05
dic 2017
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 55 Commenti
VISUALIZZAZIONI

4.483

STRADA SEMPRE IN SALITA

Niente di nuovo sotto il sole. La strada verso la salvezza resta sempre in salita e piena di ostacoli. L’auspicata svolta non c’è stata, complice un gol del Genoa in fuorigioco e i noti problemi in attacco del Verona. Rimane la buona prestazione e una classifica negativa, ma non ancora compromessa. Hanno perso Spal, Sassuolo e Crotone, le tre principali indiziate a giocarsi con l’Hellas la salvezza. I giochi sono apertissimi, ma servirà una vittoria a Ferrara domenica prossima.

Da quanto visto con il Genoa, questo Verona ha raggiunto una buona condizione atletica, ha maggior consapevolezza nei propri mezzi, gioca con il giusto mordente, ha trovato finalmente un ottimo Buchel in mezzo al campo, ma paga l’assenza di un bomber vero, di un attaccante con il fiuto del gol. Paga un mercato deficitario (lo so, è un vecchio ritornello) e un avvio di stagione al rallentatore che sta complicando terribilmente ogni tentativo di risalita. Aver puntato tutto su Pazzini e su un ragazzino in prestito senza esperienza e senza il necessario istinto del killer sotto porta, è stato un azzardo che potrebbe essere pagato a caro prezzo. Il tempo per rimediare ci sarebbe, ma servono soldi per trovare a gennaio un rinforzo affidabile. Dubito che Setti abbia la forza economica per tamponare una falla così grande. Spero ovviamente di sbagliarmi.

4.483 VISUALIZZAZIONI

55 risposte a “STRADA SEMPRE IN SALITA”

Invia commento
  1. Caniggia scrive:

    Luca una domanda per te. Perché secondo te Seti non mette in vendita la società? A Verona non è ben voluto e lui evidentemente non ha feeling con la tifoseria. Cosa c'è dietro questo attaccamento a prescindere?

    1. mir/=\ko scrive:

      Il passaggio del turno in coppa Italia ha portato 300 mila € nella casse del verona!!! nessuno lo sottolinea!!! come li investirà il consolidatore???

      1. marco scrive:

        vucinic

        c'è vucinic svincolato
        sicuramente farebbe meglio di keen
        e lo si può prendere subito
        gli si deve pagare solo l'ingaggio..
        poi a gennaio cerchi qualche attaccante che devecandare al mondiale ma nella sua squadra non gioca forse si riesce a prendere con un prestito gratuito o quasi….
        forza hellas.

        1. bkl scrive:

          trovo assurdo che abbiano preso kean da valorizzare (che non è nostro…) e gli diano ancora possibilità. vada a torino a fare il fenomeno…
          Almeno avessero puntato su una scommessa interna o di proprietà x creare una plusvalenza. ma sono dei GENI!

          1. Andrea scrive:

            Leggete cosa dice Bagnoli oggi a proposito di Pecchia e dell’assenza di punte in organico.

            Chissà che le riflessioni del grande Mister non facciano un po’ rimettere la questione non tanto su Pecchia ma su Setti e sulla Società (che per Bagnoli deve intervenire a gennaio, mentre di Pecchia parla bene perché vede una squadra che lo segue e ha fiducia in lui).

            1. Cinghiale Bianco scrive:

              Stefano, una cosa importante..hai cantato bene ieri sera?

              • Maxhellas scrive:

                Senti un po’, grande eroe della QWERTY, se proprio ti piace sfogarti con noi, che ne dici di uscire dal mondo virtuale e trovarci di persona. Tu e io, così, per fare conoscenza…

              • stefano 50/60 scrive:

                ciao suino, no non ho cantato, ogni tanto partecipo ai cori, ogni tanto impreco, ogni tanto gioisco e mi commuovo, ogni tanto mi demoralizzo….sorrido, piango, insomma, vivo. Al contrario di qualcun altro che a forza di vivere da “moderato progressista radical intelligent sotutomi e magno ostie” non sa più a chi rompere i coglioni, non sa più a chi rivolgersi, non sa più cos’ è un emozione o un dolore, come te, come voi, che non avendo ideali vagate tra sacrestie e biglietti omaggio……mi fate pena…amen…..ps, tutto nasce e tutto finisce, tranne l’ Hellas, ricordatelo prima di natale perchè dopo i suini sai come va eh…..

              1. viniciocaposhellas scrive:

                @Andrea
                ..per tentare di recuperare una partita, negli utlimi 5 minuti , metto in campo uno che non gioca da otto mesi?, che fà il centrocampista incontrista?

                io avrei preferito giocare la carta della disperazione, butto dentro Tupta e avanzo un centrale difensivo in area loro a dare fastidio. Poi se prendo il contropiede amen.

                ma io non sono un professionista scusa , lasciamo fare a catapecchia.
                10 sconfitte in 15 partite e ancora ce l’abbiamo tra i coglioni.

