11
nov 2018
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 130 Commenti
VISUALIZZAZIONI

10.026

INCAPACITA’ TOTALE

Ho evitato di scrivere dopo il triste pareggio con la Cremonese perché andava benissimo il post precedente dal titolo “PIATTUME”. La tentazione di togliere la seconda lettera e intitolare il nuovo post PATTUME è stata forte, lo ammetto. Ha vinto la mia parte moderata e meno volgare. Certo è che lo spettacolo offerto dal Verona con la Cremonese e a Brescia è stato indecente. Roba da impacchettare e gettare nel cassonetto delle immondizie (tanto per restare in tema).

I problemi sono molteplici. C’è un direttore sportivo inadeguato, un allenatore incapace, un presidente presuntuoso, una squadra che non rende come dovrebbe. Soluzioni? La più facile e logica è cambiare guida tecnica. Sono convinto che questa rosa, gestita diversamente può fare molto meglio. Grosso è in confusione totale. Lo vediamo noi, lo vedono i giocatori e dovrebbe vederlo anche il presidente nonostante gli occhiali scuri e il fumo del sigaro che può creare qualche problema di visibilità. Scherzi a parte, se sei convinto di aver costruito una squadra in grado di vincere il campionato, non puoi tenere un tecnico così.

Setti ha commesso tanti errori da quando è presidente del Verona. Ha sbagliato scelte, uomini, programmi, dichiarazioni e silenzi, azioni, tempi e atteggiamenti. Recuperare credibilità è impresa molto ardua. Prendere un allenatore capace, con un certo curriculum (non un’altra scommessa) potrebbe essere un piccolo punto di partenza, anche se i traguardi da centrare per riscattare i tanti fallimenti sono altri. Tornare in A è solamente il primo. Buona fortuna.

10.026 VISUALIZZAZIONI

130 risposte a “INCAPACITA’ TOTALE”

Invia commento
  1. Cesare Settore Superiore scrive:

    Forse mi son duro de comprendonio, ma forse i duri ie’ altri.
    Fenomeno, ma chi ti ha chiamato in causa? Io?
    Ma rileggiti con calma il mio post, chissa’ che non te cambi idea.
    Oltre a non citarti direttamente, me sembra de aver scritto che certi lecchini dovrebbero avere il coraggio di dire perche’ stasera entreranno allo stadio. Te sentito un lecchino chiamato in causa, dunque?
    Te’ fatto na pappardella, na filippica, un sermone. Ma alla fine, resta sempre la famosa domanda, ancora senza risposta.
    PERCHE’ stasera veto dentro?
    Son duro de comprendonio e non l’ho mia capido

    • Bruno scrive:

      Ciao Cesare, dovresti essere contento invece.
      Stasera avremo finalmente la possibilità di vedere la contestazione durissima fatta “da dentro” da quelli che non vogliono lasciare il proprio posto dentro il Bentegodi.
      Stasera avranno il palcoscenico tutto per loro, non vedo l’ora di vederli inquadrati dalla RAI.
      Sono dei veri eroi, non lasciano il loro posto nemmeno se la Sud e gli altri club hanno deciso di adottare una posizione di protesta comune, ma loro no, devono distinguersi perché loro si sentono più coerenti di noi, perché la contestazione andava fatta con la squadra prima in classifica (sic!), perché in fondo Setti è uno nella media, uno che ci snobba e ci umilia ma non più di altri presidenti (sic!). Insomma la merda che mangiamo non ha poi un sapore così cattivo secondo loro.
      Stasera loro, quelli che entreranno allo stadio, saranno convinti che noi siamo dei mona, degli illusi, dei sognatori, e in cuor loro si convinceranno che entrare significa fare un gesto di coraggio e di amore per il Verona, per star vicini alla squadra, ai colori, bla bla.
      Capisci adesso che è tempo sprecato parlare con questa gente?
      Un dieci per cento circa ha affermato che stasera entrerà.
      Me lo aspettavo, non speravo che andasse meglio… perché in fondo un dieci per cento di Badogli, di infami, di traditori e di ruffiani io mi sono abituato ad incontrarli nella vita di tutti i giorni, ogni giorno e in ogni contesto sociale.
      La percentuale rimane costante, secondo me non ci possiamo lamentare.

    • fenomeno scrive:

      Dai Cesare è semplice perché mi son sentito chiamato in causa…il potevi comprarlo tu il Verona l’ho scritto spesso a vari utenti…non mi sento un lecchino ma per molti lo sono…detto questo che è una cosa irrilevante ti rispondo….

      Vado dentro perché lo stadio è il nostro posto, se si pensa che il Verona è nostro e non di Setti il Verona non si lascia mai solo, a me questa società anche se da quello che ho scritto in passato sembra l’esatto opposto non è mai piaciuta ma reputo più importante la squadra, i colori, quello che loro rappresentano quando sono in campo, nel bene e nel male…se questa squadra avesse 24 punti e fosse prima (e secondo me come potenziale lo potrebbe essere, a me questa squadra piace) stasera non ci sarebbe nessuna contestazione ma la sostanza sarebbe la stessa…avrei apprezzato e condiviso una contestazione con la squadra prima in classifica se il bersaglio è la società a prescindere…

      • spc scrive:

        Quindi se il Verona è nostro e non di setti tu continui a pagare setti?…
        la contestazione parte da un po’ più lontano, ad esempio da quest’estate quando altri 3-4000 come me hanno a malincuore deciso di non rinnovare l’abbonamento. Se ci fosse stato un progetto VERO di tornare in serie A subito, un progetto VERO a medio periodo in serie B facciamo tranquillamente 11000 abbonati anche dopo un’annata come la scorsa di cui non voglio più parlare tanto è il vomito che mi provoca…
        Andando dentro supporti setti, non il Verona

    1. viniciocaposhellas scrive:

      Non scrivo da un pò…
      Non vengo più allo stadio…
      Non ho rinnovato l’abbonamento…
      Guardo l’Hellas su DAzn e sistematicamente mi addormento…
      Gli scorsi anni non perdevo occasione di entrare allo store..
      adesso penso: “bella roba ma chi se ne frega de empereur e compagnia…..”

      Questo è l’effetto setti !!!

      • bardamu scrive:

        Per arrivare a livelli di mestizia simili a quelli provati venerdì sera sotto la sud devo riandare con la mente ai bei tempi della mia giovinezza, che coincidono con gli anni orribili di capuzzo e d’ottavio, quando in curva ci si poteva comodamente sdraiare.
        L’unica consolazione è che siamo risorti allora, risorgeremo anche stavolta.

        • stefano 50/60 scrive:

          ciao Bardamu…minchia dottavio e capusso….però debbo dirti che a ferrara ci entrai la prima volta nel 68 e poi all ultima partita del campionato quando d ottavio pareggiò con la spal salvandoci dalla C..poi venne Osvaldo e sai com’ è andata…..Vinicio scrive della sua mestizia…tu della tua…e Nike me par istesso…….supereranno i nostri eroi questo momento di possibile non ritorno ? ai posteri l’ ardua sentenza…….è vero che nè abbiam superati talmente tanti che un pò d’ ottimismo non guasta ma QUESTO momento è certamente il più complicato……il personaggio che sta manovrando le marionette è riuscito nell ‘impresa d’ esser peggio del wc entino, che è tutto dire…….ma il figuro bassopadano è di una pericolosità sociale devastante perchè è dotato di un ignoranza cattiva, dunque non m’ aspetto nulla di buono anche quando se nè andra a fare in culo a zanzara downtown…..molto spesso al giorno d’ oggi chi ha in dotazione le marce virtù succitate riesce nel mondo degli affari, quelli costruiti con tanta di quella merda da far spavento…..io comunque credo che arriverà qualcun’ altro, e visto che non ci sarà più un cazzo da succhiare necessariamente dovrà fare e non disfare……

          • bardamu scrive:

            Sul fatto che fosse possibile superare in efferatezze il wcentino, che continuo a incontrare ultimamente, purtroppo sempre in luoghi affollati, nutrivo qualche dubbio, ma i capelli metallizzati che adornano la calotta cranica fanno sì che ogni eventualità possa essere contemplata.
            Ed in effetti questo losco figuro è riuscito nella titanica impresa.
            Non oso pensare alle macerie che lascerà quando se ne andrà. Quello che ho letto recentemente sulla matrioska di società che ha costruito mi fa pensare che sarà molto arduo trovare qualcuno disposto a subentrargli.
            Io creeedo risorgerooò…

            • stefano 50/60 scrive:

              il subentro sarebbe manovra oscura e poco gradita a chi eventualmente volesse appunto subentrare…..potrebbe essere invece che mollando la società al sindaco, compratori non ne vedo e se ce ne fossero attenderebbero, qualcuno arrivi perchè questo tipo di passaggio potrebbe evitare inculate nascoste e a secco…..continuo a pensare, ma non ho il dono della preveggenza, che questo malcagato qua, quando raccoglierà gli ultimi chicchi perchè dopo non rimarrà da succhiare più nulla, possa anche pensare di mollare tutto regalando per così dire la società al sindaco….. restar qui con prestiti, nada paracaduti, e spese correnti non fa per lui……

      • NIKE scrive:

        Si è come una medicina fa lo stesso effetto anche a me…

      1. Cesare Settore Superiore scrive:

        Bruno e’ il batterista
        Cesare l’armonicista
        Stefano fa il bassista
        Bruce e’ il chitarrista.
        Nuovo gruppo blues cerca un tastierista capace e possibilmente avanti con gli anni, in grado di suonare anche di venerdi sera, di sabato, di domenica, insomma sempre!
        Prego lasciare il curriculum al bar e chiedere di gino…

        1. GINO DAL BAR scrive:

          …personalmente, de presunte “guerre tra tifosi” da social, non me ne frega una Eva….
          Stasera, a chi ghe fosse sfuggio, la protesta si svolgerà all’esterno dello stadio, reale, concreta, senza tastiera, non silente e sedente sul divano.
          A ciacole da tastiera, saremo i soliti 20/30 mila dei “sondaggi” ..nella realta’, a voi proprio vedar…
          Quale migliore occasione per i veci rancorosi, tastieristi, e tutti quei che in questi mesi ha insulta’ gli abbonati, per portare le proprie rimostranze nei dal vivo? Portive pure la tastiera, se questo può darvi un senso di sicurezza…
          Su quei che entrerà : affari loro, ricordo solo che nel 2008/2009, quando fu indetto il vero blocco degli abbonamenti (e da allora a Verona una protesta del genere non verra’ MAI piu’ fatta)…8.000 persone s’avea abbona’ in stesso…quindi non vedo de cosa ghe da stupirse….
          Chi vol protestare, se presenta fora dallo stadio, chi vol andar dentro, entri pure, chi vol continuare a lamentarse con la tastiera…me raccomandò, tirive su ben la quertina, che non ciapi’ fredo….

          • bruce scrive:

            Gino, hai toccato un argomento sensato quando citi la stagione 2008/2009, io ero tra gli ottomila abbonati e ne vado ancora fiero, quella per me resta l’unica “macchia” della Curva o meglio di coloro che non fecero l’abbonamento contestando colui che salvò il Verona rimettendoci di TASCA PROPRIA.

            • GINO DAL BAR scrive:

              …io non mi ero abbonato, e col senno di poi, fu uno sbaglio.
              La contestazione era principalmente contro Arvedi, il quale ci portò in soli 2 anni dalla B alle soglie della C2 e alla successiva scomparsa dal mondo del calcio (situazione leggermente piu’ drammatica rispetto a quella attuale) affidandosi e fidandosi di Cannella (DS messo li’ da Pastorello…), ma anche contro Previdi.
              Ripeto, col senno di poi, Previdi con i suoi modi duri e burberi…probabilmente fu proprio quello che, in quella situazione, salvo’ il Verona (opinione personale, ovviamente …).
              Però ricordemose che anche allora, il Verona era in vendita…ma ghera solo avvoltoi o persone in cerca de pubblicita’ (le conferenze stampe de cordate pronte all’acquisto era evento quasi settimanale…), che se presentava, ma de concreto, quasi nulla….fino all’arrivo di Martinelli, ma ricordiamoci anche qua…acquistò il Verona con uno scopo ben preciso…(e grazie a Dio, poi cambio’ idea).
              Solo per dire che, l’e’ da oltre 20 anni che nessuno compra el Verona per amore del Verona…l’e’ Belo dir “Setti vendi el Verona”… ma a chi? finche non cambia le regole del calcio, arriverà sempre uno come lui, o peggio di lui…

            • fenomeno scrive:

              Il rimetterci di Tasca Propria non è un merito però….se tu acquisti una società con soldi prestati poi questi soldi prima o dopo li devi restituire….da quello che si legge Setti ha acquistato il Verona per 16 milioni di euro che guarda caso sembrano essere i 16 milioni che deve tornare a Volpi…ma se il Verona non fosse mai salito in A, cosa possibile visto anche il Bari ed altre realtà quei sedici milioni dove sarebbero andati a finire e chi ce li avrebbe rimessi?…quello che io ho sempre sottolineato e che qui si guarda solo un lato delle medaglia…ci sono solo ricavi e nessun costo e nessun rischio d’impresa

          1. Cesare Settore Superiore scrive:

            Che strana sensazione, oggi. Per la prima volta da almeno 45 anni a sta parte posso dire che del Verona, stasera, non me ne frega un caxxo di niente. Non ci sara’ partita niente collegamento, nessuna news. Oggi mi faro’ scivolare via l’evento come se nulla fosse. Ecco in che cosa e’ davvero riuscito lo sbirulino senza calze. A farci diventare menefreghisti, disinteressati, disinnamorati, apatici.
            Vorrei fare un appello ai vari lecchini che ogni tanto ribadiscono il concetto compretelo ti el Verona.
            Se li avessi, lo avrei gia’ fatto. Ma ohhi e’ un giorno speviale, sopratutto per voi strenui difensori ad oltranza del paladino da carpi, dell’eroe senza macchia e senza paura. Oggi per la prima volta abbiate il coraggio di esporvi, di metterci la faccia. Sbbiate il coraggio di spiegarcelo a noi beceri e razzisti Veronesi. Scrivetelo qui, oggi: nonostante la protesta, nonostante il caos, nonostante tutto, io stasera entrero’ al Bentegodi perche’….
            Non perdetela questa occasione unica di farvi finalmente valere.
            Altrimenti restate rintanati nel vostro piccolo buchetto, pronti a uscire una volta ogni tanto con il vostro solito ritornello.
            E allora compretelo ti el Verona!

            • stefano 50/60 scrive:

              io invece stasera faccio un giro in piazzale olimpia…del resto lo faccio spesso corricchiando o camminando specialmente quando c’ è poca gente, mi piace…….ho letto Cesarone, ho letto Fenomeno e tutti gli altri……mi son fatto l’ idea, solo ipotesi eh, che sia l’ inizio della fine di una gestione che ci ha, questo si, DIVISO……..il mondo, come sento invece dire spesso, NON cambia, basterebbe rispettarlo e da cibo etc a tutti…cambia la gente però e spesso in peggio……..da quando entrai allo stadio cinquantuno anni orsono ad oggi nè ho viste di cotte e crude…..ho capito perchè garonzi aveva rispetto…..ho capito perchè chiampan cadde rovinosamente ( vedi socio dell’ epoca)……ho capito perchè Piero e Giovanni ebbero la nostra stima…….non ho capito affatto, e forse qualcuno qui potrebbe dirmelo, perchè mazzi fu così attaccato……e ancora non mi capacito come l’ attuale figuro possa muoversi con cotanta scioltezza quando il wc entino passò anni dovendosi guardare le spalle…..entrambi codesti ultimi due del mio elenco vivono per fare soldi però il baccalà aveva tante di quelle marce in più e soprattutto aveva L’ INTELLIGENZA…….qualità che il portacappotti da piccola fiammiferaia non avrebbe neanche se gli trapiantassero duecento cervelli di premi nobel, in lui infatti la cazzonaggine è un apostolato, un dono, una missione…..entrambi però escono da Verona con la stessa missione compiuta, il barbabianca ha fatto i soldini e messo Piero praticamente nella bara, il carpitore uscirà da Verona con denaro nascosto all’ estero ma, a proposito d’ intelligenza per l’ appunto, il mangiagatti se li gode con il figlio procuratore uefa, l’ ignorantone invece dovrà far i conti con una persona che è riconosciuta nel gotha del dio denaro come SPIETATO…..e che si avvale della collaborazione di un certo fiorani che in quanto a cagare sulle regole e metterlo in culo al prossimo non è secondo a nessuno……per non parlare poi, e chiudo, della sapienza calcistica notevolissima del seguace di monte berico al confronto di quella dell’ ignorantissimo che fatica a far le righe di un campo da calcio….quando si dice che la cultura non conta eh…….

            • fenomeno scrive:

              E comunque il “pronti ad uscire ogni tanto” per quanto mi riguarda c’azzecca poco….scrivo su questo sito con continuità da parecchi anni, mi verrebbe da dire molto prima di te ma potrei sbagliare…con questo nick scrivo da 7 anni ed il “Fenomeno” era Juan Manuel Iturbe….

            • fenomeno scrive:

              Cesare chiama, fenomeno risponde…:-)

              Se tu segui il Verona da 45 anni io lo seguo da 40…credo di poter dire che 40 anni fa Setti non era il mio padrone, su questo credo di non poter essere smentito….non lo è nemmeno ora ma visto che siete convinti del contrario se vi fa piacere vi dico che mi paga 5000 euro al mese per scrivere qui (erano 3000 sono diventati 5000).

              Se vai indietro nel tempo e fai una ricerca su questi blog vedrai che il primo a scrivere qui di Volpi ed essere critico ero io ma allora tutti erano esaltati da Toni, Romulo, iturbe, dalle crociere, dalle trasmissioni live da Hellas Kitchen ecc ecc ed il fatto di avere alle spalle uno come Volpi era visto come un vanto più che una colpa…”questo el ga na montagna de schei, el ne porta en Champions”…sentita con le mie orecchie.

              Era ed è evidente che Setti ha acquistato il Verona con i soldi di Volpi, poi quello che avessero in mento non lo so, mi sembra di capire avessero degli accordi che poi son saltati….Volpi vuole i soldi di ritorno e fa delle cause?….mi vien da dire che quei soldi siano di provenienze lecita altrimenti non li reclamerebbe attraverso queste vie….in genere le aziende si comprano con dei finanziamenti, che questi soldi te li presti una banca o una finanziaria trasparente poco cambia.

              Il senso del “compratelo ti el Verona” è semplice…quando Martinelli ha chiesto aiuto nessun imprenditore facoltoso si è fatto avanti, men che meno l’imprenditoria veronese…se segui il Verona da 45 anni saprai che il Verona a parte la parentesi magica e per certi versi folle degli anni 90 è sempre stato in vendita e mai nessuno di quelli che volete voi (e che vorrei anch’io) si è fatto avanti…Chiampan è finito in galera ed era super contestato (“Vattene via vattene Chiampan” sicuramente lo ricordi), Mazzi girava scortato, non poteva uscire di casa ed il Verona alla fine gli ha portato solo grane.

              La gestione di questa società è la stessa fin dal primo giorno, per me si doveva contestare fin da subito ma Toni segnava ed allora andava bene, Pazzini in A non ha segnato ed allora tutti coioni.

              Il patrimonio giocatori e le potenzialità della squadra che ci sono oggi non sono certo inferiori a quando questa società è arrivata, non c’era una situazione florida che è stata depauperata negli anni.

              La nostra passione, il nostro attaccamento ai colori in genere da questo situazioni ne esce rafforzata, Pastorello docet, ora sembra che tutto sia ai minimi termini, sembra che di “questa partita non ce ne freghi un cazzo” ma in realtà non è così, anzi tutt’altro.

              Il calcio sta cambiando, le finanziarie, le scatole cinesi sono ormai ovunque, non mi scandalizzo per questo, leggetevi qualcosa a cosa c’è dietro l’udinese o come è strutturato il mondo Atalanta e vedrete che non siamo l’eccezione…ci sono presidenti e società odiati quasi ovunque per gli stessi motivi…Lazio, Udine, Firenze, Roma, Napoli, senza contare le miriadi di società che son fallite in questi anni.

              Noi abbiamo un grande presidente?….no, è un pirla che ha fatto una marea di cazzate, uno sborone che non sa comunicare e non ha capito cosa ha attorno…non riesce a capire che a noi basta poco, un Malesani in panca, un Luca Toni ds ma li non ci arriva…non ho problemi a scrivere queste cose ma non dimentico dove eravamo finiti e le emozioni che sono tornato a rivivere dopo secoli.

              Setti prima o poi se ne andrà, il Verona sarà sempre li, la nostra passione e fede pure ma per un Setti che se ne va temo ci sarà un altro Setti che arriverà…il calcio ormai è questo

              Questo Cesare è il mio pensiero che ho sempre scritto in mille salse, spesso con delle provocazioni, spesso “difendendo” il debole del momento…come ho difeso per mesi e mesi Mandorlini per riconoscenza a tutto quello che ha fatto qui, lo stesso ho fatto con questa società partendo sempre dal presupposto che esiste anche un pallone che rotola, esiste anche una partita, un palo, una traversa, esistono dei “miracoli” di nome Toni ed iturbe e dei flop di nome Vivviani, Cerci e Pazzini (relativamente alla serie A)…spesso e volentieri i risultati del campo condizionano il giudizio su tutto il resto.

              Stasera entrerò allo stadio?…si, come sempre

              • bruce scrive:

                Fenomeno, devo darti atto che nonostante le idee opposte hai sempre scritto educatamente, da parte mia ti dico che quello che è successo in questi due anni non l’ho mai visto (e direi che dagli anni novanta in poi non sono state rose e fiori) e non avrei potuto immaginarlo nemmeno nei miei peggiori incubi sportivi. Che il calcio e lo sport in generale non sia frequentato da verginelle è certo ma oggi si è ampiamente oltrepassato il limite della decenza. Se non ti sei accorto che la retrocessione dello scorso anno è stata palesemente pilotata allora mi viene da dirti beata ingenuità. Direi che la storia di Setti a Verona sta giungendo a conclusione e quando se ne andrà sarà rimpiazzato da qualcun’altro, speriamo meno avido e con un’umanità superiore, ma questo non sarà difficile.

                • fenomeno scrive:

                  Una retrocessione pilotata per me lo è dall’inizio alla fine…se tu prendi Cassano e Cerci per me non vuoi retrocedere ma provare a salvarti ripetendo il miracolo Toni…la verità è che tra B ed A c’è un abisso e senza grossi capitali è sempre più dura e se non imbrocchi le due tre scelte con ingaggi elevati che puoi permetterti sei cagato…se le cose poi van male a Gennaio non hai convenienza a far grosse spese perché raddrizzare le cose è alquanto complicato…è un ragionamento prettamente economico e razionale che mal si sposa con il tifoso ma è la realtà….il tanto decantato Benevento ad esempio con il presidente che spende e spande ha fatto peggio di noi e non se la passa tanto meglio quest’anno…Setti avrà sbagliato tutto sul piano comunicativo e continua a nell’errore ma la nostra dimensione a livello di risultati è questa….Toni ha illuso tutti ma è l’eccezione non la realtà….felice di essere smentito dalla prossima proprietà

                  • fenomeno scrive:

                    Col senno di poi è tutto molto semplice….leggiti i commenti dell’epoca quando fu preso Toni….l’acquisto di Pazzini a priori fu cento volte migliore ed infatti in via Sogare erano in tremila urlanti e festanti alla presentazione della squadra…poi, ad aggiungo per fortuna, il pallone è rotondo…

                  • bruce scrive:

                    Paragonare Toni (professionista e carriera esemplare) a Cerci e Cassano (pessimi professionisti e carriera finita per entrambi da qualche anno) è come paragonare la m***a alla cioccolata, pur avendo una rosa ultimi tre posti il Verona a Gennaio era ancora in piena lotta per salvarsi complice anche una Serie A mai così scarsa, ma ti ripeto se tu e pochi altri continuate a credere a gesù bambino c’è poco da fare.

            • bardamu scrive:

              Sono tra quelli che approva incondizionatamente l’iniziativa di stasera. Un segnale andava dato e questo è quello più intelligente che i tifosi potevano dare.
              Dopo la retrocessione programmata dell’anno scorso ( come altrimenti spiegare il “mercato” fatto, a partire dalla farsa di cassano, per finire con le cessioni di gennaio ) assistere impotenti allo scempio messo in atto da un folle sedicente allenatore significa non avere alcuna intenzione di tentare seriamente di salire di categoria.
              Nonostante un mercato apparentemente discreto, anche se costruito perlopiù sui saldi del bari.
              Non arrivo a dire come te, caro Cesare, che di questa partita non me ne frega un c… perché non è mai stato, non è e non sarà mai così, però comprendo chi si augura addirittura una sconfitta, sperando che questo convinca il magliaro a cambiare la guida tecnica.
              Temo, purtroppo, che anche in questo caso l’augurio potrebbe non realizzarsi, o, comunque, che la sostituzione sarebbe con un profilo simile a questo, non all’altezza della situazione.
              A questo punto spero solo che non si retroceda.
              Provo una rabbia infinita nell’assistere a questa incomprensibile altalena di situazioni degli ultimi 4-5 anni.
              Anche quello che è successo col settore giovanile andrebbe studiato.
              Dopo anni di abbandono finalmente lo stesso setti aveva dato l’avvio a qualcosa che sembrava funzionare e in poco tempo l’ha completamente annientato.
              Dottor Jekiyll e mr. Hyde. O se preferite Penelope, che di giorno tesse e di notte disfa.
              Ma lei aveva un disegno.
              Qual è il disegno di questo figuro?

            1. andrea scrive:

              gino dal bar
              ti te si tutta boca e gnente fatti..can che baia….

              1. GINO DAL BAR scrive:

                …non ha alcun senso il non esonero di Grosso, soprattutto con una squadra che, almeno sulla carta, sembrerebbe costruita per giocarsi la promozione diretta, e prima di affrontare la capolista….non si spiega davvero, se non con l’incompetenza totale mista ad arroganza di Setti, oppure, prendendo spunto da quello che scriveva Massimo su Hellastory, con l’incapacita’ di ammettere di aver sbagliato totalmente di nuovo anche questo “progetto”…
                …ora, che la retrocessione dello scorso anno sia stata voluta e pilotata, su questo non ci piove, ma la tesi del rimanere in B per il prossimo paracadute, non regge, si smonta facilmente…
                …a parte che, il campionato dopo, cosa farebbe?
                Ma poi, su 10 milioni da ricevere, il solo contratto di Pazzini lordo costerebbe 2,5 milioni (scade nel 2020, e visto come e’stato trattato, logico che lui da qui non si schiodi), inoltre, se la lega B si decurta il 20% del paracadute come ha fatto quest’anno, sarebbero altri 2 milioni andati…poi ci sono contratti onerosi come quello di Di Carmine (e i vari Laribi, Handerson, Cisse’, qualcuno sa sa i costa de contratto?…di certo non hanno accettato Verona con il limite imposto dal tetto salariale…)…sa resta?
                E’ conveniente rimanere in B per cosi’ poco?
                A fronte dei quasi 30 milioni che riceverebbe in caso di promozione in A? Dai, non g’ha senso…
                …oltre al fatto che giocando cosi’, non si sta mettendo in mostra nessuno, anzi, tutti i giocatori stanno perdendo di valore…quindi zero plusvalenze (tipo Bessa o Brucolini)…
                …veramente, questa riconferma va oltre ogni capacita’ umana di comprensione…

                • avanti i blu scrive:

                  “il campionato dopo, cosa farebbe?”

                  provo a dire la mia Gino:
                  (S)Vende il Verona oppure fa una squadra da C (come fece il barbaberico amico guarda caso amico del Cardinale)

                • bruce scrive:

                  Gino, sono passati sei anni dall’avvento di Setti e quindi un giudizio sul personaggio lo si può dare tranquillamente senza timore di smentita. Ha apertamente criticato Mandorlini e Sogliano, colpevoli di averci portato risultati straordinari sul campo e avegli fatto guadagnare fior di quattrini al di fuori (plusvalenze e paracaduti odierni sono frutto dei primi tre anni di gestione) mentre ha lodato apertamente Bigon, Fusco e Pecchia che hanno fatto disastri in campo e fuori, questo dice tutto e il contrario di tutto e chi ci capisce qualcosa è bravo…

                  • GINO DAL BAR scrive:

                    …delle sue dichiarazioni, personalmente, non ne ho mai tenuto conto, ho sempre guardato i fatti, e dall’improvvisa sparizione di Volpi, hanno sempre seguito una precisa logica aziendale, quella della diminuzione delle spese e dell’aumento delle entrate (dall’allontanamento di Sogliano fino alla retocessione pilotata) ovviamente criticabilissima dal punto di vista del tifoso.
                    Ma la conferma di Grosso, secondo me, non rientra in nessuna logica, se non in quella della sua presunzione di capirne di calcio piu’degli altri.
                    Ripeto, rimanere in B per qualche milione di paacadute con il quale si pagherebbe, si e no, le spese per un anno, per poi trovarsi una scatola vuota priva di valore in mano, e’ ben diverso rispetto al provare a salire in A, dove aumenterebbero le entrate, gli sponsor, le plusvalenze, la visibilita’ e il valore della squadra sarebbe completamente diverso…secondo me non ha proprio senso…

                    • alkwor scrive:

                      Provo a spiegare la sua logica:
                      1. Setti pensa veramente che Grosso sia un allenatore come gli altri di serie B, non un minus habens (in fondo l’ha scelto pure Sogliano che di calcio ne capisce). —>incompetenza
                      2. Setti pensa che con Grosso si vada almeno ai playoff e poi ce la si gioca (come a bari).
                      3. Setti pensa che cambiare allenatore non aumenti in maniera significativa le possibilità di centrare la A. —> presunzione.
                      4. Setti pensa che se spende altri 500-1000k€ per uno staff nuovo e non si centra la A, rimane cornuto e mazziato. —->tirchiaggine
                      5. Setti pensa che cambiare allenatore e compattare l’ambiente sia ininfluente,a fronte delle maggiori spese. —>distanza siderale da Verona

                      Logica sportiva? no.
                      Imprenditoriale? nemmeno.
                      Tirare a campare? sì

                      • GINO DAL BAR scrive:

                        …ma allora te vendi, perche’tirare a camapare?
                        Quando semo retrocessi il valore della squadra era praticamente 0 (venduo tutti), ma ghera 25 miliioni de paracadute in arrivo (poi diventati 20…)…piu’bela de vendar in quel momento li’ a 25 milioni (che i te rientrava col paracadute)…il “prodotto” in quel momento era appetibile…lu el rientrava dalle so spese e fine, stop.
                        No, l’ha compra’el Mantova (e nell’ottica l’anno prossimo Mantova in C e noi in A, non sarebbe un’operazione cosi’stupida…), l’ha costruio una squadra decente…e dopo el manda tutto in vacca….
                        …boh…l’e'da studiar in pissichiatria…

                    • GINO DAL BAR scrive:

                      …su quel che dice: da quando e’arrivato le sue dichiarazioni sono sempre state fuori luogo (dalla prima, rilasciata alla gazzetta alla vigilia dei play off contro il Varese, in un momento in cui la squadra aveva bisogno della massima serenita’ che lui richio’di turbare dicendo di aver acquistato il Verona), puttanate (volemo parlare del discorso del brand? e ghera chi ghe dava corda…), fanafaronate (la perla delle perle: quando ando’in sala stampa in mezzo ai giornalisti dopo aver vinto contro la Lazio per 4 a 1 prima di Natale, e facendo il simpaticone prese la parola chiedendo a Mandorlini “ma con la squadra che le e’stata costruita, non avrebbe potuto fare qualche punto in piu’?…ervamo tipo 4 o 5 in classifica…e dopo 20 giorni vendeva Giorginho….soprassedendo su giornalisti allora compiacenti che, srotolando metri di lingua, dicevano “eh ma, Setti e’uno esigente…), bojate pazzesche (L’Hellas Verona fondato da studenti greci), idiozie totali (quando, dopo soli 3 giorni dal ritorno in A dopo 10 anni, in diretta televisiva diceva che non sapeva se avrebbe confermato Mandorini…e qualcuno il giorno dopo scriveva un blog in cui diceva che “…in caso di esonero, avrebbe capito…)….e chi piu’ne ha, piu’ne metta….
                      …solo che all’epoca in cui diceva ste robe, tutto andava ben e ghera i tastieristi compiacenti (aveo fin letto uno che ringraziava Setti per averne porta’ fora dalla serie C…), oltre ai giornalisti compiaeCnti….tanti dei quali adesso i s’ha trasforma’ in tastieristi brontoloni…

                      • Max scrive:

                        Gino, solo una puntualizzazione:
                        lo Statuto- regolamento della lega calcio all’art.18 punto 3. così recita:
                        l’ammontare del paracadute viene erogato nella misura del 40% il giorno successivo alla disputa dell’ultima gara di campionato serie A (sensa calse ne ha presi subito 10 il giorno successivo all’ultima penosa ed indecente partita di serie A) la restante quota viene erogata entro 15 gg dalla disputa della prima gara ufficiale della stagione sportiva (Coppa Italia).
                        La serie B è intervenuta dopo la prima tranche e prima che venisse erogata la seconda, a mio avviso sensa calse ha dovuto fare a meno di 3 milioni di euro non 5.

                      • fenomeno scrive:

                        Sono stra stra d’accordo con te….ora mi prendo insulti perché scrivo che il Verona è in vendita da sempre e non vedo alternative all’orizzonte….quando la gente andava in crociera ero uno dei pochi a criticare il modo di fare di questo presidente che non è mai cambiato….sborone era e sborone rimane

                1. andrea scrive:

                  gino dal bar
                  ricordate che i veci rancorosi tastieristi come li chiami tu sono gente che come me è andata per piu di 50 anni allo stadio. Tu chi sei per giudicare??? tu sei il nulla che fino all altro ieri pensava ancora al presidente lindo e benefattore..il discorso abbonamento era solo una protesta ma tu devi ancora capirla. Quando x colpa di un personaggio che neanche merita che lo citi e di gente come te, illuso si e da tastiera, saremo in c, allora vedrai che salterai fuori che lo sapevi, che lo avevi detto…lo ripeto..quando leggo i tuoi post mi sembri l ad del mantua..buona battaglia ..in modo pacifico..al bentegodi, tu che sei il vero eroe della protesta e che sarai sempre in prima linea

                  1. andrea scrive:

                    simone
                    non sono assolutamente daccordo con te che le tesi complottiste siano solo frutto di fantasie. Nel post scritto sotto ho gia esposto fatti CHIARI E INCONTROVERTIBILI di prestiti e operazioni e il fatto che da quando il nogeriano non ci appoggia più siamo scesi inesorabilmente..questo tutto suffragato da fatti reali. A te bisogna che uno ti spiattelli la verita davanti x convincerti?? secondo te x convincerti che un politico ruba hai bisogno che te lo dica lui?? pastorello lo sapevi chi aveva dietro, e infatti quando tanzi e fallito c e stato il tracollo. Questo non ha mai spiegato ad es. chi amministra Argos e quindi gia questo e un indizio..

                    • Simone scrive:

                      Non mi riferivo al discorso Volpi e derivati. Ho scritto infatti che quel poco che è uscito, lo si deve a giornalisti fuori Verona, i nostri, che fanno più che altro lavoro di opinionisti, non hanno mai approfondito ma solo riportato quelle inchieste. Il mio discorso voleva dire: il signor Setti dice di essere il proprietario del Verona? Bene. Che sia vero o meno non lo sappiamo, ma dicendo questo le responsabilità delle decisioni che prende se le deve prendere lui (cosa che in realtà a parole sta pure facendo) e quindi le critiche convogliate pure. Alla luce di questo, alibi teorizzando su “sponde che lo obbligano a fare ciò che non vorrebbe” non è più il caso di dargliene. Perché non mi pare che farne un’ipotetica vittima di qualcuno sia la strada da seguire. Se domani uscirà una nuova verità, su agirà di conseguenza.

                      • spc scrive:

                        Le verità escono quando i buoi sono scappati da tanto… spesso bisogna intajarsela

                        • Simone scrive:

                          La verità che so e che me basta l’è che con la politica di austerità “proclamata” da qualche anno a sta parte, i soldi per far squadre competitive in A o par cambiar guida e (secondo mi) soprattutto staff tecnico in B, nol vol tirarne fora se non in casi estremi (e a volte neanche lì). Ad oggi, in b, al netto delle entrate e del fatto che l’ha capio anca lu che così non va (e la squadra el le considera competitiva stavolta), l’è restio a buttar via el milion (più o meno) “investito” sullo staff tecnico per metterghene un altro per un nuovo staff è un altro tot sul mercato di gennaio. Questo a me basta per pensare non sia all’altezza degli obiettivi che ha, o dovrebbe avere.

                          • Mariino scrive:

                            ad ora già 6/7 squadre hanno cambiato mister e non sono certo monetizzate come l’avaro di Carpi

                    1. bruce scrive:

                      Gino, in questo caso parlo per me e devo dire che Setti non mi è mai piaciuto, alle cose da te correttamente elencate di sotto vorrei aggiungere l’inspiegabile allontanamento di Puliero dallo speaker e dalle radiocronache e l’aver affermato in diretta tv che nel calcio i tifosi non contano nulla e che le tifoserie sono tutte uguali(!). Tuttavia siccome il bene del Verona viene prima di tutto finchè ha garantito risultati e qualche investimento queste fanfaronate potevano essere sopportate ma dal momento in cui sono spariti risultati e investimenti da fanfarone è passato a cialtrone e giustamente chi prima si è sentito offeso adesso metaforicamente affila le lame…..

                      • avanti i blu scrive:

                        l’allontanamento di Puliero ha una spiegazione e chi come me é costretto per lontananza ad ascoltare la radio-cronaca sa di cosa parlo. Ritengo normale che non piaccia come spicher allo stadio, io stesso che amo il Verona mi “ehm” irritavo (?) ogni volta che sentivo vaccate tipo “seracinesca” Raffael….

                        • bruce scrive:

                          Avanti spero che te sie drio schersar, Puliero è la storia del Verona e non può essere messo in discussione a prescindere. Da ciqnue anni a questa parte le formazioni non le ascolta più nessuno tale è la totale mancanza di carisma di chi dovrebbe esercitare quel ruolo ma d’altra parte l’importante è sprovincializzare, internazionalizzare il brand e altri termini insulsi di cui nessuno capisce il significato e che ci hanno portato fino a questo punto.

                      1. GINO DAL BAR scrive:

                        …e ghe aggiungiarea solo un’obbrorbriosa sciarpa NERO ARANCIONE di cui ci fece omaggio…e tanti che addirittura se le mettea par andar al stadio…(se vede che non i ghi n’avea proprio altre…)

                        1. andrea scrive:

                          simone
                          e azionista unico mi sembra di hv7 che e di fatto la societa proprietaria del verona. Anche io ai tempi ho fatto un mutuo e risultavo proprietario della casa quando invece la proprietaria era la banca…guarda cosa ti dico..non vorrei mai ma ho paura che questo ci fa fallire..i presupposti ci sono…fallisce coi schei naturalmente..

                          1. andrea scrive:

                            gino dal bar
                            rimanere in b con 10 ml invece ha senso eccome. Intanto se vai in a devi allestire una squadra da a e 30 ml in proporzione non sono molti. Se scende non becca piu 20 ml ma dieci mi sembra visto che becca la categoria c. Pazzini nella sua tedta è gia via e henderson e altri gli costano di ingaggio ma se li vende fa plusvalenza e non gli sono costati. Lee e suo e puo venderlo e gli altri prestiti sono solo aria fritta..anche l obbligo di di carmine e solo aria fitta..come i tuoi discorsi del resto di difesa ad oltranza del magliaro

                            1. stefano 50/60 scrive:

                              da qualche giorno, non molti in verità ma si sa il grande Alberto Manzi aveva coniato l’ esatto titolo per la Sua ineguagliabile trasmissione, anche il gruppo athesis sta cambiando atteggiamento…..basta guaìti ai piedi ( scalzi ) del padrone della filanda ma i suoi ex accoliti stanno pronunziando e scrivendo cosucce di molto diverse da quelle recenti…..il commissario basettoni con epa balanzonesca, il ciuffo ribelle oramai tutto grigio bianco, tin tin col ciuffo rossiccio, tin tin due imbrillinantissimo e udite udite anche il gobbo di notre radioVerona iniziano a tirar freccette, peraltro con poco veleno, all indossatore che domenica scorsa al rigamonti ha sfoggiato una mise che quelle che si vedono nei club metrosexual di san francisco sembrano al confronto abiti da collegio albionico dell ‘ 800……le dichiarazioni poi che ha fatto dopo la partita di brescia il versace da gnoccofrittotigella city non stupiscono più nessuno, a parte vedo qui qualcuno che insiste nel definirlo inesperto fermo restando che stò qua è tutto meno che inesperto…..il programmino sta filando via che è un piacere, tra un pò ci assesteremo a maetà classifica come da copione e se, malauguratamente, scivolassimo verso la canaletta del piscio suino ove c’è la lega pro pare, ma qui dovrste confortarmi Voi, che i dieci mattoni li intasca uguale……..in entrambi i casi non salendo in A le mammelle di vacca lega saranno chiuse per il mecenate sportivo raybanato e dunque il trolley con tutti quei bei capi rullerà in direzione dossobuono villafranca pizzoletta e giù giù fino a zanzaratigre town ove, nè son certo, farà nuove faville come qui da noi…….carta di circolazione e chiavi del Verona all’ attuale sindaco, a meno che armani padania non scovi un prototipo tipo Piero Arvedi che acquisti il Verona………ma a differenza del baccalà berico che oltre ad una dimostrata sapienza calcistica e ad una spietatezza pari a quella dell’ austriaco baffuto aveva un intelligenza di ben superiore alla media, codesto fruitore di pezze da marchese non assomiglia al barbabianca in nulla neanche pisciassero fianco a fianco……cotestui assomiglia solo a sè stesso e cioè al nulla, che però fa danni perchè il nulla non è preferibile a nulla appunto……COMUNQUE E SEMPRE FORZA VECCHIO VERONA DEL MIO CUORE………

                              1. alkwor scrive:

                                Per spiegare il comportamento di Setti basta essere incapaci, presuntuosi e tirchi, non serve pensare a chissà che obiettivi inconfessabili.

                                1. bardamu scrive:

                                  “On a black day, in a black month, at the black bottom of the sea”.
                                  Così avrei intitolato il topic, giusto per fare il paio con l’altra citazione di 3 topic orsono.
                                  Non si vede la luce.
                                  Alcune settimane fa scrivevo che volevo sospendere il giudizio sulla guida tecnica prima di farmi un’idea compiuta, anche perché con carpi e crotone si erano viste buone cose. Ma dalla partita col lecce in poi mi son convinto che questo è un pazzo furioso o un kamikaze.
                                  Ha tenuto fuori Pazzini per 4 gare consecutive e a brescia l’ha messo insieme ad altri 3 attaccanti, spostando anche Crescenzi in avanti, quasi a voler sfidare i tifosi: “volevate Pazzini? eccovelo!”
                                  Non so più cosa pensare.
                                  Anch’io ero tra quelli che non volevano credere a retrocessioni o mancate promozioni pilotate, ma come altrimenti spiegare il mancato mercato dell’anno scorso e l’attuale situazione?
                                  Leggo che Grosso verrebbe confermato e scrivo solo dopo aver letto questa notizia augurandomi che venga prontamente smentita.
                                  Se così non fosse non credo che vi siano altre spiegazioni: non si vuole salire di categoria, anche se la ragione continua a sfuggirmi.

                                  • NIKE scrive:

                                    La ragione a me non sfugge, ormai sono convinto che dietro il magliaro c’è qualche potere occulto di cui non si conosce nè trama nè finale e che Fusco , ne sono convinto, è ancora in orbita Hellas ( sovrintende a qualcosa che sta al di sopra), altro che D’Amico. infatti sapete che fine ha fatto Peppiniello? se si è accasato a qualche club? niente di niente, per me è ancora qui purtroppo.
                                    D’altronde se si voleva risparmiare bastava investire una piccola parte del paracadute ed affidarsi a Pavanel come allenatore e Gibellini come DS e avremmo stravinto il campionato, ma purtroppo ci sono ancora 10 milioni di ragioni per restare in B

                                    • Spc scrive:

                                      Lo savemo benissimo invece ci ghe de drio. L’è vegnù fora sui giornali più volte e anche riportado da questo sito… Finché non l’ha finio de pagar el gropo col spezzin no se la cavemo, questo l’è paròn de mesa Africa col petrolio, credito che el gabia paura de ci?!? De noialtri provincialotti???

                                      • Simone scrive:

                                        Sì, ma personalmente non sono d’accordo con le tesi complottiste. Non tanto perché non le escluda a priori, ma perché sono tesi basate su opinioni, e non su fatti o inchieste. Che nessun giornalista di Verona si sogna di fare (una delle poche che è uscita anni fa era partita da altri lidi, qui riportata ma mai approfondita ulteriormente). Quindi credo ci si possa basare su parole e fatti conclamati, e di materiale ce n’è già a sufficienza in questo senso, non mi pare così indispensabile ad ora aggiungere dell’altro, che poi per l’appunto sono tesi basate su nessuna ricerca. I fatti sono che la società ha sostanzialmente dichiarato da qualche anno una politica di austerità (modello Crotone questo significa). Si poteva pensare, legittimamente, ad un’austerità relativa. Invece mi pare piuttosto estrema, al netto delle entrate (di soldi extra poi nemmeno parlarne). Alla luce di tutto ciò, le scelte finali sono sempre appannaggio del paron.

                                        • Simone scrive:

                                          Lui ha detto di essere l’unico proprietario? Bene. E allora, vero o non vero che sia, a lui va data la responsabilità delle decisioni finali. Vuole la A? Lo ha dichiarato. Come ha dichiarato che pensa che questa squadra ha le qualità per competere in questo senso. A mio avviso lo è, anche se ce ne sono altre. La concorrenza non manca. Ma il calo avuto dalla squadra nell’ultimo mese e mezzo non può non preoccupare (e infatti Setti lo ha confermato). Con questo tipo di gioco a mio avviso una condizione fisica imbarazzante come la attuale non si può giocare (ritmi bassi e zero intensità) ed ottenere risultati. Non a caso il preparatore atletico se non erro ha avuto critiche importanti anche lo scorso anno… Mi chiedo: se con il Palermo, al di là del risultato, la squadra fornisse una prestazione accettabile ma quella dopo tornasse a giocare come in questo periodo (ipotesi non lontana dalla realtà), che si farebbe? Si sarebbe perso soltanto del tempo prezioso. Se l’obiettivo è la A, la società è convinta di aver costruito una squadra in grado di poterla puntare, ma il gioco latita e le prime posizioni si allontanano, non può a mio avviso un presidente concedersi certe pause e certe incertezze. Sia per quanto riguarda il discorso guida e staff tecnico che del mercato di gennaio (vedasi uno o meglio due difensori in grado di difendere).

                                    • GINO DAL BAR scrive:

                                      …beh, che non sia el DS de nessuno, non l’e’ che ghe sia da stupirse…prima de vegnar qua, el Losco l’avea fatto el DS solo per un anno al Bologna…

                                  1. claudio scrive:

                                    ma FENOMENO , però adesso finisela.

                                    capisco che sei un dipendente e devi cercare di mediare e fare opinione per il tuo padrone , ma se il popolo ha avuto il salame sugli occhi per anni, adesso la tea è finita o sta finendo , dei tuoi consigli finti e spassionati, delle tue valutazioni su altre aziende calcio, ma soprattutto su cosa era presente prima dell’arrivo del tuo datore di lavoro, se vuoi te lo ricordo io.

                                    GIOVANNI MARTINELLI ! ti basti e avanzi.

                                    • Fenomeno scrive:

                                      Giovanni Martinelli che ha chiesto un sacco di volte aiuto all’imprenditoria veronese e nessuno lo ha mai cagato, se ci fossero imprenditori facoltosi con a cuore le sorti del verona setti qui non sarebbe mai arrivato

                                      • Maxhellas scrive:

                                        Ok, hai ragione tu.

                                        E il cappottino del tuo padrone a Brescia era ME-RA-VI-GLIO-SO!

                                        • fenomeno scrive:

                                          Ma secondo voi trenta-quaranta persone che scrivono qui sono così pericolose da dover pagare qualcuno?….vabbè…contenti voi….continuate pure la vostra battaglia in attesa del facoltoso imprenditore innamorato del Verona…buona fortuna

                                          • Spc scrive:

                                            Va tuto ben con questo, semo al top… Persa identità, persi colori, persi simboli, perso dignità, perso partìe, perso tutti i zugadori boni manco uno ancora par poco, perso credibilità davanti a tutto sto paese de banane, perso schei, perso unità,…
                                            Il peggior presidente della storia, in C più di 10000 abbonati con Martinelli, adesso 7500 (con la promessa dela promosiòn) de cui mesi pentii… Fantastico! Avanti tutta!

                                          • Maxhellas scrive:

                                            Tu continua pure a stirare camise verte e cappottini. Meno mal che no el g’ha i calseti………..E tientelo streto el to caro presidentucolo da avanspettacolo.

                                      • Spc scrive:

                                        Visto che te fe el saón the digo, se no te lo se, che el to caro setti (che a sto punto me vien el dubbio anca a mi che te gabie qualche interesse) l’ha chiesto l’elemosina all’imprenditoria veronese, e in maniera molto peso de come l’ha fatto il grande Martinelli il quale invece, el disea che el progetto l’era verto a chi volesse far grande el Verona.
                                        Altra roba, te disi che par ti setti l’è sempre quel da quando l’è rivà quando l’è ciaro come el sol che da tri ani è cambià tutto tanto che anca lú el te da torto

                                      • Mariino scrive:

                                        e non ci sarebbero i tuoi fottuti commenti a difesa del piadinaro

                                    1. RobyVR scrive:

                                      Ennesima pajassada del mudandaro imbefanio e sensa calsetti. Meo el fallimento a sta ramina de sterco che ne toca majar.

                                      1. vinciocaposhellas scrive:

                                        Scommetto su “fiducia a termine e ritiro”.

                                        1. bruce scrive:

                                          Cioè fasime capir, stiamo assistendo ad una farsa e la colpa lè de Barana, de Telenuovo e di tutti quelli che giustamente stanno ponendo l’accento su una situazione che ha del grottesco e che ci sta riportando indietro di ben quindici anni, spero sia uno scherzo :) :) .)

                                          • GINO DAL BAR scrive:

                                            …ma dai, ma chi ha scritto questo?
                                            El concetto l’e’ che cambiare opinione a seconda de come tira el vento, o de dove se direziona la crociera…i e’ boni tutti…

                                          • fenomeno scrive:

                                            Barana e Telenuovo non hanno alcuna colpa, fanno il loro lavoro e scrivono le loro opinioni…lavoro che può essere anche criticato però…i tempi cambiano ed i giornalisti non sono più i depositari della verità soprattutto quando l’argomento è una “partia de balon”…

                                            • Maxhellas scrive:

                                              Le opinioni sono opinioni. I fatti dicono che da almeno 3 anni Setti sta prendendo in giro il Verona ed i suoi tifosi. La “partia de balon” è un’appendice.
                                              I problemi ripetutamente sollevati (magari un po’ tardi) da Vighini, Barana, Fioravanti ed altri) hanno poco a che vedere con la “partia de balon” e molto con la questione società e proprietà.
                                              Dai, su! Aprire gli occhi!

                                              • fenomeno scrive:

                                                Non si tratta di aprire gli occhi…non sono un folle da pensare che questa società e questo presidente siano il mondo perfetto ma tu vedi alternative?…ti ricordi dove eravamo prima?…da quanto è che il Verona è in vendita?…hai presente come sono gestite oggi le società di calcio?…leggiti qualcosa ad esempio sui presunti paradisi fiscali dell’Udinese…per non parlare poi di Lotito, Preziosi, cinesi ed altro…hai presente dove son finite una miriade di squadre che sono state nostre rivali negli anni?…ho degli amici di Reggio, per anni Reggiana Calcio e Reggiana Pallacanestro hanno avuto percorsi paralleli con Verona…Futre, Ancelotti, il primo stadio di proprietà in italia..hai presente ora dov’è la Reggiana?….e se mi parli di dignità, che preferiresti la C a questa società può anche starci come discorso ma la storia insegna che ovunque dopo tanti anni di serie minori resta solo lo zoccolo duro che a Verona è sicuramente più numeroso di altri posti ma anche qui è destinato ad assottigliarsi nel tempo…il senso di appartenenza senza risultati si perde ovunque, oggi più che mai

                                                • Sick boy scrive:

                                                  Fenomeno ti stimo,ma BASTA col discorso “ti ricordi dove eravamo prima?”,”vedi alternative?”

                                                • bruce scrive:

                                                  Dal 1903 ad oggi si sono succeduti vari proprietari tra cui Setti che non è il primo e non sarà l’ultimo quindi quando se ne andrà arriverà qualcun’altro che potrà fare meglio o peggio. Passeranno io giocatori, il presidente e l’allenator….

                                                • Fenomeno scrive:

                                                  E secondo te bruce chi c’è in grado di mantenere il verona nel calcio che conta che vuole il verona?..gira e rigira secondo me torni sempre li

                                                • bruce scrive:

                                                  Fenomeno, se un domani Setti vendesse e arrivasse un altro faccendiere sta pur sicuro che verrebbe criticato e contestato, ovviamente entro termini civili. Nel mio piccolo il credito verso il carpigiano è finito dopo il mancato esonero di Pecchia nel dopo partita con il Crotone. Prima vi erano solo molti dubbi. Aldilà della competenza calcistica sulla quale si può tranquillamente dibattere non si può negare che non è economicamente in grado di gestire una società nel calcio che conta e che al momento siamo ancora in vita grazie ai due paracaduti generosamente elargiti dalla lega calcio, contributi che in caso di mancata promozione finiranno e allora sì che ne vedremo delle belle…

                                          1. Maxhellas scrive:

                                            Setti non ha commesso nessun errore, purtroppo. Infatti ha centrato con precisione millimetrica 2 paracadute di seguito di valore massimo (25 milioni + 25 milioni), diventando finora primatista italiano in questo particolare “sport”. E alla fine di questo campionato arriveranno anche gli ulteriori 10 milioni previsti dal regolamento, visto che rimarremo tranquillamente in B.
                                            A questo punto non so se augurarmi una retrocessione, con l’effetto di far “volare via” i 10 milioni e convincere il ciucciasigari a vendere.

                                            • fenomeno scrive:

                                              La tua tesi non mi convince e ti spiego il perchè….resti in B,paracadute di 10 milioni, vai in A paracadute di 40 e NESSUN OBBLIGO di aumentare le spese di gestione…in A è vietato fare una squadra con 20 giovani in prestito ad ingaggio basso?…non credo…altro punto, se resti in B poi gli eventuali paracaduti son finiti…se vai in A la cosa continuerebbe…..mi convincerebbe di più se sostenessi che dietro Setti c’è qualche potere oscuro nemico di Verona che non ci vuole in serie A….

                                              • Maxhellas scrive:

                                                Se il verona torna su quest anno non ha più le caratteristiche per prendere il massimo del paracadute, dal momento che avrebbe solo un anno in A negli ultimi 3.

                                                Continua pure a sognare, o a prenderci e prenderti in giro.

                                                • fenomeno scrive:

                                                  Se il Verona non torna su quest’anno prendi 10 milioni e la fiera è finita

                                                  Se torna in serie A non prende il paracadute da 10 milioni ma i diritti TV della serie A da circa 40 milioni o giù di li e NESSUNO TI OBBLIGA a far aumentare le spese di gestione

                                                  Se una volta in serie A torna giù subito non prendo il massimo del paracadute ma qualcosa prende se non cambiano regole…se resta in B non prende niente

                                                  Se mi dici che questa è una società incapace posso anche darti ragione, se mi dici che è conveniente restare in B per me è una gran cazzata

                                                  • fenomeno scrive:

                                                    Con i diritti della A credo che i riscatti obbligatori e gli adeguamenti si paghino ampiamente e rimangano più dei 10 milioni che arriverebbero dalla permanenza in B…poi per carità sono solo supposizioni….io sono dell’idea che se non vai in A sia per incapacità e non per volontà..comunque ok, scommessa accettata…:-)

                                                  • Maxhellas scrive:

                                                    Ci sono i riscatti obbligatori in caso di promozione.
                                                    Ci sono gli adeguamenti per gli ingaggi.

                                                    Scommettiamo che si resta giù?

                                                    Nei 3 anni precedenti le scommesse le ho malauguratamente vinte io.
                                                    E non puoi sapere quanto mi sarebbe piaciuto averle perse.

                                              • RobyVR scrive:

                                                Ma par andar in A bison investir…. e el mudandaro imbefanio evaso dal cotolengo l’ha sielto i diese milioni facili, facili come qualsiasi imprenditore MEDIOCRE che el vien pagà GRATIS par non far risultati. L’è talmente semplice che no ocor gnan andar in serca de teorie del comploto. Imprenditor MEDIOCRE e ASSISTENSIALISMO che prèmia ci NO FA.

                                                • fenomeno scrive:

                                                  Se mi dite che questa è una squadra scarsa costruita al risparmio è un’opinione che posso condividere o meno ma è un’opinione che reputo sensata, se mi dite che la squadra sarebbe anche buona ma non si vuole andare in serie A la reputo una gran cazzata…

                                                  • Maxhellas scrive:

                                                    Si. Esattamente come le 2 retrocessioni programmate per prendere i 2 paracadute da 25 milioni. Infatti li ha presi….guarda un po’ il caso certe volte………….

                                                  • RobyVR scrive:

                                                    L’alenador l’è scarso, la difesa l’è scarsissima (come da anni). Seti el gavea i schei par far un squadron ma non l’ha mia fato, quindi nol vol spendar i schei guadagnati “a perdere” ergo nol vol andar in A.

                                            1. andrea scrive:

                                              VORREI SOLO DIRE QUESTO
                                              ma a voi sembra normale che la hv7 con sede a carpi finanzi l hellas con 14 ml con tasso 6% e che a sua volta sia finanziata con un prestito di 20 ml con tasso 5.5 % e che sopra falco ci siano altre due società di cui non si sa chi siano i finanziatori con la Argos capofila di tutto..ora..non credo che in tutto questo giro setti sia il presidente . E palese secondo me che ci siano altri che tirano i fili, cose che magari neanche ci immaginiamo..Detto questo TUTTI E DICO TUTTI, IO PER PRIMO, E TUTTI QUELLI PREPOSTI E CHE OCCUPANO MAGARI POSIZIONI DI CONTROLLO, non facciamo niente e dico niente nemmemo per avere un barlume di idea su tutta la situazione. setti ha trovato qui terreno fertile visto che nessuno si muove per cambiare qualcosa…in due parole..a sto punto abbiamo quello che ci meritiamo
                                              .

                                              1. GINO DAL BAR scrive:

                                                …secondo me, un po’ ti contraddici scrivendo che c’e’ un DS inadeguato, ma una buona rosa…partendo dal presupposto che la rosa l’ha costruita proprio il DS…e sono d’accordo anch’io che questa squadra, affidata anche al custode dello stadio (cit. ), riuscirebbe a far meglio…
                                                Ma anche l’allenatore l’ha scelto il DS? credo sia vero, ma DS che riescano nell’accoppiato “buona rosa”, e buon allenatore, sono rari…(…per la cronaca, per i giornalisti del Sogliano fans club…Grosso e’ una delle tante “invenzioni”di Sogliano…voluto da lui al Bari, mai esonerato nonostante la piazza non lo sopportasse piu’…e sappiamo come e’ andata a finire…).
                                                Ricordo solo Gibellini, ottima squadra costruita in serie C (Alfredo e Maietta a parametro zero, zolo per fare 2 nomi…), affidata a…Giannini…poi la fortuna ci venne incontro ed arrivo’ Mandorlini…sperando che il copione si ripeta con un altro Mister che sappia costruire un altro ciclo…
                                                Tutto cio’ per dire che secondo me, e’difficile riuscire a dare un giudizio a questa squadra, perche’ fino ad ora e’stata affidata al nulla totale….
                                                …solo un esempio, osservavo oggi Ragusa, uno dei peggiori in campo nelle scorse partite, uno dei peggiori anche oggi, sempre titolare, che con un retropassaggio sbagliato ha fatto partire l’azione del 3 goal del Brescia…dopo 5 minuti ha sbagliato lo stesso retropassaggio…ed ‘rimasto in campo fino alla fine…un allenatore normodotato lo avrebbe cambiao immediatamente e appeso al muro negli spogliatoi…
                                                …ma un allenatore normodotato non schiererebbe Marrone come centrale difensivo, che alla fine non e’male in quel ruolo, peccato che si sprechino solamente i migliori piedi della squadra, per sostituirli spesso con quelli inguardabili del polacco, che e’ riesce nell’impressa di essere persino piu’ lento di Marrone, e che nonostante la stazza, non riesce a beccare un pallone che sia uno…di testa…
                                                …augurandoghe a Grosso de trovar el quarto per le so future “briscolate” in compagnia de Pecchia e Fusco…perche’ non voi gnanca pensarghe de rivederlo ancora sulla nostra panchina…

                                                • RobyVR scrive:

                                                  Te ghe reson, ormai el Verona l’è deventà la nave-scola dei più grandi gèni ed emuli poareti neo guardioli. Bastarea un alenador qualsiasi e normale.

                                                  Dopo ghe anca da dir che ai saldi estivi te cati grandi ocasioni sì, ma anca roba che spussa de naftalina e se i te regala schei parchè l’ano prima te fato pietà l’è anca giusto spendarghene e invesse el mudandaro imbefanio e sensa calsetti l’ha deciso che i schei del demèrito sportivo l’èra meo imboscarseli.

                                                • Luca Fioravanti scrive:

                                                  Sono convinto che un buon direttore sportivo non lo si vede solo nella scelta dei giocatori. Un buon diesse deve vivere lo spogliatoio, deve farsi sentire nei momenti difficili, deve stimolare l’allenatore, deve avere palle e personalità, soprattutto se il presidente ha altri impegni, aziende da seguire, viaggi d’affari o di piacere da fare.

                                                  • GINO DAL BAR scrive:

                                                    …non sono d’accordo. Fusco aveva tutte queste caratteristiche, ciò non toglie che sia stato uno dei peggiori DS della storia del Verona.
                                                    Personalmente preferisco che quelle “doti” le abbia chi si siede sulla panchina e dirige gli allenamenti tutti i giorni. Quelli che vanno stimolati (e motivati, oltre che taca’ al muro quando serve…), sono i giocatori, e questo lo puo fare solo l’allenatore…

                                                    • Luca Fioravanti scrive:

                                                      Forse mi sono spiegato male. Un buon d.s. deve prima di tutto conoscere giocatori, procuratori, avere rapporti ed anche buone idee. Ma il suo lavoro non si ferma lì. E’ poi chiarissimo che se hai un presidente che ti chiede di fare un mercato a costo zero, abbassando il monte ingaggi e sperando nei miracoli, tutto si complica.

                                                  • hellasmastiff scrive:

                                                    = SOGLIANO sean

                                                1. andrea scrive:

                                                  invece
                                                  di stare qui sempre a parlare della squadra dell allenatore degli schemi dei magazzinieri dei giocatori, perche non ci si sofferma mai sulla societa???? xche non si parla mai di rate dello stadio o a chi siamo in mano qui???? se le radici non ci sono l albero marcosce sempre e la colpa e nostra

                                                  1. fenomeno scrive:

                                                    Oggi Barana scrive che aveva previsto tutto, che abbiamo una squadraccia ed un allenatore incapace….quaranta giorni fa scriveva questo:

                                                    “L’exploit di Crotone è uno di quelli che possono segnare una stagione. Per tre motivi. Il Verona vince e convince a casa di una diretta concorrente. Il Verona, non da meno, conferma quanto di buono dimostrato la settimana scorsa con il Carpi. Il Verona si impone senza i suoi due attaccanti più forti.

                                                    C’è un senso di coerenza e legittimazione nelle due vittorie: non improvvisazione, fato, affanno, inerzia. Grosso dopo il passo falso con il Padova ha sistemato un paio di cose e sta trovando per la strada un suo disegno d’insieme. Non ci sorprende perché la didattica e la tattica – come abbiamo già sottolineato – sono da sempre i suoi punti forti. Tuttavia ci conforta, perché il tecnico nel frangente ha mostrato lucidità e sagacia. Il resto lo fa una squadra che probabilmente rispetto a molte altre (se tutte staremo a vedere, rimango cauto) ha un tasso tecnico decisamente superiore con 4-5 giocatori fuori concorso (possono bastare e avanzare in B se gli altri fanno il loro).

                                                    Tutto bene? No, ovviamente. Il dilemma semmai è la tenuta, qualità nella quale il nostro allenatore in passato non si è mai distinto. E’ la distanza la prova del nove, sia nella partita che nella stagione. Il Verona è strutturato per arrivare in fondo? Intendo come mentalità, caratteristiche e organico nel suo complesso (al di là dei fuori concorso). Ora la differenza la fa mentalità: la vittoria di ieri può regalare convinzione, ma anche fotterti di presunzione. Il confine tra autostima o ego, tra fiducia o vanità è labile e da non varcare. E’ questa la trappola da evitare”

                                                    Ha ragione, bisogna distinguere il tifo dalla critica….ma anche la critica dalle battaglie personali

                                                    • RobyVR scrive:

                                                      A mi i mà “banà” praticamente tuti ma parché sti blog qua no i funsiona mia tanto ben, dopo i ma sbanà su richiesta, se no fate n’altra mail.

                                                      • GINO DAL BAR scrive:

                                                        …e no cacchio, bannato dichiaratamente da Vighini e pluri-bannato da Barana… non schersiamo su ste robe…ghe mancaria altro…medaglia al merito :D :D :D

                                                    • GINO DAL BAR scrive:

                                                      …solo per farte capire el personaggio, pensa che io ero stato bannato da lui perché avevo riportato un post nel quale diceva l’esatto contrario di quello che aveva appena scritto.
                                                      Allora mi ero reiscritto con un’altra mail (ma il solito Nick) chiedendogli perché mi avesse bannato…. la sua risposta fu: non ti ho bannato ma ti ho solo cancellato il messaggio per evitarti una brutta figura” (a mi :D :D )… peccato che il messaggio fosse “la tua mail è stata bannata dal…”… :D :D
                                                      Da allora aveo comincia’ a torlo per el culo, perche’ se te scrivi tutto, e dopo el contrario de tutto…par forza te ghe sempre rezon… :D :D . contento lu….

                                                      • fenomeno scrive:

                                                        Io ero stato bannato perchè sostenevo che Obbadi poteva fare il centrale di centrocampo (come poi ha fatto) e lui no, che Obbadi era una aletta alla Romulo….

                                                    • Spc scrive:

                                                      Non me ne viene niente a difendere barana ma ad un primo impatto direi che dovresti rileggerti più lentamente la seconda parte della io vecchio blog, non ci vedo contrasti con quello che scrive oggi… Ha vinto la presunzione, la domanda è, di chi? Presidente? Da? Allenatore? 2 su 3? Tutti e tre? Io la mia risposta ce l’ho da mesi, e non è neanche presunzione…

                                                      • fenomeno scrive:

                                                        Se fai mille distinguo, mille se e mille ma ci prendi sempre….le cose drastiche che scrive ora le doveva scrivere allora, col senno di poi sono capaci tutto e l’esercizio del “io ve l’avevo detto” è alquanto stucchevole sopratutto quando si scrive di tutto e di più con i mille se del caso…la credibilità non ha bisogno di autoleggitimarsi con dei “io ve l’avevo detto”

                                                        • Maxhellas scrive:

                                                          Invece tu? Niente da correggere rispetto ad antiche (ma neanche tanto) tue affermazioni?
                                                          Barana è da 3 anni che punta il dito contro Setti e le sue emanazioni. Tu? Sempre felice (caccamo)?

                                                          • fenomeno scrive:

                                                            Direi proprio di no…ho sempre espresso le mie opinioni, spesso controcorrente, opinioni che, come tutti, sono anche mutevoli….ma non vi vengo a dire “io ve l’avevo detto”…io ho le mie idee…ho sempre scritto che questa società e sempre la stessa da sette anni a questa parte, si comporta sempre nello stesso modo e che il calcio non è scienza esatta…a volte ti va bene a volte no…è così ovunque…ed ho sempre scritto che per quello che frega a me Setti può sparire all’istante….in tanti però dimenticano cosa c’è stato per molti anni prima di questa società, cosa era questa società prima e, soprattutto, in molti dimenticano che questa società, che tutti continuiamo a reputare gloriosa, è in vendita da sempre ma non c’è nessun imprenditore facoltoso alla quale interessi…felice di essere smentito dai fatti

                                                          • GINO DAL BAR scrive:

                                                            Barana puntava el dito anche contro Mandorlini (mitttica la sua affermazione in TV durante il primo anno di B con Setti, “Mandorlini l’anno prossimo non sara’ l’allenatore del Verona” :D :D :D )…e contro tutti in generale (a parte Sogliano perché perche el ghe mandava i mittttici sms)…sempre sul stesso concetto, disendoghe su a tutti, prima o dopo te ghe rezon…

                                                    1. alkwor scrive:

                                                      Paracadute o non paracadute, la B è equilibrata per forza di cose (leggi tetto salariale).
                                                      Anche avendo i soldi di uno sceicco, non puoi ingaggiare CR7.
                                                      La base dell’anno scorso era pessima ed è stata (giustamente) rifondata.
                                                      A parità di rose, per emergere, contano molto i “dettagli”, che dettagli non sono: entusiasmo, grinta, gruppo, fortuna.
                                                      Serve un allenatore che tiri fuori il meglio dai giocatori e che non sia convinto che con il “gioco” si vince perchè gliel’hanno insegnato a Coverciano.
                                                      Sarei alquanto sorpreso da Setti se esonerasse Grosso subito, non è da lui.

                                                      1. Luca scrive:

                                                        CURVA SUD MARCHE

                                                        @FENOMENO , Applausi!

                                                        1. peter scrive:

                                                          Avremmo tutti piacere che i dipendenti di Setti non scrivessero qui.
                                                          Chiediamo troppo ?

                                                          Dopo averci tolto una passione centenaria, dopo aver tolto alle nuove generazioni il piacere di sentirsi dell’hellas, ecco dopo tutto il resto che per eleganza non è mai bello ricordare , almeno per favore evitate di difendere il vostro stipendio qui.
                                                          giustamente si attacca il somaro dove vuole il padrone , ma almeno abbiate la decenza di lasciare il popolo possa esprimere il suo dissenso.

                                                          La vostra necessità di fare opinione è fuori luogo.
                                                          grazie

                                                          1. andrea scrive:

                                                            io mi domando
                                                            ma perchè dobbiamo essere ridotti in questa situazione..leggevo i risultati economici ultimi dell atalanta..utile di 28 ml, patrimonio schizzato da 8 a 35 ml, lo stadio acquistato in toto e centro sportivo allargato..e si potrebbe continuare coi risultati positivi..partita male, adesso va a mille ed è a 18 punti..inter umiliata con 4 pere..non mi capacito come noi con questa piazza dobbiamo subirci questo continuo sfrangimento di zebedei con una societa che ti dà sui nervi per il suo fregarsene di noi tifosi facendo solo i suoi comodi..se questi fossero a bergamo da un pezzo avrebbero lasciato..

                                                            • Spc scrive:

                                                              Il perché non lo so perché di bergamo non me ne frega una cippa ma mi vien da dire che probabilmente là quando le cose andavano male non c’era il silenzio e parte della stampa che leccava

                                                            1. Giampaolo scrive:

                                                              Io dico soltanto che dopo la prima mezzora di ieri e tutte le partire viste fino ad oggi ho addirittura disdetto l’abbonamento a DAZN perchè vedere giocare così non merita nemmeno 9,99 Euro al mese.

                                                              1. bruce scrive:

                                                                Luca mettiamocela via, il vero Setti è quello degli ultimi tre anni, anche perchè come lui ha più volte affermato durante la sua illuminata gestione i migliori collaboratori sono stati Bigon e Fusco (sul confronto a livello di risultati tra i due e Sogliano non voglio soffermarmi tanto è impietoso), di cui il primo sta facendo mirabilie in quel di Bologna mentre il secondo è totalmente sparito dai radar. D’Amico al momento non è giudicabile, perchè se è vero che ha preso ottimi giocatori (grazie al paracadute) ha totalmente cannato l’allenatore ma è ancora in tempo per rifarsi (sempre se è lui a decidere). Dal mio modesto punto di vista vedrei bene un allenatore alla Cosmi che potrebbe magari ricalcare le orme di Mandorlini del 2011 (voglio essere ottimista).

                                                                1. schetch scrive:

                                                                  Buona analisi. Sulla carta tutti (giornali, tv, “esperti” vari), hanno espresso lodi alla rosa, questo non vuol dire nulla, e ci sarà pure qualcuno che è sopravvalutato (Laribi, Ragusa…), ma qui la incapacità tecnica è troppo evidente. Ricordate Jorginho? In C e primi anni di b fasea cavar el cor….

                                                                  1. andrea scrive:

                                                                    ghe
                                                                    Purgato libero..un pensiero lo farei

                                                                    1. federico scrive:

                                                                      Grosso non doveva neanche fare la conferenza stampa ieri , miserie grosse

                                                                      1. Paolo scrive:

                                                                        Io dopo gli ultimi anni, non riesco più a credere a setti. Per me oramai si è bruciato a Verona

                                                                        1. Ruspa62 scrive:

                                                                          Ottima sintesi, speriamo Setti la legga e in un momento miracoloso di buon senso cacci ds e mister e scelga persone che almeno ne capiscano di calcio. Sarebbe già tanto dopo anni di gestione assurda.

                                                                          1. hellasmastiff scrive:

                                                                            come scrissi giorni fa iachini purtroppo sceglie la massima serie così come nicola……. il genoa forse andrà su tudor…. il chievo prenderà uno a basso costo in cerca di rilancio……. rimaranno per l’hellas baroni prandelli malesani e cosmi………. tra i 4 malesani come guidolin troppo tempo senza allenare potrebbe essere un rischio….. mentre prandelli rimane il sogno anche lui deve riscattarsi e verona sarebbe il top per tutti…… poi cosmi o baroni bene per la categoria basta che grosso si dimetta ma non credo o lo si mandi in ferie anticipate…….. setti svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

                                                                            1. andrea scrive:

                                                                              gino dal bar
                                                                              grosso e stato voluto da sogliano, e ne parli in maniera negativa. E gibellini, peraltro ottimo ds, ti ha portato invece giannini che come risultati e stato nom deludente ma di più..e in serie c pure..quindi di cosa stiamo parlando..la squadra non l ha fatta il ds, ma il magliaro..pescando a caxo di qua e di la..grosso e venuto solo xche il bari è fallito..

                                                                              1. andrea scrive:

                                                                                el magliaro
                                                                                caro Luca non ha sbagliato niente invece.ha raggiunto brillantemente tutti i suoi obbiettivi..ora spero che l ultimo sia cedere a cifra congrua quando il mantova si spera vada in lega pro..e oltre a questo si veste sempre in maniera impeccabile..da paiasso disemo..l abito el fa el mona…co

                                                                                1. stefano 50/60 scrive:

                                                                                  due appunti Luca…non è solo presuntuoso, è anche nei pasticci …….e ha sbagliato tutto tranne una cosa,come sistemare i conti…..i suoi….o di altri oltre ai suoi…

                                                                                  1. Matteo scrive:

                                                                                    (el Teo)
                                                                                    Luca è un film già visto, e noi conosciamo già i prossimi eventi, le prossime scene, le battute ed il finale!
                                                                                    il finale, appunto, potrà solo cambiare se si rischierà di retrocedere, e quindi di perdere gli ennesimi introiti!
                                                                                    serie A?? fosse il reale obbiettivo Grosso sarebbe via già da 15 giorni, non dopo oggi, cosa che comunque sappiamo già che non accadrà (leggasi contratto fino giugno 2020)

                                                                                    1. RobyVR scrive:

                                                                                      Grecchia l’èra in confusion fin da quando i l’ha tolto coi saldi estivi. El so paron l’è in afari par ciaparghene sensa tirarghene fora e l’è in questo el numero uno dei furbi.

                                                                                    Lascia un Commento

                                                                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                    Accetto i termini sulla privacy

                                                                                    *