26
mar 2017
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 24 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.258

IL PAGELLONE DI H.VERONA-PISA

NICOLAS s.v. Della sua partita resta l’uscita coraggiosa sui piedi di Gatto del primo tempo e nessuna parata.

PISANO 6+. Ha fatto il terzo centrale con attenzione, attento negli anticipi, efficace /anche usando il mestiere) nell’uno contro uno. Uno dei più avvelenati nel finale contro Rapuano.

CARACCIOLO 6,5. Anche lui molto attento, ha concesso poco agli avversari. Resta il centrale più affidabile e non a caso è il perno anche della nuova difesa a tre.

BOLDOR 5,5. La disattenzione sul gol di Tabanelli ha rovinato una buona partita. Concreto, pratico, attento sui blocchi. Bene fino a quella palla, lente, ampiamente gestibile, arrivata dalla sinistra che purtroppo è costata la vittoria.

ROMULO 6. Solista finalmente disciplinato dal punto di vista tattico con il nuovo modulo. Ha occupato sempre la stessa zona del campo, molto largo a destra, con qualche buona giocata (la palla per Ganz nel s.t.) ma ancora qualche pausa. Può essere più incisivo, però è stato ordinato.

F.ZUCULINI 7,5. Per quasi un’ora è stato il vero trascinatore, l’anima della squadra. Senza mai tirar via la gamba, senza mai mollare una palla. Prezioso nelle due fasi, uno dei protagonisti dell’azione (bellissima) che ha portato al gol Siligardi. Uscito lui e nonostante un Pisa che non ha creato nulla di particolare è come si fosse spenta la luce.

dall’11 s.t. Fossati 5,5. E’ entrato in un momento in cui servivano forze fresche in mezzo al campo ma non ha dato quello che ci si poteva aspettare. In difficoltà un paio di volte contro Peralta.

B.ZUCULINI 7+. Aggressivo in fase di interdizione, ha recuperato palla, si è proposto. Per un’ora ha giganteggiato in mezzo al campo, correndo per due. Meno influente da interno di centrocampo, ma la miglior prestazione da quando è a Verona.

BESSA 6. Meno vistoso del solito per il cambio di modulo, che lo ha portato a giocare meno palloni andando più sulla verticalità. Si è mosso molto nel primo tempo in evidente calo nella ripresa, anche se proprio nei minuti finali ha tirato fuori una giocata straordinaria con quello slalom in area non sfruttato a dovere da Zaccagni.

dal 23’ s.t. Zaccagni 5,5. Protagonista nell’azione del rigore non dato (anticipa Mannini che gli prende la gamba) ma rispetto ad altre volte non è entrato bene dalla panchina. Ha cercato di portare troppo palla in un momento in cui serviva invece ritrovare fluidità. E ha toppato clamorosamente il rigore in movimento che gli aveva messo sui piedi Bessa nel finale.

SOUPRAYEN 6,5. Ha fatto tutto bene; nella spinta, ma stavolta soprattutto in fase difensiva, agevolato dal cambio di modulo che gli ha portato la copertura alle spalle di Boldor. Attento nelle diagonali, efficace e grintoso nell’uno contro uno e nella sfida da scintille con Mannini.

SILIGARDI 7+. Recuperato da un sistema di gioco che lo ha portato più vicino alla manovra e a Pazzini, da seconda punta e non più da attaccante esterno. Finalmente continuo, punto di riferimento offensivo finchè è stato in campo, qualche giocata ad elevato tasso tecnico, il gol del vantaggio e altro.

PAZZINI 6+. Ha dato il massimo per quelle che sono le sue attuali condizioni. E’ arrivato solo una volta alla conclusione, ma ha lavorato molto per la squadra mettendoci fisicità, esperienza. Inoltre ha tenuto impegnati i due centrali del Pisa lasciando spazi per Siligardi, a cui ha dato anche l’assist per il gol.

dal 30’ s.t. Ganz 6+. Dei tre entrati è quello che ha avuto il miglior impatto. Ha cercato di dare una mano nelle ripartenze, vicino al 2-0 con una bella girata di testa su cross perfetto di Romulo disinnescata da un grande intervento di Ujkani.

PECCHIA 6. Doveva cambiare modo di giocare e ha cambiato. Sorprendendo tutti non solo con le due punte vicine (un peccato non averle viste prima) ma anche con i tre centrali e Romulo e Souprayen larghi sulle fasce. Ne è uscito il Verona migliore dell’ultimo periodo, molto più ordinato, di quantità in mezzo al campo, che ha cercato la verticalità sin dall’inizio dell’azione togliendosi l’incubo di concedere ripartenze. Resta qualche dubbio sul cambio di Siligardi, che da mesi non stava facendo così bene e meritava di stare in campo 90’, e sulla gestione di un secondo tempo in cui la squadra è fisiologicamente calata ma anche dove chi è entrato non ha dato il cambio di passo. Il gol preso nell’unico tiro in porta del Pisa e il rigore clamoroso non dato nel finale finiscono inevitabilmente per condizionare umore e giudizi.

Arbitro Rapuano 3. Assolutamente complice del pareggio con il rigore non dato nel finale. Ma in grande confusione già durante la partita, in particolare nella gestione a vanvera dei cartellini con dei gialli che non erano nemmeno falli (B.Zuculini), dei rossi ignorati (Masucci, gomitata a Pisano – fischia il fallo, quindi vede il braccio alto e nemmeno ammonisce), nel permettere una continuità di falli a giocatori già ammoniti (Lisuzzo e Di Tacchio nel primo tempo, Mannini, palese anche nelle proteste, nel secondo). Chirurgico, infine, nell’ammonire nel finale Romulo e Bessa (proteste nella baraonda per il mancato rigore su Zaccagni) che erano in diffida e salteranno Trapani. Clamoroso anche il fatto che alla fine sia stato tra i primi a lasciare il terreno di gioco nonostante il regolamento dica altro, e cioè che l’arbitro debba essere l’ultimo ad uscire, dopo i giocatori. Nella migliore delle ipotesi uno dei più scadenti visti negli ultimi anni al Bentegodi.

3.258 VISUALIZZAZIONI

24 risposte a “IL PAGELLONE DI H.VERONA-PISA”

Invia commento
  1. DARE VOTO 6 ed osannare il sig. Pecchia, mi sembra ESAGERATO, anche se capisco il nostro momento delicato…….-
    -IN CAMPO, AD OGGI, GIOCO ZERO + CONFUSIONE TOTALE, come negli allenamenti che durano dalle 11 allle ……………. ALTRO CHE LAVORIAMO DURO E DOBBIAMO LAVORARE E LAVORARE (associazione per prenderci per i fondelli da mesi…..??? MA QUESTI SANNO COSA VUOL DIRE “”LAVORARE”"lavorare duro…………… ?????????
    -QUANTE AZIONI DA GOL ABBIAMO CREATO ?
    -QUANTI TIRI IN PORTA ABBIAMO FATTO?
    -2 CAMBI SBAGLIATI
    -I GIOCATORI CI SONO ma la differenza non la fanno, non sono valorizzati,QUINDI CHI IL COLPEVOLE ….
    -AD OGGI il sig Cata Pecchia, aziendalista servile, non ha ancora capito dove ed in che ruolo devono giocare i “SUOI”
    -PER ME PURE “SMINUITO” DA ALLENATORI DI SERIE B …. e non solo a parole …

    1. mandingo scrive:

      Nicolas 6 ed è rimasto fermo sul gol, non si è neanche mosso, è imbarazzante, sembra sempre fuori posto, è scarsissimo. voti gongiati, pecchia 6 che sull’uno a 0 nel secondo tempo ha messo 8000 centrocampisti ed un solo centravanti, ma per favore, è la rovina dell’hellas sto pagliaccio ex napoli, ma tornatene da benitez

      • Maxhellas scrive:

        Non vorrai dare del difensivista a Pecchia?
        Non sai che l’anticalcio qui ha un solo nome e cognome?
        Vabbè, poi forse ha anche dato dei “corvi” a personaggi un tantino vendicativi, ma il suo torto è il difensivismo, l’accontentarsi dell’1 a 0, e via così….
        Adesso vediamo dove va questo qua col suo calcio champagne (o Tavernello?) e quali risultati ci porta.
        La rosa è più che all’altezza (su questo sono d’accordissimo con Barana), tanto che “perfino il custode dello stadio centrerebbe la promozione”.
        O certe cose valgono solo per qualcuno e non per altri?

        • Simone scrive:

          Faccio fatica a dare del difensivista ad uno che con giocatori buoni in difesa e nelle due fasi a centrocampo, riesce a prendere 133 gol in due stagioni di A. Lo definirei piuttosto un contropiedista, che è andato in crisi quando di contropiedisti non ne ha più avuti. Su Pecchia e questo Verona: le facce di questa squadra sono due. La prima non si potrà più vedere, perché se schieri a centrocampo Bessa Fossati e Romulo, a centrocampo le altere squadre ti mettono in crisi ogni volta che ti aggrediscono, ormai l’hanno capito tutti. Infatti con quel centrocampo non ci abbiamo più giocato. Non giocandoci più, hai perso il palleggio, e molti giocatori si sono involuti (a Romulo cosa è successo dopo la firma del nuovo contratto? misteri), oltre a Romulo, Bessa, Fossati dopo l’infortunio, Zaccagni discontinuo, Siligardi tranne l’lultima ha sempre steccato, Luppi l’è quel che l’è, come i difensori. Squadra più forte del campionato? Quanti di questi giocatori faresti giocare nel Verona, tutti di squadre di serie B? Bardi, Ariaudo, Fiamozzi, Kragl, Krajinc, Mazzotta, Terranova, Maiello, Paganini, Sammarco, Ciofani, Dionisi, Soddimo, Tonucci, Daprelà, Sabelli, Cassani, Basha, Romizi, Fedele, Parigini, Galano, Brienza, Meret, Vicari, Cremonesi, Bonifazi, Schiattarella,Lazzari, Costa, Antenucci, Zigoni, Cragno, Camporese, Chisbah, Viola, Eramo, Ciciretti, Falco, Ceravolo, Belec, Romagnoli, Gagliolo, Letizia, Lollo, Bianco, Di Gaudio, Fedato, Lasagna, Mbakogu, Volta, Del Prete, Dezi, Brighi, Nicastro, Migliore, Errasti, Sciaudone, Piccolo, Baez, Fabbrini, Giannetti, Donnarumma, Coda, Orsolini, Cacia, Favilli, Troest, Mantovani, Casarini, Bolzoni, Galabinov, Sansone, Renzetti, Laribi, Crimi, Ciano,… Diciamo per lo meno più di qualcuno..?

          • Maxhellas scrive:

            Punto primo: in serie B (la serie A Pecchia non l’ha mai vista da allenatore) la nostra difesa non faceva acqua. Una cosa è giocare contro squadre di B con una rosa alla pari o (il secondo anno) anche migliore delle altre. Totalmente diverso è battersi con Juve, Inter, Milan, Roma, Napoli, Lazio e comunque in A dove il 1° anno avevamo una rosa medio-alta (e i risultati l’hanno confermato), in seguito progressivamente smontata e imbolsita dai vari RafaMarketing etc. Se sei nettamente inferiore all’avversario e ti metti a fare la partita le prendi di brutto. Se ti metti dietro e tenti diripartire hai qualche possibilità in più. Questo lo puoi vedere anche adesso: le squadre “deboli” che giocano contro di noi (ritenuti forti) cosa fanno?

            Punto secondo: hai fatto un lungo elenco di bei giocatori della B. E francamente ce ne sono parecchi che prenderei, se potessi. Diverso è dire se lascerei andare Pazzini per prendere qualcun altro. Idem per Romulo (se non fa ciò che l’allenatore gli dice, mi viene da pensare che o l’allenatore non glielo spiega o l’allenatore non è sufficientemente autorevole, o “cazzuto”, come dice Setti). Idem per Bessa. Stessa cosa per Fossati. F. Zuculini uguale. Caracciolo, Pisano e anche il giovane Ferrari idem. Insomma, dai, la rosa è di livello alto per questa B, come dice Barana. Si tratta di farla funzionare come una squadra e di iniettare la giusta cattiveria.

