22
giu 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 67 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.938

ALCHIMIE DEL CALCIO MODERNO e il mistero De Zerbi.

Più invecchio e più mi convinco che il calcio risponde spesso a logiche di imponderabilità che smontano qualsiasi discorso in ordine a programmazione, valorizzazione, consolidamento e così via.

 

Il mondiale di Russia ne è la prova, con squadre pregne di fuoriclasse che stentano a vincere (quand’anche non pareggiano o perdono) contro formazioni di emeriti sconosciuti.

 

Il calcio è passione, tifo, fede, tecnica individuale, collettivo, condizione atletica, tatticismo tecnico, carattere, orgoglio, spirito di sacrificio, unità di intenti, programmazione, organizzazione, struttura Societaria, mentalità, disponibilità economica e ultimo ma non ultimo, una buona dose di “Fattore C”… che a seconda dei casi diventa “culo” o sfiga”, capace tuttavia di far crollare tutta la complicata torre di Bebele su cui fonda questo gioco meraviglioso, ahimè sempre più business e sempre meno sport.

 

L’insieme di queste componenti (o anche solo una parte di esse) altro non è che “alchimia”.

 

E proprio l’alchimia tra gli elementi, riesce a spostare in modo significativo l’andamento di un campionato o il rendimento di una squadra.

 

Se resta tuttavia una leggenda la figura dell’alchimista, capace di trasformare il metallo povero in oro, anche nel calcio moderno un qualche mistero rimane inspiegabile.

 

Mi si dica ad esempio secondo quale logica meritocratica un allenatore come Roberto De Zerbi viene scelto da una squadra come il Sassuolo, non una big, ma da anni presenza fissa del calcio che conta.

 

Allenatore dal 2012 (tutt’altro che esperto quindi) inizia in Serie D con il Darfo Boario che al termine della stagione retrocede in Eccellenza. Non male come inizio.

 

L’anno successivo primo contratto da professionista con il Foggia in Lega Pro, dove forte di un contratto triennale, vince una Coppa Italia di C e porta i pugliesi ai play off come secondi in campionato. Playoff persi poi in finale con il Pisa.

 

Rimane al Foggia firmando un’altro triennale, ma prima ancora di cominciare il torneo la Società ufficializza il suo esonero a causa di divergenze di vedute.

 

Poco male. Zamparini esonera Ballardini e lo chiama al debutto in serie A alla guida del Palermo.

Una sola vittoria (in trasferta con l’Atalanta) non basta e dopo la settima sconfitta consecutiva in casa (record negativo nella storia del club siciliano in Serie A), viene a sua volta esonerato. E siamo a 2.

 

Il ruolo di subentrante evidentemente gli calza bene se nell’ottobre dello scorso anno viene chiamato a sostituire Marco Baroni alla guida del Benevento, ultimo in classifica.

E da ultimo in classifica retrocede con i campani in B con la miseria di 21 punti in classifica.

 

Perché scrivo di Roberto De Zerbi all’indomani dell’annuncio di Fabio Grosso sulla panchina del Verona?

 

Semplice… perché De Zerbi era uno degli allenatori da molti auspicati alla guida dell’Hellas.

 

Se il Sassuolo ha scelto lui e non ha rinnovato la fiducia a Iachini (nome top nei desideri del popolo gialloblù) un qualche motivo deve senz’altro esserci.

 

Tuttavia i numeri ci raccontano di un Fabio Grosso che al primo anno da allenatore ha centrato i playoff (e non concordo con chi asserisce avesse a Bari una corazzata ammazza campionato) e di un De Zerbi che ad oggi vanta due retrocessioni e due esoneri con una finale Playoff persa e all’attivo solo una Coppa Italia Pro.

 

Mi chiedo allora: e se Setti avesse scelto De Zerbi cosa avremmo detto?

Che è esperto? Che è un vincente?

 

Qualcosa del calcio e delle sue strane alchimie decisamente mi sfugge, ma ancor più l’onda spesso indecifrabile dei tifosi e delle loro inspiegabili inclinazioni a simpatie-antipatie preconcette.

 

Anche qui evidentemente questione di segrete “alchimie”.

2.938 VISUALIZZAZIONI

67 risposte a “ALCHIMIE DEL CALCIO MODERNO e il mistero De Zerbi.”

Invia commento
  1. Luca scrive:

    CURVA SUD MARCHE

    MAGGIO giugno luglio agosto settembre ottobre BENEVENTO!
    Società e giornalai Pajassi !

    1. Cesare Settore Superiore scrive:
      È necessario verificare il tuo indirizzo, un'email ti è stata inviata con le istruzioni.

