30
giu 2020
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 4 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.301

CHE NON SIA LA SOLITA STORIA

Ci risiamo. La storia l’abbiamo già vista e speriamo davvero che poi non sia come le altre volte. Un bel Chievo, intraprendente dall’inizio, capace di aggredire il Frosinone. Un atteggiamento da squadra che ha fame e voglia di vittoria. Bene, fino qui. L’auspicio è che non sia un fulmine a ciel sereno. Onestamente ho visto una squadra determinata, più concentrata. Pochi errori e tanta buona volontà.

Devo dire che vittorie come quella col Frosinone fanno rabbia. Accidenti. Un Chievo che finora ha disputato un campionato al di sotto delle aspettative si ritrova in piena corsa ancora per la promozione diretta. Questo a testimonianza di come questa Serie B definita “equilibrata” si possa tradurre in “scadente”. E il Chievo con gli interpreti di cui può comunque disporre e un allenatore capace ha il dovere oggi più di provare a prendersi la Serie A senza passare dai play-off.

Nota a margine. Forse tempi e modi non sono quelli più giusti considerato che sono atleti che hanno fatto la storia ma non proseguire con Frey, Cesar, Meggiorini è oggi una scelta saggia e giusta. Tocca trovare aria nuova, stimoli nuovi, interpreti affamati. Che sia Serie A o B puntare a un nuovo corso diventa necessario…

1.301 VISUALIZZAZIONI

4 risposte a “CHE NON SIA LA SOLITA STORIA”

Invia commento
  1. Guido scrive:

    Il paradosso è che Cesar, se andiamo in A, potremmo ritrovarcelo ancora in rosa. Detto questo,il risultato con lo Spezia è stato frutto degli errori della terna arbitrale a dimostrazione che la squadra dopo la ripresa ha tenuto bene il campo e ha dimostrato di aver assimilato l’impostazione che gli ha dato Aglietti, magari fosse arrivato prima. Ci aspettano 4 trasferte (Entella, Cremonese, Juve Stabia e Benevento) e 3 al Bentegodi (Trapani, Cittadella e Pescara), partite non proprio proibitive, dove conterà molto la preparazione atletica. Speriamo che tengano un po’ tutti perchè la panchina non è che sia particolarmente ricca.

    1. Mirko scrive:

      Ale sono abbastanza d'accordo sul lasciar partire Cesar e Frey, quest'ultimo in particolare non può più essere considerabile da schierare vista l'età e il rendimento, ma Meggiorini poteva ancora dare una grossa mano, pur con i difetti fisici che ha poteva ancora dare qualcosa secondo me.

      1. fabio scrive:

        mah… per la promozione diretta la partita persa con lo spezia ha una grande incidenza.. 7 punti mi sembrano ormai tanti.. avessimo 2-3 punti in più sarebbe un’altra storia. se poi vinciamo 5 partire consecutive allora si, avremmo un ruolino da A e potremmo fare un altro discorso..
        per adesso partire ai play-off almeno quarti sarebbe ad oggi un buon viatico per giocarci l’ultima piazza..

        1. ARTURO scrive:

          Ciao Alessandro,
          ieri ho visto la partita e se il Frosinone è questo anche noi possiamo ambire al 2° posto. Non c’è stata partita. Il nostro calendario è più che abbordabile e non è impossibile vincere tutte le 7 partite che rimangono. Cosa ne pensi?

        Lascia un Commento

        Accetto i termini e condizioni del servizio

        Accetto i termini sulla privacy

        *