            • Ma scrive:

              stiamo quindi parlando di 4-5 giocatori che non vorremmo cambiare, forse 6… ma la rosa per essere davvero competitiva ne deve avere almeno 15-16 di ottimi giocatori; terzini ed esterni (fondamentali per il 433) li vorremmo tutti cambiare tutti, ed il portiere pure, cioè mezza squadra titolare.
              L’elenco di giocatori stilato fa capire che non è un campionato di scamorze come molti vogliono far credere e dimostra che ci sono almeno 30/40 ottimi giocatori di categoria in giro, quindi non siamo attrezzati per dominare la serie B, ed i risultati lo confermano.

            • Simone scrive:

              Punto primo: se c’è una cosa che è migliorata ora è la nostra fase difensiva infatti. Nonostante non abbiamo in rosa difensori eccellenti per la categoria (Caracciolo è il migliore e lo scorso anno a Brescia ha preso 63 gol in una squadra da metà classifica , questo la dice lunga). I gol presi li hai presi nell’80 per cento dei casi da calcio piazzato o guarda caso da evidenti errori dei singoli. In A non puoi prendere in due anni 135 gol se sei un difensivista e hai in squadra gente discreta ed esperta come maietta, cacciatore, Agostini, moras, jorginho, donadel, hallfredsson,… tutti giocatori che in A hanno giocato e hanno dimostrato di poterci stare bene e con centrocampisti che le due fasi a differenza dei nostri quest’anno le sanno fare alla grande. Punto due: bene, diciamo che tra i sopra citati molti li prenderesti. Anch’io. Vogliamo dire che il Frosinone è una squadra più forte e completa, specie dopo il mercato di gennaio? Vogliamo dire che Rómulo giocava alla grande prima che firmasse il contratto? Perché da lì in poi ha improvvisamente smesso? Vogliamo dire che Fossati è involuto dopo l’infortunio? Che Zuculini, il migliore dei nostri, è stato comprato da rotto e in quanto tale purtroppo va e andrà sempre gestito? Vogliamo dire che la nostra difesa qualitativamente può essere messa in difficoltà da parecchi attacchi, se non fosse adeguatamente coperta dal centrocampo, come sta succedendo da un po’ ? Vogliamo dire che Bessa prima di quest’anno non aveva mai fatto, a 24 anni, un solo campionato da protagonista in una squadra che punta in alto? Vuto metter con Maiello, giusto per fare un nome? Pisano se fisicamente non è al cento per cento vogliamo dire che è un giocatore con lacune evidenti ? Io vedo una squadra che se la può giocare ma che non è la più forte, assolutamente. E credo di averlo spiegato bene. Poi, se aggiungi che un Frosinone o una spal magari riescono a vincere partite anche in maniera sporca e hanno rigori anche quando non ci sono, mentre noi una partita sporca non la vinciamo mai e i rigori non ci vengono dati nemmeno quando sono evidenti…non è che il tutto aiuta, eh..

      1. gialloblù/=\superstar scrive:

        Ci dobbiamo ricordare anche contro chi giochiamo quando diamo i voti ai giocatori. Il Pisa mezzo fallito che potrebbe benissimo trovarsi a metà classifica in lega pro con questa rosa.
        Le partite bisogna chiuderle prima , inutile attaccarsi all’arbitro qui l’arbitro là quando sei superiore ma totalmente incapace di segnare e fai solo tanta confusione davanti. Poi se l’allenatore toglie chi fa bene e inserisce centrocampisti significa che il pareggio se lo va a cercare
        Mandorlini veniva crocefisso per molto meno , ricordo………..

        • Simone scrive:

          Va anche detto ad onor del vero che il Pisa da gennaio ha pareggiato con il Carpi, il Frosinone, la spal e a Novara. Ha perso una sola partita nelle ultime dieci ed è una squadra rognosa che ha concesso poco a tutte. Non a caso è la migliore difesa della b, a cui credo nessuna squadra è riuscita a fare più di due gol. Chiaro che contro queste squadre anche un episodio può essere importante. Detto questo, quello che mi ha fatto pensare e credo abbia sancito definitivamente un cambio di atteggiamento e mentalità da parte di pecchia, è stato quando nell’intervista di ieri ha sostanzialmente dichiarato che certe partite possono anche essere gestite e vincere uno a zero. Mentalità capelliana. Peccato che in difesa gli errori dei singoli sono stati spesso determinanti nei gol subiti, e questo la dice lunga sulla qualità del nostro settore difensivo. A mio avviso questa non è una squadra che può permettersi troppo di gestire una partita sull’uno a zero. Proprio perché dietro il rischio dell’errore fatale è sempre dietro l’angolo.

        1. Ziga scrive:

          Romulo 4

          1. linea56 scrive:

            Mi spiace ma stavollta Rasulo ha topppato ritengo che tranne Franco Zuculini tutti meriterebbero un bel 2 in pagella.
            Questa e’ divenuta una squadra senza moralita’ e poi piangere per il rigore che forse c’era .Per il resto della partita dopo il gol che hanno fatto? ma mi si faccia il piacere.

            Giuseppe

            1. RobyVR scrive:

              Rasu, te voi ben, ma sto giro te sì sta massa (scusa el termine) pro-Vighini.
              Pechia l’ha sbajà partia (e se no tuta almanco el secondo tempo), l’ha sbajà cambi, l’ha sbajà a lassar parlar solo l’inutile presidente.

              1. Maxhellas scrive:

                Pecchia sufficiente perché?
                Perché, come dice Setti, è una persona educata?
                Per favore.
                Il miglior Verona dell’ultimo periodo? Incapace di segnare il 2° gol e di chiudere la partita con 65 minuti di tempo per farlo?
                Ri-per favore!

                1. pennabianca scrive:

                  Ne è uscito il miglior Verona dell’ultimo periodo??????
                  Probabilmente ho visto un’altra partita…

                  1. Matteo scrive:

                    Intanto il rigore bisogna segnarlo. Continuo a non capire il cambio di zuculini che si dimostra sempre il migliore in campo quando gioca. Anche se era già ammonito io l'avrei fatto giocare fino alla fine a costo di rimanere in 10. Ancora più inspiegabile il cambio di siligardi. Per una volta che gioca bene ed era galvanizzato dal gol, pecchia lo toglie. Per me Rómulo era da 4,5. Le scelte di pecchia mi lasciano sempre più allibito. Vedi boldor preferito a bianchetti. Oppure quando preferiva cappelluzzo a ganz. Incomprensibile la gestione della rosa.

                    1. Tommy73 scrive:

                      non sono d'accordo sulle sufficienze a Romulo e Pecchia

                      1. FAGNANI ANDREA ANGELO scrive:

                        Ricordo che i più scarsi vanno ad arbitrare in A… Massa docet

                        1. carlo scrive:

                          Caro. Rasu
                          Nel calcio vince chi segna più gol
                          Una squadra come il Verona con un paracadute di 25 milioni, con i soldi di ciolek ( non so come si scriva) che non si sa che fine hanno fatto deve segnare un paio di gol il più con la terzultima
                          Poi purtroppo il rigore negato ed espulsioni non date fanno parte delle partite
                          I gol fatti invece sono dati di fatto
                          Se eravamo 3-0 nessuno avrebbe detto nulla

                          1. Luca scrive:

                            CURVA SUD MARCHE

                            PECCHIA VOTO 10 !

                            1. RH scrive:

                              Nicolas 5.5
                              Pisano 6
                              Boldor 5-
                              Caracciolo 6.5
                              Souprayen 5.5
                              Zuculini B. 6+
                              Zuculini F. 7.5
                              >Fossati 5
                              Bessa 5.5
                              Romulo 5
                              Pazzini 5.5
                              >Ganz 6
                              Siligardi 7
                              >Zaccagni 5.5

                              Pecchia 4
                              Arbitro 5

                              1. Mattia scrive:

                                Ma che partite vedete dallo studio?
                                Siete sicuri di aver visto verona-Pisa?
                                A me sembra che avete visto rosario central- velez

                                1. Luca scrive:

                                  Certo che con questi voti avremmo dovuto vincere quattro a zero. Invece abbiamo tirato in porta tre o quattro volte solamente ed al primo attacco subito, abbiamo preso gol. Questa, purtroppo è la realtà. Tutto il resto non conta……….

                                  1. Caramhellas2 scrive:

                                    Mamma che voti, pare che abbiamo vinto 3-0….

                                  Lascia un Commento

                                  *