30
mag 2018
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 5 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.532

IL CUORE CONTA ANCORA

Cacciare Maran è stata una delle scelte più difficili per Campedelli. Sì, perchè nel calcio milionario dei diritti tv il cuore, in certi casi, conta ancora. Ci sono momenti in cui prendere decisioni dolorose è inevitabile. Maran era capitano quando Campedelli divenne presidente nel 1992: chiaro che tra i due il rapporto non può ridursi alla concezione datore di lavoro-dipendente.

La politica della fidelizzazione porta a questo: hai accanto gente che fa parte da sempre del tuo mondo ma quando bisogna voltar pagina ci pensi due, tre, dieci, cinquanta volte. Campedelli ha avuto la forza e il coraggio di cambiare non senza dolore…

…e state pur certi che la riflessione su D’Anna è passata anche da questi ragionamenti. L’attuale allenatore è un altro della vecchia guardia: uno che ha vissuto tutto il passaggio della favola Chievo da assoluto protagonista e poi è tornato nella veste di allenatore preparato. “Il settore giovanile è un’altra cosa” ripetono quelli che di calcio se ne intendono davvero ma Campedelli ha sempre visto in D’Anna qualche cosa di diverso. I due si capiscono al volo: poche parole e tanta concretezza. Poi, ovvio, c’è il campo. Trentotto partite sono una vita e la Serie A se non sei pronto non dà scampo. Il presidente è un attento osservatore anche degli staff tecnici: pesa le persone e ne valuta le competenze. Non basta un buon allenatore, serve anche un contorno che sia all’altezza della situazione. E se Campedelli ha deciso di prendere questa strada significa che è convinto davvero.

Adesso servirà una decisa unione di intenti con il direttore sportivo Romairone che ha rinnovato fino al 2021.

Un passo alla volta, il Chievo prende forma…

2.532 VISUALIZZAZIONI

5 risposte a “IL CUORE CONTA ANCORA”

Invia commento
  1. Wgezz scrive:

    Fair play sugli spalti, complimenti
    Fair play finanziario? La Gazzetta mette in fila tutte le plusvalenze … grazie all’ottimo servizio di calciomercato.com e Striscia… oltre alle plus serve capire anche cosa é successo a quei giocatori legati per contratto e che difficilmente riuscivano a liberarsi (per non pesare sui bilanci)…

    • karoot scrive:

      Striscia ma soprattutto la GAzzetta dfovrebbe stare zitta!!! Che a MIlano per lo scambio Naigolann hanno dato valutato Santon 6 milioni di eurto a udite e udite Zaniolo 8 MILIONI DI EURO!!!! uno che non si è MAI VISTO!!!! e quersta non è PLUSVALENZA fittizia!!!!!mai da su …di che cosa si sta parlando …

    1. karoot scrive:

      Bette ci sei? Non scrivi da un pò …

      1. Paolo Pozzerle scrive:

        Beati voi! Ma la squadra del cuore è come il gruppo sanguigno… non si può cambiare! E così, da innamorato dell’Hellas, ammiro la vostra società, non senza un po’ di invidia!

        1. Cinghiale Bianco scrive:

          che bello tifare Chievo!

        Rispondi a Paolo Pozzerle

        Accetto i termini e condizioni del servizio

        Accetto i termini sulla privacy

        *