20
feb 2018
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 69 Commenti
VISUALIZZAZIONI

10.897

SILENZIO STAMPA

I tifosi sono stufi di sentire scemenze, speranze fasulle, parole senza fondamento, prese per il culo. Prima del mercato di gennaio le illusioni di rimonta erano animate dall’idea di portare nella rosa gialloblù almeno tre validi rinforzi, quattro con la partenza di Caceres. C’era anche la speranza di rivedere Pazzini protagonista e determinante come accaduto in B e come ci avevano raccontato al momento della sua presentazione: 5 anni di contratto per seguire le orme di Toni, prenderne l’eredità e spingere il Verona verso traguardi importanti nel segno del famoso consolidamento in A, la categoria che (ripeteva anche Setti) spetta alla grande piazza scaligera. Balle.

Il mercato è servito per allontanare giocatori costosi o non allineati. Da altre parti, se i responsabili tecnici falliscono, vengono licenziati e sostituiti. Qui invece davanti a risultati penosi, è stata imboccata una strada diversa. Sono stati blindati gli amici Pecchia e Fusco, sono stati ingaggiati ragazzi che da altre parti avrebbero visto la serie A con il binocolo e promossi titolari inamovibili giocatori inadatti per una competizione di questo livello. L’obiettivo consolidamento in A è stato trasformato in bilanci a posto, in sopravvivenza. Addio sogni di gloria, addio entusiasmo, addio passione.

Dopo aver assistito al tiro al bersaglio messo in piedi dalla Lazio nei confronti di una squadretta priva di valori tecnici e caratteriali, qualcuno ha avuto il coraggio di presentarsi in sala stampa annunciando: “Ce la giocheremo fino alla fine”. Per favore pietà. Consiglio vivamente di spegnere gli interruttori, tornare al silenzio stampa evitando inutili dichiarazioni che sanno tanto di presa per i fondelli.

10.897 VISUALIZZAZIONI

69 risposte a “SILENZIO STAMPA”

Invia commento
  1. Paolo scrive:

    E dire che sarebbe bastato vincere con il Crotone e poi perdere ugualmente quattro partite contro Fiorentina, Roma, Samp e Lazio per essere ancora pienamente in corsa salvezza; il Verona sarebbe sempre a 16 e la Spal sempre a 17, ma il Crotone solo a 18.

    • Paolo scrive:

      E pensare che una squadra normale di serie A quattro vittorie nelle sei partite contro Torino, Benevento, Chievo, Atalanta, Bologna e Sassuolo potrebbe anche tirarle fuori; il Verona non saprei.

    1. hellesso scrive:

      Facile parlar da fora che sia chiaro..ma in tutto questo sono molto deluso “anche” da Valoti.
      Pur di giocare e accumulare presenze in A accetta di giocare fuori ruolo (e in maniera imbarazzante) invece di lasciar spazio a Fossati. Questo dimostra che sta più pensando al tornaconto personale che a quello di squadra.

      1. pennabianca scrive:

        Setti, un sciafon par farlo parlar e szinque par farlo tasar.. :-)

        1. stefano 50/60 scrive:

          l’ ironia è come il burro, troppa stomaca……..l’ autoironia invece è come prendere per il culo sè stessi ma chi dice di praticarla sempre per me è una persona falsa, per capirci di quelle che dicono di non prendersi troppo sul serio ma che puntualmente prendono per il culo gli altri beninteso…….ciò che voglio scrivere ora riguarda l’ ennesima intervista rilasciata dall’ attuale proprietario, non mio presidente, del Verona. Da un pò di tempo a questa parte, si maligna dopo la nuova ripartizione dei diritti tv, è una specie di fiume in piena ma, rimanendo la sostanza della sue parole la medesima, cita nomi su nomi additandoli di sbagli ed errori. Mandorlini, primo rèo a suo avviso sigh, tinti, che vende giocatori al prezzo dei dipinti del louvre, Sogliano dalla mani bucherellate, i suoi lacchè udite udite fusco e pecchia che peraltro sono in partenza alla fine del campionato, e persino il conte vlad gardenia che ricopre però d’ incenso e acqua benedetta per l’ affare jorghino….. di lui stesso accenna in modo virginale che effettivamente può aver commesso qualche errore ahimè ahimè……Ora i numeri, non solo quelli atroci della classifica, narrano di una società che è proprietaria del cartellino di qualche giocatore della prima squadra, valoti fresco di rinnovo – nicholas – fares – tupta – e non ricordo quali altri….questi atleti, assieme agli altri prestiti senza obbligo di riscatto, stanno fornendo prestazioni che faticherebbero a salvare la squadra in seri B però, guarda caso, tupta e fares sono stati immessi più volte sul mercato invernale per venderli, ma son ancora qua…..i conti non si sanno, i soldi di volpi appaiono scompaiono e si trasformano per bocca del carpigiano …ditemi Voi se è credibile un individuo simile….ps, buon ultima la richiesta di 70 diconsi 70 milioni per vendere la società…….avete ancor voglia d esser ironici ?

