09
feb 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 34 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.085

UN ALTRO BRODINO

Il punto che fa morale. Il pareggio della continuità. Un altro passo avanti in classifica. Un risultato che permetterà ai biancoscudati di lavorare con serenità nella settimana che precederà lo scontro diretto contro il Foggia.

Tutte queste affermazioni sono valide. In effetti non si è perso (e per Bisoli, dopo il suo ritorno in panchina, fanno tre pareggi, una vittoria e una sconfitta al 93′ su rigore) e un piccolo passo avanti si è fatto anche oggi. Magari, come sottolinea l’allenatore del Padova da settimane, lo apprezzeremo di più tra un po’ quando (forse) riusciremo a inanellare una serie di vittorie e allora questi punticini assumeranno all’improvviso un’importanza maggiore.

Per ora però purtroppo c’è che i biancoscudati non sono riusciti a vincere neanche oggi, pur avendo disputato un buonissimo primo tempo, con un rigore negato e altre buone occasioni cui va aggiunto il pregevole colpo di tacco di Bonazzoli nella ripresa. Si deve osare di più? Certo. Si deve. Perché in effetti oggi i punti di distanza tra Padova e Cremonese in classifica non si sono visti, sintomo che il Padova si è rinforzato e ha aumentato la propria qualità, ma il Biancoscudo resta ultimo in classifica.

Bisoli, tempo fa, aveva detto che la continuità poteva passare anche per cinque 0-0 a consecutivi. Ecco, i primi due sono arrivati contro Salernitana e Cremonese. Facciamo in modo però che la profezia non si avveri e che già col Foggia arrivi un risultato pieno. Altrimenti hai voglia a tenere alti l’umore e la voglia di crederci…

3.085 VISUALIZZAZIONI

34 risposte a “UN ALTRO BRODINO”

Invia commento
  1. Filippo scrive:

    Imbarazzante il continuo richiamo alla precedente gestione.
    Che piacesse Foscarini o meno, è un comportamento da vigliacchi.
    Meno male che appena ritornato aveva detto “voltiamo pagina”….

    1. effebi scrive:

      è anche vero che se foscarini faceva tre pareggi mica richiamavano bisoli

      1. Il vecchio Max scrive:

        Bisoli guardi alle 6 sconfitte della sua gestione invece che alle 5 di Foscarini per le sue apologie sui pareggi,perche’ la sua immagine ci guadagnerebbe.D’accordo,viva il pareggio ,pero’ in tutte le categorie l’ultimo posto e’ riservato sempre alla squadra che VINCE meno,non a quella che pareggia meno.Ecco perche’ ORA meritiamo l’ultimo posto.
        E non dimentichi che vincere con 2 gol di scarto vorrebbe dire scavalcare di un punto il Foggia,se per caso ci capitasse di andare disgraziatamente in vantaggio….

        1. fabio.pd scrive:

          Io domani voglio mangiare un’abbondante carbonara !! basta brodini e basta digiuni !! voglio uscire dallo stadio sazio e contento….

          1. Nanan scrive:

            Stagione tormentata per Maks Barisic. L’attaccante ancora di proprietà del Catania, ceduto in prestito al Padova con diritto di riscatto, è costretto a saltare la prima convocazione ufficiale con la squadra veneta a causa di un dolore al ginocchio. Si tratta di uno dei tanti infortuni che ha pregiudicato l’annata vissuta dallo sloveno, il quale spesso non ha potuto allenarsi con una certa regolarità. Questo ha determinato chiare ripercussioni negative sul rendimento offerto.articolo da sito catanese

            Avevamo bisogno proprio di un profilo del genere…..

