO) da posizione molto più centrale, mentre con Pazzini i due non hanno mai giocato assieme vicini, ma sempre con Cerci largo. Un Verona molto più propositivo coincide con cambio modulo è Cerci nel vivo del gioco. C’è un’altra cosa da dire: io la partita non la riguardo mai, vivo le sensazioni Live, e col ceo io non ho mai avuto la minima sensazione di poter anche minimamente essere pericoloso dopo l’uscita di Pazzini, mentre so per certo che col pazzo, se gli capita un pallone sporco lui c’è, o comunque crea apprensione. Quando C’è l’altro, si gioca col pilota automatico. Chiudo una provocazione. Meio juanito de sto kean qua

                              • avanti i blu scrive:

                                Juanito per me giocatore finito da almeno due anni… Kean non é giocatore da A per adesso, dico di piú, non é nemmeno da alta serie B, Ganz jr (che per altro gioca poco anche quest’anno) é una spanna sopra l’attuale Kean…. La cosa atrattiva di questo giocatore é che costa zero…. Ed é questo il motivo per cui piace tanto alla dirigenza del VeronA (magari riceveranno pure schei per metterlo in campo). Pazzini lo vedrei bene in una squadra di medio alta classifica che sviluppa un buon gioco, non é un attaccante che da solo fa reparto ma uno che ha bisogno di aver alle spalle una squadra che crea gioco (diversamente per esempio da un Toni). Si sapeva questa caratteriatica (che non é un limite ma é una maniera di giocare che per esempio aveva anche Cacia) e si sono aspettAti gli ultimi 2 giorni per metterne mano…. UNA VERGOGNA.

                        • Sick boy scrive:

                          Sono d’accordo,se non altro non si vedono piu’ le nefandezze di inizio campionato,quindi bravo Pecchia,che continui cosi! Umile e coraggioso ad affidarsi ad un piu’ semplice e consono 442. Vi e’ da dire che ci ha messo qualche mese ad arrivare a questa conclusione,forse troppo.Che la fase difensiva e’ ancora da incubo, e che altre cose necessitano di essere miigliorate alla svelta.Per fortuna al momento la classifica non ci preclude nulla. Le prissime 5 partite sono alla nostra portata, necessitiamo di punti..

                        • Angossa scrive:

                          Meno male che qualcuno di lucido ancora c’è in giro nei vari blog ;-)
                          Quotone.

                          • fred scrive:

                            finalmente

                          • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                            Mi g’ho sol Angossa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                            Tanto vinceremo sempre e solo la prossima partita!!!
                            E la personalità!
                            Quella dov’è!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                            Perdere in casa da una squadra svogliata.
                            Quante OCCASIONI!
                            Che abbiamo avuto ieri sera.
                            Ma dove andiamo con le BUGIE?
                            Certo la partita è stata buona, ma se non sei in grado di buttarla dentro.
                            Le occasioni le vedono solo loro.
                            Per favore non facciamo ridere!
                            I complimenti non fanno classifica.
                            Cerci il paracarro è migliorato.
                            Peccato che sembri sempre un albero che corre.
                            Avanti con la prossima.
                            Cagliari ultima spiaggia.
                            Pecchia vattene!
                            Non ne posso più!
                            Si sono in mala fede!
                            Cosi come Pecchia rimane l’allenatore più scarso dell’UNIVERSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                            Ma la colpa non è la sua!
                            Ma di chi lo mette li.

                            • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                              Tanto vinceremo sempre e solo la prossima partita! (Nel frattempo il campionato sarà finito.)
                              Mi auguro che non sia cosi!
                              Naturalmente!
                              Ripeto.
                              Maturano anche le nespole.
                              E poi c’è sempre il fattore CULO/MIRACOLI!!!
                              Queste sono le uniche cose a qui potersi ancorare.
                              Mi auguro di poterci salvare nonostante Pecchia.
                              Pecchia!
                              Smettila di ridacchiare.
                              Cosi fai solo girare le @@!!!

                            • NIKE scrive:

                              Marcus forse ti è sfuggito un piccolo particolare ieri giocavamo contro l’Inter( seconda in campionato 11 risultati positivi consecutivi) e non contro il Real Cassino

                              • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                                Sei in torto MARCIO!
                                Io Osvaldo Bagnoli non lo mai criticato!
                                Prima de schisciar el butun conta almeno fino a 5.
                                Io critico solo chi se lo merita!
                                Pecchia una ciofeca!!!
                                Auguriamoci di salvarci nonostante Pecchia!!!
                                Maturano anche le nespole!!!.

                              • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                                Io vorrei un allenatore intelligente e sensibile!!!
                                E che ne capisse di calcio!
                                Uno che tiene Pazzini in panca!
                                E che fa giocare Nicolas in porta!
                                Non può allenare in serie A!!!

                              • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                                Ma hai una minima idea di quanti soldi ha preso questo individuo, da quando è a Verona!
                                Dai un senso alle tue parole!!!
                                A meno che Setti non sia un tuo parente!
                                Sei forse un addentellato?
                                Fai forse parte della combriccola!?
                                Spiegaci!!!

                              • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                                Setti UN AVVOLTOIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

                              • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                                E la prossima scusa quale sarà!
                                Per non vincere!
                                Tu non hai capito che con questo arnese!
                                Noi possiamo solo PERDERE!!!
                                PECCHIA UN PERDENTE NATO E PASCIUTO!!!
                                In mezzo al cammin di nostra vita!
                                Mi ritrovai in una selva oscura, e la diritta via era smarrita!!!
                                Cosi siamo con:
                                Setti!
                                Pecchia
                                Fusco! Questo è nato con le idee offuscate!!!
                                Avanti con il prossimo miracolo!!!
                                Noi solo di miracoli abbiamo bisogno!!!

                            • Marcus (SGAPMIGLF) scrive:

                              Non sono queste le partite da vincere!
                              Pecchia abbonato alla sconfitta!
                              E gli fanno pure i complimenti!!!
                              A Verona pane e folliaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
                              COME MI GIRANO LE @@!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

                              • NIKE scrive:

                                Marcus tu hai criticato sempre tutti gli allenatori dell’Hellas ma chi vorresti sulla nostra panchina Zidane, Mourinho? dai tu i soldi a Setti che ti accontenta

                        1. RH scrive:

                          È finito il pre-campionato, è tempo di valutazioni.
                          Premetto: Mai preteso punti è vittorie, ma Mentalità e Grinta, e questo sto vedendo, seppur a sprazi. Quindi, bene.
                          Giocatori:
                          Finalmente la condizione fisica è almeno alla pari degli avversari, la corsa non manca, bene su tutti Caracciolo, che erroneamente davo come riserva ma che sta conquistando ogni minuto in questa serie con costanza di prestazione e animus pugnandi. Menzione particolare per Lee e Verde, “pregiudicati” visto che uno è cinese e l’altro africano, eppure nessuno ce l’ha con loro, anzi sono chiesti a gran voce da tutti.. Ma i butei non erano inguaribili razzisti?Mistero!
                          Male i soliti fares, supra, nicolas, buchel, kean, romulo. “È più facile spezzare un atomo di un pregiudizio”, se il pregiudizio è confermato negli atteggiamenti. Limitati, assenti di testa carattere e grinta, e gli ultimi due pure montati supponenti. Che diventino pure fenomeni, ma lontano da Verona.
                          Nel limbo Bessa(anche grazie a pecchia) e caceres(limitato dagli infortuni ma gran giocatore). Chi ha cambiato passo però sono i soliti noti: Pazzini (cecchino), Fossati (con lui la squadra gira), Zucu (vedere uno così vale il prezzo del biglietto, paura zero e garra da vendere. Aspettiamo il fratello) e, sornione, Cerci (quando accende la luce mette in porta l’attaccante. Peccato duri poco, e peccato che vicino a lui non ci sia stato un attaccante vero, vero pecchione?)
                          Allenatore:
                          Penso di aver criticato pecchia anche troppo poco in questo anno e mezzo di supplizio, ma le ultime partite la squadra ha fatto vedere quantomeno del carattere. Complimenti, sinceri. Perché non è facile abiurare il proprio credo. Finalmente un modulo normale, con interpreti normali. Non serve molto, ci pensa la Sud a caricare, vedi che se non vuoi fare il fenomeno a tutti i costi qualcosa di buono esce? Colpevole di averlo capito tardi, ma, deo gratia, l’ha capito. Ancora male nella scelta degli uomini: kean non è degno; dalla una chance a Silvestri; toglimi bessa e Romolo se non sono in condizione, basta supra e possibilmente fares. La lettura a partita in corso non ce l’ha proprio, purtroppo non si può insegnare. Andava esonerato prima, ma ora la squadra è con lui e qualcosina sta facendo. In questa enorme gara a ciapanò, basta solo un allenatore un attimo logico per risolverla, e qualcuno così a spasso
                          c’è, ma sta guadagnandosi del tempo. Certo che se perdi anche a Cagliari…..
                          Setti/Fusco:
                          Il budget è quello che è, Certo, ma poteva essere gestito molto molto meglio, lacune evidentissime che sarebbe bastato veramente un nulla a colmare. Setti, non è questione di denaro (laseli batolar quei che te da del ladro, probabilmente nemmeno hanno idea che esistono anche i costi, e che guadagnarci dal lavoro svolto è non solo lecito ma auspicabile! Meio far schifo in A che fallire in Lega Pro, tu continua a pagar stipendi ai dipendenti e garantire un futuro, seppur mesto). È questione di delegare tutto il Verona ai peggiori uomini di merda, Gardini prima e Fusco adesso. Certo, un po’ di comunicazione in più, e magari spender nel Verona pure quattro spicci in più di certo non guasterebbe..
                          Curva Sud:
                          Dimostrazione infinita e costante di cosa sia Verona.
                          Tifosucoli chievizzati:
                          Tristezza infinita, enfatizzata dal web che da voce ad ogni pagliaccio; per fortuna i Butei sono ben altro dalle miserie che si leggono tra Facebook e blogs

                          • bruce scrive:

                            Da quello che scrivi su Setti emerge che non spende, si circonda di pagliacci e del Verona non gliene può fregar di meno, insomma il profilo ideale di un presidente, Do you remember Pastorello??

                            • RH scrive:

                              Ero un innocente adolescente, ma lo ricordo bene. Ricordo che aveva i figli procuratori, che eravamo il parcheggio del Parma, che una volta scesi in B ci siamo rimasti ed è stato sfasciato tutto, e ricordo bene la C. Ricordo anche che ha patteggiato la pena, bancarotta fraudolenta e riciclaggio. Ricordo che insultava i butei nelle dirette tv. Ricordo anche che era anche un altro calcio, virtuoso.
                              Setti non è ancora a livello vicentino, ma ha la sua buona dose di colpe. E infatti la mia è un’accusa bella e buona! Certo, non possiamo avercela con lui perché vuole il bilancio in attivo più del risultato sportivo.. Io me la prendo con lui per atteggiamento poco trasparente e per la scelta di delegare Gardini prima e Fusco poi.

                          1. mir/=\ko scrive:

                            SETTI VATTENE… UNICO COLPEVOLE!!!!

                            1. hellasmastiff scrive:

                              pepito rossi è pronto al rientro IL RIENTRO – “Ho subito tanti infortuni e non è stato facile rialzarsi tutte le volte, ma ce l’ho fatta. Sto molto bene, i recuperi sono lunghi. Quando hai gravi infortuni serve molto forza mentale, Sono quasi pronto per il ritorno: non mollo, ho ancora tanti sogni da realizzare. Le tempistiche per il mio rientro? Mi serve solo un po’ di allenamento con una squadra, mi manca correre con i compagni. Mi sento bene”. RITORNO IN ITALIA – “Sono passati sei mesi dall’infortunio, sono in attesa di una squadra. Il mio desiderio è di tornare a giocare in Italia e un po’ di interesse c’è. Fa piacere, significa che non si sono dimenticati di me. Mi vuole il Torino? Non c’è nulla di vero”.

                              fusco pensaciiiiiiiiiiiiiiii!!! ci serveeeeeeeeeeeeeeee!!!!!

                              1. Dandy scrive:

                                Pastorello fu attaccato "per molto meno"??? O eravate alle elementari o avete un processore a 0,5 RAM per non avere una memoria storica del genere. Non merita nemmeno commenti.

                                • bruce scrive:

                                  La squadra che retrocesse nel 2002 era una signora squadra, questa farebbe a malapena i play off in Serie B!!

                                • bruce scrive:

                                  Sei per caso il portavoce di Setti :) :) ;)

                                • Maxhellas scrive:

                                  La memoria ce l’ho eccome.
                                  Questo “signore” qua (parlo del magliaro) sono 4 anni che mangia sul Verona, vendendo tutto ciò che può (da Jorginho a Iturbe in poi), comprando il nulla (parametri zero e prestiti), incassando un paracadute faraonico e col bilancio sempre in bilico…
                                  Mi pare che barba bianca, finché da Parma passavano il quattrino, abbia anche comprato e portato a Verona qualche buon giocatore e non si sia stati sempre così in basso.
                                  E comunque, se non è peggio di Pastorella questo qua, sarà almeno a livello. O è forse a livello di Martinelli???

                                  • Fenomeno scrive:

                                    Ma jorginho ed iturbe sono stati regalati dai tifosi a setti e lui con quel regalo si sta arrichendo o forse ha venduto qualcosa che luo stesso ha in precedenza comprato?

                                  • ciccio2 scrive:

                                    martinelli ci ha portato setti ed ha garantito per lui… se proprio vogliamo dirla tutta…

                                    • Maxhellas scrive:

                                      Quindi è colpa di uno che stava morendo e che pensava di aver trovato un “erede” affidabile?
                                      Setti si è comportato “bene” finché Martinelli era vivo. Infatti comincia a smantellare da gennaio 2014. Martinelli era morto nell’ottobre 2013…coincidenze?

                                1. Fenomeno scrive:

                                  Inter compassato ma verona che ha tenuto il campo dignitosamente…modulo che mi convince, cerci li davanti ci può far vincere le partite alla nostra portata…kean al posto di pazzini non mi sconvolge, a me kean piace, ha sbagliato si parecchi goal ma tante occasioni ma a Pazzini queste occasioni non capitano..solo sfiga?…boh…in ogni caso se si mette una punta al posto di un’altra punta mi sta bene, se si mette bessa o fares quella la ritengo una bestemmia…su setti mi sono già espresso, guardo i risultati e penso dove eravamo prima di lui…sta svuotando tutto?…ma cosa c’era quando è arrivato?…,in caso sta svuotando quello che ha creato lui…se pensate sia così facile acquistare una squadra di calcio e fare cassa come presumete stia facendo quando avrà.mangiato tutto rilevatela voi la società…

                                  1. Maxhellas scrive:

                                    Pecchia ha i suoi torti (Pazzini in panca è una bestemmia), però certi striscioni andrebbero fatti prima col nome di calSetti e poi magari anche con quello di Pecchia. Non capisco cosa frena la Curva in questo senso. Pastorello fu attaccato multo più pesantemente per molto meno.

                                    • hellesso scrive:

                                      Credo che Pecchia è uno dei responsabili ma uno con meno responsabilità.
                                      Il caso Pazzini ne è la dimostrazione ovvero che la società ha imposto a Pecchia certe cose. Il fatto di averlo tenuto fuori contro le sue due ex squadre è la testimonianza che vogliono che Pazzini sbrocchi e che rinunci agli altri anni di contratto.
                                      Dal canto suo Pecchi sbaglia nel continuare a cambiare formazione ed interpreti. La sua inesperienza e incapacità di gestione è tutta qui. Dovrebbe cercare di creare una base solida con poche rotazioni e qualche certezza in più. Invece cosi fa solo confusione. La colpa per me è sempre di Setti e poi di Fusco.

                                      • NIKE scrive:

                                        Ma prima di parlare contate fino a tre hai visto perchè cambia sempre formazioni? ti rendi conto dell’infermeria sempre affollata e lo stato precario di alcuni giocatori? per piacere non parlate per partito preso

                                        • hellesso scrive:

                                          io ho visto Pazzini e Fossati in panca quando potevano giocare..ho visto far giocare Romulo esterno alto quando in panca c’era Verde disponibile. E ne ho viste molte altre. E’ vera la storia dell’infermeria ma Pecchia in questo stato di confusione è preso dalla frenesia e non riesce a controllare la pressione. Avrebbe dovuto insistere su un modulo che giocatori specifici così da giocarsi bene le proprie carte ora che arrivano gli socntri diretti. Invece al momento ha fatto solo scelte incomprensibili. Ripeto, comunque Pecchia è il meno responsabile. La colpa che gli faccio è che è complice di Setti quando accetta di umiliare Pazzini quando dovrebbe farlo giocare di più al posto anche del morto Cerci. Questo non mi va. Pur di prendere lo stipendio accetta condizioni assurde pur di mantenere il posto quando dovrebbe invece pensare al suo proseguo di carriera.

