13
gen 2020
CATEGORIA

Hellas Verona

COMMENTI 373 Commenti
VISUALIZZAZIONI

8.858

GODIMENTO

La partenza lanciata, i ritmi vertiginosi, il pressing, la corsa, la difesa ermetica delle prime giornate, la zona retrocessione tenuta sempre a debita distanza. Sensazioni positive, indicazioni confortanti in avvio di stagione e un solo dubbio: quanto durerà? Arriverà il calo fisico, è fisiologico, pensavamo un po’ tutti. E quando mancheranno giocatori chiave come Amrabat e Veloso? Scottati da esperienze più e meno recenti, evitare voli pindarici era per i tifosi quasi un obbligo. Vivere il momento, senza sognare troppo in grande, scrivevo qualche settimana fa. Mi sembrava l’atteggiamento più giusto e realistico.

Adesso che il girone d’andata è ormai alle spalle, il freno della prudenza può essere allentato senza timori. Questo Verona ha tutto per conquistare la salvezza con largo anticipo e puntare verso traguardi più prestigiosi, soprattutto se in questo mercato saranno portate a termine quelle operazioni in apparenza marginali, ma che potrebbero risultare determinanti in caso di assenze forzate e infortuni. Juric ha parlato chiaramente di qualche ricambio all’altezza. Borini è potenzialmente un bel colpo, anche se in prestito secco.

La società dovrebbe ora mettere le basi per il futuro, senza troppi stravolgimenti. La prima mossa è ovviamente blindare l’allenatore, accontentandolo nelle sue richieste. Juric ha dimostrato qualità eccezionali e davanti a progetti seri ed ambiziosi, sarebbe meno tentato da altre offerte che stanno già arrivandogli.

Questo Verona in pochissimo tempo è diventato una realtà fantastica, godimento per i tifosi, fenomeno da studiare per i cultori del pallone. Gli ingredienti per regalare altre grandi soddisfazioni ai suoi sostenitori ci sono tutti.

8.858 VISUALIZZAZIONI

373 risposte a “GODIMENTO”

Invia commento
  1. GINO DAL BAR scrive:

    Quindi, domenica scontro diretto? :D :D

    1. fenomeno scrive:

      Ma cosa vi aspettate?….la linea editoriale di Vighini è molto chiara…sei un amico?….si enfatizza al massimo ogni tuo merito…sei un nemico?….bisogna screditare tutto…

      Un tempo c’era il Verona di MAndorlini e, sopratutto, Sogliano….Mandorlini era si quello che c’aveva tirato fuori dalla cacca ma il vero artefice del miracolo era Scion Scion, l’outzider…che poi una volta andati via da Verona la quasi totalità dei giocatori scelti da Sogliano non abbia combinato quasi più nulla è un dettaglio…

      Oggi c’è il Verona di Juric, tutto merito di Juric, Juric che fa il DS, Juric che porta i suoi giocatori…non servono interviste di Juric che dicono che Rrhamani non lo conosceva, non lo ha scelto Juric!

      La squadra, una squadra da serie B con giocatori di serie B per ovvi motivi, costuita da Tony D’Amico è stata un fallimento…poi vai a vedere che in un modo o nell’altro quella squadra è stata promossa che Silvestri, Kumbulla, Davidovicz, Empereur, Faraoni, Zaccagni, Di Carmine e Pazzini…tutti giocatori più o meno protagonisti di questa stagione c’erano anche lo scorso anno…e sono 8 non 1 o 2….

      Il Verona è fatto con gli scarti del Genoa portati da Juric…ieri grande partita, un 3 a 0 in scioltezza come raramente si è visto in questi decenni….giocatori in campo del Genoa?…due, Veloso e Lazovic, grandissimi ma 2 non 10….

      Davidowicz va in panchina o fa qualche cazzata?….si evidenzia ovviamente che è stato preso da D’Amico e che lo ha pagato 3 milioni….Davidowicz fa un partitone e segna?…ovviamente il Verona è Juric e solo Juric….Juric grandissimo ma ho la sensazione che della qualità tra i giocatori ci sia…

      • bruce scrive:

        Concordo in parte, Silvestri, Kumbulla, Zaccagni e Pazzini non sono stati scelti da D’amico che secondo me non ha grandi meriti nella promozione dello scorso campionato per la quale bisogna ringraziare quel galantuomo di Alfredo Aglietti, l’unico a crederci veramente, questo è bene ricordarlo. Per quanto riguarda quest’anno invece il discorso cambia e D’amico ha fatto un grande lavoro, speriamo possa continuare.

        • fenomeno scrive:

          Ovvio che non li ha scelti D’Amico ma D’Amico li ha quantomeno tenuti..ad esempio leggevo un’intervista al padre di Kumbulla nel quale diceva che quest’estate pensavano fosse meglio andasse a giocare da qualche altra parte e D’Amico gli diceva invece di restare che sarebbe stato il suo anno….ed Aglietti chi lo ha scelto?…non mi sembra che lo scorso anno ci fosse molta gente entusiasta all’arrivo di Aglietti, anzi…la squadra dello scorso anno era una super squadra per una serie B, costruita bene con rosa ampia…ma era una squadra di serie B fatta per la serie B, normale andasse rifatta quest’anno…Aglietti è stato super ma nel suo curriculum ha esoneri a iosa…senza giocatori non avrebbe mai centrato la promozione.
          Era una ottima squadra allenata male con l’allenatore più pagato della B…ma sbagliare l’allenatore fa parte del gioco e sono più le squadre che lo sbagliano di quelle che lo indovinano
          Questo per dire che D’Amico è un grandissimo DS?…no, ma se fa bene è giusto gli venga riconosciuto senza mistificare la realtà

      1. pennabianca scrive:

        E io che volevo concedere un turno di riposo a Veloso? Ecco la dimostrazione che capisco poco di pallone:-)
        Vale ancora lo slogan : ci stiamo divertendo? Perchè io oggi (e non solo) mi sono proprio divertito…

        Ps : come mai abbiamo il campo in queste condizioni? Neanche in terza categoria si trovano terreni di gioco così

        1. Alkwor scrive:

          Abbiamo battuto tutte o quasi quelle che ci stanno dietro.
          Oggi, come con Spal, Genoa e Samp abbiamo fornito una prestazione incredibile e dimostrato una superiorità schiacciante.
          Ci sono 15 titolari che garantiscono lo stesso livello di gioco.
          È ovvio che la salvezza è acquisita ed è adesso che si dimostra veramente se il gruppo e Juric tengono, senza un obiettivo forte.
          Obiettivi datifosi? penso che tutti vogliamo la vittoria a San siro, una bella partita con Juve e inter.
          Io ci metto anche la vittoria con il Napoli.
          Aggiungo, per non sembrare un lecchino: setti ladro, società di serie B, forza Volpi, paracadute, programma, tutti prestiti, gherito a Busto? Serie B a settembre, I venduti a gennaio tirano indietro la gamba, serve un difensore, un centrocampista e due attaccanti. :-)

          1. Simone scrive:

            Juric oggi ha detto: “La società con me è stata sempre onesta. Quando sarà il momento giusto parleremo anche del rinnovo.” Qualche settimana fa sul lavoro di D’Amico: “ Volevo prendere giocatori che conoscevo e che sapevo che potevano fare ancora tanto. Arrivavano da stagioni nelle quali non si erano espressi bene. E a questi abbiamo aggiunto ragazzi dalla B come Verre, che il nostro direttore sportivo Tony D’Amico conosceva bene e che pensava potessero fare bene in A, oppure dall’estero come Rrahmani e Amrabat. Non potevamo permetterci grandi cose, non potevamo competere con gli altri, sono tutte scelte logiche e penso che Tony D’Amico abbia fatto un bel lavoro”.

            • JJ scrive:

              Ah… E io che avevo capito che aveva fatto tutto Juric in prima persona portandosi dietro contratti, assegni, penna e calamaio… Che sbadato..

            • Simone scrive:

              Appendice su Rrahmani. Sempre parole di Juric: “ Rrahmani: “L’ha scelto Tony D’Amico, è giovane ed ha carattere. Può fare il terzino o l’esterno di centrocampo.”

              • Simone scrive:

                Infine Juric su D’Amico: “Non lo conoscevo, è il mio unico referente e stiamo lavorando in sintonia. Il mio futuro è domani, salvarsi. L’unica cosa importante è non perdere l’obiettivo“.

            1. wallace scrive:

              fenomeno
              se dici che a setti piace fare calcio, veramente secondo me, non ci siamo. Setti adopera l hellas a suo uso e consumo, se gli piacesse fare calcio saremmo come l atalanta ormai. Gli piace non spendere niente, e incassare lo sproposito, questo non e fare calcio, e mera speculazione. Scommettiamo x l anno prossimo??

              • Fenomeno scrive:

                Visto che non vai allo stadio perché c’è Setti ti racconto che oggi c’era uno stadio bello carico che cantava a squarciagola, migliaia di bandiere che sventolavano, applausi, sorrisi, una squadra che ha vinto 3 a 0 e che è nona in classifica in serie A e, ti assicuro, che gente che rimpiangeva Remondina non ce n’era molta…poi magari l’anno prossimo rimpiangeremo tutti cefis e furlanetto ma intanto lasciaci divertire dai…

              • Fenomeno scrive:

                Se fare speculazione significa fare 3 promozioni dalla b alla a e cinque campionati in a, dei quali due esaltanti, uno di buon livello e due negativi che faccia tutta la speculazione che vuole…se fare speculazione significa farmi vedere al bentegodi Toni, Iturbe, Romulo, marquinhos, saviola, marquez, gollini, pazzini, silvestri, borini, rrhamani, amrabat, lazovic, veloso e tutti quelli che dimentico…che faccia tutta la speculazione che vuole…io pagani e marcianise non le rimpiango però…de gustibus

              1. pennabianca scrive:

                La cosa che trovo assurda è che per far passare Setti come il male assoluto, lo si voglia paragonare a un ladro acclarato quale è stato Pastorello. Fino a prova contraria tra i due c’è un abisso. I motivi li ha riassunti benissimo Gino dal Bar e non voglio ripeterli per non risultare rindondande. Credo che quest’anno lo possiamo ritenere l’anno zero…i conti sono apposto, le entrate si prevedono cospicue e quindi con queste premesse vedremo di che pasta è fatto “il magliaro”. Se darà seguito a un progetto ben chiaro che metta il Verona in cima alle priorità, vorrà dire che la strada intrapresa sarà quella giusta, altrimenti avremo la prova provata che dell’Hellas all’individuo non importa nulla. Fino ad allora stemo sereni e godemose questa annata, evitando de insultarse tra noialtri che non paremo mia boni. Puntualizzo : bisogna farlo altrimenti si rischia di passare come un adepto settiano, che a mi el carpigiano el me piase come la sabbia nele mudande.

                • Fenomeno scrive:

                  Io ho sempre pensato che a Setti del Verona in sé frega poco, a lui “piace fare calcio”…Verona od un’altra squadra non faceva molta differenza…il problema a mio avviso non è se a lui interessi e quanto interessi ma che la storia dice che il Verona a pochi interessa…se l’alternativa è un altro Setti tanto vale…almeno questo ha culo…puntualmente si legge che il Verona interesserebbe ad imprenditori facoltosi tipo calzedonia ma il problema siano i 70 milioni che vuole setti….vi pare plausibile per un gruppo che fattura più di 2 miliardi di euro spaventarsi per 70 milioni?…le proprietà che competono ai massimi livelli dove vorreste voi stesse il Verona con 70 milioni si prendono mezzo giocatore….

                  • pennabianca scrive:

                    E’ chiaro che del Verona in sè gliene frega poco o nulla. Quando dico Verona (potrebbe chiamarsi Camacici piuttosto che Cerea) intendo il suo investimento. Tutto dipende dalle sue ambizioni e da come vuole fare calcio. Sugli imprenditori Veronesi lo sai come la penso…e sul prezzo d’acquisto della società concordo con te.

                1. wallace scrive:

                  pennabianca
                  vorrei che mi spiegassi xche pastorello è stato un ladro acclarato, e perchè setti invece non lo è. grazie

                  1. wallace scrive:

                    gino dal bar
                    guarda che setti l a domandà l anticipo del paracadute che sogliano l era sa anda via da un anno, e i contratti li firmava lui, non sogliano. E allora come mai l anno scorso, el mudanda el l a contatta x tornar da noialtri?? ie fatti, non parole

                    1. GINO DAL BAR scrive:

                      @ Bardamu
                      Visto che, usando il tuo modo di ragionare, tu sei un difensore di Pastorello…mi elencheresti le analogie tra i due, che non riesco a trovarle?
                      Entrambi sono arrivati con qualcuno alle spalle, entrambi hanno fatto 3 anni di A all’inizio (uno dei due “accomodando” una partita fondamentale il secondo anno….)….poi?

                      • bardamu scrive:

                        No guarda, basta così. Sentirmi dare del difensore di pastorello proprio no. Ho capito che fate finta di non capire. Me ne farò una ragione. Ho di meglio da fare che perdere tempo con questo tipo di finto dibattito.
                        Intanto go comprà el biglietto per bilan-verona. Perché mi piace sostenere il Verona allo stadio e non setti sui social.
                        Statemi bene.

                        • GINO DAL BAR scrive:

                          …fate? Mi parli al plurale?
                          Se te scrivi che non capisci perche’ Setti e’ meglio di Pastorello, ti rispondo elencandoti solo alcune porcate fatte da Pastorello…rispondi che allora difendo Setti…aggiungendo che nel 2002 Pastorello e’ retrocesso per sfiga…
                          …bene, allora tu difendi Pastorello…seguendo il tuo modo di ragionare, mi pare non faccia una piega…
                          Io sostengo il Verona allo stadio, e scrivo sui social, esattamente la stessa cosa che fai tu…ho provato a scrivere allo stadio, e a sostenere il Verona sui socal, ma non ci sono mai riuscito….
                          ….secondo me, tu riesci a fare anche quello…
                          …io faccio finta di non capire?…credo allora tu non faccia finta…
                          …prosit…

                      1. bruce scrive:

                        Gino, ancora con questa storia dei debiti, ma la vogliamo capire che Sogliano spese quello che gli venne messo a disposizione e che senza quei tre anni di A il Verona non avrebbe avuto accesso ai paracaduti che ci permettono di essere qui oggi? E Ionita, Gollini, Donsah presi a parametro zero e poi rivenduti? E Zaccagni che abbiamo ancora in rosa? E Toni a parametro zero? La realtà è che siamo ancora a galla la dobbiamo al duo Mandorlini/Sogliano che ovviamente per riconoscenza sono stati allontanati. Come come come? Adesso sono in Serie C? Il fatto che Grosso abbia avuto la possibilità di allenare in Serie A la dice lunga….

                        • GINO DAL BAR scrive:

                          …l’e’ l’eterno discorso….l’ha fatto plusvalenze, ma ogni anno il Verona era in perdita. Perche’?
                          Perche’ se guadagni 100, ma spendi 150, sei in perdita, funziona cosi’…e se vai in perdita per piu’ anni consecutivi, rischi di fallire (son sta banna’ da Vighini per averghe scritto sta roba, pensa ti…)…quando gli avevano detto di fermarsi, continuo’ a spendere (iniguez, acquisto poi bloccato), e per questo fu allontanato.
                          Per me il merito dei 3 anni di A fu soprattutto di Mandorlini…fu allontanato anche lui, ma se ricordi….a furor di popolo..

                          • bruce scrive:

                            Le critiche a Mandorlini (così come il suo esonero) non le ho mai capite e anche le infinite polemiche con il Tggialloblù a riprova che non sempre si può essere d’acccordo su tutto, ricordo per esempio un articolo di bassa lega senza firma che elogiava Fernandinho dopo che aveva vinto la Libertadores con il Gremio con il chiaro intento di criticare il Mandorlo.

                        1. wallace scrive:

                          analogie
                          pastorello setti?? gnanca una
                          pastorello i la insulta ancora prima de vegner, setti no. pastorello cercava un dialogo, ci metteva la faccia, setti el fa du comunicati l anno par dirte che l e sta brao, el bilancio l e a posto, specie il suo, e ghe sara un grande futuro, de latte e miele, par lu però. pastorello nol podea comprar sugadori de color, vedi mboma, se no i le tacava via. Setti el pol tor cinesi, giapponesi, africani, che ie contenti. Pastorello i ghe urlava drio al stadio ogni dominica, setti l e nel bombaso. pastorello l era un mago nelle trattative, e nel saper vedere i giocatori, setti invese el li fa diventar ialtri dei maghi. Pastorello el se vestiva ben, setti l è de tendensa, el se veste come al carneal de riole. pastorello nol gavea 40 ml l anno de diritti tv, si e no uno. setti, con 35 questanno, e probabilmente 45 l anno prossimo, più plusvenze, el fara fadiga a riconfermarte borini. Ghe n e ancora??

                          1. wallace scrive:

                            gino dal bar
                            chiedevi a bardamu, rispondoo stesso. Analogoe setti pastorlo gnanca una. Te continui con la partia, parlemo de palermo helas 3 a 2, carpi in b, e hellas con 25 temoli, e 15, se stava in b, x il secondo anno, e finanziamento coperto da paracadute con la banca di milano. A proposito, stanno trattando un giocatore del vicenza del 2006, edenputta me sembra. Siccome e di vicenza, puoi andare a protestare sotto la sede antress a carpi. Prepara el strision

                            1. bardamu scrive:

                              Vedo che il carpigiano ha dei valenti difensori, che però non riescono a convincermi. Il bandito wcentino era più spudorato, su questo siamo d’accordo, ma è stato anche ben più sfigato: una retrocessione come quella di Malesani con squadra imbottita di nazionali, è un’impresa mica facile.
                              Il magliaro, d’altronde, stava per riuscire nell’impresa di mancare la promozione dell’anno scorso, sappiamo bene come sono andate le cose, e ha pescato quest’anno il jolly di Juric scelto con un unico criterio, giova ricordarlo: il costo bassissimo.
                              Se il culo è una dote viva setti!
                              Vediamo come reinvestirà i soldi che prenderà dalle plusvalenze di quest’anno.
                              Questa sarà la vera cartina di tornasole.

                              • scaletta scrive:

                                “Il magliaro, d’altronde, stava per riuscire nell’impresa di mancare la promozione dell’anno scorso”
                                Certo, il magliaro ha una dote che nessun altro presidente può vantare: decide a priori quando vincere e quando retrocedere, è talmente potente che è in grado di cambiare i destini di una stagione a suo piacimento,. Basta schissar en boton. facile no?
                                “ha pescato il Jolly di Juric”: ma non voleva retrocedere e intascare il paracadute? Perchè ha preso uno bravo, allora?

                              • GINO DAL BAR scrive:

                                …se ricordare alcune malefatte di Pastorello, vuol dire difendere Setti (da cosa poi?), also le man e me arrendo…
                                …la retrocessione del 2002 dovuta alla sfiga??? Ma onestamente, quel 5 maggio 2002, ricordito uno…digo uno solo, che abbia dito…”…eh, l”e’ sta colpa della sfiga…”?
                                …o ero su un altro pianeta….ma mi ricordo che eravamo tutti incazzati neri, alcuni imbufaliti (vedi macchina del loro Teodorani), ma nessuno che ghe l’avea con la sfiga…

                              • fenomeno scrive:

                                La squadra di Malesani era imbottita di nazionali a posteriori…mi sembra nessuno fosse in nazionale in quel momento perlomeno per quanto riguarda la nazionale italiana…e comunque di nazionali ce ne sono e ce ne sono stati tanti anche dopo Malesani…
                                Culo o non culo questo è il presidente con i migliori risultati nella storia del Verona dopo il duo Guidotti (mai menzionato ma val la pena ricordarlo)/Chiampan…questo lo dicono i dati non le opinioni mie, di Gino od altri…difensori o meno c’entra poco…e poi difensori da chi?…da quattro nick che scrivono su un blog?…e nei quattro nick mi ci metto ovviamente anch’io
                                Se poi è così importante la moralità del Presidente e per voi viene prima di tutto ok, però poi al contempo non capisco perchè vi traiate godimento da questa squadra…per voi è la squadra di Setti dal Lunedi al Sabato e la Domenica è il Verona?

                                • bardamu scrive:

                                  tifo Verona, non setti. Come spero tifassi anche tu quando c’era pastorello. Ma varda ti se me tocca spiegar ‘na roba tanto elementare ( almeno a me pare così, ma inizia a venirmi qualche dubbio a leggere certe perorazioni ).

                                  • fenomeno scrive:

                                    Io tifo Verona da più di 40 anni, non ho praticamente mai avuto la “fortuna” di avere un Presidente ricco, appassionato e simpatico…e mi sono un po’ rotto le balle di sentire gente che brontola sempre…sembra che siano tutti novizi di calcio qui…sempre le solite menate su progetti, consolidamenti e cose simili quando ogni anno si riparte da capo ed ogni anno c’è un campionato nuovo…viviamo sempre nell’attesa del prossimo campionato..e quando arriva che succede?…nulla, tanto dopo ce n’è un altro…abbiamo fatto dei campionati da schifo?…si ma prima ne abbiamo fatto anche qualcuno esaltante…è una ruota che gira….quest’anno abbiamo una bella squadra?…godiamocela santo dio…

                                    • fenomeno scrive:

                                      Se è per quello li abbiamo contestati tutti…dal “vattene via vattene via chiampan”, al manichino dei Mazzi, agli adesivi ed al sit in di Arvedi…mi concedi di essere stufo di avere attorno gente che brontola sempre e vede dietrologia ovunque?

                                    • bardamu scrive:

                                      A ridaje… e perché, con Prandelli non ci siamo forse goduti? E questo ci ha impedito di contestare il bandito? su da bravo, dai…

                              1. wallace scrive:

                                fenomeno
                                il paracadute x me, e la piu grande anomalia, in peggio, cioe una schifezza, che potevano inventarsi. Porta a palesi discriminazioni tra squadre che in b viaggiano a 1.5 ml di perform di diritti x la b, e squadre che oltre a prendersi quelli, si beccano anche 25 ml, oppure, nel caso di palermo, se il verona avesse fatto un altro anno di b, altri 15. E pura demagogia dire che servono per sostenere i costi di chi va in b. Nel 2017 con pecchia, il monte ingaggi era di 21 ml. L anno dopo in b stando ai dati, di 14. A fronte di una differenza di 7 ml, che voleva dire che gia in estate avevi ridotto gli ingaggi, li avevi ridimensionati alla b, e non erano quelli di prima, tu ti beccavi 25 ml, e gli altri partivano gia con l handicap. Per non parlare del lato sportivo, il nostro maestro di paracadutismo, se sapesse che non si becca una lira, avrebbe impostato le cose differentemente, secondo me non sarebbe neanche venuto. Dovrebbero abolirlo, e creare una ripartizione piu equa tra a e b , e dividere con parametri giusti. Non e possibile che la b si becchi 25 ml complessivi l anno, e la a un miliardo e 400 ml.

                                • fenomeno scrive:

                                  Quindi se non ci fosse il paracadute tutti imposterebbero le cose in maniera diversa e non retrocederebbe nessuno…ma tre squadre devono pur sempre retrocedere…quindi che si fa?….lega chiusa come la NBA?

                                • fenomeno scrive:

                                  Se mi parli di ripartizione equa dei diritti TV tra tutte le squadre professionistiche sono stra d’accordo con te…ma allo stato attuale se togli il paracadute ogni anno avresti tre neopromosse, salvo eccezioni, che finirebbero il campionato a dieci/quindici punti…non credo sarebbe una gran cosa….

                                1. wallace scrive:

                                  fenomeno
                                  certo, ghe n e de squadre falie, e ti te pensi che el parma, o il palermo, abbiano portato in disgrazia i loro presidenti?? e se x caso falise l hellas adesso, pensito che setti nol falliria mia coi schei e le scatole cinesi??

                                  • fenomeno scrive:

                                    Se Setti fallisce affari suoi…se il Verona fallisce non muore e riparte senza Setti con somma gioia di tanti…ma dopo Setti chi arriva?….i ricchi imprenditori ai quali non è mai fregato nulla del Verona?

                                  1. wallace scrive:

                                    fenomeno
                                    a parte che x me e sempre la squadra di setti, i discorsi bisogna farli completi, non parziali come li fate voi, in genere, che lo sostenete. I frutti di questi presunti risultati di setti, che comunque non ha mai fatto un quarto posto girone di andata, come pastorello, sono frutto dei diritti tv e del famigerato paracadute. Se tornassimo indietro bel tempo, con setti, saresti lì x andare in serie c, o faresti una b da bassa
                                    classifica, x come la penso io, visto che di soldi suoi, non mette una lira

                                    • fenomeno scrive:

                                      Quindi per lo stesso principio tutte le squadre d’italia dovrebbero essere in serie A visto che il paracadute c’è per tutti….viva Pastorello allora

                                      • Simone scrive:

                                        Infatti. TUTTE le squadre di serie A retrocesse e non hanno degli introiti dai diritti televisivi (quelle del Verona sono in A di fascia bassa) ed eventuale paracadute (il cui scopo e principio è stato spiegato). Basterebbe andare a controllare il rapporto che c’è stato tra il totale delle entrate, posizioni debitorie ufficiali e il rapporto investimenti/patrimonio dei vari proprietari (con dichiarazioni di intenti nel tempo) in caso di perdita o di volontà di rilancio delle varie squadre negli ultimi anni.

                                    1. wallace scrive:

                                      fenomeno
                                      non ho detto che il paracadute deve esserci x tutte, se leggi quando si scrive, ho detto che se li avesse avuti pastorello, o i mazzi, o chiampan, che fece la champions di adesso, le cose sarebbero state ben diverse

                                      • fenomeno scrive:

                                        Ma se loro avessero avuto il paracadute lo stesso avrebbero avuto anche i tuoi rivali di turno…e se allora avessero avuto i diritti tv di oggi (il paracadute sono diritti TV non regali divini) Juve, Inter, Roma, Milan, Napoli ecc lo scudetto non lo avresti mai vinto…il paracadute non è una cifra iperbolica che ti danno “sora el conto”…è un qualcosa che ti permette di provare a fare una serie A spendendo due soldi…ci sono anche squadre paracadutate che sono fallite e squadre paracadutate che sono in C..da fora l’è tutto facile.

                                      1. wallace scrive:

                                        bardamu
                                        guarda, lungi da me prendere le difese di pastorello, ma gli do molte attenuanti, in primis quella di essere stato osteggiato prima ancora di arrivare. Per secondo, se vai a padova, dove prese del piero, no so se me spiego, e lo porto in serie a, a parma, dove vinsero coppe italia, coppa uefa, e risultati straordinari fino a qui, dove, come hai ricordato, fecero una retrocessione vergognosa, e qui metto dentro malesani, x che , stipendi o no, tu la maglia la devi onorare. Ma tra pastorello imprenditore di calcio, e il magliaro, c e un abisso

                                        1. wallace scrive:

                                          gino dal bar
                                          forse sei tu che sei miserrimo, non misero, sempre se conosci la parola. Non e che tu se l oracolo, dove ti credi che ero io, negli anni di pastorello..dici delle stupidate..lo sai quanto valeva oddo ai tempi?? o mutu?? 10 ml uno, e quasi 20 quell altro. E secondo te, pastorello e andato dalle banche con milioni di debiti??? ti te si fora de testa, te lo digo mi. E ripeto, con 3 anni di a, diritti televisivi, e paracaduti, l avaria fatto do squadre bone, no una..dai, te si patetico..guarda che nol ga mia meso la pistola in testa ad arvedi par comprar, anzi, il povero conte era stato avvertito anche da previdi mi sembra, che era pericoloso, ma l a voluo andar avanti, per la piazza dove te gheri anca ti

                                          1. bruce scrive:

                                            Gino, nessuna maestosità purtroppo, diciamo che con le sue competenze calcistiche che hanno radici fin dagli anni 70 ha sistemato lui e i figli procuratori. Ribadisco che a me non piaceva neanche quando eravamo in A ma per coerenza bisogna dire che il personaggio che abbiamo adesso non è diverso, è solo cambiato il calcio e ricordiamo che nella stagione 2015/2016 l’aspetto più grave non fu la retrocessione che ci può stare bensì il fatto che non venissero pagati gli stipendi, venne perciò istituito il famoso paracadute che salvò la nostra situazione altrimenti…

                                            • GINO DAL BAR scrive:

                                              …va ben, ti te consideri Sogliano un gran DS, che ha fatto molti debiti, e Pastorello uno che ne sapeva di calcio, anche se ha lasciato una montagna di debiti…l’augurio l’e’ che ti non te compri mai El Verona, sennò credo duraressimo poco….
                                              …mi non voi convincere nessuno che le me opinioni sia giuste, invito solo a guardare i fatti e a fare un raffronto…
                                              …capisso che certe cose dell’epoca non l’e’ fosse de pubblico dominio (internet praticamente non ghera)…ma sul paracadute provo a mettertela zo semplice semplice…
                                              ….femo che te fossi sotto de 20.000 leori con la to banca, e che questa la te blocca El conto fin a quando non te rientri…e femo che la sappia che deve arrivarte nel frattempo un bonifico de 10.000 leori….quanti crediti de riussir ad utilizzarne de quei 10.000 li’? ….ecco, quella sarea sta la fine che avrebbe fatto il paracadute con Porcarello…
                                              …un giorno, se avrò voglia, tempo e cazzi, magari scriverò una storia, ovviamente totalmente inventata, che narrera’ le vicende di Gianluigi Bordarello, messo a capo di una squadra di minatori, che in realtà apparteneva al suo amico e malfattore, Evaristo Danzi…

                                            • Simone scrive:

                                              Quello che accadde nel 2016 è accertato, bruce. Come è accertato il fatto che non è più successo dopo. Il paracadute, ovunque, è stato creato proprio per questo scopo. “Il paracadute non è altro che un ammortizzatore per le società che devono abbandonare la Serie A e che si trovano a dover sostenere delle spese elevate senza la possibilità di poggiarsi sui ricavi che permette la massima categoria.” Senza di esso, buona parte delle società che retrocedono, con le spese abnormi ereditate dalle stagioni di serie A sarebbero sull’orlo del collasso. L’unica soluzione alternativa sarebbe quella di mettere la regola che in caso di retrocessione gli ingaggi dei giocatori si riducessero di parecchio. Dubito che il forte sindacato degli stessi sarebbe d’accordo..

                                              • fenomeno scrive:

                                                Il paracadute è stato istituito per provare a rendere più competitivi i campionati ovvero per permettere alle neopromosse di fare degli investimenti avendo le spalle un po’ coperte..una neopromossa media (esclusi i casi di Napoli, Fiorentina, Juve, Parma finite in B per altri motivi) senza paracadute avrebbe ancora meno margine di manovra e ritornerebbe in B dritta come un fuso…già la differenza tra A e B è enorme, senza questo salvagente avremo in A squadre ancora più indecenti di quelle che sono le ultime in classifica con tanti casi di squadra che finirebbero il campionato con 10/15/20 punti

                                                • Simone scrive:

                                                  Sì, però il paracadute serve in primis per permettere alle squadre che retrocedono di non collassare a causa delle spese che si portano inevitabilmente in eredità dalla massima serie. Per rendere invece davvero campionato di serie A competitivo bisognerebbe rivedere profondamente, bilanciandola, la suddivisione degli introiti semmai (o toglierli del tutto a tutte, ma lì sarebbe una rivoluzione reale distante anni luce). Cosa osteggiata dalle big per ovvi motivi. Qui il sempre ottimo Federico Buffa, prendendo spunto dalla storia del Leicester, spiega molto bene la differenza che c’è tra la serie A e la Premier League da questo punto di vista: https://www.youtube.com/watch?v=JIxIyGzWbZM “In Inghilterra il Manchester United e il Burnley prendono al 75% la stessa cifra, e la differenza, ovvero l 25% delle entrate, viene diviso in relazione al risultato sportivo.” Questo per permettere come principio a tutti di poter competere.

                                                  • Fenomeno scrive:

                                                    Su questo son d’accordo ma nessun è obbligato a spendere…senza paracadute nessuno ci proverebbe nemmeno…si può fare una squadra di serie A con ingaggi da B eh, nessuno te lo vieta

                                            • fenomeno scrive:

                                              Il paracadute esiste dalla stagione 2008/2009 e non fu certo istituito per salvare il Verona che allora era in C…basta scrivere stronzate…

                                            1. pennabianca scrive:

                                              E parlando di pallone giocato, a mio modestissimo parere è arrivato il momento di concedere a Veloso un turno di riposo.
                                              Pessina in mediana con Amrabat, Borini e Verre trequartisti con punta centrale Pazzini o DiCarmine.

                                              • fenomeno scrive:

                                                Credo che il problema di Veloso sia l’opposto ovvero che ha perso ritmo con l’infortunio e la pausa invernale…non può essere stanco ora…io mi aspetto un Veloso in mediana, Verre e Pessina esterni con Borini punta centrale

                                                • pennabianca scrive:

                                                  Si concordo, ma può essere pericoloso avere in mediana un giocatore non al 100%..è noto che il Verona per essere competitivo deve dare il massimo e a mio parere già abbiamo Amrabat che ultimamente non è brillantissimo, aggiungere anche Veloso rischiamo di pagarla cara.

                                                  • fenomeno scrive:

                                                    Veloso col Lecce però può essere un fattore decisivo sui calci piazzati…io lo farei star fuori a Roma con la Lazio…se sta bene è importante che prenda il ritmo partita….se poi gioca Pessina al suo posto va benissimo

                                              1. wallace scrive:

                                                gino dal bar
                                                va a lesarte la storia. e i sugadori che l ha tolto pastorello, li confrontemo col to presidente e dopo vedemo. Intanto ha patteggiato, ed e stato assolto, ed e ancora pendente con l amministrazione parmalat la causa per il mancato pagamento di gilardino. Di differente dal tuo, ha ammesso ai tempi che non erano stati pagati premi, ed era in ritardo con gli stipendi, ma quando eri in coppa uefa dopo il girone di andata, x cosa lo contestavi??? parche l era vicentin?? mutu, morfeo, oddo, camoranesi ,gilardino..fagheli tor al to presidente, che l e li che x averghe el prestito di dimarco el va co le mudande in man..ahhh del piero a padova l ha preso pastorello, sai, frequentatore del bar e non c erano paracaduti, diritti tv e balle varie..ahhh ma l era vicentin..questo l e de carpi, ma el me sta sui maroni mooolto de piu…

                                                • GINO DAL BAR scrive:

                                                  …zi zi, tutto vero…hai ragione, il patteggiamento giuridicamente equivale a un’assoluzione (peca’ che non ghe sia le faccete che se rugola dal ridar…)
                                                  ….ed effettivamente nel 2002 poi l’abbiamo raggiunta la qualificazione per l’Eufa, e negli anni successivi abbiamo piu’ volte sfiorato la cempion lig…
                                                  ….e visto che vuoi scrivere di cose che non conosci, e che non hai vissuto….per dirti quanto il Pastorello fosse lindo e pulito….nel 2001 siamo arrivati a giocarci lo spareggio a Reggio grazie ai 3 punti conquistati qualche settimana prima a Parma…in una partita chiaramente combinata (ero a Parma ovviamente) …visto che era tra 2 squadre appartenenti allo stesso proprietario (patteggiamento di Tanzi)…
                                                  …e sempre per tua informazione, se ci fosse stato il paracadute, Pastorello non avrebbe mai potuto usufruirne…perche’ sarebbe andato direttamente alle banche, quelle con le quali Pastorello aveva decine di miliardi di debiti…(ma ovviamente sono cose che non puoi sapere, non c’eri, e in internet non le trovi…e se l’era tanto brao, come alo falo a far tutti quei debiti li’? Quei che ha finio e pagar Martinelli del 2010…Mah…misteri…)
                                                  …e concludo per sempre, perche’ non g’ho nessuna intenzione de intavolare discussioni su personaggi squallidi, con persone altrettanto misere…
                                                  …prosit….
                                                  ..

                                                  • fenomeno scrive:

                                                    Che poi lasciando perdere tutte le varie porcate, i debiti, la squadra finita in C…quali sarebbero ste presunte capacità di Pastorello?…una promozione in A, un 9° posto, un 14° posto comprato a Parma con salvezza allo spareggio, una retrocessione e poi tanta serie B e finale in C….i vari Toni, Romulo, Iturbe, Pazzini, Saviola, Marquinhos, Veloso, Gollini, Rrhamani, Amrabat, Kean, Lazovic, ecc, ecc tutti giocatorelli invece….

                                                  • bardamu scrive:

                                                    Lungi da me la volontà di riabilitare il bandito. Ancora adesso quando lo incontro per le vie della nostra città mi prudono le mani, ma purtroppo è quasi sempre accompagnato da un cane di grossa taglia.
                                                    Quello che non capisco è perché invece setti sarebbe meglio di lui.
                                                    Se qualcuno ha la bontà di volermelo spiegare…

                                                    • GINO DAL BAR scrive:

                                                      …ma spero che te sii indrio schersar…
                                                      ….dopo 8 anni di Pastorello com’era messo il Verona?
                                                      La P&P te dise qualcosa?
                                                      Gli “affari” della P&P che lievitavano, mentre le casse del Verona erano disastrate te ricorda qualcosa?
                                                      E un compenso da amministratore per oltre 2 milardi netti a stagione?
                                                      Chi era il vero proprietario del Verona?
                                                      Perche’ siamo finiti dritti in serie B quando le banche si sono risucchiate le fedejussioni messe a garanzie da Tanzi per l’acquisto del Verona ? (qualche mese prima che il crack Parmalat diventasse di dominio pubblico)
                                                      Chi ha fatto una scrittura privata per intascarsi i soldi della cessione di Gilardino, mentre le casse del Verona erano sempre piu’disastrate?
                                                      Chi ha lasciato svincolarsi Adailton a parametro zero per farlo andare al genoa, di cui, guarda il caso, sarebbe diventato il DS proprio lui subito dopo?
                                                      Chi ha fatto i miliardi con il Verona, distruggendone pero’ la societa’, e lasciandola sull’orlo del fallimento? Chi ha fatto fare i miliardi ai propri figli col Verona?
                                                      Chi si e’ approfittato della fiducia e dell’ingenuita’ di un povero vecchio, vendendogli quel Verona che non era altro che un ammasso di debiti? Chi gli ha messo di fianco Cannella cercando di distruggerlo definitivamente?
                                                      ..e queste solo le prime che mi vien in mente…
                                                      Io non ho nessuna stima di Setti, ma me sembra che, fino ad ora, non semo mai arriva’ neanche lontanamente a certi livelli de infimita’ e bassezze…
                                                      …dopo, non capisco se il problema sia non riuscire vedere la realta’, o non conoscere o non voler ricordare il passato…

                                                    • pennabianca scrive:

                                                      Non mi risulta che se qualcuno volesse comprare il Verona, si troverebbe a far fronte a decine di milioni di debiti…cosa che si sono trovati a fare il Conte e Martinelli. Setti non ha aggiunto nulla al Verona ma nemmeno a sottratto (fino a prova contraria).
                                                      La società è sana almeno da quello che risulta dai bilanci. Con questo non voglio dire che il carpigiano sia farina da far ostie, ma se me lo paragoni al ladro vicentino el risulta Beato :-)

                                                    • fenomeno scrive:

                                                      Pastorello 3 campionati di A e 5 di B con squadra in C

                                                      Setti 5 campionati di A e 3 di B con squadra ancora in A

                                                      Mi limito ai risultati sportivi, altre faccende le lascio agli investigatori….che Pastorello fosse uno capace dal punto di vista sportivo per me è una leggenda metropolitana…ha indovinato due stagioni e qualche giocatore…

                                                      • Simone scrive:

                                                        Spero non ci sia l’intenzione, permessa, di far passare notizie di assoluzione per io personaggio vicentino. Questa la realtà, articolo di un mese fa: “ Quasi 20 anni dopo i fatti, è arrivata a sentenza una delle inchieste collaterali al Crack Parlamat. La Procura di Parma ha infatti condannato a 18 mesi di reclusione Giambattista Pastorello, ex direttore generale del Parma nell’era Tanzi, chiamato a rispondere di 3 capi d’accusa per concorso in bancarotta fraudolenta e ritenuto colpevole di aver distratto 16,7 milioni dalle casse della società emiliana tra il 1998 e il 2004 attraverso compravendite fittizie di calciatori.
                                                        Secondo l’accusa, tali fondi sarebbero serviti per ripianare il debito di 18 miliardi di lire contratto con due banche venete per l’acquisto dell’Hellas Verona, ottenuto grazie alla fidejussione concessa da Tanzi, sospettato di essere il padrone occulto della società gialloblù durante la lunga era veronese targata Pastorello, azionista di maggioranza dell’Hellas tra il 1997 e il 2006.
                                                        Il patteggiamento ratificato dal presidente della Corte Gennaro Mastrobernardino segue l’accordo tra l’avvocato difensore di Pastorello, Mario Bonati, e la pm Paola Dal Monte, avvenuto a fine giugno durante l’ultima udienza. La pena è comunque sospesa con la condizionale: Pastorello non andrà n carcere potendo usufruire dei benefici dell’indulto.“

                                                      • fenomeno scrive:

                                                        Con i soldi che aveva allora la Parmalat forse non era così complicato e comunque se uno è capace è capace sempre, non porta in C una squadra gloriosa come il Verona….questo è un “mudandar sensa schei” ma è ancora in A e in C non c’ha mai portato…poi quando saremo in C ne riparliamo

                                                      • GINO DAL BAR scrive:

                                                        …eh, peca’ che all’epoca non avesse ancora la P&P…ma questi sono particolari di fronte alla maestosita’ e grandezza di cotanto personaggio…

                                                      • bruce scrive:

                                                        Come ds del Verona finchè ha avuto l’appoggio occulto della Parmalat ha fatto molto bene, poi dopo il crac Palmalat sappiamo come andò a finire…

                                                      • bruce scrive:

                                                        Diciamo che con lui il come ds il Parma vinse in ordine Coppa Italia, Coppa delle Coppe, Super Coppa Italiana e Coppa Uefa nel periodo che va dal 1992 al 1995, per non parlare della promozione in A nei primi anni 90….

                                                1. wallace scrive:

                                                  va ben
                                                  che l e juric che vede negli allenamenti ma se sta bene, non so perche far sugar di carmine e stepinski in panchina. L ultima volta ha segnato, e giovane e corre, come fisico più forte di di carmine sicuramente. Come non capisco xche far fare a pazzini 10 minuti. Ma ripeto, e juric che vede

                                                  1. pennabianca scrive:

                                                    la cosa che non capisco è come mai il faccendiere Volpi che a parole vanta crediti nei confronti di Setti e che non manca mai di infangarne il nome sui giornali, continui imperterrito a chiedergli giocatori per il suo spezia.
                                                    Io se una persona la considero una poco di buono e penso che addirittura mi abbia fregato, di certo non faccio affari con lui.

                                                    1. wallace scrive:

                                                      pennabianca
                                                      infatti, e la prima cosa che ho pensato anche io. Forse la risposta potrebbe essere che e stato riscattato, insieme con ragusa, in caso di serie a, e secondo mi el fasion da carpi glielo da in prestito gratuito, tanto da riprendere i rapporti con volpi. Da notare che non ha mai giocato, e si becca 500000 euro l anno, e dopo i parlava de pazzini..

                                                      1. Alkwor scrive:

                                                        Mandorlini al padova mi ricorda il gol di cutolo, lo stadio che ruggisce, mandorlini in campo che vuole menarlo
                                                        Uno dei momenti più intensi di quel periodo.
                                                        Io vado allo stadio (setti o non setti) non solo per vedere calcio, non solo per affermare la mia veronesità ma anche per vivere quelle scosse elettriche.

                                                        1. wallace scrive:

                                                          gino dal bar
                                                          varda che al bar te è visto biancaneve soto i nani, no ridge, brucche etc etc..sveglia!

                                                          1. pennabianca scrive:

                                                            Nei blog adiacenti ghe du personaggi dell’ufficio inchieste…ocio :-) :-)
                                                            Difficile sfuggire alle loro teorie investigative… :-)

                                                            • Fenomeno scrive:

                                                              I Marco Travaglio de noantri…

                                                              • Alkwor scrive:

                                                                i pensionati digitali che criticano i cantieri

                                                                • Fenomeno scrive:

                                                                  Eh ma grazie alle loro inchieste e denunce questa società ha le ore contate ormai…Il nuovo presidente del Verona sarà Greta

                                                                  • JJ scrive:

                                                                    Scoperchiatori di Pastorelli Settiani!
                                                                    Su Rieduchescional channel

                                                                  • GINO DAL BAR scrive:

                                                                    …ingrati!!!
                                                                    Dovremmo ringraziarli invece! Per fortuna che c’e'gente come loro che indaga e che cerca di scoperchiare il marcio!
                                                                    E se non lo sapete, gia’ ai tempi di Pastorello furono loro a scoprire che…ah no…peta…Pastorello l’era quel brao :D :D :D limpido ed onesto, el ne comprava Gilardino :D :D (dopo el se imboscava i schei della vendita…ma quelli sono particolari :D :D )

                                                            1. GINO DAL BAR scrive:

                                                              @ Simone/Endriu’ Wallace
                                                              No, cioe’, interessantissimo tutto quello che scrivete, avvincente quasi come Biutiful, sono giorni che non leggo niente, non suono, non guardo film pur di non perdermi una riga di tutto cio’ che scrivete…
                                                              …pero, cosi’, spassionatamente…una mia domanda….visto che avete creato quasi il deserto…ma ve par mia de aver un po’frantuma’ i maroni intasando tutti i blog coi vostri botta e risposta?
                                                              Mah…scambiarve le mail? Saresselo brutto?
                                                              …no, ma cosi’ era…continuate pure…cioe’, mi ero resta’ che RIdge e Brooke si stavano separando perche’ lei si trombava il figlio di lui, mentre lui si trombava la sorella di lei…o erelo el contrario? Oppure il figlio di lui trombava la sorella di lei? O forse era un’orgia tra tutti? Niente, mejo vada a rilezarme perche’ devo esserme perso qualche passaggio…

                                                              1. fenomeno scrive:

                                                                Mandorlini nuovo allenatore del Padova…vediamo se riuscirà ad invertire il trend dell’ennesimo “fallimento” di Scion Scion…

                                                                • Maxhellas scrive:

                                                                  Esordio 3-2 contro la Virtus.
                                                                  Vediamo la prossima…

                                                                • bruce scrive:

                                                                  Fenomeno, detto in simpatia, il tuo accanimento nei confronti di Sogliano è molto curioso, non mi viene altro termine :)

                                                                  • Fenomeno scrive:

                                                                    Ciao bruce, non c’è nessun accanimento, solo che non capisco quale sia il metro di giudizio per stabilire se uno sia capace o meno…Sogliano qui ha fatto bene ma viene dipinto come un fuoriclasse, dopo Verona ha fallito ovunque, Carpi, Genoa, Bari (dove ha scelto grosso per dire) ed ora a Padova…altri invece devono sempre indovinare tutto altrimenti sono degli incapaci

                                                                • stefano 50/60 scrive:

                                                                  Già ufficiale ?………stavolta è dura…ripetersi non è mai facile…comunque gli faccio i miei migliori auguri per quello che ci ha regalato, momenti indimenticabili……..detto ciò ieri è stata la partita che m aspettavo…tutto il girone di ritorno sarà così per cui sarà importante continuare per mettere in cascina i punti per star quieti, penso che 37 dovrebbero bastare……col lecce pertanto anche un punto ma se ne arrivano tre, con l inter i pugliesi son stati tenacissimi, meglio…..dopo ci son partite con le alte sfere e li la vedo dura portar dentro risultato, compreso il recupero con la lazio che è in uno stato di forma perfetto……anche ieri peraltro grande prestazione dei ceduti, niente da dire…..e ottimo arrivo di borini che per noi è un giocatore quasi fondamentale……..ps, ma il Pazzo una ventina di minuti prima no ?…e comunque grande ivan eh…….nel secondo tempo li abbiam rullati…..Fenomeno, arivelo di marco ? altro bel elemento me par….

                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                    Ufficiale

                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                    Ufficiale no ma sembra sia così…ieri nel primo tempo abbiamo trovato forse la prima squadra che correva più di noi…poi però lo hanno pagato nel secondo tempo…pareggio sui novanta minuti probabilmente giusto ma che mi ha lasciato la sensazione di “due punti persi”…se Borini è questo tanta roba, per noi un “top player”…su Pazzini, mi sono sempre espresso a suo favore, dovrebbe giocare di più si…ma a Juric cosa vuoi dire?…per ora nulla….Di Marco non so, per me ora serve poco…Lazovic e Faraoni non li leverà mai, giustamente…per me dal mercato serve una sola cosa, un difensore di valore o di prospettiva da inserire con mesi di anticipo in funzione del prossimo anno….il Davidowicz di ieri ti è sembrato tanto meno di Kumbulla…prendesse un pò di sicurezza in più eliminando le cazzate che ogni tanto fa non sarebbe poi così male…

                                                                    • stefano 50/60 scrive:

                                                                      Ciao…Dawidovicz, o come se dise, non è affatto un brocco…….può essere che venga inserito da Juric con parsimonia proprio per levargli quei momenti di sbandamento che ha…..a 23 anni va comunque gestito per ben valutarlo, è un capitale societario ed è di proprietà…….ps, ieri hai visto la spal ? magari tè mè smentissi…….ocio comunque a partire dal lecce, non abbiam ancora conquistato nulla………

                                                                      • Fenomeno scrive:

                                                                        Il fatto che abbia inserito lui e non Bocchetti è già un primo indizio…Orsolini inizialmente aveva mandato un po’ in bambola Kumbulla, col polacco ha fatto poco…la Spal ha lo stesso allenatore e tanti dei giocatori che han fatto bene in questi anni, normale non molli, le ultime quattro punti ne han tutte pochini, la speranza di salvarsi c’è per tutte…a giocatori e società non conviene per nulla retrocedere, io son sempre fermo lì…:-)

                                                                1. wallace scrive:

                                                                  fenomeno, pennabianca, etc etc
                                                                  qui non c e nessuno dell ufficio inchieste, solo gente come voi che vuol sapere una pagina più del libro, come simone. Guarda caso, portate sempre argomentazioni a difesa di setti. Siccome qui non e che deve diventare un blog del carpigiano, ma e un blog di tutti, il sole 24 ore ha riportato le VERE notizie, sulle obbligazioni convertibili in azioni, spostate ad arte, e per cosa?? leggete, invece di sparare caxate a nastro, la vostra difesa del carpigiano sta x finire..le prove ci sono, inutile parlare dei marco travaglio de noaltri, che tra l altro non posso vederlo. Siete patetici!! col palermo parche sio sta fora??? staresi ben voialtri da santoro, ma nol se vede piu, l era obbiettivo come voialtri. El carpigian el ghe ne fa de cote e de crue, i unici che lo difende si voialtri 4

                                                                  1. bardamu scrive:

                                                                    Parlando de balòn, se a qualcuno ghe interessa ancora, sono sempre più stupito/ammirato da questa squadra.
                                                                    Può sbagliare un tempo ( è successo con brescia, torino, genoa e bologna ) ma nel secondo tempo entra con una voglia di spaccare tutto che è impressionante.
                                                                    La cosa che continua a stupirmi di più è che, anche quando alcuni giocatori sono evidentemente meno in vena del solito, lo spirito di squadra non viene mai meno e il prodotto è sempre superiore alla somma dei singoli.
                                                                    Fate caso a cosa succede quando uno dei nostri perde la palla: quasi sempre viene subito riconquistata, con l’aiuto immediato di un paio di compagni. E la nostra pericolosità quando rubiamo palla sulla tre quarti è micidiale.
                                                                    Se leggete le statistiche della partita col bologna vi accorgerete che l’impressione che quasi tutti abbiamo avuto dagli spalti che il pareggio ci andasse assai stretto è veritiera.
                                                                    L’innesto di Borini, se non turberà gli equilibri di uno spogliatoio fino ad ora senza primi attori, potrà regalarci maggior concretezza nella finalizzazione delle innumerevoli occasioni da rete che creiamo.
                                                                    Io comunque non ho ricordi di un’organizzazione di gioco del genere a Verona. Parlo, ovviamente, degli ultimi 30 anni, perché il calcio degli anni ’70-’80 era proprio un altro gioco.
                                                                    Prandelli, Malesani ( nel girone di andata dell’anno disgraziatissimo ) e a tratti Mandorlini ci hanno fatto divertire, ma una compattezza di squadra come quella di quest’anno non si era mai vista.
                                                                    Almeno, a me pare così.

                                                                    • fenomeno scrive:

                                                                      Concordo con te…il merito di questa compattezza è ovviamente di Juric ma anche di fattori non tangibili che si chiamano alchimia, amalgama e chimica che non sono programmabili e che a volte in certe squadre te le trovi come per magia senza dei motivi razionali…la parte irrazionale degli sport di squadra e del calcio in particolare che fa parte del fascino di questo sport…e questo avviene in tutte le categorie, dalla terza categoria fino alla serie A…è successo con Mandorlini, sta succedendo con Juric…questa “magia” però non è infinita…poi ci sono allenatori più bravi di altri nel creare queste situazioni ma anche loro non sono infallibili altrimenti farebbero bene ovunque e questo non succede…

                                                                      • bruce scrive:

                                                                        Diciamo che si è creata un’alchimia perfetta e inaspettata, tra l’altro per vari motivi siamo senza un attaccante di riferimento, Juric ha ruotato spesso i centrocampisti centrali eppure il gioco non ne risente, l’unico reparto che deve rimanere invariato è la difesa ma aldilà dell’amalgama la qualità della rosa è indubbia e non paragonabile all’armata brancaleone di due anni fa.

                                                                        • bardamu scrive:

                                                                          Sulla qualità della rosa aspetto ad esprimermi quando vedrò giocare alcuni dei nostri giocatori altrove ( e purtroppo mi sa che l’anno prossimo avrò l’occasione di testarne parecchi ). Per esempio sono curioso di vedere Amrabat in un’altra squadra.
                                                                          A me pare che la qualità media sia discreta-buona, forse con l’unica eccezione di Lazovic, che effettivamente sta mostrando doti atletiche non comuni e un piede destro assai educato.
                                                                          Il fatto stesso che Borini sia sembrato ( è presto per dirlo ovviamente ma la sensazione è stata netta ) di un’altra categoria lo dimostra.
                                                                          Sulla qualità della rosa che aveva a disposizione Pecchia basta vedere la fine che hanno fatto la maggior parte di quei giocatori, Kean a parte comunque all’epoca assai acerbo.

                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                            Allenatore inadeguato ma rosa, a mio avviso, non così oscena…Silvestri c’era anche allora, Caceres (vukovic) hearteaux, ferrari e Caracciolo non è che fossero meno quotati rispetto ai rrhamani, kumbulla e Gunter di inizio stagione…romulo bessa zuculini valoti e fares fatti giocare come gioca juric magari qualcosa facevano…pazzini e zaccagni c’erano anche allora…kean lo preferisco tutta la vita a di carmine e stepinski…cerci non rotto era un buon giocatore…anche veloso per dire doveva essere sempre rotto…verde qualche numero lo aveva….poi col senno di poi è sempre più facile ma non sarei così drastico nel fare delle differenze tra una stagione disgraziata ed una dove tutto gira a mille…curioso pure io di vedere amrabat, kumbulla e rrhamani in realtà potenzialmente di alta classifica

                                                                        • Fenomeno scrive:

                                                                          Ci sono state partite in cui non sembrava proprio un’armata Brancaleone ma il tuo è un metro di giudizio molto lineare, vincono tutti bravi, perdono tutti incapaci…magari fosse così semplice

                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                            Su gennaio posso concordare con te, su Agosto no…con lo stesso metro di giudizio eravamo condannati anche quest’anno allora…ricordo che in quel Agosto c’era anche chi scriveva che era il Verona più tecnico di sempre…e dopo un periodo di immobilismo arrivarono tre quattro giocatori in pochi giorni ed i commenti non erano così negativi, anzi…poi, col senno di poi, ie boni tutti…la prima retrocessione in b con questa società per dire finimmo il campionato con un attacco formato da toni, pazzini e rebic…proprio sto schifo?….io seguo il Verona da più di 40 anni e credimi che squadre di merda, allenatori non capacissimi e squadre che sembravano che perdessero di proposito ne ho viste tante anche prima di setti…considero fortunati chi le ha viste solo con grosso e pecchia

                                                                          • bruce scrive:

                                                                            Oltre a Calvano non dimentichiamo Souprayen, la meteora Aarons, el Corean, Matos, Felicioli, Verde, certo è che con un altro allenatore avremmo fatto un campionato più dignitoso ma la nostra sorte era compromessa a fine Agosto e decisamente segnata dopo la mirabolante campagna….cessioni di Gennaio.

                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                            Si per carità…io ero a firenze, partita super e kean mostruoso…poi, una rondine non fa primavera…questa è una squadra “strepitosa”…e chi l’avrebbe mai detto…io sostengo da sempre che il calcio è una brutta bestia nel bene e nel male e che basta poco per passare da fenomeni a pirla e viceversa…non considerare che squadre e società come il Verona non sempre riescano a far dei campionati all’altezza è un po’ fuorviante…

                                                                          • Hellas76 scrive:

                                                                            Si fenomeno ma non puoi farti un girone di ritorno con calvano, che nemmeno fa la c.. Io ho sempre schifato pecchia… Ma quella squadra non andava da nessuna parte.. E kean è un butino di 17anni messo a fare l’attaccante in serie a italiana, non paraguaiana.. In prospettiva certamente meglio di di Carmine però li eravamo a passi.. Poi per carità tutto può essere.. A me questa squadra piace di più è più completa anche per reparto.. (poi mai mi sarei aspettato tale classifica sua ben chiaro)

                                                                    1. Simone scrive:

                                                                      E’ diventato praticamente impossibile scrivere su certi blog, quello di Vighini in particolare. Su quale Martino scrive: “Non hai idea della rabbia che mi assale quando penso all’intervista che Pecchia fece alla rosea a novembre 2018, quando disse che se il Verona non fosse retrocesso sarebbe fallito. Da quel momento in poi non ho più avuto dubbi sulla zecca carpigiana. Desidero solo che se ne vada…e magari che cada in disgrazia.”
                                                                      Peccato che le parole di Pecchia avessero tutt’altro senso altre rispetto al titolo fuorviante (comunicazione vs informazione) di questo sito. “Il presidente ha chiesto un mercato a zero per salvare i conti e col d.s. Filippo Fusco ho condiviso un progetto in economia. Il finale è stato amaro, ma al contrario di Bari e Cesena, il Verona c’è ancora e non ha debiti”. Cosa che si sapeva e che fu detta e ribadita più volte da Setti e da tutti quelli che lavoravano nel Verona in quel periodo di riassetto. Come far passare una non notizia per una bomba incendiaria.

                                                                      • fenomeno scrive:

                                                                        Ormai non ne vale più la pena, lasciali bacaiare…

                                                                        • Simone scrive:

                                                                          Sembra “quasi” che questo sito stia lavorando da tempo più che altro sui titoli e su qualche articolo gratuitamente provocatorio per dare il via alle danze dei commenti di alcuni utenti che in quanto tali non possono essere informati direttamente sulle cose, né ne possono avere gli strumenti (al contrario loro, teoricamente) togliendosi così definitivamente l’impegno di fare un serio lavoro d’inchiesta ma assicurandosi visualizzazioni e promuovendo indirettamente un clima soffocante (che mostrerà definitivamente il suo vero volto quando le cose ricominceranno a trovare difficoltà sul campo) intorno alla società e di conseguenza al Verona. Mai vista una cosa simile a questi livelli qui dentro.

                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                            Si però visto che scrivono sempre in meno no mi sembra una grande idea commercialmente parlando…sarà per il bene del Verona…:-)….Amen

                                                                      1. Simone scrive:

                                                                        Non capisco questa necessità di riportare una cosa che non c’è scritta. Nella risposta della società al Verona con Cuore in quell’occasione non è usato il termine ‘diffidare’, c’era semplicemente scritto “Non è nostra abitudine replicare a chi cerca notorietà utilizzando rappresentazioni fuorvianti e distorte della realtà, e non è nostra intenzione ripeterci in futuro. Tali articoli, ripresi senza verifica e criterio da alcuni media nonostante siano scritti con metodo impreciso e approssimativo, e contengano dati inesatti, non troveranno più spazio tra i comunicati del Club”.
                                                                        Setti ha invitato chiunque avesse dubbi sul bilancio ad andare in sede per chiarire. Noto che chi dice di avere certezze in negativo sullo stesso in realtà non le ha perché impossibilitato a trovare prove su brogli. Ecco, appunto.
                                                                        Le plusvalenze (in alcuni casi furbesche, ad esempio “una plusvalenza di 3,5 milioni di euro fatta per la cessione nell’estate 2015 di tal Lorenzo Andriuoli al Genoa. Possibile che quel mago delle operazioni di calciomercato fatte ad arte per rattoppare bilanci che risponde al nome di Preziosi sia diventato così matto da buttare tutti questi soldi per un giovane classe 97′ oggi in prestito nella serie B rumena? Chiaramente no. E infatti l’operazione è stata fatta a costo zero perché in cambio il Verona, per la stessa iperbolica cifra di 3,5 milioni di euro, ha comprato il terzino classe 96′ Matteo Franchetti ora in prestito al Forlì in Lega Pro – 7 presenze finora -. Alcuni la definirebbero una ‘porcata contabile’, però le regole adottate dalla Covisoc – organo che controlla i bilanci delle società calcistiche – la ammettono e le società – Chievo e Genoa tra i massimi esponenti – se ne approfittano. Purtroppo da quest’anno (anno 2016), per la prima volta, anche il nostro Verona.” sono parte determinante dei bilanci e dei movimenti societari. Senza plusvalenze una società, specie se piccola, non può permettersi di mantenere i conti in ordine e programmare alcunché.
                                                                        So che è dura, lunga e complessa come cosa, ma per capire un attimino meglio la situazione del Verona del prima e dopo Bigon, o se vogliamo del pre e post Sogliano (senza per questo dare colpe o meriti specifici ed assoluti ai suddetti ds, mia mia idea, che poi è logica, è che muoversi in un modo o in un altro dipenda in primis dai doktato della proprietà, dai vari cambiamenti nel tempo della situazione societaria e dalla possibilità della stessa nei vari passaggi), invito con calma a leggere questi 4 articoli, tutti datati dicembre 2016:
                                                                        1. https://www.calcioefinanza.it/2016/12/21/bilancio-hellas-verona-2016-paracadute/ (di cui riporto uno stralcio: “Per far fronte ai propri fabbisogni, inoltre, oltre ai flussi derivanti dalla gestione operativa, dall’utilizzo di affidamenti bancari e/o di factoring, la società potrà anche fare affidamento sugli interventi del socio. Nello scorso esercizio, ad esempio, la controllante HV7 S.p.A. – che ha ceduto l’intera sua partecipazione alla propria controllante, la lussemburghese Falco Investments SA – ha erogato complessivamente 7,5 milioni come riserva per futuro aumento capitale, e altrettanto potrebbe doversi costretta a versare nella stagione in corso).”
                                                                        2. http://www.hellastory.net/verona/le_ultimissime/bilancio_hellas_30_06_2016_quale_futuro_dopo_la_retrocessione_1_parte-2016-12-27-0918/ (di cui riporto: “Effettivamente i numeri del bilancio sono impietosi.
                                                                        La dipartita di Sogliano ha:
                                                                        - anzitutto tolto ossigeno ai procuratori che – Raiola insegna- sono ormai gli unici attori ad intascare profitti dal calcio: i costi delle loro consulenze sono scesi da 4,97 (!!!) milioni a 1,67 milioni con un risparmio secco di 3 milioni in un solo anno;
                                                                        - ridotto il monte stipendi lordo dei calciatori da 26,7 milioni a 23,1 milioni;
                                                                        - ridotto i compensi dei dirigenti da 1,21 milioni a 0,83 milioni;
                                                                        - ridotto i costi per prestiti di calciatori, da 1,15 milioni a 0,22 milioni – 180 mila euro per Wszolek e 30 mila per Tupta, entrambi poi riscattati -.)
                                                                        3. http://www.hellastory.net/verona/le_ultimissime/bilancio_hellas_30_06_2016_quale_futuro_dopo_la_retrocessione_2_parte-2016-12-27-0928/ (di cui riporto: “In conclusione, con la scorsa stagione la Società Hellas Verona ha sicuramente iniziato un percorso di ridimensionamento volto a riportare la Società ad un equilibrio economico necessario per garantire la sopravvivenza nel lungo periodo. Il risultato è stato un disastro sportivo che i 25 milioni di paracadute più i 7,5 milioni versati da Setti hanno in parte neutralizzato. Molto però ancora deve essere fatto perché con la caduta in B, tutti i proventi extra-paracadute – botteghino, sponsorizzazioni, diritti tv – caleranno drasticamente e perché, come abbiamo visto, la società sta attraversando una situazione di tensione di liquidità, nonostante la buona patrimonializzazione, dovuta alla lentezza con la quale la stessa riuscirà ad incassare i soldi prestati ed investiti nella propria controllata (Hellas Verona Marketing & Communication).”
                                                                        4. https://www.sportbusinessmanagement.it/2016/12/analisi-tecnica-bilancio-hellas-verona.html (di cui riporto: “L’INDICE DI SOLVIBILITA’ TOTALE
                                                                        Il rapporto tra attività totali e debiti totali determina l’indice di solvibilità totale. Una società è solvibile quando il totale dell’attivo è superiore al totale dei suoi debiti. Quanto maggiore risulta tale indice, tanto più la società è solvibile. Nel caso in questione, l’indice di solvibilità totale è pari a 1,215 – 1,055 nel 2014/15 -, ciò vuol dire che, adottando il principio di continuità aziendale, al 30.06.2016, il club possedeva dei beni il cui valore era sufficiente a pagare i debiti.
                                                                        SOSTENIBILITA’ DEL PASSIVO
                                                                        A fronte di un totale delle passività, intese come “liabilities” pari a € 53,2 milioni – € 58 milioni nel 2014/15 -, si contrappone un EBITDA positivo per € 7,9. Il rapporto tra il totale lordo delle passività e l’EBITDA è pari a 6,68. In altri, termini, nel 2015/16 la gestione economica, impiegherebbe 6,68 anni per pagare il passivo, da questo deriva una gestione che deve fare leva anche sui valori dell’attivo.”)

                                                                        Proseguendo nel tempo, prima della stagione 2016-17, il famoso ed apprezzato giornalista-analista Pippo Russo, scriveva sul Verona: “La gestione economica non è stata razionale, non so se si sia riposta troppa fiducia in qualche agente, ma certe operazioni restano inspiegabili. E il prezzo viene pagato adesso. Il ‘paracadute’ è uno strumento che ha attutito i danni, ma non è sufficiente per recuperare l’equilibrio che è stato smarrito. Per questa ragione dico che ricominciare dalla B, per assurdo, può essere una chance nuova per il Verona, anche a rischio di non essere subito promossi. Ma serve un uomo che rimetta in ordine i conti e che ampli l’orizzonte societario. Che manager ci vorrebbe? … Uno che conosca lo sport ma che sia di larga cultura, che non si fermi all’interesse dell’oggi ma che guardi più in là. Una testa pensante che ridia credibilità a un club che tanta se ne è giocata nell’ultima sciagurata stagione”.

                                                                        Infine, per venire dopo più di tre anni da quella svolta, i risultati secondo quelli di Verona col Cuore sono questi http://hellaslive.it/news/verona-col-cuore-lanalisi-del-bilancio-dellhellas-verona-al-30-giugno-2019/: “Proseguendo nell’analisi dello stato patrimoniale, troviamo come il Verona abbia fatto anche investimenti nell’esercizio appena concluso, per Euro 1,4 milioni circa (gran parte legati alla nuova sede di via Olanda), e nell’acquisto dell’11% residuo di HVMC per Euro 1,2 milioni.
                                                                        I crediti verso HVMC, per la cessione del marchio avvenuta nel 2013, ammontano a Euro 10 milioni, in riduzione rispetto allo scorso esercizio (Euro 12 milioni). Per tali crediti è ‘in via di definizione il piano di ammortamento del debito della controllata’.
                                                                        I crediti verso altri derivanti dalla cessione di giocatori ammontano ad Euro 8,5 milioni, di cui Euro 6,6 milioni verso la SPAL (per Fares, Valoti e Viviani). Al tempo stesso, vi sono debiti per acquisti giocatori per Euro 8,6 milioni, segno che le operazioni di mercato sono fatte sulla base di quanto si riesce a incassare dalle cessioni. Tra i debiti principali, Euro 2 milioni verso il Perugia – Di Carmine -, Euro 1.050 milioni verso il Sassuolo – Ragusa -, Euro 3,2 milioni verso il Benfica – Dawidowicz -.
                                                                        Dalla lettura del bilancio non emergono ritardi nel pagamento di imposte, ritenute e contributi previdenziali. I debiti verso i giocatori, in aumento rispetto la scorsa stagione per effetto dei premi legati al raggiungimento della A, sono saldati nei mesi successivi. L’indebitamento è complessivamente pari a circa Euro 6 milioni, in aumento rispetto l’esercizio precedente dove però si deve tener conto che il Verona aveva ricevuto l’anticipazione di Euro 10 milioni del paracadute.
                                                                        Ne emerge un quadro sostanzialmente positivo e prudente, certo che non lascia sperare in colpi da top player ma che permettono forse di guardare al futuro con maggiore serenità, anche se lo sviluppo del nostro Verona passa sempre dai risultati sportivi e da eventuali operazioni sul mercato che possano permettere l’afflusso di risorse da investire.”
                                                                        Risultati sportivi che stanno per fortuna – e merito – arrivando, e con essi, a proposito di mercato e risorse da investire, alcune plusvalenze dalle cifre probabilmente non previste ad inizio stagione di queste proporzioni. Sì, date le analisi e le premesse, direi anch’io “vedremo l’anno prossimo”… quando magari vedremo di nuovo certi commenti, certe risposte e certi toni… https://blog.telenuovo.it/mauro-micheloni/2019/08/04/una-pallottola-spuntata/...

                                                                        1. JJ scrive:

                                                                          Nel frattempo, nei forum dei tifosi del genoa si ipotizza Preziosi come possibile acquirente del Verona.

                                                                          1. wallace scrive:

                                                                            simone
                                                                            scusa, ma devo dirti che sei un ingenuo forte. E tu credi che andando in sede, setti ti dica perche ha fatto migliaia di scatole cinesi, oppure ha il contenzioso con volpi?? ma tu stai scherzando. Il discorso del bilancio era riferito a sogliano. Se con bigon era stato messo a posto, e ricapitalizzato, poi non puoi venirmi a dire che si trascina dal passato. Hai fatto un anno che sei retrocesso con 5 giornate di anticipo, se avevi i bilanci a posto, e prendendo 28 ml di diritti tv, ti sei ritrovato a gennaio in quasi fallimento. I conti puoi girarmeli 20 volte, ma non tornano. Poi, xche vighini pensi sia stato querelato?? vai a rileggerti la risposta a vr col cuore sul marketing, c e scritto che la societa diffida da dare false informazioni. Diffida x te cosa vuol dire?? per quelli che non capiscono, tipo il tuo amico sotto che parla di donsah a vanvera, l esempio del giovane ceduto alla roma non l ho fatta xche e stato ceduto, ma x significare che sara una plusvalenza, ma non saprai mai di quanto. Come plusvalenze sono quelli spostati al mantova, che, se ceduti, creano plusvalenza in bilancio, ma nessun giro di denaro x setti. Penso di essere stato chiaro. Tu puoi tenere le tue posizioni, vedremo l anno prossimo, con la valanga di denaro che si ritrovera, dato che amrabat, per i procuratori, sta schizzando verso i 30 ml, a quello che dicono, con la fiorentina che preme, mentre setti ne prendeva 15 in saldo, ripeto, vedremo cosa fara l anno prossimo. Solo prestiti, secondo me. La spal sara penultima, ma vedi la volonta di salvarsi. Con setti saresti gia in b, col paracadute da 25. Per questo l anno prossimo e molto pericoloso

                                                                            1. wallace scrive:

                                                                              simone
                                                                              fusco ha fatto le nozze coi fichi secchi, e infatti si e dimesso. A gennaio non hanno neanche fatto mercato, con pecchia che disse che si rischiava il fallimento. E con pecchia non c era sogliano. Quando dico il tuo presidente, intendo il tuo, perche ne tieni sempre le parti, ma non e il mio. Certo, i bilanci sono visionabili. Ma sono dati che ci da lui attraverso i suoi commercialisti, e sicuramente sono dati opinabili, non tengono conto di molte varianti. Ad es. quando vr col cuore, e anche da questo sito mi sembra, veniva fuori che era l hellas che sosteneva il marketing, e non il contrario, setti si e affrettato a emettere un comunicato, minacciando come al solito querele. la gestione setti e gestione a trasparenza zero, finche il nostro bancomat funzionera, continuera a prelevare. Oggi per dire, ha venduto un giovane 2003 alla roma. Alla roma, non ad una squadra di serie d. A titolo definitivo. Tu sai che plusvalenza e?? non lo saprai mai, anche con lee di cui nessuno parla, ha preso quasi un ml

                                                                              • Simone scrive:

                                                                                Non è che le parole di Pecchia fossero cadute dal cielo. Disse una cosa logica per chi ha seguito le parole di Setti dal 2016 in poi. Pecchia infatti disse: “ Il presidente ha chiesto un mercato a zero per salvare i conti e col d.s. Filippo Fusco ho condiviso un progetto in economia. Il finale è stato amaro, ma al contrario di Bari e Cesena, il Verona c’è ancora e non ha debiti”. Semplice. La situazione societaria era barcollante da anni e ce ne sono voluti tre per rimettersi più o meno a posto. La situazione veniva da lontano, mica è piombata dal cielo. Oggi ha venduto un giovane alla Roma? Beh, il settore giovanile ne ha anche presi parecchi da altre parti, e sicuramente è un fattore che rispetto al passato è diventato più importante per noi. A Bologna in panchina c’erano Jocic e Udogie. Zaccagni e Kumbulla titolari. Credo non sia da buttare come processo questo, tutt’altro.
                                                                                Su Verona col Cuore non mi pare ci siano state minacce di querela in questa risposta: https://www.google.it/amp/s/www.hellas1903.it/news/polemica-hellas-verona-col-cuore-la-risposta-del-club/amp/ Ha solo voluto legittimamente chiarire alcuni punti della faccenda.
                                                                                Da parte mia non voglio salvare nessuno a prescindere , ma vorrei si parlasse di certe cose con prove concrete, e se si hanno delle idee non si spacciassero per Vangelo, in un senso o nell’altro. Se ci fossero dei dubbi su alcune voci del bilancio, ripeto, Setti stesso ha invitato chiunque in sede per poterne discutere. Magari potrebbe dare delle risposte chiave. Se nel bilancio invece ci fosse qualche trucco o voce falsificata si tratterebbe di falso in bilancio, che è reato. La situazione attuale in pratica è quella di una società che dopo qualche annata in cui si è puntato a stringere coi conti, ora qualcosa si è speso. Rispetto all’ultimo anno di A la differenza è evidente. E i giocatori qui ricominciano a venire volentieri piano piano. Se poi si pensa che col paracadute o i diritti televisivi si riesca a fare maree di soldi e che con questi si dovrebbe riuscire a fare chissà quale mercato senza rischiare nulla a livello di conti, siamo fuori strada. E ci siamo già passati.

                                                                                • JJ scrive:

                                                                                  Ma si dai, stracciamoci le vesti anche per questo Jurgens! Come ce le stracciammo per il buon Godfred Donsah, finito a giocare nella prestigiosissima Jupiler Pro League belga nella temibilissima e portentosa squadra del Cercle Bruges! Ricordo bene gli stracci volare per aver venduto al Cagliari questo onesto pedatore per soli 2,5 milioni di euro e ricordo bene i discorsi e le cifre.
                                                                                  Bacaion number one: questo vale almeno 15 milioni!
                                                                                  Bacaion number two: macchè!! Almeno 20 milioni!
                                                                                  Bacaion number three: ma voi siete fuori! A queste cifre siete complici del magliaro! Donsah almeno 30 milioni.

                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                simone
                                                                                guarda, se riassumi piu brevemente, perche non e che si puo leggere 300 righe. Ma in sintesi. Che sogliano abbia avuto liberta x che c era volpi dietro, e una affermazione che implica fosse lui il presidenteocculto del verona e non setti. Per quanto riguarda bigon, a napoli non vedevano l ora andasse via, dato che ha fatto disastri, e qui, bilancio migliore, ma gestione sportiva, lui e il cardinale, veramente pietosa. Sogliano, ripeto, se la societa ando in rosso non fu assolutamente il responsabile, dato, ripeto, che giocatori come ionita, plusvalenza 4.1, sala, plusvalenza 5, iturbe, plusvalenza 7, toni a parametro zero, jorginho 8, piu paracadute da 25, mon credo neanche se lo vedo che setti abbia tirato fuori 7.5 per ripianare perdite. Adesso e l anno zero. Con tutti i soldi incassati vedremo che squadra fara. Inutile come dicono tanti, blindare juric. Juric aspetta fine anno, e giustamente vuole vedere quali sono i progetti. E sicco.e saranno scarsi come al solito, x me prende giustamente altre strade.
                                                                                Poi sulla ricapitalizzazione, molti giornali, alla voce fatta da setti, mettevano un punto di domanda. Io ne metterei dieci, non uno. Caro mio, mettetela via. Finche ci sara il tuo caro presidente, masticheremo sempre amaro

                                                                                • Simone scrive:

                                                                                  Punto 1. Quando dici “il tuo caro presidente” spero tu non lo faccia in maniera provocatoria perché di mio c’è solo la passione che mi lega al Verona qualsiasi siano i “giocatori, il presidente, l’allenator”. 2. Il bilancio sportivo sotto Bigon è associabile a quello economico perché la sua gestione non risolse nulla. Sotto la sua gestione fu nel migliore dei casi messo semmai un primo piccolo tassello a livello di ristabilizzazione finanziaria. Il lavoro sporco, impopolare ma decisivo da questo punto di vista fu fatto gli anni seguenti sotto Fusco (ecco perché Setti ne ha sempre parlato bene, come fu con la sua gestione a Bologna). La storia dei bilanci e della situazione economico finanziaria del Verona può essere studiata per chi ne ha voglia. Setti ha invitato a farlo in sede per chi lo volesse fare e avesse dei legittimi dubbi. Potrebbe essere un esercizio utile per molti probabilmente. Per capire meglio tutte le cifre e tutti i passaggi reali e documentati in entrata ed in uscita negli 8’anni della gestione Setti.

                                                                                1. Simone scrive:

                                                                                  Innanzitutto la ricapitalizzazione parziale a mano di Setti per 7,5 milioni di euro è accertata, anno 2016, articolo del 3 gennaio 2017: “L’Hellas è campione d’inverno ed è sulla buona strada per riconquistare la serie A perduta lo scorso anno. Anche dal punto di vista economico – a leggere il bilancio chiuso al 30 giugno 2016 e disponibile da poche settimane – il club pare sulla buona strada per tornare in salute, pur tra luci e ombre. Intanto, la notizia non è solo il ritorno all’utile, 731.704 euro, dopo la maxi-perdita dalla precedente gestione (-6,9 milioni), ma anche la poderosa ricapitalizzazione da 7,5 milioni di euro.” – https://corrieredelveneto.corriere.it/rovigo/notizie/sport/2017/3-gennaio-2017/hellas-riporta-conti-utile-una-strana-plusvalenza–2401172854037.shtml.

                                                                                  Che Sogliano avesse poi fatto le sue operazioni in libertà e che questa libertà fosse garantita e permessa dalla presenza economica forte di Volpi non ho molti dubbi. E aggiungerei che se vuoi rilanciarti servono investimenti, e gli investimenti portano sempre a delle perdite di bilancio nei primi anni. Quindi tutto normale. Ovviamente ogni gestione che richiede investimenti è basata su un rischio d’impresa, rischio d’impresa che nel calcio secondo le regole del Fair Play Finanziario (altro fattore fondamentale che influisce in maniera determinante sulla possibilità di movimento delle squadre e che invito tutti a leggere e capire – https://it.uefa.com/community/news/newsid=2065465.html) può essere appianato in caso che andasse male da plusvalenze o in una certa percentuale da un intervento diretto del proprietario dello stesso club. Ma nel nostro caso, dal momento in cui, da un anno all’altro, il proprietario ufficiale del club si è ritrovato senza colui che gli copriva verosimilmente le spese, da lì è logicamente cambiato tutto. E dato che con le spese dovevi tornare, è cambiata la politica del club. Cosa detta e ridetta, spiegata e rispiegata e ribadita dallo stesso Setti attraverso parecchie interviste.
                                                                                  Ma il paracadute, cosa che esiste pure in altri Paesi come in Inghilterra, a cosa serve? “In pratica è utile per limitare i danni dovuti alla retrocessione e quindi alla perdita dei milioni e milioni derivanti dai diritti televisivi: secondo un recente studio una squadra retrocessa perde un tot di milioni di euro (circa sedici) e il 95% di questa cifra è dovuta alla diminuzione dei ricavi dai diritti tv. I danni economici aumentano a fronte dei contratti a lunga durata dei calciatori, prendiamo sempre come esempio il Cagliari o il Palermo, che sono scesi in Serie B mantenendo molti giocatori che avevano in Serie A a contratti vantaggiosi, i giocatori in questione però avevano legami pluriennali con le suddette società e ovviamente un contratto non prevede di default la diminuzione dell’ingaggio in caso di retrocessione, ergo meno ricavi ma identiche spese.”
                                                                                  Quindi se il paracadute permette al club di mantenere l’equilibrio economico, non è una cosa eccezionale. E’ esattamente per quello che serve. Un Verona se n’è servito bene in questo senso, un Palermo no. Perché nella gestione Zamparini il buco e la gestione che ha portato a quel punto era troppo grande per poterlo coprire col paracadute stesso. Se il paracadute servisse per porre una squadra sopra un’altra, sarebbe illegale come principio. E infatti i risultati parlano chiaro, tra le squadre che si sono servite del paracadute intero, qui e altrove, abbastanza poche sono andate su direttamente.

                                                                                  Volendo provare a fare un ‘ipotetico quadro per il prossimo anno, se l’anno scorso avevi in saccoccia 25 milioni dal paracadute e il bilancio si è registrato con un leggero segno positivo, e quest’anno invece ti sei beccato circa 30 milioni di diritti televisivi, più altre entrate da sponsor vari, biglietti, abbonamenti, eccetera, ma contemporaneamente hai avuto circa 11 milioni di spese dal calciomercato considerando anche i riscatti dall’anno scorso, più un aumento di circa una decina di milioni lordi (lo scorso anno se non erro eravamo a circa 14 netti in B, quest’anno tra i 23 e i 25 in A) solo per quanto riguarda gli ingaggi dei giocatori (non contiamo Juric e lo staff tecnico), è probabile che a bilancio si possa tornare in passivo. Situazione tipica e normale per una proprietà che infatti ha ricominciato ad investire. Ma rispetto al passato ora la cosa fondamentale è che si usi il bilancino quando si è in questa situazione, facendo bene i calcioli sulle entrate e le uscite tentando di tenere sotto controllo per esempio il monte ingaggi, e non solo. Finché a comandare la baracca c’è uno con le potenzialità economiche di Setti, questa deve essere la linea se non vuoi tornare a rischiare davvero. Da questo punto di vista però le plusvalenze che verosimilmente entreranno dovrebbero far stare tranquilli perché permetterebbero di prendere il sopra citato passivo senza troppe ansie in vista delle entrate che arriveranno (probabilmente a rate, ma come quasi tutte queste operazioni, sia in entrata che in uscita) e che dovrebbero non solo ripianarlo ma anche permettere di investire ulteriormente. Ma stavolta, rispetto ai primi anni di gestione Setti (-Volpi), l’importante sarà farlo, ripeto la mia idea, con testa. Operazioni importanti, funzionali alla serie A (se ci dovessimo rimanere, e qui mi tocco) ma senza colpi di testa eccessivi.

                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                    a parte
                                                                                    che l aumento del capitale di tasca propria di 7.5 ml, risulta una barzeletta, visto che fu fatta attingendo al paracadute di 25 ml, mi risulta difficile pensare che un ds, che NON HA poteri di firma, x cui ogni singola trattativa passava da setti, possa aver fatto andare in rosso il bilancio di una societa. Anzi, lo stesso sogliano ribadì, senza essere smentito, che nei due anni di a, erano stati la societa che aveva avuto costi complessivi tra ingaggi e giocatori, piu bassi di tutta la serie a. Di piu, disse che era gia a buon punto con la trattative x belotti, papu gomez, e bonaventura, e che il costo dei giocatori era ampiamente alla portata. L anno scorso mi risulta che il caro presidente avesse addirittura cercato ancora sogliano, quindi….un ds non e mai responsabile degli erori di un presidente, infatti con bigon non sono state rose e fiori , anzi

                                                                                    1. wallace scrive:

                                                                                      fenomeno
                                                                                      l ennesimo fallimento de scion scion ????.l e meio che te tasi, va la, el to presidente l a ciapa la barca de schei con sogliano. Pazzini e toni a parametro , cacia, donsah, ionita, iturbe, 25 ml di plusvalenze, e due anni consecutivi in a, che hanno permesso il paracadute da 25. Meio che te parli de bigon, del cardinal, e del sugador fantasma. Sogliano el to presidente, quando el ga risposto, no la mia ribatuo pero, dato che el ga torto marso, perche tutti i contratti dovevano avere l avallo del caro demolitore

                                                                                      • Simone scrive:

                                                                                        A dire il vero Pazzini è arrivato con Bigon. Ma a parte questo, sono tra quelli che sostengono che Sogliano ha gestito il Verona per come gli fu permesso. Ma il Verona dei primi tre anni di Setti come fu gestito a livello di conti? Più o meno come tante altre società che ora hanno i conti decisamente in rosso. Con la differenza che quelle sono tenute su dal sistema, dam entrate maggiori e soprattutto da proprietari che ripianano con la garanzia data dal loro capitale. Quei conti tre anni e mezzo fa hanno rischiato di farci capitolare. Ricito Gino, nell’attesa di cifre che possano smentire queste…:

                                                                                        “Ecco le perdite di quel Verona:
                                                                                        - 5 milioni l’anno di B
                                                                                        - 5 milioni di utile il primo anno di A grazie alla cessione del marchio messa a bilancio per 16 milioni (fatte 2 conti, e in quel bilancio c’era anche la plusvalenza dalla cessione di Jorginho…visto che ancora qualcuno se chiede come mai el fose sta ceduo a gennaio…)
                                                                                        - 7 milioni di perdite l’anno successivo.

                                                                                        A cause “delle piccole perdite” (sempre per la cronaca, tutte a gestione Sogliano, visto che ancora qualcuno se chiede perché i l’abbia mandà via…), Setti ricapitalizza per 7,5 milioni.”

                                                                                        Inoltre il massimo delle plusvalenze da giocatori di quel Verona mi pare furono quelle conseguenti all’anno di Iturbe (7 circa per l’argentino-paraguayano e una decina in più trance per Jorginho). L’anno prossimo dopo questa stagione potremmo avere plusvalenze per 12+1,5 (già accertata), più forse una quindicina per Amrabat più tre i 15 e i venti per Kumbulla (sperando che i grossi club non si accorgano che il ragazzo tende ad infortunarsi n po’ troppo spesso..). Farebbero all’incirca tra i 40 e i 50 milioni di plusvalenze da giocatori. Più il resto delle entrate. Credo che con queste cifre e con il bilancio ufficialmente in ordine (di sicuro meglio di quello che avevamo fino 3 anni e mezzo fa, cifre alla mano), qualche pretesa e concreta speranza sul mercato della prossima estate siano legittime da avere in caso di (probabile) permanenza in serie A.

                                                                                        • bruce scrive:

                                                                                          Con Sogliano una promozione e due salvezze tranquille che poi hanno permesso i paracaduti che hanno tamponato i fallimenti di Bigon e Fusco e grazie ai quali siamo qui oggi, tutto il resto è fuffa, D’amico è sulla buona strada per fare bene dopo una B molto stentata lo scorso anno.

                                                                                      1. Alkwor scrive:

                                                                                        Vorrei cambiare discorso, troppi AF e troppo aggressivi sull’argomento setti.

                                                                                        Notevole che juric abbia ringraziato Henderson, così come spese belle parole per Tutino.
                                                                                        In teoria due giocatori qualsiasi.
                                                                                        Mi sembra il sintomo di una persona molto sensibile.
                                                                                        Juric uomo mi piace già più di ogni altro allenatore passato di qui (escluso Giannini…scherzo :) )
                                                                                        Mi sento in sintonia con lui, Anche quando ha quasi glissato o quasi su Mijalovic, visto che ogni giornalista cerca la frase ad effetto sul serbo.
                                                                                        Mandorlini mi divertiva, eternamente grato per Salerno, ma secondo me era più banale nel parlare.
                                                                                        Se andasse via mi spiacerebbe più per l’uomo che per i risultati ed il gioco, che sono eccezionali, sia chiaro.
                                                                                        Come allenatore, lo aspetto solo alla prova continuità, perché sarà difficile ripetere il girone d’andata.
                                                                                        Ps. Bagnoli non può far parte di nessuna classifica.

                                                                                        • stefano 50/60 scrive:

                                                                                          el Mandorla, che adoro, ha affrontato la pletora delle merde più merde che ci sian al mondo…ha fatto molte cose in assenza di Giovanni……ha patito aggressioni ed insulti per aver detto semplicemente la verità……..detto ciò Ivan è una persona splendida, son d accordo Alkwor e lancio una sfida qui, basta insulti…rispettiamoci, idee differenti ma rispetto…….ci pensano già i media a trattarci come pezze da piedi anche quando un demente vien qua a tirare il pallone in curva……senza metterci del nostro…….

                                                                                        • bruce scrive:

                                                                                          Se ho criticato Setti per Pecchia e Grosso posso ammettere tranquillamente che la scelta di Juric è la migliore di tutta la sua gestione perchè oltre ad essere un allenatore valido e di prospettiva è anche una persona vera e genuina, speriamo rinnovi al più presto.

                                                                                        1. nenovr scrive:

                                                                                          Bruce…Appunto perché tifiamo L’Hellas mettiamo in discussione setti così come (immagino) avrai fatto tu col Palermo e coi cartelli/adesivi setti buffone

                                                                                          • bruce scrive:

                                                                                            Non capisco dove vuoi arrivare, per caso qualcuno ha mai detto che bisognava restare fuori ad oltranza come stai facendo tu?

                                                                                          1. bruce scrive:

                                                                                            Quindi Pecchia e Grosso dovevano licenziarsi da soli? Ma ci siete o ci fate?? ;) ;)

                                                                                            1. nenovr scrive:

                                                                                              An ecco…

                                                                                              1. Tomhv scrive:

                                                                                                Db bruce ghera uno striscione con scritto “ ecco il tuo bilancio “ … no vegner a dirme che l’era per grosso che no ghe crede nessuno !!!

                                                                                                1. nenovr scrive:

                                                                                                  Ho capio ho capio…avea capio mal l’an passà…
                                                                                                  No volea essar ironico

                                                                                                  1. nenovr scrive:

                                                                                                    No ghero mia al stadio…
                                                                                                    Dopo Verona Palermo non sono più entrato …avea capio che tutto lera contro setti e non contro grosso

                                                                                                    • bruce scrive:

                                                                                                      Ti ho spiegato chiaramente la situazione, se fai finta di non capire e fai affari tuoi, nel frattempo continua a restare fuori.

                                                                                                    1. nenovr scrive:

                                                                                                      Bruce
                                                                                                      e anche i “setti buffone“ avevano come scopo l’allontanamento di Grosso? O cosa?

                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                        simone
                                                                                                        sai benissimo che non abbiamo nessuna possibilita di visionare le scatole cinesi, e di ingrassare setti e gli avvocati, perche alla fine questo sarebbe, nessuno ha voglia. Ti ricordo che quando verona col cuore disse che il marketing in sostanza era in rosso profondo, il santo rispose con un comunicato che erano notizie false, come al solito del resto, e che li diffidava dal diffonderne altre. Ergo, ti querelo. Io la penso alla mia maniera, sono un vecchio disfattista, ma ti dico, preparati al terremoto nell hellas. Di fatto, poco tempo fa, il santo disse in un intervista che se veniva volpi, lui era pronto x fare solo il presidente. Prossima mossa, aumento di capitale coi soldi dei gioielli, ma terremoto in arrivo..sto aspettando l onda..se poi sbaglio, farai un copia incolla xche hai avuto ragione tu

                                                                                                        • Simone scrive:

                                                                                                          La differenza è che tu di dici certo di una cosa ma con le azioni non vai fino in fondo. Io riporto notizie, mettendo dentro il Verona e tutto il calcio italiano, notizie che parlano di una situazione nella quale per sguazzarci servono pelo sullo stomaco e soldi, possibilmente tanti. Non è che io ho ragione o torto. Semplicemente io non ho risposte perché non è possibile avere certezze. Se non il forte sospetto che non abbiamo a che fare in nessun caso con un regime fondato sulla trasparenza. Se il Verona ha a detta di Verona col Cuore un bilancio ben gestito (rispetto alla media del calcio italiano, sicuro) ma un marketing che stenta, mi vien da pensare che evidentemente la piazza non risponde sufficientemente da questo punto di vista, semplice. La stessa piazza che anni fa su internet si auto nominava la tifoseria migliore d’Europa. Se tu fossi un tifoso del Genoa e ragionassi con lo stesso metro diresti di peggio, se lo fossi della Sampdoria idem, del Verona di Pastorello idem, del Chievo di Campedelli uguale, del Leeds di Cellino o Radrizzani uguale, della Juve degli Agnelli pure, per non parlare dei casi Saputo-Bologna, Lotito-Lazio, Pallotta-Roma, eccetera eccetera… Mi pare chiaro che o si prende in considerazione l’intero sistema oppure qualsiasi ragionamento diventa parziale e per forza di cose sospeso, specie in assenza di prove.

                                                                                                        1. nenovr scrive:

                                                                                                          (leggo solo ora tutti questa valanga di parole)…e mi chiedo che senso ha avuto la protesta dell’anno scorso col Palermo?

                                                                                                          E pensare che l’ho fatto perché pensavo che voler bene al Verona significasse star fuori…

                                                                                                          in pratica l’ho presa nel di dietro io che sono rimasto fuori col Palermo e che da allora continuo a restare fuori…

                                                                                                          Vabè…mi sono sbagliato…ma allora che senso ha avuto restare fuori?

                                                                                                          • bruce scrive:

                                                                                                            La protesta contro il Palermo con lo stadio lasciato deserto (a parte quei pochi crumiri che si possono contare sulla dita di una mano) e proseguita durante l’anno aveva come scopo l’allontanamento di Grosso, allontanamento avvenuto a malincuore ma che almeno ci ha consentito di approdare in Serie A, per fortuna Setti ha dato ascolto ai tifosi altrimenti se fosse stato per lui adesso saremmo a giocare contro Trapani e Livorno, fidati non sei rimasto fuori invano!

                                                                                                          1. wallace scrive:

                                                                                                            simone
                                                                                                            e allora, ti ho detto, se e un santo che pensa al bilancio, in una marea di marcio, puoi benissimo dargli una mano no?? chiedi anche agli altri qui che la pensano come te, e investite in quote starball. Alle parole fatte seguire i fatti. Magari vi da anche un ruolo, chi lo sa, e una percentuale migliore di posteitaliane, o un bonus

                                                                                                            • Simone scrive:

                                                                                                              Questa risposta dimostra quanto tu non abbia capito minimamente il senso di ciò che ho scritto. Data la situazione generale, tu entreresti nel calcio italiano pensando di mantenerti pulito e mantenere contemporaneamente i conti in ordine? Entreresti a fare affari con uno come Volpi mettendoci grosse somme sapendo che un domani potrebbe richiedertele indietro se sai di non averle? Io no. Se sei così sicuro del fatto che il santo sia il già invischiato e condannato Volpi e il carnefice Setti, perché non ti muovi insieme a tutti quelli che sostengono di avere la tua sicurezza a riguardo avanzando una denuncia comune, come in molti mi risulta ti hanno già chiesto più volte? Io nel calcio italiano di sicuro non ho la benché minima intenzione di entrare. E per mancanza di grana sufficiente e per mancanza di pelo sullo stomaco. Se ti hai entrambi, aspettiamo le tue mosse. Sicuro che al contrario di quasi tutte le società calcistiche, la tua sarà sempre in attivo, vergine da chiacchiere sospette ed inappuntabile.

                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                              a me
                                                                                                              non interessadel calcio italiano, ce n e abbastanza qui da pensare. Mi citi berlusconi. ma sai che squadra aveva berlusconi?? dai va la, non rispondo neanche

                                                                                                              • iolavevodetto scrive:

                                                                                                                Pur de averghe reson sarebbero disposti a tutto anche a risalire alle guerre puniche, aprendo cinquecento parentesi e facendo tremila distinguo propinandoci papiri degni di un leguleio diversamente nordico con il solo scopo di alzare cortine fumogene e depistare quando invece l’intera faccenda è chiarissima a chiunque sia capace di intendere e di volere ma che soprattutto non sia in malafede. Non ci resta che godere del presente e come diceva un antico proverbio cinese attendere sulla riva del fiume….

                                                                                                                • Simone scrive:

                                                                                                                  Quindi secondo te il fatto che si parli di calcio italiano come di un contenitore marcio e pieno di ”casi da approfondire”, portandone degli esempi, e il fatto che il Verona con un presidente sicuramente non in grana come la maggior parte debba sopravvivere in mezzo a questo tentando di mantenere i bilanci e la situazione debitoria in ordine, al contrario della maggior parte, e dicendo che attendiamo tutti la conclusione delle indagini a riguardo per capire, significa depistare i dubbi – che in quanto tali di chiaro non hanno proprio nulla -? Ah però. Traduco:se ci fossero indagini su tutte le proprietà della serie A e B italiana, cosa ne uscirebbe? Verosimile sopravvivere in un sistema marcio tentando di mantenere la linea dritta senza entrare in qualche modo nel vortice? Risposta direi che vien da sé. Quello che personalmente mi auguro è che semmai ci sia una giustizia totale, non parziale, e che si chiarisca caso per caso i vari ”gradi di gravità”.

                                                                                                                  • fregghy scrive:

                                                                                                                    Simone lascia perdere, i suddetti signori hanno la verità in tasca e non vanno contraddetti altrimenti passi per uno in malafede…Vuoi mettere, invece, l’essere banderuola in base alla propria convenienza o piangere quotidianamente come fanno loro? Quello si che significa avere a cuore l’Hellas…..non abbiamo capito niente, per fortuna sono arrivati ad indicarci la retta via…

                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                alkwor
                                                                                                                ma di cosa stai parlando?? ha preso la squadra da martinelli a saldo, dopo un niente ha venduto jorginho e tutto il vendibile, e andato in a gia con la squadra fatta, beccandosi diritti tv, e prendendo pazzini e toni a paramero zero, facendo un contratto capestro a pazzini di 5 anni, salvo poi non farloo mai giocare. Questanno ti sta vendendo tutto il vendibile, merito di juric, e magari tra poco ti dara via anche lazoviz e faraoni, e tu mi porti la favoletta del povero presidente oberato dai debiti?? le sue scatole cinesi ne hanno di soldi dentro, infatti volpi e riuscito, a quanto si legge, a mettere sotto sequestro quote x 6 ml. questanno la differenza tra giocatori acquistati e di proprieta, e venduti, è circa di 9 ml, in negativo, dati alla mano. basta con la favola del povero salvatore, x piacere

                                                                                                                1. Simone scrive:

                                                                                                                  Quattro anni e mezzo fa, nell’ottobre 2015, fu fatta una veloce inchiesta sul calcio italiano, in cui ne venne fuori che, in attesa di sentenze che eventualmente attestassero il tutto, come si suol dire “il più pulito c’ha la rogna”. Eccola:

                                                                                                                  Dai club quotati in Borsa alle società appena arrivate dalla serie B: ecco un’analisi approfondita (in due puntate) su tutte le proprietà delle venti società della serie A. Con alcune sorprese, molte curiosità e qualche punto interrogativo. Prima tappa.
                                                                                                                  Due anziane sorelle sono proprietarie di un club di calcio di serie A. Un dipendente delle Ferrovie quest’estate ha rilevato il 45% di un’altra squadra di A. Il cardinale sponsor. I 111 soci del Milan. I prestanome, le coperture societarie all’estero. E i club campioni di trasparenza. Andiamo a vedere fino in fondo «chi controlla e come» le 20 società di serie A.
                                                                                                                  Juventus, Lazio, Roma
                                                                                                                  Sono i tre club quotati in Borsa. Dunque con alti standard di trasparenza e comunicazione. A Torino la famiglia Agnelli governa tramite la holding quotata Exor che ha il 64% della Juve. Nick Train e Michael Lindsell, due londinesi gestori di fondi, hanno fatto insistenti acquisti in Borsa tanto da portarsi nella City il 5%, diventando i secondi soci.
                                                                                                                  La proprietà della Roma (78%) è invece di due società del Delaware, paradiso fiscale nel cuore degli Usa. Non sono giuridicamente di James Pallotta ma il numero uno della Roma ne è il dominus. La Lazio ha il 34% flottante in Borsa ma il resto è nelle immobiliari e società di pulizia di Claudio Lotito.
                                                                                                                  Chievo
                                                                                                                  No n si discute: il Chievo è un fenomeno (duraturo) di lungimirante gestione e Luca Campedelli ne è l’artefice. Tutti ritengono che il Chievo sia suo attraverso la Paluani di cui, a leggere le cronache e anche Wikipedia, lui è «il maggiore azionista». In realtà le «padrone» della Paluani, e quindi del Chievo, con un’ampia maggioranza, sono le sorelle Maria Adua (79 anni) e Berta Cardi (84). Cioè mamma e zia di Campedelli che dunque deve farsi approvare i bilanci da loro. Non solo: un’anziana e sconosciuta signora di Nogara (Vr), Giovanna Veronesi (78 anni), ha in mano un altro 16% della squadra.
                                                                                                                  Atalanta
                                                                                                                  A Bergamo Antonio Percassi, ex difensore nerazzurro anni 70, custodisce l’80% dell’Atalanta (il resto è suddiviso tra 150 soci) nella holding Odissea, insieme alla catena di prodotti cosmetici Kiko (653 negozi per 430 milioni di fatturato) che porta ricchi dividendi.
                                                                                                                  Milan
                                                                                                                  Silvio Berlusconi controlla il Milan al 99,93% tramite la Fininvest. Tutto noto tranne che in quello 0,07% sono compresi ben 111 soci, dal giornalista Carlo Pellegatti all’ex n°1 dell’Eni Paolo Scaroni. Furono azioni distribuite come optional degli abbonamenti vip ai tempi della presidenza di Giussy Farina.
                                                                                                                  Frosinone
                                                                                                                  Qui siamo agli antipodi. Un piccolo club con budget limitato che compete al massimo livello. Il maggiore azionista, l’imprenditore Maurizio Stirpe (Prima spa, 2.200 dipendenti, componentistica per auto e moto) è affiancato da un gruppo di manager della sua azienda, anch’essi soci rilevanti del Frosinone. A luglio il 45% del club messo in vendita da Arnaldo Zeppieri è stato acquistato da Vittorio Ficchi, presidente del Basket Ferentino (A2).
                                                                                                                  «Manager e imprenditore», riportavano le cronache ma in sostanza, sfrondato dell’auto marketing, dipendente delle Ferrovie. Ha firmato assegni per 2,4 milioni. La Banca Popolare del Frusinate l’ha finanziato. «E io — dice — ho dato in pegno i risparmi di famiglia ma spero con il marketing di far fronte ai debiti e rientrare dell’investimento». Intanto a dar retta al sito del club e a quello della Lega, Ficchi è uno dei due vicepresidenti del Frosinone, con Stirpe presidente. Ma è «per bellezza» perché nella realtà il Frosinone ha un unico amministratore, Maurizio Stirpe.
                                                                                                                  Bologna
                                                                                                                  Joe &Joey hanno divorziato. Tacopina è fuori, il canadese Saputo, figlio di un industriale dei formaggi da 7,3 miliardi di fatturato, comanda da solo. Ma ancora non è chiaro qual è la porta d’ingresso dei suoi soldi. Il Bologna fa capo alla lussemburghese Bfc 1909 Lux che è totalmente controllata dalla connazionale Fastpad, costituita da un gruppo di avvocati. Saputo dove è entrato? Il Bologna intanto langue in fondo alla classifica. E la Faac (cancelli automatici), il main sponsor di proprietà dell’arcidiocesi guidata dal cardinale Carlo Caffarra, prega per una rapida risalita.
                                                                                                                  Sampdoria
                                                                                                                  Massimo Ferrero canta, balla, dichiara, commenta e comanda. La Samp è il suo palcoscenico. Però a essere pignoli, Ferrero senior non ha nemmeno un’azione. La Samp è della figlia Vanessa.
                                                                                                                  Verona
                                                                                                                  È davvero Maurizio Setti il proprietario del Verona? Il club è controllato al 100% dalla HV7 di Carpi che finanzia la squadra con un prestito da 14 milioni (in parte restituito) al tasso del 6%. HV7 si è indebitata a sua volta, al 5,5%, con la controllante lussemburghese Falco Investments.
                                                                                                                  E la Falco ha raccolto i soldi piazzando un prestito obbligazionario da 20 milioni (il vero polmone finanziario dell’operazione Verona) a ignoti sottoscrittori. Sopra la Falco c’è un’altra holding, la Seven e infine, in cima alla catena, una fiduciaria, la Argos, che copre qualcuno. Dov’è Setti? E se è il proprietario, perché questa costruzione così «carbonara»?

                                                                                                                  Sono passati 4 anni e mezzo da allora, alcune proprietà sono cambiate, la situazione debitoria ed i bilanci ufficiali del Verona si sono ripristinati a buoni livelli secondo l’ultima ricostruzione. Ultime notizie a riguardo la situazione Volpi-Verona sono state le due lettere (botta e risposta) tra lo stesso ligure-nigeriano (di certo, per la cronaca tutt’altro che un onesto cittadino https://www.google.it/amp/s/genova.repubblica.it/cronaca/2018/11/20/news/riciclaggio_per_volpi_l_inchiesta_a_genova-212089946/amp/ ) e il carpigiano. Ecco il botta-risposta: 1. https://www.google.it/amp/s/m.tuttomercatoweb.com/amp/altre-notizie/contenzioso-con-setti-l-informativa-dei-legali-di-gabriele-volpi-1325233 2. https://verona.ysport.eu/setti-volpi-la-risposta-dei-legali-del-presidente-del-verona-1/. È chiaro come le argomentazioni siano messe in modo che uno dei due mente. Poi se un credito esiste davvero e deve essere pagato si tratta di un fatto che si deciderà nei tribunali. L’impressione che si ha è che sembrano beghe tra due che vogliono farsi la guerra. Soprattutto volpi la voglia fare a Setti. Volpi è ricco ed ha usato un suo galoppino (setti) per un po’ di tempo prestandogli soldi e facendogli fare il lavoro sporco. Poi deve essere successo qualcosa e vuole fargliela pagare. Setti sta cercando ogni cavillo (passaggio di quote tra diverse società per non farsele portare via) per evitare di perdere la partita. O per prendere tempo in attesa di racimolare la grana che gli potrebbe ancora dovere (ma anche qui aspettiamo sentenze reali). Di certo, come mi ha spiegato bene un mio amico ligure, “di sicuro volpi non è nel calcio per farci dei soldi ma per aiutarsi a fare soldi nelle sue altre attività.” Come confermano determinate sue condanne.

                                                                                                                  • Fenomeno scrive:

                                                                                                                    Quello che sostengo da tempo, mal comune non è mezzo gaudio ma se iniziamo ad interessarci di costituzioni societarie e scatole cinesi…le società di calcio professionistiche son tutte così, un rebus intrigato…se questo lo riteniamo inaccettabile non guardiamo piu niente, niente stadio, tv, higlights internet, niente di niente…se invece pensiamo che il campo ci dia ancora delle soddisfazioni chissenefrega di tutto il resto, setti fallirà, setti farà dei reati?…affari suoi…il verona non morirà e ripartirà no?…mi dite che a orezzi accettabili ci sarebbe la fila…se fallisce costa “niente”

                                                                                                                    • Simone scrive:

                                                                                                                      Questo è il punto, difficile da far passare per alcuni evidentemente. Il calcio italiano è fatto in gran parte da determinate dinamiche, quindi mi piacerebbe si fosse fatta chiarezza sullo stesso, per poi lì sì passare alle singole realtà.

                                                                                                                      E a proposito delle sentenze e le faccende giudiziarie riguardanti su Volpi, copio-incollo da Wikipedia:

                                                                                                                      La sua società, Medafrica, fallisce nel 1984. Per la vicenda, patteggia nel 1991 una condanna per bancarotta fraudolenta.

                                                                                                                      Inchieste nell’ambito sportivo
                                                                                                                      Per quanto riguarda la giustizia sportiva, il Presidente di Spezia Calcio e Pro Recco viene posto in un fascicolo della Procura Generale della FIGC per fare luce sulla proprietà del Verona Calcio, girata alla Procura della Repubblica di Como che lo ha coinvolto in un’inchiesta per il reato di autoriciclaggio, già chiusa a carico di altre 26 persone.

                                                                                                                      Secondo la tesi della pubblica accusa, si sarebbe fatto portare denaro «provento di vari delitti» commessi «in Italia e all’estero», come «bancarotta fraudolenta, utilizzo di fatture per operazioni inesistenti nella gestione della società di pallanuoto Pro Recco, corruzione di funzionari del governo della Nigeria»

                                                                                                                      Secondo la Guardia di Finanza, vi fu il coinvolgimento di un gruppo di società controllate dalla Orlean Invest Africa Limited, facenti capo (nel 2012) alla fiduciaria panamense Orlean Invest Holding.

                                                                                                                      Altre inchieste giudiziarie
                                                                                                                      Il 18 novembre 2017 viene condannato in primo grado dalla Commissione tributaria provinciale di Genova per avere evaso somme derivanti dalla qualificazione della squadra Pro Recco, che gioca in serie A1, come squadra “dilettante” di pallanuoto (e non di livello professionale).

                                                                                                                      L’8 maggio 2018 un’ispezione notturna della Guardia di Finanza nelle sedi del Gruppo Volpi ha eseguito un mandato di perquisizione e sequestro, autorizzato dalla Procura della Repubblica di Genova e Como con le accuse di autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni per diversi milioni di euro.
                                                                                                                      La normativa anticorruzione e il Codice dei contratti pubblici hanno prima del 2016 dato luogo a casi di esclusione dalle gare ovvero di revoca di aggiudicazioni definitive, da parte delle amministrazioni locali, per motivi che hanno compreso la pendenza di giudizio in capo all’istante.

                                                                                                                      Se aggiungiamo questo https://genova.repubblica.it/cronaca/2018/11/20/news/riciclaggio_per_volpi_l_inchiesta_a_genova-212089946/, non è esattamente il ritratto di un imprenditore integerrimo.

                                                                                                                      Qualche condanna quindi c’è, se consideriamo anche il patteggiamento. Ma al di là di quello, se vogliamo usare la stessa misura nemmeno per Setti ci sono condanne definitive (riporto anche qui pari pari : – HV7 non ha finora ricevuto alcuna notifica di istanza di fallimento; se in futuro ciò avverrà, HV7 si difenderà nelle sedi opportune, dimostrando l’inesistenza del credito vantato da Santa Benessere – non esiste alcuna sentenza, che accerti detto credito, essendo ancora pendente la causa avanti il Tribunale di Genova – e comunque la sua indubbia capacità finanziaria a pagare eventualmente quanto dovuto;
                                                                                                                      - riguardo la vicenda lussemburghese, è tuttora pendente il processo d’appello e non c’è una sentenza definitiva che abbia accertato il credito vantato e/o gli altri crediti genericamente e infondatamente indicati dagli organi di stampa;
                                                                                                                      - per quanto concerne il trasferimento delle azioni di Hellas Verona, si tratta di normali, valide e trasparenti operazioni societarie infra-gruppo, che non hanno alcun intento fraudolento, ma solo quello di meglio riorganizzare e razionalizzare i rapporti all’interno del gruppo societario, che ha sempre mantenuto la capacità economica-finanziaria per soddisfare regolarmente le proprie operazioni;
                                                                                                                      - nessun organo giudiziario ha mai riconosciuto e/o accertato lo stato di insolvenza di HV7 e/o di H23; se ciò fosse avvenuto, da tempo sarebbero state dichiarate fallite.
                                                                                                                      In chiusura, va sottolineato che da oltre due anni Gabriele Volpi evita di incontrare Maurizio Setti, il quale gli ha più volte proposto di trovarsi per un chiarimento leale e corretto.).

                                                                                                                      Che sia il caso quindi di aspettare il risultato delle sentenze prima di emanare giudizi…? P.S. Io ho semplicemente riportato un articolo, che mi sembrava esemplificativo della situazione calcio italiano (di cui il Verona fa parte, volenti o nolenti, e quindi con questo contesto si deve relazionare), tra l’altro che aveva fatto piuttosto scalpore allora.

                                                                                                                      • Fenomeno scrive:

                                                                                                                        Come scritto prima, a me di queste cose frega poco, vado allo stadio, esulto, mi incazzo, vorrei una squadra sempre di alto livello ma questo è difficile, se ne avessi i mezzi farei io il presidente ma non li ho….chi sostiene meglio in c con martinelli che in a con setti ha una suo posizione rispettabile, per me però é più importante il verona del presidente pro tempore, quindi meglio in A che in C…se avessimo un presidente cristallino e trasparente senza scatole cinesi e senza zone d’ombra e fossimo in c pensi che sarebbero contenti?…se poi chi sia e come sia il presidente è più importante ok ma allora dovrebbero esultare non essere incazzati se rrhamani viene venduto “solo” a 15 milioni…meno soldi prende prima se ne va…

                                                                                                                        • Simone scrive:

                                                                                                                          Il fatto è che poi diranno che “con tutti i soldi presi dalle plusvalenze e il bilancio che si diceva in ordine”… che lo su dica quando sì conosceranno gli importi di tutte plusvalenze (e infatti le voci su quelle di rrahmani erano andate da 12, a 14… ed ora si scopre 14 più 1,5 di bonus) se sono pochi o tanti e se con tutto questo non si può pensare di fare una squadra da A l’anno prossimo in caso di salvezza.. chissà poi perché al Genoa succede questo https://www.calcioefinanza.it/2019/04/30/genoa-bilancio-2018-in-rosso-con-49-milioni-da-plusvalenze/ nonostante il bel bottino (molto più del nostro) beccato dalle stesse e dai vari introiti. Ma d’altronde è sempre così per qualcuno: basta guardare al contesto e guai ad aspettare le sentenze definitive, quelle non contano.. e magari si fanno nel frattempo gli elogi dei pastorello e dei campedelli.

                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                    simone
                                                                                                                    a parte che x leggere la tua pappardella ci vogliono 3 giorni, ma puoi dire al tuo amico ligure, e tu che lo scrivi, che date, al solito notizie sbagliate. Volpi e stato indagato, ma mon ha mai ricevuto condanne, quindi li gia un errore. Capo secondo, se tu, con i tuoi amici fenomeno, jj, roby, gino dal bar, marco verona, e compagnia cantante, volete ricevere l appello del vostro presidente, andate a carpi, versate le vostre quote, e gli date una mano poveretto, xche non ce la fa, finora e stato costretto a svenarsi x amore dei colori gialloblu. Ma se poi a fine anno, visto che comanda lui, e pretende che vengano a dargli una mano senza avere nessun perso decisionale, se avreste dimezzato le vostre quote xche vi ha messo in bilancio delle perdite, ma lui pero il suo compenso di 200000 euro ce l ha sempre, non venite poi a lamentarvi che avete perso i vostri soldi. Dai, andate cosa aspettate, troverete l albanese che vi fa firmare. Vai a vederti cosa ha fatto con falco, riportata in italia dal lussemburgo, chiedigli il prestito da 20 ml a che persone e riconducibile. Questo voglio sapere io, non le balle che ci propina da sette anni, e a cui, gente come voi, crede ciecamente. Dai vi aspetta in sede, dategli una mano, magari invece di prestiti a ruota, caprari te lo compra

                                                                                                                    1. bruce scrive:

                                                                                                                      Facendo un quadro complessivo degli ultimi trent’anni ci sono viste quattro proprietà (Arvedi lo considero un traghettatore), Mazzi e Martinelli hanno letteralmente salvato l’Hellas Verona dalla sparizione facendo il cosiddetto lavoro sporco senza godere di particolari privilegi nè appoggi esterni. Certo, un osservatore meno attento e superficiale potrebbe obbiettare che i risultati migliori si sono visti con il vicentino e il carpigiano che però hanno goduto dell’indispensabile appoggio di Parmalat e petrolio nigeriano (senza i quali potrebbero guidare a malapena Carpi e Mantova) perdipiù il pianeta calcio checchè se ne dica non è mai stato così prospero con diritti tv e paracaduti che una volta non c’erano, una Serie A di basso livello con venti squadre e solo tre retrocessioni, quindi non griderei al miracolo solo per il fatto di fare qualche comparsata nella massima serie ma per una città come Verona parlerei piuttosto di ordinaria amministrazione.

                                                                                                                      • Fenomeno scrive:

                                                                                                                        È questo tutto è dovuto che io contesto…nessuno grida al miracolo ma questa ordinaria amministrazione come la chiami tu per quanto tempo non la abbiamo avuta?…e se questo mondo è così florido perché non c’era la fila a rilevare la società da martinelli?

                                                                                                                        • bruce scrive:

                                                                                                                          Fenomeno niente è dovuto ma sinceramente se dovessi ringraziare qualcuno quello sarebbe Mazzi e Martinelli, senza dimenticare il Conte.

                                                                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                                                                            Mazzi girava scortato, arvedi fu contestato in maniera non tanto soft, gli adesivi “attenti a quei due” (arvedi e previdi) tappezzarono ls provincia ben prima di quelli del buffone…io in generale contesto chi spara merda su tutto però poi quando c’è da fare che facciano gli altri….che i contestati di turno siano mazzi, arvedi o seti poco mi importa

                                                                                                                            • Fenomeno scrive:

                                                                                                                              Intendo dire che in ogni ambito si trovano persone che non hanno combinato nulla nella loro vita che criticano tutto e tutti senza conoscere nulla di quello che criticano…non credo ci siano proprietari nel mondo nel calcio per beneficenza ma senza proprietari non ci sarebbe nemmeno il calcio…i proprietari non sono extraterrestri, sono persone come tutti noi, non sono messi li dallo spirito santo ma forse sono li perché nella loro vita hanno combinato qualcosa più di noi…senza i tifosi non ci sarebbe il calcio ma nemmeno senza i proprietari…è questo senso di tutto è dovuto continuo che mi nausea…tu mi dirai che nessuno li obbliga a fare il proprietario, certo, ma qualcuno li ci deve essere…qui a Verona non ce ne va bene uno, siamo perlomeno sfortunati

                                                                                                                            • bruce scrive:

                                                                                                                              Non capisco cosa intendi dire quando affermi quando c’è da fare facciano gli altri, il tifoso oltre a spendere soldi per abbonamenti, biglietti, trasferte su tutti i campi con qualsiasi condizione atmosferica senza avere nulla in cambio cosa deve fare? Accettare qualsiasi cosa venga dall’alto senza battere ciglio? Secondo te i proprietari in generale sono nel mondo del calcio per fare beneficienza?

                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                        SEZIONI NOTIZIE

                                                                                                                        TS – Mistero nei bilanci del club: il caso del Verona

                                                                                                                        02.03.2018 09:00 di Stefano Bentivogli
                                                                                                                        Fonte: Tuttosport
                                                                                                                        Vedi letture

                                                                                                                        E’ una delle emergenze del calcio italiano, forse quella più cogente, sebbene non sia così palese come la crisi della competitività internazionale e l’arretratezza nell’impiantistica. La situazione dei bilanci dei club professionistici. Dalla A fino alla Lega Pro, lo stillicidio è continuo. E se in Serie C i fallimenti si susseguono, in A ci sono parecchie zone d’ombra. L’ultima, in ordine di tempo, riguarda il Verona e il fatto che l’amministratore unico della società Falco che controlla il club sia un osservatore di origini albanesi, Dritan Derwishi, che percepisce uno stipendio di 30 mila euro lordi l’anno. Ora, posto che un socio può decidere liberamente chi sia l’amministratore, è comunque una scelta singolare. Soprattutto se si considera che la Falco negli ultimi anni ha ricevuto 20 milioni in tre anni da terzi: c’è chi continua a vedere l’ombra di Gabriele Volpi, patron dello Spezia, ma non vi sono certezze. Le certezze, invece, sono che nel bilancio del Verona chiuso al 30/06/2016 si legge, nel Verbale di Assemblea degli Azionisti “che a norma dello Statuto sociale assume la presidenza dell’assemblea il Presidente Maurizio Setti il quale fa constatare la presenza del socio unico portante l’intero capitale sociale in persona: di Falco Investments S.A., in persona di Roger Caurlà e Fabrice Caurlà, in audioconferenza previamente identificato”. A pagina 8 della relazione della Gestione si legge invece nei Rapporti con imprese controllate, collegate, controllanti e consociate: la HV7 Spa, già controllante dell’intero capitale sociale della Società, ha ceduto alla sua azionista controllante Falco Investments SA l’intera partecipazione del capitale sociale di Hellas Verona Spa. La Società non è/ non è stata soggetta ad attività di direzione dell’Azionista Falco Investments SA e/o HV7 Spa in quanto lo stesso non è intervenuto nella conduzione degli affari della stessa società ed ha svolto il ruolo di azionista detenendo e gestendo la partecipazione della Società”. La Falco, appunto, che ha sede in Lussemburgo e ha come amministratore unico un osservatore del club: un tema che meriterebbe qualche approfondimento da parte della Covisoc, l’organismo incaricato al controllo dei bilanci da parte della Figc.