            • nanan scrive:

              dovevamo prendere una prima punta a gennaio oltre a jerry,abbiamo puntato tutto su monachello per restare con un pugno di mosche,baraje ha preso una botta alla caviglia,jerry gioca col freno a mano tirato per non stirarsi se non e’ gia’ stirato ,va bene sabato giocheremo con bonazzoli -capello- marcandella o clemenza.cappelletti centravanti all’occorenza come ranocchia ..benon ….oggi e’ giovedi speriamo che qualcuno recuperi,ma se lo rischi e si fa male in modo serio…..il problema puo’ essere anche bisoli ma zamuner forse non e’ meno responsabile,anzi,a fine anno se mai ci salvassimo ,cambierei entrambi.

              non so neanche se sia il caso di prendere in esame qualcuno che ha rescisso come cocco del pescara perche’bisognerebbe conoscere le sue condizioni fisiche e noi abbiamo bisogno di gente pronta subito,perche’ fra 10 giorni si giocano 3 gare di fila.

            1. acp scrive:

              ESONERARE BISOLI ORA.

              1. filippo scrive:

                numeri non disputandum est

                classifica girone di ritorno squadre in zona retrocessione:
                CROTONE: 6
                PADOVA, FOGGIA, COSENZA: 5
                LIVORNO: 5 (con una partita in meno)
                CARPI: 1

                Sostanzialmente, non abbiamo recuperato/perso punti a/da nessuno, ad esclusione del Carpi (+ 4) e del Crotone (-1).

                Potrebbero rientrare in corsa Ascoli, Venezia e Cittadella che non stanno facendo granché in questo momento.
                Vittoria del Livorno di ieri un macigno in chiave salvezza, punti che contano doppio.
                Tassativo vincere sabato. Il nostro destino si deciderà negli scontri diretti.

                Con una formazione meno scellerata nel primo tempo di Venezia e osando di più con la Salernitana potevamo avere tranquillamente 3-4 punti in più. E’ qui che Bisoli sta peccando. Innegabile solidità difensiva, data da innegabile qualità degli interpreti.

                Stanislao Bozzi85 un cazzaro mai visto.

                • LucaPd scrive:

                  Io guardo al Padova. Qualcuno disse che vincendo tutte le partite in casa del girone di ritorno ci saremmo salvati addirittura senza passare dai play out.. bene.. partite in casa 2.. punti raccolti 4.. partite in trasferta 2 punti raccolti 1.. avessimo rispettatoil ruolino di marcia(vittorie in casa) avremmo fatto 6 punti.. ce ne manca 1..considerando il calendario, col Foggia devono arrivare 3 punti senza se e senza ma, non c’è alternativa..difficile andare a farli a Pescara.. e poi arriva il Brescia sulle ali dell’entusiasmo..FOGGIA, pescara, BRESCIA e CROTONE.. l’ideale sarebbe fare almeno 10 punti(recupereremmo il punto perso nelle prime 4), ma realisticamente già 7 punti non sarebbero male..

                • Patrick scrive:

                  Ottime osservazioni…..segnalo tra le altre cose che comunque Bisoli in trasferta non ha ancora vinto ed è soprattutto lì che latitano punti pesanti…
                  Ancora scene da circo togni ieri sera da Borile…sbaglia dati, indica che il padova deve giocare da qui alla fine del campionato 5 partite in casa :-) :-) …… poi dichiara che ad oggi si rischia di non fare i playout per il distacco tra quintultima e sestultima…peccato manchino 14 partite alla fine…
                  non riesce mai a nascondere la sua mancanza di competenza….una cosa imbarazzante…

                  • Il vecchio Max scrive:

                    E soprattutto peccato che il distacco tra la quint’ultima e la sestultima non c’entra un fico…il playout non si disputa e la quartultima viene retrocessa direttamente solo se il distacco dal quintultimo posto supera i 4 punti…In questo momento poi,ironicamente,meglio di cosi’ non potrebbe andare,visto che quart’ultima e quint’ultima sono a pari punti…No comment.

