24
set 2018
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 39 Commenti
VISUALIZZAZIONI

5.482

CAPOLISTA A SORPRESA

Dopo l’avvio pieno di ombre contro il Padova, i dubbi sul valore della rosa, le polemiche sull’impiego di Pazzini, la trasferta a vuoto di Cosenza, mai mi sarei aspettato di vedere il Verona primo da solo in classifica dopo 4 giornate. Una piacevole sorpresa arrivata dopo una prestazione convincente sul campo del Crotone. Era un test difficile, pieno di insidie, dove la tecnica e le idee di gioco dovevano essere supportate da coraggio e carattere. I gialloblù hanno mostrato tutto questo: hanno giocato con personalità, nonostante le assenze in contemporanea di Pazzini e Di Carmine. Hanno condotto il match senza timori, facendo gioco, creando occasioni, segnando due reti e soffrendo un po’ negli ultimi minuti.

Mi è piaciuto Grosso, che ha lanciato dal primo minuto Tupta, un ragazzo con buone qualità e ampi margini di miglioramento. E’ un giovane attaccane, fa parte del gruppo, era giusto scegliere lui, visto che Cissè è ancora lontano da una condizione accettabile. Ma quando una squadra gira bene, come accaduto al Verona contro il Carpi e a Crotone, la chiave è sempre in mezzo, a centrocampo, settore strategico per ogni formazione. Henderson, Colombatto e Dawidovicz mi hanno impressionato positivamente. In questa serie B hanno tutto per fare la differenza, senza contare che in rosa ci sono alternative altrettanto valide, fondamentali in un’ottica di turnover o in caso di infortuni e qualifiche. Giocatori come Gustafson, Zaccagni e Calvano consentono sonni tranquilli a mister Big.

Archiviato Crotone, sotto con lo Spezia. Altro test molto insidioso perché arriva a tre giorni da una trasferta lunga, dopo un match che ha tolto energie fisiche e mentali. Quando aumentano le aspettative, quando si arriva da una prestazione positiva e, classifica alla mano, si è la squadra da battere, tutto diventa più difficile. Lo Spezia ha fermato l’entusiasmo del sorprendente Cittadella. Adesso ci riproverà con l’Hellas. Un altro bel banco di prova per le ambizioni scaligere.

5.482 VISUALIZZAZIONI

39 risposte a “CAPOLISTA A SORPRESA”

Invia commento
  1. Fenomeno scrive:

    Il fallimento del Bari c’ha portato due giocatori a parametro zero più poiché cisse lo abbiamo pagato e marrone arriva via juventus…due giocatori ai quali abbiamo sicuramente pagato un ingaggio top per la categoria più commissioni ai procuratori per indirizzarli qui…quando si smetterà di mistificare la realtà e si capirà che a gratis non prendi nulla sarà sempre troppo tardi…

    1. RH scrive:

      Bisogna aggiornare lo stato su facebook da “mantenimento della categoria già deciso a tavolino, non si vuole salire per prendere il paracadute ” a “si è già deciso a tavolino di salire per retrocedere l’anno prossimo e prendere più paracadute”…
      In attesa di “è già tutto d’accordo, quest’anno ci salviamo così l’anno prossimo prendiamo il paracadute delle 3 stagioni in A”

      1. vinciocaposhellas scrive:

        Che grande Hellas!
        ho visto una squadra tosta, oserei dire con le palle.
        Che ben di dio questo Colombatto!!!
        Felicissimo per Zac.
        Ottimo lavoro mister Big.

        1. GINO DAL BAR scrive:

          …forza e coraggio…purtroppo emo vinto ancora e attualmente semo ancora primi in classifica…ma dai, su, arriveranno anche tempi migliori, arrivera’ il momento in cui pareggeremo, perderemo e non convinceremo…magari non saremo piu’ primi, magari secondi, terzi, speremo anche quinti sesti settimi noni decimi undicesimi…sediamoci sul fiume ad aspettare…ci vorra solo un po’di pazienza…
          …si pero’ cercate di fare presto…anche voi giocatori, smettetela di fare bene…Grozzo, inPecchiati un po’…cosi’ sembri quasi un buon allenatore…anche tu, D’Amico, che cazzo di calciomercato hai fatto? Ma sei fuori di cotenna? A vederli giocare adesso, sti nuovi acquisti, sembrano quasi tutti bravi e buoni per la categoria…ma ‘fai qualcosa…chennezo’,
          buca le rutote del pulmann prima della partita, o prova o prova a metter fuori rosa qualcuno…eccheccazzo…
          …no, senno’….se andiamo avanti cosi’…e non abbiamo nulla di cui lamentarci…ma di di cosa cazzo scriviamo???
          Che siamo contenti che il Verona vinca e convinca? Ma te pol maginarte… a noi di quelle robe li’ non frega piu’niente…a noi piace solo lamentarci, insultare, e se andiamo allo stadio, fischiare…siamo i tifosi del Verona, e siamo noti per questo…o no?

          …no, tutto cio’ solo per dire che…fa un po’ specie vedar che se el Verona non convince…valanghe de commenti… e se il Verona vince e convince…nisun che scrive niente… …boh, ma devo esser mi che non capisso piu’ certe robe…:D :D :D

          • fenomeno scrive:

            Questo credo sia il risultato della politica della testata, a forza di criticare ed enfatizzare ciò che fa comodo la gente si stufa, largo ai “veci brontoloni”, la partita ormai è un dettaglio, bisogna continuare a difendere ad oltranza le proprie posizioni e scrivere che Pazzini deve giocare, è fondamentale, che senza di lui non si va da nessuna parte, che ieri sera ha fatto un numero nonostante fosse fuori forma….un mezzo dribbling in tutta la partita con tiro centrale….diventato poi goal grazie ad una cappella del portiere….ma anche davanti all’evidenza esiste un solo karma, sostenere le proprie tesi…io son da sempre un sostenitore di Pazzini ma se al suo posto gioca un centravanti forte chissenefrega…Pazzini, la squadra fatta solo grazie ai fallimenti altrui, i paracadute, la volontà di non salire (ritornello che puntualmente alla prima sconfitta ritornerà), i soldi qua ed i soldi la e via col Cristo….ci stiamo rovinando il giocattolo da soli, tutte ste cose hanno un solo effetto, mettere i tifosi contro, andare allo stadio e sentire gente che ti brontola attorno ovunque per ogni stupidata, tifosi o pseudo tali che sperano che le cose vadano male e tutto ciò per niente perchè poi nella sostanza non c’è alcuna contestazione, il clima a Verona è civilissimo e la società può fare tranquillamente quello che vuole da sempre ed i blog sono sempre piu deserti….torniamo a parlare di calcio che forse ci guadagnamo tutti

            • stefano 50/60 scrive:

              ciao…anche pecchiolino qualche giorno fa ha parlato di calcio per Te facendo quelle miserande dichiarazioni da omuncolo ?
              detto questo io sono strafelice di come sta andando, ma torno a ripetere che vendere campionati per sanare debiti che secondo il giostraio ci sono ogni anno che Dio manda in terra questo proprio no……per la testata Ti posso anche dar ragione ma se telearena è attualmente nelle grazie del giostraio è unicamente perchè sbava di gioia anche quando parla del mantova…..quando il gruppo athesis, la vedo dura ma…., dirà basta a questo atteggiamento allora vedrai che anche loro spareranno sempre a zero…….poi per Pazzini e tutti gli altri se giocano come adesso per me van bene tutti e l’ allenatore ha il diritto di fare ciò che ha in mente tecnicamente……in mente lui però Fenomeno non in mente alla proprietà…..

