17
lug 2017
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 64 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.527

PRONTI, PARTENZA, VIA

Sono le 8.45 precise quando il nuovo allenatore del Padova, Pierpaolo Bisoli, varca la soglia della sala stampa dell’Euganeo per l’ultima conferenza stampa prima della partenza della squadra per il ritiro di Masen di Giovo. “La puntualità prima di tutto – sono le sue prime parole, visto che l’appuntamento era proprio per quell’ora – ho notato con piacere che i giocatori sono già qui tutti e sono arrivati in anticipo rispetto all’orario stabilito. La cosa non può che farmi piacere. Nelle prossime due settimane lavoreremo sodo e voglio da tutti fino all’ultima goccia di sudore”.

Be’, direi che come inizio non c’è proprio malaccio. Puntualità, professionalità, possibilità per tutti di dimostrare all’allenatore che potranno far parte del progetto se solo si impegneranno come lui chiede, possibilità per chi proprio non si troverà col suo metodo di lavoro di chiedere di essere ceduto anche subito. L’incipit della nuova avventura biancoscudata, la terza di fila in Lega Pro, lascia ben sperare. Certo manca ancora qualcosa sul mercato ma il direttore generale Giorgio Zamuner ha già garantito gran parte della rosa all’allenatore per farlo lavorare bene fin da subito sul nuovo 4-3-1-2. Modulo che peraltro sarà tutt’altro che unico e immobile. “Ho letto i vostri articoli l’anno scorso e criticavate chi c’era prima di me perché non cambiava mai la disposizione in campo dei giocatori – ha sorriso Bisoli – ecco quest’anno mi criticherete perché cambierò troppo! Ma io esigo mentalità aperta da parte dei miei giocatori e quindi avanti così”.

Silenzio, parla Bisoli. E dopo Bisoli parla il nuovo presidente, Roberto Bonetto. “Difficile parlare di un miglioramento della posizione dell’anno scorso senza dire che puntiamo alla promozione diretta”. Anche in questo caso le dichiarazioni sono dirette. Non ci girano intorno insomma. Gli investimenti sono stati importanti e lo saranno fino al 31 di agosto, data di chiusura del calciomercato. Ovvio che chi quest’estate si è assunto la responsabilità di diventare azionista di maggioranza con il 70 per cento delle quote si aspetti risultati positivi immediati.

Sono queste le prime impressioni ricavate dal giorno della partenza. Impressioni positive. Di una squadra che tutto vuole fuorché fare brutta figura l’anno prossimo. Sotto tutti gli aspetti. Anche quello del modo di porsi alla gente. Perché in realtà c’è ancora una pessima figura da cancellare dalla memoria dei tifosi, ovvero la tremenda eliminazione per mano dell’AlbinoLeffe al primo turno dei playoff lo scorso maggio. In pochi l’hanno digerita e dimenticata. L’unico modo per spianarla dai ricordi è quella di sostituirla con un bellissimo inizio di stagione 2017-2018. Magari già in Coppa Italia il 30 luglio, giusto?

2.527 VISUALIZZAZIONI

64 risposte a “PRONTI, PARTENZA, VIA”

Invia commento
  1. acp scrive:

    DIMISSIONI.

    padova non può accettare tutto questo. padova merita il massimo.

    1. francescosolesino scrive:

      martina o altri del blog ma turea che fine ha fatto visto che non è in ritiro del padova ed e rientrato dal prestito dalla triestina

      1. Martina Moscato scrive:

        Ragazzi, con imperdonabile ritardo, volevo fare un sacco di congratulazioni a Maurizio (Altro Maurizio) che pochi giorni fa è diventato papà del piccolo Michele! Un abbraccio Maurizio, inizia una bella avventura! :-D

        1. Filippo scrive:

          Dopo aver visto il Pedro in Comune (cioè quelli che non hanno mai pagato un fitto sono andati a casa di chi quel fitto lo dovrebbe prendere, in barba alle decine di associaizone che si fanno in quattro per pagare anche i costi di occupazione) do una vita molto breve a questa amministrazione. A prescindere da come la si pensi, alla fine aveva ragione Bitonci: in consiglio comunale ci sono i comunisti ed i più beceri estremisti
          Sul discorso stadio do uno 0,0% di possibilità che venga rifatto l’Euganeo.
          Per il resto abboniamoci

          • Nanu Gol scrive:

            Purtroppo hai ragione da vendere. Credo che mai la nostra città sia stata esposta al ridicolo come oggi.
            Per il resto se questa Giunta cade è solo un bene. E secondo me solo allora si potrà tornare a parlare di stadio seriamente…

          1. mario2 scrive:

            vicenza e triestina stanno facendo delle belle squadre..

            1. LucaPd scrive:

              Padova Rende il 30/07.. finalmente calcio giocato..

              1. Nanu Gol scrive:

                Innanzitutto congratulazioni a Maurizio!

                In secondo luogo volevo appoggiarmi a quanto dice acp: è vero, è un periodo molto buio per la nostra città, ed il rammarico più grande è che tale periodo l’abbiano decretato i nostri stessi cittadini con le loro scelte…
                Ritornando all’aspetto più calcistico della questione: i fatti accaduti in piazza lunedì sera, con tanto di presenze di consiglieri di Coalizione Civica fianco a fianco con i centri sociali, fanno ben capire che le gatte da pelare per questa amministrazione saranno ben altre, più pesanti, e soprattutto “interne” alla coalizione, rispetto al problema dello stadio. Ed è un brutto segno in quanto Coalizione Civica ha ben il 22% ed è perfettamente in grado di ricattare Giordani, anche sul discorso stadio.
                Bonetto ha detto che più saremo e più conteremo anche in quest’ottica, ma io non mi farei troppe illusioni (per i comunisti da che mondo è mondo contano solo le loro idee, non accettano alcun dialogo ed anzi se non la pensi come loro ti aggrediscono. Ovvio che con gente così i numeri diventano secondari). Io continuo a pensare che, se non arriva una risposta in tempi brevi, sia utile pensare ad uno stadio nella Cintura Urbana, fuori dal Comune di Padova.
                Poi vediamo se quando si trovano di fronte alla prospettiva di rimanere con l’Euganeo abbandonato non si daranno una mossa…
                Rimango sempre più convinto comunque che per il bene di noi tifosi (e non solo, ma siamo su un forum di tifosi) prima cade questa giunta e meglio è.

                • Lacoste76 scrive:

                  Tu Nanu gol sei a mio modesto avviso troppo accecato dalla tua fede politica e non a caso scrivi qui con costanza solo dal dopo Elezioni.

                  Ora a me della politica frega molto poco e non sono neppure di Padova.
                  Tuttavia Giordani ha parlato di spese da fare sull’Euganeo SOLO SE SOSTENUTE DA PRIVATI.

                  Quindi mi chiedo :
                  1 perché qualunque partito della coalizione dovrebbe brontolare se un privato mette i soldi per lo stadio
                  2 perché ogni giorno ci devi ricordare che questa giunta non farà nulla per lo stadio

                  Noi tifosi, più calcistici che politicizzati, siamo nauseati dalla strumentalizzazione che è stata fatta del caso Euganeo Plebiscito. Ora ASPETTIAMO COSA DIRANNO E SOLO DOPO CRITICHEREMO O LODEREMO.

                  I processi alle intenzioni non servono.