                  • Bozzi85 scrive:

                    Premesso che il richiamo di Bisoli rimane un mistero, qualsiasi scelta in tal senso ora sarebbe sconsiderata. Lui sostiene che l’ha presa all’ultimo posto , vero, ma dopo Verona non lo era più, ed ora in fondo al tunnel ci è andato da solo. Rimane un ottimo allenatore nella strategia generale, mediocre sui cambi e sulla mentalità “pugnandi”.
                    Gli ultimi 30 minuti regala il campo agli avversari.
                    Giusto che vada o in paradiso o all’ inferno chi ha guidato questa squadra dall’inizio e senza alibi. Magari Foscarini con questa rosa faceva bene, magari no.

                • Nonostante Lutterotti:) scrive:

                  Condivido, e sui numeri raramente si può discutere. Mettiamola così: l obbiettivo primario di questa prima fase era restare nel gruppo, e volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, come dicevi abbiamo recuperato 4 punti sul Carpi. Ora dobbiamo iniziare la scalata in solitaria, e serve intraprendenza, coraggio e mezzi tecnici che paiono esserci. Da noi tifosi, solo incessante, univoco, inderogabile, e orgoglioso sostegno.
                  #sesalvemo.

                • Marcatonio scrive:

                  Questo è un modo serio di valutare le cose!
                  Senza tante fanfare.
                  Bisoli è stato richiamato e, nel bene e nel male, sarà lui che ci dovrà portare in porto…. speriamo che ci riesca…chissà se delle 4 perse da Foscarini qualcuna lui ne avrebbe pareggiata… probabilmente si.

                  • Il vecchio Max scrive:

                    Veramente Foscarini ne ha perse 5,comunque il succo non cambia… E’ stato lui ad erediare una squadra ammalata che non aveva costruito,ne’ plasmato e in questo senso ha responsabilita’ molto attenuate. Sicuramente non ci ha capito nulla,non e’ riuscito a toccare le corde giuste,anche se non dobbiamo dimenticare che sono i giocatori a fare le fortune degli allenatori e non il contrario…
                    Su Bisoli ho deciso di non infierire perche’ mi pare che qui lo stanno triturando oltre le sue inevitabili pecche.Io non do nessun peso a quello che dice,perche’ lo ripete da anni in tutte le squadre che allena.
                    Se vi ricordate l’anno scorso diceva le stesse cose all’inizio del torneo e ci furono subito i mugugni,visto l’inizio balbettante.A lui piace promettere 2 e alla fine dei conti dare 4 ,invece che promettere 4 per poi dare 2…Come dici tu,speriamo che ci riesca anche questa volta. Anche lui sa benissimo che i pareggi servono al massimo a mantenere il morale e lo status quo o a non perdere eccessivo terreno dalle rivali,non certo a scalare posizioni.Sabato abbiamo bisogno come il pane di una vittoria(possibilmente con 2 gol di scarto).Serviranno attributi, testa libera,nervi saldi,coraggio e cuore,piu’ che Tizio,Caio o Sempronio in formazione.

                  • filippo scrive:

                    chissà se delle 4 perse da Foscarini qualcuna lui ne avrebbe pareggiata… probabilmente si.
                    Foscarini a mio modo di vedere tatticamente superiore a Bisoli.
                    Caratterialmente un dramma.
                    Purtroppo il bromuro in uno spogliatoio ad alto contenuto di testosterone non poteva che creare un Giano Bifronte (cit.) vittima di un attacco apoplettico. L’inedia esistenziale dei giocatori in quella fase della stagione rischia di costarci la stagione stessa. Ma addossare a Foscarini colpe per me è del tutto ingeneroso: fosse stato il direttore d’orchestra scelto a Luglio, con una squadra creata su misura per il suo calcio semplice e geometrico saremmo stati tranquillamente a metà classifica.

                    E’ stato mandato al massacro da una società impreparata a gestire il salto di categoria. D’altronde, non è la prima volta che succede (vedi D >> Lega Pro). Magari fra un paio d’anni ci troveremo in Serie A, speriamo di aver imparato la lezione nel frattempo.

                    Bozzi85 derelitto pusillanime.

                    • Marcantonio scrive:

                      La mia non era una critica al tecnico Foscarini che cosidero un buon tecnico, ma che, come dici tu, è stato catapultato a sussurrare cose in una situazione dove venivano urlate e certamente, come dice Max colpe non ne ha, ma invece a come sarebbero andate le cose se non si fosse fatta la mossa dell’esonero…ecco, io sono convinto che in quel caso molto probabilmente Bisoli non avrebbe perso 5 partite….

                      • nanan scrive:

                        in quelle 5 partite perse con foscarini cioe’ dalla 13 giornata alla 15 ecco la classifica delle squadre in lotta per la retrocessione: padova 0 -crotone 1-foggia 5-livorno 9-carpi 9-cosenza 10 ..questi dati sono impietosi con l’aggravante degli scontri diretti persi.si foscarini buon allenatore ,tutto quello che volete ma non mi potete dire che non ha grosse responsabilita’ con lui squadra allo sbando e senza nessuna voglia di lottare e chi contesta il gioco di bisoli si riguardasse le partite con foscarini.in casa 3 pareggini li facevi con bisoli
                        poi non capisco quando e’ stato esonerato bisoli era pieno di vedove che contestavano il cambio di allenatore nei social,adesso e’ pieno di gente che contesta bisoli..boh

                1. fabio.pd scrive:

                  Una bella e convincente vittoria di sabato prossimo toglierebbe tanti fantasmi che aleggiano nell’aria e ridarebbe quell’entusiasmo che ci porterà ad affrontare in maniera decisiva le prossime partite. L’importante sarà fare tesoro di questi mesi di tenebra….dovuta a tanti fattori come viene evidenziato continuamente dai nostri commenti……

                  1. Sandro 1975 scrive:

                    Mi da tremendamente fastidio questo gioco sadico ad avvelenare l’ambiente e a creare alibi ai giocatori. Cosa servirebbe di grazia cambiare ancora il Mister adesso?? Magari fosse quello il problema, vorrebbe dire che la ricetta per salvare la stagione sarebbe semplicissima!! Dovevamo perdere 4-1 e invece abbiamo pareggiato 0-0 rischiando anche di vincere. Bisogna capire che la squadra è completamente rifatta con giocatori praticamente fermi da un anno, se si pesava di battere in scioltezza Salernitana e Cremonese forse è meglio che si cominci a seguire la Juve. La stagione è nerissima, è evidente, ma è oggettivo che i play out sono ancora alla portata. Aiutiamo la squadra con il tifo e moemoghea con questa negatività che non da nessun valore aggiunto. FORZA PADOVA

                    • Enrico M. scrive:

                      Caro Sandro, il mio e quello di altri tifosi, è un doloroso realismo: dall’inizio del girone di ritorno abbiamo recuperato zero punti sulla quota salvezza (-7) e zero sulla quota playout (-3).
                      Le partite sono tante e tutto può succedere, ma l’idea che ci sia tutto il tempo di entrare in forma per me è clamorosamente sbagliata. Così come è suicida la teoria del punticino che, stando al ritmo che stanno tenendo le dirette concorrenti, non basterebbe nemmeno per i playout.
                      Non accontentiamoci e non affidiamoci solo ai miracoli e alle disgrazie altrui, bisogna dare tutto per vincere con il Foggia.

                    1. Marcatonio scrive:

                      Quattro partite dopo il ritorno di Bisoli e con una squadra completamente rivista nei componenti possiamo dire che tutto sommato le cose stanno piano piano andando al loro posto. Vittoria col Verona, zero gol subiti,, col Venezia 1 gol subito ed un rigore al 93°che non fa testo sulla valutazione complessiva della difesa, con la Salernitana zero gol subiti, con la Cremonese zero gol subiti e salvezza a 7 punti.
                      Se dicessi che sono soddisfatto del ruolino di marcia certamente farei irritare quei tifosi che pensavano di essere fuori dalla zona play out già alla metà di Marzo….. diciamo che sono moderatamente ottimista e che considero il non perdere molto importante in questa fase in cui la squadra deve lavorare ancora per essere al top.
                      Per quantgo riguarda le scelte di Bisoli concordo anch’io che certe scelte lasciano perplessi…. per capirci io avrei messo Clemenza.
                      Rimango ottimista. vittoria col Foggia o morte ?
                      Allora vinciamo! :)

                      1. acp scrive:

                        non ci siamo e non siamo vicini all’esserci. ennesima giornata in cui quel che avrebbe potuto essere non è stato per colpa del solito. ma avanti così, aspettiamo marzo. poi a marzo aspetteremo pasqua e a pasqua aspetteremo il sostizio d’estate. allora forse ci si accorgerà della realtà e si spererà che il destino mantenga la B alla maniera magnagata.

                        la partita di ieri è stata un solo affliggente deja vu. il solito padova, i soliti errori,la solita mentalità, il solito unico problema che non si vuole risolvere. attaccarsi all’episodio è qualcosa che sportivamente non posso accettare, caro roberto bonetto io merito di più. non intendo abituarmi a quello che sto vedendo da più di un anno ormai.

                        cremonesi penosi, la serie c è la loro dimensione ideale. voglio un datemi un pa fatto da 3mila persone da una curva coperta a bordocampo. voglio uno zini. voglio uno stadio per questa nostra immensa tifoseria.

                        a disposizione vostra per approfondire a livello tattico,tecnico e gestionale la prestazione di ieri, sempre che riusciate a intendere il mio verbo.

                        vi lascio con un capolavoro, con la speranza, temo vana, che abbiate la sensibilità per comprenderlo.

                        https://www.youtube.com/watch?v=YU1SVBnjXPs

                        dubbi. umiltà.

                        • Enrico M. scrive:

                          la partita della svolta è sempre la prossima. La salvezza alla vicentina mi sembra sempre più il vero obiettivo di Bisoli.
                          Con il Foggia chi mettiamo trequartista, Cappelletti?

                        • Bozzi85 scrive:

                          Con Bisoli ci salveremo…ma in un altra vita.
                          Quello che Breda ha fatto in 90 minuti, Bisoli lo deve fare in 270. Mentre gli altri scivolano di poppa, noi boliniamo. I primi insospettabili mugugni iniziano a serpeggiare.
                          O Foggia o morte.

                        1. Lacoste76 scrive:

                          Capello non deve giocare.

                          1. tifoso ignoto scrive:

                            Anche questa settimana siamo a commentare un altro passettino in avanti,
                            se nelle precedenti abbiamo constatato una buona difesa ora vediamo che
                            in trasferta il Padova non è piu la squadra materasso, anche se il secondo tempo
                            mi ha fatto venire i brividi come in molte partite dell’andata. Alcune scelte dell’allenatore
                            non le ho capite. Capello ad esempio come supporto delle due punte può andare bene
                            ma quest’anno il ragazzo non gira, galleggia tra attacco e difesa senza incidere
                            piu di tanto. Le qualità non si discutono ma il passo della B non ce l’ha ancora, troppo
                            leggero e spesso è fuori del gioco. Avrei preferito Broh, che non è certo una mezza punta
                            ma in mediana si fa valere e spesso lo si trova anche in attacco a dar man forte ai nostri.
                            Poi vorrei aprire una parentesi su Minelli. Non mi convince.
                            A mio avviso gli manca il tempo delle uscite, che è indispensabile per un portiere
                            A volte si scontra con i difensori(non chiama la palla?) e su certe palle in area che dovrebbero
                            essere sue non interviene. Può essere solo una questione di tempo e di amalgama, e sono pronto
                            a rimangiarmi tutto, ma questa sensazione non riesco a togliermela, insomma Minelli o Merelli
                            non vedo quella gran differenza.

                            • Nanan scrive:

                              Minelli non è tanto alto e non uscirà mai in mezzo al traffico.e più continuo di Merelli,ha più esperienza ,guida di più la difesa gioca più alto ed esce fuori area ,con piedi sembra meglio.tra i pali è forte.merelli fa paratone ,ma papere che ci sono costate parecchi punti è acerbo con i piedi sbaglia parecchio e non sa leggere certe situazioni tipo uscite fuori dall’area .per me minelli è un buon portiere

                            1. nanan scrive:

                              ieri il carpi ha perso a brescia 3-1 risultato un po’ bugiardo perche’ al brescia va tutto bene in questo momento,comunque abbiamo recuperato un punto.oggi si gioca livorno-cosenza forse un pareggio andrebbe bene,foggia -pescara anche qui si spera che il pescara non sia in crisi dopo la scoppola ,verona- crotone. adesso abbiamo nelle prossime 4 partite 3 gare in casa con foggia -brescia crotone e andiamo a pescara.tra 15 giorni .qui si decide tutto.il sogno sarebbe fare 3 vittorie ed 1 pareggio.pero’ sarebbe gia’ un ottimo risultato battere foggia e crotone ,pareggiare col brescia e a pescara.il turno infasettimanale potrebbe crearci problemi vista la condizione fisica di tanti giocatori.
                              ieri buon punto crolliamo gli ultimi 20- 25 minuti poi quando ha fatto i cambi si e’ un po stabilizzata la situazione ,ma il gol era nell’aria ci e’ andata bene.non so perche’ abbia fatto giocare capello e lasciato fuori clemenza,probabilmente non si fida.diciamo che la societa’ sta punta di peso doveva prenderla ,perche’ se bisoli gioca in un certo modo e tu l’ultima ora fallisci gli obbiettivi sia ad agosto che a gennaio e vai su clemenza e poi su baraje…purtroppo avevamo finito i soldi ,poi sto barisic lo prendono dicendo che lo avevano seguito in estate che poteva darci una mano per la fisicita’ forse con andelkovic era l’unico acquisto che aveva qualche presenza negli ultimi mesi..ed e’ gia’ infortunato perche’ ha male al ginocchio ………. mah

                              1. Spinoccia scrive:

                                Concordo, nonostante quello che ha detto Bisoli nell’intervista, Capello trequartista esperimento fallito. Già l’aveva riproposto in quel ruolo nella vecchia gestione ma sempre con scarsi risultati. Sarebbe stato decisamente meglio Clemenza.
                                Pacchetto difensivo finalmente solido e con personalità.
                                Nel secondo tempo solito assalto a Fort Apache, spero fosse solo per scarsa condizione fisica altrimenti significherebbe che poco è cambiato. Vedremo nelle prossime trasferte.
                                Intanto non abbiamo beccato il pero ed è un gran passo avanti… Gli ultimi 10 minuti ero con il cuore in gola. Il goal annullato su fuorigioco millimetrico in altre occasioni sarebbe stato convalidato. Qualcosa inizia a girare per il verso giusto.
                                Jerry ti aspettiamo ma non eterno!

                                1. svissero scrive:

                                  ma resta sempre la manchanza di quel ultimo passaggio che ti fa mettere un giocatore in grado di fare gol …se la difesa si e messa apposto e siamo riusciti a non prendere gol fuori casa ora ci mancha il gol ed e un bel problema vedendo come Bisoli metta la squadra in campo con i nostri attacanti a meta campo mah!!!! anche oggi fatighiamo troppo a propore trame di gioco e secondo me non abbiamo idee chiare o schemi d attacco effichaci spero che Bisoli abbia ragione e che la squadra sara piu tonica e forte basta che cio succeda prima del punto di non ritorno

                                Rispondi a filippo

                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                Accetto i termini sulla privacy

                                *