          1. Bruno scrive:

            Della lunga intervista a Setti a me, scusate se sono un cretino, ma mi intriga da morire sapere qualcosa di più sul progetto di costruire una città in Nigeria.
            “Deve costruire una città in Nigeria”: si chiamerà Foxtown? oppure Gasoline Springs?
            Finalmente uno che pensa seriamente a fare edilizia al momento giusto e nel posto giusto, così da poter rimpatriare quei poveri immigrati dalla Nigeria che ahimè non trovano lavoro qui. Oh mi raccomando, progettate anche dei bei parchi giochi per bambini tra i grattacieli così i ragazzoni nigeriani che tornano dall’Italia possono riambientarsi meglio e continuare ad esercitare la loro attività preferita all’aperto.

            1. Ziga scrive:

              Che senso ha andare allo stadio domenica? L’unico motivo sarebbe par dirghe su a setti (unico colpevole) e poi molto indietro a livello di responsabilità pecchia e fusco. O ai giocatori… che colpa ne hanno loro se qualcuno ha deciso che sono da serie A quando invece sono da serie C!! E quache giornalista esce ancora fuori con articoli demenziali. Valoti un talento!! Valoti è scarso, non sarebbe titolare in nessuna squadra di Serie B. Forse in serie C potrebbe dire la sua e così quasi tutti gli altri di questa rosa. Per me domenica dovrebbero scendere tutti dal pulman ed entrare allo stadio uno a uno a piedi in mezzo ai tifosi e guardali in faccia: giocatori, fusco, pecchia e ultimo quel bandito di setti. Poi certi giornalisti o presunti giornalisti che hanno fatto il doppio gioco fino ad adesso (sappiamo chi sono vero?) dovebbero togliersi dai c@gli@ni definitivamente. Cambiare mestiere please… non è nelle vostre corde fare giornalismo serio. Commentate notizie di cronaca: fate più bella figura…

              • GINO DAL BAR scrive:

                …Valoti secondo me non sarebbe scarsissimo, se venisse schierato nel suo ruolo…il problema e’ che nessuno ha mai capito quale sia il suo ruolo…credo nemmeno lui…l’articolo lo citava come giovane talento…el fatto l’e’ che stano el compie 25 anni…e ormai, piu’ che un giovane talente…el par destina’ a restare una delle tante eterne promesse incompiute…
                …e intanto la societa’ gli rinnova il contratto fino al 2021…lungimiransa, ghi n’e'? :D :D :D

                • Franco scrive:

                  trequartista dietro a due punte. A me Valoti piace molto, buon tempo di inserimento, discreta tecnica, qualche fallo e ammonizione di troppo, ma corre e si sbatte sempre tanto e fa un pressing asfissiante.Non è grosso da recuperare il pallone come un mediano, e nemmeno gamba e cambio passo di un esterno. Esattamente come Bessa.
                  Il suo problema è che ha qualità buone ma non stratosferiche da risolverti da solo la partita, ma metterlo a suo agio significa snaturare una squadra (quante in A hanno il trequartista?), e quindi il gioco non vale la candela.
                  Ma c’è un “ma”, ovvero che appunto noi avevamo anche Bessa..! Si poteva benissimo provare a valorizzarli in un modulo più consono
                  Fossi stato io il mister ad inizio anno, avrei provato ad alternare i due nel ruolo di trequartista in un 4312, o ancora meglio in 3412. Invece il mister è pecchia e ci godiamo a vederlo giocare esterno, interno, mediano, punta, e in futuro chissà cos’altro

              • bruce scrive:

                Per non parlare dei pseudo giornalisti che scrivono sull’Arena, o come Puliero (facendo la caricatura del magliaro) chiamava i miei sudditi, purtroppo la stampa a Verona è così, sempre supina al padrone di turno. Sembra vivano in una realtà tutta loro ma sanno benissimo chi è il colpevole….