                  • Nanu Gol scrive:

                    Lacoste, la politica fa un pò parte della mia vita. Tuttavia non mi pare che si possa definirmi un “accecato”.
                    Detto questo, c’è una grossa fetta della coalizione che è contraria ai tifosi del Padova per principio e per incompatibilità politica, e credo che a qualsiasi progetto si opporranno. Anche perchè: come lo finanzi lo stadio? Con soldi pubblici? Ti rispondono che ci sono altre priorità! Con soldi privati? Ti rispondono che non c’è bisogno di altri centri commerciali (un privato vuole avere un tornaconto, non dimentichiamocelo)! E così via…
                    Inoltre io penso che abbiamo perso una bella occasione con il Plebiscito, e che ora passeranno un bel pò di anni prima che se ne ripresenti un’altra.
                    Non è un processo alle intenzioni se ti dico che questa Giunta balla sul filo del rasoio, e prima di pensare allo stadio (ma anche alla città) avranno le loro belle gatte da pelare per rimanere al potere.
                    Poi non è detto che debba essere così per forza, ed infatti sono in attesa anchio come voi.
                    Tuttavia, se non dovesse muoversi qualcosa di concreto nei prossimi mesi, penso sia meglio cercarsi un posticino fuori città. E, come già detto, lasciargli il loro bell’Euganeo inutilizzato.

                    • tifoso ignoto scrive:

                      Lo stadio potrebbe essere aperto a molti eventi.sportivi e non. Sta nell’intelligenza di chi lo costruisce(e ci mette i soldi) sviluppare nuove idee. Del resto la fiera di padova una volta era solo per uno due eventi all’anno ora ne ha molti di piu. Dipende dalle finalità. In ogni caso uno stadio fatto da privati non sarà certamente ad uso esclusivo della squadra locale

                      • Begbie scrive:

                        Altro caso: l’Atalanta si è appena comprata lo stadio di Bergamo. Una delle prime cose che ha detto è diretta all’Albinoleffe: trovatevi un altro stadio.

                      • Nanu Gol scrive:

                        E questa secondo me non è una buona cosa. Così si va a finire che si è sempre ostaggio delle decisioni del vero padrone dello stadio. Il caso della Reggiana secondo me spiega molte cose: giocano in uno stadio della proprietà della Mapei, e se la Mapei decide che in quello stadio quella data domenica deve giocare la Primavera del Sassuolo, la Reggiana è costretta ad anticipare il proprio turno di campionato al lunedì.
                        Spero non si faccia quest’errore.
                        Per me, dal momento che non si farà il Plebiscito, l’unica strada vantaggiosa è il progetto di Bonetto: il Padova al centro di tutto,lo stadio è del Padova ed il Padova guadagna con gli introiti. Oppure dell’esistenza di uno stadio in città ne beneficerà sempre qualcun altro che non è il Padova.

                • Patrick scrive:

                  conta il realismo e non le sparate: quella dello stadio in provincia è una scemata irrealizzabile.
                  aspettiamo gli sviluppi e le dichiarazioni di bonetto tra un po di tempo in merito agli sviluppi del progetto euganeo.
                  ma nessuno ha detto nulla sulla notiziona del simpatico edel nel pezzo di lunedi: ovvero che alla partenza per il ritiro montanaro c erano solo 3 tifosi, sinonimo di distacco della piazza ancora scottata dalla sconfitta playoff con l’ albino????
                  giuro che quest’ anno me le segno tutte le stronzate che scrive quel giornale in merito all’ ACP, giusto per il gusto del far polemica spicciola….ridicoli all’ ennesima potenza….

                  • Nanu Gol scrive:

                    Patrick: perchè quella dello stadio fuori città pensi che sia una “scemata irrealizzabile!?
                    Io non ho parlato di provincia, ma di Cintura Urbana. Padova città è ormai un tuttuno con la Cintura Urbana, e penso che non passeranno molti anni prima che si torni a parlare in maniera più concreta della “Grande Padova”… Detto questo forse oggi come oggi in paesi tipo Limena o Albignasego si troverebbero porte più aperte che non in città, dove si sente dire che c’è già l’Euganeo e bisogna tenerselo…

                1. Il vecchio MAX scrive:

                  Quello su Lambrughi e’ solo un esempio . Sono d’accordo con chi dice che per fare un salto di qualita’ fondamentale gli over che piu’ necessitiamo sono in realta’ 2 ,ed entrambi in difesa.Assodato il terzino sinistro,perche’ Zivkov e’ una scommessa,manca il sostituto di Emerson . Mi spiego :l’anno scorso gli over erano 15 ,quindi giocoforza almeno uno dei 15 bisognava decurtarlo da quella lista. Zamuner ha individuato questo nome in Emerson,nel momento stesso che ha scelto un allenatore che gioca con difesa a 4. Il motivo ,di perse’ assolutamente plAusibile,e’ perche’ EmersN in una difesa a 4 non e’ adatto,vista l’eta’ e le sue caratteristiche tecniche. C’e’ un limite a questa considerazione : Emerson era il leader assoluto della difesa e dava tranquillita’ a tutto il reparto. Ecco,in questa rosa manca questa figura,che dovrebbe essere adatta ad una difesa che prevede 2 centrali.Sbraga,Cappelleti e Russo sono ottimi centrali,ma non hanno questo carisma. Mi chiedo cosa avrebbe fatto il Venezia,ad esempio,senza Domizzi l’anno scorso.Ora,ci sarebbe sul mercato una figura simile ? Si,certo,quel Capelli di cui si e’ accennato. Solo che pare il suo ingaggio e’ assolutamente fuori portata. E qui sta il problema di fondo : per il salto in alto non bastano i 2 over,perche’ bisogna vedere CHI SONO questi over. Per arrivare a certi over,bisognerebbe avere i sodi di Tacopina o del Parma , e Bonetto questi soldi non li ha.Io me ne faccio una ragione ,nel caso,e metterei la firmai di avere una squadra che puo’ lottare fino alla fine con le migliori .

                  1. Il vecchio MAX scrive:

                    Terziono sinistro over : che ne direste di Alessandro Lambrughi ? E’ tra i calciatori disoccupati ,si sta allenando insieme a Capelli,30 anni,. Lui,descrivendosi,dice : “Tu nasci come terzino sinistro, adattabile come centrale di difesa, e quest’anno sei stato impiegato come esterno sinistro di centrocampo: quale pensi sia il ruolo che valorizza al meglio le tue caratteristiche?
                    È un po’ di anni che gioco in diversi ruoli, ma penso che quello più adatto sia il terzino nella difesa a quattro o il centrale esterno in quella a tre, ma non l’ho ancora capito bene neanche io.

                    Il continuo cambiare immagino non aiuti…
                    Certamente, però mi trovo bene in tutti i ruoli. Sicuramente ho caratteristiche più difensive che offensive.”
                    Cioe’,esattamente quello che pare voglia Bisoli. Forse e’ stato contattato,chi lo sa, ma magari costa troppo…

                    1. Diego scrive:

                      Non mi convince questo vociare sui “mal di pancia” di Bindi, Altinier e Dettori. Corrispondono verità? Sarebbe un vero peccato perderne 1 o 2 di questi, visto che di fatto sarebbero la colonna portante e la “vecchia guardia” in continuità con l’anno scorso.
                      Non vorrei trovarmi al 10 agosto a dover rincorrere la ricerca di un buon centrocampista o di un ottimo attaccante, perdendo il “teorico” vantaggio che attualmente dovrebbe esserci dovuto al fatto che l’ossatura della squadra attualmente c’è….
                      Qualcuno sa qualcosa?

                      • Cane Pazzo Tannen scrive:

                        Dove si può leggere dei mal di pancia di Bindi, Dettori e Altinier.
                        A Dettori si sa che è interessato il Lecce e, quindi, non si può in effetti escludere nulla, ma sugli altri due non ho mai letto nulla (Bindi, anzi, ha detto che vuole rinnovare, mentre Altinier non mi pare abbia mai manifestato malumori).
                        Si tratta per caso di stampa/media non padovani?

