21
gen 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 11 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.472

IL PAGELLONE DI H.VERONA-CROTONE

NICOLAS 5. Regala dopo 30 secondi la prima occasione al Crotone, il segnale di un approccio alla gara totalmente sbagliato. Poche responsabilità sui gol, nel finale (anche grazie agli errori altrui) evita una sconfitta ancora più di indecorosa.

FERRARI 5. Si adatta al ruolo di esterno, cerca di non affondare da centrale. Ci ha provato; ma, non per colpa sua, confronto impietoso con l’ultimo Caceres.

HERTAUX 4. Al limite dell’imbarazzo contro il “falso nueve” (Trotta) del Crotone.

dal 1’ s.t. Pazzini 5. Chiedere il miracolo a uno messo sul mercato in estate, e poi fatto diventare la riserva prima di Kean e adesso perfino di Petkovic arrivato da una settimana è quantomeno irreale. Un paio di spunti, nel nulla cosmico.

CARACCIOLO 4,5. Paga gli imbarazzi di una difesa contro cui basta una palla in verticale per andare in difficoltà. Paradossalmente, l’attaccante più pericoloso (palo di testa).

FARES 4. Errori tecnici imbarazzanti, come la capacità nel difendere. Vedere la facilità con cui Ricci lo salta nell’azione dello 0-2.

ROMULO 4. Leader (presunto) di una squadra in uno scontro diretto senza carattere prima che allo sbando. Sbaglia un’occasione insbagliabile alla fine del primo tempo e guarda Stoian (che era suo) segnare indisturbato il gol che chiude la partita.

B.ZUCULINI 3. Vecchi fantasmi che tornano dal passato: irruente all’inizio, su quel fallo inutile che regala la punizione-capolavoro a Barberis, in tilt per frustrazione su Benali. Essere leader non significa menare a sproposito lasciando i compagni in dieci.

BUCHEL 4. Errori tecnici a ripetizione. Nonostante una concorrenza serratissima, tra i peggiori in campo.

VALOTI 4. Un pesce fuor d’acqua. Specie quando ha fatto l’esterno di sinistra.

dal 15’ s.t. Verde 5. Condizioni fisiche non al top, mezzora che non ha cambiato il senso della partita.

MATOS 5. Ha provato a fare qualcosa, ma ha concluso nulla.

PETKOVIC 4. Lento, macchinoso, alla ricerca di una posizione come rifinitore, ininfluente come finalizzatore.

dal 23’ s.t. Calvano s.v. Entra per difendere il 3-0, al posto di una punta. Buona volontà in una categoria che per il momento non gli appartiene.

PECCHIA 3. Scelte iniziali, cambi e approccio ad uno scontro diretto (una delle poche partite “giocabili” del mini campionato del Verona) imbarazzanti; come la difficoltà cronica di assorbire le ripartenze e la fase difensiva di una squadra che vuole salvarsi prendendo oltre 2 gol di media a partita (44 in 21 gare, due in meno del Benevento). Inoltre avvalla ogni decisione di mercato, anche quelle tecnicamente incomprensibili: tipo Petkovic (tra l’altro subito titolare) con Pazzini in casa o la cessione di Caceres, uno dei pochi realmente da categoria nel girone d’andata.

ROCCHI 7. Partita fin troppo facile visti i ritmi e l’aggressività del Verona, però non sbaglia niente: usa il var sul tocco di mano di carambola di Trotta (giudicato involontario), ammonisce quando deve e senza preferenze, usa giustamente il rosso diretto per Zuculini. Ineccepibile.

3.472 VISUALIZZAZIONI

11 risposte a “IL PAGELLONE DI H.VERONA-CROTONE”

Invia commento
  1. Marco Caroli scrive:

    Petkovic mi è piaciuto molto nel primo tempo, ha tenuto palla in mezzo si centrali e fatto a sportellate facendo salire gli esterni… il 4 è assurdo è ingeneroso per me

    1. Maxhellas scrive:

      Ma come 3 a Pecchia??????

      Non era finalmente arrivato il bel gioco dopo 5 anni di noiosissimo catenaccioooooooooooooooooooooooooooooooooo???????????????????????????????????????????????????’

      1. ziga scrive:

        Siccome Vighini banna…. dovè l’intervista di Barana? Vighini si è dimnenticato di caricarla? L’unico giornalista che in tre anni è riuscito a fare delle domande e delle considerazioni che non fossero inutili!!l Dai Rasulo dissociati da Vighini. Perchè non parlate del vostro comportamento ed atteggiamento da quando c’è setti… liberatevi da questo peso!!

        1. Marko86 scrive:

          Petkovic non è sicuramente da 4 dai. Qualche pallone ha provato a tenerlo su e ha impostato qualche azione. Da uno che è qua da 3 giorni non si può chiedere molto di più.

          1. Christian scrive:

            posso capire la delusione ma il 4 a pektovic è assurdo

            1. Matteo scrive:

              Pecchia non può essere giudicato… non è un allenatore

              1. RobyVR scrive:

                Pechia ZERO, Fusco ZERO, Seti MENO UNO.

                Via sti TRAFICONI dal Verona.

              Lascia un Commento

              Accetto i termini e condizioni del servizio

              Accetto i termini sulla privacy

              *