17
set 2018
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 13 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.866

CHI L’AVREBBE DETTO…

Sono riuscito a seguire il Chievo nonostante fossi a Firenze per un torneo con la mia squadra. Ero a pranzo e ho guardato la partita grazie a un amico e francamente, non ho problemi ad ammetterlo, pensavo finisse in goleada. Il primo tempo infatti aveva evidenziato un tale divario che anche solo pensare di mettere in crisi la Roma non era ipotizzabile. Le uniche azioni del Chievo erano state delle ripartenze veloci caratterizzate da innocui tiri da lontano mai nello specchio della porta. Impossibile far male così, pensavo. E a chi mi chiedeva l’andamento ripetevo sempre: “2-0, ma qua finisce male male”.

Ho criticato la difesa in maniera feroce, lo ammetto: “Rossettini ma come fai a marcare così Dzeko?”

Poi ho spento temporaneamente, riaccendendo solo poco dopo il gol di Birsa. Finalmente Birsa, accidenti. Dopo un anno a sonnecchiare lo si rivede. Bentornato. Segnato il 2-1 la partita è cambiata. La Roma perdeva certezze minuto dopo minuto, aveva smarrito la lucidità e la capacità, mai in discussione nel primo tempo, di controllare la gara senza particolari patemi d’animo. E così come spesso succede ecco che Stepinski di rabbia, con forza ha agguantato la partita. Bel giocatore Stepinski. Il finale è stato vibrante e dicevo: “Ma buttala via Hetemaj quella palla lì… cosa la tieni tra i piedi?”… e intanto la Roma attaccava e attaccava e attaccava fino a che… Giaccherini si inventa quella giocata incredibile. Traversa. 2-2, bravi!

Vincere, forse, sarebbe stato troppo…

1.866 VISUALIZZAZIONI

13 risposte a “CHI L’AVREBBE DETTO…”

Invia commento
  1. FEDE86 scrive:

    SONO USCITE LE MOTIVAZIONI DELLA SENTENZA SUL SITO DELLA FIGC IN PRATICA DICE CHE SIAMO INNOCENTI PERCHE’ NON E’ POSSIBILE STABILIRE IL VALORE OGGETTIVO DEI GIOCATORI E NEMMENO SE IL PATRIMONIO ERA O NO IN REGOLA PER ISCRIVERSI PERO’ PER SUPERFICIALITA’ DEGLI AMMINISTRATORI CI DANNO I 3 PUNTI DI PENALITA’ E SI PARLA PURE DI ECO GIORNALISTICO NELLA SENTENZA,,,,,,,,IN APPELLO CI RIDANNO TUTTO………UNO SCHIFO

    • Paolo68 scrive:

      Estratto pag. 13 dal pdf COMUNICATO UFFICIALE N. 16/TFN – SEZIONE DISCIPLINARE – (2018/2019):

      …. «In conclusione il Collegio reputa che, unitamente ai dirigenti deferiti Campedelli Luca, Campedelli Piero, Campedelli Giuseppe, Cordioli Michele e Cordioli Antonio, la Società AC Chievo Verona Srl SIA RESPONSABILE SIA IN VIA DIRETTA CHE IN VIA OGGETTIVA DEGLI ILLECITI CONTESTATI in relazione all’art.1 bis del CGS, nonchè dell’art. 8, comma 1 CGS con riferimento all’alterazione (rectius alla mancata correzione) dei dati contabili societari, e comma 2 del CGS con riferimento alla mancato osservanza della raccomandazione contabile n. 1 della FIGC. Sotto il profilo sanzionatorio, si ritiene, in ragione del numero dei diritti oggetto di scambio, di sanzionare la Società Chievo con un’ammenda pari ad € 200.000,00, nonché della penalizzazione di punti 3 nella stagione sportiva in corso. Alla luce degli stessi criteri, per quanto riguarda le posizioni dei Signori Campedelli Luca, Campedelli Piero, Campedelli Giuseppe, Cordioli Michele, Cordioli Antonio, Aldini Guido e Mariotti Samuele, il Collegio ritiene eque le sanzioni di cui al dispositivo»………..

    • Roby scrive:

      Che cazzo dici? ma sai leggere? alla fine il tribunale diminuisce la pena in quanto “cosi’ fan molti” (ma non tutti).
      “Se, da un lato puó essere vero che la circostanza che tali operazioni, inserendosi in una
      contrattazione di libero mercato, non sono ancorate a fattori valutativi normativamente
      predeterminati, appare altrettanto evidente che, poiché idonei ad influire positivamente su
      dati di bilancio che, ai sensi di legge, devono essere basati su criteri di veridicità, correttezza
      e prudenza, l’evidente sopravvalutazione dei calciatori, unitamente alle concrete modalità di
      utilizzo degli stessi, all’anomalo sostanziale inutilizzo di gran parte degli stessi (che venivano
      immediatamente trasferiti ad altre Società di serie minore localizzate il più delle volte nell’area
      geografica coincidente con quella della Società cedente), all’assenza di contratti di natura
      economica stipulata fra i calciatori e le Società e, soprattutto, l’elevato valore di
      compravendita, non comportante, tuttavia, alcun esborso economico, ma solo rilevantissimi
      effetti finanziari soprattutto se rapportato ai prezzi di cessione di altri giocatori
      professionistici di ben altra indubbia caratura sia dalla parte del Chievo che dalla parte del
      Cesena CONDUCONO A RITENERE RAGGIUNTA LA PROVA DEGLI ILLECITI CONTESTATI DALLA PROCURA, FEDERALE.

    • Paolo68 scrive:

      Ecco il link del pdf intero sulle motivazioni del Tribunale: la conclusione è a pagina 13, prima del “dispositivo”…

      http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/7.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2543630_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf

      ———–

      La giustizia sportiva non funziona e questo è un grave problema per tutto il calcio!!! Come ha scritto un giornalista giorni fa sul web, sono troppo diverse le sentenze\richieste della Procura rispetto a quelle del Tribunale! Ma non voglio entrare in merito non ne sarei in grado.

      Notte…

    1. Paolo68 scrive:

      Per questo ho postato il link sulle motivazioni del Tribunale, perché fosse accessibile facilmente a tutti e letto per intero! A dir il vero non capisco quando Davide dice: «Leggilo tutto il testo, non solo la parte che piace a te» se riferito a Fede86 o Roby, ma poco importa. Conta e tanto la GIUSTIZIA SPORTIVA che non va come dovrebbe, serve una svolta decisa, coraggiosa, gente nuova!!! È dura lo so, ma così non si può andare avanti! Solo negli ultimi mesi la situazione ripescaggi in B e in C: vedi la notizia di queste ore di una possibile SOSPENSIONE DELLA B E DELLA C! Pazzesco, sconcertante… E poi il giudizio ancora sospeso per cosenza-verona, causa ricorso, nonostante lo 0-3 a tavolino, il processo chievo-cesena che va avanti da troppo tempo (doveva essere già chiuso da un pezzo!) e chissà quanti altri casi ancora irrisolti la dicono lunga sulla situazione a dir poco disastrosa\scandalosa! Ma nella terra dei cachi questo e altro…

      Permettetemi una nota a parte: mi dispiace che alcuni tifosi del chievo (ma non solo…) abbiano preso di mira il giornalista Pippo Russo di calciomercato.com colpevole secondo loro di un accanimento verso il chievo e di averlo «diffamato» con i suoi articoli. Credo che tutto abbia avuto inizio con questo articolo (ma potrei sbagliarmi): «Ragazzini ceduti per milioni di euro: le clamorose plusvalenze Chievo-Cesena» ecco il link: https://www.calciomercato.com/news/ragazzini-ceduti-per-milioni-di-euro-le-clamorose-plusvalenze-ch-14858 – Russo ha scritto tanti altri articoli anche sulle big, sui problemi del calcio italiano ed estero. Non penso che un giornalista si esponga tanto sapendo PER CERTO che sarà querelato, scrivendo di cose NON FONDATE, mettendo in pericolo la propria carriera ma non solo: vedremo cosa deciderà il chievo in merito, i rapporti tra la società clivense e il giornalista non sono dei migliori, anzi tutt’altro! Non sono qua a difendere Pippo Russo ma aspetterei che la società clivense dica o faccia qualcosa in merito, alla fine si potrà dire se ha agito bene o ha prodotto solo disastri, e allora pagherà! Intanto su twitter il giorno dopo la sentenza di primo grado Russo rispondeva così a chi gli chiedeva un parere: «Né soddisfatto né insoddisfatto della sentenza sulle plusvalenze. Ho fatto il mio lavoro, che è riconosciuto fondato. Tanto basta. Non mi aspettavo nulla di diverso dalla giustizia sportiva né chiedevo intervenisse. Aspettavo invece, e continuo a aspettare, la Guardia di finanza». (https://twitter.com/Pippoevai). Su facebook a un tifoso clivense che lo accusava di essersi accanito col chievo e che «comunque i professionisti e l’avvocato penso abbiano smontato i vostri articoli!» il giornalista rispondeva: «Certo, come no? Infatti il -3 lo hanno dato per antipatia. Tanti saluti» (https://www.facebook.com/pipporusso1965/).