                La squadra non è adatta?
                ma è la stessa dello scorso anno! E in campo non sembra inferiore alle altre.
                Manca di praticità.
                Bisogna trovare il modo di farla giocare per segnare e non per fare possesso palla.

                • Andrea scrive:

                  @Vinicio

                  Neanch’io sono un professionista, scriviamo perché ci piace il calcio e siamo tifosi dell’Hellas: e, aggiungo, perché ci fa male, da tifosi, vederlo così.

                  Ma continuo a non essere d’accordo con te: Franco Zuculini è entrato bene in campo, ha dato dinamismo e recuperato palloni quando la squadra cominciava ad essere stanca.

                  Il centrale difensivo avanti Pecchia ce l’ha mandato eccome (Caracciolo ha fatto la punta gli ultimi minuti) e abbiamo giustamente rischiato addirittura l’inferiorità numerica dietro (San Ferrari: due mesi senza il nostro difensore nettamente più forte. Non va dimenticato. Con Ferrai il gol del 2-2 del Bologna forse non lo prendevi).

                  Su Tupta: occhio, perché è bravo ma giovane giovane. E di ragazzini in campo ne avevi già due (Kean e Lee).

                  Chiudo dicendo che Alonso, quando guidava la Minardi, era in fondo al gruppo, pur essendo Alonso. E Pecchia, in mano, ha poco: specie perché mancano completamente dei ruoli, il primo dei quali è una punta fisicamente prestante.

                  E invece non abbiamo nulla di nulla.

                  Se Setti vuol fare il Presidente, a gennaio deve intervenire e coprire i buchi: ma non con giovani da lanciare, perché tempo per farli crescere non ce n’è.

                  Deve prendere, anche all’estero, gente fatta.

                  Altrimenti è dura.

                • Simone scrive:

                  Possesso palla? Col Genoa abbiamo avuto il massimo possesso palla della stagione con un 58 per cento. Ma dove lo vedi il possesso palla quest’anno? Quando giochiamo in contropiede non va bene perché non c’è gioco, quando facciamo la partita non va bene perché siamo poco pratici (peccato che giochiamo senza una punta- anche quando in teoria c’è) da inizio stagione, il var ci dà contro e allora è colpa di pecchia perché non se ne lamenta, se invece se ne lamentasse sarebbe un piagnone, ci si attacca pure su tupta adesso perché ha fatto un quarto d’ora buono col Chievo in coppa Italia ma che probabilmente vale ad ora meno di cappelluzzo… un tempo non ci si attaccava tanto all’allenat, si prendeva atto dei limiti della squadra. Ora invece si tende a buttare tutto su dì lui come se la squadra fosse da salvezza tranquilla. Le occasioni per pareggiarla tra l’altro le abbiamo avute (Verde, due volte Cerci, Kean, qualche tiro da fuori fatto male, cross in mezzo per il nulla…). Praticità: come fai ad avere praticità se quando fai la partita non hai nemmeno una punta valida o per lo meno disponibile e presentabile in serie A per novanta minuti, ma hai al limite solo mezze punte, tra l’altro tutte dentro? Boh. Tiro al bersaglio ormai da parte tua.

                  • Franco scrive:

                    -Benevento-
                    Brignoli; Letizia, Djimisti, Costa, DiChiara; Memushaj, Chibsah, Cataldi; D’Alessandro, Iemmello, Ciciretti.
                    -spal-
                    Gomis, Felipe, Marios, Vaisanen; Lazzari, Grassi, Viviani, Schiattarella, F.Costa; Paloschi, Borriello.
                    -Crotone-
                    Cordaz; Sampirisi, Ajeti,Ceccherini, Martella; Rodhen, Mandragora, Barberis, Stoian; Trotta, Budimir.

                    -Verona-
                    Silvestri; Ferrari, Caracciolo, Hertaux, Caceres; Romulo, Zuculini, Bessa, Verde; Cerci, Pazzini.

                    Di tre squadre, invidio solo Viviani (che è nostro), Ciciretti (che comunque gioca nella squadra a 1punto) e Paloschi. Gli altri anche li avessimo in rosa, non giocherebbero (con un allenatore discreto, con pecchia non si sa mai) Loro ci invidiano come minimo Caceres, Romulo, Bessa, Cerci e Pazzini, e pure Hertaux è Ferrari sarebbero colonne inamovibili delle altre.

                    • Simone scrive:

                      Caceres lo stiamo recuperando per la Lazio e gioca sempre meno guarda caso. Pazzini è il peggior attaccante al momento. Rómulo un giocatore da A. Bessa da b. In difesa giochiamo con uno scarto del Bologna, uno dell’udinese, uno che fino a due anni fa giocava titolare a Brescia, con Fares (Souprayen non lo conto nemmeno). A centrocampo abbiamo giocatori che la a non l’hanno mai fatta E si vede. Cerciha autonomia limitata. Tutti fenomeni incompresi evidentemente.

                      • Simone scrive:

                        Caceres non sta giocando perché rotto, com’era prevedibile. Poi chiaro che bisogna vedere gli accordi tra società quali siano. Pazzini intanto non sta giocando, fisicamente non sta bene e non gioca a certi livelli da 5 anni, anno scorso in b a parte. Borriello, per dirne uno è che comunque sta facendo ale ora , lo scorso anno protagonista in A. Ora giochiamo con 4411. Bessa tra l’altro non è in condizione, e anche quando lo era ha dimostrato poco di esser da A. D’altronde fino a l’anno scorso era un giocatore che ha dimostrato poco pure in B. Non ha fisico (non a caso gli altri a preferendo valoti), non ha velocità, non gli riescono i dribbling e risulta nullo in quanto ad incisività. Il tempo su di lui dirà. Al momento le mie perplessità restano confermate.

                      • Franco scrive:

                        Su Caceres. Fosse fuori per preservarlo alla Lazio penso sia l’aggravante per Pecchia,non un’attenuante. Su Bessa, è da b forse (cge non sarebbe da a se giocasse nel suo ruolo, la trequarti, sgravato da compiti difensivi che in A non ha il fisico per fare, è tutto da vedere) ma Schiattarella Mora Rodhen Barberis e compagnia non sono poi più bravi. Pazzini, dati alla mano, ha fatto più gol di tutti (ma proprio tutti 44 citati!) quindi mi risulta sia al contrario il migliore.

                      • Franco scrive:

                        Chi preferiresti delle altre? Quanti giocherebbero titolari se fossero qua? Quanti dei nostri titolari, al contrario, sarebbero in panchina altrove? (ho colpevolmente dimenticato Cataldi, ne invidio comunque 4, su 3 squadre.

                1. viniciocaposhellas scrive:

                  Pecchia via subito per favore!
                  Errori errori errori errori errori.
                  Basta non se ne può più!!!!!
                  Fategli cambiare lavoro.

                  Pecchia: squadra in crescita, si perde in casa 0-1 , con un solo tiro in porta
                  Ballardini: “abbiamo giocato male, abbiamo creato 3/4 palle gol, non subiamo gol.

                  Preferisco tutta la vita la praticità.

                  Basta Pecchia gioco, giropalla, scambio ruoli, inutili rinvii , bastaaaaa bastaaaaaaaaaaaaa

                  • giovanni scrive:

                    VINICIO, Ti capisco e concordo con Te – NON CONCORDO CON I BUONISTI, CON GLI AZIENDALISTI, CON L´ATTILA, CON CHI PRIMA VEDEVA UNA BUONA (ottima) CAMPAGNA ACQUISTI, CON FUSCO (stra pessimo e Toni lo aveva previsto, DA INTENDITORE), CON IL FANTASMA “”"PADRONE…??? – POI LUI SA BENE, che se mette in vendita il compratore appare (Ma non vuole apparire in pubblico…perché??? Forse sa, da che parte si schierano i tifosi? o per ???) CERTO LUI – VUOLE ALTRI 25 MILIONI E “g e n t a g l i a YES MAN, IN OGNI DOVE, GIORNALAI E TELEGIORNALAI, GIOCATORI ALLINEATI (altrimenti non giocano?) SERVILI ANCHE SE INDECENTI che non gli cmplicano la vta –
                    NB – LUNEDÍ SENTIRE LE TELEFONATE “”CONTRO IL DUO di Radio Verona, allineati al setti fusco attila pensiero”" (PULIERO- UNO DI NOI TORNA PRESTO) era sentire gli eco dell´odio dei tifosi sugli spalti …a buon intenditor ………

                    • viniciocaposhellas scrive:

                      Giovanni sai cosa ti dico?
                      Che fa bene!

                      Chi se ne frega del Verona,
                      chi se ne frega sei suoi tifosi.

                      Mungere quanto più si può e poi fora dai bal!!

                      Questo gli avrà insegnato suo padre..

                      L’onore e il rispetto non portano soldi , quindi non valgono un caxxo.

                      A Verona non ci tornerà mai più , cosa vuoi che gliene freghi!

                  • Andrea scrive:

                    Sono in totale disaccordo.

                    Ieri Pecchia ha fatto giocare al meglio quello che aveva. Al meglio.

                    Ma se la tua squadra ha GRAVI lacune di organico, poco ci puoi fare.

                    Manca come diceva Fioravanti una punta vera: abbiamo un vecchietto acciaccato e rotto e un giovane di verdi speranze, che non è ancora un giocatore da A.

                    Questa è la verità.

                    Adesso l’unica possibilità è arrivare a gennaio agganciati al treno, e sperare che il Presidente cacci fuori una lira.

                    Con una punta vera avremmo 4-5 punti in più già ora (a Bergamo abbiamo sbagliato l’impossibile, ieri Bastava una punta centrale per segnare almeno un gol).

                    Setti ha gravi responsabilità.

                    È lui che deve darsi una mossa, altrimenti venda.

                    • viniciocaposhellas scrive:

                      Mi sembra più facile cambiare un allenatore con evidenti lacune, che trovare un acquirente per il Verona!

                      Setti una punta da 21 gol la scorsa stagione ce l’ha a libro paga, ma l’incompetente non la schiera neanche quando la punta stà bene…..

                      Benchè non sia la punta adatta al gioco di Pecchia, lo scorso anno ti ha dato la promozione , pur soffrendo come un cane a fare un ruolo non adatto a lui.

                      Se in due stagioni non trovi il modo di adattare il gioco a Pazzini, non sei un allenatore!

                      Con questo allenatore , puoi prendere la punta che vuoi , ma non ne cavi un ragno dal buco. (Ganz ti ricorda qualcosa?)

                      Poi fammi i nomi di qualche altra punta che verrebbe a Verona a fare la differenza…

                      • Andrea scrive:

                        Vinicio, ma le lacune del Mister dove le vedi?

                        Ieri cosa ha sbagliato, Pecchia?

                        Nel dettaglio, dico.

                        Lo staff sanitario chiama fuori Pazzini e Caceres.

                        A quel punto mette Ferrari (grande partita, la sua: e ci è mancato più di un mese! Grossa perdita, se pensi al gol col Bologna, per esempio!) e Caracciolo centrali, Souprayen per forza in fascia e arretra Romulo. Non vedo soluzioni diverse!

                        Non dirmi di Kumbulla & C, perché sai benissimo che di ragazzini ne abbiamo già troppi in campo. Felicioli non ha gamba, deve trovare la condizione. Cosa fa?

                        A centrocampo mette Buchel (in grande ripresa) e Zuculini: poi Verde, Valoti, Bessa e Cerci falso nueve.

                        Cosa può fare di diverso con quanto ha?

                        Si fa male Zuculini e inserisce una punta, spostando Cerci e Bessa. Sbagliato?

                        Poi mette Lee (che ha combinato poco: anche lui -purtroppo- va cresciuto) quando Verde si spegne.

                        Quando caliamo a centrocampo mette Zuculini, che il suo l’ha fatto.

                        Chi al suo posto?

                        Tatticamente giochiamo tutta la partita alti perché non avendo una punta centrale di peso per arrivare in porta non puoi fare altro che giocare con la linea alta.

                        Sbagliato?

                        Io credo che il problema sia l’organico, non Pecchia.

                        Senza contare che la squadra è con lui come si è sempre visto.

                        PS Il tutto sempre davanti ad una buona birra, vero? Ovviamente offro io.

                        • Andrea scrive:

                          Sbagliato tenere Bessa in campo, dici: giocava male.

                          Con chi lo sostituisci?

                          Fossati?

                          Sbagliato mettere Zuculini (che non ha fatto male, eh?).

                          Chi mettevi?

                          In panca a Pecchia restavano Caceres (rotto), Calvano (una furia), Felicioli (è un terzino), Fossati che te lo sei già giocato al posto di Bessa: restava il puteleto (Tupta) dopo che di puteleti in campo ne avevi già due (Kean e Lee: decisivi infatti…)

                          Poi c’erano Coppola e Silvestri.

                          VInicio, guardiamo alla realtà!

                          Questa è la squadra!

                          Altro che Pecchia!

                          Vorrei vedere anche Mourinho o Ancelotti con questi.

                        • viniciocaposhellas scrive:

                          Sbagliato tenere in campo Bessa, stranegativa la sua prova!
                          Andava sostituito dopo il primo tempo.

                          Sbagliato inserire F. Zuculini, a 5 minuti dalla fine , perso per perso , butti dentro una punta, ci fosse stato Pazzini era da mandare dentro anche in stampelle, c’era Tupta , provalo, cosa ti cambia?

                          Sbagliato continuamente cambiare posizione a Valoti, Bessa, Verde.

                          Poi su Valoti sarebbe il caso che il mister si ricredesse, un giocatore che non prende la porta da 2 metri….

                          Poi se vuoi continuo con gli inutili rinvii di Nicholas (penso che il possesso palla di Nicholas, sia il più alto del campionato)

                          Parliamo delle punizioni? Probabilmente neanche le provano in allenamento.

                          Potrei continuare.

                          Ma tanto siamo già in serie B.

                          Incassato il paracadute , venduto chi resta da vendere, il nostro caro pres senza calzetti , mette in vendita il Verona al primo offerente.
                          Fra 20 anni verrà a raccontarci di grandi giocatori che lui avrebbe preso ma che la piazza non voleva

                          Besos

                      • Simone scrive:

                        Gli utimi cannonieri della B sono stati Godeas, Tavano, Eder, Piovaccari, Immobile, Cacia, Mancosu, Cocco-Catellani-Granoche, Lapadula, Pazzini e quest’anno fin’ora Caputo. Attaccarsi al fatto che abbiamo avuto in Pazzini il capocannoniere della B (con Pecchia in panchina tra l’altro, quindi lo ha saputo valorizzare, con tanto di lode dello stesso Pazzo con un ”mi diverto col gioco di Pecchia”) significa zero (al di là di Immobile ed in parte Eder, che in A bomber comunque non è, i nomi mi sembrano significativi). Oltretutto quest’anno, oltre a non essere adeguato ad un certo tipo di gioco, è evidentemente fuori condizione ed è tornato ad infortunarsi come fino a due anni fa, quindi dubito sia mai stato ”bene”, e si vede. Ganz forse ti sfugge che quest’anno a Pescara con Zeman, non proprio uno che di punte non se ne intende, deve ancora fare un gol e gioca col contagocce fin’ora (evidentemente tutti i torti non li aveva evidentemente la Juventus se lo ha venduto a 1,2 avrà avuto i suoi motivi, segnare a Como non è come farlo in una squadra che punta alla promozione, con gioco di un certo tupi e una certa concorrenza nel ruolo). Chi verrebbe a Verona a fare la differenza come punta? Senza un’offerta adeguata nessuna, non ci sono dubbi.

                        • Simone scrive:

                          Ieri non si riusciva a tirare in porta, anche se lo abbiamo fatto più di loro in realtà, perché loro si chiudevano molto bene (come contro il Crotone e la Roma) e perché abbiamo fatto tot cross ma se non hai una punta vera per la categoria (e questo Pazzini non lo è, inutile che continui a smenarla, inoltre se uno non si allena da due settimane in A non gioca, punto), con una difesa ben chiusa è logico che fai fatica. Il gruppo: era unito una settimana fa e ora è sfaldato? Dai, non giriamoci intorno con psicologie da quattro soldi.

                        • viniciocaposhellas scrive:

                          Le statistiche lasciale a Pecchia.
                          Si deve far crescere l’autostima di questa squadra.
                          Dimmi perchè nessuno tira in porta?
                          Per paura caro mio….
                          Tutti preferiscono passarla, perchè si cagano sotto.

                          Dimmi perchè non portare in panca il capitano?
                          Pazzini 5 minuti li poteva giocare senza chiedergli di rientrare o fare altro solo stare lì a buttarla dentro.
                          In un gruppo unito pur di avere in campo l’unica punta, corrono i più giovani.
                          Questa squadra ha paura perchè l’allenatore non ha gli attributi.

                          E vai con i rinvii di Nicolas….

                  • viniciocaposhellas scrive:

                    E poi come caspio fai a 10 minuti dal termine , sotto 0-1 in casa, partita fondamentale, a inserire F. Zuculuni che non gioca da un anno????

                    Ma questo è il suicidio….

                    Pecchia sei un talebano.

                    Vattene e basta!

                    Vogliamo commentare la prestazione di Bessa?
                    Da togliere dopo i primi 45 minuti. Era sotto gli occhi di tutti..evidentissimo!!

                    Vogliamo parlare di Suprayen? giocatore inutile , che non sà crossare , nè spingere, buono solo a prendere palloni di testa perchè è più alto di tutti. Giocatore da mandare in B e basta!

                    Parliamo di Valoti? Mi fà una rabbia , giocatore senza grinta in campo l’è un salado!

                    E’ ora di dire a questi giocatori di tirare fuori gli attributi , altrimenti in B ci vanno direttamente a Gennaio.

                    Via Pecchia e tenere solo giocatori con gli occhi avvelenati.

                    Via le mezze Pippe

                  • Maxhellas scrive:

                    Beh, a sto punto non resta che esonerare Pecchia.
                    Ma gli darei comunque tutte le attenuanti del caso, visto la rosa che ha a disposizione.
                    Il vero problema del Verona si chiama Maurizio Setti, alias Manila disGrace…

                    • viniciocaposhellas scrive:

                      Il problema è Pecchia.

                      Mister senza carattere.

                      Pazzini te lo porti in panchina anche in stampelle
                      Gli ultimi 10 minuti lo potevi rischiare….

                      • NIKE scrive:

                        Così terminava la stagione anzitempo e avremmo giocato fino a gennaio con Kean e Lee

                      • Maxhellas scrive:

                        Pecchia è li perché Manila disGrace non vuole spendere di più…
                        Poi non sarò certo io a difendere Pecchia.
                        Temo però che anche con un altro in panca non si cavi più di tanto da questa rosa qua.

                        • Simone scrive:

                          Vinicio, sulle punizioni avremo sempre un problema cronico, che si potrà migliorare ma mai più di tanto, perché abbiamo una squadra con fisicità zero. Due anni fa con una squadra strutturata l’unica cosa che ci riusciva era quella, il tutto ha una logica. Il problema di ieri tatticamente è che hai preso gol con un 6 contro 2 in area, errore che non è la prima volta che capita quando ti beccano in contropiede (tendono ad abbassarsi lasciando troppo spazio all’uomo). Ma al di là di quello, considerando che eri costretto a giocare senza punte (lasciamo perderei tupta per favore), e che gli esterni giocavano così per la prima volta (di solito Verde a sinistra, Rómulo a destra alto, mancavano Caceres e Fares) e quindi i meccanismi non sembravano logicamente così oleati tipo nelle sovrapposizioni, alla squadra difficilmente puoi rimproverare qualcosa. E non attaccarti a Pazzini per favore. Era semplicemente non convicabile. Già fa male quando lo è, figuriamoci così. I limiti della rosa sono evidenti al di là della crescita di alcuni giocatori. A me pare che si paghi questo più che altro. Ma se il colpevole bisogna sempre trovarlo (non ho sentito più nessuno dire che il problema è pecchia al di fuori di qua, anzi ) dentro il rettangolo di gioco, aspettiamo dibattaccarci pure col prossimo che prima o poi verrà. In alternativa accettare la realtà.

                        • viniciocaposhellas scrive:

                          Ci siamo procurati 3 punizioni da buona distanza.
                          Nessuna ha oltrepassato la linea dell’area di rigore.

                          Dopo 15 giornate , le idee, in differenti situazioni di gioco, sembrano non esserci.

                          Logico chiedersi cosa facciano a Peschiera in quell’ora e mezza mattutina.

                  1. alex11 scrive:

                    Hmmm…..E dopo la salita?
                    A quando la discesa???

                    1. Caniggia scrive:

                      Ieri tornando a casa dallo stadio mi chiedevo: mane val la pena? Trovo veramente orribile seguire una squadra la cui massima ambizione è arrivare quart'ultima. È evidente che la società non è all'altezza di costruire un progetto decente e dovrebbe cercare acquirenti. Perché' dovremmo continuare ad assistere ad uno spettacolo così orribile?

                      • giovanni scrive:

                        Concordo con Te – ed il futuro con Attila Catapecchia – fusco (IO STO CON TONI) – setti che non mette in vendita non avrá un fituro migliore nemmeno con altri 25mil di paracadute e accantonamenti di milioni – TIFO PER FAI LE VALIGIE ATTILA CATA PECCHIA VATTENE – TORNA TONI – VENDI O SUBITO GUARDIA DI FINANZA

                      1. viniciocaposhellas scrive:

                        Previsioni di mercato Gennaio/Giugno
                        Nicholas potrebbe avere mercato
                        Ferrari è destinato a partire , 2 milioncini li facciamo, e magari lo teniamo fino a fine anno.
                        Caracciolo rimane con noi, ma magari a Giugno…. (chissà..)
                        Suprayen, non c’è dubbio fino al 2020 rimane con noi
                        Bruculini, dai , anche lui per Giugno qualche prospettiva potrebbe averla se continua a giocare così
                        Buchel, peccato valorizzare un giocatore dell’Empoli
                        Bessa , il nostro campione rimarrà con noi!
                        Cerci , questione di ingaggio , parte a zero come l’hai preso.
                        Valoti, ah no Zidane scusate, con noi fino al 2020, non ghe dubbio
                        Verde, è della Roma
                        Fares, è il nostro crack , possiamo monetizzare già a Gennaio 1,5 / 2 mln e via
                        Hertaux, questione di ingaggio, parte
                        Pazzini, questione di ingaggio parte
                        Kean , ciao ciao
                        Bruce Lee con noi in B a fare i numeri
                        Zaccagni, il prossimo sarà il suo anno
                        Franculini, in B è ottimo, speriamo nella tenuta.
                        Silvestri per la B un lusso.
                        Romulo dai qualcosina porteremo a casa o no?
                        Felicioli potrebbe decidere di rimanere

                        Pecchia rimane anche in B , alla metà dello stipendio.

                        5/6 milioni li facciamo, prendiamo il paracadute e si riparte da con una rosa che sarà completata da Tupta, Kumbulla, Riccardi, Checchin, Torregrossa + naturalmente una cifra sconsiderata di u21 che prenderemo in prestito.

                        Il futuro è roseo Butei.

                        1. hellesso scrive:

                          Partiamo dicendo che il risultato è stato determinato da un fuorigioco non evidentissimo ad occhio nudo ma che nell’anno del VAR non può essere accettato. Purtroppo già facciamo fatica di nostro poi se ci si mettono anche questi errori madornali diventa tutto più difficile.
                          Tuttavia tutti sanno quanta poca fiducia abbia in Pecchia allenatore (perchè come uomo poro can nol me par gnanca mal) e abbia più di una volta invocato l’esonero già dalla passata stagione.
                          Ora visto che Genoa ed Udinese cambiando allenatore hanno risollevato le loro sorti verrebbe da pensare di fare lo stesso.
                          Setti invece ormai ha già capito che un allenatore che vuole prendere in mano la squadra in questo momento vuole delle rassicurazioni dal mercato che Setti non può garantire. Per questo Setti continuerà con il bluff (del Pecchia è l’allenatore giusto per noi) fino a quando il mercato sarà chiuso e a quel punto per dare “el contentin” alla gente prenderà un allenatore disperato di rientrare nel giro come fatto con Delneri l’anno scorso.

