27
giu 2019
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 19 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.983

FEMMINILE, SI DICA LA VERITA’

Non bisogna raccontare favole alla gente. Il calcio femminile oggi non può mantenersi da solo. Se uno sponsor importante salta, salta tutto il progetto. Funziona così un po’ ovunque a meno che tu non sia Juventus, Inter, Milan, Roma o a meno che tu non sia in un campionato estero dove il calcio femminile vale esattamente quello maschile.

Si fa presto a parlare di progettualità. Si fa presto a sputar sentenze quando non si sanno le cose. Per mantenere una società femminile ad alti livelli servono soldi, tanti. La differenza con il mondo maschile è che quello gode di benefici incredibili senza i quali avrebbe vita breve (diritti televisivi, paracadute su tutti)

Il calcio femminile in Italia oggi è uno sport a perdere. Non vi sono entrate ma solo costi. Non è una cosa di poco conto, signori. Parlo per esperienza diretta perchè ho io stesso una squadra femminile di calcio a 5 in Serie A2 Nazionale. L’obiettivo delle società è quello di lavorare per trovare nuove aziende a supporto ma nel momento in cui il meccanismo s’inceppa ecco che crolla tutto.

Detto questo fa rumore veder saltare una società come il Chievo Valpo che tanto bene aveva fatto negli ultimi anni. Meglio però fare un passo indietro prima di farsi del male seriamente. La Serie A femminile è ormai un campionato professionistico a tutti gli effetti sebbene chi dovrebbe garantire il passaggio al professionismo se ne guarda bene. Mi domando il perchè in un momento storico in cui “fa figo” elogiare le ragazze del mondiale senza però poi dare seguito alle chiacchiere.

2.983 VISUALIZZAZIONI

19 risposte a “FEMMINILE, SI DICA LA VERITA’”

Invia commento
  1. andrew scrive:

    buongiorno . sono tifoso del Chievo da 20 anni , scrivo qui perché non vedo nessun articolo particolare per il Chievo..non gli interessa più nessuno??
    Signor betteghella , gentlmente si potrebbe dirmi la verità su Sorrentino? cosè successo l’anno scorso? uno come lui non faceva comodo per il chievo in serie b ? poi ora leggo che Vignato non rinnovera’ il contratto , ho la sensazione che il chievo (intendo società) si stia creando un alone di negatività che sarà difficile da togliere in poco tempo.

    1. viniciocaposhellas scrive:

      Da quel che si capisce il chievo torna a fare il chievo.
      In B con tanta umiltà per ritrovare quella lucidità che sembra smarrita.

      Per il femminile non resta che far crescere le giovani calciatrici nel settore giovanile e poi lanciarle in serie B con il nuovo accordo.

      Una politica che trovo corretta per una società che ha fatto dell’umiltà e del lavoro di squadra la chiave di tanti anni in serie A.

      Lasciamoli lavorare, la qualità porta sempre risultati e nel chievo di oggi la qualità c’è, in campo e soprattutto tra i dirigenti.

      1. Ale81 scrive:

        Però mi scusi signor Betteghella,
        le sue considerazioni sul calcio femminile mi possono anche trovare d’accordo, ma qui a me il problema sembra un po’ diverso: possibile che nessuno di voi in queste settimane abbia realizzato un’indagine, un approfondimento sulla società Chievoverona? Eppure in home page pubblicate due righe nelle quali si dice che l’iscrizione in serie B è a rischio.

        Ad oggi quello che traspare dall’esterno è che non siano bastati i 25 milioni del paracadute per l’iscrizione, mi chiedo e le chiedo, ma è normale? Va tutto bene?
        La società ha venduto il vendibile lo scorso fine settimana addirittura ringraziando gli acquirenti…è normale?
        E’ stato nominato direttore sportivo Pellissier (ottima persona e nulla contro di lui) che nemmeno ha il patentino…scelta di continuità con l’ambiente Chievo o scelta al risparmio perchè un ds già navigato non ce lo si può permettere?
        Il Chievo ad oggi non ha un allenatore, siamo a luglio in pratica…

        Ora, io credo che ci voglia un po’ di rispetto verso chi segue e ha seguito le vicende di questa squadra e società in tutti questi anni, possibile che non si possa sapere nulla di nulla dal presidente? Avete intenzione di chiedere una spiegazione?

        La ringrazio

        • Andrea scrive:

          Ciao Ale purtroppo il paracadute lo si prende l’80% solo ad inizio campionato e x questo che il Campe ha dovuto vendere il vendibile, purtroppo non essendo in serie A il Chievo ha perso tanto anche x i diritti tv, non puo’ tirar su due squadre e poi ha anche un’azienda da starci dietro.

