12
ott 2018
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 12 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.111

UNA SOLA LETTERA – A

“Retrocedere e prendere il paracadute? E’ la più grande puttanata che io abbia mai sentito”.

Con una scelta vera (Ventura), condivisibile o meno (io sono tra gli scettici e non lo sto dicendo solo a voi qui adesso), ha chiuso la bocca a chi pensava che il Chievo avesse già deciso il proprio destino. Il presidente Luca Campedelli non molla. Anzi rilancia. Nonostante un’estate tribolata, una penalizzazione (vedremo), il buon nome della società infangato, l’ultimo posto, un esonero, non vuole saperne di lasciare la Serie A, l’unica categoria che concepisce.

Nessun calcolo a retrocedere dunque, nessuna voglia di lasciare il palcoscenico principale. Il Campedelli posato e pacato cambia sguardo quando gli parli di Serie B. Si scusa, come sempre, ma poi sbotta… Il Chievo non è solo un’azienda per il presidente ma una figlia da curare e proteggere. Non la tratta come una macchina da soldi da spolpare, no Campedelli soffre davvero per il Chievo, sta male, non dorme la notte.

Eppure scendere in B, prendersi un bel paracadute milionario, alleggerire drasticamente il monte ingaggi e fare piazza pulita sarebbe uno scenario non da poco. Ma non è questa la linea della società.

Avrebbe potuto tranquillamente prendere un allenatore fino a Giugno (e c’erano quelli che avrebbero accettato) e intanto a Gennaio vendere tutti i prezzi principali e portare in fondo una lenta agonia. Avrebbe potuto uscire ogni tanto allo scoperto e prendere in giro la gente raccontando la favoletta: “Faremo di tutto per salvarci” o dicendo “La squadra si è rinforzata” dopo aver piazzato altrove le pedine più importanti.

Non ha fatto e non farà così, anzi ha dato da subito una scossa… prima che sia troppo tardi. Con questo, si badi bene, non è detto che il Chievo si salvi… ma almeno ci sta provando… E questo, signori, fa tutta la differenza del mondo.

2.111 VISUALIZZAZIONI

12 risposte a “UNA SOLA LETTERA – A”

Invia commento
  1. Paolone scrive:

    A parte il discorso penalizzazione ( -3 e non -15 come richiesto) che fa brutto perché c’è il segno meno in classifica ma non cambia radicalmente le prospettive di salvezza, come si spiega un rendimento così deficitario rispetto allo scorso anno? Il Chievo ha fatto 2 punti in 10 giornate, il confronto con lo scorso anno è impietoso. Va bene le cessioni per salvare il bilancio (prima o poi i debiti vanno pagati, almeno in parte, per non fallire) ma evidentemente i sostituti non si sono finora dimostrati all’altezza. Che Campedelli abbia sbagliato le scelte? Comunque il tempo per recuperare c’è ma devono vincere almeno un paio di partite in fretta per tirarsi su altrimenti anche facendo un buon girone di ritorno rischiano di fare come il Benevento lo scorso anno che ha accumulato troppo svantaggio all’andata.

    1. Massimo R. scrive:

      Non vedo grandi pezzi da vendere a Gennaio… anche volendo.

      • Maxhellas scrive:

        Beh, magari qualche primavera da piazzare……..se si trova un altro Cesena…..

        Notizie del Cinghiale Bianco????? siamo preoccupati di là.

      1. Alex_ww scrive:

        Betteghella.. e la penalizzazione confermata?

        1. Maramao scrive:

          No comment??? No blog???

          1. Fabio scrive:

            L’impresa è davvero molto difficile, si tratta di fare almeno 39 punti in 30 partite con una rosa incompleta e male assortita. Ma Ventura può davvero fare calcio. E magari farci vedere cose mai viste da Pucciarelli o De Paoli.
            Di sicuro sarebbe vitale mettere insieme 3-4 vittorie da qui a Natale x poi acquistare un paio di tasselli giusti a gennaio. (Lo scorso anno Giaccherini fu un rinforzo vero). Se poi arrivasse anche uno sconto sulla penalizzazione allora forse l’impresa diventa meno impossibile…

            1. Pacein scrive:

              Bel commento.

              Ventura non mi piace, ma tutte le volte che Campedelli ha deciso qualcosa di rivoluzionario o clamoroso ha sempre indovinato. Non mi aspetto miracoli subito, ma almeno un pò di gioco e di organizzazione si. Speriamo che il nostro mitico presidente veda come al solito di più di noi tifosi, ma salvarci quest’anno sarebbe veramente un impresa

              Grande Campedelli

              1. Paolone scrive:

                Siamo tutti consapevoli che se il Chievo retrocede, con 70 mln di debiti di cui 25 solo di tasse arretrate, rischia di fare come il Cesena, vero?
                Il paracadute risulterebbe “strappato” con una tale mole di debiti e dubito che basterebbe la finanza creativa a sanare il tutto. A proposito di finanza creativa, le obbligazioni del Chievo che fine hanno fatto?
                Spiace dirlo ma l’affetto per il Chievo, che non metto in dubbio, non è la ragione principale che motiva Campedelli a tentare il tutto per tutto ma è una QUESTIONE DI SOPRAVVIVENZA.
                Ricordiamoci infine il detto del vecchio Campedelli: il pallone non deve mangiare il panettone. Non ci si rovina per una squadra di calcio, ci sono cause più nobili.

                1. Matteo scrive:

                  (el Teo)
                  te pol anca non ricordarghe, caro Bette, de che rassa de "presidente" del cassius ghemo!!
                  della serie Campedelli fa tutto il contrario de CalSetti sbusi…beh qualsiasi presidente VERO farebbe di tutto per salvarsi…ecco noaltri ghemo solo un magliaro de prodotti scadenti!

                  1. putto scrive:

                    Impopolare e sorprendente questa scelta, con il decano e contestato Ventura. Sicuramente lui ha una gran voglia di rivalsa e Campedelli avrà puntato principalmente su ciò, ma secondo me non farà bene. Lo vedo integralista, poco elastico, con il suo modo di giocare che ha bisogno di tempo per essere assimilato e soprattutto di interpreti adatti. A tuo avviso come mai il presidente non ha preso figure più rassicuranti, come Iachini o Nicola?

                    1. andrea scrive:

                      per voi
                      c e solo una canzone che puo starvi bene…degli anni 80 mi sembra..ILLUSION

                      1. Manuel scrive:

                        Condivido grande campedelli

                      Lascia un Commento

                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                      Accetto i termini sulla privacy

                      *