20
feb 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 12 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.945

IL PAGELLONE DI LAZIO-H.VERONA

NICOLAS 6,5. Tiene a galla come può un Verona preso a pallate da destra, da sinistra e anche dal centro. E se alla fine il conto dei gol presi non è cresciuto come la borsa in piena bolla speculativa è anche merito dei suoi interventi.

ROMULO 5. Corre di qua e di la facendo soprattutto tanta confusione. E spreca il pallone per riaprire la partita ignorando Petkovic solo in mezzo all’area.

CARACCIOLO 6-. Dove l’hanno messo ha provato a stare: prima centrale a tre, poi esterno alla Caceres. L’unica cosa a cui non poteva mettere una toppa è la gran confusione che si è vista in campo.

VUKOVIC 4,5. Qualche buco, qualche pezza, ma tenere a galla una squadra che dietro ha concesso qualcosa come 20 tiri dentro l’area di rigore era impresa impossibile.

BOLDOR 4. Impietoso primo confronto con la categoria. Tolto l’imbarazzo iniziale ci ha anche provato, sbattendo via qualche pallone, provando a chiudere in qualche circostanza. Ma se marchi a tre metri dentro l’area di rigore (primo gol di Immobile) poi alla fine devi ringraziare che gli avversari ne hanno fatti solo due.

FARES 4,5. Buona volontà ma imbarazzante nelle due fasi. Non solo quella difensiva, dove a volte fa capire di non sapere né dove stare, né cosa fare, ma anche in un paio di ripartenze dove ha fatto la cosa sbagliata.

BUCHEL 4. Avrebbe fatto fatica in un centrocampo in superiorità numerica, figurarsi nel due contro tre in cui si è trovato. Inesistente sul piano del palleggio, inconsistente nel fare filtro davanti alla difesa, sovrastato da avversari tecnicamente fuori portata.

dal 12’ s.t. Calvano 5,5. Tecnicamente e tatticamente lo stesso problema di Buchel, ma con un atteggiamento diverso. Anche se in un contesto di partita diverso da quello del primo tempo.

VALOTI 4. Filtro che non filtra, confusionario nel palleggio, spesso in ritardo. In costante sofferenza in una posizione che non gli è consona e in un centrocampo che non a caso è il più debole della serie A.

MATOS 4. Unico che talvolta accenna a ragionare, ma fumoso e inconsistente. E all’inizio in un ruolo (interno di centrocampo) che proprio non gli appartiene.

dal 22’ s.t. Petkovic 5. Non cambia le sorti del tiro a bersaglio Lazio e non riesce a portare maggiore peso e consistenza all’attacco.

VERDE 4. Punta, poi esterno, ma sempre in confusione. Non una giocata degna di nota.

dal 18’ s.t. Aarons 4. Non si capisce ancora perché l’abbiano portato a Verona e cosa ci abbia visto Pecchia per schierarlo titolare nelle ultime due. Per la terza volta non pervenuto.

KEAN 4,5. Il primo accenno di presenza al 42’ con un pallone buttato nel nulla dell’area laziale, dove peraltro doveva esserci lui. Il secondo con una girata fuori specchio al quarto d’ora della ripresa, non lega, non cuce, non allunga la squadra, non riparte.

PECCHIA 4. Verona senza idee e senza identità. Prima a tre, poi a quattro, centrali diventati terzini, attaccanti diventati esterni nella confusione più totale di una squadra dominata e schiacciata (20 tiri subiti dentro l’area di rigore, 30 totali, 17 nel primo tempo – un record), mai in grado non solo di impensierire ma anche di andare addosso o portare pressione all’avversario.

Arbitro Calvarese 5,5. Agevolato dal nulla cosmico del Verona, che sovrastato dall’inizio alla fine è riuscito a farsi ammonire solo col portiere per perdita di tempo. Ci stava un giallo per simulazione a Lulic che finge un contatto in area con Buchel nel primo tempo.

2.945 VISUALIZZAZIONI

12 risposte a “IL PAGELLONE DI LAZIO-H.VERONA”

Invia commento
  1. Gianhellas69 scrive:

    Il peggior Romulo è stato il miglior giocatore del Verona di ieri( a parte Nicolas)secondo Sky, pensa un po’.
    Ma si può andar a Roma contro la quarta in classifica e giocar con tre attaccanti lasciando due incapaci a centrocampo.
    Ma che partite guarda Setti per tenere un insemenio come allenatore.

