28
ago 2017
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 15 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.683

IL PAGELLONE DI CROTONE-H.VERONA

NICOLAS 6. Una parata importante di piede su Budimir nel primo tempo e un’uscita a chiudere ancora Budimir su una palla in verticale nella ripresa. Il rischio più grosso nella ripresa su una palla spazzata via (dopo fallo non fischiato su Pazzini) da Ajeti che incredibilmente gli carambola sulla traversa. Graziato una volta per tempo, da Mandragora dopo 5’, che gli appoggia nelle mani l’assist dalla sinistra di Trotta e dallo stesso Trotta all’inizio del secondo tempo. Fa venire i brividi per come perde la palla in occasione del gol annullato al Crotone, ma era fuorigioco.

ROMULO 6. Nel primo tempo è stato un attaccante aggiunto, spingendo molto e e creando superiorità per Cerci in una catena di destra che ha funzionato bene. In calo come tutta la squadra nella ripresa. Se ripulisce il suo gioco da colpi di tacco e “no look” inutili e diventa più concreto può tornare ad essere un giocatore importante.

CACERES 6-. Regista difensivo con piede delicato, molto bene nell’impostazione, decisivo quando al 13’ ha messo da solo in fuorigioco Trotta in area, ma spesso in difficoltà nell’uno contro uno e sulle palle in verticale per i due attaccanti. Nel finire del primo tempo da azione d’angolo buca una palla in area che rischia di far segnare Ajeti. Come col Napoli in calo nella ripresa. Deve crescere in condizione.

FERRARI 6. Meccanismi da oliare con Caceres, con cui però può formare una buona coppia centrale. Un po’ in difficoltà nelle misure nel primo tempo, più sicuro nella ripresa con un paio di chiusure importanti, in particolare al 28’ quando stoppa davanti all’area una ripartenza innescata da un errore sanguinoso di Buchel.

SOUPRAYEN 6-. Il compitino, in una partita dove la catena di destra è stata più propositiva di quella di sinistra.

BUCHEL 5. Gioca sempre in orizzontale, non sempre preciso, mono passo e in grossa difficoltà quando pressato. Si fa scippare dai piedi con una facilità imbarazzante il pallone che rischia di mandare il gol il Crotone nella ripresa. Speriamo sia solo un problema di condizione…

dal 32’ s.t. Zaccagni s.v. Si fa notare per un errore nel controllo in una ripartenza che poteva diventare pericolosa e per un cartellino giallo.

B.ZUCULINI 6-. Con Romulo rimasto alto assorbe un errore di Ferrari che non esce su Trotta al 5’ facendosi però saltare troppo facilmente dentro l’area di rigore. Poi si riprende e fa il suo mestiere di tamponatore, supportando nella corsa Buchel e l’unico con un po’ di fisicità a centrocampo.

BESSA 6- Ha giocato meno palloni del solito, facendo fatica ad innescarsi. E’ uno dei pochi che ha provato ad emergere dalla mediocrità del secondo tempo: poteva far meglio alla mezzora su un pallone messo dentro da Verde che ha controllato male e calciato alto dal limite e nel recupero, quando è entrato in area è anziché calciare ha provato l’uno-due con Pazzini.

VERDE 6. Nel complesso poco dentro il gioco, ma quelle due o tre cose che gli sono riuscite hanno creato pericolo. Sono sue le giocate che hanno ispirato Bessa per la conclusione e quella che a inizio recupero ha visto Pazzini in ritardo nell’area del Crotone.

FARES 6-. Tanto lavoro sporco, tanta generosità, ma pochissima lucidità e nessun peso nell’area di rigore. Ma va apprezzato per come si è messo a disposizione della squadra in un ruolo pesantissimo da coprire, anche per chi doveva sostituire.

dal 27’ s.t. Valoti 6. Ha ridato un po’ di solidità e di fiato ad un centrocampo che nel secondo tempo non è più riuscito a fare la partita.