              • Fenomeno scrive:

                Pecchia aveva ottenuto una promozione in serie A, era un allenatore emergente, poteva benissimo cambiare aria se le cose stavano come dice lui, un’altra squadra la trovava…a criticare e parlare dopo ie boni tutti

          1. alkwor scrive:

            eh ma se non falliva il Bari, come avremmo fatto la squadra? :D

            Per la partita:
            Verona con qualità e personalità, a me la squadra piace molto e Grosso mi sembra decisamente di un’altra pasta rispetto al presuntuoso nulla di prima.
            Purtroppo la B è molto equilibrata e non sarà un viaggio in carrozza verso la A.
            L’unica cosa che mi sento di dire: nonostante subiamo ragionevolmente poco, prendiamo sempre un gol.
            Magari con Empereur la cosa migliora.

            • fenomeno scrive:

              Considerando che Cissè lo hai preso prima del fallimento e pagato, Grosso lo hai liberato pagando una penale e Marrone arriva dalla Juve è ovvio che senza sto fallimento saresti tra le ultime in classifica, come avresti fatto a fare punti senza Balkovec (che ha fatto una partita) e senza Hendersson?…senza Hendersson avrebbero giocato Davidowicz, Zaccagni, Colombatto, Gustaffson, Danzi…centrocampo da lega pro!!!!

            1. Francesco scrive:

              Imbavagliati. ..

              1. Francesco scrive:

                Scusa andrea ma per giornalisti imbavagliare a chi ti riferisci….

                1. stefano 50/60 scrive:

                  pur tra mille difficoltà di visione, a casa mia la piattaforma dazn fa ribrezzo non so a Voi, ho visto un Verona comandare quasi interamente la partita contro un avversario che è, come noi, lì a giocarsi la promozione………se dovessi fare un paragone con le prime partite della gestione pecchia in B dovrei preoccuparmi visto che siamo andati su per un miracolo o giù di lì…..ma mi sembra, anche dalla mossa di grosso con tupta, che questo mister tenti di semplificare le cose anzichè complicarle come faceva il suo predecessore che, con le miserrime dichiarazioni recenti, ha dimostrato, oltre ad una palese incapacità tecnica, anche quanto sia improduttivo fare il servo ed il ruffiano invece di dimettersi e seguire una filiera realmente utile alla sua carriera….il centrocampo è ricco di talento forza e corsa……la difesa attende a breve anche empereur ma se è protetta da un buon centrocampo soffrirà certamente di meno……stesso discorso, più o meno, per l’ attacco che con le difese della B e non della A, ha quattro interpreti validi compreso appunto tupta che ha dimostrato ciò che ormai è imprescindibile comunque e cioè un carattere tosto…..una citazione a parte per il coreano che, a mio avviso, in B può spaccare le partite……

                  • Fenomeno scrive:

                    Che dici stefano?…siamo una squadra da metà classifica costruita per rimanere in B ed intascare un altro paracadute (cit.)

                    • Maxhellas scrive:

                      la squadra è buona, ma in A non ci siamo ancora andati e, dopo le 2 retrocessioni programmate negli ultimi due tornei disputati in A, ci crederò che saliamo quando lo vedrò.

                      Anche negli ultimi 2 tornei di A non avevamo delle rose indecenti, ma si è fatto di tutto (anche secondo Pecchia sembra….) per retrocedere e incassare i maxi paracadute.

                      Ergo, poco conta se la squadra è buona o no. Conta cosa ha in mente il ciucciasigari, purtroppo.

                      Detto questo, buone le ultime 2 partite, che mi hanno lasciato con la sensazione di avere effettivamente una rosa molto buona per la B, potenzialmente in grado di giocarsi la promozione. Alla classica decima giornata sapremo valutare meglio (aumenta il campione statistico).

                      Il Verona che vince (e soprattutto che gioca e ca la mette) è sempre motivo di gioia per me. Anche se, come all’epoca del barbabianca, rimane una gioia monca.