    • Alberto scrive:

      Pienamente d’accordo con Gianhellas69: parole sante e analisi semplice ma correttissima.
      Spiace ma le scelte aziendali mi stanno preoccupando già per la salvezza dell’anno prossimo in B. La squadra contro la Lazio fa fatica a salvarsi in B, e non credo potremmo puntare a campagne di rafforzamento la prossima estate.
      Adesso va così, speriamo nella prossima dirigenza…

    1. Fede Verona scrive:

      Le pagelle del Micheal Moore di Verona…

      1. riccardo scrive:

        Nicolas migliore gialloblu e concordo: debbo aggiungere altro?

        1. Maxhellas scrive:

          Una considerazione:

          Ok, la rosa è scarsa. Ma si tratta comunque di calciatori professionisti. Ora, anche con una rosa scarsa, secondo me è impossibile esprimere un vuoto pneumatico come quello visto ieri (e non solo ieri, purtroppo).
          Secondo me le responsabilità di Pecchia sono enormi, molto più grandi dei limiti tecnici dei singoli atleti.

          Pecchia il peggiore allenatore mai visto da queste parti. Perfino Giannini forse era meglio….e Remondina un mostro in confronto!

          1. RobyVR scrive:

            … 4 a Pechia? Parchè? Sa alo fato par meritarse un voto cosita alto? 4 te ghe lo de a uno che almanco l’ha scrito el nome sul foio del’esame no a sto aseno qua che no l’è gnan vegnù a scola. El voto giusto l’è ZERO come la so squadrassa.

            1. fabio scrive:

              4.5 a kean????? me se penzo l'ha dito che questo l'è un fenomeno, che è cresciuto e che sarà fondamentale per la salvezza del Verona….. Ma vi rendete conto della gente portate in studio?? state anche voi prendendo in giro i tifosi. Siete complici…

              1. fabio scrive:

                il buon purgato ha persino detto che valoti era meglio di zucolini bruno perché abbinava la stessa fisicità e grinta ad una tecnica migliore. Quindi non serviva sostituirlo…..

                1. fabio scrive:

                  Ma come….. la posizione di valoti non è consona????? ma se "so tuto mi purgato" l'ha dito che adesso vedremo il vero valoti perché quella è la sua posizione ideale….

                  1. Jordan scrive:

                    Giovanni hai perfettamente ragione, Pecchia non sa più cosa fare come girare gli uomini per fare un risultato ma è vero anche che sono di una qualità non scarsa ma scarsissima, il solo Romulo è di categoria il resto da bassa serie B, non hanno gamba, dopo nove mesi e più che giocano assieme fanno ancora passaggi sbagliati e contrasti molli. Ho visto il Benevento e il Crotone come giocano e ti dico che arrivano entrambe sopra di noi, il Crotone c’è già ma anche il Benevento alla fine ci supera.

                    1. giovanni scrive:

                      CONCORDO ALLA GRANDE – 1) SE RIGUARDI VERDE IN PARTITA VEDI QUANTO SI INCAZZA CON LE CONTINUE PAGLIACCIATE DI ATTILA, che lo manda di qua e di lá, come un birillo, distruggendolo chiaramente! Non gioca nel suo ruolo !! Non viene sfruttato !! Non viene valorizzato per la squadra !!
                      2) pecchia – VOTO zero – (ZERO MENO) Dove si guadagna 4 punti?? NEMMENO FACENDO IL RUFFIANO CON I LECCHINI !!!- Non ne azzecca una – Dico una che sia UNA – Solo disordini e disastr e per tutta la partita e con tutti i giocatori – SCUSA, MA PER ME, HA GIGANTI PROBLEMI ANCHE MENTALI, DA CHIARO OMETTO SOLO E NUDO, INCAPACE ED INESPERTO, NON SUPPORTATO DA PERSONE CAPACI IN SOCIETÁ(Toni) – É UN FALLITO, DISORDINATO, INGUARDABILE, UMILIANTE, INSOMMA NELLA STORIA HELLAS VERONA MAI VISTO UNO PEGGIORE =UN ATTILA TOTALE CHE DOVE PASSA DISTRUGGE GIOCO, GIOCATORI, PASSIONE E TIFO = UN DISPERATO CHE MOLTIPLICA DISPERAZIONE, DELUSIONI, SCONFORTI E SOPRATUTTO SI ATTIRA UN ODIO IMMENSO – TI SFIDO E VI SFIDO …..VAI DOVE VUOI SUGLI SPALTI PER TROVARNE UNO CHE LO DIFENDE E NON LO ODIA !!! Pure in tribuna vip…… (Lasciamo perdere i …famigliari e parenti e pagati!!) – ORA ANCHE RADIO VERONA (FILO SPICCIOLO) LO HA MOLLATO ….”mi dicono gli amici”

                    Lascia un Commento

                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                    Accetto i termini sulla privacy

                    *