11
mag 2017
AUTORE Mariobasket
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 12 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.372

CAPOLAVORO DALMONTE

“Alcune squadre sono costruite per la stagione e alcunE per i playoff. La squadra con più fame, più concentrata, più dura e più cattiva ha vinto. Complimenti a Verona…squadra, tifosi, e città…hai meritato di vincere. Vai avanti e vinci tutto!” (Mike Hall, su Twitter, Facebook e Instagram)

Ho visto gente piangere. Tifosi in lacrime per l’emozione vissuta al Biella Forum. L’inviolato fortino dell’Angelico sventrato dalla Tezenis con una prova superlativa di agonismo, coraggio, determinazione, forza e durezza mentale. Tutte qualità di cui per un’intera stagione si è detto che i giganti gialloblù difettassero, invece nel momento topico sono emerse tutte e la Verona dei canestri ha prevalso con la sua panchina più profonda, ma soprattutto con il cuore. Il cuore che ha permesso a Dane DiLiegro di tornare in campo a tempo di record, grazie al lavoro stupefacente dello staff medico della Scaligera (a volte le partite si vincono anche in ambulatorio…), segnando 10 punti fondamentali. Il cuore che ha gonfiato l’immenso talento di Micheal Frazier, 32 punti, dei quali 5 di fila che hanno affossato i lanieri nell’overtime. Il cuore che ha caricato Andrea Amato, chirurgico con le sue triple, in particolare quella del controsorpasso che ha spianato la strada al parzialone 12-0 gialloblù nel supplementare. Il cuore di capitan Bosca, collante dello spogliatoio, giocatore che risponde sempre “presente!”.
Il cuore di Marco Portannese, un mix di talento e “ignoranza” agonistica che fa impazzire i tifosi. Il cuore che ha trascinato Dawan Robinson, il play-pivot scaligero, miglior difensore del campionato, pur con il deprecabile “incidente” sui titoli di coda. E poi il capolavoro di Luca Dalmonte, un capolavoro tattico e agonistico, forgiato dal coach specialiste delle rimonte impossibili, giacché si contano sulle dita di una mano quelle dallo 0-2 al 3-2 e Dalmonte fu l’artefice di un’impresa simile anche con Pesaro contro Cantù. Infine il popolo gialloblù: 322 persone nella magica sera di Biella, arrivate con 4 pullman e tante auto private, per rivivere emozioni come nell’epoca più gloriosa, consapevoli che il basket può essere meraviglioso o crudele (come due anni fa, a ruoli invertiti, nella serie con Agrigento). Così ‘a nuttata è passata, e adesso sotto con Ravenna, ne vedremo ancora delle belle.

3.372 VISUALIZZAZIONI

12 risposte a “CAPOLAVORO DALMONTE”

Invia commento
  1. tom scrive:

    Ok non c’entra nulla con il topic di partenza.
    Ma ho rivisto gara 2 treviso-fortitudo. Ragazzi giù il cappello. A livello tecnico-individuale sono due squadre nettamente superiori, direi di un buon 50%, alla nostra Tezenis.
    Basta soffermarsi su unico aspetto (tra tanti): la velocità di circolazione della palla e di esecuzione dei giochi. A difesa schierata intendo. E lì la differenza la fa la qualità individuale. In squadre così, dei nostri, vedrei bene solo Portannese (quello vero però) e Frazier se usato solo sullo scarico (in entrata a difesa schierata è ancora molto acerbo).

    Io credo e spero si possa arrivare a gara 5 contro Ravenna, e credo che si possa pure passare il turno. Ma onestamente le due Bolognesi hanno qualche marcia in più. Complimenti a loro!

    1. gino scrive:

      Arbitraggio indegno in gara1, speriamo meglio stasera!

      1. Magni72 scrive:

        altro arbitraggio di parte ieri….possibile che stiamo cosi tanto sui co..oni ???
        nel momento topico ci hanno riempito di falli i lunghi permettendo a Ravenna di fare il bello ed il cattivo tempo che poi abbiamo pagato nel 4° quarto.
        non voglio parlare dei singoli (Portannese)

        1. Alberto scrive:

          Grande Telenuovo!!! Numero 1 per i Butei

          1. Alberto scrive:

            Bravo Daniele, lo stavo per chiedere pure io?
            Telenuovo?

            1. Daniele scrive:

              Fate vedere gara 1 su telenuovo??????

              1. FrancoP scrive:

                Analisi di Mario da condividere in pieno. Ieri sera c’era una squadra che aveva gli “occhi della tigre” ed era la Tezenis (e su Sky in HD si vedevano bene…!). Biella ha avuto un “colpo di reni” ed ha tentato,con la supremazia ai rimbalzi in attacco, di riacchiappare la partita impattando il risultato alla fine ma nell’over time, quando le risorse erano finite e noi pieni di falli ( !!!..arbitri ghe ne ??…), fuori Portannese, li abbiamo schiantati. Merito a tutti ed un bravissimo a Coah Dalmonte vero leader di questa compagine che ha saputo motivare e gestire la nostra “panchina lunga” in maniera impeccabile…Complimenti !!

                1. Marco scrive:

                  E meno male che è solo il primo anno del progetto triennale, figurarsi per il futuro cosa ci attende!

                  PS: possono esserci strascichi con il giudice sportivo per il finale di ieri sera?

                  • Magni72 scrive:

                    considerando che a Biella non hanno fatto nulla per l’aggressione a Fiori…direi che prenderà una multa Robinson e finita li.

                    ps: anche ieri comunque arbitraggio pessimo. Non è pensabile che una squadra in 15 minuti gli fischino SOLO 2 falli contro !!! li hanno tenuti in partita, se no sarebbe finita molto prima.

                  1. Angossa scrive:

                    Le parole di Hall fanno riflettere … non è che l’abbiamo già comprato per l’anno prossimo? :-D

                    Lo dico da gennaio, far firmare subito un contratto pluriennale a Dalmonte!!!
                    Con lui abbiamo delle concrete speranze di tornare in A1 entro un paio d’anni!

                    1. Francesco scrive:

                      ….Speriamo di no, ma è stato espulso e quindi se si becca una giornata, essendo la prima espulsione, penso che la società potrà oblazionare. Più degli applausi di Robinson, mi dispiace della scelta di Frazier di andare a fare quel lay-up inutile, ormai la partita era finita e non serviva proprio a niente. Comunque, che dire……forza Scaligera

                    Lascia un Commento

                    *