17
feb 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 41 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.531

SI TORNA A GIOCARE… SI DEVE TIFARE.

Il nuovo corso in tema di comunicazione aperto da Setti ha acceso dibattiti sia televisivi che social di grande partecipazione e non c’è blog che non sia pieno di post, vuoi sulla trasmissione tv che ha visto ospite l’allenatore Pecchia, vuoi sul “video-risposte ai tifosi” del presidente.

La sensazione è che l’apertura al confronto sia stata in linea di massima apprezzata da molti, mentre al contrario, i contenuti espressi da entrambi abbiamo sortito l’effetto di ampliare ancor più la frattura tra Società e tifoseria.

Una diatriba che viaggia tra sentimenti e dialettica alla velocità virale del web… facendoci quasi dimenticare che torna il campionato e lunedì sera, il Verona scende in campo all’Olimpico con la Lazio.

Ci saranno i soliti irriducibili che non mancheranno di far sentire la loro voce nel catino romano e i più che seguiranno la partita in tv.

Voglio credere che per quanto contro pronostico e missione quasi impossibile, tutti, gli uni e gli altri tiferanno Verona, mettendo da parte per 90 minuti i rancori contro Società e tecnico.

Per quanto le parole scalfiscano il nostro presente, sono destinate a diventare esse stesse passato e il nuovo presente se si ama davvero il Verona più di ogni altra cosa non può che essere tifare e tifare ancora affinché si possa tornare con punti importanti in chiave salvezza.
Che ciò sia improbabile è dato dall’enorme differenza tecnica e non bastasse dal fatto che i biancocelesti arrivano alla sfida dopo tre sconfitte consecutive e in chiave Europa League ma soprattutto corsa al quarto posto per la Champions, non possono perdere altri punti per strada.

Per contro una sconfitta dei gialloblù non sposterebbe di un millimetro le convinzioni già espresse dal presidente sulla conferma del tecnico, quanto la sospresa di portare a casa punti preziosi non sposterebbe di un millimetro la mia.

Si torna a giocare e dico per fortuna.
Si torna a soffrire certo ma dovremmo essere ormai vaccinati.
Si torna a sperare perché siamo tifosi dell’Hellas.

Spengo quindi volentieri le polemiche per qualche giorno…
Non esiste infatti augurarsi una sconfitta per veder avvallate le proprie idee critiche in quanto la critica è in sè negazione della resa e speranza di riscatto.

Al proposito però vorrei dare un consiglio al presidente Setti:
Visto l’ammontare dei diritti tv del prossimo anno, ampiamente superiori a quelli attuali, che ne dice di alzare e di molto il premio salvezza?

Vedi mai che il dio denaro fa il miracolo che non ti aspetti?

2.531 VISUALIZZAZIONI

41 risposte a “SI TORNA A GIOCARE… SI DEVE TIFARE.”

Invia commento
  1. Francesco scrive:

    Alt parlo di Garonzi Saverio.
    Geronzi errore t9 pardon!
    Detto questo non sono spocchioso fidati son super tranquillo voglio solo capire se questa società è veramente sporca come tutti dicono o se è solo un altro errore gestionale???in definitiva altri presidenti più simpatici del mercante di Carpi no ia brilla in risultati…

    1. Francesco scrive:

      ehila Stefano 50/60
      ho cercato dopo averti letto attentamente oggi un po di storia dei nostri presidenti,io seguo l'Hellas con cognizione di causa dai primi anni 90 ricordo lo scudetto a grandi linee (avevo 9 anni)e ho trovato ciò che tu hai citato il Presidente Geronzi? ??non certo l'onestà fatta a uomo (ma mi informerò meglio su ciò che ha combinato al povero Hellas???) e poi via a cantare:chiampan polato verona rovinato
      mazzi ferretto verona Caporetto
      pastorello figlio di puttana
      conte Arvedi e Martinelli onore a loro purtroppo non ci sono più tra noi
      e ora Setti? ???purtroppo tutti o quasi i presidenti sono stati il male per L hellas solo per i loro affari.
      Spero vivamente anche io che il prossimo Sarà quello giusto….

