17
feb 2017
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 21 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.173

PENSIONI D’ORO, SICILIA PIGLIATUTTO

E’ il titolo in prima pagina di Italia Oggi che spiega:” Su 30 mila superassegni in tutta Italia, ben 16.500 sono per gli ex dipendenti della regione autonoma”.
Sono considerate pensioni doro quelle con una media annuale di 49 mila euro, con punte da 175 mila. Punte riservate indovinate a chi? Ma ai giudici della Consulta, of course.
I nostri giornaloni, Corriere-Repubblica, hanno ben altro di cui occuparsi: Trump, le beghe interne al Pd che appassionano gli italiani. Sulla Sicilia pigliatutto stendono un velo di silenzio.
Leggo il titolo e penso alla nostra Regione che dice “prima i Veneti!”, prima i bimbi veneti in asilo nido e materne. La Sicilia non lo dice, lo fa: coprendo d’oro, non di accesso ai nidi, i propri funzionari regionali.
Con una piccola differenza. La nostra Regione vuole favorire chi vive e lavora in Veneto da quindici anni, siciliani residenti compresi. Mentre andate a cercare col lanternino tra i dipendenti della Regione Sicilia uno solo che siciliano non sia, che sia veneto…
Questo veneto orrendo che vuole discriminare i figli degli ultimi arrivati! E questa Italia orrenda che discrimina i propri cittadini: italiani di seria A quelli che vivono e lavorano, non solo in Sicilia, ma in tutte le cinque regioni a statuto speciale; italiani di serie B quelli che hanno la sventura di abitare nelle regioni a statuto ordinario? Bene così?
Viva, viva l’uguaglianza!

1.173 VISUALIZZAZIONI

21 risposte a “PENSIONI D’ORO, SICILIA PIGLIATUTTO”

Invia commento
  1. diogene scrive:

    sono pessimista

    “La democrazia muore nel buio”. Non l’ha mandata a dire all’Amministrazione Trump il Washington Post, che poche ore fa ha cambiato la testata su Internet, rivoluzionando uno dei siti di notizie più seguiti del mondo. Sin dalla campagna elettorale il quotidiano di Washington, diretto da quel Martin Maron che guidò il Boston Globe nell’inchiesta contro la pedofilia nella Chiesa cattolica e di proprietà di Jeff Bezos di Amazon, è stato uno dei critici più duri del presidente: dalle sue colonne escono le rivelazioni che hanno costretto Michael Flynn a dimettersi da National security adviser per i legami con la Russia, e un’inchiesta che rivela come nei primi 32 giorni di governo Trump abbia mentito 133 volte. Un approccio che fa bene al quotidiano: i lettori aumentano e il Wp è tornato ad assumere giornalisti e sviluppatori per Internet dopo anni di crisi.

    • martello carlo scrive:

      Hai ragione di essere pessimista, dal momento che non esiste più la STAMPA INDIPENDENTE nemmeno negli USA e il proprietario del WP è, come dici tu stesso JEFF BEZOS, proprietario anche di AMAZON.
      D’ altronde la prova che la stampa non è più credibile, è dimostrata dal fatto che parla di un TRUMP sullo spiedo, mentre il 75% degli americani è d’ accordo circa il controllo sell’ immigrazione, specie di quella musulmana.
      FLYNN: ti sembra positivo il fatto di aver fatto silurare uno dei maggiori fautori della pace con la RUSSIA, propedeutica all’ affossamento definitivo dell’ ISIS e della guerra in SIRIA? Lascia stare le regolette MACCARTISTE e rispolvera MACHIAVELLI.
      Piuttosto, non è che sei pessimista perché TRUMP ha azzerato le linee guida obamiane sulla comunità Lgbt ?

    1. diogene scrive:

      c’è un avverbio nel discorso di altolago che la dice tutta
      la frase è “giovani volutamente inebetiti da telefonini e computer” e l’avverbio è “volutamente”

      cervelli all’ammasso, maghi della finanza ecc.
      magari dimentico che il berlusconi-bossi ci avevano portato ad un passo dal default

      povero lago

      sfogatoio = sfigatoio ?

      • altolago scrive:

        eccolo en servel ammassato che l’a capio tuto. Cosa centrano Berlusconi e Bossi con il mio discorso.
        Vai a vedere tutti i dati economici prima dell’arrivo dei cervelli del tuo livello e magari date anche na sveiada.
        Per fortuna sul lago de servei come el tuo ghe ne pochi.
        Ps. sfigà te sarè ti, mi stago ben nonostante voialtri.

        • martello carlo scrive:

          Devi scusarlo, è un ” filosofo ” ZUCKERBERG DIPENDENTE: ogni tanto ( per fortuna ), vorrebbe fare dei ragionamenti completi suoi ma ne escono solo delle frasi slegate: ormai è sulla strada di MATRIX come le migliaia di manifestanti pro accoglienza di BARCELLONA.

          • altolago scrive:

            Grazie per la puntualizzazione, ma ritengo oramai superfluo anche solo dare tempo a questi cervelli affumicati. Non mi interessa capire, leggere o interpretare i loro pensieri. Per me rappresentano solo il risultato della situazione attuale.
            Contesto le loro idee e i loro pensieri solo se me li trovo di fronte, e sai perchè? Non vedo l’ora che uno di questi mi dica che sono stato imbecille o idiota (scalfari e company docet) a votare No al referendum, oppure che sono troglodita perchè non voto a manca. Ho non ci crederai, ma quando te li trovi di fronte sono perfino quasi educati e fanno perfino finta di capire le tue idee,
            Intanto sono oramai quindici giorni che ci tartassano i maroni con le loro beghe e di questa ex-nazione se ne fottono altamente.
            Per cui vedi, il problema non sono loro e le loro idiozie mentali, bensì questo popolo addormentato che purtroppo credo non si risveglierà più.

            • martello carlo scrive:

              ALTOLAGO, non ho parlato solo a te, non solo a DIOGENE, ma ho cercato di chiarire anche a me stesso e a tutti i partecipanti al blog e a chi lo segue dove stiamo andando ( o ci stanno portando ), cosa che faccio anche nella vita di tutti i giorni, convinto che persino il filosofo possa capire.
              Ho tirato in ballo quel genio di ZUCKERBERG per continuare con il discorso sul popolo addormentato ed i cervelli all’ ammasso, come del resto ha fatto il tuo interlocutore col post PESSIMISTA su WP e JEFF BEZOS.
              Se ti rassegni o non ritieni questo il luogo indicato per il confronto, amen.

              CIAO.

      1. Silvestro scrive:

        21/02/17 – TAXI E VOLI LOW COST

        Credo l’approccio sia sbagliato.
        Non intendo approfondire le ragione dei taxisti come i ritardi e le carenze della politica su problemi che si trascinano da anni.

        QUI C’E’ UN PROBLEMA DI FONDO CHE E’ L’ATTEGGIAMENTO.
        Tu puoi avere tutte le ragioni del mondo ma se vai in piazza con bombe carta, tirapugni e mazze da baseball, i tuoi diritti, le tue sacrosante rivendicazioni non contano più. E va detto oggi per i taxisti come ieri per le rivendicazioni sindacali, per i centri sociali o per i tifosi di qualche squadra. E’ ormai automatico che laddove si crea tensione in piazza si facilita l’infiltrazione di fanatici i che non perdono occasione per intimidire e fare danni.
        L’obiettivo di oggi è la visibilità, la risonanza mediatica. Se non protesti non fai notizia, sei succube, accetti o subisci le decisioni altrui, giuste o sbagliate.
        E’ un ragionamento ricorrente riproposto anche da Zwirner: Chi non protesta è invisibile e irrilevante.

        Il tutto trova ampia risonanza nell’attenzione giornalistica, che propone tutto quello che fa notizia e provoca sdegno. Torna comodo anche alla politica che per motivi esclusivamente elettorali e di consenso, comprende ed in qualche misura giustifica comportamenti violenti. Grazie anche a loro è facile constatare che più sei trasgressivo ed intransigente, più è facile che le tue istanze trovino ascolto e mediazione.
        Ovviamente non ti puoi lamentare se queste posizioni radicali le assumono anche avversari politici su argomenti o situazioni che non sono rilevanti solo perché le tue sono più importanti e prioritarie.

        Ma sono tutte figure che abbiamo eletto noi, proprio perché in campagna elettorale sono più bravi di altri a vantare diritti, ed urlare i vaffa.

        1. martello carlo scrive:

          Della serie ” non è colpa dell’ euro “: UNAR, UFFICIO NAZIONALE ANTI-DISCRIMINAZIONI RAZZIALI

          Nell’ era delle grandi conquiste sinistre dei DIRITTI CIVILI, basta un CAPPOTTINO ROSSO e la parolina magica ANTIDISCRIMINAZIONIRAZZIALI per creare un nuovo canale istituzionale per ricevere elargizioni elettorali di tipo RENZIANO.
          E’ il mondo della proliferazione delle ONLUS, delle ASSOCIAZIONI UMANITARIE, del TERZO SETTORE, degli ARCIGAY, fatto di tante SIGLE, PAROLE politicamente corrette, ma di pochi fatti, per lo meno di fatti PULITI e TRASPARENTI.
          E’ un sottobosco, elettorale “ progressista “ che si dipana nelle catacombe della prostituzione deviata dove con sommo disprezzo per chi paga le tasse si finanziano tutte le peggiori aberrazioni della sessualità che definire umana è una bestemmia.
          Io ero rimasto alla LAP DANCE, ai PRIVE’ dove pagavi salato; ora ci sono i GLORY HOLYS, le DARK ROOM, i SEX BOX finanziati dal ministero delle PARI OPPORTUNITA’: potenza della omogeneizzazione globalista gender.

          Mi stupisco che a ROMA non sia ancora stata fatta alcuna manifestazione anti TRUMP.

          Oggi PADOAN va a BRUXELLES per chiedere uno sconto sullo sforamento del deficit: forse se indossasse un CAPPOTTINO ROSSO anche lui, tutto sarebbe più facile.

          • Silvestro scrive:

            E’ strano dovresti esultare, essere contento. Sostieni con forza il riconoscimento della prostituzione e la sua legalizzazione; hai firmato, è un diritto sacrosanto. Finalmente saranno attività che si potranno esercitare alla luce del sole.
            Queste associazioni non hanno forse diritto anche loro ad un finanziamento pubblico.
            Smettiamola con i termini incomprensibili “glory holes”, “dark room” etc.
            Diciamo le cose in termini concreti: aboliamo la legge Merlin, riapriamo i casini: è qualcosa che appartiene alle tue aspirazioni o no.
            Capisco semmai il disappunto perché si finanziano anche associazioni gay, ma la Costituzione va rispettata, non ci possono essere discriminazioni di genere.

            Sostieni questa libertà da sempre e adesso ti scandalizzi!!!

            • Gatón scrive:

              Mi pare che, a prescindere dalle preferenze erotiche dei soggetti, tassare i redditi provento di prostituzione e finanziare la prostituzione stessa non siano la stessa cosa.

            • martello carlo scrive:

              Mi credi se ti dico che avevo previsto questa tua reazione?
              Sì, ho detto e lo confermo: è ora che la prostituzione SCOMPAIA DALLA STRADE e venga regolarizzata. Se non arrivi a capire la differenza sei proprio la rappresentazione dello SCISMA del tuo partito:

              una cosa è FINANZIARE coi soldi pubblici, all’insaputa di tutti, nei sotterranei, nascosti da siglette buone per il buonismo d’ accatto contro la DISCRIMINAZIONE RAZZIALE ( utilizzata anche per guadagnare voti, oltre dai Cooperativi, da tutti i deviati sessuali e mentali dell’ immigrazione ) e ben altra è prendere atto di ciò che è sotto gli occhi di tutti ( compresi i lattanti ), dettando delle regole precise, compresa la TASSAZIONE DEL LAVORO PIU’ ANTICO DEL MONDO ED I SUOI SFRUTTATORI EVASORI FISCALI.
              Ma già, voi ex cingolati CGIL siete per lo schiavismo tout court e quindi, che gli schiavi siano lavoratori manuali o monali è la stessa cosa. Se poi ci inseriamo il LATO B, ancora meglio: è tutto grasso che cola.

              • giorgio scrive:

                Si dovrebbe fare come ha detto Salvini: ” Una vera e propria PULIZIA DI MASSA ” comprendendo Rom, Extrac. Puttane/i, commercianti di droga e delinquenti vari….
                Chiunque non possa DIMOSTRARE di vivere ONESTAMENTE senza DELINQUERE (insudiciando il territorio che lo ospita), se Straniero, DEVE essere accompagnato alla frontiera ( chi non ne ha una…c’è sempre l’isola deserta) senza se e senza ma, se italiano lo si RIEDUCA!

                • martello carlo scrive:

                  CERTO CHE SI DOVREBBE FARE COME HA DETTO SALVINI e come sta facendo TRUMP con il consenso del 75% del paese, nonostante ciò che dice la stampa dipendente. ( ben 11 MLN sono CLANDESTINI USA ).

                  Ma non si può fare: se un clandestino emerge dall’ anonimato, come si farà a sfruttarlo? Il nero non si può far diventare bianco ( mi riferisco al lavoro naturalmente ), sennò che schiavismo sarebbe? Tutto costerebbe di più, dalla droga al sesso comprato.
                  Come giustamente dicono gli ANTINAZISTI DOC FLORIS e CAPRARICA, la parola PULIZIA deve essere cancellata dal vocabolario, eppoi, come si fa a rimpatriare uno che prima ti dice di essere ghanese, poi nigeriano, poi senegalese? E’ evidente che non si può rimandare al suo paese.
                  Il ragionamento non fa una piega per la mentalità borbonico/ mafiosa che ha fatto grande il nostro paese.
                  Solo a un SEMPLICIOTTO BARBARO OSTROGOTO come SALVINI può venire in mente che se uno, tanto più se proveniente da fuori, rifiuta di farsi riconoscere, VADA RINCHIUSO finché non lo fa.
                  Sono pienamente d’ accordo con SALVINI, : non bastano le carceri? Bene, si rinchiudano in un campo profughi, in qualche isola disabitata, ma certo non si possono lasciare in giro a spacciare o a farsi mantenere negli alberghi o scorrazzare distruggendo traghetti in mezzo alle persone normali.

                  Ah, ma sono anch’ io un OSTROGOTO………

          1. Lona scrive:

            A parte che i Bossi Berlusconi sono andati in default per manovre finanziaria da simil colpo di stato, ma se lasciamo stare ciò che anche se a volte pensar male ci si azzecca, ricordo da sei mesi prima della loro detronizzazione, la produzione industriale ha avuto un balzo fino a quasi +10 percentuale, mentre ora gli eurofans si fanno le pippe per un +1, 5….. fatevene una ragione l'euro è finito. È solo questione di tempo.

            1. altolago scrive:

              Purtroppo Zwirner ha ragione. La colpa non è della moneta , ma di quei c…ni che la usano e ne sono contenti.
              La colpa è di questa accozzaglia di cervelli all’ammasso che dopo quattro anni di disastri riesce ancora a giustificare le malefatte di quei banditi che dominano l’informazione e il governo.
              Ma cosa ci dobbiamo aspettare da gente che riesce ancora a seguire il verbo del finto intelligente toscano? Di gente che considera i monti, letta e congrega dei geni della finanza e della politica?
              Ahi serva italia in mano ad una massa di incapaci allo sbaraglio. Di giovani volutamente inebetiti da telefonini e computer che non sanno neanche cambiare una lampadina. Di genitori che contestano il costo dei libri di scuola, ma che trovano normale che i loro figli non sappiano neanche più scrivere decentemente.
              E poi e poi e poi………
              Quanto vorrei essere nei panni di quello che sulla scheda elettorale scrisse: “ca…zi vostri, io domani vado in Svizzera”

              1. martello carlo scrive:

                Vedo che ZWIRNER vuole dimostrarci coi fatti, che NON E’ COLPA DELL’ EURO.

                In effetti la ” questione meridionale ” è più che mai aperta, è un altro fronte che ci fa sentire circondati, anche se SALVINI cerca di farcelo dimenticare: da una parte l’ EUROPA, dall’ altra il ” REGNO DELLE DUE SICILIE “.
                Sulla linea del segretario della LEGA, non sono molto d’accordo: per 1 voto che prende al sud ne perde 10 al nord ed è costretto a tacere su situazioni che, nonostante la crisi, se possibile, tendono a PEGGIORARE IMPUNEMENTE..
                Oltre ai SUPERASSEGNI di ITALIA OGGi, è sempre di questi giorni un altro primato siciliano: in COMMISSIONE ANTIMAFIA, ANTONIO FIUMEFREDDO, amministratore unico di RISCOSSIONE SICILIA ha denunciato la mancata riscossione in 10 anni fino al 2015, di 52 MLD, il’ 92%di quanto dovuto, addirittura il 96,4% dei redditi superiori al 1/2 MLN “, un vulnus incredibile rispetto al resto del paese “.

                http://www.ilfattonisseno.it/2017/02/lo-scandalo-sicilia-il-buco-dei-tributi-in-10-anni-non-riscossi-52-miliardi-di-euro/

                Mi chiedo come il NORD che rischia il disastro dell’ uscita dall’ EURO possa ancora sopportare una situazione del genere e mi chiedo pure se SALVINI non debba correggere la rotta anche sulla base di ciò che sta emergendo dalla gestione della NUOVA CONSIP.

                1. Gatón scrive:

                  Ma che siano poi lasciati in eredità ai discendenti è vero o trattasi di bufala ?

                  1. altolago scrive:

                    dormi popolo bue, dormi……..

                    1. michele scrive:

                      Concordo /=\

                      1. giorgio scrive:

                        E’ proprio per questo che io sono per l’Indipendenza del Veneto…..

                      Lascia un Commento

                      *