22
feb 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 15 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.990

L’AUTOIRONIA È RESILIENZA

C’era una volta, ai tempi della televisione in bianco e nero, un programma che rendeva tutti allegri… si intitolava “Oggi le Comiche”.

Charlot, Buster Keaton, i bambini di Simpatiche Canaglie, senza dimenticare Gianni e Pinotto, ma soprattutto Stanlio e Ollio (che a Verona non ho mai capito perché tutti chiamavamo “Oglio e Staglio”).

Quante risate. Eh si. Ridere fa bene, lo sanno tutti. E se si hanno buoni motivi per piangere ecco che recuperare dal profondo del cuore un sorriso fa ancora più bene.

Ma come trasformare le lacrime in sorrisi? Semplice… con l’autoironia.

Si, quella stessa autoironia di cui voi tifosi gialloblù siete maestri e che rappresentate da sempre in modo esemplare quanto originale.

Quale altra tifoseria infatti, di fronte alla lenta discesa negli inferi del fondo classifica intona il coro da funerale religioso “Io credo… risorgerò”?

Per non parlare poi delle tante risposte ironiche da voi postate sui vari blog.

Battute che regalano ilarità e più esaltano gli aspetti negativi di questo disastroso momento del Verona, più ne esorcizzano la drammaticità.

Dettagli, sfumature a volte cercate tra le righe, che mi rendono felice di avere nel blog Butei tanto originali quanto comicamente demenziali.

Butei che hanno nel loro DNA l’abitudine alla sofferenza ma anche il dono appunto dell’autoironia, dalla notte dei tempi foriera della più salda forma di resilienza.

 

Butei che riescono a sorridere e dimenticare tante bruttezze anche semplicemente incitando a mó di “discorso, discorso, discorso”, i proclami in stile “ducesco” del nostro grande unico inimitabile tifoso Batista… che per quante astrusità e insulsaggini possa declamare tra un olè e l’altro, mai raggiungerà per qualità e quantità quelle contenute nei 50 minuti del video-sermone-presidenziale.

 

Il che è tutto dire… … pardon, “tutto ridere”.

1.990 VISUALIZZAZIONI

15 risposte a “L’AUTOIRONIA È RESILIENZA”

Invia commento
  1. Buganse scrive:

    «L'ironia è una facoltà a numero chiuso» Cit.

    1. hearthellas scrive:

      Verità dalla prima all'ultima parola. Bellissimo post ancora una volta.

      1. altolago scrive:

        Tutto divertente (appunto per non piangere), però ocio perchè dall’umorismo a pasar a l’isteria passa poco.
        Anca mi prima me incasavo e me fasea vegnar el mal de stomego (partie o conferense l’è istesso), dopo son passà a ridar dei gol ciapè a raffica, dei passaggi de tersa categoria, dele conferense farsa ecc.
        Adesso però rido ma me tornà lo stesso el mal de stomego.
        Sbaglio mi come al solito?

        • Maxx scrive:

          Leggi tra le righe, caro Franco…
          “L’AUTOIRONIA È RESILIENZA”.
          Ma la Nostra resilienza l’è una bela ironia…

          • altolago scrive:

            Maxx a mi me sparia l’autoironia, la voia de ridar e de piansar, la voia de cantar, de soportar, de lesar casade de injterviste fate da curati ai vescovi e ci più ghe na più el ghe ne meta.
            Me resta solo che i me meta fuorilegge parchè no voto miga par l’arco incostituzionale e dopo sen a posto.

        1. Bruno scrive:

          pensa ti, ha tirato in ballo addirittura Guidolin…

          1. Lona scrive:

            70.000.000 …..el me fa ridar……

            1. Michele scrive:

              Nei 70 milioni galo conta' anca i calzetti de. lana merinos? Non ghe fine alle miserie

              1. Claudio scrive:

                Mauro , ma te lo ricordi tototruffa ? Ecco noi stiamo girando la parte 3 , una Totò , una el finto antiquario de Vicenza , e adesso el strasarol senza calseti che come leggi in questi anni si è pagato la benzina ….. la finanza? No qu serve altro..
                Siccome ci detesta , deve sapere che noi invece odiamo lui come le sue cooperative e i suoi bussolotti udi

                1. stefano 50/60 scrive:

                  ciao Mauro, da quando hai istituito questo Tuo ( anche Nostro ? ) blog, effettivamente narrare delle epiche gesta di questa proprietà stile “operazione san gennaro” ( per me uno dei film capolavoro della commedia all’ italiana ) è diventata una impresa pù leggera e ironica, nonostante il macigno sportivo che dobbiamo sopportare quotidianamente sui nostri coglioni…..ridere della vita, che citando il proverbio ” la vita lè come la scala del puìnar ” è quasi un dovere….le partite che rimangono peraltro saranno una specie di via Crucis per cui di ironia, cori e ghignate dovremo erogarne a catena di montaggio…….i famigerati 50 minuti del video di tigella&gnoccofritto sono la rappresentazione di quanto ormai il mondo del calcio, beh non solo quello eh basta guardare i politici in tv in questi giorni, sia afflitto da metastasi che si riproducono come roditori…..e visto che non ci dobbiam far mancar nulla in materia di merda in fiore mi vengono notizie che arbitrerà dopo un bel pò di tempo, toh chi si rivede, un certo massa….ricordate il fallo da rigore su Nik Ferrari ?…pensate che alla fine della partita persino il “crooner” dei giornalisti sportivi gialuca tavellin, alias commissario basettoni, abitualmente voce suadente alla johnny dorelli con comportamento alla fabiofazio e sguardo pendulo alla ” leguzotutesolomi ” si rivolse al direttore di gara come una nobildonna del ’700 che ospitando il capo dei corazzieri perse il suo abituale aplomb britannico quando vide che l’ ufficiale invece della spada d’ ordinanza sguainò un altro oggetto altrettanto rigido……..questo tanto per dirVi……ho scritto il tutto per ghignare un pò in compagnia eh…..autoironia butei autoironia…

                  • Maxx scrive:

                    massaql? proprio lu?
                    A parte che i rigori su Ferrari col varese erano 2 (più un terzo al 45° su Maietta ed invece l’imperiANO ha fischiato la fine del primo tempo) e comunque il varese era solo la semifinale, un altro massaql ci sarebbe toccato con la Samp. Mi dà più fastidio, comunque, il fallo su Ciotola col portogruaro dell’anno prima.

                    Domanda: quanti schéi de multa ciaparàlo stavolta setti?

                    Sud chiusa?

                    Quanti amici gh’émo, sensa saverlo, nel camaròn dei botòni?

                  1. Tomhv scrive:

                    Ecco continue’ a ridar parche’ el magliaro ghe na spara’ un’altra!!! El vol 70 mil par vendar ahhhh ahhhh ahhhh

                    1. Mariino scrive:

                      Eh si 50 minuti per dire PRIMA IL BILANCIO poi IL NULLA.

                    Lascia un Commento

                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                    Accetto i termini sulla privacy

                    *