18
mar 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 7 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.835

IL PAGELLONE DI H.VERONA-ATALANTA

NICOLAS 6. Bene sulle palle alte, letture appropriate e un paio di interventi, uno alla Garella su Ilicic, che hanno evitato un passivo ancora più imbarazzante.

FERRARI 4,5. In difficoltà su Spinazzola, in tilt nel finale del primo tempo, quando sbaglia e risbaglia su Gomez, prendendosi anche l’ammonizione. Nella ripresa ha salvato un gol fatto con un’intervento alla disperata dentro l’area di rigore ma non ha dato certezze.

CARACCIOLO 5. Un intervento decisivo alla prima delle numerose palle in area arrivate dal lato di Fares. Contro una squadra che forzava molto sugli esterni sono andati in difficoltà più i difensori laterali dei centrali, ma qualcosa meglio si poteva comunque fare.

VUKOVIC 5. Nonostante le condizioni fisiche non ottimali ha cercato di restare a galla, tenendo la linea, con qualche fuorigioco, l’unico a reggere di fisico in qualche contrasto. Ma con cinque gol sul groppone è affondato anche lui.

FARES 4. Superficiale, inadeguato nel difendere, un rigore regalato: una follia lasciarlo solo contro Ilicic (che difatti lo ha scherzato per tutta la partita). E davanti ha preso un minimo di coraggio dopo lo 0-3.

ROMULO 4. Fuori partita sia da esterno che da interno di centrocampo. Non garantisce nemmeno il minimo sindacale nel contropiede. E sì che dovrebbe essere l’elemento di maggiore qualità della squadra. Dovrebbe, appunto…

CALVANO 5. Ci ha messo la gamba, con i suoi ritmi e le sue possibilità. Ma l’Atalanta è andata ad una velocità decisamente diversa.

BUCHEL 4. Almeno Calvano ci ha provato…

dal 1’ s.t. Valoti 4,5. Stavolta inconsistente, ma non era nemmeno la partita che poteva essere ribaltata da un singolo.

VERDE 4,5. L’unica azione importante della partita del Verona porta la sua firma (la ripartenza e il pallone stampato sul palo da Matos nel primo tempo). Ma è stata anche l’unica cosa per la quale lo si è notato in campo.

dal 10’ s.t. Aarons 4,5. Evascenente, ancora una volta.

MATOS 5. Regala a Cristante il gol dopo un minuto e mezzo. Attaccante che non attacca quasi mai la porta, nell’unica occasione ha preso un palo che rappresenta tutto il potenziale offensivo espresso dal Verona nella partita. Nell’inconsistenza cronica dell’attacco, ha cercato almeno di portar su qualche pallone.

PETKOVIC 4. Segnare non è il suo mestiere, e lo abbiamo capito. Ma se non lotta, non corre, non porta pressione e non tiene su un pallone, che sia uno, cosa ci sta a fare in campo?

dal 24’ s.t. Felicioli s.v. Pecchia lo mette sullo 0-4 per contenere i danni. Forse era meglio metterlo dall’inizio per tentare di contenere Ilicic…

PECCHIA 4. Prepara la partita col 4-4-2 ma dopo 20’ minuti passa al 4-3-3, senza che cambino le cose. Col rientro di Romulo (per l’ennesima volta inconsistente, anche dopo il cambio di modulo e di posizione in campo) archivia la scelta vincente del derby: quella di mettere un giocatore di copertura ed equilibrio davanti a Fares, totalmente inefficace nella difesa su Ilicic. D’accordo la forza dell’Atalanta ma è inaccettabile il crollo del secondo tempo (anche la Juventus doveva essere fuori portata per la Spal…).

Arbitro Di Bello 6. Ammonisce quando deve, aiutato dal Var sul gol annullato a Gomez e sul rigore causato dall’ingenuità di Fares.

2.835 VISUALIZZAZIONI

7 risposte a “IL PAGELLONE DI H.VERONA-ATALANTA”

Invia commento
  1. riccardo scrive:

    bravo stefano
    alla lettura delle formazioni eravamo increduli di come si potesse solo pensare di mettere fares senza copertura dalle parti di ilicic
    mi domando che testa ha quel pecchia lì : e’ davvero così incompetente?
    me par impossibile

    1. Maxhellas scrive:

      Ho visto cose….tipo difensori che “liberano” rimettendo la palla in mezzo alla propria area, piena di attaccanti avversari, o uno dei nostri che con palla lontana trattiene platealmente un attaccante avversario in area…..Mi viene il dubbio che a parecchi dei nostri non abbiano spiegato nemmeno i fondamentali del calcio…

      1. Pete scrive:

        Rasu così non va …..
        Gli 11 beoti coi calzettoni blu e i pantaloni alla zuava di cui parli non meritano neanche di essere menzionati in una pagella.
        Diamo un nome alle cose: TRISTI
        … questi sono buoni solo a farsi prendere per il CULO.

        1. maurizio scrive:

          Fares …. via per sempre …. visto che lo vogliono in premier … portatecelo!
          Buchel ….. via per sempre …. gioca con troppa sufficienza: mi ricorda il gran capitan;
          Pecchia: squadra che vince non si cambia; e lui che fa? la cambia!

          • ciccio2 scrive:

            bisogna anche saperli far giocare nel posto giusto.. fares non può fare il tersin….esperimento fallito. Perseverare nell’esperimento significa esser senza alternative…o non vederle

          1. FAGNANI ANDREA ANGELO scrive:

            De Marco ha detto che c’era rigore su Matos …..eravamo 0-1
            Poi sarebbe finita male lo stesso però….

          Lascia un Commento

          Accetto i termini e condizioni del servizio

          Accetto i termini sulla privacy

          *