27
gen 2019
CATEGORIA

L'Indiscreto

COMMENTI 4 Commenti
VISUALIZZAZIONI

576

DEV’ESSERE LA FEBBRE

A letto con la febbre, leggo notizie che sono chiaramente impossibili.

Leggo che un senatore grillino crede ancora ai Protocolli dei Savi di Sion (povero Umberto Eco).

Leggo che nessuno dei suoi compagni di partito lo prende a mazzolate sul (si fa per dire) cervello.

Leggo che c’è una manifestazione di nazisti ad Auschwitz.

Leggo che Lino Banfi va all’Unesco. Ma leggo anche che, secondo Giorgia Meloni, ci va per sbaglio, perché Di Maio avrebbe voluto mandarlo all’Unicef ma si è confuso.

Leggo che la Cgil prima vota all’unanimità il sostegno al dittatore Maduro ma subito dopo dice che forse no, non è il caso.

Tutte cose che, ovviamente, non possono essere successe.

Dev’essere la febbre.

 

576 VISUALIZZAZIONI

4 risposte a “DEV’ESSERE LA FEBBRE”

Invia commento
  1. Maria scrive:

    Ciao a te

    Il mio nome è SIRINGUO MARIA e sono originario dell’Italia e attualmente vivo in Francia, e lavoro come segretario esecutivo in un istituto di credito e aiuto finanziario in partnership qui in Francia, con la Banca (Banque Boursorama) . Facciamo prestiti tra individui a un tasso del 3%. Un prestito non è un regalo, deve essere guadagnato e rimborsato al momento giusto Il primo pagamento viene effettuato in 3 mesi dopo l’ottenimento del prestito e l’anticipo è esattamente il 2% dell’importo del prestito, obbligatorio e inagibile Quindi, sono le nostre condizioni e gettare un’occhiata al mio profilo prima di contattarmi, questa è la mia professione da 2 anni, efficiente e garantita. Il mio aiuto è valido solo per le persone di buona fede. E tu, vuoi un prestito? In tal caso, contattami tramite il mio servizio di messaggistica di Facebook per contattare la nostra gestione dei prestiti. Grazie e buona giornata a te . Watsaap: 0033753475310

    1. Norberto scrive:

      Magari fosse colpa della febbre….Anche perché la febbre con qualche antipiretico e qualche giorno di riposo passa. Quello che sta succedendo invece è destinato a restare e a produrre i suoi effetti.
      A quel punto anche la più sfrenata fantasia nel trovare i capri espiatori si dovrà scontrare con l’evidenza dei fatti.

      1. martello carlo scrive:

        Auguri di pronta guarigione, nella speranza che possa vedere le cose possibili che dovrebbero essere veramente impossibili in un paese democratico.

        PS: mi risulta che la manifestazione dei nazionalisti polacchi ( definiti NAZISTI da alcuni media ) intendevano manifestare contro il silenzio sul genocidio dei loro connazionali sepolti nel silenzio del monopolio, sullo sterminio, degli ebrei, zingari e degli omosessuali.
        In effetti, trovare notizie sui questo argomento è praticamente impossibile, nonostante si parli di uno sterminio di circa 100000 persone.
        Non mi sembra corretto, se non politicamente, e altrettanto mi sembra lo sia l’esclusione della rappresentanza polacca alla commemorazioni.

        1. Attilio scrive:

          è senz’altro la febbre
          il problema è che aumenterà

        Lascia un Commento

        Accetto i termini e condizioni del servizio

        Accetto i termini sulla privacy

        *