CERCI 6+. Non ha giocato tanti palloni ma ha sempre cercato di creare qualcosa. Bene l’asse con Romulo nel primo tempo e nella conclusione, tra le gambe di Martella, che lascia immobile Cordaz e che finisce fuori di un niente. Si arrabbia per il cambio (e forse perché per la seconda volta non riesce a giocare con una punta vera in mezzo all’area), ma in questo momento non sembra avere più di un’ora nelle gambe.

dal 17’ s.t. Pazzini 5,5. Evidentemente poco felice della seconda panchina consecutiva, stavolta non tramuta l’incazzatura in energia positiva. Poco coinvolto ma anche poca voglia di crearsi occasioni. In colpevole ritardo nella palla al bacio che mette in area Verde nel recupero. In qualsiasi modo, un caso da risolvere.

PECCHIA 6. Scelta tecnica di Pazzini a parte, che può o meno essere condivisa, in questo momento complice qualche contrattempo fisico durante la preparazione e un evidente ritardo nel mercato non sembra avere per le mani una squadra che possa fare molto di più di uno scialbo 0-0 a Crotone. Verona superiore nel palleggio, tanto possesso palla, ma poco incisivo oltre la trequarti. E, Pazzini a parte, poca possibilità di cambiare la partita dalla panchina. Per questo un punto prezioso.

ARBITRO GUIDA 5.5. Non sempre puntuale negli interventi. Qualche fallo non visto (Pazzini, traversa di Ajeti) e girato nel secondo tempo (Bessa da una parte, Trotta dall’altra nel recupero). Si aggiunge alla lista di quelli non ancora in condizione.

3.683 VISUALIZZAZIONI

15 risposte a “IL PAGELLONE DI CROTONE-H.VERONA”

Invia commento
  1. Gianhellas69 scrive:

    Pecchia voto 0, in quanto tra un Pazzini fuori forma e una specie di Giocatore di nome Fares, avrei preferito il primo.

    1. alberto53 scrive:

      .. praticamente sempre le tue valutazioni. Anche questa volta. Forse darei qualcosa di più a Bouchel che pur con tutti i limiti che hai evidenziato,si è dato molto da fare per mettere ordine in un centrocampo molto carente. A proposito di questo tutti parliamo giustamente di attaccanti, ma non dimentichiamo che è proprio a metà campo dove non riusciamo né a coprire,nè a impostare un’azione degna di questo nome. Da Newcastle in poi non abbiamo dato un pallone giocabile alle punte. Il mercato non è finito. Speriamo bene.

      1. RH scrive:

        Ferrari 7+[cosa ci fa questo a Verona?Non ha niente in meno di un Rugani, un Romagnoli o un Caldara] e Suprayen 6.5[limitatissimo e si è visto anche oggi,andrebbe cambiato, ma nel complesso oggi va premiato per la prestazione] le uniche sufficienze abbondanti.
        Caceres e Nicolas si salvano col 6 di chi il compitino l’ha fatto.
        Fortemente negativi Fares 4.5 [fuori ruolo, per carità, ma ogni pallone che ha avuto l'ha perso; svogliato, indolente, inutile. Meritava anche il rosso, graziato dall'arbitro] Buchel 5- e Zuculini 5 [entrambi hanno addosso quella cattiveria "sbagliata", sconsiderata, che non è agonismo ma quasi violenza fine a sé stessa. In più, tanti tanti errorini, poca qualità e niente fosforo. Viviani vale entrambi messi assieme]
        5 anche per Pazzini [ 30 minuti di nulla, di certo non aiutato dalle condizioni in cui ha giocato.]
        Tutto il resto da 5.5, Ignavia totale.

        Pecchia 4. Cambi inutili, partita preparata completamente a caso, mai l’intuizione che qualcosa sia stato provato in allenamento. Il risultato è una squadra che ha tenuto il possesso palla, ma di una sterilità imbarazzante e mai pericolosa, mentre loro hanno dato l’impressione che con un pizzico di concretezza in più, uno o due gol avrebbero meritato di farli. Pazzini fuori, Romulo terzino, zucu mezz’ala, ma soprattutto quel fares falso9, son scelte che lasciano perplessi. Vuoi lasciare fuori il Pazzo? Cerci e Verde davanti, e 352 piuttosto, ma no questo scempio.