                          L’unica mia speranza al momento è questa. Che la squadra lotti e resti unita per salvare Pecchia. Questa è l’unica cosa che ci potrebbe far rimanere a galla,

                          1. bardamu ( ex lucab ) scrive:

                            Punto primo: inaccettabile perdere per errore arbitrale nell’era della VAR ( ed è la seconda volta in poco più di un mese che ci accade ). La società, se c’è, deve farsi sentire.
                            Punto secondo: leggo vari commenti che parlano di buona, se non la migliore, prestazione del Verona. Ero allo stadio e non ho ricavato questa impressione. Poche idee di gioco, tanto fraseggio inutile, spesso con passaggi all’indietro, poca pericolosità in area. Qualche bella azione in contropiede si è vista, abbiamo recuperato molte palle ( l’impressione è che si giochi meglio in contropiede che proponendo il nostro “gioco” ), ma arrivati in area tanta evanescenza, poca concretezza.
                            Sul piano del gioco un passo indietro rispetto a sassuolo, e anche rispetto alla gara col bologna.
                            Punto terzo: i singoli. Ho visto un ottimo Ferrari e, finalmente, un buon Buchel. Purtroppo Bessa ancora poco incisivo, non capisco se perché fuori ruolo o fuori categoria. Verde non riesce ad essere continuo, pur applicandosi nel rientrare a dare una mano in difesa. Buona l’intesa con Romulo, ma poco altro. Kean ha senz’altro bisogno di farsi le ossa, ma in serie B, non a spese nostre. Lee non saprei proprio dove farlo giocare; buono tecnicamente ma un altro nano là davanti non possiamo permettercelo. Cerci in lenta e costante crescita è comunque ancora lontano da una condizione accettabile: tiene solo un tempo.
                            Punto quarto: la conduzione tecnica. Il povero Pecchia, sbertucciato al di là delle sue colpe, a mio parere non ha l’esperienza necessaria a condurre una squadra come questa ( piena di scommesse per ora perse ). Andava sostituito molto prima. Ma non è mai troppo tardi. Aggiungo che a me dispiace, perché mi sembra una brava persona e la sua idea ( teorica ) di calcio a me garba. Ma le idee vanno tradotte in pratica…
                            Il vero colpevole di questa situazione non è peraltro nemmeno il poco simpatico ( e napoletano, peccato originale per il tifoso medio del Verona ) Fusco. Ma che ve lo dico a fare. Lo sappiamo tutti chi è il Colpevole, tranne qualche raro, e sempre meno motivato a quanto sembra, estimatore.

                            • Simone scrive:

                              Sul primo punto concordo. E aggiungo che non mi piace il fatto che a livello di interviste post gara la società non sottolinei a dovere il fatto. Com’è successo anche a Cagliari. Secondo: concordo abbastanza, ho visto Verona migliori di questo quest’anno anche se va detto che la sconfitta resta una beffa al di là dell’errore del var. Terzo: Rómulo dovrebbe a mio avviso avere più continuità a centrocampo anche se va detto che ieri probabilmente non era possibile per via delle mancanze in difesa, di Caceres nello specifico. Spostando lui con e terzino e verde a destra anziché a sinistra non si è dato continuità e quindi è mancata a mio avviso la giusta intesa in alcuni momenti. Poi se davanti ti manca un terminale offensivo contro una squadra che si chiude molto bene come questo Genoa diventa dura. Ed è ormai chiaro che Kean non può essere quel terminale. Quarto:,non so, a me sembra che pecchia abbia provato varie soluzioni quest’anno, a volte trovandole altre no. Il Verona attuale, Cagliari a parte, farebbe anche ben sperare tutto sommato (cosa che hanno detto anche altri addetti ai lavori), ma chiaro che se non riesci a far punti contro squadre con cui dovresti farli, pur non meritando le sconfitte, ogni tentativo di soluzione può essere accettato. Io credo, come Andrea, che l’ideale sarebbe arrivare a gennaio in una posizione di classifica ancora “viva” per poi puntare tutto sul mercato di gennaio. Ma come Luca temo sarà una speranza vana.

                            1. Luca scrive:

                              CURVA SUD MARCHE
                              Caro Stefano 50/60 tutto Vero quello che dici e la ciliegina sulla torta l'ha messa pecchia dichiarando su SKY che Valoti con le sue movenze gli ricorda Pastore e Zidane. Giuro che abbiamo riso per dieci minuti.
                              Questo personaggio ci sta prendendo per il culo . Oltre che bugiardo e incompetente è anche un vigliacco!
                              AVANTI BLU !

