10
feb 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 20 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.017

COME REPUBBLICA COL BERLUSCA… 10 DOMANDE A SETTI

Il post di Roby mi ha acceso una lampadina.

“Micheloni IDEA!!!! Riusciamo mica a fare una lista delle domande e delle risposte date dal presidente?”

 

Recuperare le fonti certe delle risposte con tanto di “quando e dove” sono state rilasciate è lavoro non semplice e richiede tempo.

Farlo senza verifiche significherebbe stare al gioco del presidente che altro non aspetta che un passo falso per passare a vie legali.

 

Ho invece un’idea più semplice e a mio avviso più efficace.

 

Ricordate il quotidiano Repubblica quando stilò le famose 10 domande per Berlusconi?

Domande che in attesa di risposta furono provocatoriamente pubblicate ogni santo giorno per mesi sul quotidiano.

Come a dire: noi non molliamo nella lecita richiesta di avere risposte.

Domande talmente scomode che mai hanno avuto risposta da parte dell’interessato ma che rappresentavano da sole un j’accuse pesante, a cui i silenzi del Silvio Nazionale non facevano che conferire credibilità e sostanza.

 

10 DOMANDE PER IL PRESIDENTE SETTI

 

CHE NE DITE?

 

(alla fine a pensarci bene è ciò che fanno alcuni dei nostri blogger, attraverso i post od ogni qualvolta in conferenza stampa hanno di fronte un rappresentante della Società, moltiplicato per mille, duemila, cinquemila mail)

 

E SE NON RISPONDE?

sarà la conferma che ci abbiamo azzeccato.

2.017 VISUALIZZAZIONI

20 risposte a “COME REPUBBLICA COL BERLUSCA… 10 DOMANDE A SETTI”

Invia commento
  1. altolago scrive:

    l’unica vera domanda:
    se ella non intende impegnare soldi della sua famiglia (ne del resto mai li ha impegnati) perchè intende continuare a gestire il Verona Hellas?.
    Tutto il resto è in più.

  2. RH scrive:

    in ordine(dalle prime crepe evidenti in poi), per giudicare aspettiamo:
    -il finale di mercato invernale di Bigon
    -la scelta del nuovo mister/ds
    -il mercato estivo di fusco
    -la prima difficoltà di pecchia/l’infortunio a giocatori chiave come Pazzini
    -il mercato invernale di fusco e la grana ala
    -il coraggio di cacciare pecchia nonstante i primi posti
    -la promozione
    -le parole di Toni post-allontamento
    -il mercato estivo di serie a
    -la partita di crotone
    -le dichiarazioni di Pazzini
    (da questo momento in poi, anche le risposte concrete di una presidenza assente)
    -la dichiarazione di fusco
    -la scelta del sostituto di pecchia (questo punto, reiterato molte volte)+ varie partite chiave contro le piccole
    -le risposte sui casi Albertazzi e Volpi
    -la dichiarazione di fusco bis
    -il mercato di gennaio di fusco bis
    -il ritorno dal silenzio stampa
    -la risposta alla lettera privata

    Solo la promozione, da questi punti, è risultata una pietra miliare superata (anche se con una squadra così, era il minimo).
    tutti gli altri punti hanno dato o mezze verità, o colossali sputtanate.

    Non ghe sto a dir “spetemo risposte alla fine de sto torneo”

    1. IL SAGGIO DICE scrive:

      Dai , adesso si potrebbe anche smettere di sparare sulla Croce Rossa. Fare 10 domande di cui sappiamo giá le vere risposte , a cosa serve ? La società è sua e nessuno ci impone con la pistola di andare allo stadio , comprare i gadget e le magliette. È lampante che i soldi che una volta c’ erano oggi non ci sono piú , che tutti i suoi paroloni potevano avere un senso quattro o cinque anni fa ma che ora lui stesso ha ridimensionato. Cosa vogliamo ottenere ? Conferenze stampa in cui si dica la verità? Nel calcio ? Siamo realisti. Che metta in vendita la società? E siamo sicuri che chi arriverá sará meglio di lui ? Su una cosa ha ragione : sicuramente non falliremo per debiti , anche grazie al paracadute. E ci basta poco lontano per vedere squadre fallite e sparite che con noi hanno fatto la storia del calcio . 10 domande mandate per email alle quali risponderà probabilmente un dipendente . O pensate veramente che lui stia lí a rispondere a tutte le lunghe email che gli arrivano ? Solo Cesare gliene ha scritte due in 24 ore. Alla terza è giá stalking. E il presidente gli ha risposto con un “non daludo ” , che magari vuol fare intendere che sta pure raffreddato o influenzato. E se poi alla fine ci salvassimo ?