                        • Diego scrive:

                          Ho letto su altro blog/sito, riferendosi a carta stampata… non mi ricordo quale però.. Secondo me probabile il mattino …

                      1. paolo toso fortunato scrive:

                        Che dire…! Bene! Promozione? Perbacco ! Benissimo! Ma senza stadio non si va da nessuna parte. Ci barcaneremo sempre tra serie B, serie C, serie C, serie D, serie C. Oggi come oggi una società di calcio che vuole essere ambiziosa, non può esimersi dall’avere uno stadio all’altezza. Altrimenti saremo sempre li a lottare in serie B, serie C, serie C, serie D, serie C. Comunque FORZA PADOVA.

                        • Nanu Gol scrive:

                          Purtroppo ha ragione Paolo: se si vuole crescere come società bisogna pensare seriamente anche allo stadio…

                          • mario2 scrive:

                            Bonetto l”ha detto che con più persone presenti aumentano anche le possibilità che si metta mano allo stadio o per lo meno che si parli di più del problema stadio…visto anche che il calcio è lo sport più seguito della città ma questo sembra non importare…in campagna elettorale ci si riempie la bocca di stadio privato stile udine, cambieranno il piano regolatore e faranno il bando?non credo

                            • Nanu Gol scrive:

                              Io voglio sperarlo. Credo comunque sia giusto abbonarsi in massa anche per dare un segnale alla proprietà, che sta lavorando con impegno e dedizione (se avranno lavorato veramente bene lo dirà il campo, ma impegno e dedizione, oltre alla volontà di far bene, ci sono e non si discutono).
                              Sul discorso stadio, come dicevo, temo ci siano altre priorità. Soprattutto il confronto con i comunisti che in Giunta sono molto forti, e che saranno una bella spina nel fianco per Giordani & Co.
                              Se è vero come ho sentito che il presidente legge spesso questo spazio, lancio un appello: signor Bonetto, prenda contatti con i sindaci della Cintura Urbana e cominci a pensare seriamente all’idea di costruirsi uno stadio di proprietà fuori dal Comune di Padova. Credo diventerà l’unica strada praticabile…

                        • Il vecchio MAX scrive:

                          Vabbe’ che semo poareti e con DNA fantozziano,ma barcamenarsi con la serie D… Quella e’ stata una disgrazia ,dai ! In quella categoria si era infognata la Triestina,pur con il loro bellissimo stadio, e se ce li ritroveremo contro non sara’ grazie ad una promozione conquistata grazie allo stadio all’altezza,ma grazie ad un ripescaggio. Non si va da nessuna parte senza amore e attaccamento per la propria maglia,prima di tutto.Se sei innamorato di una persona,la vai a trovare anche se abita in una stamberga ,mentre al contrario, se non ti attira,se non ti piace,anche se lei abitasse in un palazzo da mille e una notte,da lei non ci metterai mai piede,eccetto che per qualche speciale ricevimento.Sentite,abbiamo in serie A societa’ che lo stadio nemmeno ce l’avevano ,perche’ l’attrazione per una squadra cresce esponenzialmente con i risultati sportivi e poi da cosa nasce cosa ..Per me non e’ che ti barcameni perche’ non hai lo stadio,ma non hai lo stadio perche’ ti barcameni.Adesso e’ tempo di abbonamenti ,ed io penso che a livello di chiacchere con gli amici e di discussione sui social,se si facesse una piccola tregua sul continuare a parlar male dello stadio e a dire di quanto schifo ci fa andarci ponessimo l’accento sulla bonta’ dell’operato della societa’ e sul fatto che meriti sostegno,sono convinto che qualche abbonamento in piu’ arriverebbe… Si tratta di resistere fino a fine agosto,e poi,come Fantozzi che si pesta il dito nel campeggio, si puo’ riprendere ad urlare,se proprio non si puo’ resistere (eh eh eh)

                        • LucaPd scrive:

                          Lo ha detto anche Bonetto.. lo stadio per adesso questo xe e co questo ghemo da ragionare.. il tifoso vero si abbona a prescindere, con questi prezzi non si discute..