              1. Jolly Roger scrive:

                Meglio ancora : “Silenzio, stampa”.

                Ovvero, non presentatevi alle conferenze – non c’è più nulla di vagamente interessante da ascoltare.

                1. Andrea scrive:

                  No scrivo più parche’ no gh’e’ più niente da scrivar.

                  Luni sera gh’era in campo ‘na squadra con: Nicholas, Caracciolo, Fares, Valoti, Verde, Calvano, Petkovic, Matos che i ga’ fato solo B, praticamente.

                  O addirittura C.

                  Po gh’era Kean che prima de sto ano el ga’ fato la primavera. Come Lee in panca.

                  Romulo l’era l’unico chel g’avesse fato la A con costansa: un solo zugador de categoria. L’altro l’e Cerci, che purtroppo l’e Rotto (se no nol sarea mia qua).

                  Vukovic e Aarons che i ga’ fato prima serie in altri campionati.

                  Questo l’e Il poro Hellas.

                  Me vien la depression.

                  Un saludo a tuti.

                  • acverona scrive:

                    Ma l’allenatore dice che ora siamo più equilibrati e che questa è la squadra che voleva. Ancora sicuri che non abbia colpe ?

                  1. mir/=\ko scrive:

                    sarebbe bellissimo: l'intero stadio trasferito altrove a tifare davanti ad un maxischermo o semplicemente a degli altoparlanti con Puliero che fa la radiocronaca!!! nessun abbonamento e stadio vuoto!!! nessun euro al Carpigiano…

                    1. maurizio scrive:

                      Salvo miei errori il giocatore Lee dovrebbe essere stato pagato 1,5 milioni di euro (http://www.hellas1903.it/calciomercato/lee-al-verona-i-dettagli) e dovrebbe percepire uno stipendio di 0,25 milioni (http://www.hellas1903.it/news/ingaggi-ecco-quanto-paga-il-verona/)

                      1. maurizio scrive:

                        Ho controllato nuovamente e il 31 Agosto scorso il Verona Hellas ha comunicato che il giocatore Lee è stato acquistato a titolo definitivo e salvo miei errori i qualche cosa avranno speso.
                        https://www.hellasverona.it/2017/08/31/_

                        1. Marco scrive:

                          Concordo in toto.
                          Bravo Fioravanti. Questo si chiama dire le cose come stanno. L ho scritto anche in altri commenti, ma quando in conferenza stampa Pecchia inizia con la solita tiritera di frasi fatte e parole a vanvera…i giornalisti dovrebbero alzarsi ed uscire TUTTI dalla sala stampa. Sarebbe un modo educato per far capire che siete-siamo stufi di frottole e storielle.
                          Un saluto

                          1. Ruspa62 scrive:

                            Concordo al 100%, almeno stiano zitti, aboliscano tutte le conferenze stampa e si vergognino se ne sono capaci.

                            1. maurizio scrive:

                              Il presidente si è lamentato perchè Sogliano aveva acquistato giocatori che poi non hanno giocato o giocato poco.Perchè allora ha speso più di un milione per acquistare Lee ? Il giocatore non potrebbe giocare in primavera almeno per fare minutaggio

                              1. maurizio scrive:

                                chiedo scusa avevo letto male riguardo ingaggio di Lee grazie per avermi corretto.Comunque gradirei sapere se potrebbe giocare in primavera.

                                1. stefano 50/60 scrive:

                                  Sono perplesso ma non solo per l’ attuale situazione di classifica, il gioco, ed i valori tecnici della rosa….quelli già li viviamo da sempre perchè questo è il Verona, prendere o lasciare……lo sono invece molto di più per l’ impoverimento di quella cosa senza la quale si inizia un rapido percorso verso la fine e cioè l’ entusiasmo…..cosa questa su cui sta lavorando in modo velenoso e distruttivo l’ attuale proprietà che non esito ad annoverare, dopo più di cinquant anni, tra le peggiori mai viste, se non addirittura la peggiore…….ricordo brizzi, nel dopo Garonzi…..ricordo mirzakanian e di palermo, nel dopo Chiampan, ricordo perchè tristemente recente l’ epopea del palladiano residente oggi in svizzera ma visibile più volte ancora nella nostra città…….tutte epoche del passato ma vissute sempre con la fiammella dentro…..questa qui invece ogni giorno che passa lascia sempre più l’ amaro in bocca, ogni singola uscita verbale, ogni silenzio stampa, ogni intervista rilasciata o delegata ai sottoposti fa pensare di essere su uno scivolo fortemente inclinato e cosparso di olio sintetico onde far scivolare velocemente il tifoso verso la buca finale……non c’è un singola situazione in cui si possa realisticamente vedere un ritorno ad una minima normalità……spero, e lo ridico qui da tempo, che tutto questo ipnotismo dispensato a piene mani dall imprenditore ( ? ) sia solo il preludio ad una cessione e non alla parola fine……perchè altro non saprei ipotizzare…..

                                  1. maurizio scrive:

                                    se sono riusciti a "smonare" anche Fioravanti che ritengo il giornalista più equilibrato vuol dire che siamo alle asse.

                                    1. mario scrive:

                                      COMPLIMENTI. Finalmente un giornalista di telenuovo che ha parlato chiaro. Infatti non era presente al dibattito con Pecchia. Comunque: complimenti. Aggiungerei una cosa: che fine hanno fatto i soldi che dovevano servire a costruire una rosa almeno decente (paracadute, giocatori venduti, diritti tv)?

                                      1. Piero scrive:

                                        Basta. Hanno vinto loro. Io smetto di guardare l'Hellas da qui a fine campionato tanto non c'é nulla da guardare.
                                        Basta smetto di leggere tg gialloblú tanto anche voi cosa mai potete scrivere riguardo a questo indegno spettacolo che ci stanno proponendo dalla prima giornata e che ahimè continuerà fino alla fine di questo campionato.
                                        Hanno vinto loro ma grazie al cielo ho tanto di meglio da fare.
                                        Ci vediamo quest'estate!

                                        1. maurizio scrive:

                                          sicuri che a fine campionato Pecchia e Fusco se ne andranno?

                                          1. bruce scrive:

                                            Penso che questa sia la stagione più avvilente della nostra storia, qualcuno potrebbe obiettare che il campionato 2007/2008 sia stato il peggiore ma non è così, dieci anni fa avevamo un presidente innamorato dei colori gialloblù, che nonostante non capisse molto di calcio fece di tutto per risollevare la baracca (SENZA AIUTI ESTERNI o PARACADUTI) e poi venne il giorno di Busto Arsizio che rese più dolce una stagione vissuta tra mille difficoltà. Quest’oggi invece siamo inermi di fronte ad una catastrofe sportiva e senza nessuna speranza se non che questa farsa termini il prima possibile (ma tre mesi sono lunghi). Certo, a fine stagione Fusco e Pecchia se ne andranno ma il vero problema (Setti) rimarrà e allora passeremo dal modello Crotone al modello Avellino e magari troverà ancora qualcuno che crederà alla sue bugie.

                                            1. ak47 scrive:

                                              ciao Luca buonasera. La cosa più imbarazzante di ieri è stato vedere Inzaghi che non parla neanche con le parole di circostanza del Verona e vedere i giornalisti capitolini guardare il nostro “Guardiolecchia” come per dire cosa ci siete venuti a fare e cosa c’entrate voi con la serie A. Talmente tanto avvilente che se nella vita non ci fossero cose molto peggiori mi veniva da piangere per uno come me che segue l’hellas dal 20 maggio 1973.
                                              per cui tre volte si rivogliamo il silenzio stampa così possiamo retrocedere in silenzio senza che i nostri occhi e le nostre orecchie debbano ancora sentire questo cicalecchio partenopeo-padano.
                                              AK47

                                              1. Giampaolo Vetrioli scrive:

                                                siamo alla farsa non si può non essere d'accordo su tutto purtroppo

                                                1. Dasimengoto scrive:

                                                  Concordo con te assolutamente ; e sei anche coerente con la linea che stai tenendo quest’anno.

                                                  1. mir/=\ko scrive:

                                                    È tutto chiaro: il Verona non avrà più un soldo da questo pseudo imprenditore del calcio e dovrà andare avanti solo vendendo. ma chi, visto che ormai tra giocatori in prestito, bolliti e gente da lega pro, questo Verona è un deserto??? il paracadute serve per le spese di gestione, per gli stipendi e per pagare i debiti… quali e di chi o di che cosa non è chiaro, ma tant'è, questa è la realtà… quindi prepariamoci alle comiche pure in serie B dove lotteremo per non retrocedere!!! quest'anno obiettivo Crotone, il prossimo obiettivo Ternana o Pro Vercelli… il livello è questo, se non peggio visto il potenziale economico del nostro presidente !!!!

                                                    1. francesco scrive:

                                                      amatori….questa è la categoria che ho visto ieri sera contro la lazio….poi speriamo che continui il silenzio stampa ….almeno non sentiamo ragliare…

                                                      sempre contro tutti

                                                      1. alkwor scrive:

                                                        Assolutamente OT, ma incuriosito dalla trasmissione di ieri sono andato a vedere alcuni video di interviste a Pavanel, sia quella dopo il crack che in qualche dopo partita.
                                                        Personalità da vendere e, udite udite, parla di calcio.
                                                        Sicuramente non sarà un allenatore da serie A o da serie B, ma veramente il confronto con ameba Pecchia è impietoso.
                                                        Crea più empatia lui in un minuto che Pecchia in 1 campionato e mezzo.

                                                        1. RobyVR scrive:

                                                          Pietà!!!! E dighe anca al Vigo e Purgato che i se metta in silenzio stampa anca lori!!!!
                                                          Ghe ol un repulisti generale, via Seti, Fusco e Pechia, e la redazione sportiva de Telenuovo in man a Fioravanti e Barana!!!!

                                                          1. stefano 50/60 scrive:

                                                            Luca adesso capisco, ma Vi fa onore del resto, perchè Tu e qualcun’ altro non apparite più in quel tisite carosello televisivo fatto di nulla professionalità…..come m’ ha detto il grande Valentino un pò di tempo addietro non è etico partecipare alle piazzate mascherate da trasmissione sportiva televisiva….

                                                            1. ADRIANO scrive:

                                                              Domenica cartelli e grida ostili alla triade dopo la vittoria del toro con relativo silenzio stampa.
                                                              perché all’inizio del secondo tempo far diventare tutto il Bentegodi uno stadio con solo bandiere granata? CURVA SUD ed altri settori ( tanto i soldi dagli abbonati li hanno già presi)
                                                              .Chissà che non si vergognino e mollino l’osso

                                                                1. Buganse scrive:

                                                                  Diceva Purgato che nella sua lunga carriera non ha mai visto una superiorità talmente devastante come quella della Lazio ieri sera. Ma le partite del Verona le vede o le interpreta? E non metterei nemmeno la mano sul fuoco sul fatto che non si possa fare peggio di così, lo si diceva anche dopo Udine. Luca, qualcosa da rimproveravi ce l’avete e chiedere scusa è da uomini che capiscono che ci si può sbagliare. Il lavoro che fate, la testata su cui scrivete e lavorate è basato anche sulla fiducia e sulla credibilità. I problemi della vita sono altri e ben più gravi. Resta il fatto che l’Hellas è comunque una passione per molti e che li impatta. E proprio perché la mattina si devono alzare per lavorare onestamente e mantenere la loro famiglia vanno ascoltati e rispettati. Non si può sentire un conduttore dire “non mi interessa dell’opinione degli altri”. Ma che roba è? Se non fate voi da portavoce, se non siete in grado di filtrare gli umori degli utenti e trasmetterli a chi di dovere, cosa ci state a fare qua? Alla fine volevo dirti che ti apprezzo da sempre. Scusami lo sfogo, son sgionfo anca mi. Ciao e forza Hellas!