      • EvoDevo scrive:

        Il presidente si chiamava Saverio Garonzi, Geronzi era il numero uno di Capitalia.
        Ti invito ad informarti meglio prima di scrivere relativamente alla storia dell’Hellas visto che tra l’altro mi sembra tu abbia un atteggiamento abbastanza spocchioso.
        Per tua informazione ho frequentato la curva a partire dai primi anni 80, esattamente nella Gioventù Scaligera, non credo quindi tu mi possa dare lezioni di tifo.
        Sono d’accordo con Cesare, quattro sciafe potrebbero essere utili anche oggi.

      1. Francesco scrive:

        Evo devo prendi carta e penna e calcolatrice e vai dal presidente Setti e fatti vedere tutti i bilanci che te vol è li che ti aspetta ….pubblica il tutto e poi torna in curva a tifar par la nostra squadra …

        • EvoDevo scrive:

          Vedo che non sei molto informato, Verona con il cuore ha richiesto i bilanci in più di una occasione senza ottenere nulla. Da parte mia il tifo NON MANCHERÀ MAI, ma al contrario di altri pseudo tifosi mi batterò sempre per la trasparenza, tu continua pure a tenere la testa sotto la sabbia.

        1. Francesco scrive:

          Ciao Cesare e benvenuto
          io non volevo e non potevo criticare nessuno dei vari presidenti tanto meno quelli degli anni 70 non essendo io neanche nei coioni de me pare.
          ma oggi i mezzi per informarsi ci sono e questo ho fatto. Come uomo il Presidente Geronzi non so che dire non conoscendolo ma come presidente El Ga avuto El so bel da far!!Grandi campionati,salvezza retrocessioni e ho letto di un rapimento….ma poi per finire ???fondatore della squadra dei sghiti de Andrade lungadige atiraglio? ??

          1. Francesco scrive:

            Ciao Stefano50/60
            non so proprio cosa risponderti,questa società non piace neanche a me come a tutti ma purtroppo ora questa abbiamo e con questa siamo tornati nel calcio che conta.
            ok magari per poco magari solo per i loro sporchi interessi ma attualmente ci siamo e per quel che posso fare aiuterò la squadra ,ma di sicuro non si può dire che non si mettono anche loro a disposizione di noi tifosi dichiarazioni o filmati niente chi deve chiedere qualcosa ora lo può fare in pubblico o in privato,al presidente .
            Il futuro non lo so staremo a vedere

            1. Francesco scrive:

              Stefano 50/60 con tutto il rispetto
              avanti così magari forse speriamo ci salviamo.
              Se così non sarà Nemo in B e dopo peggio in lega pro così dopo saranno tutti più orgogliosi di farla…
              piuttosto di così. ..

              1. Francesco scrive:

                Maurizio uno di noi….
                si sono sicuro.
                Per motivi di lavoro io di trasferte e partite in casa purtroppo ne ho perse molte,non posso dire di essere uno dei tanti sempre presenti.ma quando potevo c'ero sempre soprattutto i tanti anni di B negli anni 90 senza infamia e senza gloria, belle battaglie vicenza perugia Venezia udine Ancona Cosenza Acireale cesena e tante altre…poi i primi anni 200 ancora B e addirittura lega pro…Rimini cremonese Portogruaro Lumezzane Rodengo saiano (lavoravo a Brescia conosco bene sti paesi)e quando potevo tutte andavo sia in casa che fuori.e fidati ma lo sai di romantico e di passione che parla tutti non Ghera niente 2/300 in trasferta e 4/5000 in casa.
                Questo anno per esempio ho fatto ferrara sassuolo udine Firenze e quasi tutte in casa e semo in tanti sempre e l'è festa sempre ma voglio vedere se torniamo in lega pro?????
                ripeto è ne son convinto meglio la A sempre e comunque…

                1. Nicola Benato scrive:

                  Mi a cagar ghe vò anca volentieri ( l'è un attività che me rilassa parecchio) ma se te argomentesi almeno per sommi capi le regioni de la tua affermazione, magari te dò reson

                  1. Stefano scrive:

                    Non credo abbiamo mai smesso di tifare a meno che non si dia ascolto al TRIO SETTI FUSCO PECCHIA.

                    1. maurizio scrive:

                      Francesco , anch'io la penso come Nicola Benato! Ma sei proprio sicuro che sia meglio una serie A dove sei sempre in fondo alla classifica sapendo già che se fai un punto … è già tanto. Ed Io, sono uno di quelli che, si perde si è no due trasferte all'anno.
                      E poi, non capisco perché molti, nella lettera che ci ha mandato il presidente, abbiano letto che Fusco, il prox anno, lascerà l'Hellas! Ma chi pensate lo voglia?

                      1. EvoDevo scrive:

                        Mauro, capiamoci bene, comunque vada a finire questa stagione Setti ha l’obbligo di dimostrare ai tifosi documenti alla mano dove sono andati a finire gli introiti derivanti dalle plusvalenze e dai diritti televisivi (paracadute incluso). Oltre ovviamente alla composizione societaria della Falco Investment.

                        Fino a quel giorno da parte mia sarà contestazione ad oltranza.

                        1. EvoDevo scrive:

                          Pavanel non fa parte del gruppo sudcamorristico e quindi credo non sarà mai l’allenatore del Verona.

                          1. Starsky scrive:

                            Io propongo al presidente Setti, visto il dramma societario aretino, di ingaggiare da subito Pavanel per il prossimo anno, al di là della serie dove giocheremo. Il caso Simone Inzaghi può essere d’esempio.

                            1. Francesco scrive:

                              Io rispetto tutti ma a tutti quelli che dicono meglio una lega pro che una serie A. ..Ne a cagar vala!!! siete ridicoli…

                              1. Nicola Benato scrive:

                                Certo che in questi ultimi tre anni ( dico tre perche anche il campionato scorso nonostante la promozione cera qualcosa che mi tormentava) ha messo a dura prova chi ama l' Hellas. Ma da lí, a perder la fede, ghe ne passa, sono i malfattori/incapaci che devono mollare non chi ama la nostra centenaria storia Scaligera. Per quel che mi riguarda, " l'è meio un campionato ben combattuto in C , piuttosto che queste indegne miserie in A" le emozioni non conoscono la categoria Mi ricordo partite in serie "C" tipo in casa con la Ternana, che sembrava di essere in Champions come coinvolgimento emozionale. Perciò…. comunque vada si tifa Hellas!!!

                              2. EvoDevo scrive:

                                Già, chissà per quale motivo il presidente non ha risposto a nessuna domanda relativamente ai giri di denaro interni alle sue società (come da bilancio della HVMC).

                                1. Tomhv scrive:

                                  Facciamoci un domanda: ma è meglio restare in a con questa società?? O retrocedere e cambiare ??

                                2. Cristiano scrive:

                                  Sono d’accordo con te, sarea sa contento che a fine anno andassero via due su tre ( Fusco , la sa dito el magliaro , anca se no ghe credo più , e Pecchia de conseguenza) … ciao Cesare

                                  1. stefano 50/60 scrive:

                                    complice la società siamo già retrocessi da tempo…….detto ciò mi chiedo se parecchia gente che posta qui, e non solo, non abbia ragione a dire che tutto sommato la società è questa, che non se nè presenta un altra, che questa lavora bene, è coerente, che non cè di meglio, etcetcetc……questa ovviamente è una frase provocatoria perchè, specialmente dopo le interviste/filmati/trasmissioni di queste misere persone, la mia acredine è salita esponenzialmente………nonostante tutto dopodomani correrò a casa cenerò di fretta per sperare….sperare….i numeri, attualmente, dicono che le tre neopromosse retrocederanno…..e la serie B ci accoglierà ancora ma stavolta senza certezze d immediata risalita che già l anno scorso, a dirla tutta, è stata in bilico fino all ultimo….il tifoso, anche noi, vive di emozioni e noialtri abbiamo avuto solo la parentesi Martinelli / Mandorlini dopo anni di merda in fiore ( gestione wc enza ) e, guarda combinazione, la nuova società ( ? ) ci sta riportando al passato….ora, in tutta sincerità, le speranze di rimanere in A sono veramente ridotte al lumicino….ma personalmente quello che mi preoccupa è il futuro immediato, e non solo immediato…che ne pensa il buon Mauro e Voi ?

                                    • altolago scrive:

                                      Ciao Stefano,
                                      te dirò na roba strana che me sta sucedendo.
                                      Son pasà dala fase che no me ne fregaa gnente del risultato a quela che quasi quasi se i perdea l’era quasi meio (con la speransa che i molese tuto quei che comanda) a adeso che me sta tornando na carica come quando le robe le andava ben (secoli fa….).
                                      No so sa dir, d’altra parte tifar Verona sa de suo no le miga da tuti.
                                      Ma quando te par che tuto el staga sprofondando te ciapa na oia de rivalsa che la te fa endrisar i pei dei brasi e batar el cor come se te fuse drio vensar en scudeto.
                                      Tifar Verona le na bruta ma masa bela malatia, e alora mi digo vaga en mona tuti, ma setti o no setti, napoli o no napoli, pecchia o no pecchia, mi no vedo l’ora che ariva domenica prossima e andar al tempio a cantar ala facia de quei quatro idioti che scrivi su altri blog e si ostrega a bearme na bireta e pasiensa se la andarà mal, ma el me Verona el restarà sempre anca se tanti i ghe vol mal.
                                      Dai Cesare, Stefano, Parmenide, Maxx ecc.,fora i maroni e en c-ul tuto el resto.
                                      Ps se a Cesare no i le daspa miga festa en piseria tuti ensieme.
                                      Boia chi molla e forza Hellas!!!!!!!

                                  2. altolago scrive:

                                    E alora organisa dsc che go sè!!!!!!!!!!

                                    1. PierinoFanna scrive:

                                      Tifare sempre, mai “augurato di perdere”, piuttosto, col trio mortifico, “rassegnato a perdere”. L’operazione “simpatia comunicativa” è peggio del silenzio stampa, soprattutto poi se alla ripresa dei discorsi quel che ne risulta sono i soliti inutili giri di parole. Forza Verona!

                                      1. Luca scrive:

                                        CURVA SUD MARCHE
                                        @Micheloni Come spesso, come quasi sempre, PRESENTI!
                                        Resteran le Brigate a cantar!
                                        Rendi Liberi!

                                        1. Buganse scrive:

                                          Ma chi ha smesso di tifare, Mauro? Per noi, come te, è impossibile smettere di amare l’Hellas. Quello che è successo è la pressoché totale alienazione da coloro i quali gestiscono i nostri colori, ed è questo contrasto emotivo ad aver provocato tutta la baraonda. Se poi ci metti la figuraccia – ed uso un eufemismo – di lunedì sera rimediata dai tuoi colleghi di testata… sai, eravamo vicini di casa ai tempi di via Erice, credo, anche se ho qualche anno meno di te ho qualche ricordo dei tuoi. Soprattutto ho fatto in tempo a fare qualche partita assieme a tuo fratello che era davvero forte al s-ugo del balón.

                                          1. Marco Caroli scrive:

                                            Complice la vittoria dei tristi, se vince il crotone domani siamo già spacciati

                                          Lascia un Commento

                                          Accetto i termini e condizioni del servizio

                                          Accetto i termini sulla privacy

                                          *