03
mag 2017
AUTORE Mario Poli
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 6 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.701

HA DA PASSA’ ‘A NUTTATA

“Ha da passà ‘a nuttata” (Napoli milionaria! – Eduardo De Filippo)

La nottata è passata, e pure tutta la giornata, consumata tra comunicati, controcomunicati, smentite, precisazioni. Su quello che è successo a Biella c’è poco da dire: Mike Hall ha perso la brocca e Daniele Della Fiori è stato aggredito e malmenato. Le immagini parlano chiaro e non possono essere interpretate. E meno male che il nostro operatore Emanuele Zantedeschi ha documentato nei dettagli il parapiglia scatenatosi mezz’ora dopo la fine di gara-2.
Dicono che è stato DiLiegro a insultare Hall. Anzi, no, Della Fiori ha aggredito Hall. Dicono che la Tezenis rosica perché è sotto 2-0 nella serie. Dicono che quelli di Verona hanno picchiato come fabbri, comprese gomitate in faccia e botte nei coglioni dei malcapitati giocatori di Biella. Dicono che la tensione è stata creata ad arte per caricare la squadra di Dalmonte che non può sbagliare gara-3. Dicono che i tifosi veronesi sputavano come fossero dei lama.
Ne hanno dette e scritte tante. Di tutto e di più. Ma le immagini non si commentano, perché parlano da sole. Audio compreso. Tutto il resto è aria fritta, aria per i ‘boccaloni’  e far agitare un po’ i fenomeni da tastiera sui social.
Una cosa è chiara e incontrovertibile: un soggetto colpito da Daspo non può stare in un palazzetto poco dopo la fine di una partita. E’ il custode? Peggio per lui. E per chi gli ha affidato l’incarico.
Un’altra cosa è altrettanto evidente: troppe persone sono rimaste indifferenti a guardare quello che succedeva al d.s. gialloblù e nessuno ha mosso un dito per fermare i deliri di Hall, nell’infuocato partita e anche su twitter.
Infine certe piazzate in gara, adatte più alla sceneggiata napoletana, hanno tutta l’aria di provocazioni belle e buone. E nessuno dovrebbe cascarci, né gli arbitri, né i giocatori della Tezenis.
Infine meritano di essere sottolineate le parole del patron Angelico: “Auspico che per il prosieguo della serie playoff, venerdì le squadre si affrontino con la stessa intensità mostrata in gara 1 e gara 2 e che sia il campo a decretare quale delle due meriti di continuare. Qualora si dovesse disputare gara 5, invito la tifoseria veronese al Biella Forum per sostenere la propria squadra in un contesto sereno e senza alcun timore”.

1.701 VISUALIZZAZIONI

6 risposte a “HA DA PASSA’ ‘A NUTTATA”

Invia commento
  1. tom scrive:

    Mario, io in TV non ho visto un arbitraggio così scandaloso. Da sempre gli arbitri, quando le partite diventano bolge, tendono a favorire le squadre di casa: più aggressive e muscolose, con medie più alte e talvolta letteralmente in trance agonistica. Credo sia un dato oggettivo, non sto giustificando nulla, perché non è un favoreggiamento deliberato, accade così e basta. Ma appunto io non ricordo strafalcioni arbitrali, come se ne vedono tanti in A2 e minors.

    Invece credo molto in domani sera: credo nella bolgia del palas, in un Portannese scatenato, in qualche show up dei lunghi che non permetta a Ferguson di fare il fenomeno dal palleggio, ma che anzi lo obblighi a perdere palloni, etc…
    Se faremo tutto questo, anche gli arbitri si sintonizzeranno sulla stessa lunghezza d’onda, lasciando correre qualche spintone e qualche colpo. E magari correremo noi in contropiede, avremo medie da tre più alte, etc. Nel basket funziona così…

    • Mario Poli scrive:

      Il doppio antisportivo Portannese-Hall (inizialmente sanzionato addirittura solo come antisportivo a Portannese)e quello a Robinson dopo essere stato malmenato; aggiungiamo il tecnico a Di Liegro per flopping senza che fosse preceduto da nessuna ammonizione, come prevede il regolamento.
      Credo che questi tre episodi possano bastare, per non dire delle sceneggiate di cui si è reso protagonista Hall in entrambe le partite.

    • Magni72 scrive:

      mah…dire che non è stato un arbitraggio scandaloso…mi domando che partita hai visto
      basta andare a vedere gli antisportivi e i tecnici dati
      ultimo quarto quando Frazier e Robinson penetravano continuamente, erano sempre mazzate e mai un fischio.

      boh vedremo in casa se arbitreranno a nostro favore cosi spudoratamente…se lo fanno Hall dopo 2 minuti è negli spogliatoi !!!

      • tom scrive:

        Ripeto, non ho visto STRAFALCIONI, come spesso si vedono in A2.
        Però riconosco che gli arbitri hanno seguito il mood della partita, “favorendo” la squadra di casa, col suo tifo, con le sue triple, con Ferguson scatenato, etc. Si spiegano così i tecnici, gli antisportivi per reazione (vedi Robinson, che si sentiva penalizzato).
        Io la vedo così: l’arbitraggio si colloca in un certo senso sulla lunghezza d’onda della partita. Per questo spero che questa sera la Tezenis imponga il suo mood, portando dalla sua parte gli arbitri.

    1. Max scrive:

      Di tutto sto bailamme a me rimangono le DUE LEZIONI DI BASKET che Biella ci ha impartito, a livello tecnico, tattico ed atletico. Per carità, noi abbiamo dato loro una gran lezione di BON TON. Temo che a Biella ci torneremo l’anno prossimo. Forse.

      • Magni72 scrive:

        e aggiungerei ARBITRALE….giocare in 8 contro 5 non è mai facile !!!
        basta buonismi…gli arbitraggi incidono in qualsiasi sport e se sono continui e recidivi incidono pure sul morale delle due squadre: in maniera ovviamente positiva per una che puo’ fare di tutto e negativa all’altra che sa che appena dice ‘bah’ viene punita….

        loro sono decisamente piu’ forti (negli americani) ma se a questo gli dai il vantaggio dei fischi…è inutile scendere in campo.

    Lascia un Commento

    *