                        1. Begbie scrive:

                          Che mi dite del vostro ex portiere Silvestri?

                          • Martina Moscato scrive:

                            Begbie: molto buono! Era venuto a Padova per fare il secondo ad Anania nel campionato 2012-2013 e giocò più partite di lui. Ha lasciato un buonissimo ricordo! A me personalmente batte forte il cuore quando ripenso all’abbraccio a Raimondi dopo il gol decisivo nel derby contro il Verona all’Euganeo… Ma capisco che a te la cosa non faccia lo stesso effetto! ;-) (Guarda che dico per ridere eh, non ti arrabbiare!)

                            • Begbie scrive:

                              Ricordo triste di un’annata splendida. Oggi è ufficiale, vediamo se farà il titolare o il vice-Nicolas.

                              P.S.: congrats Maurizio!

                          • Cane Pazzo Tannen scrive:

                            A mio parere era buono.

                          1. massimo biancoscudo scrive:

                            Tantissimi auguri e congratulazioni a Maurizio e alla sua signora. Nuovi biancoscudati crescono……

                            1. Max e basta scrive:

                              Ciao ragazzi, secoli che non scrivo… Purtroppo sono due anni che la salute è andata a signorine allegre e non mi riesce ad essere presente se non in qualche sporadica occasione… il sabato pomeriggio poi lo passo in ospedale…
                              Questa premessa per dire che mi abbonero’ lo stesso… Bonetto lo merita.
                              Ciao

                              1. acp scrive:

                                povera padova. povera patria mia. pagina tristissima.

                                tornando alla squadra che rappresenta padova e che è tifata da una comunità eterogenea,sensibile al sociale e civile: ho letto interamente la brochure degli abbonamenti. complimenti a bonetto, campagna eccellente, studiata e attuata in modo da permettere a tutti di abbonarsi. il calcio è popolare e deve rimanere così. sono oltremodo soddisfatto. ora tocca a noi.

                                le maglie mi piacciono,come al solito saremo i più eleganti e belli non come certe squadre con antiquati residui del passato sul petto, certo gli sponsor tolgono fascino ma il fatto di avere 3 sponsor in lega pro è indice dell’importanza della piazza. importanza ribadita dal fatto che un marchio come kappa sia diventato nostro sponsor tecnico, hanno squadre di A e noi, ci hanno fatto la seconda maglia(per me dopo la prima possono usare qualsiasi colore, io preferisco il nero,joma le fece nere ed erano stupende, o il blu ma solo se con gattamelata) ad hoc per noi. dettagli ma dettagli molto significativi.

                                2 difensori over nuovi e metto il bianco in frigo. solitamente sarei per una competizione incerta e lottata. quest’anno no. voglio stravincere, voglio andare a wcenza e trieste e darghe 4 baeoni, voglio vincere con giornate d’anticipo, voglio ammazzare il campionato. voglio per una volta che il padova sia sportivamente superiore agli altri, come tifoseria già lo siamo.

                                silvestri ha giocato benissimo da noi, ottimi ricordi, bravo e professionale, mi fa piacere che vada in A, ma farà il titolare? cassano e verona. dio li fa e poi li accoppia.

                                1. Lacoste76 scrive:

                                  Propongo acquisto di massa del braccialetto di Padre Pio di Bonetto.
                                  Va bene anche quello di tutti i Santi che vendono fuori dal Santo.

                                  Roberto Bonetto Fans Club

                                  1. acp scrive:

                                    zero scuse. abbonarsi. sotto i 3500 sarebbe una grossa delusione.

                                    sistemare la difesa, sistemare la difesa, sistemare la difesa.

