29
apr 2018
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 227 Commenti
VISUALIZZAZIONI

23.037

FALLIMENTO TOTALE

Non siamo di fronte ad una “semplice” retrocessione. Il fallimento sportivo è sotto gli occhi di tutti. Qui c’è molto di più. C’è il fallimento delle idee e il fallimento nei rapporti con i tifosi, con la gente, con la città. Un presidente che non ha capito le critiche della stampa, prendendole come attacchi personali non giustificati. C’è un allenatore che era partito benissimo in serie B, proponendo un gioco d’attacco, a volte lezioso, ma bello da vedere, che poi si è perso per strada, affacciandosi alla serie A in confusione totale.

Ci sono giocatori inadeguati, mentre quelli che avrebbero potuto dare tanto a questa squadra, si sono scontrati con il tecnico, arrivando a chiedere la cessione. Facile giustificare le vendite di metà stagione spiegando che se un giocatore chiede di essere trasferito, bisogna cercare di accontentarlo. Invito il presidente a domandarsi perché si è arrivati a quel punto. Perché una squadra costruita in un modo, è stata rivoluzionata e indebolita nel mercato invernale? Pecchia  ripeteva: “Adesso ho gente motivata, che rema tutta dalla stessa parte. Ci salveremo”. Io ho visto gente spesso in confusione, spostata di ruolo, mandata allo sbaraglio, poi accantonata, poi rispolverata… insomma un gran casino.

Ma soprattutto ho visto un gruppo di giocatori senza il mordente necessario, senza la bava alla bocca, senza la voglia di gettare il cuore oltre l’ostacolo, senza l’atteggiamento giusto, quello che i tifosi vorrebbero vedere ogni domenica, in ogni partita. Classifica alla mano, il Benevento ha fatto peggio dell’Hellas, ma sul campo ha sputato sangue sempre e i suoi sostenitori lo hanno apprezzato. Il Verona è mancato anche sotto questo aspetto. E non è un dettaglio.

Setti ha detto che è pronto a ripartire, che la società è seria e con i conti in ordine. Il problema è un altro. Ha difeso anche nell’ultima intervista sia Pecchia che Fusco. Questo non depone a suo favore. Significa non aver compreso i propri errori o forse sono io che non ho capito una cosa. Perché Setti dovrebbe restare alla guida dell’Hellas Verona? Non è veronese, tifa Juventus, con l’Hellas non fa utili, si prende insulti da tutti… Qualcosa non torna.

23.037 VISUALIZZAZIONI

227 risposte a “FALLIMENTO TOTALE”

Invia commento
  1. bruce scrive:

    Speriamo non venga fatto l’errore di criticare allenatore, ds e giocatori com’è avvenuto in questi due anni, speriamo che coloro con le fette di soppressa sugli occhi si rendano finalmente conto della mediocrità del carpigiano anche se temo che il peggio debba ancora arrivare nonostante le vagonate di soldi entrati e finiti chissà dove. L’unica cosa che mi consola è che andando avanti di questo passo le entrate finiranno e allora finalmente toglierà il disturbo e con lui il marketing, gli studenti greci, l’arroganza, l’apparenza e l’incapacità.

    • RobyVR scrive:

      Seti colpevole numero uno ma alenador sensa dignità e DS contabale + zugadori indegni no se pol certo lassarli passar sensa dirghe gnente.

      • bruce scrive:

        Finchè ghe sarà el carpigian alenator straso, ds contabale e zugadori indegni y sarà la regola, basta pensare che nonostante il suo immobilismo ebbe però il coraggio di esonerare il Mandorlo per riesumare la mummia ceolota di Aquileia che com’è noto ci condusse alla salvezza quindi vedi tì…

    1. gabri scrive:

      continua: poco piu' si poteva puntare su un allenatore di esperienza ( Iachini), che avrebbe riscosso il consenso della piazza e allentato la tensione che si e' creata dopo la debacle in campioonato.

      1. gabri scrive:

        Qualcosa non torna se dopo una stagione fallimentare come quella appena passata, si pensa di rinnovare addirittura per 2 anni il contratto all' allenatore della primavera e nel segno della continuita ', promuovere il vice del peggior direttore sportivo mai visto a Verona.
        Per non parlare di Grosso che per liberarlo dal bari si da un indennizzo corposo pur di portarlo a Verona, quando per

        1. Angelo scrive:

          Prestito di emergenza e sicuro!

          Sono uno associato in diverse banche e banche. Avevate bisogno di prestiti Tra privatizzazione per affrontare difficolta Finanziarie Infine per Uscire dal vicolo cieco Che causano il pannello formato, esso Rifiuto con delle Vostre cartelle di Domanda di crediti, gruppo di noi siamo una Esperti finanziari a Grado di farVi un prestito di all’importo è un piatto di coscienza e condizioni che vi facilanno la vita.
          Facciamo Prestiti Che di Vanno 1 mese 30 anni e noi di prestiamo 2000 è stato di € 10.000.000 €.
          È nostro interesse per il 2% anno, ecco i domini nei quali sono aiutarli:

          1- Finanziamento
          2- Prestiti immobiliari
          3- Prestiti per gli investimenti
          4- auto prestito
          5- Prestiti personali
          Se il suono bloccati vieta bancario e non si ha lo please delle Banche o meglio Avere un progetto di e Hanno bisogno di Finanziamenti, record di cattivo di credito o bisogno di soldi per il Pagare Bollette, soldi da investire per affari. Sono in grado di concedere a solo prestito, onesto e affidavile.
          Quindi se Avete bisogno di prestito non esitate ha contattarmi via e-mail per informazioni Sulle mie ULTERIORI condizioni. E sappiate Che E La Vostra Applicazione durato solista 72 minerale contattatemi per Maggiori informazioni
          Se prega di contattare via e-mail: notarialeangelo72@gmail.com

          • Bruno scrive:

            Molto benissimo Angelo !
            Tu capitato in posto giusto a momento giusto !
            Prestito emergenza essere proprio qui a Verona, perché Presidente Setti non ci dà cose chiare a noi tifosi e inizia a stare su nostro pube come macigno sta su testicoli: poco poco di fastidio insomma.
            Perciò tu Angelo prestare a me Bruno 40 milioni di euri così io fare offerta per nome della cordata dei butei per comprare grande società Hellas Verona, grande onore e glorioso passato, bel futuro dei nostri buteleti piccoli che vogliono vedere Verona in serie A molte lune e molte stagioni e chissà anche in Europa.
            Ora tu arrivi come pioggia nel deserto, noi disperati con pochi soldini, noi poveri poveri, ma tu ricco Angelone presta noi 40 milioni di euro, in emergenza noi siamo e comprare dobbiamo l’Hellas Verona da questo uomo piccolo di Carpi, lingua biforcuta.
            Noi poi ridiamo te prestito pagato in moneta nuova nuova. No euro che è vecchia moneta brutta, no lira che è moneta debole, no dollari… noi paghiamo in moneta che chiamata “grazie tante”.
            100 “grazie tante” è pari a “grazie infinite”,
            100 “grazie infinite” è pari a “sei un vero amico”
            100 “sei un vero amico” è pari a “mi metti in imbarazzo”
            100 “mi metti in imbarazzo” è pari a “guarda, mi hai fatto davvero contento”
            Praticamente con 4.000.000.000 di “grazie tante” noi ripaghiamo debito con te caro Angelone e ti facciamo entrare in stadio bello Bentegodi per fare walkabout e dare calcio a pallone sotto Curva Sud. Bello eh? Tutto gratis questo per te!
            Bene! affare fatto, aspettiamo te sotto Curva Sud per dare noi i tuoi brutti euro 40 milioni e noi diamo te moneta bella bellissima di “grazie tante”.
            Così noi compriamo Hellas Verona e facciamo squadra nuova con giocatori veri sinceri e maglia gialloblu e allenatore buono che non si chiami Fabio.
            Ciao! … e… “grazie tante”!!!

            • JJ scrive:

              Ahahahah…. L’era un toco che no vegnea qua dentro da Fioravanti, te m’è capotà… Ho riduo 3 minuti de fila come no me capitava da tanto… Ahaha..
              “Grazie tante” che praticamente vol dir che te vien un caffè…
              Forza Hellas.

          1. Flower scrive:

            Parole sante

            1. pennabianca scrive:

              Ho visto la trasmissione di ieri “ghe la femo” e posso dire con certezza che a confronto del duo Fabiani Spiazzi, Vighini sembra un “reporter senza frontiere”.
              Ma il massimo è stato raggiunto con la celebrazione di pastorello “se avesse avuto a disposizione i paracadute, chissà dove saremmo a quest’ora” e ancora “a Verona siamo in tanti che lo rimpiangiamo”.
              Se aspettiamo che la stampa Veronese dia una mano a fare chiarezza sulle sorti del Verona, stiamo belli freschi…

              • NIKE scrive:

                Ciao Luca hai fatto bene a tenere questo post perchè dopo l< retrocessione anche della Primavera il fallimento è completamente totale

              • stefano 50/60 scrive:

                incensare o lodare uno dopo che è morto è la regola Penna…..incensarlo o lodarlo dopo che è scappato in svizzera coi soldi di una squadra di calcio, lasciandola in serie C piena di debiti e con un presidente morto investito dopo tribolazioni notevoli, è da letamai……..leggo inoltre di accorate preghiere all attuale proprietario, e qui scaracchio per terra, che rifondi ricostituisca rigeneri rinnovi rilanci etcetcetc…..le accorate preghiere le fanno sia qualcuno del popolino sia qualcuno degli imbrattacartadaculo….. .ma è mai possibile che ci sia ancora gente che in buona o malafede creda che questo appartenente alla razza sinto/rom bassapadana voglia fare qualcosa per il Verona ?…no perchè allora la rupe tarpea sarebbe ancora poco per codesti rincoglioniti e o disonesti totali……il mercante di stracci da marchese ( non nobile ma ciclo mestruale) se nè andrà quando non ci sarà più un cent da rastrellare..e questo è quanto…chi dice per buonafede passi, ma neanche tanto, ma chi dice mentendo sapendo di mentire dovrebbe cagare lamette arrugginite per il largo e a vita aeternam amen….la trasmissione di ieri sera ?……c’è ancora motivo per commentare tale cagatoio ?

              • GINO DAL BAR scrive:

                …non amo guardare la TV, la sopporto per poco, ma ieri sera ho visto proprio quei 2 minuti della trasmissione in cui dicevano ste robe, e NESSSUNO che contrabatteva…poi ho spento preso dai conati di vomito…
                A prescindere da Setti e da quello che sta facendo, quello che non tollero e’ questo tentativo di rivalutare l’operato di Pastorello (personalmente, lo trovo aberrante).
                Non e’ la prima volta che leggo su questa testata continui riferimenti su di lui (persino un’orrenda lunga intervista…penso uno dei punti piu’ bassi della storia del giornalismo sportivo veronese…), quindi mi chiedo: ma sono uscite notizie nuove riguardanti il passato che non conosciamo, oppure e’ solo uno dei tanti repentini cambiamenti d’opinione di qualcuno?
                Sono passati parecchi anni, ma ce lo ricordiamo cosa e’ successo, e chi era sto personaggio?
                Poli ieri diceva che “Pastorello era uno che ne capiva di calcio…”, perfetto, su questo non c’e’ ombra di dubbio.
                Infatti, credo che quando sia entrato come prestanome nel Verona, probabilmente, fosse benestante, e che quando ne sia uscito, probabilmente, fosse diventato ricco, lui…straricchi, i suoi figli…peccato che a Verona… abbia lasciato solo macerie…e che le sue “conoscenze” le sfruttasse sono per i propri tornaconti personali
                Se Pastorello avesse avuto il paracadute?
                Ripeto, ma ce lo ricordiamo il passato? A parte che credo ci fosse gia’ anche all’epoca, ovviamente con cifre notevolmente piu’ basse…ma non mi pare sia un mistero che i debiti contratti da Porcarello come prestanome qual’era, nei soli primi 4 anni di serie A…abbia finito di pagarli Martinelli nel 2010…dopo che Arvedi ne aveva risanato una buona parte… se ci fosse stato il paracadute, questo sarebbe stato semplicemente risucchiato dalle banche, verso le quali, il Berico, passato da prestanome a titolare a tutti gli effetti del Verona dopo la scomparsa finanziaria di Tanzi, aveva uno scoperto bancario di decine di miliardi…
                Le operazioni fatte dal Maledetto a danno del Verona, ma a benificio suo, sono svariate, e non mi mtto a elencarle…ne ricordo solo 2: la cessione di Gilardino, e la non cessione di Adailton al Genoa (regalato a parametro zero).
                Si vuole criticare Setti: benissimo, lo si critichi sui fatti attuali…ma per carita’ di Dio, lasciamo perdere il passato, e non cerchiamo di riscriverlo a seconda dei propri sbalzi umorali.
                Spero vivamente che qualcuno rinsavisca…

                • 7748 scrive:

                  Grandissimo Gino!
                  Si può benissimo criticare Setti senza per questo rivalutare Pastorello.

                • bkl scrive:

                  ragione 1000%

                • maxrugo scrive:

                  Vangelo

                • stefano 50/60 scrive:

                  Gino ciao…..io non sono uno dei tanti ma a parte ciò leggi cosa ho scritto della merda berica su Micheloni ieri…..ps, ghè sarà gente co la testa da casso ma ghè anca ci pensa cò la sò testa..come mi..e ti…..attendo conferma grazie un saluto

                  • GINO DAL BAR scrive:

                    Ciao Stefano, su Pastorello la pensemo allo stesso modo, e me auguro che non semo restà gli unici a pensarla cosi’…su Setti non riesso ad esser ancora cosi’ estremista, continuo a credere (o a illuderme…) che il principale colpevole del disastro di quest’anno sia stato Fusco, e a sperare (o a illuderme de novo…) che Setti si sia solo affidato alle persone sbagliate…
                    …saro’ un inguaribile ottimista, ma un’altra possibilita’ ghe la concedo…anche perche’, per ora, non vedo altre soluzioni all’orizzonte…

                    • stefano 50/60 scrive:

                      ciao Gino….el piaser lè tuto mio……eto visto volpi fiorani e…setti ? in che lago de caca iè ndadi a ficarse ?

              1. Alkwor scrive:

                La falco investment ha 18ml di debito verso terzi e nessuna entrata oltre L’Hellas, se non ricordo male l’analisi di Vcc.
                I 25 vanno là, io non mi aspetto niente di diverso dall’anno scorso.

                • paolo scrive:

                  esatto; sono i chiodi che il “nostro” ha con il suo finanziatore.

                  • Spc scrive:

                    Quindi in pratica un po’ li copre con il paracadute di quest’anno tenendo un monte ingaggi sui 7 milioni di euro allineato con i top team di serie b, se torniamo in a il resto li copre con i diritti TV dell’anno successivo per poi retrocedere nuovamente e andarsene perché non ci sarà più nulla da guadagnare, se non andiamo in a il secondo paracadute lo usa per chiudere i chiodi della falco, noi retrocediamo in c e tanti saluti… Io non parteciperò a questa disgrazia e farò tutto il lecito perché se ne vada subito

                1. avanti i blu scrive:

                  Ché 25 milioni de motivi per fare una squadra all’altezza della B e di Verona, ghé 25 milioni de motivi per portare a Verona un DS vero (no uno da buteleti) ed un allenatore che oltre AD AVERE L’OBBLIGO di portarci in A abbia la capacitá REALE di giocarsi la SALVEZZA l’anno seguente nella massima serie; el tempo delle ciacole è finito, si é avuta fin troppa pazienza, da troppo tempo sopportiamo prese per il c+lo, risibili mea culpa salvo poi ripetere sempre le medesime azioni che portano a vergognosi disastri annunciati, caro carpigiano se i giocatori hanno umanamente deluso é perché VOI Non avete fatto nulla per rimetterli in riga, se per due stagioni oltre ad aver fatto schifo non si é fatto mai nulla per porre rimedio (Quando ancora ai poteva) a stagioni nate male (nate male non a caso ma per errori gravi e per ridicoli budget messi a disposizione di chi operava sul mercato) e finite peggio beh…. questo é il minimo che deve aspettarsi; zero ciacole, zero incontri, zero inviti ai tifosi….. te ghé da far silenzio, basta ciacole, sbassa le ale che, anca se par no te par, el cortel dala parte del manego no te che lé mia ti. Sta zitto e fa na squadra a Verona perché te ché 25 milioni in Sardegna (e zero debiti te lé dito ti) . Basta ciacole par niente; LA A LÉ UN OBBLIGO

                  1. maxrugo scrive:

                    Lo stato di malessere del tifoso gialloblu, alla seconda retrocessione in B in 3 anni, ha connotati ben precisi. Pur essendoci differenze sostanziali (di rosa e di cause scatenanti) tra la prima sotto la guida di Mandorlini – Delneri e Bigon, e questa, mal governata da Pecchia e Fusco, esiste tuttavia un fil rouge inequivocabile che le accomuna. In nessuno di questi campionati il Verona ha realmente combattuto per salvarsi. La posizione di classifica che abbiamo subito ad ottobre l’abbiamo mantenuta fino al termine del campionato. Ultimi eravamo allora e ultimi siamo rimasti alla fine. Penultimi siamo stati quest’autunno e penultimi abbiamo concluso. In nessun caso il Verona ha messo in atto energie mentali positive, disperazione, orgoglio per lottare. Ci sono state un’arrendevolezza e una presa d’atto della situazione sconcertanti. Il problema è che gli errori di mercato e l’inadeguatezza della gestione hanno nel frattempo spaccato l’ambiente, deprimendolo, tra i silenzi di chi doveva fare di più. Ogni grido di dolore, talvolta ironico, talvolta disperato, è rimasto inascoltato. Ma è mai possibile che il tifoso sia sempre quello che sbaglia e non capisce?

                    Di fatto, il malessere del tifoso è tutto verso l’alto, direi verso «l’istituzione», se mi si passa il termine. Manca, di fatto, la certezza di essere guidati bene e fatichiamo a riconoscerci in questa società.

                    Lo scorso febbraio, quando il Verona tentò un apprezzabile avvicinamento ai tifosi, parlò solo di bilancio e numeri. Devono essere stati momenti difficili per gli amministratori e la quadratura dei conti ha realmente assorbito gran parte delle energie. Lo abbiamo percepito perfettamente anche nel corso delle visite in società. Però, c’era ancora una stagione da rimediare. La squadra era stata impoverita di qualità, Pecchia continuava a non portare risultati, il campo esprimeva una povertà di valore (non solo tecnico, visti i mea culpa che stanno emergendo tra i giocatori) eppure non è stato fatto nulla a proposito. La preoccupazione del Verona, l’unica che traspare, è che i numeri siano a posto. E anche oggi scattano i nervi e la suscettibilità dei vertici gialloblu quando qualcuno avanza dubbi sulla reale redditività aziendale. Incredibile.

                    Il problema è che una società è sicuramente responsabile di una gestione profittevole, ma anche dei risultati sportivi che produce. Ma non solo. Vogliamo parlare dei danni di immagine accumulati nel corso dell’anno? Quanto si è parlato del Verona? Prima la sceneggiata Cassano che ha ridicolizzato chi ha investito su di lui, poi giocatori che hanno accusato di essere stati curati male (Albertazzi e Cerci), allenatori di altre squadre che hanno accolto i nostri fuori condizione (Bessa). Per non parlare dei record negativi accumulati o semplicemente – basterebbero quelle – delle ripetute figuracce subite in campo. Però le cifre quadrano, il resto non conta. Ma ricordiamoci una cosa fondamentale: se non ci saranno i risultati non verranno neppure i numeri. Questo è scontato.

                    Lo scollamento tra l’elemento aziendale fine a se stesso e il declino sportivo in atto è l’origine di questo profondo malessere. Del resto, quando il presidente dichiara scientemente di non aver esonerato Pecchia – peraltro reduce di 5 ultimatum – perchè la squadra lo seguiva lascia sgomenti e preoccupati. Sgomenti perchè solo lui non ha compreso che proprio l’assenza di una ribellione al disagio di classifica e di prestazioni era all’origine di tutti i mali. Accettando supinamente la malattia non ci può essere possibilità di salvezza. Dov’erano finite le difese immunitarie? Possibile che mai nessuno abbia mandato a quel paese il tecnico per la sua incapacità di trovare rimedi? Caro Setti, se a tutti stava bene questo torpore comatoso allora doveva essere proprio lei ad imporre una reazione d’orgoglio, magari semplicemente affidandosi ad un altro tecnico. Davvero perdere 1 a 0 o 5 a 0 è la stessa cosa? Davvero pensava che gli scontri diretti in casa potessero avere un esito differente dopo aver visto come stava girando la squadra? Ecco, non comprendere questo preoccupa tantissimo, anche per il futuro. In che mani siamo?

                    Il Presidente di una squadra di calcio ha un ruolo ben preciso. Lo assimilerei a quello del Presidente della Repubblica che, a prescindere dalle contese elettorali, deve difendere prima di tutto la Costituzione e l’interesse dei cittadini. Non solo i numeri del Parlamento e del bilancio di Stato. In questo, per la seconda volta in 3 anni, mi sono sentito abbandonato. L’espressione della squadra, succube su tutti i fronti, soprattutto nell’espressione orgogliosa della difesa dei propri colori è conseguenza di assenza di indirizzo. L’aspetto che dovrebbe rammaricare di più Setti è l’immagine di quell’applauso e quei striscioni che i tifosi del Benevento (ultimi dall’inizio alla fine, quindi non è questione di risultati ottenuti) hanno attribuito a giocatori e società. Quanto è lontana Benevento da questo Verona?

                    Adesso cominciano a girare i nomi della prossima stagione. I conti sono finalmente sotto controllo e quindi è lecito aspettarsi investimenti importanti. L’alibi dei numeri in difficoltà la società se lo è già giocato. Il prossimo anno deve essere quello del tanto sospirato rilancio. A mio avviso anche e soprattutto quello della riconciliazione. La rosa è svuotata da prestiti e scadenze contrattuali, il reparto offensivo è completamente da rifondare. Occorre fare scelte giuste. E quindi restituire serenità, impegno, motivazione. Ci deve mettere la faccia, Presidente.

                    E soprattutto, basta scommesse per favore. Basta direttori sportivi che si occupano solo di tagli e di allenatori che devono dimostrare tutto. Vadano a crescere da altre parti. Il Verona ha bisogno di certezze, di tecnici che sappiano dare valore. Occorre creare un gruppo positivo, reattivo e orgoglioso. Non fatto da mercenari che seguono pedissequamente il proprio allenatore anche quando sbaglia per non creare polemiche inutili (tanto si sa come andrà a finire), solo per temere di essere messi fuori squadra. Lei, Presidente, è il primo garante dei risultati che produce, non lo dimentichi.

                    Il calcio è bello perchè ha memoria corta. Per chi, come me, che ha amato questi colori sin dai tempi di Garonzi, ne ha viste di belle e di brutte. Per questo credo che tornando ad investire con criterio, portando gli uomini giusti, nulla sia compresso. Oggi l’Empoli è più forte di 2 anni fa. Il Parma in 3 anni è tornato alla categoria che gli spetta. Il Verona deve tornare ad alzare le braccia in cielo in segno di vittoria e avvolgersi del calore (che non è mai mancato, lo preciso, anche in questo periodo di depressione) dei suoi tifosi perchè si riconoscono tutti insieme in un unico, stupendo progetto. Noi la aspettiamo, Presidente. Non ci deluda.
                    http://www.hellastory.net/verona/canone_inverso/e_il_momento_della_verita-2018-05-21-0930/

                    • maxrugo scrive:

                      Questo e’ parlare da tifosi e cercare di remare tutti dalla stessa parte e non fare gli articoli firmati da tal FAEDDA …. giornalisti de telenovo lecchini davanti (vedi intervista a pecchia) e aizzatori di tifosi dietro, che schifo vergogna.
                      Ho postato qua perche’ dal fornaio no se pol.
                      Tanto lo so che il fornaio lecchino che detta gli articoli a tal FAEDDA, legge di sicuro

                      • Spc scrive:

                        Tutto molto bello, davvero, non lo dico per prendere in giro, però io sono già oltre, mi spiace, non credo più a nessuna virgola di questo figuro, appena fa qualcosa vedo dietrologia ovunque e posso ragionevolmente dire di non sbagliarmi quindi nel mio piccolo faccio tutto quello che posso ed è lecito per allontanarlo dalla mia passione

                      • stefano 50/60 scrive:

                        Ti faccio i miei complimenti….ps1, ma perchè non scrivi anche da Micheloni ? ps2, questa proprietà non ha ancora finito di massacrarci, e lo vedremo presto….io dal di fuori però perchè finchè rimane questo figuro dopo 51 anni mi chiamo time out,

                      • Maxhellas scrive:

                        Se credi ancora che si possa avere fiducia in Setti (“Noi la aspettiamo, Presidente. Non ci deluda.”) temo tu sia un inguaribile ottimista. Non è questione di essere tifosi o no. Il problema è che, dopo gli ultimi 3 anni di gestione Setti, nessuno (o quasi) crede più a una sola virgola che esca dalla bocca del carpigiano. E non è certo colpa dei tifosi…..o del vento…….

                    1. viniciocaposhellas scrive:

                      Donadoni non sarebbe niente male…..

                      1. Bobby Sands scrive:

                        Condivido tutto ciò che ha riportato Maxrugo.
                        /=\

                        1. scaletta scrive:

                          maxrugo
                          quindi colpa di vighini se abbiamo fatto due anni penosi?

                          1. odorizzi scrive:

                            il suo padrone ha chiuso il portafoglio. Ecco spiegato l’arcano e attenzione perché non è ancora finita dato che senza paracadute, Setti sarebbe peggio di Pastorello

                            1. hellesso scrive:

                              Un applauso a Pavanel e Mandorla..allenatori veri che si sono ripresi una bella rivincita su Setti. Noi per fortuna almeno abbiamo il bel gioco di Pecchia. Ah no..gnanca quel no ghemo.

                              • alkwor scrive:

                                Dopo aver visto per caso un’intervista a Pavanel nel pieno della bufera, ho seguito i risultati dell’Arezzo, sperando ce la facesse.
                                Bastano 5 minuti suoi per cancellare ore di conferenze stampe stucchevoli di Pecchia.
                                Poi il calcio va giocato, per carità, ma per caricare l’ambiente ci vuole uno così.
                                L’idea di setti mi sembra opposta, quindi non penso proprio che verrà lui o uno come lui.

                                • Maxhellas scrive:

                                  Concordo con te. Qualcuno pensava a Setti piacesse il Calcio Champagne. In realtà con tutta evidenza predilige il Calcio Bromuro….

                              1. gabri scrive:

                                Farei un topic nuovo, anche per evitare che questo blog , a mio modesto parere il migliore di questo sito, vada spegnendosi come una candela.

                                • RobyVR scrive:

                                  Te ghe reson ma capisso anca el Fiora. El titolo el riassume tuto quel che se pol dir de st’ano. Altro no ghe da dir fin a quando no se capirà che rassa de stagion la sarà la prossima.

                                1. avanti i blu scrive:

                                  PER NESSUNA RESA (par par mi era)

                                  Faccio una premessa generica: solo gli stupidi non cambiano mai idea e non é questione di essere dei “badogliani” é questione che nessuno ha la sfera di cristallo nessuno puó prevedere quello che sará.

                                  SU SETTI: l’ho accolto a Verona senza nessun preconcetto, gli ho dato il benvenuto sperando facesse bene, (non c’erano motivi per non farlo); per i primi 2 anni non penso si potesse chiedergli di piú avendo strutturato una societá mettendo le persone giuste nei posti giusti (per quanto io non abbia mai sopportato il Cardinale per esempio) ed ottenuto ottimi risultati: una promozione ed un primo anno di A da fogo; certo la vendita de “fil de fero” era stato un campanello di allarme che probabilmente avrebbe dovuto “svegliarmi”; dal torpore, sonno dal quale mi sono risvegliato nel 2do anno di A, semplicemente perché lí Setti ha cominciato A CAMBIARE LUI; annata gestita male e finita peggio. La pietra tombale su Setti l’ho messa con la prima retrocessione e bada bene non per il risultato sportivo ma per come é arrivato: SETTI NON HA FATTO NULLA PER SALVARE LA STAGIONE, COME NON HA FATTO NULLA QUEST’ANNO. Da tre stagioni sto combattendo nel mio molto piccolo la gestione Setti, non pretendo si sveni per il Verona sia chiaro, ma quello che stá facendo da tre anni a sta parte (lo scorso anno ha tenuto dei pezzi da novanta per la B come Pazzini e Romulo SOLAMENTE perché non ha trovato chi li volesse, di certo non per vincere il campionato) é un obrobrio per chi come noi ama il Verona. A parte la gestione non sopporto le sue prese per i fondelli nei confronti nostri. Non é una questione di bilanci in regola, si puó far bene senza spendere una follia, é una questione di capacitá ma soprattutto di VOLONTÁ. Ed io ho scritto “senza spendere una follia, non ho scritto senza investire nulla… L’ATTUALE ANNATA É FRUTTO DI EVIDENTI INCAPACITÁ MA SOPRATTUTTO DI UN BUDGET ASSOLUTAMENTE INADATTO ALLA SERIE A; si é sperato in un miracolo che non é arrivato. La sorpresa non é essere andati in B, la sorpresa vera sarebbe stata salvarsi. Alla fine tutti siamo tifosi, anch´io ho sperato per molto tempo nel miracolo lo ammetto.

                                  SU PECCHIA: mai avuto preconcetti neppure su lui, mai interessato dove avesse giocato, sorridevo a leggere che c’era chi tra noi si inventava di tatuaggi “partenopei” o chi confondeva Formia con Posillipo o Scampia… Dopo una prima parte di campionato splendida, da ANNI non vedevo giocare cosí il Verona, devo essere sincero mi piaceva come si giocava e si vinceva (c’erano cialtroni su questo blog che scrivevano che vincere facile non era da Verona perché noi eravamo “born to tribular”, me immagino che adesso i sará contenti de tribular…. ), arrivó una parte centrale di campionato da coma, dove Pecchia ha faticato (troppo) a trovare le soluzioni giuste per rimettere in carreggiata il Verona, e un finale di campionato dove sono arrivati i punti (giocando male e sembrando piú uno scolaro del Trap che di Benitez). SECONDO ME NON É STATO SBAGLIATO CONFERMARLO (perché gli si é chiesto la A e A é stata) MA GLI SI DOVEVA DARE UNA ROSA ADEGUATA. Pecchia peró si é dimostrato inadatto alla serie A, andava sostituito giá nel girone di andata, quando c’era la possibilitá di rimediare, si doveva mettere uno di esperienza e mettere poi mano al portafoglio a gennaio, perché é FOLLE per esempio fare un campionato di A con un solo attaccante centrale, tra l’altro senza esperienza.
                                  Pecchia mi ha deluso, non come allenatore, puó capitare una stagione NO e puó capitare persino trovarsi in una situazione dove si é palesemente inadatti, mi ha deluso come uomo, attaccarsi all’AMBIENTE OSTILE per giustificare il disastro sportivo dovuto a colpe SUE (di campo) e SOPRATTUTTO dovute A SCELTE OPERATIVE (di mercato) DELLA SOCIETÁ (COMUNQUE DA LUI AVALLATE) É MESCHINO. GLI UOMINI VERI SI ASSUMONO LE PROPRIE RESPONSABILITÁ PUNTO. Ho veramente detestato le sue interviste degli ultimi mesi, dove i suoi “siamo in crescita” dopo prestazioni umilianti alle mie orecchie risultavano delle prese per il cul0 spaventose. Non ho fatto il corso di Coverciano, ma troppe volte ho visto un Verona senza gioco dove i giocatori non sapevano cosa fare e questa é la responsabilitá tecnica principale di PECCHIA.

                                  QUANDO SI HA UNA ROSA SCADENTE COME QUESTA É FONDAMENTALE AVERE UN ALLENATORE CHE DIA QUEL VALORE AGGIUNTO IN GRADO DI RENDERE LA SQUADRA COMPETITIVA, SE L’ALLENATORE É MEDIOCRE QUANTO LA SQUADRA IL RISULTATO É ASSICURATO (PESSIMO).

                                  • RH scrive:

                                    il problema del Verona di pecchia l’è che non l’ha mai tribulà, che se vensa o che se perda.
                                    Appena intuito le fragilità mentali della squadra, invece di arroccarsi dietro aspettando l’ineluttabile hanno capito che se ti hanno aggredito il play perdevi un po’ di ritmo, e il senzapalle ha subito sacrificato Fossati. Da lì in poi San Pazzini, Romulo, Bessa, qualche strappo personale e tanta confusione. In Serie A è cambiato poco, tribular zero visto che dopo diese minuti le partie le era za finie.

                                    par mi tribular vol dir lottare e metterghe le bale, soffrendo fin all’ultimo al di là de venser o perder. par mi no l’è mia tribular calar le braghe al grido di ‘non sono queste le partite da vincere’, o ‘non siamo entrati in campo’ . In due anni di pecchione emo zugà forse 4 partie, due per anno [nello specifico Spezia là, vicenza qua (a star buoni digo anca Salerno in casa), poi Doria e ceo all'andata]

                                  • bardamu scrive:

                                    Leggo solo ora e sottoscrivo in toto, come capita quasi sempre quando scrive Avanti.
                                    Ciao grande!

                                  • Bruno scrive:

                                    Vangelo

                                  1. CZ scrive:

                                    IL VERO FALLIMENTO NON E’ LA RETROCESSIONE MA AVER PERSO DEFINITIVAMENTE LA PASSIONE DEI TIFOSI DISILLUSI COMPLETAMENTE DA QUESTO PERSONAGGIO. PURTROPPO FINCHE’ CI SARANNO SOLDI TV QUESTO PALANCARO RIMARRA’ ALLA GUIDA DELLA SOCIETA’ , POI RIPRENDEREMO LA STRADA PER LO STADIO.
                                    PASSIONE NON SIGNIFICA SVENARSI MA VIVERE LO SPORT DANDO IL MASSIMO PER I COLORI CHE SI PORTANO SULLA MAGLIA . NON SI PUO’ DIRE , COME E’ STATO FATTO , CHE IL VERONA PUO’ AMBIRE AL MASSIMO ALLA SALVEZZA IN SERIE A E COSI’ TOGLIERE OGNI SOGNO AI TIFOSI . NON SI PUO’ GESTIRE UNA SOCIETA’ NON AVENDO COME PRIORITA’ IL RISULTATO SPORTIVO .

                                    SE NON SI SEGUONO QUESTE SEMPLICI REGOLE SI ARRIVA ANCHE A PROGRAMMARE A INIZIO STAGIONE RETROCESSIONI A TAVOLINO , COME E’ STATO FATTO QUEST’ANNO.

                                    L’UNICO AUGURIO CHE FACCIO ALLA NOSTRA AMATA SOCIETA’ NON E’ IL RITORNO IN A MA UN CAMBIO AL VERTICE , E CHE TORNI UNA PERSONA CHE HA VERAMENTE A CUORE LE SORTI DELLA SQUADRA.

