18
dic 2017
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 29 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.205

BILANCIO POSITIVO, PENSIAMO AL MERCATO

Si è chiuso con una sconfitta quantomeno rocambolesca il girone d’andata del Padova che, sul più bello che sperava di tornare da Gubbio col terzo 0-0 di fila e un margine più ampio sulla seconda in classifica, si è ritrovato sotto al 93′ a causa di un gol che si è fatto praticamente da solo.

Un gol che ha lasciato parecchio amaro in bocca ma che non cancella un girone d’andata d’alto livello da parte dei biancoscudati, primi con quattro lunghezze di vantaggio sul Renate che venerdì sera, guarda caso, sbarca all’Euganeo per lo scontro diretto, a questo punto fondamentale per chiudere in bellezza l’anno solare.

Bilancio positivo a parte, si apre ora la prospettiva del mercato di riparazione, al quale il d.g. Zamuner sta lavorando da tempo innanzitutto per sostituire la figura di Madonna sulla corsia di destra, visto che l’esterno si è infortunato al ginocchio e ne avrà purtroppo fino a fine campionato. Il Padova ha fatto bene e gli applausi ci stanno tutti, ma, come ho sottolineato nel precedente post, occorre un ultimo sforzo per arrivare al top. L’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela scappare: non capitava da 30 anni che si era primi in terza serie, ogni volta, anche a fronte degli investimenti più importanti (vedi l’era Cestaro), ci si ritrovava sempre a dover inseguire. In attacco andrà dunque fatto qualcosa. Bisoli ha sottolineato più volte che è contentissimo del lavoro che in attacco svolge Guidone e delle prestazioni sfoderate, quando ne ha avuta l’occasione, da Chinellato. E che non sa che farsene di un bomber che chiude la stagione con 20 gol personali ma con la squadra di cui fa parte quarta o quinta. E’ però evidente che ultimamente la porta la vediamo un po’ pochino. E che un “rinforzino” (anzi un rinforzone!) lì davanti ci vuole.

Per gli auguri di Natale appuntamento a dopo Padova-Renate, sperando che le Feste possano essere all’insegna di un bel successo!

 

2.205 VISUALIZZAZIONI

29 risposte a “BILANCIO POSITIVO, PENSIAMO AL MERCATO”

Invia commento
  1. effebi scrive:

    grande vittoria molto importante forza padova

    1. LucaPd scrive:

      Marchetti 3 minuti fa su SkyTg 24: “Il Sassuolo ha appena presa Cisco che rimarrà a Padova”.
      No Comment. Voglio prima sapere i dettagli dell’operazione. Spero solo non l’abbiano venduto per un tozzo di pane.

      1. acp scrive:

        il calendario ci è costato almeno 1000 spettatori di media a partita.

        2-0. pronostico serio.

        1. Lacoste76 scrive:

          Ennesime riflessioni e quesiti sull’Euganeo di Bonavina:

          1 se si spostano la tribuna stampa e vip verso sud, quando si faranno le partite di rugby della Nazionale ed i concerti queste due tribune risulteranno totalmente decentrate rispetto al centro del campo

          2 sempre durante le partite di rugby, togliendo la “quinta” dietro la porta nord, ci sarà una curva sud coperta e raccordata e una curva nord uguale a come è ora. Praticamente un effetto ottico terribile, tale da far pensare di evitare di giocare match così importanti a Padova

          3 poiché il futuristico e a mio vedere utopistico progetto di fare un palazzetto dello sport avverrà solo se si troveranno investimenti privati e ci vorranno anni, è consono alla città di Padova avere per anni uno stadio senza curva nord con un telo di plastica (o simile) dietro la porta nord? Potremmo mai ospitare una partita della Nazionale di calcio in un contesto tanto “monco”?

          4 perché era un problema morale (in ottica Plebiscito) avere due stadi e non sarebbe uno spreco avere due palazzetti?

          5 perché non si tiene l’Euganeo Per concerti e per il rugby facendoci giocare il Petrarca ed il football americano tutto l’anno visto che è il rugby lo sport più blasonato a Padova? Ecco una plausibile logica di usare il Plebiscito per il calcio, separando di netto i due sport con vantaggi anche per il terreno di gioco.

