28
gen 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 10 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.488

IL PAGELLONE DI FIORENTINA-H.VERONA

NICOLAS 7. Puntuale tra i pali, un gran riflesso sul piazzato di Gil Dias che poteva riportare in partita la Fiorentina a un quarto d’ora dalla fine, un pizzico di fortuna nella prima azione viola dei due inizi di tempo, attento nello sparecchiare a bisogno l’area di rigore. Prestazione convincente.

FERRARI 7+. Baluardo difensivo e tanta intraprendenza nell’accompagnare l’azione offensiva. Gol ma soprattutto prestazione.

CARACCIOLO 6,5. Decisivo quasi per caso dopo pochi secondi dall’inizio, quando ribatte (di spalle) la conclusione a botta sicura di Chiesa innescato da un errore di Fares, attento e concentrato nel resto della partita. Subito un buon feeling con Vukovic.

VUKOVIC 6,5. Ha portato personalità, centimetri e concretezza alla linea difensiva. E (non solo per il gol del vantaggio iniziale) ha dimostrato di sapere come farsi sentire anche nell’area avversaria. Peccato per l’errore sul gol viola ma un debutto oltre le aspettative.

FARES 5,5. Da terzino poco in fase offensiva e una fase difensiva rivedibile, con un paio di errori sciagurati (su Chiesa) che potevano costare carissimi. Segno che attenzione e tempi di gioco (difensivi) sono da migliorare.

ROMULO 7,5. Dopo un periodo in cui il desiderio di essere protagonista più che dare aveva tolto qualcosa alla squadra, è tornato ad esaltarsi e ad essere devastante negli spazi. Non ha segnato, ma ha fatto segnare. E ammonire qualche avversario che non sapeva più come contenerlo. Adesso, però, serve continuità.

dal 45’ s.t. Zuculini s.v.

BUCHEL 6. Partita di impegno e di sostanza nel fare schermo davanti alla difesa, ma con ancora tanti errori evitabili e qualche palla persa in uscita che altre volte erano costate carissime.

VALOTI 7. Considerato il ruolo, forse la vera sorpresa della giornata. Ha basato al sodo, con grande attenzione e intelligenza tattica, dando quell’equilibrio che tante altre volte era mancato.

MATOS 7. Partita importante, sul piano delle idee e della capacità di creare occasioni per i compagni. Bene nell’uno contro uno, disponibile al sacrificio anche quando Pecchia lo ha messo a fare la punta centrale. Gli è mancato solo il gol.

PETKOVIC 6+. Occasioni da gol zero, ma tanto lavoro sporco utile alla squadra. Suo l’assist del 3-0 di Kean.

dal 24’ s.t. Calvano 6. La consueta umiltà nell’entrare e nel mettersi a disposizione della squadra.

KEAN 7,5. Avviso ai naviganti: visto il contesto e un percorso di quasi solo bassi e pochissimi alti, l’errore dopo una partita del genere è farlo fenomeno. Perché, e non solo per la doppietta, oggi… oggi, è stato la vera chiave del Verona che a sorpresa ha sbancato Firenze. Ora serve, per lui, come per tutti, con-ti-nui-tà nel rendimento.

dal 16’ s.t. Souprayen s.v.

PECCHIA 7. Due cose importanti: il risultato – che non cambia la situazione di classifica ma almeno lascia intravedere un barlume di speranza – e quella reazione emotiva manifestata a fine partita che può rappresentare un punto di ripartenza. Nonostante il ritiro e le scelte (forti) fatte a livello di gruppo in settimana, il perché si è passati dalla non dignitosa sconfitta col Crotone ad una gara quasi perfetta contro la Fiorentina è difficile da capire, prima da che da spiegare.

Arbitro Gavillucci 6. A parte una chiamata di fuorigioco inesistente su una ripartenza che poteva portare Romulo e altri due compagni soli davanti a Sportiello in un tre contro zero che si vede solo in allenamento, una condotta di gara che non ha influito sul risultato.

3.488 VISUALIZZAZIONI

10 risposte a “IL PAGELLONE DI FIORENTINA-H.VERONA”

Invia commento
  1. fabio scrive:

    ma verde cosa ha che non gioca più?

    • Marco scrive:

      Anche se se ne andasse, tra Verde e Matos a sinistra non avrei molti dubbi su chi scegliere al momento. Diciamola tutta. Prendi le pedine giuste, in condizione, integrale e poi ne riparliamo. Questa estate sul mercato è stato sbagliato tutto il possibile.

    • Maxhellas scrive:

      Come, non lo sai? E’ in partenza anche lui!

    1. RobyVR scrive:

      … par mi l’è sta na coincidenza astrale de bote decul in paralelo a na squadrassa (la Viola) che in sto periodo l’è veramente ala carità. Par farme cambiar idea (sul cul de Pechia che cèrto non l’è mia la prima olta che el se nota) voi vedar le prosime partie se i tien bota (sopratuto mentalmente… visto che i nostri l’è n’atimo che i vaga in pappa de testa esendo senza un vero alenador da ormai un par de anni).

      1. Angossa scrive:

        Caro Andrea, forse anca mi i faseo i gol de Kean, ma oltre ai gol el butel l’ha fatto anca qualcosina d’altro: corsa, dribbling, stop al volo a seguire ecc.ecc.ecc.
        Voto 8 sensa tante storie. E chi dise che l’è meio Passini ghe auguro un bel cagoto a sfranse :-)

        1. Son stufo scrive:

          Ma… cerci?
          Sparito
          Un mese fa dalle foto l’era splendido alle Maldive a fare rieducazione !!!
          E da allora sparito di nuovo
          La soddisfazione di vederli una settimana in fabbrica a lavorare e prenderli a calci in cu.o sarebbe troppo grande per me
          Cerci datte na mossa caro mio,naltra sanguisuga da estirpare in casa Hellas.

          1. Jolly Roger scrive:

            A Kean 2 punti in meno causa il ripugnante balletto al primo gol. Qualcuno gli spieghi che le teronade non sono ben accette da queste parti.

            1. bruce scrive:

              SETTI VATTENE

              1. Francesco scrive:

                ottima fiorentina!700 g di super ciccia mezzo di rosso e poi festa grande!!grazie butei!! avanti/=\blu

                1. Andrea scrive:

                  i gol de kean lì fasea anca mi.ottima prestazione ma kean 7.5 anca no

                Rispondi a Jolly Roger

                *