                                    • avanti i blu scrive:

                                      per ció che mi riguarda la passione c’é ancora, eccome se c’é…. Setti passerá, sopravviveremo pure a lui

                                    • bruce scrive:

                                      E pensare che c’è chi non si è ancora reso conto di tutto questo, spero tanto che la Curva faccia la scelta giusta…..

                                    1. RobyVR scrive:

                                      Te fato ben a no scrivar altri post novi Fiora.
                                      Fintanto che resta el luamar el titolo de questo l’è DEFINITIVO.

                                      1. viniciocaposhellas scrive:

                                        Su Butei, adesso che verranno introdotte le 2 squadre diventeremo la 2 squadra de la spezia.

                                        …o el bilancio era…. perfetto!!

                                          • maxrugo scrive:

                                            Interessanti anche i commenti sottostanti.
                                            nessun cenno al lussemburo a volpi alla maglia al marketing ai bilanci ecc ecc
                                            perfino Mirkio non criticava niente.
                                            I risultati curano ogni magagna.

                                          1. giovanni scrive:

                                            CHI AMA HELLAS VERONA DEVE CERTAMENTE ISCRIVERSI A “”VERONA COL CUORE”" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SARÁ LA MIGLIOR RISPOSTA A QUESTO “SPISSIOLO” CHE DA 2 ANNI E MEZZO (DOPO VOLPI), SI DIMOSTRA SANGUISUGA E AVVOLTOIO, BUGIARDO E COLLEZIONISTA DI FALLIMENTI CON IL NS HELLAS VERONA E CHE AMA CIRCONDARSI DI ATTILA, DISTRUTTORI E NULLITÁ COSMICHE ……………………………….. http://www.veronacolcuore.it/modulo_adesione.aspx Socio Ordinario: 10 Euro- Socio Plus: 50 Euro – Socio Vip: 100 Euro – Socio Top: 600 Euro .

                                            1. avanti i blu scrive:

                                              se el “barbaberico” avesse avuto il paracadute adesso invece che avere tanti soldi ne avrebbe molte volte di piú… Come disea el buon Puliero ala fine “el muro lé cascá par niente”. Certamente di giocatori ne sapeva di piú del carpigiano ma sembra un dettaglio come ha lasciato il Verona oltre che “la storia processuale” che é venuta dopo.. Sarebbe troppo chiedere che non si rimpiangesse gente finita in tribunale?

                                              1. maxrugo scrive:

                                                La squadra titolare 2016/2017 era la seguente
                                                Nicolas
                                                Pisano
                                                Caracciolo
                                                Bianchetti/Ferrari
                                                Suprayen
                                                Romulo
                                                Fossati/zuculini
                                                Bessa
                                                Siligardi/valoti
                                                Pazzini/ganz
                                                Luppi
                                                Panchina
                                                Zaccagni
                                                Cappelluzzo
                                                Tupta
                                                Gomez
                                                Zuculini f.

                                                Ecco cercando di essere ottimisti, considerando che l’80% dei giocatori sopra citati sono ancora di nostra prorpieta’, il prossimo Verona con un DS discreto che ha a disposizione come minimo 6/7 milioni di euro per fare campagna acquisti e circa 17 milioni per gli stipendi, un allenatore minimamnete capace (tipo Baroni per dire) non si dovrebbe far fatica a fare una squadra che si giochi la serie A.

                                                • NIKE scrive:

                                                  Domenica prossima prepareremo il banchetto anche per l’Udinese che verrà a Verona a prendersi i 3 punti salvezza e ciò non mi dispiace visto che al Bentegoti hanno fatto festa cani e porci

                                                1. ziga scrive:

                                                  Vogliamo anche parlare del fatto che su sito di Vighini si può postare solo alcune volte e con messaggi al massimo di una riga… Più di un anno che si va avanti così!!!

                                                  1. stezul scrive:

                                                    Bella l’analisi e soprattutto la domanda finale, Luca. Penso che la contraddizione che spiega il perché nonostante tutto Setti rimanga e faccia buon viso a cattivo gioco stia nell’affermazione “a Verona non fa utili”.

                                                    1. ziga scrive:

                                                      Quel che me sembra assurdo è che è bastato un cialtrone qualsiasi di carpi per minare più di 100 anni di storia calcistica. Nessuno ha fatto niente per evitare questo scempio a 360 gradi!!!!
                                                      Da parte mia basta abbonamento finchè ci sarà alla”guida” questo bandito!! Piuttosto III Categoria ma senza setti…
                                                      P.s.: Direi anche che quest’anno certi giornalisti hanno veramente toccato il fondo come professionalità, rivelatisi purtroppo come uomini (quindi lecchini spudorati) della società vedi: De Pietro, Tavellin !! Vighini solo da qualche settimana ha cambiato “pensiero”…

                                                      1. Nessuna Resa! scrive:

                                                        Per Avanti Blu
                                                        Personalmente mi ritrovo in quasi tutto quello che hai scritto, a parte forse la parte su Pecchia che fosse dipeso da me avrei cacciato dopo il derby col Vicenza all’andata o dopo Latina e non gli attribuisco alcun merito per la promozione visto che siamo saliti x un gol di differenza nello scontro diretto con il Frosinone e grazie al suicidio sportivo di quest’ultimi a Benevento pur avendo una rosa che forse era pure meglio di quella attuale. Nemmeno io ero partito con i preconcetti verso la società ma troppi erano stati i campanelli d’allarme anche quando le cose andavano bene e c’era un certo Toni che risolveva i problemi (ed un allenatore decente). Per me il discorso si è chiuso dopo la retrocessione di due anni fa e col senno di poi sono venuti fuori gli altarini come stipendi non pagati, Finanziatori ombra – vedi Volpi – tutte cose che quando erano uscite come rumors la società ha sempre smentito con forza e molti anche qui erano sulla stessa lunghezza d’onda (e a quelli mi riferivo).
                                                        Queste cose poi rivelatesi vere per ammissione dello stesso Setti per me bastavano e avanzavano per fargli terra bruciata attorno ma ci è voluta l’ignobile farsa di quest’anno perché tutti lo capissero.
                                                        Per Maxrugo
                                                        Anch’io sono abbonato da una vita, ho avuto la fortuna di vivere gli anni d’oro e lo scudetto e mi sono fatto anche la Lega Pro e non credo che la categoria sia il problema ma le prospettive e lo spirito per ripartire e tornare TUTTI UNITI come quando siamo risaliti dalla lega pro, società, allenatore, squadra e tifoseria!
                                                        Non credo che Setti voglia andarsene a breve e solo all’idea mi viene la nausea e MAI ripeto MAI ho visto tanto scoramento e disaffezione verso il Verona come ora e per quanto mi riguarda NON lo perdonerò mai per questo.
                                                        Poi non sarà lui a levarmi la passione e l’amore per la mia squadra ma sono anche convinto che un qualche tipo di mobilitazione (come ai tempi di Pastorello) si dovrebbe fare anche clamorosa. Fino ad oggi nonostante quello che molti scrivono solo la curva ha fatto qualcosa sapendo bene che oltre certi limiti non si può andare visto le conseguenze.
                                                        Vedremo l’anno prossimo cosa si deciderà di fare a livello generale ma se dovessi decidere di non abbonarmi (e mi auguro di no) vorrà dire che mi farò qualche trasferta in più con i Butei e di trasferte divertenti ce ne saranno parecchie l’anno prossimo!

                                                        • avanti i blu scrive:

                                                          D’accordo al 100% con la risposta che hai dato a Maxrugo.

                                                          Su Pecchia siamo D’accordo nel dire che avrebbe dovuto essere esonerato già tempo fa …. tu dallo scorso anno, io da novembre.

                                                          Non parlo di te sia chiaro, ma quando é arrivato Pacchia non pochi sono stati quelli che lo hanno accolto male e non perché sapessero in realtá che razza di tecnico fosse ma perché amavano ancora troppo Mandorlini *forse temevano che si aprisse un nuovo fortunato ciclo (Non capendo che ció che di buono ha fatto il Ravennate rimarrà per sempre e lo dice uno (mi) che lo ha apprezzato molto pur non amando per nulla come giocava il suo Verona
                                                          *o piú probabilmente con la speranza di un suo ritorno (era ancora sul libro paga dell’HV e conoscendo il carpigiano nel caso di fallimento di pecchia di certo non avrebbe pagato un terzo allenatore. Speranza senza fondamento perché secondo me il Verona ed il Ravennate si sono lasciati male e sono arrivati a fine rapporto peggio (per me Setti avrebbe voluto che Mandorlini accettasse prima le offerte di allenare che gli erano state fatte per togliersi dai piedi il suo ingaggio importante).

                                                          Opinione assolutamente mia: fossi stato io quello di Carpi avrei confermato Del Neri, saremmo tornati in A lo stesso ed avremmo avuto un allenatore di categoria tra l’altro permettendogli di lavorare un anno sul gruppo (lo scorso) prima di affrontare di nuovo la serie A,si è preferito puntare su un Toni dirigente che poi per un anno non ha fatto nulla finendo con l’uscire non dalla porta principale ma da una finestra (vergognoso visto ció che ha fatto a Verona da calciatore) e un “aut saider”( molto aut saider) in panchina.
                                                          I RISULTATI LI ABBIAMO DAVANTI

                                                          • Simone scrive:

                                                            Avanti, da quello che sembrava, Setti avrebbe voluto riconfermare Delneri infatti. Ma Delneri rifiutò. Direi che probabilmente qualche ragione ce l’aveva. Soldi, programmi e ambizioni non affini? Probabilmente un po’ tutto questo. L’altro giorno lo hanno intervistato e oltre ad aver dichiarato che una piazza importante e passionale come la nostra dovrebbe corrisponderebbe una squadra capace di dare qualche soddisfazione, su Setti sostanzialmente ha detto che è un passionale ma che ha scelto di guardare al bilancio. Ma che a questa solidità dovrebbe associarsi un progetto a lungo termine..

                                                        1. Dandy scrive:

                                                          Scintilla, capo non solo degli illuminati ma degli educati (e dei saughi, visto ciò che scrive), non preoccuparti che su Hellastory i me conosse anca personalmente e ho scritto anca pochi giorni fa. Qua invece evito perché ghe quei come ti, incapaci (oltre che di intendere e volere) di distinguere la critica corretta a tutto ciò che va mossa (rispetto per storia, simboli e colori, rapporto con città e tifosi ecc…) a ciò che invece va riconosciuto (settore giovanile molto migliore di qualche anno fa, risultati che complessivamente non sono certo i peggiori dei nostri ultimi 30 anni ecc…
                                                          Difatti mi trovo molto in linea con ciò che scrivono Maxrugo, Fenomeno ecc…ma siccome questi sono una sparuta minoranza mi astengo.
                                                          Stame ben, capo degli illuminati (ripeto, continuo a domandarme se giusto un anno fa, no vinti, te stavi festeggiando quello che fior de società come Frosinone, Bari, Parma, Palermo ecc.. non festeggeranno nemmeno quest'anno).

                                                          1. Dandy scrive:

                                                            Cissa' se scintilla (capo degli illuminati che ci aveva visto dentro quando dopo una promozione abbiamo fatto 100 punti in 2 campionati in A con lo strassarol al comando) el ghera lo scorso anno sugli spalti di Cesena a festeggiare la promozione (sempre con lo strassarol era, che no se sbajemo)…zzzz….zzzz….zzzz

                                                            • scintilla scrive:

                                                              ebete gheto ancora el coraio de scriver!!!!!! ..
                                                              dopo che par du anni te ghe frantumado i co,ioni a tutti con le to elucubrazioni sul grande aseno strassarol che ghemo come facente funzioni de presidente?????
                                                              non sto a perdar tempo a spiegarte ….lesate quel che go scritto a maxrugo…. se te ghe riesci… go dei dubbi a riguardo che te ghe rivi…
                                                              A proposito guarda che ghe qualcuno che te cerca per delle spiegazione su Hellastory…i dise che te si sparido … ghe ne pochi comunque che i è dispiasudi dalla to fuga…ahhhhhhh…
                                                              piccolo fans by..by…by…

                                                            1. paolo scrive:

                                                              Il “mister” ha dichiarato che non deve chiedere scusa ai tifosi dato che ha sempre lavorato con impegno. Spesso, un pizzico di umiltà, può far guadagnare quel filo di rispetto utile per congedarsi in un modo meno pietoso. Addio per sempre piccolo presuntuoso fallito; sei riuscito nell’improba impresa di superare Salvioni nel mio personale elenco degli inetti in panchina del Verona

                                                              • Bruno scrive:

                                                                altra conferenza stampa da incorniciare…
                                                                ne sentivamo il bisogno di altre bugie e frasi fatte.
                                                                Ma ad alcuni va bene così.

                                                                • paolo scrive:

                                                                  Si rafforza in me la convinzione ,peraltro sempre avuta da inizio anno, che con qualsiasi altro allenatore ce la saremo quantomeno giocata sino alla fine

                                                              1. scintilla scrive:

                                                                mi dispiace dirlo ma le proprio a quei quattro cinque teste quadre tipo ti “fenomeno” o quell’altro insulso che scrivea fin a qualche tempo fa tale “dandy” o altri tipo “simone” o “adler”… ecco par sta gentaglia qua devo dir che la ghe sta proprio ben che la sia finida così… fin che ghe sarà personaggi del genere che “segue…sigh!..” el ns. Hellas Verona… le la fine che i podea meritarse… Non ghe altro da aggiunger.. par i veri tifosi dell’Hellas Verona che fin dall’inizio i gavea visto dentro e dubitado del strassarol e dei so compari devo dir che me dispiase tanto… ma noialtri ghe semo ancora i traditori invece i sa volatizzado…spariti o in via di estinzione o saliti su qualche altro carro vincente…
                                                                Se ne faremo na ragione… andale…andale…

                                                                • Maxrugo scrive:

                                                                  È già purtroppo ci sono troppi creduloni che hanno gioito, non come te che già avevi dubitato del strassarol, alla promozione in A dopo 15 anni, dopo la vittoria sul Milan all’esordio, dopo il decimo posto.
                                                                  Eravamo sempre noi creduloni che alla presentazione di Pazzini e della squadra in via Sogare pensavamo ad un’altra salvezza.
                                                                  Per fortuna ci sono tifosi come te.

                                                                  • scintilla scrive:

                                                                    Maxrugo te devi averghe la coa de paia…non chiamato in causa..hai forse letto che contesto sto fenomeno del strassarol senza averghe avudo dati certi e fatti acclarati …
                                                                    Chiaro e lo anche scritto…” strassarol e i so compari…” secondo ti posso riferirme ai tempi de Mandorlini e Sogliano forse??? o da quando l’ha organizzado e messo in pratica el trio scaresse ???
                                                                    Manco mal che ghe quei come ti fenomeni all’incontrario…ahhhhh…

                                                                    • Maxrugo scrive:

                                                                      Se ti riferisci agli ultimi due anni ho già scritto che Setti ha sbagliato valutazione soprattutto sull’allenator, purtroppo Setti ha dimostrato grossi limiti nella conoscenza del calcio e sopratutto non ha saputo creare il senso di appartenenza che è fondamentale per una società come il Verona ….spero che si affidi ad un DS capace e faccia entrare in società persone che vogliono bene al Verona ma temo che ciò non succederà.
                                                                      Ciò non toglie che Setti abbia comunque fatto cose buone per il Verona.

                                                                      • Simone scrive:

                                                                        Due anni fa sono state sbagliate valutazioni d’estate. Ma quando è arrivato il momento di provare a rilanciarsi, a gennaio se ne sono andati 4 titolari, non si sono più pagati gli stipendi (come l’anno di Malesani) e si sono presi giocatori che non potevano fare la differenza perché non solo non c’erano più soldi ma perché doveva rientrare coi bilanci. Fa lì è partito il tutto. Inutile parlare di Setti come se fosse sempre lo stesso. Finché poteva ha fatto, quando si è ritrovato solo ha cambiato radicalmente obiettivi, e logicamente risultati (al di là dello scorso anno ma per ragioni relative). In queste condizioni per rilanciarsi sul serio serve un cambio di proprietà, sperando arrivi gente competente ma pure con possibilità economiche con b la volontà di metterle a disposizione per la squadra. Questo è il mio pensiero.

                                                                • Simone scrive:

                                                                  No, spetta un attimo. Ma seto quel che ho scritto mi? L’è dallo scorso anno che digo che con sta società la A non la potrai più vedere in modo continuativo come era nei programmi dell’inizio dell’era Setti. Vedi di capire prima di accusare.

                                                                1. bruce scrive:

                                                                  Passeranno i giocatori, il presidente e l’allenator quindi anche Setti prima o dopo se ne andrà (speriamo prima) e di sicuro non sarà rimpianto.

                                                                  1. EvoDevo scrive:

                                                                    Con pseudo tifosi che ragionano dicendo “Allora compralo ti el Verona” o “Vedito altre alternative a Setti ?” O che ancor peggio giustificano l’assoluta mancanza di progettualità ed investimenti difronte ad introiti milionari derivanti dai sacrifici di persone che amano i colori gialloblù PER L’HELLAS SI PROSPETTA UN TRAGICO FUTURO.

                                                                    1. Maxhellas scrive:

                                                                      Dichiarazioni di Di Gennaro (il numero 10 dello scudetto, per chi non si ricordasse).

