15
apr 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 7 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.312

IL PAGELLONE DI BOLOGNA-H.VERONA

NICOLAS 6. Il solito film già visto altre volte: tre parate importanti (su Dzemaili e Pulgar nel primo tempo, ancora Dzemaili nella ripresa) che tengono a galla il Verona nell’attesa che avvenga quel qualcosa che poi non avviene. Molto meno bene sulla punizione di Verdi; calciata benissimo… ma sul palo del portiere.

FERRARI 5. La girandola delle scelte volute da Pecchia lo fa tornare esterno di difesa dopo la parentesi da centrale. Subisce Palacio, spinge pochissimo. Una brutta caduta dopo 30’ che un po’ ne condizione la prestazione.

CARACCIOLO 5. Torna titolare confermando l’involuzione del post-derby: poco aggressivo, sempre distante dall’uomo, anche in area di rigore, spesso in ritardo (come l’intervento su Destro, al 17’, costato l’amminizione)

VUKOVIC 5. Un paio di buone chiusure all’inizio, poi qualche errore disarmante per uno della sua esperienza. Si fa fregare da Destro nell’azione del 2-0 di Nagy ma sembrava fallo.

FELICIOLI 6-. Ordinato, anche se timido. Discreto dietro (contro l’avversario più pericoloso, Verdi), poca spinta ma almeno non fa danni. Però tecnicamente regge la categoria.

ROMULO 4. Vaga per il campo senza costrutto, mangiandosi al 7’ del s.t. la palla arrivatagli per caso che poteva valere il pareggio (solo davanti a Mirante non prende nemmeno la porta) e quasi regalando al Bologna il 2-0 mezzora prima del gol di Nagy (palla persa in uscita al 17’ s.t.). Disarmante.

dal 22’ s.t. Lee 6+. Un paio di spunti e un tiro (la prima parata di Mirante al minuto 88) che almeno hanno dato un po’ di vivacità alla solita partita piatta e abulica del Verona. In pochi minuti è stato più utile di Romulo, Aarons e Petkovic messi insieme.

FOSSATI 5. Troppo timido e poco dentro il gioco, poteva fare molto di più. Fuori causa alla mezzora dopo una brutta caduta sulla spalla.

dal 38’ s.t. Matos s.v. Una palla d’oro – l’apertura a sinistra con i giri giusti al 45’, messa purtroppo sui piedi sbagliati.

VALOTI 6. Non una prestazione da ricordare, ma almeno un po’ di aggressività, un paio di palloni sradicati agli avversari, un barlume di idea.

CERCI 5,5. Cerca quello spunto personale che non gli viene, anche per una condizione molto aprossimativa da post-infortunio. Ma è di gran lunga l’unico mai banale davanti, che ha nelle corde e nei piedi la giocata per creare qualche pericolo nello sterile e spuntato attacco del Verona. Per questo – anche pensando ad una chiave di gestione dell’impegno infrasettimanale – non si capisce proprio perché sia stato il primo ad uscire.

dal 15’ s.t. Petkovic 4,5. Dopo aver litigato con la palla e sbagliato quelle due situazioni in cui era stato coinvolto (continuando a dar ragione a chi l’ha ceduto e non a chi l’ha preso), Matos gli ha confezionato un cioccolatino che era solo da scartare alle spalle di Mirante… Ma anche li si è incartato.

FARES 5. Confermato punta centrale (dopo essere stato per mesi il terzino sinistro titolare e nonostante gli acquisti nel parco attaccanti del mercato di gennaio), ha corso, è rientrato, non si è risparmiato muovendosi su tutto il fronte d’attacco senza dare punti di riferimento… Ma non ne ha dati nemmeno ai propri compagni. Perché attaccante centrale in serie A non lo si diventa… Si prende quando è il momento. E questa, ovviamente, non è una sua colpa.

AARONS 4. Non dà nulla. Ma proprio nulla. E non è la prima volta.

PECCHIA 4. Appena dignitoso l’impegno, non il gioco e l’atteggiamento rinunciatario di una squadra che sta bassa e subisce dentro la propria area di rigore. Rotazioni a parte, scelte disarmanti a partita in corso.

Arbitro Abisso 5. Un paio di interventi da giallo ignorati, uno in particolare di Palacio in ritardo su Fossati. E l’impressione che su Vukovic fosse fallo nell’azione del 2-0 finale.

P.S.

SETTI 4. Se questo è combattere…

3.312 VISUALIZZAZIONI

7 risposte a “IL PAGELLONE DI BOLOGNA-H.VERONA”

Invia commento
  1. Papo scrive:

    niente ditino ieri romulo?

    1. maurizio scrive:

      Ferrari avrà srmpre problemi finchè sulla sua fascia trova un Romulo che gira per il campo e non torna a coprire e poi scusate ma quando vedo Ferrari che imposta l' azione mi chiedo ma i centrocampisti dove sono?Se non abbiamo attaccanti è cosa impossibile impostare una formazione per puntare al pareggio invece di fare forzature di ruolo per creare un attacco fittizzio che alla fine crea piú danni ?

      1. Davide Brunelli scrive:

        Qualcuno mi spieghi come mai Zuculini non ha messo piede in campo oggi…

        1. Cesare Settore Superiore scrive:

          Ocio Rasulo a scrivar certi P.S.
          L’è permaloso el presunto paron, e l’ha querelado gente anca par manco.
          Anca li in redazione…

          • giovanni scrive:

            LE VERITÁ SI POSSOMO URLARE ANCHE AI DITTATORI – SE POI PAGANO CON I SOLDI DEL NS HELLAS VERONA SONO PURE PEGGIO DEI DITTATORI ……..PENSO CHE LSETTI AVRÁ PIÚ ROGNE E PROBELMI DI TUTTI – IO TIFO GUARDI DI FINANZA E VOLPI E CONTRO IL PARACADUTE DI ALLORA E QUESTO ….NON É LEGALE ………….LE VERTÁ DEVONO VINCERE E PREVALERE

          1. altolago scrive:

            Insisto: no val miga la pena dar i voti a Lazise-Costerman piutosto che a sta combricola de lasaroni?.
            Sa servi continuar a far credar che gaven a che far con na squadra de balon e n’alenator (odio ciamarlo alenator l’è na bestiema) che la suga en serie A?
            Daghe 0 a tuti e no far comenti, te fe prima…….

            1. ciccio2 scrive:

              è colpa del clima…non v’è dubbio…

              1. Stefano scrive:

                Simpatico il P.S. BRAO STEFANO

                1. RobyVR scrive:

                  Pechia ZERO, la prosima partia me deto sta soddisfazion?

                Rispondi a altolago

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *