08
ago 2020
AUTORE Bette
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 16 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.185

ACCIDENTI, CHE CHIEVO!

Sono il primo ad essere positivamente sorpreso. Ho seguito con estrema attenzione la partita e devo dire che questo Chievo mi piace. Sì signori, mi piace. Sembra un’altra squadra rispetto a quella spenta e demotivata che avevamo visto in molte occasioni quest’anno. Oggi, Aglietti, è riuscito a trasformare radicalmente la mentalità e la determinazione di questi ragazzi che hanno acquisto grande consapevolezza. Ecco lo spirito Chievo. Stavolta sì possiamo riprendere quella frase tante volta usata e abusata. Questo è l’atteggiamento da play-off, il modo che serve per affrontare spareggi complicati nei quali senz’altro il Chievo può dire la sua.

Devo spendere, giustamente, una parola per Semper. L’ho spesso criticato (e in effetti tante prestazioni sono state davvero brutte) ma adesso la scena è sua. Sta giocando da protagonista, sta soprattutto dando quella sicurezza alla squadra che è maledettamente mancata per buona parte del campionato. Sto vedendo giocatori disciplinati e agguerriti come mai prima era avvenuto e in situazioni come queste, a prescindere dal risultato, non puoi muovere critiche. Ho apprezzato l’intelligenza di Aglietti nel tenere a riposo Garritano (era uscito malconcio dopo l’Empoli) per preservarlo in vista del ritorno, dove, i contropiedi, saranno inevitabilmente una delle chiavi della partita visto il 2-0 maturato al Bentegodi.

Troppo facile dire che l’approccio sia stato determinante visto il fulminante uno-due. E’ da sottolineare invece, una volta di più, che questo non è frutto del caso. Così è stata pensata, così è stata voluta la gara sin dall’inizio. Lo Spezia poteva segnare? Certo, in più occasioni. Ma vogliamo parlare del palo di Morsay? Ecco, credo che adesso anche la condizioni fisica unita ovviamente alla spinta emotiva stia supportando ottimamente la squadra.

Martedì mi aspetto lo stesso atteggiamento, la stessa forza, lo stesso spirito. La serie non è chiusa, anzi, e servirà un’altra grande partita in Liguria. Sono certo che Aglietti non adotterà una pericolosa tattica attendista ma se la giocherà con equilibrio da subito.

Avanti così… e ci voleva tanto per farmi scrivere qualcosa di positivo?

Bravo Chievo!

1.185 VISUALIZZAZIONI

16 risposte a “ACCIDENTI, CHE CHIEVO!”

Invia commento
  1. uolly scrive:

    ho letto i convocati, tolti 3o4 rosa imbarazzante

    1. ciccio2 scrive:

      Ceo-Spezia 2-0. Guardando a stasera è stato un fuoco di paglia. Comunque sia onore al merito: Spezia superiore.

      1. Denis scrive:

        Da "esterno" al mondo Chievo vi pongo un quesito.
        Nel caso il Chievo, grazie all'ottimo lavoro del buon Aglio, riuscisse a salire, che tipo di squadra sarà in grado di presentare in serie A ? Soprattutto alla luce che l'unico giocatore veramente di talento (Vignato) è già del Bologna, che altri buoni giocatori (tipo Segre) torneranno all'origine o verranno sacrificati per esigenze di bilancio (Semper? Leverbe?) e che la rosa attuale è veramente corta e striminzita.
        Il tutto in aggiunta al contesto già di per sé difficile, di avere pochissimi giorni a disposizione per fare mercato prima dell'inizio del prossimo campionato.

        • Guido scrive:

          beh l’Hellas promossa in A dai play off ha tenuto pochissimi giocatori, alcuni Di Carmine e Pazzini sono stati “ricchi” panchinari, la squadra messa in campo in A sostanzialmente è stata “creata” da Juric, il quale ha dimostrato di essere prima di tutto un ottimo conoscitore del mercato. Tuttavia al momento il problema è battere lo Spezia. Poi, si sa, il campionato di A è diventato assai difficile, vedi la Spal che pur avendo speso una barca di soldi ha fatto gli stessi punti del Chievo nella sua peggior presenza nel massimo campionato di A.

        • Fabio scrive:

          È solare che dovrà per forza di cose essere costruita con prestiti ed esuberi. Perché sarà costruita last minute e senza soldi. Ma nessuno si staccierà le vesti.
          Ma saranno questioni da vedere più avanti!!

        1. Oste Chri scrive:

          Cinghiale bianco, vero anche questo….li juric ha fatto un miracolo; Aglio deve metterci tutto quello che sa.
          Intanto avanti così con i playoff e poi si vedrá…certo che in A una fra porden, spezia e frosinone…nn grandi piazze storiche….
          in ogni caso, anche se non dovessero salire, spero venga riconfermato.
          Fabio, presumo sia per il mister….e comunque nel mio caso, non penso perchè dovrei nutrire antipatia.