          • Bette scrive:

            No Andrea… una parte del paracadute il Chievo l’ha già incassato… l’altra parte lo prenderà il giorno prima dell’inizio del Campionato…

            Ovviamente dei problemi ci sono stati è innegabile… evidentemente la società sta lavorando per ristrutturarsi, vendere chi non può tenere e rientrare dei debiti… una politica che ci sta… certo qualche scelta è stata sbagliata… non retrocedi se no restando ultimo dall’inizio alla fine

        1. ciccio2 scrive:

          beh.. non esageriamo: calcio femminile e maschile sono ancora due mondi lontani. Le TV fanno la differenza, ma non è che tutto il mondo debba ruotare attorno al calcio: ci sono MILLE ALTRI SPORT. Quindi spero che non ci inondino di altre partite in Tv che bastano quelle dei maschi.

          • Bette scrive:

            Sono ancora mondi lontani perchè ogni giorno vieni tempestato di calcio maschile… fosse il contrario tutti si appassionerebbero a quello… è pacifico

          1. Stefano scrive:

            caro ales non ti resta altro che offendere ….. buona serie B.

            1. Ghirba scrive:

              iscrizione l'era el manco. L'è il futuro il problema rosegon de Alex. aspetta ho ordina un bancal de Maalox par ti e da metter sora i pandori al posto del sucaro haaaaaaaaaaaaa

              • Alex scrive:

                grazie perché ogni volta che uno de voialtri la pensa’ mal per il nostro futuro dopo el sa’ cata’ ’ nella merd el propio presente quindi me preparo a rider de gusto per la vostra figura de vacca che fari’ ciao rimba forever haaas

              1. Ghirba scrive:

                El te serve lo stesso par quando pian pian torni nelle categorie so. è finio schei e tutto el sugattolo le rotto haaaaaaaaa

                1. Ghirba scrive:

                  aia Alex me sa che fra poco te fare il derby col Caldiero e sensa pandori perché me sa che i sera anca quei.. rosega sta bustina de Maalox haaaaaaaaaa

                  • Alex scrive:

                    06/2019 13:45
                    Chievo iscritto
                    Parametri rispettati
                    Tutto secondo i tempi, tutto nella norma. Il Chievo ha presentato regolare domanda di iscrizione al prossimo campionato di Serie B rispettando ogni scadenza. La Lega di Serie B chiedeva un ripianamento economico della situazione per un valore di 11,8 milioni di euro (escluso paracadute) che sono stati così distribuiti: 10,6 derivanti dalle cessioni di Cacciatore, De Paoli, Bani, Jaroszynski e 1,2 versati dalla proprietà. Oltretutto la Lega pretendeva che il milione e duecentomila fosse in denaro liquido e anche sotto questo aspetto il Chievo ha risposto presente. Non solo. Anche la Fidejussione da 800mila euro è stata regolarmente presentata nelle date stabilite. Si attende adesso il pronunciamento della Covisoc che avverrà tra il 3 e il 4 Luglio e andrà a determinare chi ha rispettato tutti i parametri. Da questo punto di vista la società di Luca Campedelli non ha nulla da temere.
                    BUON MALOX A TE haaaaaaa

                  1. Stefano scrive:

                    caro ales hai la memoria corta se critici chi ti prende in giro….non ti ricordo piu quanto ti divertivi alla faccia nostra e adesso PURGATI visto il comportamento del tuo R.D.G. CIAO CIAO E FORZA HELLAS.

                    • Alex scrive:

                      Le prese per il culo cominciarono da voi intanto per cominciare ricordo quando eravamo in b gli striscioni forse CSismo oppure quando i musei i volara’ Ecc solo che poi vi si sono ritorsi contro facendovi fare ulteriori figure di cacca haaaa ciao eterni rimba haaa

                    1. Alessio scrive:

                      la verità

                      è che il mondo Chievo si sta sbriciolando sotto i piedi di Campedelli…. tanto è vero che se non avesse venduto dei giocatori col cavolo che si scriveva!!! mai successo che una squadra ringraziasse la società acquirente di un giocatore….

                      • Alex scrive:

                        Pensa per il tuo di mondo che se sta sbriciolando aspetta e spera mai successo che dei tifosi di in altra squadra si interessano più della squadra rivale che della propria ciaone rosegon hellassato haaaa

                    Lascia un Commento

                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                    Accetto i termini sulla privacy

                    *