                                                                  • schetch scrive:

                                                                    E’ (sarebbe) semplice: basta che appena ne avranno occasione, direi magari già domenica al dopo partita e qualunque sia il risultato, fiocchino domande secche e ferme senza nessuna remora o timore reverenziale.
                                                                    Così solo così almeno da questa parte recuperiamo qualcosa, ché dall’altra ha già detto tutto Luca.

                                                                  1. Buganse scrive:

                                                                    Scusami anche qualche errore di ortografia.

                                                                    1. Buganse scrive:

                                                                      Vedi Luca, la cosa che fa ancora più male è state le serate di lunedì scorso e di ieri sera, dopo le quali il silenzio stampa dovrebbero farlo anche Vighini e Purgato. Svevano l’occasione di esternare a Pecchia quello che loro stessi declamano con veemenza, con tanto di sussulti sulle sedie, sbracciate desolate, teste che dondolano di sconforto e un vocabolario educato ma che non lascia adito a fraintendimenti. Almeno in studio. Il tutto, infatti, si materializza solo durante le dirette ma è evaporato nel momento in cui si poteva esporre educatamente, lo ripeto ma chiaramente. Invece no. Abbiamo assistito ad una trasmissione penosa, incoerente e ingiusta. Ora, non che se ne debba fare una questione di vita o di morte e capisco che sono tuoi colleghi nonché cari amici. Ma il vostro lavoro è anche quello di essere obiettivi e scomodi all’occorrenza. Ho detto scomodi, non aggressivi. Era il momento di dire pane al pane e vino al vino e non è stato fatto. Ho letto di “gogna” e “insulti”… ma quando mai? Il fatto che si decida di essere a modo non significa corrompere la verità che è sotto gli occhi di tutti. Compresa la richiesta di non sentire la solita tiritera ma di spiegare che il video deve corrispondere all’audio. Di queste dichiarazioni siamo stati sommersi senza che nessuno, tranne Barana e Tomasoni, ne facessero notare la faziosità, tanto per usare un eufemismo. E, come vedi, l’arroganza di Pecchia lo porta a deliziarci coi suoi racconti di fantascienza ai quali dovreste dire basta. Sul serio, però. Poi, sarà quel che sarà ma basta essere trattati da ebeti. Fosse anche che le vincessero tutte di qui alla fine, avrebbero fatto il minimo e nulla toglierebbe al disastro di questa stagione. Pensavamo di aver toccato il fondo due anni fa invece questi signori stanno raschiando il fondo, forse nella speranza di trovare del petrolio.

                                                                      1. Buganse scrive:

                                                                        Prova

                                                                        1. Nessuna Resa! scrive:

                                                                          Sottoscrivo tutto! Ormai non c’è più limite all’indecenza! Caliamo il sipario e per le prossime 13 agonie che ci attendono almeno che non parlino più…voi giornalisti per protesta disertate queste pseudo interviste, ve ne saremo grati in eterno!

                                                                          1. pinkhellas scrive:

                                                                            Setti ci sta rendendo ridicoli x tutta Italia!!! Ieri sera I commentatori di sky, squadra imbarazzante!!! È bello sentire ste frasi….? Mi verrebbe voglia di far violenza al pseudo presidente, no Ghe ne posso più. Petizione da firmare subito a fin che questo campionato finisca ora, oggi!!!!

                                                                            1. maxrugo scrive:

                                                                              Al sottoscritto piacciono molto i film e documentari storici sopratutto se parlano delle due grandi guerre mondiali del 900.
                                                                              Ecco guardando la partita di ieri, ma anche quelle ultime scorse contro samp e roma, e ripensando alle parole di Pecchia in TV la scorsa settimana, ho avuto un flash e mi e’ venuto alla mente il film “La caduta” in cui si raccontano gli ultimi giorni di Hitler nel suo bunker.
                                                                              Mi rendo conto che la metafora e’ forte e quelle sofferenze nulla c’entrano con i piccolissimi problemi pallonari di adesso, ma ho rivisto in Pecchia e nelle sue affermazioni lo stesso atteggiamento, la stessa confusionaria testardaggine nel non voler e/o non poter rendersi conto della situazione.
                                                                              Pecchia sembra dare ordini ad armate che non esistono, sembra elborare astrusi e confusionari piani bellici che non possono essere messi in atto, sembra richiamare alle armi vecchi e bambini palesemente inadeguati a fronteggiare eserciti ben piu’ numerosi e meglio equipaggiati, e, mentre fuori, i poveri tifosi, vengono bombardati da tutte le parti, lui rifugiato nel bunker delle sue astruse idee continua a predicare che la guerra non e’ finita e che la salvezza e’ ancora a portata di mano.
                                                                              E’ con questo stato d’animo che i tifosi gialloblu affronteranno le prossime battaglie, a cominciare da quella col toro, con la conspevolezza che il proprio esercito, sia pur inadeguato al compito, potrebbe comunque riportare qualche strategica vittoria se il suo comandante non avesse gia’ dimostrato sul campo la sua confusionaria inettitudine al comando.

                                                                              • Maxhellas scrive:

                                                                                Beh, che dire? Spero allora che il finale sia più o meno lo stesso….
                                                                                Hitler muore (si dice suicidio) e Berlino viene presa dai russi.
                                                                                Basterebbe Pecchia via e il Verona in mano a una nuova proprietà.

                                                                              1. Old hellas scrive:

                                                                                al 65mo ho spento la Tele e sono andato a letto!!! Non mi era mai successo!! IL mio Verona distrutto da una diriigenza incapace e condotto da un allenatore da 3za categoria. Per non parlare dei giocatori …

                                                                                1. Enrico scrive:

                                                                                  Ero in ansia per un tuo articolo luca… Spero vivamente che passerai pou che in fretta a capo di questa redazione sportiva non ne pissiamo piu dei tuoi colleghi abbiamo bidogno di coerenza e di avere una voce x poter parlare con sta pseudo societa di buffoni

                                                                                  1. Papo scrive:

                                                                                    silenzio stampa e sberle nel muso a tutti quelli che ci prendono in giro…tutti e tre ! vedremo se dopo viene ancora in sala stampa con quel sorrisino da prenderci in giro tutti

                                                                                    1. Nicola Benato scrive:

                                                                                      Mi da l'impressione che non solo i tifosi, ma anche gli addetti ai lavori, in questo caso giornalisti siano oramai colmi di panzane somministrate settimanalmente senza ritegno. Rispetto anche per chi fa il lavoro di raccogliere informazioni su eventi sportivi, senza sentirsi frustrati dopo le interviste di rito, causa reiterate bugie che impediscono di sviluppare concetti già subito, alla prima domanda.In poche parole siamo in balia del trio quaquaraquà

                                                                                      1. H/=\V scrive:

                                                                                        nient’altro da aggiungere.

                                                                                        1. viniciocaposhellas scrive:

                                                                                          Verona comico.

                                                                                          Pecchia copate.

                                                                                          Luca concordo: silenzio stampa!

                                                                                          1. GINO DAL BAR scrive:

                                                                                            …oooollllllààà!!!
                                                                                            Quando la ghe vol, la ghe vol…
                                                                                            Brao Fioravanti :D :D

                                                                                            1. Maxhellas scrive:

                                                                                              Caro Luca, mi chiedo se quello visto ieri sera si può definire calcio?
                                                                                              A mio avviso, nessun’altra squadra di A (e temo anche di B) esprime una tale vuotezza di valori tecnici e tattici come il Verona targato Setti.
                                                                                              Il nulla più assoluto!
                                                                                              Anche per me sarebbe il caso di riprendere il silenzio stampa: che caspita avranno mai da dire questi qua? Seriamente credono di avere ancora un briciolo di credibilità presso qualcuno????
                                                                                              Ecco, magari prima del silenzio mi piacerebbe poter vedere un altro video del mitico Manila disGrace in cui giustifica partite come quella di ieri…

                                                                                              1. Beppe scrive:

                                                                                                Parole sante, stare muti e basta dire cagate, siete impresentabili

                                                                                                1. altolago scrive:

                                                                                                  pietà i le fa sopratuto i to colleghi incapaci de far domande serie e incoerenti su tuti i fronti.
                                                                                                  Vergogna i dovaria provarla quei che per mesi, no anni, i a tasuo e girà la testa da altre parti envese de acorsarse dove stavene andando a fenir.

                                                                                                Rispondi a Franco

                                                                                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                *