                              • viniciocaposhellas scrive:

                                Pensa ti come semo messi…..

                              • stefano 50/60 scrive:

                                ciao carissimo…gli assomiglia forse quando minge…..forse….

                              • Simone scrive:

                                Vigliacco, incompetente e vigliacco perché? Perché ha dichiarato che Valoti ha delle movenze che ricorda Pastore? Ha detto che “Mattia due anni fa non trovava spazio in nessuna squadra di B ma con noi sta dimostrando il suo valore. E’ un ’93, ha talento tecnico e fisico e sono convinto che anche quest’anno possa dimostrare il suo valore. Ha le movenze di Pastore e qualcosa di Zidane per come si muove”. Che mica vuol dire che è forte come loro ovviamente. Avere le movenze non significa avere egual valore, mi pare logico. Inoltre è evidente che è un modo per incoraggiare il giocatore. Cosa che per esempio fa Spalletti coi suoi, tecnica ovvia. Che sia un giocatore da A non lo so, fino ad ora lo ha dimostrato troppo poco, che abbia avuto miglioramenti è fuor di dubbio. Che questo basti per farne un giocatore da A di sicuro ancora no. Il suo errore è stato accettare la sfida ad inizio stagione conoscendo budget e situazione? Lo ha accettato anche Nicola a Crotone lo scorso anno. Se gli va bene e si salva si lancia la carriera, se gli va male avrà tempo di rifarsi. Con le prestazioni attuali, nessuno al di fuori di qui gli sta rimproverando grosse cose dopo la prima parte di stagione.

                              1. viniciocaposhellas scrive:

                                Grandi prestazioni di Buchel e Ferrari!
                                Romulo e Caracciolo B Zuculini Cerci bravi stanno bene e si vede.
                                Verde un pò in ombra, del resto ha cambiato 3/4 volte ruolo….

                                Hai un giocatore che ha voglia come Lee, benchè sia giovane e inesperto, ma le motivazioni fanno la differenza.
                                Devi dargli la sua occasione!
                                Ti mancano Pazzini e Kean è fermo da un mese, devi giocare con la banda bassotti davanti…. allora questa è la sua partita.

                                Cosa ci vuole a capire che lui ti avrebbe dato più di Bessa.

                                • Marco scrive:

                                  Cerci è in miglioramento ma non ancora per tutta la partita. Zuculini è uscito per precauzione. Rómulo è l’unic vero giocatore da A che abbiamo, ma incostante e forse non così lucido dopo i 120 minuti col Chievo. Verde mi convince relativamente. Lee non giocava nemmeno nel Barcellona B. Puntare si di lui per la salvezza sarebbe da ridere. Bessa deve recuperare ma non lo vedo da A.

                                • Massi scrive:

                                  Romulo starà anche bene, ma meglio che si dia all’ atletica, per il calcio ci vogliono i piedi……, ricordi qualche buon cross? Qualche buon tiro?

                                1. stefano 50/60 scrive:

                                  Ieri sera, tornando a casa, ho pensato che manco sentivo freddo…..quando seguo il Verona, e non solo durante le partite visto che è comunque amore e fede unici, non sento neanche le pedate negli stinchi….ho ascoltato in tv commenti positivi, che abbiam giocato bene, che il goal preso era in fuorigioco, e che c’è tutto il tempo per salvarsi a partire dalla spal……questo m’ interessa relativamente del resto perchè la mia unica squadra sono andato, vado ed andrò a vederla finchè esisterà, nonostante da molti anni sia ciclicamente a rischio estinzione….dico questo perchè, a parte la parentesi Martinelli, tra il personaggio vicentino che andate pure ad intervistare qui sulle Vostre pagine, e quello che c’è adesso il nostro futuro immediato ha il colore ed il lezzo della merda. Allenatore e la stragrande maggioranza della rosa palesemente a disagio in serie A, d.s. palesemente in difesa del suo operato e, conseguentemente, di quello della proprietà, settore giovanile ristrutturato levando persone capaci a vantaggio di altre della “famiglia”…..campagna di mercato palesemente votata a chi sta vendendo la società, e così sarà anche il mercato di gennaio, incasso degli ultimi bezzi, sigh 25 chicchi, e poi il salto nel vuoto. Onestamente quando la squadra arbitrale, ieri palesemente senza meningi, ha fischiato la fine della partita ho avvertito un senso di liberazione……..si può veder giocare (?) una squadra (?) in quel modo ? si può veder giocatori simili nella massima serie ? si può vedere un uomo in panca palesemente plagiato da proprietà e d.s. ? quando cui han battezzato abbiamo palesemente pisciato fuori dall’ acquasantiera, perchè se è vero che siam nati per tribulare tifando Hellas è altrettanto vero che il pubblico di Verona non merita una situazione simile. Amen.

                                  1. bastian scrive:

                                    setti deve solo andarsene da Verona

                                  Rispondi a Andrea

                                  *