        • Pete scrive:

          RH ….. parole sante … se solo qualcuno le leggesse capirebbe un po’ di più della squadra che ha assemblato e di quello che ha in mano

        1. Daniele scrive:

          X RINO….. Sono completamente d’accordo con te! prima hai Cerci ma non hai nessuno che finalizza, poi metti dentro chi finalizza e togli Cerci…..X RASULO, secondo me una squadra con in attacco Cerci Pazzini e Verde (anche se non al top) e con dietro Bessa, è molto più che buona! Il Crotone non li ha questi giocatori, e lei da 6 a Pecchia dicendo che con questa squadra non si poteva fare di più? Dare 5 a Pecchia è già tanto

          • Maxhellas scrive:

            D’accordissimo con te.
            Per fare di più bastava usare gli uomini a disposizione (non quelli che non ci sono!) nelle loro posizioni congeniali. Che sono esattamente quelle che hai detto tu: Cerci e Verde ali e Pazzini in mezzo. Anche un asino lo capirebbe….ma Pecchia no. Lui piazza Fares a fare ciò che non ha mai fatto…o Bessa, eliminando l’unico portatore di fosforo nel gioco del Verona…Genio!

          1. Hellas Gig scrive:

            Ferrari 7

            1. rino scrive:

              Dare a Nicolas e Ferrari lo stesso voto significa che non hai visto la partita.
              Nicolas solito bravino in alcune intuizioni ma certo non da A e si è rivisto, un 5 è giusto. Ferrari ottimo a chiudere senza esagerare con i falli, giocatore che può crescere tantissimo e che ha già dei numeri, almeno 7.
              Fares…ogni volta che lo vedo in campo mi viene da pensare male, anche storie di amore omosessuale, perché non capisco cosa ci faccia in serie A (e poco anche in serie B). si ci ha provato, ma anch’io se mi pagano 10.000 Euro al mese per giocare al calcio ci provo mah….
              Pecchia non capisco come puoi avere Pazzini e Cerci e non farli giocare insieme. OK, Pazzini è fuori forma e Cerci non tiene tutta la partita? benissimo, ma falli giocare insieme un tempo, e nell’altro inserisci chi cavolo vuoi e tieni il risultato, ma così è assurdo, prima abbiamo chi fa i passaggi e cross ma non il bomber, poi abbiamo il bomber ma non chi gli fa gli assist. pazzesco. per me voto 5 ed è anche troppo anche se il coraggio che dimostra è tanto ed un punto a Crotone è buono.

              1. ANDREA60 scrive:

                DIREI CHE TUTTA LA SQUADRA NON HA GIRATO , PERSE PALLE INCREDIBILI CON RIPARTENZE DEL CROTONE CHE SOLO LA MEDIOCRITA’ DELLA’ AVVERSARIA NON HA PORTATO AL GOAL
                FARES PRIMA PUNTA …… IMMAGINO CHE PECCHIA VOGLIA DARE UN MESSAGGIO, COME HO GIA’ DETTO IN ALTRO BLOG, ALLA SOCIETA’ ALTRIMENTI E’ FUORI DE CAPEZA

                1. Maxhellas scrive:

                  Pecchia 6…. Boh!

                  1. RobyVR scrive:

                    Pechia 8 parché come l’an passà el ga messo el cul. Qualsiasi altro alenador con le so scelte e con sti omeni qua l’avaria perso. Ghe solo da sperar che la fortuna sfaciata che el l’ha basà in fronte da Vicensa in avanti la se mantegna.

                    1. H.V. scrive:

                      Cioè spiegatemi…solo 6 a Ferrari che è stato il migliore e 6 a pecchoa che è stato il peggiore con un Verona da 0 tiri in porta?? Va ben dai

                      1. Dandy scrive:

                        I voti a Ferrari e Buchel sono totalmente campati in aria. Il primo merita 7 pieno, baluardo della nostra difesa. Il secondo almeno 6 , ha fatto girare tutto il nostro palleggio, non è affatto vero che ha giocato solo in orizzontale ma spesso ha provato l'imbucata profonda di prima intenzione e il cambio campo non scolastico. Riguardarsi la partita prima di dare i voti sarebbe prezioso.

                      Lascia un Commento

                      *