                                                                      “Il Verona? Un disastro ed un gran dispiacere. L’ho commentato qualche volta e da gennaio è tutto chiaro. Hai venduto quelli buoni. Sembrava che fosse una resa. Per me è stata una retrocessione annunciata. È una sconfitta che arriva fuori del campo. È stato un errore perdere Toni. E poi Pazzini. Come si fa a tenerlo fuori contro il Napoli? Toni fuori e Pazzini in campo potevano fare tanto per il Verona – ha dichiarato Antonio Di Gennaro a L’Arena – Problemi di ingaggio? Eh allora lo dicano. Se dici la verità in questi casi, la gente l’apprezza di più. Figurarsi a Verona poi. La squadra? Debole. Pecchia? Non lo conosco. Sono contrario all’esonero ma in certi casi non c’è soluzione. Chi riconfermerei? Nessuno”.

                                                                      1. fenomeno scrive:

                                                                        IIl paracadute in premier league esiste dal 2006/2007…oggi in Inghilterra chi retrocede prende 120 milioni di euro distribuiti su tre anni…qui sembra ch eil paracadute sia una colpa e sia stato inventato per Setti…il Verona ad oggi ha beneficiato di questo famigerato paracadute uan volta e cosa ha fatto con quel paracadute?…è stato promosso in A tenendo Romulo, Pazzini e spendendo 22 milioni di stipendi…ora leggendo molti di voi sembra che tutto sia disastroso e tutto ciò non accadrà più…boh, vedremo…

                                                                        • Maxhellas scrive:

                                                                          Allora ti ostini a non capire: con quel cash li (e le cessioni, ovviamente), oltre a pagare gli ingaggi, ha provveduto a girare soldi a sue società FUORI dal calcio. L’hanno messo NERO SU BIANCO quelli di Verona col Cuore e, guarda caso, non sono stati querelati….e, da quel che so, sono sempre in attesa che il “presidente” fissi un appuntamento con loro per approfondire. Non sono dei “si dice”, sono FATTI.

                                                                        • EvoDevo scrive:

                                                                          Ma gli hai letti i conti o scrivi le cose a caso ?

                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                            Ma porca puzzola……quei soldi li chi li ha fatti?..se quando eravamo a busto o pagani vi avessero detto che tra qualche anno saremo stati in A con Toni capocannoniere e avremo visto in maglia gialloblu Rafa Marquez e Saviola quante risate vi sareste fatti?…quando si portano soldi FUORI dal calcio non vi sta bene ma quando da FUORI dal calcio si portano soldi nel calcio si?…se uno compra una società di calcio in genere la compera con soldi che vengono da fuori del calcio…i conti li ho letti si e vedo anche una montagna di costi tra giocatori, allenatori, direttori sportivi, procuratori… pensate ci sia qualche società di calcio in Italia gestita in maniera trasparente, senza debiti e senza che gli amministratori abbiano il loro conto?….poveri illusi…

                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                              Max ti seguo si e concordo anche però non si può estremizzare tutto…il Verona pre Setti non aveva tutte ste gran risorse…il Verona attuale ha 17-18 giocatori di proprietà, debiti (si dice) zero e 25 milioni in arrivo…in questi anni a livello sportivo risultati ne sono stati fatti in rapporto alla nostra dimensione…ora vediao che succederà….tu pensi che siamo sulla strada del fallimento, io no…e comunque io non difendo Setti, critico chi si scaglia ora contro un presidente che è sempre il solito da sei anni a sta parte, il personaggio, poco trasparente, distaccato, sborone, è sempre quello…quello che non mi piace è che quando Toni segnava ed Iturbe andava a 100 all’ora non gliele fregava niente a nessuno di ste cose, ora che Cerci va a tre cilindri e Pazzini lasciamo perdere sono tutti inviperiti…nel calcio si vince e si perde, si costruiscono squadre fortunate e squadre sciagurate…se si deve contestare Setti per tutti i motiivi anche validi che scrivi tu si doveva fare fin da subito, lui è sempre quello…

                                                                              • Maxhellas scrive:

                                                                                Lui è sempre quello, a livello personale. Tuttavia, come gestione sportiva, tutto è cambiato da metà 2015 in poi. E su questo cambiamento e sulle sue ragioni la chiarezza è arrivata solo da articoli di cronaca giudiziaria (causa con Volpi), analisi di bilancio da fonti terze e articoli di stampa. Mai dal diretto interessato.
                                                                                C’è da aggiungere qualcosa sul modo (indegno) con il quale si è partecipato alle 2 ultime stagioni in serie A, sullo pseudo mercato estivo ed a quello di “svendita per chiusura esercizio” di gennaio. Sulle promesse mai smentite e l’imitazione di Spiderman per questioni come il centro sportivo, lo stadio ed altre amenità.
                                                                                Ripeto, io l’abbonamento non lo faccio più dalla fine della stagione 2014/15, quella con Toni ma senza Iturbe, per intenderci, avendo sentito puzza di bruciato fin da allora. Spero davvero di sbagliarmi e di non dover andare in trasferta a Fontanafredda. Però continuo a pensare che questo si a lo scenario più probabile se Carpi man non molla la presa.

                                                                              • NIKE scrive:

                                                                                Fenomeno ma sono tre anni che disfa a suo piacimento, io voglio ammettere una stagione andata male per errori o sfortuna ma non tre.
                                                                                Sbagliare è umano ma perseverare è diabolico

                                                                              • Massi scrive:

                                                                                Vacci a letto con Setti, ti manca solo quello…….

                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                              Il problema, che pare sfuggirti, è che se da una società continui ad estrarre quattrini impoverendola dal punto di vista patrimoniale (esattamente quello che accade da 3 anni al Verona), questo non depone a favore di programmazione, consolidamento, investimento. Fa al contrario pensare a disinvestimento, disinteresse e smantellamento. Riesci a seguire il ragionamento? Se continua così, la fine della strada si chiamerà fallimento. Ci sei? Poi, per carità, la società è sua e, se vuole, la può anche far fallire. Se questo ti fa piacere, sono problemi tuoi. A me no.

                                                                            • EvoDevo scrive:

                                                                              Fenomeno scusami, mi dici quali sono le squadre di serie A che hanno una proprietà italiana con sede fuori dall’Italia ?
                                                                              Ti informi prima di scrivere o procedi alla cazzo ?

                                                                              • Maxhellas scrive:

                                                                                Infatti nessuno contesta a Setti la scelta della residenza delle sue società. Si storge però un tantino il naso nel constatare che il Verona (calcio) finanzia Seven srl (roba sua del tessile…). Il fatto che Seven stia sulla Luna o nelle isole Faer Oer è, direi, secondario…

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                il nesso del discorso non era chi finanza chi ma se ci fossero altre proprità italiane con sede all’estero presupponendo che questa cosa fosse un crimine…un’altra perlomeno c’è….

                                                                              • Maxhellas scrive:

                                                                                Si, però la Juventus NON finanzia Exor. Semmai è il contrario….cogli la lieve differenza?

                                                                              • EvoDevo scrive:

                                                                                Paragoni l’Hellas alla Juventus che ha alle spalle un gruppo industriale ?
                                                                                Dai su siamo seri, fai una verifica tra le squadre allo stesso livello del Verona e poi dimmi.

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                Exor ad esempio, la holding di casa Agnelli che, tra le altre, controlla la Juventus ha sede in Olanda…

                                                                            • parmenide scrive:

                                                                              lodevole la tua versione che però non tiene conto della dignità che e’ stata tolta ai colori storici dell’Hellas e dei suoi tifosi umiliati e snobbati non dai giornilisti ma dalla stessa società (Presidente) che volutamente non ha mai pensato nemmeno di parlare come fanno tutti gli altri presidenti. Se per avere Rafa Marquez sei disposto a creare “legittime” scatole cinesi che per gli addetti ai lavori possono essere discutibili o per avere Saviola far intervenire ( e’ un esempio) Volpi, bene, io proprio no. Se il mondo del calcio – come dici tu – e’ gestito in modo poco trasparente a me non interessa. I tifosi dell’Hellas non sono interessati a queste cosi e mi sembra che l’abbiano dimostrato seguendo in massa anche la Lega Pro.
                                                                              Forse il tuo ragionamento va bene per le strisciate o qualche storica società del Sud. Comunque libertà di opinione e rispetto per tutti

                                                                              • Sick boy scrive:

                                                                                Fenomeno scusa,ti leggevo volentieri,ma mi sembri diventato la versione di Simone che difende Setti invece che Pecchia.Dai e’ sotto gli occhi di tutti che le sta raccontando grosse e che non si sa perche’,ma da almeno due anni il presidente non investe soldi nel Verona.Tifiamo Verona,non Setti,Non Pecchia

                                                                              • Simone scrive:

                                                                                Mario Sconcerti, dopo la partita contro la Spal: “Setti, proprio per queste contestazioni e questi risultati, ha mai pensato di cedere il Verona?” Setti: “No… ogni tanto qualcuno si fa avanti, ma questo è normale nel mondo del calcio. È così. Io ho sempre detto e sempre chiesto che se c’era qualcuno che voleva fra virgolette partecipare o comunque intervenire, io non avrei mai avuto problemi…” Ribadita così la volontà di Setti.

                                                                              • avanti i blu scrive:

                                                                                Fenomeno voglio sperare che ci sia qualcuno interessato al Verona tutto qui, il Verona ha piú di 100 anni di storia, non sará il carpigiano a farci sparire… Sopravviveremo anche a lui ne sono certo, magari “boté come i peri missi” certo, ma ancora vivi. Anzi, non mi sorprenderebbe se alla fine uscisse qualcuno veramente interessato (non ho idea chi possa essere, ma é successo spesso nella nostra storia passare di mano quando meno ce lo si aspettava, lo stesso Emiliano é stato se vogliamo una sorpresa in un momento difficile anzi terribile per il grande Martinelli), anche a breve perché non é affatto vero che con il calcio ci si perde e non é vero che si fa soldi solo se ci si comporta come questo signore. Nel frattempo a lui non chiedo di svenarsi o anche solo di fare finalmente ANCHE il bene del Verona, ma semplicemente (e sarebbe giá molto visto il personaggio) se la finisse di prenderci per il cul0, perché vedi, parlare di stadio o di centro sportivo (dopo aver speso zero in 2 mercati) della bravura di Fusco o Pecchia dopo un’annata come questa, dove al Bentegodi hanno fatto banchetto squadre come Spal o Crotone (tra le molte), dove abbiamo preso vagonate di gol, collezionato magre figure ovunque, dove abbiamo avuto come unica punta centrale un ragazzino di 19 anni in prestito beh oltre che una assurditá mi sembra (anzi é) una enorme presa per i fondelli e questo é francamente troppo

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                Quello che dice avanti è sacro..si hai ragione ma…tu vedi qualche alternativa valida e reale?

                                                                              • avanti i blu scrive:

                                                                                ha il coraggio di parlare di “stadio nuovo” quando non piú tardi di 3 mesi fa voleva vendere persino un ragazzino (Tupta) per ragranellare qualche soldo…. “Con che schei” (o de chi) si pretende fare lo stadio nuovo? No lé gnan bon de far un campo sportivo dove alenar la squadra e el g’ha el coraio de parlar de stadio…

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                Ovviamente mi riferisco all’aspetto tecnico…ovvero dificile fare la serie A senza scatole cinesi e senza artifizi contabili quali pseudo plusvalenze ecc ecc..sull’aspetto dialogo con i tifosi concordo con te che è una gestione pessima però è la stessa gestione di quando le cose andavano bene ed allora fregava poco a tutti…quando ci sono i risultati nessuno si chiede cosa dica o faccia il presidente, quando le cose van male anche una sua scoreggia viene interpretata…questo è il calcio…

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                Posso essere d’accordo con te ma allora dimentichiamoci la serie A….il problema secondo me è volere ovo, galina e cul caldo…difficile…

                                                                        1. die980 scrive:

                                                                          Buondì,

                                                                          leggo tanti commenti su Setti e i relativi paracadute. La cosa che vorrei sottolineare è che le retrocessioni ci sono sempre state, ogni anno, per chi se lo fosse dimenticato. E le squadre che retrocedevano non fallivano matematicamente, perchè alle loro spalle vi era una società seria, che sapeva far di conto :) Quindi Setti deve essere giudicato soprattutto in considerazione di questo “bonus” che nessuno mai ha avuto prima di lui. E nonostante questo, ci ritroviamo una squadra che fa pietà, prestiti, vecchi bolliti e zero programmazione. Ora la domanda è: cosa avrebbe fatto il Setti qualche anno fa? Suicidio collettivo? Da qui si può capire quanta poca sostanza abbia il carpigiano. Nonostante gli aiutini in stile Lotito per proteggere le squadre con più blasone siamo ancora qui a fare schifo. E questo era evidente anche lo scorso Agosto. Se non sei capace di nuotare, inutile che tenti la traversata dell’oceano…rimani umilmente nel mediterraneo!

                                                                          Diego

                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                            Si ma quelli che prima di lui non avevano il bonus non hanno mai speso più di 20 milioni di stipendi in una stagione…nel corso degli anni i costi del giocattolo calcio sono lievitati ed i fallimenti si contano a decine…se si sono inventati il paracadute lo han fatto per impedire ulteriori tracolli e cercare di avere dei campionati più competittivi…ed intanto il Bari è stato deferito alla procura federale per mancati pagamenti irpef…

                                                                            • die980 scrive:

                                                                              Poresti anche aver ragione…tuttavia nutro forti dubbi sulla tua tesi dei campionati più competitivi e impedimento di ulteriori tracolli. Il danaro bisogna si averlo ma prima di tutto saperlo spendere bene, vedasi Chievo. Il contratto di Pazzini è tutto fuorchè un esempio di come si possano spendere in maniera oculata le proprie risorse. Ritengo poi la serie A di quest’anno particolarmente scarsa, altro che competitiva. Se pensi che “non giocando” a calcio l’Hellas non è ancora matematicamente spacciato ti puoi fare un’idea.

                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                Il contratto di Pazzini è stato una cazzata clamorosa col senno di poi..quando arrivò
                                                                                Pazzini eravamo tutti convinti che fosse un super colpo e che avrebbe sostituito Toni nel tempo…se Pazzini avesse fatto la metà di Toni cosa che a logica avrebbe potuto tranquillamente fare ora probabilmente i discorsi sarebebro di tutt’altra natura…

                                                                              • viniciocaposhellas scrive:

                                                                                Tutti coloro che mettono soldi nel calcio lo fanno sapendo di non aver nessun torna conto.
                                                                                Nel calcio si investono i soldi che ci si può permettere di buttare via.
                                                                                Questo da sempre!

                                                                                Pastorello utilizzava i soldi di Tanzi (quanti ne ha rubati sto malandrino) , finiti quelli , finito pastorello
                                                                                Arvedi ha mangiato parte del suo patrimonio
                                                                                Martinelli ha mangiato parte del suo patrimonio
                                                                                Setti ha utilizzato i prestiti di un amico benefattore e sopravviverà per uno o due stagioni finchè il paracadute glielo permetterà.

                                                                                Il calcio del bilancio in ordine è una cazzata!

                                                                                Il più bravo presidente di una squadra è quello che compra a 10, si affianca un grande sponsor , becca qualche stagione positiva, vende un paio di campioncini, rientra dell’investimento e rivende 10.

                                                                                Investito 10 – guadagnato 10 = utile 0 ( migliore immagine).

                                                                                Attualmente le grandi squadre hanno presidenti che possono avere utile anche a -100/200 mln pur di crearsi immagine e stima a livello personale.

                                                                                Non illudetevi delle parole di Setti, passerà anche lui…..

                                                                                • die980 scrive:

                                                                                  quindi secondo te il carpigiano diciamo che non ha sistemato le sue aziende grazie all’Hellas…nemmeno un po. Non vuole essere una provocazione ma giusto una domanda. Trovo poco credibile che visti gli introiti e le spese Setti non sia riuscito a colmare eventuali conti in rosso esterni all’Hellas …

                                                                          1. maxrugo scrive:

                                                                            RETROCESSIONI DAL 2005

                                                                            2005/2006
                                                                            LECCE
                                                                            TREVISO
                                                                            JUVE

                                                                            2006/2007
                                                                            CHIEVO
                                                                            ASCOLI
                                                                            MESSINA

                                                                            2007/2008
                                                                            EMPOLI
                                                                            PARMA
                                                                            LIVORNO

                                                                            2008/2009
                                                                            TORINO
                                                                            REGGINA
                                                                            LECCE

                                                                            2009/2010
                                                                            ATALANTA
                                                                            SIENA
                                                                            LIVORNO

                                                                            2010/2011
                                                                            SAMP
                                                                            BRESCIA
                                                                            BARI

                                                                            2011/2012
                                                                            LECCE
                                                                            NOVARA
                                                                            CESENA

                                                                            2012/2013
                                                                            PALERMO
                                                                            SIENA
                                                                            PESCARA

                                                                            2013/2014
                                                                            CATANIA
                                                                            BOLOGNA
                                                                            LIVORNO

                                                                            2014/2015
                                                                            CAGLIARI
                                                                            CESENA
                                                                            PARMA
                                                                            Come si puo’ vedere le retrocessioni ci sono sempre state e molte delle squadre retrocesse sono fallite o comunque hanno attraversato o attraversano tutt’ora parecchie difficolta’ economiche.
                                                                            Il paracadute e’ stato previsto non per aiutare Setti ma per evitare fallimenti che implicherebbero campionati falsati.
                                                                            Gli aiutini alla Lotito sono bel altri e hanno coinvolto nel passato squadre ben piu’ blasonate di noi.
                                                                            Quindi il paracadute è previsto da regole ed e’ pertanto un diritto acquisto sul campo, il Verona infatti e’ stato promosso SENZA paracadute e ha acquistito il diritto di percepirlo successivamente.
                                                                            Se poi si dice che e’ un vantaggio anti-sportivo lo sono anche i soldi di Squinzi che hanno permesso e permettono al sassuolo di andare in serie A e di restarci.

                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                              Vediamo se con 25 milioni legittimamente in tasca e nessun ingaggio pesante, salvo 1 milione di Pazzini e 800.000 di Romulo (e vediamo se non li vende…), San Setti fa ‘o miarcolo e reinveste qualcosa per tornare in A.

                                                                              A proposito, una società si autofinanzia quando utilizza le risorse da lei prodotte per investire, non per farle finire in pancia alla controllante. Altrimenti, vocabolario alla mano, si dice che una società ne finanzia un’altra…

                                                                            • die980 scrive:

                                                                              Se una squadra retrocede e non ha la forza economica per “resistere” al contraccolpo trovo sia giusto che fallisca. Dove sarebbe lo scandalo o il campionato falsato? Se non si hanno i mezzi non si compete, punto. Trovo molto più falsato dopare le squadre che scendono per farle sopravvivere e in questo modo dar loro un contributo economico che le pone ben al di sopra delle avversarie nello stesso campionato. Ripeto il concetto di prima, è molto più importante saperli gestire i soldi che averli; contratti a paracadute, qualche giocatore navigato di affidamento, giovani dalla primavera (chiedere consiglio a Gibellini in caso).
                                                                              Max, non voglio essere polemico, affatto, da “non addetto ai lavori” ma semplice tifoso mi faccio delle domande e ho le mie opinioni, tutto qui.

                                                                              ciao

                                                                              • maxrugo scrive:

                                                                                Mettiamola così: i soldi dati alle squadre retrocesse sono soldi derivanti dai diritti TV dell’anno in cui le squadre retrocedono e che quindi hanno contribuito a creare giocando in serie A.
                                                                                Quindi sono soldi che giustamente SONO DOVUTI alle squadre retrocesse e non certo degli aiutini.
                                                                                Quando parlo di campionati falsati mi riferisco ai campionati come quello in cui il Parma e’ fallito a campionato in corso falsando di fatto le partite e i risultati.

                                                                                Infine mi chiedo come mai Setti, secondo voi, vuole andare in B per prendere il paracadute, mentre Campedelli, a quanto pare al pensiero della B non ci dorme la notte? Sottolineo che il monte ingaggi di Verona e chievo e’ praticamente uguale, quindi entrambe sono nelle stesse condizioni.

                                                                                • die980 scrive:

                                                                                  ecco…il problema Parma è che le squadre con bilanci non in regola le devi escludere dal campionato subito, non a metà!!! Non hai le possiblità? Peccato, cambi gioco.
                                                                                  Discorso Chievo. Anche li la vedo un po diversamente. Credo che Campedelli sia molto più legato al Chievo che non Setti all’Hellas. Mettiamola così…se il Chievo retrocede Campedelli ne fa un dramma anche sportivo, come primo tifoso. Se succede a Setti non gliene frega una mazza (altrimenti avrebbe preso un minchia di attaccante centrale a gennaio). Se poi Il Chievo sia sommerso di debiti questo non lo so…tuttavia aspettiamo che muoia prima di seppellirlo. I pareggini sono la specialità della diga.

                                                                                  • Simone scrive:

                                                                                    Diego, el Chievo a quanto pare l’è messo maluccio a debiti (https://www.pressreader.com/italy/corriere-di-verona/20180327/281891593823508). El Verona invece, a sentir Setti quindi chIcaro che la sarea comunque da verificar, de debiti nol ghe n ha. Ergo: al di là dei discorsi de cuore eccetera, e premesso che il pessimo sistema serie A la sopravvivenza te la garantisce finché non sfondi un certo (alto, vedi Parma ) limite, ti saresito più agita in caso di retrocessione se te fossi Setti o Campedelli? Mi dubbi ghe n’ho pochi a riguardo.

                                                                                • Simone scrive:

                                                                                  Come ha fatto notare qualcun altro, Campedelli se va in B coi debiti che si ritrova rischia grosso, specie se non dovesse risalire subito. Perché la A porta quasi sempre debiti inevitabilmente se la vuoi fare a certi livelli con continuità. Ma al contempo, a meno che non si passa il limite (vedi Parma) o non si hanno santi in paradiso (vedi Lazio, Genoa e molte altre), la permanenza in A ti salvaguarda da brutte sorprese (in Italia d’altronde se il sistema facesse fallire tutte le squadre di A che se po meritano sarebbe un mezzo deserto). Sui soldi e gli investimenti: i primi sono importantissimi (si veda Squinzi solo per fare un esempio) per partire con un progetto e proprio quando si sbagliano gli investimenti (cosa che è normalissima succeda nel tempo, nel calcio e non solo) perché ti permettono di provare a rimediare, sia a livello di bilancio (ripianare) che a livello tecnico (mercato).

                                                                            1. pennabianca scrive:

                                                                              Leggo che dai bilanci si capirebbe chiaramente che Setti sta distraendo soldi dal Verona per “finanziare” le sue aziende e i commenti di tutti, volgono a dare dell ‘idiota a chi non è in linea con questo.
                                                                              Io ho “provato” a capirci qualcosa, ma essendo negato in materia, faccio parte della categoria degli idioti.
                                                                              La materia mi è davvero ostica e per questo faccio fatica ad avere una mia opinione che sia supportata dai fatti e non dalle antipatie(che effettivamente ci sono) verso il carpigiano.
                                                                              Ora qualcuno mi può spiegare con parole semplici, quasi facendo i conti della serva, come Setti starebbe finanziando le sue aziende a spese del Verona?
                                                                              Questo per quello che riguarda il lato economico finanziario del Club.
                                                                              Altra musica la parte sportiva/relazione con i tifosi, alla quale dò sicuramente 2 come voto e che secondo me è quella veramente da rifondare.

                                                                              • stefano 50/60 scrive:

                                                                                ah desmentegavo…..i schei de le vendite zugaodori ?

                                                                              • stefano 50/60 scrive:

                                                                                ciao Penna…..allora, se non distrae soldi dalle casse del Verona per le sue aziende, ma la squadra che sta per retrocedere è fatta con un milione, e forse meno, complessivo, dove son stati spesi i soldi di diritti tv e paracadute ? li ha investiti nella primavera ? no…li ha investiti nelle strutture ? no…..li ha investiti in un nuovo allenatore direttore sportivo o giocatori a gennaio ? no……….sarei curioso di sapere dove son stati investiti, non sono nè un advisor ne nulla di tutto ciò ma se da figlio dò a un padre ubriacone e puttaniere soldi e non vedo i famosi debiti calare dove mai li spenderà costui ?……con amicizia eh…..famme saver….

                                                                                • pennabianca scrive:

                                                                                  Ciao Stefano.
                                                                                  Innanzi tutto grazie per averme risposto.
                                                                                  Concordo con ti che st’anno gli investimenti iè stadi quasi pari allo zero e che nel calcio se non te spendi, te devi aver un direttore sportivo con i contro fiocchi, che attraverso le idee prima e le conoscenze poi, riese a costruir una squadra decente che te permette de salvarte.
                                                                                  Noialtri, fedeli al born to tribular, non ghemo avudo gnanca el Ds bon.
                                                                                  N’altro paletto fondamentale se te ghe ne squadra scarsa, perchè la nostra lè veramente scarsa, lè averghe un allenador perlomeno decente. Adesso dir che Pecchia corrisponde a questo identikit, me par un pel azzardado.
                                                                                  Somma tutte ste “disgrasie” e el risultado lè sotto i oci de tutti.
                                                                                  Ma vegno al to discorso su Setti; mi tutte ste responsabilità ghe le accollo senza dubbio al carpigian perchè le scelte le ha fatte lui e lui è il primo responsabile dello scempio. Na roba diversa lè dir che lè “disonesto” (nota ben le virgolette).
                                                                                  Anca ti te presumi, te credi, forse te speri, ma certezze poche. MI de bilanci. come ho scritto sora, ghe en capisso meno de zero, ma me limito a far i conti della SERVA che in quanto tali iè veramente approssimativi : campionato di serie B, 25 milioni di paracadute, 4 milioni di entrate al botteghino, 5 milioni de entrade da zugadori vari e poco altro, la somma se aggira introno ai 35 milioni? 17 di stipendi, 2 milioni per acquisti e prestiti, 2 milioni di procuratori, la gestione normale di un club (trasferte, mantenimento centro sportivo a peschiera, settore giovanile ecc ) pesa normalmente intorno ai 10 milioni, rientro dei debiti fatti par acquistar el Verona, somma el tutto e te vedarè che non resta tanto da sottrarre.
                                                                                  La mia storia passata (non la scrivo qua per na question de privacy, ma se te vol te ne parlo volentieri in privato) mi impone di essere cauto quando se accusa na persona. Tutto qua.
                                                                                  Scusa el pistolotto ma la sintesi no lè mai stada el me forte.
                                                                                  Naturalmente son pronto, anzi lo pretendo, de essar messo davanti ai fatti se quello che scrivo sono idiozie.

                                                                                  Ps : Il Bari del tanto osannato Scion Scion è stato deferito per ritardo nei pagamenti. Primo passo verso quel fallimento che noi abbiamo rischiato? Chi vivrà vedrà…

                                                                                  Ad Maiora.

                                                                              • Maxhellas scrive:

                                                                                E’ più semplice di quello che penso, peraltro totalmente legale. Il che non vuol dire che sia anche corretto.

                                                                                L’Hellas Verona FC Spa aveva ricevuto anni fa soldi in prestito da parte delle società controllanti, che, bilanci alla mano, stanno negli ultimi 3 anni tornando indietro, come rimborsi di prestiti da società del gruppo. Di per sé nulla di illegale, ma è evidente che i soldi stanno uscendo dal Verona per andare verso la Seven Srl (di Setti) e da qui probabilmente a rimborsare i debiti a suo tempo accesi verso terzi (Volpi?).
                                                                                Nulla di illegale, ma certamente nulla di corretto e comunque non in linea con le dichiarazini ufficiali che sostengono che il Verona si autofinanzia e non ha debiti. Anche quelli verso le società del gruppo lo sono, visto che li sta rimborsando.

                                                                                Altri punti non del tutto chiari sono le continue perdite di HV Marketing & Communication Srl (che gestisce il merchandising), che gravano sempre su Hellas Verona FC Spa che la controlla.

                                                                                Se ti interessa approfondire, ci sono un po’ di articoli su http://www.veronacolcuore.it

                                                                                • fenomeno scrive:

                                                                                  Quindi quando Hellas Verona Fc spa riceve soldi da società del gruppo va bene quando li torna indietro no….

                                                                                  • EvoDevo scrive:

                                                                                    I tuoi ragionamenti sono al limite della superficialità, è evidente che non capisci o fai finta di non capire, al contrario di altre Spa Verona è una società che incassa la maggior parte dei suoi introiti grazie ai tifosi, quindi TRASPARENZA e RISPETTO non sono degli optional ma fanno parte integrante di un progetto serio per la gestione di una squadra di calcio che rappresenta una città intera.

                                                                                    • fenomeno scrive:

                                                                                      Ma su questo hai ragione, quello che dico io è che nessuno vuole capire che il calcio è materia aleatoria dove uno più uno non sempre fa due ovvero prendi Iturbe e Toni spendendo niente che fanno miracoli sei un eroe, prendi Pazzini e Cerci che per mille motivi non imbroccano la stagione e sei un coglione disonesto…Setti è uno sborone distante dai tifosi che fa poco per modificare l’andazzo delle stagioni in corso tanto ora come prima…che poi la gente interpreti il suo modo di essere e di fare come delle prese per il culo ci sta ma lui è questo da sempre accorgersene e gridare al lupo al lupo solo quando i campionati van male per me ha poco senso…

                                                                                  • Maxhellas scrive:

                                                                                    Tutto lecito, come ho scritto. Ma scorretto, se davanti alla gente sostieni il contrario…
                                                                                    Inoltre, se il trasferimento continuasse oltre certi limiti, il fallimento ne sarebbe una logica ed ovvia conseguenza: se la liquidità parte verso altre società del gruppo, prima o poi il Verona andrà in crisi di liquidità, non pagherà stipendi dei tesserati (ti ricorda qualcosa??), fornitori e dipendenti e, come previsto dal codice civile in questi casi, fallirà.

                                                                                    Poi sarà per noi (non per Setti) l’occasione per scoprire tutti i campi e campetti delle profonde province del triveneto…

                                                                              1. maxrugo scrive:

                                                                                per Nessuna Resa
                                                                                Riassumo quello che ho gia’ postato:
                                                                                Setti rimane il prorpietario/presidente del Verona che negl’ultimi 20 anni ha conseguito i risultati sportivi migliori.
                                                                                Setti rimane il prorpietario/presidente del Verona che ha fatto esordire in serie A il maggior numero di giovani della primavera degli ultimi 20 anni.

                                                                                Setti ha sbagliato sicuramente tante scelte:
                                                                                - rapporti con i tifosi
                                                                                - troppi cambiamenti a livello di struttura societaria che non hanno permesso di mantenere e/o costruire uno “spirito” Hellas quella forza intangibile che si era creata dalla promozione in B e fino all’esonero di Mandorlini. Per questo Setti si dovrebbe affidare anche a persone che vedano nella societa’ Verona non solo un “lavoro”.

                                                                                Quest’anno Setti ha sbagliato perche’ ha dato la gestione della squadra ad un allenatore che si e’ rivelato da subito inadatto a scegliere una disposizione della squadra che desse sicurezza ai giocatori mettendoli nei loro ruoli naturali, e questo lo vede chi un po’ di calcio se ne intende e Setti purtroppo non e’ tra questi, ha ascoltato troppo Fusco che proteggeva Pecchia ed ha avallato l’allontamento dei giocatori invisi a Pecchia invece che disfarsi dello stesso.

                                                                                Quindi ha un senso dire fino a quando c’e’ Setti non mi faro’ l’abbonamento? Per me no! Io vado allo stadio a vedere e tifare il Verona e non Setti, contestero’ le scelte se non mi vanno giu’, come ho fatto quest’anno, ma allo stadio ci andro’ e ingoiero’ bocconi amari inaffiandoli di birra e sperando sempre che le cose migliorino, come del resto ho fatto da 40 anni a questa parte.

                                                                                • Bruno scrive:

                                                                                  I primi due punti li metti giù come se fossero degli assiomi.
                                                                                  Per quanto riguarda il primo punto, i risultati sportivi, tu fai il conteggio degli anni di A e di B: facile.
                                                                                  Ma così facendo fai come fa Setti, cioè fai un mero calcolo matematico, asettico ed acritico.
                                                                                  Il risultato sportivo si misura non solo sulla mera presenza in A.
                                                                                  Il risultato sportivo si misura anche sulla QUALITA’ di quella presenza. Negli ultimi due campionati di A il Verona è diventato lo zimbello d’Italia, ha perso l’onore sul campo, quest’anno addirittura non ha neanche lottato in molte partite contro le dirette concorrenti (Cagliari, Udine, Sassuolo, Crotone, Spal), spesso è stato giudicato inadeguato alla categoria, il Bentegodi è diventato terreno di conquista anche per le squadre senza storia, il suo pubblico è stato umiliato.
                                                                                  Sarebbe questo il risultato sportivo migliore degli ultimi 20 anni? Diventare la barzelletta del campionato?
                                                                                  Per farti un esempio, il Benevento ha fatto meno punti di noi, ma il suo RISULTATO SPORTIVO quest’anno è stato indubbiamente migliore del nostro, perché ha raccolto spesso elogi, ha lottato in ogni partita, ha espresso un animus pugnandi encomiabile.
                                                                                  Se per giocare in A finisci col perdere la tua identità e il tuo storico spirito di battaglia, se fai vestire la maglia gialloblu dei grandi del passato a undici guitti da circo, puttane senza la minima idea di fedeltà, senza amore per la città, allora il RISULTATO SPORTIVO che hai ottenuto è ZERO.

                                                                                • NIKE scrive:

                                                                                  Caro Maxrugo oltre agli sbagli che ci stanno( ma sono sempre gli stessi ,che si ripetono da tre anni a questa parte) ma che programmazione hai visto per consolidarsi? non è che per caso sono finiti i finanziamenti( che ora sono debiti verso terzi) piuttosto che parlare di sbagli?

                                                                                1. schetch scrive:

                                                                                  @Avanti i Blu: è tutto giusto e anch’io mi ritrovo con le tue considerazioni, però se questo è il MR Hyde della situazione e questo ci dobbiamo tenere sine qua non, non vedo certo avanzare orizzonti chiari per NOI tifosi.
                                                                                  O si spera in un suo repentino cambiamento di atteggiamento sia nei nostri confronti che nel impostare questa benedetta squadra, o la vedo veramente durissima. Oppure ha un coniglio nel cilindro che noi non conosciamo…

                                                                                  • Bruno scrive:

                                                                                    no guarda, sono sicurissimo che non ha nessun coniglio nel cilindro… si è venduto anche quello.
                                                                                    Del coniglio gli è rimasta solo la carota …. e la sta infilando nel nostro …..

                                                                                  1. viniciocaposhellas scrive:

                                                                                    Mettete a confronto le 2 interviste fatte a Setti e Campedelli.

                                                                                    Non c’è paragone butei

                                                                                    1. Bruno scrive:

                                                                                      parole dei cronisti sky di oggi: Petkovic è totalmente avulso dal gioco sembra che sia disinteressato dalla partita.
                                                                                      Sig. Pecchia mi dica una cosa: l’atteggiamento di questo verme pseudo calciatore in campo è una sua responsabilità si o no?
                                                                                      Come può permettere che un giocatore sfidi la pazienza dei tifosi offendendoli con il suo atteggiamento abulico?
                                                                                      Sig. Fusco risponda; Questo è il giocatore con certe caratteristiche “morali” che avete cercato sul mercato?
                                                                                      Sig Setti risponda; lo stipendio che lei paga a questo giocatore sono soldi spesi bene? questi soldi dati ad un perfetto fannullone concorrono a consolidare il bilancio della società dell’Hellas Verona?