      E’ vero che la fortuna del blog le fa i commentatori (utenti).
      Pretendere la correttezza si può, ma pretendere che i commenti siano anche intelligenti, e’ dura.
      Se uno nol ghe riva, non ghe riva e basta. E non per questo va bannato.
      Ma se la discussione va avanti e’ perchè evidentemente risulta interessante, anche se in mezzo ghe qualche commento idiota o volutamente provocatorio.
      Personalmente non scrivo più da tempo da Vighini, ne da Fioravanti, ne da Gaburro, e neanche da Barana.
      Non ho nulla di particolare contro il loro modo di fare, e tutto sommato gli argomenti che propongono non sono poi scarsi. Ma mi scrivo volentieri qua da Mauro (amicizia personale a parte) per una ragione semplicissima eppure assai importante. Mauro è uno dei pochissimi blogger (oltre al Nino Gazzini) che risponde alle domande e a volte anche alle provocazioni degli utenti.
      Barana e Vighini non lo fanno mai.
      Fioravanti molto raramente.
      Gaburro el fa un blog novo ogni 5 mesi e inoltre el risponde poco a chi ghe domanda qualcosa.
      Si può essere un Ultrà con la U maiuscola o tranquillo tifoso o un semplice appassionato. Si può essere un giornalista con i fiocchi o uno che “tira a campare”. Ma l’educazione non si deve mai dimenticare e se qualcuno chiede, l’interlocutore deve rispondere.
      Altrimenti potrà anche essere il più grande giornalista del mondo, ma el resta uno stronzo cafone!

      • stefano 50/60 scrive:

        ancora chapeau Cesare…l umiltà è la dote degli intelligenti….la sbruffonaggine e la prepotenza quella degli stronzi

      1. carletto scrive:

        Ciao a tutti. Sono stato molto attivo fino a qualche mese fa, poi ho smesso per vari motivi. Oggi rientro perché finalmente vedo qualche riflessione intelligente, più o meno condivisibile, ma comunque sensata. Ho smesso, dicevo, fondamentalmente soprattutto , per due motivi. Il primo: non riuscivo più a sopportare gli atteggiamenti del Vigo, dallo “striscione sbagliato contro Pecchia”, alla indecente trasmissione con Pecchia in studio, alla presenza in studio dei lecchini della proprietà. Il secondo: detesto quelli che offendono quelli che non la pensano come loro, e in quest’ultimo periodo sono proliferati come i Gremlins, ad esempio perché rifiutano l’idea di non abbonarsi. Nelle poltrone Est, dove siedo, ci sono decine di famiglie con figli anche piccoli: cosa dovrebbero fare, stare a casa ? Perché queste famiglie non andranno mai in trasferta

        1. avanti i blu scrive:

          Allora riprovo:
          Ciao K per comoditá te commento qui sopra facendo 3 rapide premesse:
          1 straconvinto che la riuscita del blog dipende moltissimo dai commentatori
          2 se ad uno non piace il padrone di casa se ne va; considero puerile fare il gradasso dietro un nic neim
          3 capisco gli impegni lavorativi (anche un blog di una testata giornalistica lo é) ma i padroni di casa secondo me dovrebbero intervenire di piú nelle discussioni.

          Sono uno dei vecchi (non dei piú veci ma quasi) del Vighini blog, é te digo ma roba quei che scrivea quando erimo in C è B si trovavano prima e dopo le partite organizzavano cene …. i criava qua sul blog e dal patataro ma si rispettavano… lezi l’80% degli attuali commenti e dopo te me disi…. non pochi sono andati via per questo …. si entrava nel blog per parlar de balon no par lezar vacade da buteleti. Io mi sono allontanato dal blog per un certo periodo (non prima di aver ringraziato Vighini per avermi dato uno spazio dove parlare del Verona) perché non ero d’accordo che telenuovo fosse partner del Verona come non lo sono ora per ció che riguarda il gruppo athesis… soprattutto in un momento dove una critica seria dura senza sconti risulta essere indispensabile.. Penso che avere uno spazio dove ti danno la POSSIBILITÁ di parlare di Verona sia FONDAMENTALE , no piase Vighini? Non ci si entra o ancora meglio ci si confronta non scrivendo peró vaccate o insulti; lezendo gli attuali commenti beh il 70% mi annoia e questo no lé colpa del paron de casa ma nostra…. na Olta interveniva el Nino Gazzini, hellassacheizuga Caniggia Fantasma Lorenzo Old Roger ecc… (potrei continuare con la lista de butei fantastici molti non li nomino sennó faso ma lista lunghissima) guarda quei de adesso…. ripeto il blog lo faciamo noi…. una volta ho consigliato Vighini di bannare non per una parolaccia ma per la stupidità e banalitá nemiche mortali dei Blog molto di piú un ERRORE (per me grave) fatto dal Vigo quando aveva in trasmissione Pacchia Se seguivo il blog anni fa beh se parlava de tuto no solo de balon

          • avanti i blu scrive:

            Altra cosa che ha ridimensionato blog lé el proliferar dei gruppi de uots ap …. i veci i seita a scrivar e discutar de balon e de quel che se scrive anca su tg gialloblu senza peró dover soportar certa stupiditá (E guarda che anca lí se tolemo par el c*l e discutemo)

          1. stefano 50/60 scrive:

            E’ da molti giorni che non guardo nè telenuovo nè telearena, di cazzi di lavoro e vita privata nè ho già a sufficienza….leggo l arena, non mi insultate su dai, e leggo Voi qui oltre al blog…..non ho il dono della preveggenza ma un pò di logica si, se un individuo agisce in un certo modo verso l azienda che possiede si possono dedurre le sue intenzioni..magari ci si può sbagliare di qualche pelo di bernarda ma grosso modo la via che uno sceglie prima o poi rivela la strada che percorrerà….ad esempio la gloriosa Melegatti non è stata salvata dai vecchi proprietari per dissidi tra di loro e scelte che l hanno affossata….chi la vuol comprare attende che fallisca nonstante le apparizioni pubbliche, annunci ed affini…..la fiat che dismette dall italia è perchè immette negli usa, mica perchè l italia gli sta antipatica ma solo perchè la proprietà, di chiare origini giudaiche, inculerebbe madre e padre moribondi come tanti finanzieri, la exor per i semiti etcetc, che riescono persino a finanziare navi cariche di schiavi, vero soros ?, per drogare il mercato del lavoro….tornando a dimensioni meno roboanti, per esempio all individuo che viene spesso fotografato qui su stò blog mentre si accende un toscano, cotestui sta molto semplicemente risolvendo, a spese del Verona, i problemi nei quali si è ficcato facendo il finocchio col culo altrui… capita nel Verona anni fa senza un tanin in scarsela per trarne beneficio personale, con le sue aziende più bucherellate dello slip di una prostituta di colore, spende quel che non può spendere grazie a uno come quelli da me citati poco sopra che gli presta denaro, quest ultimo cade un pò tanto in disgrazia e, come tanzi anni orsono, vuole indietro la pecunia……nel momento che comincia a distrarre fondi dal Verona e ad accantonare paracaduti scientificamente pilotati, porca paletta deve restituire soldi con interessi probabilmente pesanti come la sua coscienza, la squadra va in merda, arrivano prestiti, il modello borussia diventa crotone e retrocede, il centro sportivo diventa un lavoro da muratore slavo all antistadio di proprietà comunale, acquisisce il mantua, vende giocatori a ripetizione, ed il personale che gli gravita attorno è quello che si potrebbe vedere nei film del padrino….se uno fa finta di non vedere questo, specialmente un giornalista, vuol dire che ragiona solo il 30 o 31 di febbraio……alla fine del prossimo campionato, ammesso e non concesso che rimaniamo in B, finisce l assistenzialismo di lega, già lo stanno riabbassando peraltro, ed allora forse ci leveremo dal cazzo questa emanazione intestinale assieme agli sgherri che stanno controllandolo perchè è impossibile che abbia scelto lui questi scagnozzi, aveva sogliano, aveva uno staff delle giovanili di altissimo livello, e ora arrivano questi quattro scoccimarri il cui unico compito è querelare, tacere e far tacere ?….amen…..ps, anche cà nisciuno è fesso eh ….

            • Mariino scrive:

              Io caro Stefano questo scenario lo avevo ipotizzato gia’ quasi subito l’arrivo di setticemia,diciamo in tempi non sospetti e quando l’Hellas filava a gonfie vele.Non vorrei essere presuntuoso ma ebbi pure la visione con largo anticipo rispetto a molti altri della combine Parmalat-Pastorello.
              Quello che mi fa specie e che da questa stampa e televisione locale( nessuno escluso), queste faccende sono sempre venute alla luce in maniera tardiva e spesso distorta.Anch’io fumo toscani ma a dispetto del carpigiano reggiano amo il Verona e al piadinaro gli infilerei in quel posto uno dei miei “Garibaldi” accesi.

              • stefano 50/60 scrive:

                rispondo ai carissimi Mariino Bruce e Nicola….ma vale per tutti se nè avete voglia….
                stamane, ribadisco che ho il viziaccio di leggere l’ arena, c’è un articolo di luca mantovani che assieme a fioravanti e barana tiene una linea se non d’ attacco almeno di una certa coerenza….o così almeno mi sembra eh…….penso che qualche telefonata a rasulo purgato tavellin vighini etcetc dalla proprietà del Verona sia arrivata di certo e questi qua si son allineati o volentieri, basettoni panciuto lecca i culi come pochi al mondo, o un pò di malavoglia, vighini ad esempio ondivaga spesso ma da tempo tiene ben stretta la lingua fra i denti…..il posto di lavoro è sacro ma per come la penso io potrebbero conservarlo con un atteggiamento ben diverso, se ci son riusciti i primi tre del mio personale elenco non vedo perchè anche stì qua non possano farlo ma siam tutti differenti al mondo e non sempre è una fortuna…..le famose ed auspicate visite della finanza finora non hanno sortito effetto alcuno, finora, e per quanto riguarda gli altrettanto invocati richiami della politica locale chi spera in questo spera di poter vuotare il Garda con un cucchiaino da caffè…..il giornalismo sportivo locale dunque dovrebbe, obbligo del condizionale, lavorare compatto per rispetto nei confronti di chi il Verona lo mantiene per davvero, paracaduti botteghino merchandising pay tv etc son denari nostri sottolineo, ma è evidente che qualcosa è successo, qualcosa di pesante, di frustrante per il Verona, speriamo non di disastroso ma senza dubbio di grave…..com’ è assai grave che l’ informazione eroghi notizie quotidiane di una totale imbecillità….

                • Mariino scrive:

                  Stefano io per FORTUNA non leggo quotidiani locali o nazionali sportivi.Per dirti che la gazzetta Dello Sport non la leggo dai tempi della telefonata di Garonzi a Clerici.Il netagradele qualche tempo dopo.Ora siamo nell’era del web e attingo le notizie da chi mi pare piu’ sincero e obbiettivo.
                  Dovrei fare lo stesso qui in questo sito ma se non lo faccio e’ solo perchè qui trovo tanti tifosi passionali come te e tanti altri.Comunque noi che spesso ragioniamo con il cuore sappiamo benissimo capire chi e’ amico o nemico dell’Hellas non abbiamo bisogno di farcelo dire dai maxmedia.