                      • Fenomeno scrive:

                        Quindi tre anni fa per programmare la retrocessione hanno spesso 4 milioni per Viviani e fatto un quinquennale da un milione a stagione a pazzini e presero un ds da 900mila euro a stagione come bigon….geniale direi

                        • Fenomeno scrive:

                          Mi chiedo perché tu stia ancora guardando le partite e commentando qui visto che per te tutto è scritto e programmato…se avessi le tue convinzioni di certo non seguirei più nulla

                        • Maxhellas scrive:

                          Quelli furono gli ultimi quattrini di Volpi, che di li a poco li chiese indietro (fatti confermati).

                          Sula caso Viviani (Roma) ci fu più di qualche sospetto di accordi sotto banco dopo l’affare Iturbe.

                          Le due retrocessioni sono state programmate e volute, come dimostrano i due “mercati” di gennaio e i risultati ed atteggiamenti sul campo: bene con le prime e sistematicamente perdenti e molli con le dirette concorrenti.

                          Ripeto, Fenomeno, tieniti stretto il TUO presidente, ma lasciami dire che sicuramente NON è il MIO.

                        • stefano 50/60 scrive:

                          beh dai ha preso i soldi anche col ronzino di fares….lo hai visto ieri che carnevale ?

                    • Fenomeno scrive:

                      Io qualcuno della società?…mi fai sorridere…se vai indietro nel tempo troverai che le prime critiche a setti per il discorso volpi erano le mie…mi son sempre stati sulle balle “i veci brontoloni” che vedono il malaffare ovunque e tutto è sbagliato…ora che ormai son vecio anch’io cerco di non diventare così e di avere un minimo di equilibrio nei giudizi…non so come finirà questo campionato ma non riconoscere che questo è uno squadrone per la categoria dal mio punto di vista è da “veci brontoloni”…seguo il Verona da più di 40 anni, tolti i magici e probabilmente irripetibili anni ottanta nessuno e dico nessuno è mai riuscito a consolidare questa società in serie A ma leggendo tanti di voi sembra che la serie A sia dovuta ed il minimo sindacabile…i motivi di ciò francamente mi sfuggono, un bagno d’umilta da parte di tutti francamente non guasterebbe

                      • Massi scrive:

                        Certo, tolti gli anni ’80, nessuno ha mai consolidato la squadra in A, ma solo Setti ci ha fatto vedere 2 campionati scandalosi, già persi a Novembre, e con il dubbio di partite vendute……

                        • Fenomeno scrive:

                          Lo scorso anno in realtà a 6-7 partite dalla fine non avevamo molti punti meno della spal che poi si è salvata perlopiù grazie ad una super stagione di quello che loro pensavano fosse essere la loro punta meno affidabile (Antenucci)…sull’altra retrocessione invece ricordo ancora i toni entusiastici alla presentazione di pazzini ed i titoli dei blog “una semplice salvezza non basta”…si poteva fare di più?…si….si è avuta l’impressione si sia fatto poco o nulla per salvarsi?…si…ma se non entriamo nell’ordine di idee che la palla è rotonda ed il calcio non è scienza esatta possiamo anche fare a meno di tifare per una squadra

                      • stefano 50/60 scrive:

                        l ho solo ipotizzato come vedi e se Tu sei un tifoso come me possiam parlarne finchè vuoi a me parlar del Verona diverte e distrae…..è un ottima squadra ma mi ricordo che anche con pecchia dicevamo uguale…però grosso mi sembra semplifichi le cose per cui…..per cui ho fiducia…

                        • Fenomeno scrive:

                          Pecchia c’ha fatto vedere un grande calcio per tredici partite poi si è via via perso nel suo voler fare sempre e per forza il fenomeno…questa è una bella squadra, costruita con un’idea precisa…probabilmente ci farà divertire

                    • stefano 50/60 scrive:

                      e comunque nonostante tutto io faccio il tifo con amore perchè saliamo e sono felice quando vinciamo perchè amo l’ Hellas….speriamo vada come con l altro coglioncello in panchina per la promozione diretta ma non con un miracolo come quello di ditinostatezitti brasiliano ma attraverso il gioco visto sabato scorso…..ma a vedere ( e non è un problema di denaro ringraziando il Cielo ) il Verona retrocedere perchè qualcuno l ha ordinato dall’ alto questo proprio no….ma io tornerò a vedere il Verona stanne certo, e qualcun altro invece prima che poi(spero) andrà a mantova o ove cazzo gli pare basta che vada a fare in culo distante da Verona……ps, Ti avviso lealmente che in caso ( in caso eh ) Tu sia qualcuno della società non ho nulla d’ intestato per cui eventuali raccomandate finiranno al macero perchè se mi ci pulissi l’ ano mi ferirei…..

                    • stefano 50/60 scrive:

                      ciao mah…sinceramente Ti dirò Fenomeno…..non ero al corrente ( le elargizioni assistenzialistiche mi fan caccare lamette ) che se vai su becchi i 40 chicchi e se anche poi retrocedi subito ne becchi comunque 10 come se restassi giù….da qui puoi capire la mia risposta e la mia considerazione per il lombrico trendy….è tutto al suo orrido comando…..più o meno come dire che hai schiavazzato una velina ma per telefono…

                  1. andrea scrive:

                    stefano
                    guarda anche io sono incaz…to nero di come vanno le cose..non per la squadra anzi, quella sembra girare bene, a parte che tranne gli svincolati presi a zero dai fallimenti sono tutti prestiti..pero mi sto accorgendo mio malgrado che piu ci arabbiamo e blasfememo piu il magliaro si ingrassa..io non credo che tanti siano coscienti ormai della mer.a in cui ci troviamo…tieni conto che se va in a dovrebbero essere due anni su tre e se scendesse va in fascia c quindi 15 ml sicuri..se non si va e si resta in b sono 10
                    …ripeto..è questo clima da pizza connection che mi da il nervoso piu grande…anche verona col cuore non li senti più..probabilmente stoppati anche loro..il loro progetto di un azionariato popolare finito nel nulla..tutto questo puzza terribilmente di bruciato ma ne io ne te credo possiamo farci qualcosa..stemo chieti e femose na bira…tempo al tempo…

                    1. andrea scrive:

                      stefano5060
                      qui c e il pieno secondo me di gente che cambia nick ed e al soldo di setti quindi e inutile che chiedi xche e logico che nessuno ti dirà niente..seconda cosa..io personalmente sono il primo contento di una ascesa in a..ma un clima come questo non si e mai visto..un clima da repressione mediatica..giornalisti imbavagliati e senza accrediti..un presidente assente che va a mantova piuttosto che qui..ti sei chiesto come mai setti non abbia replicato a pecchia?? guarda che l accusa non e da poco..in pratica ha detto che eravamo falliti..qui non centra la serie a o la b..centra questa situazione peer cui dici..si va in a e poi??? io ripeto aspetto i prossimi bilanci che pubblichera..sarei curioso xche di soldi ne ha incassati parecchi e che non mi si vengano a raccontare storie..abbiamo il diritto anche noi di essere informati o no ? un consiglio x te..limitati..mi hai gia capito..

                      • stefano 50/60 scrive:

                        sai Andrea, c era chi diceva anni fa, non molti, che con l avvento del web tutto sarebbe stato trasparente anche i bilanci che non si sarebbero più potuti truccare, vedi diga e ridi amaro pure come rido amaro io…….ho replicato stamane via mail ad un amico di settore, fino al campionato scorso perchè mi sto autopurgando con grande sofferenza, dicendogli che sono cento anni che sento dire che il Verona ha grossi debiti e sta per fallire…i prossimi, ahimè per fortuna, sono 62 Andrea e alle streghe non ci credo più……il carpigiano è venuto qui per far cassa punto e amen, il resto è fuffa…. e finchè rimane è merda in fiore…ho peraltro scoperto con mio grande disappunto che se sale becca tanti soldi…se rimane in B ne becca 10 e se retrocede anche dopo un solo anno dalla A alla B becca sempre 10 chicchi….dimmi Te se posso ragionevolmente sperare che vada fuori dal cazzo…….ps, Ti ringrazio SINCERAMENTE del consiglio, ma sarei stufo agro di dover far finta di nulla su tutto nella vita, ero ribelle da appena nato e son rimasto tale ma penso accetterò il Tuo consiglio……sempre un piacere discorrere qua del nostro Verona, l unica cosa che conta al di la dei pulcinella che popolano il globo terracqueo….

                      1. RobyVR scrive:

                        Grecchia el dura poco, se nol scominsia a perdar qualche partia el presidente del Mantoa el se inverina e l’è bon de ciamar n’altra olta Pechia

                        1. vinciocaposhellas scrive:

                          Bel Verona davvero!
                          Bravi tutti.
                          Lode a Colombatto e menzione a Tupta.

                          Dominio assoluto, si fosse vinto 0-4 non ci sarebbe stato niente da dire!!

                          1. Simone scrive:

                            Premessa: non vedo perché Setti non dovrebbe volere la serie A anche quest’anno dato che la squadra, che andrei cauto a definirei squadrone, sembra però in effetti avere caratteristiche ben definite, più completa di due anni fa (il che dovrebbe consentire salvo infortuni di non intervenire in maniera importante sul mercato di gennaio, se non forse per un difensore, magari un centrale veloce) e sicuramente competitiva, come altre, per lottare per la promozione, diretta o attraverso i playoff. La rosa è stata costruita al risparmio, un po’ per la ”nuova” filosofia della proprietà (e non illudiamoci possa cambiare), un po’ perché, va detto, le regole della B da qualche anno impongono questo. Credo l’importante sia indovinare il maggior numero di arrivi/acquisti, cosa che due anni fa non fu. Non fu perché la filosofia societaria era diversa, ovvero, mantenere una base dall’anno precedente a cui aggiungere un giocatore di sicuro valore per la categoria (Fossati) e due/tre scommesse, grosso modo vinte per la B ma inadatte per la A, almeno nell’immediato. Ecco perché personalmente reputo, ma il primo a reputarla tale fu proprio Setti, la promozione di due anni fa un obiettivo tutt’altro che scontato ma raggiunto. A differenza per esempio del Palermo dell’anno scorso o del Frosinone e Carpi di due anni fa. E importante nonostante tutto per varie ragioni, soprattutto di bilancio (entrate di un certo tipo relazionate a spese di un altro tipo). La raggiungessimo anche quest’anno allo stesso modo ci metterei la firma. Quest’anno per forza di cose si è cambiato di più, e si spera in meglio. Si sono messi in rosa per lo più giocatori che lo scorso anno con le rispettive squadre hanno raggiunto chi più chi meno da protagonisti i playoff ( Dawidowicz, Henderson, Marrone, Balkovec, Colombatto, Di Carmine, Gustafson e Cissé), un giocatore che ha fatto seppur non bene la A (Ragusa), tre diversi giocatori di categoria (Laribi, Crescenzi e Almici) e altri dallo scorso anno che potranno sicuramente tornare utili (Silvestri, Caracciolo, Danzi, Zaccagni, Calvano, Lee, Matos, Pazzini, Tupta). La squadra mi sembra migliorata, considerando la categoria e considerando il fatto che ogni giudizio ad ora è parziale (siamo appena all’inizio), sulle corsie laterali, specie in alto (Matos si sta rivelando importante per la B, Laribi in quel ruolo sembra poter fare addirittura meglio che nel suo originale, Ragusa aspettiamolo e Lee mi incuriosisce molto col tempo, Cissé mi sembra una piccola garanzia al di là del ruolo – fondamentalmente è un jolly lì davanti), ma soprattutto a centrocampo, dove finalmente mi sembra che siano stati presi giocatori potenzialmente in grado di fare bene le due fasi (Dawidowicz e Colombatto in particolare, ma anche Henderson all’occorrenza) a cui a seconda delle partite puoi aggiungere e contare su giocatori da caratteristiche varie come Zaccagni (speriamo fisicamente non subisca infortuni perché lo reputo importante quest’anno non essendoci più un Romulo, unico giocatore che vorrei davvero del Verona di due anni fa), Gustafson, Calvano (per lo più muscolari), Danzi (che potrebbe ritagliarsi con tranquillità e col tempo un suo piccolo spazio in regia) e mal che vada lì c’è pure Marrone, anche se si sente più difensore. La partenza è stata buona, nonostante la rosa quasi totalmente nuova, e non era scontato. Personalmente, al di là do tutto questi ragionamenti parziali, per farmi un’idea più precisa (su di noi ma anche sugli altri, e quest’anno la concorrenza non dovrebbe mancare – aggiungerei alle squadre riportate dalla Gazzetta ad inizio campionato anche eventuali sorprese che puntualmente in questa categoria vengono fuori, Cittadella ma non solo) aspetterei almeno fino a novembre/dicembre.

                            1. bacci scrive:

                              ciao fenomeno. Come capita spesso non sono d'accordo con te. Ero e sono uno di quelli che pensa che il magliaro non voglia la A. Quest'idea non cambia anche dopo una partita veramente bella e giocata bene. Il mio parere è dettato dal fatto che Setti non ha speso nulla per i cartellini dei giocatori acquistati. Tolto di carmine (attenzione: obbligo di riscatto e spesa differita a giugno 2019) il resto dei giocatori sono arrivati gratis. Zero investimenti, anzi, il tentativo di vendere pazzini fino all'ultimo. Certo, apparentemente sono arrivati giocatori affamati e interessanti (colombatto, henderson, laribi, crescenzi) e Grosso sembra più coraggioso e lucido di chi c'era prima (tupta al posto di cissè lo dimostra). Ma se sarà promozione sarà a costo zero. E l'anno prossimo? Vogliamo fare come gli ultimi 2 anni di A con umiliazioni a destra e a sinistra? Vogliamo battere il record ed essere retrocessi con 5/6 giornate d'anticipo? Credi che i 40 dindi vengano investiti per un campionato dignitoso?
                              Ho i miei dubbi..invidio il tuo ottimismo..

                              • Fenomeno scrive:

                                Ciao, io non sono ottimista, cerco di essere realista…quando si dice che lo schifo dello scorso anno non va dimenticato sono d’accordo ma non vanno dimenticati pure i dieci e più anni passati in stadi ameni dove l’unica cosa che c’era rimasta era l’ironia…tu dici si è speso poco, ok però sembra si sia speso bene, sei in b, non puoi pensare di prendere giocatori di serie A…anche Toni non costò nulla…per quanto riguarda poi un’eventuale serie A li inizia un altro film dove se non hai mezzi importanti tutto si complica…questa società mezzi importanti non ne ha, deve avere la fortuna e la bravura di indovinare le scelte ma questo vale per noi come le altre neopromosse di questi anni…tutte faticano e per tutte consolidarsi è durissima

                              1. bigoloto scrive:

                                X fenomeno, hai scritto "mai nessuno è riuscito a consolidare in A questa società, ma leggendo tanti di voi sembra che la A sia dovuta ed il minimo sindacabile“. Ok ma 6 anni fa al suo arrivo fu proprio Setti a promettere il consolidamento in A. Le promesse vanno mantenute.

                                • Fenomeno scrive:

                                  E comunque la gente si abitua in fretta…il secondo anno di serie a fu un campionato senza infamia e senza lode, una salvezza mai messa in discussione ma anche pochi acuti…e se ben ricordi la gente mugugnava…un consolidamento non ci sarà mai

                                • Fenomeno scrive:

                                  Si certo, ma quelle son promesse come quelle dei politici…è ovvio che nelle prime interviste son tutti li a promettere mari e monti..e comunque non mi sembra che abbia dato un tempo limite per questo consolidamento

                              Lascia un Commento

                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                              Accetto i termini sulla privacy

                              *