                                                                                      • schetch scrive:

                                                                                        E aggiungo: Come pensa, Sig. Setti, di rifondare questa squadra tutta in prestito voluta da Lei e renderla competitiva in tutti i reparti?

                                                                                      • Paolone scrive:

                                                                                        Scusa se mi intrometto: posso rispondere io anche se non sono Setti? Alla domanda se sono soldi ben spesi quelli dello stipendio di Pektovic (di cui ignoro l’entità ma credo contenuto) dico che probabilmente non lo sono. A posteriori si può dire che era meglio riprendere Cappelluzzo dal prestito almeno faceva esperienza o provare Torregrossa. Tuttavia dobbiamo chiederci per onestà intellettuale se siano stati ben spesi in questa stagione i soldi per Pazzini che al Levante ha fatto un solo gol in tutto il girone di ritorno con 2 allenatori diversi a gestirlo (alla faccia del Karma Pazzini).
                                                                                        In tre anni il Pazzo ha guadagnato complessivamente circa 3 mln netti con questi numeri: 6 gol in 30 partite stagione 15/16 con 2 allenatori diversi, 23 gol in 35 partite nella stagione 16/17 in serie B (Cacia ne ha fatti 24), 4 gol in 19 partite con una media di minuti giocati per partita pari a 55 (tutti su rigore). Morale della favola: Pektovic non andava preso ma Pazzini andava spedito e sostituito con uno buono perché in serie A i suoi gol sono più rari dei quadrifogli dalla stagione 2012/2013 nel Milan (15 gol in 30 partite).

                                                                                        • EvoDevo scrive:

                                                                                          Se permetti in ogni caso con Pazzini avevamo un attaccante degno di questo nome, il discorso fisico è solo una balla per costringerlo ad andarsene e quindi liberarsi del suo ingaggio.

                                                                                        • avanti i blu scrive:

                                                                                          i sinque anni de contrato ci ghe jalo fati,per caso l’amigo Bruno? La veritá lé che quel dele maie el sperava che in giugno Pazzini se ne andasse per non doverlo pagare piú; pa tragedia (sportiva) di questa societá é che non puó (o non vuole) far fronte agli errori intervenendo sul mercato (e quindi assumendosi i costi di tali errori); tutte la squadre sbagliano l’acquisto o la vendita di uno o piú giocatori durante un mercato… IL NOSTRO PROBLEMA É CHE QUANDO LO FACCIAMO NOI SIAMO FOTTUTI, perché non sappiamo o non vogliamo porvi rimedio.

                                                                                          • parmenide scrive:

                                                                                            Avanti… Pazzini e’ un gran uomo. Ha accettato la decurtazione dello stipendio (NON DOVUTA) per rimanere in B con la promessa che in caso di promozione sarebbe ritornato quello da contratto. EBBENE, sappiamo tutti il motivo per cui in A e’ stato relegato in panchina, altroché moduli diversi (e se fosse vero hai una punta vera cercherai di costruire una squadra attorno a lui) ci sarebbe di mezzo ancora la decurtazione dello stipendio. Se ciò fosse vero – e non ho modo di dubitare – fra le parti in causa chi NON si e’ comportato da uomo?
                                                                                            Mio nonno diceva ” l’omo par la parola el muso par la cavesa” ‘

                                                                                            • avanti i blu scrive:

                                                                                              Parmenide, non posso dire nulla sul Pazzini uomo sia chiaro… Se nel salto dalla B alla A hai pochissimi uomini che in A ci possono stare, beh delle persone normalmente intelligenti le mantengono in squadra e cercano di affiancare loro giocatori di categoria

                                                                                          • Paolone scrive:

                                                                                            No No, sono d’accordo. Non c’entra Bruno che ha tutte le ragioni di chiedere conto a Setti delle decisioni prese e contestarne eventualmente le risposte se non adeguate. Personalmente ritengo che l’errore più grande fatto da Setti in questi 6 anni sia stato mettersi nelle mani di Gardini dal punto di vista delle scelte sportive. Su questo punto concordo in pieno con Vighini con il quale generalmente dissento. I 5 anni di contratto a Pazzini ad 1 mln netto a stagione hanno stupito tutti, soprattutto per la durata del contratto. Probabilmente una parola buona ce l’ha messa anche Toni che con Pazzini condivideva il procuratore. Sono d’accordo che per il momento le contromisure per rimediare agli errori sono risultate insufficienti.

                                                                                        • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                          …solo per onor del vero, visto che si parla solo e sempre dell’ingaggio di Pazzini: Romulo in questi 3 anni e’ costato di più rispetto a Pazzini, ma e’ servito ancora meno (primo anno inesistente, secondo anno qualche fiammata, terzo anno idem).
                                                                                          Se le alternative a Pazzini sono state, Kean, Bessa, Fares, Pettovic…a quel punto l’era mejo tegnerse Pazzini (visto che, a detta del presidente, lo sta stipendiiando di il Verona…ma penso che sia una Delle sue tante balle…)
                                                                                          Su Pettovic: e’ scarso, ma non l’ho visto sbattersi meno degli altri (e contro il Chievo, ad esempio, l’ho visto correre tanto e prendersi una bella razione di botte…), in molte partite ho trovato piu’ indisponente l’atteggiamento de Bruchel….cioe’, non ciapemo per legge quel che dise i commentatori…

                                                                                          • avanti i blu scrive:

                                                                                            a me di Pazzini non frega una beata fava, come non fregava nulla di Toni o di Cacia e prima di loro tutti gli altri che hanno vestito la maglia gialloblu (chiaramente non tutti lo hanno fatto alla stessa maniera, c’é chi l’ha onorata e chi no, i giocatori non sono tutti uguali, tantomeno le persone) ma se non lo vuoi in squadra e te ne disfi (DECISIONE LEGITTIMA, RIPETO LEGITTIMA) LO DEVI SOSTITUIRE IN MANIERA ADEGUATA.

                                                                                          • avanti i blu scrive:

                                                                                            Il problrema de Petkovic lé che no lé un centravanti Gino; el gol fato ieri me lo ricorderó come uno dei piú bei gol degli ultimi anni, el g’ha dato un balon d’oro a Valotin. Come se pol affrontar na serie A con una sola 1ma punta per altro alla prima vera esperienza in un campionato di massima serie?

                                                                                            • Bruno scrive:

                                                                                              Il problema di Petkovic è che non è un centravanti e nemmeno un giocatore di calcio. Lo aspettano da mesi in cantiere ma lui non arriva mai, perché si è convinto di andare agli allenamenti a provare il suo schema preferito: allontanarsi dal compagno di squadra che porta palla, non fare tagli, nascondersi dietro un avversario. Il tutto moooooolto lentamente e sempre, costantemente, controvoglia.

                                                                                            • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                              …che tra l’altro, da quello che ho capito, neanche Kean sarebbe una prima punta (e secondo me in qualsiasi altra squadra di A avrebbe fatto la seconda o la terza…troppo giovane e acerbo per la A…solo qua poteva giocare titolare)
                                                                                              …Pettovic era fuori ruolo (come mezza squadrae…guarda solo i terzini…), pero’ secondo me potrebbe essere un buonssimo giocatore in B, ma una discreta riserva per a A…

                                                                                      1. viniciocaposhellas scrive:

                                                                                        Il nostro allenatore è pazzo!!!

                                                                                        1. RH scrive:

                                                                                          comunque kean di anni non ne ha 19 ma 17… forse

                                                                                          1. bruce scrive:

                                                                                            In questo momento la scatola Hellas Verona è praticamente svuotata, coloro che rimarranno ci consentiranno una media Serie B e gli ulteriori soldi della Lega serviranno per risanare il bilancio (ma di chi?). Quello che di buono ha fatto Setti ormai appartiene al passato remoto, il presente ma soprattutto il futuro appaiono foschi come 15 anni fa…..

                                                                                            1. Bruno scrive:

                                                                                              Dare del ladro a qualcuno non è bello è vero.
                                                                                              Ma neanche sparare cagate ai tifosi è bello.
                                                                                              Ma come si può definire uno che dice: abbiamo detto a Pazzini che le gerarchie erano diverse e che doveva correre; infatti abbiamo visto quanta corsa hanno fatto i suoi sostituti.
                                                                                              Dice Setti: non ho esonerato pecchia perché l’allenatore va valutato non solo per la partita ma anche per il lavoro della settimana (sic!), ha fatto giocare bene la squadra, aveva idee…
                                                                                              Come si possono definire queste affermazioni? Deliranti? Vatti a sentire i commenti sarcastici dei commentatori imparziali e della stampa nazionale sul gioco del Verona di pecchia.
                                                                                              Altra bugia: due anni fa la retrocessione è stata diverse perché abbiamo avuto sfortuna…. ma non eri tu Pres che hai detto che non pagavi i giocatori nel 2016 perché non si impegnavano? Hai cambiato versione ancora?
                                                                                              Poi sulla domanda relativa alle accuse di Cerci glissa e scivola via con il discorso sempre sulle stesse parole, quelle facili facili di chi dice è colpa di tutti è colpa di tutti.
                                                                                              Ma tutti chi? Se è colpa di tutti allora non è colpevole nessuno.
                                                                                              Ma quanto ancora pensi di prendere in giro i tifosi?
                                                                                              Hai fatto il compitino di venirci a raccontare la stagione, bravo, ti sei tolto il pensiero di dire due cazzate al giornalista e adesso dici ricominciamo… ma chi ti crede più? Eri ben rilassato caro Presidente, perché sai che i giornalisti non mordono, sono innocui in fondo.
                                                                                              Solo qualche cane sciolto è pericoloso ma lì ci pensano i tuoi avvocati vero?
                                                                                              Io non darò più un soldo a questo individuo, che forse non è un ladro, ma sicuramente è un bugiardo e un traditore.
                                                                                              Caro Setti ti ho scritto una email molto educata due mesi fa e non mi hai risposto; ti chiedo ancora, vieni a casa mia, a spiegare a mio figlio questa stagione di umiliazioni e di partite vendute, perché mio figlio di 11 anni non è mica tanto convinto delle spiegazioni che hai dato anche ieri sai?

                                                                                              • parmenide scrive:

                                                                                                Caro Bruno e’ lodevole il tuo intervento e quanta passione/rabbia infondi ma la coerenza non e’ di quel Signore ed allora dico. Ok caro Presidente Setti; nonostante le statistiche (numeri no parole) dicano che l’allenatore Pecchia ha fallito e tu invece lo giudichi positivamente (parole tue) per quale motivo esonerarlo? Mi aspetto coerentemente un suo rinnovo! Credo però sia giunto il momento di smetterla di prendere per i fondelli la gente, capisco tutto – Presidente – ma, nonostante continuate ad addossarci colpe inesistenti (AMBIENTE OSTILE) il cervello lo sappiamo usare….

                                                                                              • maxrugo scrive:

                                                                                                Sono il primo a dire che Setti e’ criticabile e fortemente sulla gestione del Verona.
                                                                                                Ha iniziato i suoi errori con l’esonero di Mandorlini (voluto anche dalla piazza)
                                                                                                Ha sbagliato non dando continuita’ alla gestione cambiando 3 DS in tre anni.
                                                                                                Ha sbagliato nel non esonerare Pecchia dopo la partita col Crotone, qualla di andata pero’.
                                                                                                Ha sbagliato nel valutare Pecchia un buon allenatore.
                                                                                                Ha sbagliato nello scegliere lo staff medico, a quanto pare.
                                                                                                Ha sbagliato nell’avallare la scellerata gestione di Bessa Pazzini e Faossati da parte del Duo Fusco/Pecchia.

                                                                                                Probabilmente Setti dovrebbe avere la fortuna di trovarsi un Ds alla Sartori o alla Ciccio Mascetti, che gestisse tutta la parte sportiva perche’ ha dimosatrato che di calcio ne sa veramente poco, ma come comprendi non e’ facile.

                                                                                                Dovrebbe chiamare un paio di “ragazzi” dello scudetto che gli indicassero come “comportarsi” con la piazza.

                                                                                                Se non riesce a capire queste cose e’ meglio che inizi a preparare la sua uscita di scena.

                                                                                                Detto questo io penso che Settti :
                                                                                                - non abbia voluto o programmato la retrocessione in serie B ma ne sia il colpevole principale
                                                                                                - non rubi o distolga soldi dal Verona (fino a prova contraria sia chiaro)

                                                                                                • Maxhellas scrive:

                                                                                                  Abbiamo certificato che nei bilanci degli ultimi 2 anni ci sono diverse uscite da H.Verona FC Spa a società di Setti (Seven srl e altre). Quindi la prova contraria che distoglie soldi dal Verona c’è, eccome!

                                                                                                  Poi uno può dire che Setti col SUO Verona ci fa quel che vuole. anche distruggerlo, visto che è SUO.
                                                                                                  Questione di opinioni e di amore per squadra e colori….

                                                                                                • Franchellas scrive:

                                                                                                  Stiamo scherzando ? Da quando l’ex-amico Volpi ha chiuso il rubinetto , questo bandito ha dimostrato totale incapacità gestionale unita alla distrazione sistematica di denaro grazie a paracaduti e svendite a go-go per sistemare le sue partite personali e aziendali . Punto .
                                                                                                  La società ha i conti a posto cioè zero valore degli asset ( squadra , giovanili , impianti …) e , secondo il manigoldo , zero debito . A parte il suo sontuoso paracadute . Quindi vale oggi l’Hellas vale zero.
                                                                                                  Solo gli ignoranti e i conniventi a libro paga possono affermare il contrario ….andate in pace , amen!

                                                                                                  • maxrugo scrive:

                                                                                                    A sto punto non so piu’ come dirlo la Vox populi vuole:
                                                                                                    1- un setti ladro che prende i soldi dal nostro Verona per rimpinguare la sue casse personali. Quindi significa che il verona produce utili ma nello stesso tempo un verona che non vale niente.

                                                                                                    2- Un volpi che finanzia il verona per l’iperbolica cifra di 10 milioni di euro quando altre squadre cittadine sono esposte con la banche per il quadruplo.

                                                                                                    Sembra inoltre che avere i conti a posto sia una colpa qunado invece le colpe ineriscono l’incapacita’ di setti che gia’ abbiamo elencato sotto.

                                                                                                    Comuque va ben così speremo che arrivi un grande presidente che vada bene a tutti quelli come te che sanno tutto e non sono conniventi.

                                                                                                    • Maxhellas scrive:

                                                                                                      E daje!

                                                                                                      Non è vox populi: sono fatti riscontrati nei bilanci, scritti nero su bianco da Verona col Cuore (e anche da me, in parte) e mai confutati dal diretto interessato…Sufficiente?
                                                                                                      Se non ci credi, vai in camera di commercio e prenditi i bilanci degli ultimi 3 anni di H. Verona FC Spa e di HV Marketing & Communication Srl, così cominci a farti un’idea.
                                                                                                      Ripeto, non VOX POPULI, ma FACTA, o se preferisci SCRIPTA, che come sapiamo, MANENT!
                                                                                                      Contro le VERBA del carpigiano, che, al contrario, VOLANT.

                                                                                                    • EvoDevo scrive:

                                                                                                      Il connivente sei tu che ti fai infinocchiare dalle bugie che racconta Setti, ripeto, hai mai analizzato i bilanci dell’Hellas e delle società collegate ? Se lo avessi fatto non scriveresti certe idiozie, nessuno qui ha usato il termine “ladro”, come azionista di maggioranza Setti può disporre delle sue finanze come meglio crede ma al contrario di altri imprenditori ha un dovere morale nei confronti dei tifosi visto che i suoi introiti derivano in massima parte dal supporto dei tifosi. Ti è chiaro il concetto ?

                                                                                                    • Franchellas scrive:

                                                                                                      Allora facciamo fatica a capirci
                                                                                                      1) Il Verona di Setti non produce utili , ma gli “utili” si chiamano paracadute e cessioni e non gestione della società , ma svuotamento del patrimonio
                                                                                                      2) il Chievo e’straindebitato ma almeno non ha spolpato la società …poi se andrà in B ….”cassi de Campedelli”
                                                                                                      3) I conti a posto , tutti da vedere , non servono se non investi …cosa che il magliaro si guarda bene dal fare

                                                                                                      Poi contenti voialtri ….io sono straincassado….

                                                                                                • Bruno scrive:

                                                                                                  No, scusa, seriamente… guarda la faccia di Setti nell’intervista e dimmi se vedi un briciolo di sincerità in quest’uomo.
                                                                                                  Che cosa dovrebbe imparare se l’esperienza di due anni fa non gli è servita a niente? Non ha capito come funziona il mercato di gennaio?
                                                                                                  Pensi che i ragazzi dello scudetto e lo stesso Bagnoli non gli abbiano dato suggerimenti? Io credo di sì ma sono rimasti inascoltati. Non ha capito che cosagli hanno suggerito?
                                                                                                  Di fronte ad accuse circostanziate (i casi Cerci e Albertazzi sono gravissimi) sullo staff medico non ha preso nessun provvedimento: è in buona fede? Non ha capito la gravità della cosa?
                                                                                                  Io non insinuo che sia un ladro, ma tu così finisci per insinuare che sia un cretino, ne hai le prove? :-)

                                                                                                  • maxrugo scrive:

                                                                                                    Dopo le decisioni che ha preso quest’anno non insinuo niente, ma SONO CERTO che di calcio e di gestione di imprese legate al calcio ne capisce quanto un lottatore di sumo.

                                                                                                    Forse sarebbe meglio rubasse qualche soldo ma fosse un po’ piu’ capace come presidente e sopratutto fosse in grado di scegliere collaboratori validi che sappiano sopperire alle sue mancanze di capacita’.

                                                                                                    Lo stesso chievo sta pagando la dipartita di Sartori che, gurda’ un po’, sta lavorando per ….l ‘Atalanta, sara’ un caso pero’.

                                                                                                    • Bruno scrive:

                                                                                                      io oggi non riesco a pensare al futuro Verona con questo onesto-scemo (perché non si può definirlo un ladro-scaltro) al comando della società.
                                                                                                      Mi riesce più facile immaginare il lottatore di sumo che si sdraia sopra il trio Setti-Fusco-Pecchia, ma sarà che ho avuto una notte un po’ agitata.

                                                                                              1. avanti i blu scrive:

                                                                                                Inoltre sarei curioso di vedere quale professionista serio rischia la faccia nell’attuale Verona.
                                                                                                Solo gente alle prime armi (tipo Pecchia) che vede nel Verona una tappa importante nel loro processo di miglioramento e crescita o gente che deve rifarsi “l’imene” o gente “nulla di che” che sa che per ció che li riguarda il treno di una carriera sfavillante giá da tempo é passato e non si é fermato alla loro fermata (Fusco). Vi pare che persone di tal fatta possano risollevare il nostro Verona? A ME NON PARE PROPRIO! Il signore di Carpi non é riuscito a mantenere quanto di buono fatto nei primi due anni avendo entrate monetarie che mai nessuno prima di lui aveva avuto, figuriamoci se riesce a ricostruire una societá allo sfascio operante un ambiente sommamente depresso che oramai da tempo NON GLI DA PIÚ ALCUN CREDITO. É evidente che la sua avventura a Verona é finita e non da oggi secondo me, spero solo che questa agonia non duri molto perché i tifosi del Verona non se lo meritano proprio ed anzi sono stati fin troppo pazienti. Spero avanzi “il nuovo”, che non sará obbligato a portare a Verona l’europa o grandi campionati di A, ma dal “nuovo” si vorrá semplicemente SERIETÁ, PROGRAMMAZIONE, RISPETTO PER IL VERONA E PER NOI TIFOSI. Non sarebbe male tornare ad avere in societá gente che oltre che essere capace ami il Verona…. Ovvio che, quando non si ha come primo obiettivo il bene del Verona queste persone sono viste con il fumo agli occhi, da evitare come la peste, molto meglio persone che del Verona e dei Veronesi non freghi nulla.

                                                                                                Pure io, come scrive Parmenide sul Vighiniblog, sono convinto che una nuova proprietá (credibile, tanto sotto l’aspetto morale quanto quello finanziario) riporterebbe quell’entusiasmo indispensabile per venir fuori da questa palude insalubre, perché parliamoci chiaro, ben pochi credono che, se resta l’attuale proprietá, questa volta si programmi veramente, si continuerá con la mediocritá di questi ultimi tempi, anzi, secondo me, si peggiorerá pure…..

                                                                                                • avanti i blu scrive:

                                                                                                  MAXRUGO CIAO,

                                                                                                  pensito che un Fanna per esempio (fasso un nome a caso di un ex che ama il Verona), rischierebbe di “sputtanarsi” quando sa perfettamente (per averlo visto con i so oci quest’anno e non solo) che aria tira nell’attuale societá? Ma soprattutto pensi veramente che Setti abbia intenzione di cambiare? Basta ascoltarlo nell’intervista fatta non piú tardi di domenica… D’altra parte perché mai dovrebbe cambiare visto che a lui del Verona non interessa nulla….

                                                                                                • NIKE scrive:

                                                                                                  Dopo il mantra modello Crotone il prossimo anno avremo modello Entella già si pensa a Superchi quale DS

                                                                                                1. fenomeno scrive:

                                                                                                  Se gli introiti del Verona/di Setti arrivano in massima parte dai tifosi perchè siamo stati anni ed anni tra serie B e lega pro prima di questa gestione?…se gli introiti arrivano dai tifosi allora c’erano anche prima le potenzialità per stare stabilmente in A…

                                                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                                                    Questo non devi dirlo a me ma a chi ha scritto che gli introiti arrivano in massima parte dai tifosi….diritti TV, paracaduti ed altro sono arrivati con cifre cospicue perchè siamo andati n serie A e ci siamo rimasti 3 anni se non erro…e questo lo ha fatto questa società non lo spirito santo…nei bilanci ci sono anche tante voci di costo non solo ricavi….io credo che tra aziende che fanno parte di uno stesso gruppo sia “normale” che i soldi vengano spostati da una parte all’altra a secondo delle convenienze del momento…quando Setti ha acquistato il Verona lo ha fatto con soldi sicuramente non presi dal suo conto corrente ma da altre società… poi che una società di calcio sia una azienda particolare che ha dietro il sentimento di tante altre persone sono d’accordo…negli ultimi anni la gestione chiamiamola empatica con tutte queste altre persone è stata disastrosa ma nel calcio tutto cambia alla velocità della luce…per me Setti può anche sparire immediatamente ma, dal mio punto di vista, la situazione non è così dramamtica, sicuramente non peggio di quando è arrivato e nel mezzo qualcosa di buono è stato fatto…un DS ed un allenatore capaci ed in sintonia con la piazza e tutto questo odio si stempera….non basta l’amore per la squadra ed i colori a trovare delle alternative che non ci sono…

                                                                                                    A proposito di colori…la settimana scorsa è stata fatta una (sacrosanta) contestazione a Peschiera…più di un centinaio di persone con indosso le maglie degli ultimi anni….vedendo quelle maglie sfido chiunque a dire quali siano i reali colori della squadra…c’era di tutto e di più….

                                                                                                  • Maxhellas scrive:

                                                                                                    Gli introiti vengono principalmente dai diritti TV e, per il Verona degli ultimi 3 anni, dal paracadute.
                                                                                                    Sia i diritti TV che il paracadute sono erogati per l’unica ragione che il Verona è una squadra di calcio: le TV trasmettono le partite e la Lega “protegge” le società retrocesse dal danno economico.
                                                                                                    Correttezza vorrebbe quindi che i quattrini incassati dall’attività calcio venissero spesi per la medesima attività.
                                                                                                    Ora, come ampiamente dimostrato nei fatti (non ripeto qui quanto rilevato nei bilanci di H.Verona FC, HV Marketing & Communication e delle altre società di Setti), questo non avviene, o avviene solo in parte.

                                                                                                    I tifosi possono dare una mano ai conti con abbonamenti, biglietti e merchandising.

                                                                                                    Ora però, visto lo scollamento (anzi l’odio) tra società (Setti) e tifoseria, lo store di via Oberdan è desolatamente vuoto (ci passo davanti 4 volte al giorno nel tragitto casa/lavoro e verosimilmente dalla prossima stagione gli abbonamenti saranno più che dimezzati (roba che neanche quando eravamo in serie C…).

                                                                                                    Però c’è chi sostiene che, visto che il Verona è di Setti, questi può farne ciò che vuole. Anche distruggerlo….Questione di punti di vista, o di amore per la squadra ed i suoi colori, forse…

                                                                                                    • EvoDevo scrive:

                                                                                                      Analisi intelligente, peccato questa cosa sia difficile da comprendere per molti pseudo tifosi

                                                                                                      • Maxhellas scrive:

                                                                                                        Mah, comincio a pensare che Setti abbia sguinzagliato della gente in giro per difendere il suo operato. Capisco obiettare a delle semplici illazioni, ma qui si parla di fatti verificati. E ancora lo si difende! Boh…

                                                                                                  1. bkl scrive:

                                                                                                    Nessun fallimento. 25 milioni in arrivo e lui dorme sonni tranquilli e felici.
                                                                                                    SONO 50 MILIARDI delle vecchie lire… pagando giocatori poco, in prestito.
                                                                                                    di cosa parliamo ? di futuro ?
                                                                                                    SETTI VATTENE. la finanza indaghi!

                                                                                                    1. mir/=\ko scrive:

                                                                                                      il prox anno, al Bentegodi, maxi schermo al centro del campo e lezioni "in diretta" di economia da parte di qualche ds-professore-commercialista sulla gestione dei bilanci di un club calcistico modello!!! VENGHINO SIGNORI VENGHINO… SPETTACOLO ASSICURATO!!! potrete visionare in diretta assoluta i bilanci del club più titolato "fiscalmente" d'Europa!!! chissenefrega di 11 in mutande che corrono dietro stupidamente ad una palla!!! roba da circo!!! il Bentegodi diventerà una Oxford della fiscalità sportiva con decine di migliaia di abbonati che godranno delle performance contabili dei più grandi commercialisti d'Italia e d'Europa!!!

                                                                                                      1. RH scrive:

                                                                                                        non penso che inglese, giaccherini, Hetemaj, Castro e Birsa restino al chievo in b, il resto sono ratatuie e pensionati difficili da togliere per esperienza e carisma ma l’età avanza per tutti, e in serieb bisogna anche correre. E con il tetto massimo di stipendi e la rosa limitata, la vedo dura per il ceo costruire uno squadrone da immediata risalita.
                                                                                                        Nonostante una squadra infima, con un altro allenatore ci saremmo salvati (9 punti solo con le inguardabili Crotone spal e Benevento, te eri salvo.)

                                                                                                        • EvoDevo scrive:

                                                                                                          Io non sono d’accordo, da gennaio la nostra rosa è in assoluto la più scarsa della seria A.

                                                                                                        • avanti i blu scrive:

                                                                                                          inglese da solo vale una decina di milioni RH

                                                                                                          • RH scrive:

                                                                                                            certamente, ma il mio ragionamento è leggermente diverso:
                                                                                                            AMMESSO E NON CONCESSO SCENDANO,
                                                                                                            i calciatori forti non vengono in B, anche se hai i soldi, perché c’è un massimale di stipendio. Al massimo ti puoi prendere tanti forti giocatori da B, non certo gente che ti risolve le partite “alla Pazzini” o “alla Romulo” che furono per noi l’anno scorso. E chievo non ha quel potere per tenere i grandi nomi sopracitati che certamente se ne andranno. Aggiungici che tanti tanti vecchietti sono sempre difficili da cacciare (prendiamo un gamberini: chi in B ha difensori migliori di lui? però ne ha quasi 40, le reggerà 42 partite? e finché è uno lo puoi tenere, quando sono una decina e a stipendi alti, fare le valutazioni può nascondere molti molti rischi, e mi auguro abbiano perso lo smalto e la voglia, oltre che le competenze, e che la Ruota giri come meritano, perché i rischi si tramutino in dolori per quei luamari . Senza contare che a detta dei bilanci, il nostro dicono abbia debiti zero mentre per loro svariati milioni andrebbero lì. Diciamo che sarebbero tra i primi, ma il primo posto per salire è tutt’altro che prenotato. Da questo punto di vista, spero salgano Parma e Palermo.

                                                                                                            prendo spunto da una formazione messa prima, e dirò che a me, se fosse
                                                                                                            Silvestri (+Nicolas, anche se spero che qualcuno si prenda lui e supra, non importa se chi se li prende sia una squadra o una grande Sorella)
                                                                                                            Bianchetti-Caracciolo-Brosco (+ Gonzalez + Cherubin + Riccardi)
                                                                                                            Bearzotti-Zuculini-Calvano-Fossati-Felicioli (+ Zaccagni)
                                                                                                            Pazzini Valoti (+Cappelluzzo, + Torregrossa?)

                                                                                                            come 11 di base lo troverei una buona squadra. Ovvio, ne vanno aggiunti altri 6-7 dello stesso livello, che non dovrebbe essere un problema trovare, coi soldi che vengono dai Romulo, Fares, forse Caracciolo e i pagamenti di Bessa, Helander e Viviani.

                                                                                                            Diciamo che la base per ricominciare c’è, bisogna vedere se c’è la voglia e ci saranno le competenze adatte per portarle avanti

                                                                                                        1. hellesso scrive:

                                                                                                          Setti..per favore basta parole ed interviste. La prossima intervista dovrà essere quella per l’ufficialità della cessione del Verona.
                                                                                                          Ma cosa parli ancora? Ma cosa dici di scelte condivise del mercato di riparazione? Ma cosa confermi che Pecchia e Fusco non faranno parte della società l’anno prossimo (ammettendo che hanno fallito) ma poi non esoneri Pecchia millattando il grande lavoro svolto fatto settimanalmente sul campo (quale?!?). Poi parli di aver fatto il massimo nel mercato di riparazione vendendo Caceres, Pazzini e Bessa sostituendoli con Matos e Pektovic (0 gol in A in 70 partite). Pazzini che pur giocando pochissimo nella prima parte del campionato è ancora il capocannoniere della squadra.
                                                                                                          Parli poi di Pazzini che quest’anno in A doveva correre, ma perché in B non correva? Ed i suoi sostituiti sono stati all’altezza? Per favore basta parole fino alla cessione della squadra.

                                                                                                          1. mir/=\ko scrive:

                                                                                                            Pecchia è il classico meridionale!! piange in continuazione e dimostra miseramente di non essere in grado di assumersi realmente le responsabilità che pesano su di lui come macigni. la colpa è sempre degli altri a maggior ragione se si tratta di veronesi rozzi, ostili e prevenuti verso la classe innata borbonica!! non ha contatto con la realtà… non so se per stoltezza o per troppa spavalderia! chi legge i miei commenti sa che l'ho difeso fino all'ultimo… però devo dare atto a chi mi criticava che questo allenatore, al di là dei suoi limiti tecnico-tattici, è disastroso a livello caratteriale… e questo, certamente, ha influito anche ed inesorabilmente sulla squadra. degno compare di merende del suo datore di lavoro!!!

                                                                                                            1. Nome a caso scrive:

                                                                                                              Non sono molto pratico de Telenuovo, ma Fioravanti non seguiva il Chievo? Ha cambiato bandiera?

                                                                                                              • Cesare Settore Superiore scrive:

                                                                                                                No, guarda che te te confondi.
                                                                                                                Quelo che parteggiava e seguiva sempre i tristi l’era so poro papa’ il grande Valentino Fioravanti…

                                                                                                              • Bruno scrive:

                                                                                                                ahahahahahahahahaha !!!!
                                                                                                                Quanto tempo sei stato all’estero?
                                                                                                                Tieniti forte, devo dirti anche che il muro di Berlino è caduto e che in Russia non c’è più nemmeno un comunista? Da non crederci vero?

                                                                                                              1. hellas76 scrive:

                                                                                                                Io sono veramente rimasto allibito dall intervista del duo meraviglia…questo ci prende veramente per idioti…
                                                                                                                “Non abbiamo agito al risparmio ma con una logica” cioè per lui a gennaio era logico prendere attaccanti che mai avevano segnato in A vendere senza sostituire due centrocampisti titolari e sostituire caceres con BOLDOR!!
                                                                                                                In una squadra che già era una schifezza…ma ve rendio conto?
                                                                                                                “Il verona ha fatto molti anni di B” si ma ill Verona andava in B a 18 squadre con 4 retrocessioni con 39 punti non con questo schifo di serie A dietro a crotone Spal carpi e schifezze varie ..
                                                                                                                e penso che noi abbiamo sbagliato ad insultare allenatore e ds in continuazione perché sono solo delle pedine scarse di questo signore e che andranno via passando pure per vittime di noi veronesi che siamo razzisti e abbiamo creato questo ambiente lavorativo. ..quindi verremo doppiamente inchiappettati.e il nostro presidente cambierà le pedine e ricomincerà lo schifo nuovamente…e solo lui l’artefice di questa vergogna e solo lui avremmo dovuto insultare sempre …è aimè lasciare lo stadio vuoto..ci troviamo sotto solo per contestare…

                                                                                                                • hellas76 scrive:

                                                                                                                  “Non abbiamo agito al risparmio” però ad inizio anno ha detto che non avrebbe più investito Db è come dire :” io non sono culattone ma il mio ragazzo si”
                                                                                                                  Mandava avanti pulcinella a dirci che non c’era bisogno di terzini perché avevamo SUPRAYEN! !!!!!

                                                                                                                  Peccato che abbiamo cambiato lo sponsor tecnico proprio adesso che la Nike ci avrebbe fatto sicuramente le famose magliette personalizzate!! Ve le ricordate? E avanti…

                                                                                                                1. ziga scrive:

                                                                                                                  Tifosi del prossimo anno: – 5000

                                                                                                                  1. ziga scrive:

                                                                                                                    Che delusion Vitacchio… incapace di mettere alle strette il presidente più squallido e paracadutato della storia dell’Hellas Verona… Purtroppo Vighini docet… e su Telarina Tavellin docet…

                                                                                                                    1. viniciocaposhellas scrive:

                                                                                                                      Verona del prossimo anno:

                                                                                                                      Silvestri
                                                                                                                      Bearzotti-Bianchetti-Caracciolo-Suprayen-Fares
                                                                                                                      Zuculini-Calvano-Fossati
                                                                                                                      Pazzini-Valoti

                                                                                                                      Coppola- Franchetti – Kumbulla – Pavan – Riccardi – Checchin – Danzi – Casale – Tupta – Lee

                                                                                                                      • Matteo scrive:

                                                                                                                        Fossati, Pazzini, Caracciolo, Bearzotti, Tupta, che zà i doveà partir definitivamente a gennaio te pol pure scordarteli…

                                                                                                                      1. Bruno scrive:

                                                                                                                        Comunque, dopo svariati anni di militanza in questi blog, annuncio ufficialmente che stanotte ho deciso di cambiare squadra e non datemi del tristo e non datemi dello strisciato.
                                                                                                                        E’ stata una decisione sofferta ma il momento delle decisioni irrevocabili è arrivato anche per me.
                                                                                                                        Basta con il Verona.
                                                                                                                        Da oggi ho deciso che tiferò la squadra che verrà allenata da mister Fabio Pecchia, non so ancora quale sarà. Qualunque essa sia, in Italia o in Premier o in Bundesliga, io tiferò per la squadra allenata da Pecchia perché egli è l’uomo che sa allenare in modo moderno, è l’avanguardia della tattica, come fa lavorare la squadra lui in settimana non lo sa fare nessuno.
                                                                                                                        E poi…. le conferenze stampa prepartita … che delizia per le orecchie!
                                                                                                                        E poi la bottiglietta cercata avidamente come un fallo artificiale durante il post partita …
                                                                                                                        E poi la piazza che ce l’ha con lui a prescindere, che eroe! solo contro tutti!
                                                                                                                        Come si fa a rinunciare a momenti così? Io non posso lasciarlo, mi ha convinto, tiferò sempre per lui e per la sua squadra.

                                                                                                                        • massi scrive:

                                                                                                                          Io tiferò per la moglie, che si accorga con chi si è messa…..

                                                                                                                        • Daniele scrive:

                                                                                                                          Grande Bruno! quasi quasi ci faccio un pensierino anch’io :-)
                                                                                                                          La cosa che mi dà più fastidio di Pecchia è che è un gran bugiardo. Perchè una persona può anche essere scarsa ad allenare, ma quando ai microfoni dice un sacco di ba..e allora dà fastidio, perchè o pensa che gli altri siano stupidi…. o ….
                                                                                                                          Quando fa intendere che il Benevento ha cambiato allenatore ma ha meno punti del Verona… è FALSO!! perchè da quando De Zerbi ha dato un gioco alla sua squadra, il Benevento sta facendo piu punti del Verona….. ma questa è solo una delle tante balle di Pecchia.

                                                                                                                        1. massi scrive:

                                                                                                                          Scusa, ma com’è che nessun giornalista sa, o almeno non ha rinfacciato a Setti in NON infortunio di Kean? Sappiamo tutti che le sue presenze erano limitate per contratto, lo faranno giocare sole le ultime per far credere diversamente, in realtà lo hanno tolto quando stavano per finire le sue presenze.

                                                                                                                          1. bruce scrive:

                                                                                                                            Dopo aver ascoltato le parole dell’iilustrissimo proprietario non ho ancora capito se sia molto furbo o molto scemo, di sicuro è totalmente incapace di comunicare ma la cosa che gli chiederei è se ha senso tenere una società di calcio appurato che non dispone di risorse sufficienti (e non è un crimine) e che di calcio ne capisce poco o nulla (e non è un crimine neanche questo). Riuscire a superare in antipatia Pastorello (che però di calcio ne capiva) e in incompetenza il povero Conte Arvedi (che però di soldi ne ha messi eccome) era un’impresa molto ardua ma lui ci è riuscito alla grande, com’è riuscito nell’impresa di far disinnamorare molti tifosi gialloblù che hanno visto il baratro della C2 ma mai un’annata umiliante ed estenuante come questa.

                                                                                                                            1. maxrugo scrive:

                                                                                                                              ” Non è veronese, tifa Juventus, con l’Hellas non fa utili, si prende insulti da tutti… Qualcosa non torna.”

                                                                                                                              “Un presidente che non ha capito le critiche della stampa, prendendole come attacchi personali non giustificati”

                                                                                                                              Nel momento in cui insinui che Setti resta a Verona per ineresse personale quindi presumibilmente per distogliere fondi dalla societa’ Verona a beneficio dello stesso Setti, in breve gli dai del “ladro”, mi pare che questo sia certamente un attacco personale e, non essendo supportato da alcuna prova, ingiustificato.

                                                                                                                              Setti lo si puo’ criticatere per mille errori commessi, sopratutto negli ultimi 3 anni, ma se non ti torna il perche’ fa ancora il presidente del Verona probabilmente non ti dovrebbe tornare neanche il perche’ Saputo fa il presidente del bologna, ferrero della samp, preziosi del genoa spinelli del livorno i cinesi hanno comprato inter e milan ecc ecc

                                                                                                                              Ulrtima cosa se l’identik del prossimo propietario dovesse rispondere ai criteri che tu hai indicato: Veronese e tifoso del Verona disposto a perderci tanti soldi e benvoluto dai tifosi…… be’ mi sa che dovremmo tenerci Setti ancora per molto.

                                                                                                                              • Luca Fioravanti scrive:

                                                                                                                                Non sto dandogli del ladro. Ci sono anche gli autolesionisti. Ho semplicemente espresso un dubbio. E’ ovvio che fare il presidente di una società ha risvolti vantaggiosi, altrimenti non avrebbe senso restare in un posto solo per perderci soldi e prendersi insulti.

                                                                                                                                • maxrugo scrive:

                                                                                                                                  Diciamo che ufficialmente non li fa. Almeno questo dicono i bilanci.

                                                                                                                                  Vedi non gli dai del ladro ma dici che ufficialmente non fa utili e insinuando che li faccia “in nero”. Ma anche se così fosse e il Verona producesse così tanto utile in nero ci dovrebbe essere la fila fuori dalla porta di Setti cosa che non mi pare accada ( e lasciamo tare i 70 milioni).

                                                                                                                                  Quindi se tu esprimmessi un dubbio e dicessi che se il sottoscritto va allo stadio a vedere il Verona pur essendo sicuro che vedra’ una partita di m…. deve esserci qualche altra ragione e qualche altro fine o ritorno personale….sinceramente mi incazzerei non poco. Sopratutto se esprimessi questi dubbi senza uno straccio di prova.

                                                                                                                                  Infine, nella pluricentenaria storia del Verona trovare presidenti che non si siano presi la loro dose di insulti e’ cosa molto difficile (a memoria penso siano un paio (Guidotti e Martinelli). Quindi essere autolesionista e’ cosa abbastanza comune per i nostri presidenti.

                                                                                                                                  • RobyVR scrive:

                                                                                                                                    … e quindi secondo ti parchè el resta?

                                                                                                                                  • EvoDevo scrive:

                                                                                                                                    Caro maxrugo,
                                                                                                                                    ripeto, nei bilanci dell’Hellas e delle società collegate ci sono delle voci che parlano chiaro, non serve essere un commercialista per comprendere certe dinamiche (società costituite in Lussemburgo, giri di denaro a favore delle altre società del gruppo operanti in settori extra calcistici etc).
                                                                                                                                    Ti ricordo inoltre che NESSUNA società dichiarerà mai milioni di utili ed il motivo lo sappiamo bene tutti.
                                                                                                                                    Con questo non si sta dicendo che Setti sia un ladro, essendo sulla carta il socio di maggioranza può decidere di disporre delle finanze della sua società come meglio gli aggrada, il tutto però in maniera trasparente e soprattutto senza prendere per il culo migliaia di tifosi che rinunciano a tutto pur di seguire la loro squadra del cuore.
                                                                                                                                    Mi stupisco francamente della tua ingenuità.

                                                                                                                                    • maxrugo scrive:

                                                                                                                                      ok butei tranqui concludo la mia donchisciottesca discussione su setti adeguandomi al setimento popolare e dicendo che setti resta nel Verona perche’ dal Verona guadagna piu’ che dalle sue aziende prendendo i paracadute e vendendo sugadori.

                                                                                                                                      Bon a posto così semo tutti d’accordo.

                                                                                                                                  • Bruno scrive:

                                                                                                                                    Ho capito bene? Stai paragonando la pervicacia di Setti alla passione di un butel che va allo stadio pur sapendo che vedrà una partita di merd.. appunto solo per passione?

                                                                                                                                    • maxrugo scrive:

                                                                                                                                      No sto dicendo che Fioramenti insinua una cosa che non puo’ dimostrare e questo non e’ corretto specialmente se detto da un giornalista che dovrebbe basare cio’ che scive su dati oggettivi.
                                                                                                                                      Quindi le critiche a Setti sono sacrosante, insinuare il dubbio di ruberie meno.

                                                                                                                              • RobyVR scrive:

                                                                                                                                … quindi secondo ti el resta par qual motivo?

                                                                                                                              • EvoDevo scrive:

                                                                                                                                È evidente quanto tu sia disinformato sui bilanci dell’Hellas e delle società collegate, tutto va bene Madama la Marchesa….

                                                                                                                              1. catastrophe scrive:

                                                                                                                                pecchia allenatore frullatore
                                                                                                                                uomo piccolo o piccolo uomo?
                                                                                                                                si sciacqui la bocca prima di parlare dell’ambiente veronese
                                                                                                                                ringrazi la civiltà dell’ambiente veronese se a fronte delle macerie prodotte quest’anno e delle assurdità ripetute senza vergogna in conferenza stampa si è assistito ad un paio di contestazioni concordate e nulla più
                                                                                                                                in altri ambienti a pecchia molto cari al posto dei palloni supertele al campo di allenamento sarebbero arrivate bombe carta, forse senza carta
                                                                                                                                comunque non si può più sentire, lo guardo e mi viene l’orticaria
                                                                                                                                qualcuno lo spenga

                                                                                                                                1. Andrea scrive:

                                                                                                                                  Non capisco (o meglio: lo capisco benissimo) cosa resti a fare qui a Verona un presidente mal tollerato dalla piazza, un presidente che avrà anche messo a posto i conti dell’Hellas ma dando all’allenatore una rosa scarsa e guidando la società in modo dilettantesco: tre DS cambiati in tre anni, tre allenatori in tre anni, prestiti a gogo’, svendita di tutti i giocatori che avevano un minimo di mercato e totale assenza di una strategia a lungo termine.

                                                                                                                                  Setti, se sei qui per fare cassa, vattene.

                                                                                                                                  Non chiediamo la luna, ma una programmazione seria e coerente, sì.

                                                                                                                                  1. Mark Mcbellis scrive:

                                                                                                                                    scusi Setti nn fa utili?gli utili sono l unico motivo per cui continuerà qui…

                                                                                                                                    1. bacci scrive:

                                                                                                                                      Le parole di setti e di pecchia fanno male. Specie quelle dell'allenatore, che pensavo perlomeno essere una persona onesta. Invece il suo atteggiamento da vittima è disgustoso. Ha avuto addirittura il coraggio di parlare di "giocatori valorizzati" come fares, BESSA e nicolas..! L'arroganza è proprio tipica degli scarsi. So che per molti possa esser difficile, ma con questi farabutti bisognerebbe smettere di abbonarsi e di andare allo stadio. Solo trasferte.
                                                                                                                                      2 anni fa pensavo fosse impossibile fare peggio di cosi..invece quest anno abbiamo vinto il premio..
                                                                                                                                      Via tutti!

                                                                                                                                      1. moreno scrive:

                                                                                                                                        qualcosa

                                                                                                                                        non torna in effetti. tempi duri all'orizzonte per l'hellas.

                                                                                                                                        1. giovanni scrive:

                                                                                                                                          SETTI – Mi pare vedere un film della mafia, DOVE L´OMICIDA MANDANTE ASSASSINO DEL SUO NEMICO CHE ODIA, APPARE SUL LUOGO e davanti all´ASSASINATO ….”"TRISTE”" …..”"RECITANDO”" LA PARTE DEL SANTO, DEL DISPICIUTO, DEL IO SUPER EGO, DEL LA COLPA É MIA, MA !!!!!……. IO NON C´ENTRO NULLA… PERCHÉ HO FATTO TUTTO BENE E AVEVO SCELTO I MIGLIORI, DAL NAVIGATORE schettino, GIÁ F CON VOLPI U, AL catapecchia ATTILA, NULLITÁ COSMICA, FALLITO, RIFIUTO UMANO, DEMENZIALE ..il vero assassino materiale !!
                                                                                                                                          IL FINALE………… DA …(1) “”IO TIFO GUARDIA DI FINANZA ETCC”" (2) RICOMICIAMO……come se nulla fosse successo, DA VERA FACCIA TOSTA!!!,,, (3) ESALTATO CHE SI INCENSA (CON IL PARACADUTE IN TASCA,……… COME FOSSERO SOLDI USCITI DALLE SUE CAPACITÁ IMPRENDITORIALI)….. e che tutto gli spettasse (vedi SINDACO-IMPIANTO SPORTIVO) (4) PAROLAIO GIÁ DIMOSTRATO E SMASCHERATO, che PENSA DI AVER ANCORA CREDIBILITÁ A VR ……dove tutti sanno chi ERA CON VOLPI, SOGLIANO E MANDORLINI, e chi imvece é stato DOPO ed é ora ……INAFFIDABILE, capace PURE di prelevare risorse dal CLUB PER FINANZIARSI ……….ED IL FINALE DEL FILM………………MANDANTE SETTI + COLPEVOLI, COMPARSE E ASSASSINO ,,,, TUTTI SMASCHERATI …………….LA.SUSPANCE ……legalitá del paracadute, suo uso, bilanci vari in Italia e Lussemburgo …..

                                                                                                                                          1. Bruno scrive:

                                                                                                                                            e comunque liberate il blog di Micheloni, ipocriti.

                                                                                                                                            1. giovanni scrive:

                                                                                                                                              CONDIVIDO – MA VOGLIO SCRIVERE PRIMA SU catapecchia ATTILA+NULLITÁ COSMICA+FALLITO+RIFIUTO UMANO+DEMENZIALE – SUL ridotto agli $piccioli, che fanno solo rumore per nulla, il MANDANTE ASSASSINO …A DOPO ………………pecchia DA 18 MESI (sei sparito e dovevi dimetterti giá dopo l´ottava di serie B.) Hai dimostrato, CON I FATTI CHI SEI !!?? (1) ATTILA (hai distrutto tutte le qualitá dei giocatori a disposizione, con cambi di ruoli, fuori ruolo, cambiamenti dementi, confusioni, pagliacciate in campo, 1 sola “passeggiata” oziosa al giorno, x 3-4 gg in settimana) – (2) NULLITÁ COSMICA (ti hanno deriso in B e in A molti Allenatori, Umiliandoti+A GENOVA LEGGI COSA HA DETTO SU Bessa, che dici aver valorizzato!!!=Non sapeva cosa era allenarsi!!!) – (3) FALLITO (tu non hai meriti per la salita in A- solo Dio ci ha regalato 4 miracoli- in A ci hai umiliato 24 volte con 71 gol subiti-nessun orgoglio-emozione-in una A con 10 squadre pessime=record negativo nella ns storia) -(4) RIFIUTO UMANO (nano ruffiano, ripetitivo, ridicolo e bugiardo, sempre a prenderci in giro con sorrisetti da “DIVERSAMENTE UOMO che si sentiva protetto” (NON MI DOMANDO PERCHÉ IO LO SO..) + pur sapendo quanto eri odiato da tutta Vr e anche da alcuni giocatori, con dignitá allo 0%, NON TI DIMETEVI E RESTAVI per 30 denari come Giuda Escariota …SUICIDATOSI !!) _ (5) DEMENZIALE (ci hai fatto piangere in molti + hai fatto piangere molti ragazzi e bambini + hai cercato di toglierci fede, passione, orgoglio, dignitá, tifo….MA CI HAI CARICATO DI UN ODIO PROFONDO VERSO DI TE e tutti i ” tuoi diver$$amenti protettori e Ye$ man” ) – SICURO SEI UN CASO PER IL PROF ANDREOLI – TU SEI IL VERO “”´A$$A$INO “” DEL VERONA HELLAS …..CHI TI CHIAMA PARAFULMINE SBAGLIA AL 1000% Anche se hai eseguito gli ordini e fatto la comparsa e il complice ………….APPARI ALLA PROSSIMA NEL TABELLONE …………..$PARI$CI DA VERONA CHE LA VICINA MODENA TI A$$$PETTA …….I VERONESI DI SABAUDIA TI ODIERANNO PURE E PER SEMPRE ……..SPARISCIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

                                                                                                                                              1. avanti i blu scrive:

                                                                                                                                                Semplice perchè é babbo Natale, é un filantropo che ha a cuore le sorti del Verona

                                                                                                                                                1. NIKE scrive:

                                                                                                                                                  Setti ormai è un disco già sentito(speriamo che si rompa) anche tre anni fa ha addossato la responsabilità ad altri, ma se come dice, ha sbagliato, perchè non ha rimediato in tempo quando c’era la possibilità? Le chiedo una cortesia si faccia da parte con le buone perchè il prossimo anno avremo il Bentegoti vuoto non per scelte di giudice sportivo ma per rottura di @@ da parte dei tifosi

                                                                                                                                                  1. RobyVR scrive:

                                                                                                                                                    Seti l’ha catà la galina dale ova d’oro… In più a Verona el fa quel casso che el vol sensa conseguenze… Figurarse se el mola l’osso… L’è talmente spudorato che l’è bon de tegnar Pechia anca par la B… e visto che Pechia l’è sensa dignità l’è bon de dirghe de sì!!!!!

                                                                                                                                                    • Bruno scrive:

                                                                                                                                                      sicuro, ormai è un anno che si divertono a sfidare i tifosi perciò vorranno continuare perché la verità è che Setti, Fusco e Pecchia odiano Verona e i veronesi.

                                                                                                                                                      • giovanni scrive:

                                                                                                                                                        CONCORDO =
                                                                                                                                                        IL SINDACO DI VERONA DEVE SAPERLO E CASTIGARLI IN TUTTO !!!!
                                                                                                                                                        VERONA COL CUORE AVANTI E GRAZIE ………TIFO GUARDI DI FINANZA PER I 3 ………………….

                                                                                                                                                    1. ciccio2 scrive:

                                                                                                                                                      inutile far domande.. non le capiscono…questo è il problema

                                                                                                                                                    Rispondi a Paolone

                                                                                                                                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                                                                    Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                                                                    *