                • die980 scrive:

                  una delle cose positive nel vivere all’estero è che quantomeno non rischio di imbattermi ne L’Arena :D
                  Per quanto riguarda quello che scrivi: io non so bene come funziona per un giornalista ma è da mesi che vado scrivendo circa quello che potrebbero fare i giornalai veronesi. Poche domande, dirette e senza fronzoli e meno notizie alla ca**o de can. Quando leggo che “il sogno è Favilli” me vien i sgrisoli!!! Favilli??? DC ma te ghe 25 mln de regalo e te pensi a Favilli e qualche altro prestito o parametro zero? Non lo so….mi raccontano che per molto meno le Brigate di un tempo avrebbero quanto meno organizzato un sit in davanti a casa del magliaro. Qui non si muove nulla….che succede? Illuminatemi…

                  • stefano 50/60 scrive:

                    ciao Die980 ..mah sai leggiucchiare il giornale della Tua città è un piacere mattutino che mi riservo per vedere articoli vari che informano su quanto successo ove vivi…..ovviamente poi quand’ arrivi sulle cronache sportive e vedi certe cose ti si raggrincia il sangue ma tanto finchè, come detto più volte, la vacca darà latte il sinto/rom scampato da scampìa non mollerà l’ osso….probabile peraltro che vista la fine dei paracaduti al termine di un altro obbrobrioso campionato di B poserà le chiavi a palazzo barbieri e ci lascerà nel canaletto del piscio suino che dalle sue parti viene usato da loro e dalle loro meretrici per profumarsi dopo la doccia quando, in sbaglio, la fanno…..tempo però che potremo trovarci allora non tanto con un altra proprietà più “normale” ( nò ghè vòl mìa tanto a confronto de stì fdelinquenti ) ma con il solo titolo sportivo in mano che, come ben si sa, ti farebbe ripartire ad esser ottimisti dalla lega pro o più pessimisticamente dalla D…il valore della società si azzererebbe e comprarla costerebbe meno del mantua ma poi ci sarebbe sempre il pericolo che venga qualche altra merda tipo cotestui e non un imprenditore ribadisco “normale”…..

            • bruce scrive:

              Stefano, per chi giustifica l’operato di questa pseudo società posso ipotizzare vari casi, c’è l’ingenuo (o coion), c’è colui a cui dell’Hellas Verona non frega un c***o, c’è colui a cui piace prenderla nel didietro (qui non discuto perchè i gusti son gusti) e c’è colui che lo fa per interesse (ci sarebbero tante categorie non solo i giornalisti purtroppo) e che reputo la categoria più colpevole perchè l’Hellas Verona e tutto ciò che rappresenta e che ha rappresentato non è in vendita, a ognuno il suo……

              • k scrive:

                beh,tanti ghe dise su a tavellin ma penso che la meraviglia delle meraviglie la sia un certo de pietro,rigorosamente minuscolo,lo spocchioso conducator de na trasmision nauseabonda .
                al so cospeto anca un vighini qualsiasi el deventa un garibaldin

            1. avanti i blu scrive:

              Io sinceramente non sento piú la necessitá di sentirlo parlare… Per dirla tutta non mi stupirei se prima di una intervista si presentasse qualcuno del suo staff con la lista delle domande da fare e degli argomenti da toccare il “meno possibile”… Mi ho scelto na facoltá perché sognava de far el giornalista (dopo ho fato tuttaltro a parte un par de anni da PR in una azienda del mondo FIAT), figuremose se non rispetto questa professione……… A me é rimasto sempre oun grosso dubbio riguardo un fatto accaduto diverso tempo fa (nonostante Vighini abbia dato sempre una versione completamente diversa da quello che penso io e se ho ragione io capisco comunque bene tanto lui come Telenuovo): ve ricordio che qualche tempo fa Vighini scomparse per diversi giorni da Telenuovo e dai blog (casualmente dopo aver parlá dela societá)? Ho sempre avuto l’idea che lí ghe sia stá pressioni de Setti su telenovo….

              • Cesare Settore Superiore scrive:

                Caro Andrea, adesso mi e ti femo giochino, el se ciama l’ipotesi.
                Ipoteticamente, ti te si un giornalista che gestisce un blog e che ogni tanto va fora dalle righe. Come ogni qualunque tifoso, era.
                Mi invece son el tirapiè del paron della società alla quale el giornalista el ghe pesta ogni tanto i piè.
                Un bel giorno ti te eccedi coi commenti caustici diretti alla società.
                E dunque el paron el me ciama mi, e el me dise che queste cose non si fanno, che non vanno bene, che screditano la società ecc.
                Allora mi, che son el tirapiedi cosa pensito che fassa? Che vaga dal giornalista a portarghe le lamentele del capo, o a farghe le me rimostranze?
                No caro!
                Mi vo dal paron della testata giornalistica.
                E ghe digo semplicemente che se el giornalista rompicoioni non el vien sospeso par un par de mesi e dopo de tal punizione nol riga dritto, la testata la pol scordarse qualsiasi intervista con tutti quei della società. Niente più accesso ai spogliatoi, alla sala stampa, al campo, alle cene.
                E sopratutto niente più pubblicità, niente interventi alle trasmissioni del lunedì sera…
                Questa naturalmente non lè mia la realtà, lè solo un giochino, quello delle ipotesi.
                Ma scometo che se mi fosse el tirapiè del capo e in realtà succedesse tutto ciò, farea proprio così.
                E ti giornalista Andrea, sa faressito?
                Mi penso de saverla la risposta, ma se te va, scrivela stesso…

                • avanti i blu scrive:

                  se da massa valor ale vacade che spara nei dopopartita zugadori e aletatori: prendi l’intervista a pecchia alla prima di capionato e differirá dall’ultima solo per il nome dell’avversario e per il risultato…. me domando: le testate sportive gale paura de perdar ste vacade?