      Chiudo: non so come finirà, se nei vari gradi di giudizio saranno tolti anche i 3 punti, per molti è scontato che saranno tolti… Mi piace riportare la risposta sulla home facebook di Russo di un certo Massimo al tifoso clivense: «Ma ti pare normale che debba essere un giornalista a scoprire e denunciare certe cose? Che non apparterranno certamente SOLO a Chievo e Cesena, però se non partiamo noi con l’accettazione delle cose significa che il male della società parte proprio dalla base». ANCHE NOI COME TIFOSI ABBIAMO LE NOSTRE RESPONSABILITÀ! È TRISTE DIVIDERSI SU QUESTIONI COME QUESTE…
      Detto ciò serve una svolta TOTALE della giustizia sportiva, e sinceramente non so se ne avranno il coraggio! Non può essere che un giornalista vada a “toccare” cose che dovrebbero appartenere a chi gestisce la giustizia sportiva ed è pagato per questo!!!!! Ma dubito che cambieranno VEDI COSA STA SUCCENDO IN QUESTE ORE (B E C SOSPESE!!!). IN UN PAESE NORMALE QUESTI CHE DIRIGONO IL CALCIO DOVREBBERO ANDARSENE TUTTI ma nella terra dei cachi…

      PS. Ho inviato questo post più volte per motivi tecnici! Spero non ci siano altre copie, in caso chiedo scusa a tutti per l’inconveniente in anticipo e per eventuali errori grammaticali! Saluti e scusate per la lunghezza del post!!!

      1. andrea scrive:

        Fede86
        mai visto in vita mia persone moralmente piu colpevoli di voi. Allora Zaccagni lo venderemo a 50 ml di euro e va bene cosi..lascia perdere la norma avete debiti ingenti e li avete coperti con plusvalenze truccando il vero valore dei giocatori..ergo falso in bilancio..avete anche beccato 200000 euro di multa…smettiamola una buona volta di prendere in giro le persone..siete colpevoli e vi e andata di lusso..stop

        1. FEDE86 scrive:

          SIAMO VIVI!!!!!! CI DEVONO ABBATTERE PER FARCI SPARIRE……LOTTEREMO CON IL COLTELLO TRA I DENTI PER RESTARE IN SERIE CONTRO TUTTO E TUTTI!!!!!!! ABBIAMO SETTE VITE NON SIAMO MAI MORTI!!!!!
          VIVA IL CEO E LA DIGA

          1. FEDE86 scrive:

            A differenza degli altri anni sembra che la fase offensiva sia meno preoccupante tenendo conto che abbiamo capitalizzato quelle poche occasioni da gol in queste 4 partite facendo 5 gol di cui 2 a roma e juve mica male……..la difesa è cambiata molto senza dainelli gamberini gobbi e senza cacciatore in queste partite, con il tempo potrà solo migliorare trovando la sintonia giusta…..IMPORTANTE VEDERE LA SQUADRA REAGIRE NON SIAMO MORTI IN SERIE B CI DEVONO MANDAREEEEE ANCHE SE PARTIAMO DA -3…….COME DICEVA D’ANNA I RAGAZZI HANNO QUALITA’ FORSE VERO DEVONO CREDERE PIU’ IN SE STESSI E NON SOTTOVALUTARSI……AVANTI CON FIDUCIA

            1. GIAMPAOLO scrive:

              Dobbiamo a tutti i costi stare coi piedi per terra. Abbiamo preso goal con una facilità disarmante, com’è successo a firenze..
              difesa veramente inguardabile ( eccetto ovviamente il solito grandissimo san Sorrentino) e sappiamo bene che per salvarsi una squadra deve soprattutto prendere meno goals possibile.
              Per fortuna davanti abbiamo una discreta qualità, e quando la roma ha creduto di poter vivere di rendita sul 2 a 0 , l’abbiamo punita.
              Ma non sarà una costante di ogni domenica quella di trovare un avversario votato al suicidio.
              E speriamo soprattutto che il buon Stepinsky non si infortuni mai .

            Lascia un Commento

            Accetto i termini e condizioni del servizio

            Accetto i termini sulla privacy

            *