          6 ci rendiamo conto che mentre Udine, Trieste e probabilmente Venezia avranno stadi veri, noi avremo sempre qualcosa di monco e nato male?

          7 perché la tifoseria organizzata non esprime una posizione sul progetto presentato?

          8 perché non si capisce che non si può volere la botte piena e la moglie ubriaca?
          O si converte L’Euganeo al calcio e si abbandonano i concerti o si tiene com’è coprendo le curve.
          Infatti io credo che l’unica modifica possibile per L’Euganeo sia abbassare le due curve unendole alle tribune e coprirle entrambe.
          Le curve si avvicinerebbero così di una decina di metri al campo e sarebbero coperte e vivibili seppur ancora lontane.
          Resterebbe uno stadio dispersivo ma almeno avrebbe una logica e una simmetria e sarebbe perfetto per mantenere il ruolo di Padova quale capitale di concerti nel nord-est.

          Voglio sottolineare che io non ho nulla di specifico contro l’attuale giunta e che dunque sia lungi da me strumentalizzare lo stadio per criticare un politico.
          Anzi spero di sbagliarmi e che venga fuori un gioiello anche se ci credo poco

          1. acp scrive:

            scollegare prestazioni e risultati è un bel modo per non avere idea di cosa succederà. calo previsto,prevedibile e preoccupante. sono profondamente deluso da come bisoli sta allenando la squadra. non commento, per amor di patria, la gara di gubbio. ne avrei tante da dire. sarebbe già qualcosa guardare le previsioni meteo. capire il giocatore e poi inserirlo nel contesto tattico. è facile.

            luis maria 7 goal
            altinier 5 goal
            capello 7 goal

            avremmo uno che ne ha fatti 4 ma gli facciamo fare il musso a metà campo. vabbè dettagli.
            in estate avevo parlato bene di due giovani: capello e ravanelli. CVD
            solidarietà a matteo chinellato, sono certo dimostrerà il suo valore

            venerdì è d’obbligo imporsi perentoriamente sul renate. va dato un segnale alle avversarie e va sfruttata la giornata che vede un’altro scontro diretto d’altra classifica e il riposo della samb.

            • Mario2 scrive:

              Sostanzialmente d’accordo con te acp, soprattutto su belingheri trequartista e pulzetti mezzala. Alfageme 7 gol ma squadra in zona retrocessione e soprattutto e nell’unico posto dove ha fatto gol in tutta la sua carriera. Renateleicester e fanoblackburn prove di verità

            • Enrico M. scrive:

              Io sono abbastanza preoccupato dal calo fisico tra l’altro arrivato presto. Giocatori chiave come Pulzetti e Belingheri sono in riserva e l’intensità fondamentale nel calcio di Bisoli ne risente. Su questo dobbiamo sperare che la sosta invernale ci faccia ritrovare la condizione.
              Sull’attacco, credo che allontanare Capello dalla porta sia un errore. Detto questo il campo ha mostrato che Guidone e Chinellato (quando ha giocato ha spesso deluso) non sono all’altezza di fare i titolari in una squadra di vertice. Va comprato un bomber vero. Non come alternativa ma come titolare. In momenti poco brillanti come questo, un killer sotto porta ti consente comunque di fare punti pesanti.

              • Marcatonio scrive:

                Dopodomani vedremo se ci sia effettivamente da preoccuparsi.
                La partita è talmente importante che non permetterà alibi alcuno, o ci siamo o iniziamo ad affondare.

            1. acp scrive:

              faccio notare che settimana scorsa non sono stati postati i pronostici e fatalità il padova ha perso.

              • Lacoste76 scrive:

                Io mi sono rotto il cazzo di scrivere che perderemo.

                Quest’anno il DNA ha preso le sembianze del” campionato falsato dai turni di riposo” penalizzando ovviamente chi creerebbe un cuscinetto di punti rispetto alle inseguitrici, vanificato appunto dai turni di riposo che accorciano la classifica rendendo apparentemente più aperto il torneo.

                Risulta in tal sensoi inutile lottare contro il fato.