                  • Marco scrive:

                    Nel calcio, le uniche interviste che non andrebbero abolite sono quelle di Zeman quando parla di doping o Juve. Il resto sono al 99 per cento inutili banalità.

                    • Simone scrive:

                      Poi è anche vero che per avere risposte di un certo tipo, bisognerebbe anche essere in grado di fare domande pertinenti, e di giornalisti che ne capiscono senza volerci speculare sopra, qui a Verona ma direi in Italia in generale ne vedo pochini.

                    • Simone scrive:

                      A me sembra in effetti che in generale le interviste post partita e non solo, almeno in Italia siano del tutto inutili. O si dicono cose ovvie, o si parla in generale senza dire sostanzialmente nulla, o si dà la colpa a mille fattori (prima c’era l’arbitro, ora sono arrivati a criticare pure la var, coi Cesari di turno che su Mediaset depistano la realtà quando ghe fa comodo), o si spara alla mourinho, o ci si ingrazia il pubblico ripetendo qualche parolina magica. Concordo su Zeman. Mi è capitato l’altro giorno di ascoltare la prima intervista fatta a Bielsa in quel di Leeds. 1 ora e 22, dovuta anche al fatto che aveva l’interoretw Non sapendo l’inglese. Ecco, aggiungerei anche lui tra quei pochi ma buoni che nel mondo del calcio “è un piacere ascoltarli”. Immagino che sarai pienamente d’accordo anche tu, Avanti. Detto questo, dato che è da sempre un’eccezione, non è che mi venga comunque da dare molto credito alle interviste calcistiche. Per stimolare le mie meningi vado su altri generi.

                    • RH scrive:

                      Il problema ié i codeghini come mi che spera sempre che se diga du parole su ci metter al fantacalcio, o nel caso di fabio pecchia che el disesse finalmente “Mi dimetto”, o che semplicemente clicca su quelle stupidate savendo che le dè, ma sperando invano ogni olta de senter dito qualcosa de un minimo utile

                    • RH scrive:

                      Anche allenatori come giampaolo o allegri è un piacere sentirli. Il fatto è che dovrebbero parlare di tattica e al limite inserire un commentino su questa o quella situazione particolare dando un retroscena o una spiegazione, e invece anche grazie a varriale e compagnia, fino alla stampa locale è sempre tutta una domanda sulle sensazioni, sugli stimoli, sperando di innescare la mezza parolina sbagliata su questo giocatore o quell’avversario per ricamarci su gli scoop; dall’altra parte non aiutano con le classiche risposte buoniste e fiduciose all’insegna del volemose tuti ben per non abboccare, disendo tutto e il contrario di tutto, non disendo niente

                    • avanti i blu scrive:

                      si ma nel mondo del calcio quelle sono “l’errore”

                • avanti i blu scrive:

                  ipoteticamente dovarea essar el me capo che me difende

                  • Cesare Settore Superiore scrive:

                    Non ghe piu’ i capi de na volta, caro Andrea.
                    E ogni riferimento a persone della Curva Sud e’ puramente casuale…

                    • k scrive:

                      vighini ogni tanto el va a rimodelarse in qualche clinica succiagrassi.ogni altra ipotesi de sue sparizioni parchè l’è un “SIANI” de giornalista jè assurde.vedere intervista stomachevole in studio a pecchia per qualificarlo.l’ha perso el 90 % dei consensi con quela bojada,difatti basta guardar i commenti nel so blog;quando ghera la squadra in C el ghe n’avea un tot adesso si e no che el riva a do cifre.
                      inoltre a vighini se te ghe fe un copia incolla delle trojade che el scrive un par de mesi prima e che el cambia un par de mesi dopo el te banna e quindi le come se el se bannese lu stesso dopo aver visto la bandinela che lè.
                      vighini se pol solo curarlo con un qualche mese nel tranquilo sud del paese.

              1. london scrive:

                el problema lé Mandorlini che non el fà mia sugar cirigliano!

                1. Nicola Benato scrive:

                  Si ma qua el problema più grosso l'è el sistema informativo locale, che non el ga uno straccio de strategia se non imboscarse el più possibile. E si che de giornalisti ghe n'è che gravita attorno al Verona. Astag # meno giornalismo da tastieria più giornalismo di inchiesta#

                  1. die980 scrive:

                    Signori buondì,

                    francamente me son roto i ovi de lezar le solite miserie. Cambiemo argomento? Femo du ciacole sui mondiali?

                    Secondo me si stanno rivelando veramente interessanti. Pochissime partite scontate e soprattutto sto notando un bel gioco anche nelle squadre di minor caratura. L’esempio lampante è la partita Spagna-Marocco. I Marocchini, già a casa con 0 punti, hanno giocato una super partita. Furiosi, coltello tra i denti, sempre a testa alta e palla a terra. Splendidi, a tratti commoventi. Meritavano la vittoria! Anche il Giappone mi ha piacevolmente colpito. Fraseggi stretti, ottima organizzazione, propositivi. Le grandi non mi hanno entusiasmato finora, Germania, Argentina, Brasile e la Spagna stessa…anche se secondo me la favorita rimane la Francia. Poi dipende, se consideriamo una volta per tutte la Croazia tra le grandi allora è stata di gran lunga la migliore. Goleade per Belgio e Inghilterra ma le voglio vedere agli ottavi per giudicare.
                    Un parallelo con l’Hellas si può fare a mio avviso. Con buona organizzazione, idee chiare, cuore e tanta dedizione alla causa anche una formazione non eccelsa può dare qualche soddisfazione. Consiglio ai giocatori/tecnici dell’Hellas, riguardatevi la partita del Marocco…
                    e voi? che ne pensate di questa prima fase??

                    Diego

                    • Simone scrive:

                      A livello di organizzazione di gioco a me è piaciuta l’Australia, per dire. Ma alla fine, come quasi sempre succede, la qualità e l’esperienza faranno la differenza. Alla Germania mi sembra manchi un attaccante, e a centrocampo khedira non mi sembra un gran forma. Potrebbe pagarla, ma alla fine il suo percorso lo fa sempre. L’Argentina ha una potenzialità offensiva impressionante ma il resto della squadra non mi sembra all altezza, anche se potrebbe diventare pericolosa avendo passato il turno quando tutti sembravano rassegnati (Bielsa docet). E questo potrebbe dare una buona spinta. La Francia mi sembra la più forte e completa ma ancora non mi convince completamente. Anche il Belgio ha una signora squadra ma, al pari dell Inghilterra, aveva un girone scontato e ridicolo. Da vedere entrambe con squadre più serie. La Croazia ha una rosa di primo livello e non sarei per nulla stupito di vederla arrivare alle semifinali. Anche se, si sa, gli slavi possono incappare sempre nella partita storta. Il Brasile squadra di primo livello ma mi sembra al momento la vedo giocare a fiammate. Così secondo me non basta. Piacevole sorpresa secondo me il Messico. E anche il Senegal mi sembra abbia buone individualità. La Spagna è forse la squadra con l’identità di gioco più impressa, e Diego Costa potrebbe essere l’attaccante che mancava alle furie rosse. Fase difensiva però mi sembra da rivedere. E la questione Lopetegui va gestita bene, e non è facile. Il Portogallo deve sperare che Cristiano Ronaldo non abbia una flessione perché mi sembra troppo (anche se inevitabilmente) dipendente da lui. Uruguay tosto, sono curioso di vederli negli ottavi propio contro i lusitani. Difesa migliore del torneo contro l’attaccante ad ora più pericoloso e decisivo. Russia boh, due partite importanti contro il nulla. Ora vediamo. Polonia piccola delusione. Giappone da applausi, anche se forse un po’ fortunato. Anche la Serbia ha talenti importanti (sarebbe stato bello vedere la jugoslavia unita a sti mondiali, sarebbe stato uno squadrone) ma probabilmente la caduta contro una buona Svizzera gli comprometterà il cammino (anche se personalmente non me lo auguro). Senegal Colombia partita interessante e decisiva per il passaggio del turno. Neymar l’è una fighetta. Messi, tecnicamente il migliore, conferma per l’ennesima volta però di non essere un leader. Modric fuoriclasse assoluto, Rebic piacevole sorpresa. Lozano di più. Tabarez l’ultimo personaggio romantico del mondiale. Alla fine non c’è niente da fare: con o senza Italia, il mondiale resta sempre la manifestazione calcistica più bella da seguire.

                    1. Caniggia scrive:

                      Pienamente d'accordo. De Zerbi attualmente sopravvalutato. Questione hellas: Per come la vedo io noi tifosi non abbiamo pregiudizi su grosso. Magari si dimostrerà bravo e tutti ci auguriamo di aver trovato il nuovo guardiola e saremo contenti se le cose andranno bene. Il punto è un altro. Dopo un anno orribile come l'ultimo tutti avremmo voluto più garanzie e sicurezze. Puntare su un allenatore esperto alla guida di una squadra forte avrebbe certo calmato la piazza. Oggi invece stiamo puntando su un mister inesperto e su giocatori come Matos in prestito. Come possiamo essere contenti? La verità è che soldi non ce ne sono e quelli presi con il paracadute servono per garantire la normale gestione e pagare gli stipendi. Non se ne esce se non arrivano soci o se non arriva una nuova proprietà

                      • Massi scrive:

                        Vorrei correggere l’ultima parte, le plusvalnze sevono per garantire la gestione del prossimo campionato, il paracadute serve per ritornare prestiti ricevuti per le sue aziente di abbigliamento.

                    2. Massi scrive:

                      …….e che si porti dietro ache Radioveronamerda.

                    3. stefano 50/60 scrive:

                      questo cane meticcio sinto rom bastardaccio deve crepare ma tribolando…la pistola campana che ha puntata alla testa non deve far fuoco ma friggerlo a fuoco lentissimo…lui e i suoi amici abbraccio mortale pompeiani…morite tutti cani lebbrosi Verona vi vomita defeca ed espelle…..che l inferno vi accolga con tanta pece e calcina viva bollente……crepa merda subumana…….Giovanni e Piero proteggeteci da questa ebola mortale…che il Signore possa punirVi in eterno…amen…

                      1. Buganse scrive:

                        Comunque ho visto un tuo commento. Quindi non sei stato bannato. :)

                        1. avanti i blu scrive:

                          Preti falsi

                          1. stefano 50/60 scrive:

                            però, che strano….el cesena el viaia verso la canaleta del luamar ma el gà zugadori che val più de messi e c.ronaldo e el stà falendo….el diga invesse chel partecipa tuti i anni a la champions el gà bisogno del cesena falido par far bilanci trucadi…..vedema adesso se ì ghè fa el cul o se come sempre in itaglia ci magna particole lè neto dentro e fora….ai posteri etcetcetc…..

                            1. Buganse scrive:

                              Ciao Mariino.
                              Io entro e leggo. Magari el t’ha bannado. Lo seto ti….

                              1. Mariino scrive:

                                Ma sono solo io che non riesco ad entrare nel Blog Vighini?Nemmeno posso leggere i commenti.

                                1. die980 scrive:

                                  Qual è il budget per gli acquisti 2018-2019?
                                  Qual è l’obiettivo della stagione?
                                  Chi è il DS? Quando verrà nominato?
                                  Qualcuno ha chiesto ad Hertaux che voleva dire a fine campionato?
                                  Come verranno spesi i 25 milioni del paracadute? Quanto in stipendi? In acquisti? Etc…?

                                  Abbiamo qualche giornalista a Verona? Anche uno solo basterebbe?

                                  Grazie

                                  Diego

                                  • stefano 50/60 scrive:

                                    giornalisti non so Die980, politici lassemo perdar, ma lecaculi venduti salvastipendi e tochi de merda quei ghè nè, e tanti sta sicuro……

                                    • die980 scrive:

                                      guarda Stefano…mi non lo so veramente come se fa a andar avanti così. Ogni giorno le na presa par el c*l. E nessuno che proa a investigar un pochetin. Ormai go el dubio che sul libro paga del carpigian ghe sia L’Arena, Telenuovo & Co…. dopo eh, dasime pure del complottista..

                                      • stefano 50/60 scrive:

                                        nò lè question de comploti Die980 tè disi ben invesse, ma dè aplicar la logica in bòn Veronese antico….i scribachini locali iè media partner de la società e apena ì scoresa qualche verità i ghè tira le recie…..questo sinto/rom qua finchè la teta la da late e ì ghè lo fà ciuciar el resta…….a la fine del prossimo campionato ghè de le bone posibilità, vista la fine dei paracaduti, chel vaga a morir(spero) da n altra parte ma come e dove lassaralo la società ? questo lè el gran problema purtropo

                                  1. 29anni scrive:

                                    Par mi el volea farne el regalin.
                                    L’ha messo in leva 1000 sulle crypto el paracadute (e i calsetti) e l’è restà con el cerìn in man.

                                    1. stefano 50/60 scrive:

                                      Basta store in centro storico ma via all’ outlet a San Massimo…..l’ ultima mossa del sinto/rom, oltre al calciomercato scintillante gestito da un ancor più scintillabnte d.s., lo fa entrare di diritto nella hall of fame dei truffatori e distrattori di denaro peraltro pubblico…..cos’ abbia mosso il secondo fabio a sedersi sulla panca del Verona è ormai più che decifrabile e cioè non c’ era un cane che lo volesse…ingaggio ancor più basso del primo fabio, obbedienza totale ed assoluta al giostraio, e un paio d’ annetti di contratto, opzione per il terzo mi sembra, durante i quali assisteremo alla consegna dell’ ennesimo paracadute che però sta per esser seriamente messo in discussione da chi improvvidamente lo aveva ratificato….del resto se quei soldi servono per rilanciare la squadra il venditore d’ inculate a secco li ha ben gestiti facendoli sparire per far così anche con gli ultimi…..poi e solo allora andrà fuori dai coglioni, i nostri, ma solo quando dalle mammelle del Verona non scenderà più che il nulla assoluto….probabile sia alla fine del prossimo torneo che ci vedrà in B, quando va molto bene, o in C quando a forza di seminare merda i nodi verranno al pettine……magari con la chiavi della società attaccate in qualche sottoscala di palazzo barbieri ove, assieme alla stampa sportiva locale, la politica altrettanto locale si fa vedere in arena, alle nomine ad honorem di vecchi giocatori o componenti, o in qualche manifestazione di finta beneficienza….a proposito, non è che sia molto contento di vedere più di qualche nostra vecchia gloria accettare queste nomine e cerimonie, non potrebbero conservare la nostra stima e dire che a quegli inviti ci mandino le meretrici che han partorito quei vermi da letamaio che stan distruggendo tutto quanto gravita attorno al nostro Verona ?

                                      1. mir/=\ko scrive:

                                        bigoloto: caniggia ha semplicemente detto una stupidata! forse è Setti che parla… giusto Setti potrebbe venirci a raccontare che il Verona gli costa 25 milioni di € di sola gestione!!

                                        1. Matteo scrive:

                                          io non sono prevenuto su Grosso, come non lo ero con Pecchia! il campo deciderà…
                                          chiaro che, visto il mercato fatto ad oggi e le probabili partenze di Romulo ed il Pazzo, Grosso avrà molti più alibi…

                                          1. Luca scrive:

                                            CURVA SUD MARCHE

                                            Mi mancheranno le trasferte insieme a te, un abbraccio grande ! Ciao Gigio Per sempre voleremo in alto.
                                            BUTEI LIBERI

                                            1. bigoloto scrive:

                                              caniggia, 30 milioni per la.normale gestione e gli stipendi? ma le altre società di B allora come fanno visto che non godono di tali introiti???

                                              1. ciccio2 scrive:

                                                forse non lo avrebbe mai preso: caratterialmente non è allenatore da Setti. Già con il Mandorla mi chiedo come avesse fatto ma era l’inizio ed infatti poi lo mandò via.

                                                1. mir/=\ko scrive:

                                                  16 milioni per la gestione della serie A dello scorso anno… quest'anno saranno decisamente meno!! capisci o no che i conti non tornano per chi sostiene che "non ci sono schei"!???

                                                  1. mir/=\ko scrive:

                                                    DIFESA: NICOLAS, SOUPRAYEN, BIANCHETTI, CARACCIOLO, ALEJANDRO GONZALEZ! pensaci Maurizio: non devi spendere nulla… abbiamo tutto già in casa.

                                                    1. bkl scrive:

                                                      oggi per allenare e probabilmente anche per giocare (se non sei messi o cristiano ronaldo) occorre avere le sponde giuste, essere accondisendenti, partecipare al gioco della spartizione dei ricchi compnesi televisivi e delle scommesse.
                                                      si tappano il naso e scendono in campo. se qualcosa non va nel loro giocattolo è colpa della gente fuori.
                                                      ricorda qualcosa ? povero Hellas…e tante altre squadre!
                                                      i tanzi. i cragnotti, etc erano solo l’inizio…
                                                      troppi soldi guadagnano gli zamparini, i setti etc..E ALLORA tirano dritto a dispetto di città, storia e amore.questo non è il calcio che ho amato. questo non è il mio hellas.

                                                      1. IL SAGGIO DICE scrive:

                                                        Credo che solo il netagradele abbia delirato su De Zerbi qui. Ma é il netagradele. No Gazzetta, no vox populi , no Criscitiello , no Pedullá, no Batista.

                                                        1. mir/=\ko scrive:

                                                          Iachini costa 600.000 € a stagione! il "caro" Iachini non viene a Verona per meno della metà solo perché la città è bella e conserva qualche lontano ricordo di un suo trascorso in gialloblu!! Iachini pretende inoltre di avere alcune garanzie e di lavorare con un certo materiale… Setti non vuole investire, probabilmente non vuole nemmeno risalire in serie A e vive alla giornata raccattando di tutto all'insegna del "BASTA CHE SIA GRATIS" ! ma davvero di tutto, basti solo pensare a tale "Rolando Aarons"!!

                                                          1. Mariino scrive:

                                                            PORCA PU ttana era libero Oronzo Canà e setticemia se le lascià scapar

                                                            1. Betty68 scrive:

                                                              il discorso è un altro
                                                              l'ambiente è a pezzi, i tifosi smonati, la società inesistente…ci voleva uno con carattere, esperienza e carisma x avere la speranza di ricreare un gruppo e di mettere ordine…che fosse pronto ad affrontare il "clima ostile" e una banda sconclusionata di calciatori senza ne arte ne parte…a questo serviva Iachini…uno che il ns ambiente lo conosce e lo apprezza e che magari batte qualche pugno sul tavolo con un presidente arrogante e ignorante…ed è proprio x questo che invece viene Grosso = pecchia 2 la vendetta un signorsi agli ordini de sensacalsetti…

                                                              1. mir/=\ko scrive:

                                                                De Zerbi??? forse caro Micheloni, ti confondi con Nicola… la gente, in massa, chiedeva Iachini! per il resto hai comunque ragione da vendere

                                                                1. london scrive:

                                                                  mi de gente che acclamava de zerbi ghe no sentia poca.

                                                                  1. Stefano scrive:

                                                                    Sono ancora più convinto io avrei preso PAVANEL (scommessa per scommessa)

                                                                    1. Tomhv scrive:

                                                                      Semplicemente perché fa giocare a calcio le sue squadre !!!! Mentre iachini le il migliore allenatore da serie b ..

                                                                      1. andrea scrive:

                                                                        VEDRAI CHE ALCHIMIA A FINE CAMPIONATO…TE LA DA LUI L ALCHIMIA…VELENO PER NOI E ORO IN CASSA X LUI…OVVERO SOCIETA SPOLPATA…E GRANDE CENTRO SPORTIVO…A MANTOVA…E GIOCATORI BUONI PRIMAVERA VENDUTI DA LUI…A LUI…..LE SCHIAPPE NATURALMENTE DA NOI..SECONDO ME A BARI AVEVA JNA BUONISSIMA SQUADRA E HA TOPPATO

                                                                      Lascia un Commento

                                                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                      Accetto i termini sulla privacy

                                                                      *