          1. Guido scrive:

            Alla fine Aglietti ha trovato la giusta collocazione a centrocampo, dove fortunatamente non vi è penuria di calciatori. Obi, Garritano e Segre che, alternativamente, si inseriscono in avanti dando cambio alle corse dei difensori laterali, sono la novità di questo Chievo che ha trovato, grazie al centrocampo rivisitato, un buon equilibrio a cui giova ricambi adeguati come Di Noia, Esposito e Zuelli. La squadra oggi è motivata e, soprattutto, in salute, segno anche di una ritrovata serenità arrivata ovviamente coi risultati positivi. Lo Spezia non è più uno scoglio, va ricordato peraltro che in casa la partita la vinse l’arbitro Dionisi con i suoi troppi errori, e se non accadono episodi strani, il superamento del turno non sarà insormontabile come sembrava fino a qualche settimana fa. Naturalmente la strada non è in discesa, domani bisogna trovare almeno un gol per piegare gli aquilotti, se riusciamo a superare il turno troveremo probabilmente l’avversario più facile, dopo l’Empoli rinato con Pasquale Marimo e lo Spezia di Italiano. Ma non facciamo ora pronostici, servono umiltà, concentrazione e … serenità.

            1. Fabio scrive:

              …se siamo diventati simpatici ad alcuni tifosi dell’hellas, inizio a preoccuparmi!!!!
              Comunque si, la squadra sta crescendo, e finalmente si può sorridere un po’.
              Ora sarà indispensabile mantenere il giusto mix di entusiasmo umiltà e consapevolezza.. lo spezia non starà a guardare martedì e non mi è affatto sembrato già arreso… sarà decisivo riuscire a segnare.
              Una menzione speciale a Djordjevic un bel gol ma soprattutto u grandissimo velo x Segre sul secondo gol. Un gesto da gioco di squadra molto molto positivo.

              1. Gino scrive:

                Credo che tanti tifosi dell'Hellas (come anchio) in questo momento tifano Chievo sopratutto per ringraziare Aglietti per quello che fatto l'anno scorso per noi.
                E allora forza Aglietti…
                riprenditi la serie A!!!
                Poi l'anno prossimo mi dispiace ma ti daremo un paio di dispiaceri…

                1. mir/=\ko scrive:

                  Ma il vostro nuovo attaccante Hervin Ongenda??? ma dove lo avete preso??? non scende in campo neanche per sbaglio: non sarà mica allergico all'erbetta verde che cresce sui campi da calcio???

                  1. Cinghiale Bianco scrive:

                    Oste, tutto vero quello che dici, poi però a volte succede anche l'impensabile. Chi pensava ad inizio stagione che l'Hellas avesse una rosa adeguata alla serie A?

                    1. mir/=\ko scrive:

                      anche io simpatizzo per Aglietti! vai Aglio, sei un grande!

                      1. Luca scrive:

                        Da tifoso Hellas, concordo al 100% con Oste Chri… Sono rimasto molto legato ad Aglietti (senza di lui, chissà ora dove saremmo) e posso dire di "simpatizzare" Chievo ai play-off, cosa che mai sarebbe successa con un qualsiasi altro allenatore alla guida dei ceoloti

                        1. Oste Chri scrive:

                          Da tifoso hellas, ma nn per questo chiuso mentalmente, tifo Aglietti; sarebbe stupendo se ripercorresse i playoff scorsi…tifo per lui.

                          Poi penso grande errore aver puntato Marcolin, privo di esperienza, un po come l anno scorso Grosso per il Verona…

                          Peró se dovesse succedere l’impensabile, la squadra non ha profili da serie A…

                          Comunque auguro al mister questa soddisfazione; non dovesse succedere, almeno la riconferma

                          1. Cinghiale Bianco scrive:

                            Sta girando tutto per il verso giusto e ci mancherebbe, direi, vista comunque la sfortunata avuta per buona parte della stagione. La squadra gira bene e speriamo la condizione possa durare per (speriamo) altre tre partite. Ieri tre cambi su cinque, di cui il solo Garritano di un certo spessore. La panchina è cortissima e non possiamo aspettarci molto dai cambi. Hai ragione su Semper, sembra un altro giocatore. Ma vogliamo parlare anche di Rigione, di Renzetti, di Segre, di Ceter, di Obi? Tutti rinati con la cura Aglietti. Una tiratina di orecchie per Leverbe, ieri molto impreciso, in più di un'occasione ha rischiato di compromettere il risultato. Bene non aver subito goal, ma a La Spezia sarà ancora durissima!!

                            1. Giorgio Bernardinello scrive:

                              Betteghella sei solerte a scrivere quando le cose vanno bene mentre passano settimane quando invece le cose nn girano altrettanto bene comunque meglio il Chievo in A di empoli o Frosinone

                            Lascia un Commento

                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                            Accetto i termini sulla privacy

                            *