    2. IL SAGGIO DICE scrive:

      Scusa mi è partito il commento per sbaglio. Dicevo che se si vuole guardare il bicchiere mezzo vuoto , Setti è sicuramente un presidente con dei demeriti che lasciano perplessi. A cominciare dal fatto che non ha mai fatto niente , anche a livello di prezzi di abbonamenti , per farsi volere bene. Ma a salvarlo sono sempre stati i risultati. Se si vuole guardare il bicchiere mezzo pieno , diciamo che è il presidente che fintanto che ha avuto i soldi di altri ci ha regalato una promozione , un super campionato in cui non abbiamo voluto andare in Uefa sempre per una questione di bilanci , un mister come Mandorlini che ha saputo far tornare grande un certo Toni . Poi i soldi sono finiti e tutto si é ridimensionato. Dove sta il bicchiere mezzo pieno in tutta questa storia ? Che non siamo ancora retrocessi , che i bilanci sono a posto pur essendo un presidente con un portafogli ridotto e che in caso di retrocessione siamo ben coperti economicamente. Vogliamo vedere ancora piú in positivo ? Con la nuova legge Melandri , ha la convenienza a rimanere in A.

    3. IL SAGGIO DICE scrive:

      Che sia furbo questo è acclarato, infatti piú che bugie lui ed il suo entourage hanno spesso raccontato mezze verità. Simpatico non lo è perché non sa coinvolgere la gente come facevano il Conte e Martinelli. Ma loro erano presidenti mossi dalla passione e mi ricordo con affetto il Conte che passa sotto la Curva con addosso la maglia gialloblù e la Curva che esulta. Conte che , pur essendo pieno di debiti , non voleva vendere la società a Martinelli perché questi voleva fare la fusione.

      1. Francesco scrive:

        Dai allora falle ste 10 domande???

        1. Tomhv scrive:

          Mauro mi go scritto e mi ha anche risposto, forse non sarà lui ma una risposta ( poco convincente) mi è arrivata.. forse la soluzione no le imballarghe la memoria de mail .. mi me aspetto un confronto dal vivo dopo sta lettera fatta guarda caso adesso che i sa quanti schei i tira el prossimo anno ..

          1. Tomhv scrive:

            Te arrivi tardi Mauro , sta storia delle domande è già stata fatta da vighini ( allora erano 5 domande) e comunque se bisogna farghele faghele a Fusco visto che le lu che comanda.. scherzo dai .. sei il miglior blogghista

            • micheloni scrive:

              Non è la stessa cosa. Io intendo definire le 10 domande e far partire un paio di migliaia di email all’indirizzo di posta elettronica dato dallo stesso presidente per metterlo nelle condizioni di non poterle ignorare e qualora lo facesse ne consegue che darebbe valenza ai contenuti contestati nelle domande stesse.

            1. paperinik scrive:

              Io ne farei giusto tre.
              Presidente, perché ha scelto Verona per mettersi negli affari con il calcio?
              A Bologna forse non era ospite gradito?
              Cosa ha a che vedere la sua lettera con la gestione di una squadra agonistica che ha come obiettivo principale il conseguimento di risultati sportivi?

              1. Mariino scrive:

                La mia domanda è:Sig.Setti,qual’è il vero motivo che l’ha spinta ad ‘ ha acquistare l’ l’Hellas Verona?

                1. altolago scrive:

                  Guarda che no ocoreva miga andar endrio de 10 anni par ricordar domande senza risposta.
                  Bastava ricordar le 10 domande fatte a renzi tre anni fa dal Giornale.
                  O fa più figo e politically correct lesar repubblica dellle banane.

                  • micheloni scrive:

                    Sono schifato dalla politica e a memoria ricordavo le 10 domande a Berlusconi e non le 10 a Renzi. Non leggo Repubblica e so dai dibattiti del tempo dell’abitudine del giornale di chiedere conto sotto questa forma a persone politicamente importanti. Contano le 10 domande da fare a Setti non tanto a quali personaggi sono state fatte in passato.

                Rispondi a Mariino

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *