02
dic 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 35 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.512

FINIRÀ… SI FINIRÀ! (se non molliamo)

Mi chiedo dove saremmo senza i tre punti dello 0-3 a tavolino di Cosenza.

Non c’è ovviamente riprova che si sarebbe perso, ma probabilmente per come stavamo in quel periodo, nemmeno vinto.

E questo pone in una posizione di classifica anonima e avvilente una squadra costruita per dominare e sprofondata invece in una mediocrità tecnica e agonistica che si rispecchia in tutto e per tutto in quella societaria.

Il cielo intorno al Verona è cupo

Cupo è il presidente. cupi i dirigenti, cupo l’allenatore e cupi i volti dei giocatori.

Cupo è anche il Bentegodi sempre più vuoto e intriso di negatività. Cupi (e molto incazzati) sono i tifosi, che hanno finalmente sentenziato la fine di ogni linea di credito verso una proprietà che ritengono non abbia sposato una nobile storia sportiva ma solo i proventi che è in grado di generare.

Finirà… si, l’avventura di Setti a Verona finirà… e a mio avviso molto prima di quanto pensiamo.

Il paradosso è che allo stato attuale di odio e disaffezione verso Setti, pur di toglierselo di torno, molti sono disposti a tutto.

Chi a fallire e ricominciare dalla Serie D. O senza cadere così in basso a rinunciare a qualsiasi sogno di promozione per questa stagione per riprovarci il prossimo anno.

C’è chi è pronto a mangiar riso per gli anni a venire se arrivassero i cinesi, e chi a convertirsi all’Islam nel caso di un Emiro o un Sultano Arabo.

Perché solo stranieri dite? Perché conoscendo l’immobilismo atavico degli imprenditori veronesi e la cifra di persone poco raccomandabili che gravitano attorno al mondo del calcio, credetemi,  è meglio così.

Siamo noni in classifica. Fuori addirittura dai playoff e con una trasferta delicatissima come quella di Benevento che potrebbe in caso di sconfitta aprire a scenari pericolosi.

Non facciamoci film inutili. Non speriamo in nulla perché nulla cambierà. Nemmeno una vittoria cambierà il destino del Verona.

Maurizio Setti pensa già al futuro dell’Hellas Verona (senza di lui naturalmente).

A quale prezzo, per noi tifosi, lo scopriremo solo vivendo.

 

2.512 VISUALIZZAZIONI

35 risposte a “FINIRÀ… SI FINIRÀ! (se non molliamo)”

Invia commento
  1. Maxhellas scrive:

    CHE SI VINCA O CHE SI PERDA
    GROSSO SERVO E SETTI MERDA!

    1. Robyz scrive:

      INCONTENTABILI!!!!. BASTA CONTESTARE!!! Siamo a 9 dalla retrocessione!!!!
      Che cosa pretendete? I bilanci ( del mudandaro ) SONO SANI !!!

      • stefano 50/60 scrive:

        sentire guidotti a telearena fare certe dichiarazioni………la vergogna di questi stipendiati non ha fine…….allucinante, schifoso……….indegni del Verona calcio, non dello sgherro faccia di culo

      1. stefano 50/60 scrive:

        se qualcuno di Voi ha voglia e tempo legga l arena di oggi alle lettere al direttore…troverà uno scritto che risponde all articolo di CANGRANDE dell altro ieri…e oggi lo stesso cangrande risponde al lettore che si firma Stefano scioperante Bentegodi…sono io lo scioperante che scrive…….qui a Verona calcio sta succedendo una situazione bruttissima come mai prima…..facciamo tutti qualcosa, facciamolo sentire ciò che è, diamo tuti il nostro contributo, sennò siamo complici e affossiamo anche noi il nostro Verona….amiamolo il gialloblù, l unico degno d avere questi colori…l unico autentico e solo……..FORZA VERONA FORZA GIALLOBLU’ FORZA VECCHIO CUORE HELLAS……………………

        • stefano 50/60 scrive:

          la crosta di lebbroso ha impegni di lavoro e non andrà a benevento, bale !!!!!!!!!!!!!…….sai che dispiacere…..ieri la primavera ha giocato a mezzogiorno, chissà perchè……..siamo nella merda, siamo di proprietà di una merda, non nè posso più…….cane infame bastardo…….

        1. Hellas Gig scrive:

          Anch'io voto per gilet gialli e tutti dentro. L'eventuale striscione forse è meglio metterlo in Est, almeno qualche volta sarebbero costretti ad inquadrarlo.
          infine eviterei i cori beceri o razzisti per fare prendere multe al presidente.
          Lui pagherebbe, ma i media nazionali darebbero comunque contro sia al Verona e alla sua tifoseria, sia a Verona stessa.

          • Mariino scrive:

            Al posto dei gilet gialli che nascono per esigenze che riguardano l’aspetto sociale di intere popolazioni io semplicemente indosserei la nostra maglia che tanto amiamo

          1. die980 scrive:

            Senza i punti di Cosenza saremo a 16, svelato l’arcano! :D
            Dubito comunque sui Setti e dirigenti vari “cupi”. A loro non frega un benemerito mazzo di tifosi, città e via discorrendo. Questo credo sia chiaro a tutti.
            Idem sul fatto di salire in A. Male che vada c’è comunque il premio di “consolazione”.
            Molto più importante secondo me è focalizzarsi proprio sul futuro. Come ebbi modo di scrivere nell’ultimo anno di serie B, quello di Bessa e Pazzini, i miei dubbi erano e rimangono relativi alla programmazione che può garantire questo presidente. Ovvero il nulla più assoluto. Andare in A per rendere il Bentegodi terra di caccia grossa per chiunque (vergogna) è molto peggio che rimanere in B. Inutile parlare di Grosso quando, come nell’anno di Pecchia e Fusco, i problami sono ed erano ben altri; e fondamentalmente sempre gli stessi: Setti e i suoi compagni di merende. Che una bella merenda la stanno facendo….ai danni dell’Hellas. Un antidolorifico serve nell’immediato….ma se non si trova la cura la malattia rimane…!
            Saluti

            Diego

            • Mariino scrive:

              Diego i problemi li conosciamo e sono tra le cause di questa spiacevole per noi situazione.Devo dirti però che gli ultimi 2 allenatori sono scarsi.a prescindere dalle pressioni che avranno ricevuto dalla società.Essi sono caratterialmente molli e scarsamente motivatori,privi di dignità personale e pure tatticamente carenti.Credo per questo che siano stati scelti dal piadinaro

              • Bruno scrive:

                sono d’accordo, non pensavo che Grosso fosse così scarso come allenatore, non ha mai inciso nel corso di una partita con cambi tattici o avvicendamenti di giocatori in panchina. A prescindere da tutto non mi sembra una rosa inadeguata per giocare al calcio, Grosso è veramente la principale delusione tecnica.

                • Simone scrive:

                  Sono abbastanza d’accordo su Grosso. e sulla considerazione tecnica sulla squadra, che trovo potenzialmente da playoff tranquilli (difesa a parte), come ho già avuto modo di scrivere. Ma come ho scritto tempo fa, dopo aver chiesto lumi ulteriori a gente che conosco e che se ne intende davvero, qui il problema non sta solo in un nome, ma nello staff nel suo complesso. Con uno staff di livello basso due anni fa il Verona in B, con una squadra buona ma non eccelsa come si diceva, non è mai andato sotto il terzo posto (se non forse per un sabato) ed è quasi sempre stato primo o secondo. E ho visto pure giocatori fare la loro miglior stagione degli ultimi anni (Bessa, Bruno Zuculini, Luppi, Siligardi, Pazzini, Ferrari, Fossati, Souprayen,…) Quest’anno il campionato mi sembra un po’ più competitivo nelle zone alte, e va detto che il Verona ha cambiato moltissimo, e storicamente una squadra che cambia così tanto trova difficoltà inevitabili. Da questo punto di vista forse il Crotone sta facendo pure peggio, e personalmente ne sono abbastanza stupito perché le qualità le ha e ha cambiato meno di noi (anche se, se guardassimo il calcio nel complesso, negli anni e pure in altri campionati, si capirebbe che questa non è affatto un’eccezione, va detto), ma anche considerando tutto ciò il peggioramento costante che ha avuto la squadra negli ultimi due mesi in cui siamo usciti addirittura dalla zona playoff non doveva a mio avviso passare inosservato e privo di cambiamenti al presidente e alla società. Se l’obiettivo è davvero la A come ribadito da Setti stesso. Io temo che ciò che penso da anni ormai sia evidente, e cioè che il bilancio inteso come idea di assenza totale di rischio sia il vero vettore di questa società, e questo indirizzo l’ha dato Setti, e nessun altro fino a prova contraria. I motivi sono intuibili e in parte si conoscono. Triste messa giù così, ma mi sembra sempre più evidente che non ci resta che aspettare (la fine di questa stagione sicuramente, ma forse anche della prossima, salvo sorprese – cioè promozione o retrocessione). La presa di coscienza da parte della tifoseria mi sembra migliorata quest’anno (si può disquisire sui modi, io come tutti ho la mia idea, ma ora non ne vedo il senso e do ad essi in questo periodo un’importanza relativa, mi interessa la presa di coscienza in sé), ma da questo punto di vista, come ho già scritto, personalmente prima di esserne certo voglio osservare le reazioni future agli eventi, paradossalmente specie se positivi.

                  • Mariino scrive:

                    Simone è facile prevedere che dopo l’assestamento a meta’ classifica si assisterà a risultati altalenanti del tipo bastone e carota

            1. stefano 50/60 scrive:

              sono stato particolarmente colpito, ovviamente in negativo, dalle parole esclamate dal pulcinella con accento alla valentinorossi durante la cena degli ex gialloblù……gli ospiti poi a quella cena, c era anche il berico sigh, dovrebbero porsi domande o meglio atteggiamenti tesi al rispetto dei tifosi che li hanno osannati….. termini come ” li lascio fare”…..”ce l hanno con me lo so”……….”manca qui a cena gente che lavora per noi e che stan portando in giro il nostro fare”……”bisognerebbe anche fare qualche sorriso”…e altre cagate del genere che hanno ulteriormente, ma non ce n era bisogno, fatto capire in che mani siamo e saremo finchè cotestui sarà a Verona…..ultima chicca fresca fresca l esclusione dalla rosa di calvano, a cui è stato da poco rinnovato il contratto fino al 2021, rinnovato dalla proprietà eh non da toni gotto……il tutto con il solito stile della serie non vi dico un cazzo perchè non siete un cazzo e dunque zitti e se non vi sta bene fuori dalle balle……non che il giocatore avesse un peso specifico da corsa per la c. league ma in mezzo al campo e in questa miserrima serie B non è che avesse fatto peggio di altri, compreso beninteso il buon fossati…….mai prima d ora nei miei anni e anni di Bentegodi e di Verona ho vissuto un tale incubo, mai…….e questa situazione mi fa preoccupare non poco per il futuro e l esistenza della società……..e mai avrei pensato di calarmi in queste tristi giornate senza Verona, ma se al peggio non c’è mai fine voglio comunque tener accesa la fiammella…..

              • Bruno scrive:

                “ma io li lascio fare” suona veramente da gergo malavitoso.
                Campione di bilanci e campione di comunicazione non c’è che dire.
                Perché quando deciderà di non lasciarci più fare che cosa succederà?

                • stefano 50/60 scrive:

                  succederà che qualcuno gli metterà le mani addosso…….perchè la pazienza è di quelli sul calendario…

                • Bruno scrive:

                  sono anche deluso dalla platea della cena a dire la verità.

                  • stefano 50/60 scrive:

                    a Verona molte persone che in passato hanno onorato la maglia sono viste con rispetto…….io stesso Bruno quando incrocio Mascetti e Maddè sono felice perchè parlo e stringo la mano a due persone vere, due galantuomini….fortunatamente non c erano alla cena offerta da giuda iscariota…sarà un caso ?

              1. Cesare Settore Superiore scrive:

                Sursum Corda

                1. andrea scrive:

                  ma perche
                  in questo paese di mer…da se uno salto uno scontrino del pane da 60 centesimi arrivano e ti fanno verbale multa e altre vessazioni di ogni genere, e questo che maneggia milioni che non sai dove vanno, e ancora lì che gira con quel sorriso da prendere x il qlo tutti…spero che le mie preghiere siano sentite da qualcuno lassù.

                  1. andrea scrive:

                    purtroppo
                    ho paura che siamo davanti a qualcosa che neanche noi immaginiamo. Questo predatore, xche di questo si tratta, ha conoscenze e appoggi secondo me a livelli altissimi.Altrimenti non si spiegherebbe xche con due procedimenti gia persi in primo grado e tutti questi giri di società spostate, altre aperte con 1000 euro, giocatori fuori rosa e pronti x la cessione, ancora la gdf non cominci ad indagarlo veramente, ma sul serio però…secondo me ferrero è un santo in confronto..la vedo molto male x noi..se poi pensoamo che va a parlare con gli ex del verona…ma sti ex non si vergognano ad avere insieme a mangiare un personaggio simile????

                    1. Gigi scrive:

                      gilet gialli e tutti fuori

                      1. bigoloto scrive:

                        Mauro, io invece credo che Setti ce lo terremo ancora qualche annetto.

                        1. IL SAGGIO DICE scrive:

                          Non che dall’ estero arrivi sempre gente onestissima. Peró, che rischi potremmo correre ? Cinesi che ( anche loro) si metterebbero a fare scatole, ma almeno con una tale professionalitá da indurre Verona Col Cuore ad un’ onorevolissima resa e arabi che si comprerebbero il marchio ( anche loro) , magari trasformandolo in Allah Verona…Ma dopo i soldi del Monopoli per il povero Conte e l’ avenger Dritan , detto Occhio di Falco,quelli sopracitati sarebbero solo trucchi scontatissimi , che non ci turberebbero più di tanto. Saggità

                          1. RH scrive:

                            Sarebbe così facile.. basterebbe un allenatore con le palle e lasciare tutto in mano a lui. Anche abbandonando la squadra.. anzi, sarebbe addirittura meglio un manager plenipotenziario anche senza budget, che si prenda determinate responsabilità. Non dico Prandelli Guidolin o Ballardini che costano, ma Reja e Delio Rossi, o suggestioni alla DiCanio. Il mio favorito? MALESANI.

                            1. Massimo R. scrive:

                              Caro Mauro. D’accordo su tutto tranne che il conventirsi all’islam.

                              1. Matteo scrive:

                                (el Teo)
                                tutto giusto Mauro, un solo appunto… siamo decimi, non noni…a +7 dai playout! incrociamo le dita

                                1. stefano 50/60 scrive:

                                  ciao Mauro, meno male che hai cambiato idea e fai ancora i Tuoi post che sono uno dei pochi momenti di sfogo e, perché no, di divertimento libero……per cui grazie e continua a corrispondere con noi…..detto ciò penso che ripartire dalla B oppure, spero di no, da più in basso sia una ulteriore prova di quanta merda ingoia il tifoso del Verona per amore della maglia….ma, come sostieni, pur di levarsi dalle palle questo individuo qua ritengo che una discesa per poi risalire, con chi non si sa, sia l’ unica cosa che riavvicinerebbe la gente al Verona……la china che ha preso la tifoseria è assai pericolosa, proprio perchè allontanarsi è difficile ma ripresentarsi al seguito dell’ Hellas lo sarà anche di più se non succederà qualcosa di positivo…..l’ intermezzo di Giovanni, e di Piero nonostante la crisi, aveva mosso la voglia di combattere ma prima col wc entino, e poi con lo sbruffone sono arrivate due mazzate e quest’ ultima mi spaventa non poco perchè, come ho già detto qui, l’ individuo è dotato di un ignoranza cattiva, la più devastante……è una persona fondamentalmente pericolosa, per gli altri, e temo possa far danni per uscire dai quali ci vorrà un evento di quelli importanti Te lo dico io…….in ogni caso non è che ci siano molte scelte, facciamo sentire il nostro ribrezzo al figuro, e dopo aver raccolto gli ultimi denari anche per me questo giuda se né andrà a f.i.c…..per il dopo vedremo, ma assistere a chi fa finta di giocare questo no….

                                Lascia un Commento

                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                Accetto i termini sulla privacy

                                *