                Riempiamo quei grigi gradoni lateralmente defilati e speriamo in un miracolo genetico, oltre che architettonico in ottica Euganeo di Bonaviniane visioni.

                Inoltre dare contro a Edel quando profetizza il peggio è dannoso.
                Egli scrisse “il giocattolo s’è rotto” in tempi non consoni ma di fatto il giocattolo si ruppe davvero.

              1. Stefano scrive:

                Cammino del Renate ( -a dimostrazione di quanto va temuto : appeal del nome e tradizione : zero / sostanza nei risultati : 8 ) // ha perso punti solo con le piccole : perso in casa con albino leffe/ pareggiato in casa (sempre 0.0) con sudtirol, teramo, sant'arcangelo) / perso a Ravenna e fermana (unica volta in cui hanno subito 3 goal) /. Ma … vinto a trieste, salo', bassano … tante partite senza subire goal . Insomma realisticamente la squadra più forte insieme a noi e non una meteora . Partita tostissima e con grandi rischi si subire contropiede ……:

                • Cane Pazzo Tannen scrive:

                  Bisogna però guardare anche il trend di risultati e ultimamente sono in evidente picchiata (se escludiamo naturalmente l’ultima vittoria con il Pordenone che però è stata molto fortunosa: gol all’ultimo secondo in una partita un cui ho letto che meritava di vincere il Pordenone, che peraltro veniva da una partita infinita con l’Inter in cui ha speso tantissimo sia termini fisici che di testa).
                  Il problema è che siamo in calo anche noi e che visto il nostro attacco asfittico sarà dura scardinare la miglior difesa…
                  In ogni caso non farei passare il Renate come una corazzata in quanto, a mio parere, erano molto temibili fino a 6/7 partite fa, poi si sono ridimensionati.
                  Ciò detto, attualmente di tratta dello scontro tra 1a e 2a e va quindi affrontato con la massima determinazione e concentrazione in quanto la partita è indubbiamente importante e vincerla vorrebbe dire molto.

                  • Patrick scrive:

                    guardo sempre gli highlights post week end, e quanto è vero iddio il renate penso che ad oggi sia la squadra piu’ culona del nostro girone..portiere che fa sempre miracoli, almeno 4 – 5 vittorie che dovevano essere sconfitte…testa bassa, concentrazione e possiamo batterli.

                1. Lacoste76 scrive:

                  Vedo che Nanugol non scrive più.

                  Mi interessava molto il suo parere sul possibile restauro dell’euganeo proposto da Bonavina

                  1. Stefano scrive:

                    Giusto ! Ogni stimolo ha il suo perché : l'importante è' quello di non fare il "blogbullo" sparando sentenze su ciò che postano gli altri . Non e' così difficile se uno ha almeno un paio di neuroni funzionanti – cio' che non interessa si salta – senza ergersi a giudice . Con o senza stimolo . Si può' fare .

                    1. Stefano scrive:

                      Ognuno si stimola con quello che vuole : ammesso che abbia ilum cervello attivo .

                      1. Stefano scrive:

                        Arbitro DIonisi – ci ha arbitrato in padova Mestre / speriamo in un risultato identico …………

                        1. Stefano scrive:

                          Per completezza : ci ha arbitrato anche in un pd sant'antarcangelo della stagione scorsa (2-0) e in un albino leffe padova 2-4 ……. insomma 3 vittorie su 3 (ad oggi ….)

                          1. Urbman scrive:

                            Senza esagerare credo che sia meglio essere ottomisti piuttosto che pessimisti . Fino ad adesso dobbiamo essere molto soddisfatti . Forza Padova

                            1. fabio.pd scrive:

                              ….spero che Bindi non venga più intervistato prima di una partita…..va a dar via e ciap…va….

                              • Marcatonio scrive:

                                Quello che mi fa specie è che è un pallone che arriva verso di lui dall’alto….quelli sono palloni dei portieri, nessun altro li può toccare finchè non arrivano a terra.

                              1. effebi scrive:

                                analisi perfetta martina. ..È stato un periodo di appannamento ma niente di più. .ci riprenderemo e dal mercato non mi aspetterei più di tanto ..siamo competitivi lo stesso

                              Rispondi a Patrick

                              *