                                    • Lacoste76 scrive:

                                      Sinceramente a questo punto sarebbe una delusione inaccettabile sotto i 4000 e si potrebbe/dovrebbe puntare ai 5000

                                      • Lacoste76 scrive:

                                        L’unico problema è e resta il Merdaneo.
                                        Nel senso che di tutti questi bambini/impiegati/operai/genitori che otterranno un abbonamento, quanti si innamoreranno di un ambiente così gelido?

                                        In tal senso bisognerebbe consentire bandieroni anche in est, fumogeni, coreografie ogni domenica.

                                        Ma….

                                    1. LucaPd scrive:

                                      Vincere aiuta a vincere, ma al 30/07 più della vittoria mi interessa vedere altro..

                                      • Nanu Gol scrive:

                                        Diciamo però che una squadra di C che punta a fare un campionato di alta classifica dovrebbe sbarazzarsi senza troppi problemi di una di D. Se questo non succede, vedi l’esordio dello scorso anno col Seregno, evidenza già dei problemi.
                                        Preciso: al contrario di molti io non avevo pregiudizi particolari nei confronti di Brevi, perchè credo che ogni situazione faccia storia a se. Vedi Sandreani che qui centrò la promozione in serie A mentre altrove ha combinato poco o nulla. Tuttavia il campo parla sempre, ed in quell’occasione non disse cose piacevoli…

                                        • LucaPd scrive:

                                          Infatti per me l’anno scorso non è stata preoccupante la sconfitta di per sè, ma quello che ho visto nei 120 minuti, soprattutto nel secondo tempo dove non abbiamo pratcamente mai tirato in porta.. al 30/07 ci possono essere troppe variabili che influenzano le prestazioni della squadra.. stando al tuo ragionamento la Lazio ci avrebbe dovuto dare 5 palloni e invece hanno vinto 2-1 e hanno anche rischiato di prendere il pareggio..

                                          • Nanu Gol scrive:

                                            La Lazio comunque ha vinto quella partita. Ed è normale vincere quando hai di fronte una squadra con un tasso tecnico palesemente inferiore al tuo, come nel nostro caso il Seregno. Se non vinci, come è successo a noi, vuol dire che ci sono altri tipi di problemi. Problemi che possono essere di varia natura, ma ci sono…
                                            Mi ero anche illuso che dopo la doppia vittoria con Parma e Venezia che li avessimo superati quei problemi, ed invece si sono ripetuti nel prosecuio della stagione.

                                      1. Nanu Gol scrive:

                                        Sono molto soddisfatto. Di solito non commento più di tanto le vicende estive perchè sono convinto che deve essere sempre il campo a parlare. Ma farò un’eccezione.
                                        La società sembra abbia tutta la voglia di fare bene, a partite dalla scelta di un mister esperto e di giocatori di sostanza.
                                        La campagna abbonamenti lancia un chiaro messaggio: vogliamo i tifosi con noi! Ed i tifosi hanno il dovere di rispondere per conto mio…
                                        Convincete più amici possibili a farsi l’abbonamento, più che potete.
                                        Io farò lo stesso, anche se il mio per primo è incerto a causa di possibili cambiamenti nella mia vita.
                                        Ma al di la di tutto credo che una società con una così chiara voglia di far bene meriti tutto l’appoggio e la collaborazione possibile!

                                        1. Stefano scrive:

                                          Partite scontatissime : bisogna ammettere che pres. Bonetto e' uno che "agisce" . Speriamo in un riscontro concreto da parte di molti …..

                                          1. Lacoste76 scrive:

                                            Trovo quasi doveroso abbonare la propria fidanzata o moglie con questi prezzi.

                                            Due abbonamenti di cui uno ridotto a questi prezzi è come pagarne uno a prezzo normale.

                                            La Società merita che si abboni anche chi non verrà. Leggere 4/5000 abbonati darebbe entusiasmo stile serie D

                                            • Lacoste76 scrive:

                                              Ho appena sentito la conferenza stampa. L’idea del settore per le famiglie e gli abbonamenti per le aziende è geniale. Finora Bonetto ha confermato ogni mia attesa e stima nei suoi confronti. Uomo di grandissima intelligenza e capacità.

