03
nov 2018
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 15 Commenti
VISUALIZZAZIONI

5.336

PROFESSIONISTI ALLO SBARAGLIO

Buone notizie. Abbiamo tirato in porta due volte. Un netto miglioramento dopo gli zero tiri di Ascoli. Sono soddisfazioni. E, si sa, un nuovo tormentone è per sempre: Grosso – che ha messo in cantina il mitico refrain pecchiano del “siamo in crescita” – da un po’ di tempo ripete stancamente un “dobbiamo migliorare” che detta così, senza una dannata spiegazione del dove e come, non significa assolutamente nulla. Un’analisi talmente originale e profonda da far rimpiangere qualsiasi domanda di Marzullo a mezzanotte.

Buone notizie. Cinque i punti nelle ultime sei partite (il Verona), ma il Mantova è primo. Risuona quel vecchio spot dell’amaro: che volete di più dalla vita?

Buone notizie. Le fabbricano gli ottimisti di professione. Sospetti troll, o trinariciuti da togliere il fiato.  Sono quelli che  da due anni, nonostante il fondo pietoso toccato più volte, vedono il bicchiere mezzo pieno sempre e comunque. A prescindere, avrebbe detto Totò.  Solo pochi giorni fa (prima di Ascoli) dicevano puntuti: “Eh ma siamo secondi, di che vi lamentate?”. Ora che rischiamo di scivolare in 4°-5° posizione e di allontanarci dalla vetta ci spiegheranno che i play off sono alla portata. Non fanno bene al Verona.

Buone notizie. Mandorlini in sala stampa si è incazzato con un collega di Cremona. Ho sorriso, è sempre meravigliosamente lui. Che nostalgia, gli scazzi con lui erano leali. Pane e salame. Oggi tutto è ovattato, cupo e indifferente. Non c’è scontro perché non c’è passione.  E’ tutto uno scoglionamento e non ci s’incazza nemmeno più. Scivola via tutto, nell’imperturbabilità. Frasi di circostanza che generano sonnolenza e sbadigli. Mi chiedo solo: mentre le pronunciano, in cuor loro, non provano un po’ d’imbarazzo? Recitano (male) il loro lacunoso copione. Sono piccole e mediocri comparse capitate inopinatamente su un palcoscenico, Verona, più grande di loro e che non meritano.

Professionisti allo sbaraglio. Preferivo i dilettanti di Corrado.

 

5.336 VISUALIZZAZIONI

15 risposte a “PROFESSIONISTI ALLO SBARAGLIO”

Invia commento
  1. andrea scrive:

    prebenzia
    il fallimento bon ci sarà mai perche al magliaro non conviene fallire. Si puo fallire mettendosi da parte di tutto e di piu ma non gli conviene di certo. Andrebbero a controllargli societa e resto e ripeto x lui sarebbe un disastro economico. Veronesi e gli altri non vengono xche nel calcio non c e serieta…vedi serie b di questanno..troppi imbrogli troppa gente furba e senza scrupoli..certo i paracaduti sarebbero una manna x quello..i nostri non vogliono rogne

    1. Prebenzia scrive:

      Stanotte ho avuto un incubo e in sostanza diceva che La dura realtà è che bisogna attendere la fine di questo campionato con la speranza che la squadra raggiunga la salvezza. Ormai è chiaro che il vero scopo della vera proprietà dell’Hellas è raccogliere anche gli ultimi 10 milioni che ( dopo le eventuali plusvalenze di gennaio e ulteriori “gabole” concluderanno il lustro con più di 100 milioni di incassi contro pochi spiccioli di “investimenti”.
      Qualcuno è veramente disposto a credere che una torta del genere possa essere lasciata a un magliaro qualsiasi!? Dai su non scherziamo!
      Il tifo, la città, l’immagine passano non in secondo piano ma in terzo, quarto,decimo piano!!!! Tanto ci sono i soldini dei posticipi a ripianare le eventuali assenze dei tifosi innamorati e traditi.
      Piuttosto mi preoccuperei per il dopo, non credo che lo straccivendolo possa ancora valutare il “nulla” societario, tecnico,umano, strutturale, ecc. in 70 milioni come affermato durante la prostrata intervista all’acqua di rose di Vighini quindi???
      O ci aspetta il fallimento ( molto ma molto probabile) oppure l’Hellas viene venduto a qualche cordata composta dagli amici degli amici d’altronde siamo nel paese del Bengodi dove ognuno può fare quello che vuole con la totale certezza di rimanere impunito e, mal che vada, rimane sempre la prescrizione!!
      Un altra possibilità ( scartando a priori imprenditori locali troppo presi a coltivar el proprio orticello e poi i “vol far el paron” “mi ghe meto i schei !!”ecc.) potrebbe essere che il Sig.Veronesi decida di fare la stron……sciocchezza di entrare nel rutilante e onesto mondo del calcio e questo sarebbe un sogno e io ho raccontato di un incubo!!!

      FORZA /=\ HELLAS (LIBERO!!!)

      1. mir/=\ko scrive:

        Lona, tu continua a fare lo schiavetto e a leccare in silenzio! tu si che sei meschinamente coerente in questa tua penosa propensione masochistica…

        1. Denis scrive:

          Domanda , sono più banali le risposte che da Grosso in conferenza stampa o le domande che gli fanno ? Ho sentito l'ultima post Cremonese e solo il "vecchietto" alla fine è stato leggermente più deciso e insistende, mettendolo in difficoltà.

          1. ciccio2 scrive:

            grosso dovrebbe non rilasciare interviste.. fa innervosire molto più di pecchia. Di una banalità e di una monotonia da elettrocardiogramma piatto…
            i tifosi del verona sono troppo innamorati della squadra…altrimenti non è spiegabile questa ostinazione nel vedere quasi sempre tutto rosa…non c’è speranza da questo punto di vista… il patrimonio si sta dilapidando. El carpigian sembra indifferente e di un cinismo inumano

            1. Davide scrive:

              In questo “braccio di ferro”, chi vincerà lo farà per… sfinimento!!

              1. Lona scrive:

                tho….anche il minkio ha capito che il magliaro rimane fin che c'è il paracadute….. ma visto che ci sei arrivato perché km di insulti agli abbonati ? gratuitamente? coerenza ghe nè? ah.siamo ancora in attesa che dia seguito ad un altro tuo discorso incoerente..è la squadra o l'allenatore scarso? dai su che cominci a far girare il tuo neurone.

                1. stefano scrive:

                  Setti persegue bellamente i suoi interessi di paracadute. Quello che rattrista è vedere il tramonto della miglior tifoseria italiana, anestetizzata dalle mancette furbamente distribuite dal carpigiano. Pastorello in confronto era un dilettante. Nessuno farà niente. Speriamo di fallire e di ripartire dai dilettanti con un azionariato popolare.

                  1. Giampaolo62 scrive:

                    una domanda a Francesco Barana: ma che cosa sta succedendo all'interno della società ? negli ultimi anni c'è stato un depauperimento sia tecnico sia morale

                    1. Ruspa62 scrive:

                      Grosso peggio di Pecchia e Società vergognosa.

                      1. mir/=\ko scrive:

                        correggo: milioncino

                        1. mir/=\ko scrive:

                          cosa volevate?? serie A ed investimenti rischiosi?? poveracci, illusi e sognatori impenitenti… il presidente non avrebbe alcuna convenienza economica. finché ci sono milioni elargiti dalla lega è meglio mantenere la modesta categoria in cui siamo con stipendi ridotti all'osso, ad eccezione della remunerazione del "cattivone ingrato" di Pazzini che infatti altro non è che l'eccezione in grado di confermare la regola! ripeto: se il presidente voleva la serie A "REALMENTE" , avrebbe portato (sempre gratis!!) il meglio degli svincolati su piazza!! Djavan Anderson, Sabelli, Christian Galano, Micai, Tello, lo scorso anno al Bari, ad esempio!! avrebbe poi investito un maglioncino o poco più sul giovane Bonaiuto del Perugia che lo scorso anno ha fatto le fortune di Di Carmine… NULLA DI TUTTO QUESTO!!! Si punta ovviamente ad un campionato anonimo… I vari Grosso, Cisse', Empereur, Almici, Balkovec sono, solo per citarne alcuni, eclatanti esempi del livello che questa società HA VOLUTO RAGGIUNGERE. se non si capisce questo è proprio vero che Verona merita in pieno questo PIATTUME MEDIO BASSO

                          1. MARCO scrive:

                            BUON GIORNO,AL DI LA DELLE SOLITE FRASI GIA FATTE O DETTE, OPINIONE MIA: MEGLIO PENSARE AD UN ONESTA SALVEZZA….QUESTA SQUADRA SI VEDE A OCCHIO CHE NON HA NE IL CARATTERE ( E QUI SERVE UN ALTRO ALLENATORE) NE IL CARISMA E NE L’AMALGAMA NECESSARIA PER FARE GRANDI COSE.

                            1. Jolly Roger scrive:

                              P.s.: a tutti coloro che – ingenuamente – invocano il cambio di allenatore, mettetevela via. È come l’anno scorso: volete capirla che il risultato sportivo non è l’obiettivo di questa società? Qui di mira a una metà classifica; con una buona squadra e un tecnico scarso il risultato é assicurato! Forza Mantova!

                              1. RobyVR scrive:

                                Grecchia el trasmete lo stesso entusiasmo de un prete el venardi de Pasqua e comunque l’è permaloso come quasi tuti i perdenti. Campion del mondo de nullità nei discorsi el contende el titolo de ipocrita 2018 a Pechia.

                                1. D.n.c. scrive:

                                  Mi è piaciuto tantissimo questo blog. Spesso ti ho punzecchiato , ora ti faccio i complimenti

                                Rispondi a Lona

                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                Accetto i termini sulla privacy

                                *