07
mag 2018
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 14 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.956

VITTORIA CHIAVE… MA NON E’ FATTA

Non voglio spegnere entusiasmi, non è giusto farlo ma tenere i piedi per terra questo sì. Non è salvo il Chievo. Sento un’eccessiva sicurezza che certamente non fa bene. Ovvio che era determinante vincere col Crotone, ovvio che c’è una spinta diversa adesso nell’andare ad affrontare il Bologna ma non si commetta l’errore di considerare chiusa la pratica.

A mio parere mancano ancora tre punti almeno per poter far festa senza dover badare troppo a quello che fanno gli altri. Bologna e Benevento non sono oggi avversari impossibili tenuto conto che hanno di fatto chiuso il loro campionato ma state pur certi che nessuno regalerà punti.

Non possiamo dire sia stato un Chievo spettacolare (non era nemmeno possibile) ma certamente è stato pratico e concreto, esattamente ciò che il suo nuovo allenatore chiedeva. Brutto sì ma vincente… e alla fine conta solo quello.

Ho rivisto giocatori motivati ed è un segnale confortante per la fine della stagione. Penso a Gobbi, a Rigoni, a Radovanovic. Direi che sì adesso il vento può prendere un’altra piega ma si tenga alta l’attenzione…

1.956 VISUALIZZAZIONI

14 risposte a “VITTORIA CHIAVE… MA NON E’ FATTA”

Invia commento
  1. Pacein scrive:

    Questa vittoria era fondamentale,è chiaro che adesso bisogna rimanere concentrati anche per i prossimi incontri ma penso che il treno della salvezza passava al 70% dalla partita di ieri.

    Mi è piaciuto il Chievo anche se quell’ultimo goal preso così alla chetichella mi ha lasciato l’amaro in bocca. Birsa ha lasciato passare il giocatore del Crotone e Iemmello tutto solo indisturbato ha insaccato con tre nostri difensori a guardare. Peccato sarebbe stato importante per i confronti diretti

    Bello lo stadio e commovente l’affetto della gente per il Chievo, credo che Campedelli abbia azzeccato tutto anche questa volta.

    Leggendo qua e la mi ha infastidito vedere quanta gente (non veronesi) si augurava una sconfitta dell Chievo con la motivazione che danneggia la serie A e abbassa la qualità del calcio italiano. Quindi sono doppiamente contento: come scriveva la Gazzetta ieri, la qualità paga

    • putto scrive:

      Ciao Pacein, sono d’accordo sul 70%, considerando soprattutto che c’è chi sta peggio. Per il Cagliari è durissima, le occasioni da gol non concretizzate da Farias contro la Roma sono clamorose e pesantissime. Credo che possa fare 2 punti, però è in vantaggio nello scontro diretto col Crotone, per il quale la situazione si complica parecchio. A mio avviso i calabresi dovranno puntare molto sulla partita di domenica con la Lazio, incerottata e stanca. Non credo che a Napoli riusciranno a fare il pieno. Chiaro che il punto in più sui sardi conta tanto. Anche in questo caso penso che possa raccogliere 2 punti. Quindi confermo il Cagliari in B. Tu?
      Leggo che tu e Betteghella avete differenti opinioni sulla partita, io non l’ho vista. Ha cambiato qualcosa D’Anna?
      A chi ti riferisci in particolare per i gufi?

      • Pacein scrive:

        Ciao caro Putto.

        Si la penso anch’io come te., e mi dispiace per il Cagliari, è una squadra molto simpatica e oltretutto con la tradizione a noi favorevole (storico il gol di Dainelii a Cagliari che ha permesso di salvarci 4 anni fa), personalmente sarei più contento che retrocedesse il Crotone (road to Chiev e altri proclami) o la Spal che speravano nella nostra sconfitta per allonatanarci in classifica.

        Secondo me D’Anna ha seguito la falsa riga di Maran, almeno io tatticamente non ho visto stravolgimenti. Del resto l’ha ammmesso anche lui che ringrazia i ragazzi e Maran per il lavoro svolto.Ho notato invece da parte nostra molto più entusiasmo, molta più corsa e sacrificio, che alla lunga hanno pagato e ci hanno fatto vincere la partita. Forse ha contribuito anche lo stadio quasi pieno e il calore della gente, e qui bisogna ringraziare i veronesi che hanno contribuito ad aiutare il Chievo.

        Sono andato a leggermi su Internet le impressioni dei tifosi avversari ma anche in generale i vari commenti sulla lotta sulla salvezza, e in tanti si auguravano una retrocessione del Chievo (romanisti, milanisti juventini……) perchè ha una squadra vecchia, non valorizza i giovani e ammazza lo spettacolo. C’è chi poi preferirebbe una seria A con meno squadre e più retrocessioni.

        Tutte queste cose mi hanno dato un pò di fastidio perchè quasi tutti dimenticano le origini della squadra ma soprattutto la capacità di restare in serie A con delle risorse molto limitate che dovrebbe essere d’esempio per tutto il calcio e lo sport in generale.

        • putto scrive:

          Ciao, eri allo stadio domenica? Quanta gente c’era, a occhio? Francamente pensavo a un Crotone più in palla, che squadra hai visto? Come dicevi, peccato per il gol nel finale ma il tuo augurio/pronostico si stava quasi concretizzando, eh? :)

          • Pacein scrive:

            Ciao Putto

            No ero di lavoro domentica (turismo) , ma ho visto il secondo tempo su sky, da un colpo d’occhio direi che ci fossero almeno 20/2500 persone. Al goal di Stepinsky si è sentito un gran boato e ho pensato subito alla gente felice per il goal. Sul pronostico mi auguravo i due gol di scarto per i confronti diretti ma è andata bene lo stesso.

            Se vinciamo a Bologna penso che possiamo già festeggiare, non credo che il Cagliari batta la Fiorentina. Speriamo bene

            Del dopo avremo tempo di parlarne, ma D’Anna non mi dispiace per niente, anche per la sua umiltà. E’ un uomo da Chievo

    • Mister X scrive:

      Sul gol del crotone è stata determinante l’assenza di Cacciatore, Birsa ha fatto quel che ha potuto.
      Tomovic in chiusura e Bani al centro dell’area invece, dovevano sicuramente essere meno sprovveduti.

      • Pacein scrive:

        Ciao Mister X

        Non mi lamentavo di Birsa, solo che era l’ultimo minuto…..bastava quel pizzico in più di attenzione.
        Comunque penso che non servirà, difficile che arriveremo agli stessi punti del Crostone (in senso positivo). Ciao

    1. Cinghiale Bianco scrive:

      Il Cinghiale Bianco invita ad andarsi a leggere il proprio commento postato sull'articolo dello schiaffo a Pacione.

      1. Simone scrive:

        Come mai il cinghiale bianco adesso non utilizza la sua pungente ironia per commentare gli schiaffi a Pacione….ah no scusa ste "robe" i le fa solo quei dell'hellas…. Piccolo fans e basta.

        1. gian scrive:

          Scusa Bette, ma come mai il Chievo non richiede mai la Licenza Uefa?

          1. Mister X scrive:

            Speriamo che la fortuna ci restituisca col Bologna quello che ci aveva tolto nella partita di andata.
            L’importante è andare a cercarsela.

            1. Cinghiale Bianco scrive:

              Se avessimo perso o pareggiato sarebbe stata serie b. Ad oggi saremmo salvi, ma fare risultato a Bologna la vedo durissima. Con una vittoria domenica potrebbe già essere salvezza. Vedo la strada ancora in salita

              1. Filippo scrive:

                Bologna, una squadra che quando raggiunge piu’ o meno qualche obiettivo (leggi salvezza anticipata tipo Chievo) lascia spesso punti in giro. Non li sottovaluterei comunque visto che fino a inizio secondo tempo erano in vantaggio a Torino.
                Domenica si é vista voglia di lottare, aria nuova che di solito il cambio di allenatore porta.
                Pur senza Bani e Rado domenica dovremmo essere bravi a proseguire nel percorso intrapreso. D’altra parte il Bologna all’ultima in casa non credo voglia fare l’ennesima brutta figura e cercare di chiudere nel migliore dei modi.
                Un appunto su domenica scorsa lo farei a Giaccherini, gran giocatore che da l’animia ma spesso é innamorato del pallone e prima di passarlo……

                1. ciccio2 scrive:

                  beh… direi fatta.. benevento senza motivazioni son 3 punti certi
                  un cagliari che dubito faccia 6 punti… cagliari candidato principe per andar giù
                  udine passeggerà sul cadavere di un verona morto da tempo

                Rispondi a Pacein

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *