05
ago 2020
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 15 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.653

BRAVO CHIEVO, ADESSO CREDICI

Qualificarsi ai play-off era ordinaria amministrazione. Giocarsela così contro l’Empoli è stata senz’altro una bella prova d’orgoglio e maturità. Bravo Chievo, davvero. Bella prestazione, determinata, attenta. Di carattere. Con questi presupposti la squadra di Aglietti può ritagliarsi un ruolo importante in questi spareggi. Plaudo all’allenatore e al suo staff che stanno interpretando questo percorso esattamente come dovevano fare. Profilo basso, prendendosi rimproveri e critiche quando è servito ma anche i giusti riconoscimenti.

Certamente avere una rosa cortissima non aiuta. Siamo ad Agosto, si è giocato ogni quattro giorni. Queste gare tolgono energie fisiche e mentali. Due tempi supplementari sono stati logoranti e oltremodo “fastidiosi”. Sabato sarà ancora play-off e la storia cambia. Il Chievo com’era largamente previsto sta raschiando il fondo del barile. Negli undici titolari è una squadra che può dire la sua: poi con i cambi qualcosa perde nonostante Ceter Valencia, ad esempio, sia entrato con la giusta convinzione. Ed è qui che l’organizzazione tattica di Aglietti sta emergendo. Era il momento giusto…

1.653 VISUALIZZAZIONI

15 risposte a “BRAVO CHIEVO, ADESSO CREDICI”

Invia commento
  1. fabio scrive:

    Sembra davvero che il vento si sia girato…

    Però parlare di ordinaria amministrazione mi pare impietoso.. le difficoltà che tutta la società ha dovuto incontrare non vanno sottovalutate… poi certo, sarebbe dovuuto essere tutto più semplice..
    In ogni caso, si iniziano a intravedere segnali di impresa… tipo prove generali… l’Aglietti del dopopartita era particolarmente radioso..

    • Bette scrive:

      Fabio ma scusa… se la società in conferenza stampa parla dichiaratamente di obiettivo Serie A… arrivare ai Play-Off è o non è ordinaria amministrazione?

      • fabio scrive:

        Ma certo, non entro in polemica…
        è comunque reale che per come erano degenerate le cose essere in semifinale con lo Spezia ha il sapore di un impresa… speriamo nel lieto fine!

    1. Cinghiale Bianco scrive:

      E Giaccherini? Recuperabile?

      1. Wolf scrive:

        Concordo con Betteghella che stiamo raschiando il fondo del barile. Anche a me preoccupa la rosa cortissima che abbiamo (il confronto lo si può fare ad esempio con chi è subentrato nell’Empoli, tutti ottimi giocatori da B) escludendo gli infortunati, gli 11 di martedì più Ceter e Di Noia altri non ce ne sono…

        Però la sensazione che ho, dalla ripresa del campionato, è che per lunghi tratti della partita abbiamo l’assoluto controllo del match; per 50/60 minuti siamo sempre superiori all’avversario (impostiamo dal basso coi due centrali, buoni terzini e centrocampo di qualità che fa gioco posizionale) poi la stanchezza, i grossi limiti difensivi che abbiamo da inizio anno e i tanti giovani che subentrano ti fa pensare che puoi subire gol da un momento all’altro.

        Non mi illudo per le prossime partite, ma se riuscissimo ad andare in vantaggio nella prima ora di gioco (ed addirittura essere anche concreti e chiuderle, utopia) per poi difendere il risultato le ultime mezz’ore forse ce la facciamo.

        Comunque vada forza Chievo, in qualsiasi categoria.

        1. ciccio2 scrive:

          mi sa che hai manìe persecutorie. Dai. Criticare una stagione NEGATIVA (fino ad ora) mi sembra normale. Un po’ di obiettività non guasterebbe

          1. ARTURO scrive:

            Secondo me, invece, ultimamente ti diverti a scrivere negatività sul Chievo e francamente non me lo aspettavo. Probabilmente sei contagiato dalla redazione sportiva nella quale lavori e che notoriamente non simpatizza per il Chievo. Forse tu conosci cose (e mi riferisco a problematiche societarie) che io ignoro, comunque, secondo me, tanto di cappello ad una società piccola che è rimasta per così tanti anni in serie A e che adesso ha la concreta possibilità di tornarci. Tanto per restare nella nostra città sono proprio curioso di vedere l’anno prossimo l’altra squadra che campionato farà

            • Bette scrive:

              Influenzato da chi scusa? Io ho le mie idee e francamente m’importa zero di quelle degli altri… Scrivo in base a quello che vedo, ripeto… non in base a quello che la gente vuole sentirsi dire… evidentemente segui questo spazio da poco tempo… ho sempre elogiato il Chievo quando era da elogiare così come lo critico quando c’è da criticare… punto, finisce lì… Se tu vuoi leggere solo “Che bravi e che belli” anche quando non è così evidentemente non sei nello spazio giusto… qui scrivo con oggettività le cose…

            1. Filippo scrive:

              I fatti finora ci hanno raccontato di una squadra altalenante. Con l Empoli si è visto lo spirito Chievo, unito alla fortuna. Ritengo comunque che a questo punto tutti gli sforzi vadano x raggiungere l obiettivo massimo e che tutto il mondo Chievo sia unito x raggiungerlo. Credo convenga a tutti

              1. ARTURO scrive:

                Ciao Alessandro mi fa piacere questa tua correzione di rotta. Finalmente ti stai accorgendo che il Chievo è ancora vivo, molto vivo ed il bello deve ancora arrivare

                • Bette scrive:

                  Non è una correzione di rotta… come sempre mi baso sui fatti… racconto le cose con oggettività e non dico quello che le persone vogliono sentirsi dire solo per farmi dar ragione…

                1. Cinghiale Bianco scrive:

                  Culo o non culo il pareggio è stato il risultato corretto per quel che si è visto in campo. Anche il Chievo ha sbagliato un rigore sullo 0-0 che poteva indirizzare la partita in altro modo. Bene che vada ora ci aspettano due finali, dove nel doppio confronto bisognerà cercare almeno una vittoria. Non sarà facile, ma se meriti di venire in A questo è il minimo che ti aspetta visto che sei arrivato sesto in classifica. Ci ricordiamo com'è venuto su il Verona l'anno scorso? Il culo (altrimenti detto forza mentale tua o debolezza mentale degli avversari) è componente fondamentale in questi tornei

                  1. Venus scrive:

                    Bravo Chievo? Ha sbagliato un rigore regalatissimo , ha avuto il c..lo che gli altri hanno sbagliato 2 rigori e si ha il coraggio di dire bravo?

                    • ciccio2 scrive:

                      il famoso c..lo di sacchi. Banco di prova importante la semifinale su due partite. Comunque i rigori vanno segnati. Se li sbagli significa che li hai battuti male.

                  Lascia un Commento

                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                  Accetto i termini sulla privacy

                  *