                                              • Cane Pazzo Tannen scrive:

                                                Concordo.
                                                Gli abbonamenti aziendali, ad esempio, hanno contribuito in modo sostanzioso agli abbonati della Reggiana dello scorso anno.

                                            1. Filippo scrive:

                                              Un plauso alla società per i prezzi degli abbonamenti. Ora basta scuse, abbonarsi in massa. Tutto il resto sono solo chiacchere da tifosi poltronari da buffet. Si al Plebiscito

                                              1. mario2 scrive:

                                                Spero in tanti abbonati visti i prezzi e la squadra che si sta costruendo

                                                1. Sandro 1975 scrive:

                                                  Finalmente prezzi popolari per gli abbonamenti. GRAZIE SOCIETA’!!!!!!!!!!!!!
                                                  Spero che in tanti tornino ad abbonarsi nonostante il diversamente-stadio che abbiamo.
                                                  FORZA PADOVA

                                                  1. acp scrive:

                                                    spero di uscire al primo turno di entrambe le coppe. inutilità pura.

                                                    avete una foto di chi ha messo un turno il 30 luglio?

                                                    1. Maurizio C. scrive:

                                                      Beh, inanto che si aspetta apprediamo che parecchi giocatori hanno il mal di pancia ! Poverini

                                                      1. Il vecchio MAX scrive:

                                                        Se dovessero fare un bellissimo avvio di stagione gia’ in coppa Italia qualcosa non tornerebbe riguardo alla tanto reclamizzata durezza degli allenamenti durante il ritiro.Tanto e’ vero che Bisoli a riguardo gia’ nelle interviste di presentazione ha subito messo le manone avanti chiaramente a riguardo. Quindi alla tua ultima domanda,paradossalmente spero che la risposta esatta sia :sbagliato ! Bene l’idea di cavar fuori dai giocatori fino l’ultima goccia di sudore,bene l’idea di far sentire anche i giovani partecipi del progetto di squadra e dare anche a loro la concreta possibilita’ di soffiare una maglia al titolare borghesotto che magari e’ piu’ concentrato sull’avere in anticipo il prolungamento del contratto che sull’idea di guadagnarselo inzuppando la maglia,bene l’idea di abituare i nostri a non fossilizzarsi in un unico ruolo e di creare una mente piu’ duttile e aperta ad arricchire le proprie inesplorate possibilita’.
                                                        La flessibilita’ del modulo mi sta benissimo se con questa si mostra la capacita’,che pochi allenatori hanno,di cambiare il modulo in base alle caratteristiche di chi metti in campo,meno bene se questo significa ‘flessibilizzare” ad ogni costo il giocatore al modulo ,perche’ in tanti casi sono necessari tempi di assimilazione che alla fine possono costare parecchi punti .iInvece,per finire, al piu’ volte ribadito concetto di CONFUSIONE ORGANIZZATA,sinceramente tremo,a parte il fatto che qualcuno dovrebbe anche spiegarlo per bene. Per il semplice fatto che nel calcio comunque la confusione non e’ mai un valore,ma un punto debole,tanto peggio se e’ organizzata,perche’ significhi che te la cerchi.
                                                        Identita’ di gioco e confusione sono per me inconciliabili.

                                                        • Martina Moscato scrive:

                                                          In effetti caro Max non hai tutti i torti. Ma ricordo quanto è stato brutto dover digerire l’anno scorso la prima sconfitta contro il Seregno ai rigori. Ricordo quanto ci ha fatto partire prevenuti quella battuta d’arresto iniziale in una gara in cui, esattamente come in quella dei playoff contro l’AlbinoLeffe, tutti davano per scontata la vittoria del Padova. Quindi, magari con un colpo di fortuna, mi auguro di partire con una vittoria! :-D

                                                      Lascia un Commento

                                                      *