                                    • maxrugo scrive:

                                      Molto meno un par de coioni. Memoria cortissima.

                                      • bruce scrive:

                                        L’unica differenza tra Pastorello e Setti è che al secondo è stato concesso il paracadute senza il quale il Verona sarebbe fallito, Setti peggio di Pastorello…

                                    • Ziga scrive:

                                      Quoto al 100% ! A questo punto penso ad un alleanza nascosta tra i capi della Curva Sud e il piocioso. Veramente non c’è altra spiegazione…

                                      • Ma scrive:

                                        magari ha dato lavoro a qualche personaggio giusto…

                                      • Maxhellas scrive:

                                        Questo spero proprio di no, e non sarebbe nel nostro DNA. Però mi chiedo come mai, salvo il volantino di un mese fa, si faccia così fatica a dedicare a un presidente così platealmente scorretto (incassa e non spende e il Verona è sempre in bolletta…) cori e striscioni per fargli capire che non siamo scemi e che abbiamo capito quello che sta facendo.

                                        • Mariino scrive:

                                          questa cosa da forza alla teoria di Ziga.qualche cosa sotto di losco c’e’ di sicuro.Il capitan settino ha bisogno di tranquillita’ per continuare a infilarsi euro in tasca insieme ai suoi compagni di merende lussemburghesi

                                    1. Dandy scrive:

                                      @Maxhellas: lassa star, non te se gnanca ci le' El berico. Derivati finanziari firmati sulla pelle del Verona che lasciarono un PFN (se sai cos'è) disastrosa. Settore giovanile raso al suolo (a differenza di Setti che l'ha pesantemente rafforzato, vedi sia gli esordi in prima squadra che i buoni risultati a Trento, al Viareggio e in campionato di questi anni), non appena retrocessi zero speranza di risalire per anni (con Setti nel momento davvero della "verità" ovvero post retrocessione si è subito risaliti). Ripeto: passa star, la memoria no l'e' el to forte.

                                      • Maxhellas scrive:

                                        PFN Posizione Finanziaria Netta. Lassa star: g’ho na laurea in materia e son analista finanziario…lassa star.
                                        L’unica differenza tra Setti e Pastorello è che la vicenda Pastorello si è conclusa (per fortuna) ed è venuto a galla tutto quanto fatto dall’infame barbabianca. Per quanto riguarda Setti, ancora non si sa nulla delle malefatte eventuali, ma qualche dubbio a chi ragiona sui numeri non può non venire, o no?
                                        Io temo che Setti (lo dico da più di 3 anni su questi blog, quando non mi bannano) stia svuotando tutto e, una volta completata l’opera, ci consegni al fallimento e quindi serie D, se va male, o venda al primo che passa, se va bene (bene, insomma, così così…).
                                        Come per Pastorello, se Setti ha degli scheletri nascosti, verranno fuori solo a sua vicenda conclusa.
                                        A tale proposito sto aspettando che i bilanci 30.06.2017 di Hellas Verona FC Spa e Hellas Verona Marketing & Communication Srl escano (gli ultimi disponibili sono al 30.06.2016) per andarmeli a vedere ed analizzare bene. Sarà mia cura dare in questa sede informazione su tutti i punti dubbi che andrò eventualmente a riscontrare.
                                        Sempre che non mi bannino…

                                      • k scrive:

                                        e quindi,me par de capir,setti l’è un grande parchè el ne fa andar su par dopo andar zo subito,ma dopo el ne rifar andar su,par dopo ritornar zo…fares l’è l’unico del settor giovanile a zugar con continuità e a livelli talmente alti che barcellona real bayern e psg i manda ogni settimana osservatori solo par lu.pastorello l’è el pezo dei bastardi ma,de rifa o de rafa, qualche bel zugador el na concesso de vedarlo.no te je elenco mia ma te ricordo che adesso semo impelagà con souprayen,kean,bessa,buchel e sinceramente me godea de più con mutu,brocchi,adailton,morfeo,frey

                                      1. Ma scrive:

                                        Il tutto come previsto sarebbe stato 0-3 stile partite vs Napoli o Lazio.
                                        L’abbiamo giocata alla pari per lunghi tratti, subendo a piccole folate, mai in modo continuativo, e non veniamo ora a dire che è perché l’Inter ha giocato male, sono gli stessi che hanno fatto sinora una valanga di punti e gli unici ad aver fermato il Napoli.

                                        1. Luca Tommasi scrive:

                                          non sono queste le partite da vincere… 6 punti in classifica …mettiamo troppa pressione sulla squadra … e intanto il crotone batte la fiorentina … qualcosa non mi torna.

                                          1. Kay scrive:

                                            A me sembra che per partito preso tutto sia colpa di Pecchia. La societa’ ha fatto delle scelte e alcune scommesse, fino ad ora non tutto e’ andato come si pensava. Ieri il pareggio sarebbe stato giusto, un errore ci ha punito e un colpo anzi un fulmine ci ha steso. Ma siamo ripartiti e se il filtrante di Fares fosse arrivato a Pazzini … Sulla scelta di Kean credo che il mister voglia giocare con veloci ripartenze e coperture cose che il Pazzo non puo’ fare, il primo tempo li abbiamo tenuti benissimo a parte lo sfortunato buco dei centrali. Ma comunque e’ triste sentire che non c’e’ ragione in molti commenti, ma solo partiti presi come per Fares come per Ferrari come per Pazzini al primo anno…ma tanto e’ colpa di Pecchia…bravi.
                                            stampa compresa…

                                            1. stefano 50/60 scrive:

                                              tempo fa un imprenditore del centro storico mi rimproverò perchè secondo lui, facevam male a lamentarci dei proprietari che si succedevano al Verona…..asseriva convinto che lasciando lavorare il berico costui ci avrebbe fatti rimanere in A per molto tempo….alla mia osservazione che certi personaggi facevano anche il bene della squadra e certi altri facevano solo il bene proprio lui generalizzava rimanendo convinto della sua idea…questo tanto per dirvi, e non credo sia l’ unico a pensare questo aborto mentale….da Garonzi in poi, il mio primo presidente in ordine temporale, potrei narrare filo per segno la storia del Verona Hellas….anche il perugia visse momenti notevoli sotto la guida di gaucci che però, ora, è scappato e chissà mai perchè…si tratta di decidere se avere un lestofante che per un pò ti fa salire ma poi ti fa precipitare può esser gradito…a me personalmente no, ad ascoli per esempio rozzi ha fatto le cose bene senza esser un furfante…..insomma, penso che desiderare una società “normale” sia normale….gente che vien qua e ti saccheggia, sinceramente no grazie….la storia insegna, e specialmente la nostra….

                                              1. Angossa scrive:

                                                Prosegue inesorabile il processo di “chievizzazzione”, partito dal web qualche anno fa contagiando ormai anche il Bentegodi.

                                                Contestare dopo la miglior prestazione stagionale, contro una squadra enormemente più forte (Perisic da solo vale tutti i nostri giocatori) è da terroni.

                                                Punto.

                                                • stefano 50/60 scrive:

                                                  ciao Angossa….dal mio settore, poltrone est al centro, ieri sera son partiti tanti applausi e personalmente posso dirti che son tornato a casa comunque orgoglioso, anche se mesto, perchè per me meritavamo il pari….se tu dici questo vuol dire che hai visto e sentito per cui cortesemente puoi dirmi da dove son partite ste contestazioni ? ps – son d accordo con te sulla tua tesi peraltro…grazie della risposta…

                                                  • Angossa scrive:

                                                    A parte lo striscione anti-Pecchia, verso la fine è partito pure il classico coro “fa le valigie”.

                                                    Accanirsi con Pecchia non migliorerà di certo la nostra situazione. Bisogna supportarli ‘sti ragazzi, a volte penso che sotto sotto siamo un po’ mascoschisti.

                                                    Alla lunga ci salveremo giocando così, ma bisogna remare tutti dalla stessa parte però.
                                                    Lasciando da parte alcune antipatie personali che sono solo dannose per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale, che è la salvezza. Chi contesta Pecchia sta facendo solo del male al Verona. Mi pare evidente.

                                                    • Maxhellas scrive:

                                                      o forse chi contesta Pecchia sta facendo un favore a Setti, sempre bravo a trovare capri espiatori per le proprie evidenti malefatte: lo furono Mandorlini, come Maietta (da Setti definito non abbastanza uomo…), Sogliano e così via. Sempre tutti colpevoli…tranne lui.

                                                    • stefano 50/60 scrive:

                                                      tra l’ altro io son fermamente convinto che questa proprietà abbia le colpe maggiori…pecchia ha i suoi limiti ma se fai da mangiare con l’ acqua e un pò di dado non è che puoi offrire pranzi di nozze….aggiungo che il precedente allenatore, del neri non lo considero nemmeno, era stato tacciato dei peggiori peccati e di una testardaggine assoluta…..senza precisare però che l’ ultimo anno gli han fatto una rosa per metà rotta addirittura in ritiro…..comunque Angossa ormai la gente analizza le cose come alla play station, e si comporta di conseguenza……ho già scritto su un altro post che il Pazzo viene utilizzato così per ordini partiti da carpi e trasmessi da fusco…pecchia non può non considerare che l’unica punta con esperienza di serie A è Pazzini…non dico debba giocar sempre ma escluderlo da certe partite è l’ inequivocabile segnale di una deficienza tecnica comportamentale ma soprattutto economica del proprietario, economica per il semplice fatto che può dirmi quel che vuole ma ha sistemato le sue aziende coi soldi del Verona. E questo è quanto.

                                                • RobyVR scrive:

                                                  … e contentarse de na partia discreta ma persa contro na squadra che l’ha sugà convinta de venzar facile invesse l’è da polentoni che se bee tuto.

                                                1. bkl scrive:

                                                  non so più che dire. se i nostri campionati si riducono a spal, sassuolo, cagliari, crotone,
                                                  1) possiamo negli altri incontri avere il rimborso ?
                                                  2) se no, potrebbe la società valorizzare qualche altro giovane di proprietà ? (no Kean e prestiti)
                                                  3) hanno ragione le squadre di fascia alta. servono altri campionati sul modello franchigia…così anche le “dipendenze” societarie vengano dichiarate e siano evidenti a tutti gli spettatori.
                                                  prendete nota:

                                                  se sconfitta prevedo
                                                  abbiamo affrontato un cagliari “motivatissimo” e spinto da un grande pubblico,
                                                  una squadra “che giocava con il coltello tra i denti”,
                                                  è stata in fondo una “gara decisa da un episodio”

                                                  se pareggio…
                                                  abbiamo fatto un punto fuori casa contro una diretta concorrente, serve a fare morale e dare fiducia ai ragazzi che ad oggi non hanno raccolto quanto meriterebbero.

                                                  attendo profeticamente lunedì augurandomi di cuore di sbagliarmi.

                                                  • maxrugo scrive:

                                                    1) e se vinciamo?

                                                    2) E’ colpa di Setti se Inter milan juve Napoli Lazio roma possono contare su introiti televisi ce vanno da 60 milioni a 120 milioni di euro e il verona ne prende a fatica un trentina?
                                                    E’ dal 1992 che non si vince con l’Inter in casa. vincere con le grandi per il Verona non e’ mai stato facile, mi spiace ma siete prigionieri degli anni ’80 …LIBERATEVI!!!

                                                  1. maxrugo scrive:

                                                    Quando fu il tempo di Mandorlini tutti a dire “con un’altro allentore non avremmo perso” e arrivo’ Del Neri …non ci siamo salvati perdendo le partite piu’ importanti che ci avrebbero portato alla salvezza (col Mandorlo resto dell’idea che ci saremmo salvati)
                                                    Lo ripeto il titik titok di Pecchia non mi e’ mai piaciuto, a me piacciono le azioni in verticale, per il sottoscritto il bel calcio e’ arrivare al tiro col minor numero di passaggi, ma detto questo occorre dire che, col 4-4-2 (finalmente) visto ieri e a bergamo il Verona puo’ salvarsi, adesso arrivano 5 partite assolutamente decisive e se ho capito Pecchia in queste Pazzini sarà titolare.
                                                    Quindi ritengo inutile e anzi dannoso lo striscione di ieri contro Pecchia, specie adesso che finalmente vedo una squadra con una fisionomia di gioco e una certa continuità di ruoli (infortuni permettendo) l’ultimo passo che deve fare Pecchia è lavorare sulla testa dei giocatori perche’ in alcuni casi hanno paura di prendersi responsabita’ di “farsi vedere” insomma paura di sbagliare. Speriamo, io sono fiducioso e a Cagliri dovremmo scendere in campo come se fosse una finale di Champion.

                                                    1. RobyVR scrive:

                                                      L’Inter l’ha vinto metendoghe poco impegno e el Verona l’ha pèrso metendoghe el massimo de st’ ano. Fa ti cossa podarà sucedar nele prossime partie…

                                                      1. giovanni scrive:

                                                        ALLENATORE -Con un altro allenatore oggi non avremmo perso e lo scorso anno eravamo in A con 10 giornate di anticipo- e non con 4 miracoli di DIO – Chi difende cata pecchia Attila, non vive e non frequenta gli spalti dove TUTTO il Popolo Giallo Blu lo odia e lo detesta – ECCEZZIONE: CERTE PERSONE, che mi sembrano, come i politici, che vivono solo nel Palazzo, Pontificando !!!!- La squadra non é allenata e non lavora oltre le 2 ore “napoletane” e a Verona SI LAVORA SODO E SI FANNO FATTI, altro che le solite e ripetitive CIACOLE e interviste “comandate” – MORALE: DIFESA COLABRODO RIPETITIVA CHE NON MIGLIORA, SOLITE PROVOCAZIONI CONTRO PAZZINI, SCELTE SCELLERATE E CAMBIATE CHE DISTRUGGONO LE QUALITÁ DI BESSA, DI FOSSATI, DI ROMULO, DI ZUCOLINI, DI VERDE, gioco totalmente inesistente, tiri in porta zero,(IL PALLEGGIO RIDICOLIZZATO DA TUTTI GLI ALLENATORI-solo fumo) INFINE FA GIOCARE SEMPRE I “SUOI PUPILLI” SCARSI ED INUTILI ALLA CAUSA

                                                        SETTI – CERTAMENTE CAMBIARLO BISOGNA SPENDERE E CHI ARRIVA NON SARÁ UN ALTRO SUO YES MEN, SOTTO PAGATO e AZIENDALISTA – CERTAMENTE DA QUANDO Volpi é voluto uscire SETTI SI É VISTO SOLO PER TUTTI GLI INCASSI POSSIBILI (paracadute e vendite, FACTORING -GAZZETTA ds – Martinelli non ancora pagato) – CERTAMENTE NON VUOLE VENDERE PERCHÉ SA CHE “ESISTE-APPARE” CHI “COMPRA E NEGOZIA” -pare i 45MLD richiesti ed i 30MLD offerti per pagare “pare” il debito UNICREDIT di 27MLD (costo fidejussione “pare” 1,5milioni anno) e “VERO PROPRIETARIO HVR” e 3MLD per il SETTI..- CERTAMENTE SE SETTI – ora pare al capolinea – VENDE e questo viene pubblicizzato ……..ANCHE IL POPOLO GIALLOBLU SAPRÁ SCHIERARSI ……. –

                                                        - STRANO CHE – ”’pare”" SI POTEVA PORTARE A VERONA ITURBE ….POI ANDATO IN MEXICO + ESISTE UN POTENZIALE “”VERONESE”" SALVATORE DELLA PATRIA VERONA HELLAS …….. ma qua ci si preoccupa di bannare …..

                                                        1. giacomo scrive:

                                                          Adesso non ci sono scuse 5 partita tutte alla portata per fare punti, se anche con questo nulla allora la retrocessione e scontata del tutto.

                                                        Lascia un Commento

                                                        *