                                                                                                                         

                                                                                                                        ALTRE NOTIZIE

                                                                                                                        Venerdì 17 Gennaio

                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                          fenomeno
                                                                                                                          ne ho visti di depensanti e di gente che travisa discorsi, ma tu sei veramente un coglione cronico. Nessuno spara mer..da su nessuno qui, anzi, ho sempre tessuto l elogio del povero conte, di martinelli, dei mazzi, che dovettero sopportare anche brutte situazioni. Ma era gente ,in c o in b, che voleva bene all hellas. Ora tu e l altro jj, che ci scrive romanzi infiniti, per dirci che setti ha fatto bene, che i bilanci sono a posto, ma i dati di bilancio vengono forniti dalla societa stessa, come dire che un parlamentare si voti una riduzione di stipendio, cosa impossibile. Visto che parlate di bilanci, spiegate anche a chi sono intestati i 20 ml di prestito obbligazionario, che falco investment ha emesso mi sembra nel 2015, e perche, sempre il vostro presidente, all approssimarsi di una scadenza in cui le quote di volpi potevano trasformarsi in azioni, le stesse sono state spostate su falco stessa. Ora, che voi qui siate in molti che appoggiano questa dirigenza, che invece contestavate con pecchia o grosso, o forse tu sei entrato col palermo, capisco, ma che vogliate che tutti crediamo nelle fregnacce propinateci negli anni dal vostro capo, e incredibile. Mai ha spiegato queste manovre, quindi chi non le spiega, ha molto da nascondere. Quindi, cretino e coglione sei tu, come altri qui, che su cose come queste non rispondono mai. Soldi il tuo esimio capo ne ha una caterva, continua a sostenere che nessuno
                                                                                                                          si e fatto avanti, e perche allora a quello che poteva essere un potenziale socio, e che socio, ha spostato le obbligazioni per non farlo entrare ??? COGLIONE DEPENSANTE

                                                                                                                          1. Denis scrive:

                                                                                                                            Simone
                                                                                                                            Fai bene a fare l'esempio dell'Empoli, vista la proprietà simile alla nostra come possibilità. Completo il tuo ragionamento, per sottolineare che il calcio non è matematica e che non sempre 2+2 non fa sempre 4 … dopo la retrocessione hanno costruito una squadra che a detta di tutti gli "addetti ai lavori" doveva dominare il campionato. Invece si sono ritrovati a dover ancora rivoluzionare la rosa e spendere oltre il dovuto (3.5 milioni per La Mantia sono una vera esagerazione), a mio avviso per il fatto di aver sbagliato "conducente" (Bucchi).
                                                                                                                            A questo mi allaccio per rimarcare la più grande necessità che in questo momento abbiamo, cioè la riconferma possibilmente pluriennale del nostro "autista" (Juric) perché si possa costruire qualcosa di simile al tanto agognato "consolidamento". Se tutto ciò avvenisse, sarebbe una piccola garanzia che almeno una parte del tesoretto di questo mercato sia poi reinvestito in un nuovo progetto tecnico credibile.

                                                                                                                            1. Simone scrive:

                                                                                                                              JJ, la cosa che effettivamente può infastidire è sentirsi dire connivente o falso quando si è provato a fare una ricerca seria, nel limite del possibile, di movimenti di mercato degli ultimi anni riguardanti squadre di fascia medio bassa, e la cosa ti assicuro che ha richiesto del tempo e un certo impegno. Tra l’altro le situazione del Verona è quella di una squadra con un presidente che rispetto alla media della A ha un patrimonio personale decisamente basso e il Verona non è consolidato in A. Lo scorso anno, ad esempio, l’Empoli (situazione della proprietà simile) ha venduto giocatori che si spacciavano per fenomeni per 16 milioni (Bennacer, centrocampista), per 8 (Krunic, centrocampista) e per 8 (Di Lorenzo, difensore) e per 7,5 (Caputo, attaccante) – sempre fonte transfermarkt. Proprietà simile alla nostra e cifre guarda caso che assomigliano alle nostre. E per una cifra sbagliata, tra l’altro tranquillamente ammessa, si vuol far passare questa ricerca e questo impegno per falsità, per difendere tra l’altro un presidente che ho criticato aspramente quando c’era da fare e per motivi ben precisi (per me semplicemente non ha il potere economico personale per reggere una serie A e non può portarti un consolidamento in essa, e questo è il motivo principale per cui dobbiamo puntare molto sugli introiti esterni tipo diritti televisivi e plusvalenze, e come hai detto giustamente tu stesso, sulla questione Rrahmani “il valore di vendita di Rrahmani potrebbe ‘potenzialmente’ essere superiore … Il nodo di tutto è quel ‘potenzialmente’. Sembrerebbe che la scelta societaria sia quella di andare sul sicuro. Allora, si parla di 14 milioni. Quindi plusvalenza teorica intorno ai 11,5 milioni. … Per me è una buona vendita. Chi lo sa cosa succederà domani? … Vogliamo parlare di Iturbe? Basterebbe avere una conoscenza romanista, il minimo che ti senti rispondere sull’argomento sarebbe un: “Aho… che sola che c’avete tirato, anfamiiiii!!!”). D’altronde l’ha detto più volte dopo il periodo societario più difficile targato 2016, Setti stesso ricorda gli errori della prima gestione (pagati nella seconda ma forse ora le cose si sono riassestate dopo anni di sacrifici, evidentemente utili, ovviamente in attesa di sentenze sull’argomento Volpi). Eccone qualche esempio: «Eravamo arrivati a un punto per cui investivamo 38 milioni sugli ingaggi a fronte di 48 di fatturato. Insostenibile.».” “Non faremo la fine del Parma o di altri club con buchi economici folli che poi hanno portato allo scoppio. Noi l’Iva la paghiamo, e anche tasse e contributi”. “Nella storia del Verona si sono alternati diversi presidenti e alcuni di questi hanno rischiato il fallimento economico per sostenere l’Hellas. Questa non è la mia filosofia, fare calcio così non mi interessa e l’ho detto fin dal primo giorno.” “Nell’ultimo periodo si parla del bilancio del Verona e di presunti dubbi sul nostro operato, per questo invito chiunque a venire, con il proprio commercialista, per controllare assieme, passo dopo passo, i nostri conti e la nostra situazione. Non farò mai calcio mettendo a rischio la mia azienda, il mio percorso di imprenditore, il Verona calcio.” “Vinceremo campionati e retrocederemo ancora. Ma tutto questo senza mai rischiare di scomparire, anche a costo di contestazioni o scarsa popolarità. La mia priorità è mantenere un equilibrio, per evitare situazioni come quelle accadute a società non molto distanti da noi. Il nostro è, oggi, uno dei bilanci fra i più sani della Serie A: questo è il mio compito.”
                                                                                                                              Gli errori della gestione Setti (dovuti comunque a mio avviso alla presenza e quindi alla garanzia, dell’allora presenza di Volpi), cifre alla mano, nella sua prima parte? Li ha riportati bene Gino in un intervento qui sotto. Di cui faccio copia-incolla:
                                                                                                                              Le ‘piccole perdite’:
                                                                                                                              - 5 milioni l’anno di B
                                                                                                                              - 5 milioni di utile il primo anno di A grazie alla cessione del marchio messa a bilancio per 16 milioni (fatte 2 conti, e in quel bilancio c’era anche la plusvalenza dalla cessione di Jorginho…visto che ancora qualcuno se chiede come mai el fose sta ceduo a gennaio…)
                                                                                                                              - 7 milioni di perdite l’anno successivo

                                                                                                                              A cause “delle piccole perdite” (sempre per la cronaca, tutte a gestione Sogliano, visto che ancora qualcuno se chiede perche’ i l’abbia manda’via…), Setti ricapitalizza per 7,5 milioni.”

                                                                                                                              Bene. E, come ho riportato in un altro intervento sotto passato forse inosservato (la lista con tanto di cifre della situazione debitoria delle squadre di serie A della scorsa stagione), direi che sulla situazione debitoria della maggior parte delle squadre di serie A in effetti ci sarebbe da fare un bel reportage.

                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                fenomeno
                                                                                                                                fatti curare tu, sempre se ti tengono. Vai a leggerti sotto, o ti faccio il copia incolla, metodo ormai in uso tra voi accoliti del nostro benefattore

                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                  Simone
                                                                                                                                  come vedi, io non ti offendo mai, dato che riconosco sempre che sei una persona da questo punto di vista corretta. Io rispondo agli insulti dei tuoi compagni di merende, con il fenomeno, che senza rispondere con fatti, comincia ad attaccarti con insulti personali, tipo catetere etc, e addirittura vuole che, stile mafia da terra dei fuochi, tu vada a scrivere da altra parte, perche qui evidentemente, comanda lui. Con me avete poco da fare, rispondo sempre se attaccato, pesantemente anche

                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                    wallace
                                                                                                                                    16 gennaio 2020 alle 23:01
                                                                                                                                    simone
                                                                                                                                    Ehh no caro mio, se piu di una cifra non corrisponde, non è che ce ne faremo una ragione, troppo facile. TE NE FARAI TU UNA RAGIONE, SE SBAGLI DI QUASI IL DOPPIO LA VENDITA DI BARELLA. Almeno avessi la decenza di dire che hai sbagliato, ma qui siete tutti conniventi ormai, manila boys appunto

                                                                                                                                    Ah… scusa, depenna anche il termine “connivente” e il fantastico neologismo “manila boys” (ma pensa ti..) dalla lista degli insulti. E’ solo un simpatico colloquiare, tranquillo…

                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                    wallace
                                                                                                                                    17 gennaio 2020 alle 12:36
                                                                                                                                    Simone
                                                                                                                                    sei un falso, mai detto che mi sono fatto l abbonamento, mai. altra notizia e dato falso, come quasi tutti quelli che metti qui, con copia incolla kilometrici estrapolati ad arte x far vedere che hai ragione. Giusto come i dati che hai messo sui giocatori, moltissimi errati, solo x dimostrare che rahmani a 12 è un grande affare, quando l affare l ha fatto il napoli

                                                                                                                                    Simone, tranquillo, la prossima volta che uno ti da del falso, no rabiarte, no l’è mia un insulto.

                                                                                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                                                                                    avrei iniziato io ad insultare?….vabbè, fatti curare….

                                                                                                                                  1. JJ scrive:

                                                                                                                                    @Maxhellas
                                                                                                                                    Visto il tono e la concretezza delle risposte, rispondo a mia volta con molto piacere (almeno si può discutere rimanendo su certi livelli e te ne do atto, Maxhellas):

                                                                                                                                    “________1- prendo Amrabat (per esempio) in prestito con diritto di riscatto (è successo anche per Iturbe anni fa). Il riscatto è a 3 mln se ricordo bene. Se qualcuno me lo paga diciamo 20, lo riscatto a 3 e guadagno 17. Se non lo vuole nessuno a fine stagione lo lascio tornare da dove è venuto oppure cerco di rinnovare il prestito. ________”

                                                                                                                                    1 – Appunto. E non è quindi cosa normale per società del calibro del nostro Verona? Davvero, non mi capacito di come non si ritenga normale questa prassi. La mia domanda vuole contestare questa tua affermazione: “________ la costante vendita di chiunque abbia mercato alla prima occasione possibile contro prestiti con diritto di riscatto (quelli che se trovi il compratore che ti da di più rispetto al costo del riscatto, ha già l’operazione chiusa, tipo Amrabat), parametri zero e simili, perché mai dovresti essere preoccupato del futuro?_____”. O si capisce che, per fare diversamente, è necessario che a detenere la proprietà di una società di calcio in serie A sia un facoltoso disposto a iniettare capitali direttamente o, come nel nostro caso, ci si deve arrendere (accontentare?) che si proceda in questo modo, rivalutando peraltro l’aspetto finanziario a discapito purtroppo (e sottolineo tutte le volte che vuoi il purtroppo) del risultato sportivo. E’ triste? E’ poco romantico? Si, sono d’accordissimo. Però non ci vedo molta gloria a dover ripartire dai dilettanti. A me sembra impossibile che non si guardino agli innumerevoli casi di disastri, Palermo, Bari, Venezia, Padova, Cesena, potrei continuare tanto è lunga la lista.
                                                                                                                                    _________________________________________________
                                                                                                                                    1bis – Alla domanda su chi, tra i partecipanti a questo blog, ritenga Setti il miglior presidente della storia non mi hai risposto. Nessuno, te lo dico io. Si continua a voler far passare chi cerca di vedere le cose come stanno, magari con poco romanticismo come detto prima, come uno sfegatato sostenitore dell’attuale temporaneo presidente del Verona Hellas. A me di Setti non può fregare di meno, gli auguro di campare 120 anni, ma se schiatta fra 20 minuti, amen.. Ghe ne more ogni giorno.

                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________2- In tema di campionati, restiamo a quest anno: 5 campionati in A, di cui gli ultimi 2 indecenti e con retrocessioni invereconde (o no?). Diciamo che di campionati “seri” in A, con l’obiettivo di fare bene (non di retrocedere e incassare il paracadute) ne abbiamo fatti 2 con Setti; e uno (l’attuale) lo stiamo facendo. ________”

                                                                                                                                    2 – Quindi quello attuale non lo consideri? Saremmo noni alla fine dell’andata? E con una partita in meno. Che perderemo di sicuro. Ma metti caso che la vincessimo per una congiunzione astrale, saresti settimo. Non è eccezionale? Sembra quasi che ti auguri un pessimo girone di ritorno pur di non certificare l’eccezionalità di questa stagione. Ma sono sicuro che è una mia impressione sbagliata.
                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________3- Il termine “lobotomizzazione” non ha alcun intento offensivo: l’ho usato come sinonimo di “memoria selettiva”, se vuoi. Cioè la capacità di vedere solo il lato confortante e piacevole delle cose. Il che è un’ottima qualità, che però io non ho, mantenendo anche negli anni buoni (tipo questo) la consapevolezza dei rischi correlati ai comportamenti che osservo da parte di Setti, sui quali, se permetti, penso di avere diitto di farmi delle idee mie, o no? ________”

                                                                                                                                    3 – Ma ci mancherebbe altro. Certo che hai tutto il diritto di farti le tue idee. E credimi, davvero penso che abbiano lo stesso valore e dignità delle mie o di quelle di altri che scrivono qui. Avere Setti come presidente è rischioso, lo so e concordo con te. Alternative reali e concrete?
                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________4- La nostra società finora ha sempre chiuso con piccoli utili o piccole perdite (salvo un anno con forti perdite), come si legge sui bilanci pubblicati finora. A livello patrimoniale (incluso il patrimonio giocatori) sui bilanci non si vede nessuna crescita. L’unico dato positivo (mai negato) è l’assenza di posizioni debitorie di rilievo, soprattutto dopo che dal 2015 al 2018 si sono ripagati dei debiti verso le controllanti. ________”

                                                                                                                                    4 – Bon, siamo d’accordo. E sarò troppo freddo, ma per me “l’assenza di posizioni debitorie di rilievo” è una gran cosa.
                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________5- A proposito degli errori e delle retrocessioni programmate, preferisco pensare che non siano stati errori, altrimenti avremo un presidente che sbaglia parecchio. Preferisco appunto credere che le abbia pensate: paradossalmente mi fa stare più tranquillo. Tra l’altro, da quando c’è il paracadute, pare che non sia stato l’unico, Setti, ad approfittare dell’opportunità, anche se rimane ad oggi quello che ha incassato più di tutti (Bravissimo!, altro che errori). ________”

                                                                                                                                    5 – Non sono d’accordo. Nella prima retrocessione si è speso. Se ho la retrocessione per prendere il paracadute come obiettivo allora non comincio nemmeno a spendere. Nella seconda retrocessione invece non si è speso. Per me, ma è una mia ricostruzione, il Setti se l’è vista brutta. Ha messo un budget (‘na miseria) e non l’ha alzato di un millimetro. Questo è e con questo si fa. Ma che volutamente si sia voluti andare in B, mi dispiace, non ci credo. Ovviamente non posso dimostrarlo con i fatti. Prendila solo come una mia impressione. E se invece l’ha voluto davvero, allora si, concordo con la tua chiusura tra parentesi, bravissimo e capacissimo visto che alla fine, alle due retrocessioni, sono seguite due promozioni, cosa non così scontata, sei d’accordo? Hai visto i cuginastri dove sono quest’anno?
                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________6- Per le prove, non faccio il detective. D’altro canto nemmeno tu hai le prove che tutto sia in regola. Un po’ di stranezze sui bilanci fino al 30.06.2018 le ho però riscontrate ed ho qui a suo tempo relazionato. ________”

                                                                                                                                    6 – Certo! Non ho alcuna prova. Io mi attengo solo a ciò che è ufficiale e assodato. Aspetto di vedere. Ma non sei d’accordo con me se dico che la maggior parte dei “bacaioni” partono in quarta dando come cosa scontata, assodata, comprovata e accertata l’appropriamento indebito di patrimoni dell’Hellas per usi personali messo in atto dal temporaneo attuale presidente dell’Hellas? Non mi sembra così strano chiedere sulla base di cosa si appoggiano queste certezze. Per essere certi di una cosa bisogna averne le prove. Altrimenti è aria fritta. Illazioni. Pensieri. Opinioni personali. E lo restano sino a quando un giudice in un qualche tribunale non certificherà, all’ultimo grado di giudizio, che Setti ha distratto fondi dalla Società Hellas Verona in maniera fraudolenta.
                                                                                                                                    _________________________________________________

                                                                                                                                    “________In conclusione, penso non sia scandaloso lasciare che ci sia anche chi, come me, esulta e si diverte quest anno, pur mantenendo, diciamo così, una certa prudenza nel cambiare idea su Setti. Cosa che sono prontissimo a fare, non appena avrò delle conferme, non con un atto di fede.
                                                                                                                                    Siamo tutti d’accordo che “passeranno i giocatori, i PRESIDENTI, gli allenator….. o no?
                                                                                                                                    Ecco: io (ed altri qua, ciascuno con diverse sfumature) tifo il Verona, non Setti. Tutto qui. ________”

                                                                                                                                    Assolutamente non scandaloso, ci mancherebbe ! E, non so se vuoi credermi, la certa prudenza ce l’ho pure io. Come ti dicevo sopra, non si scambi chi contesta questa marea di haters con un adoratore di Setti. Lo spirito critico ce l’abbiamo anche noi, fai un atto di fede. La tua sfumatura nel tuo modo di tifare il Verona e non Setti è oltremodo apprezzabile, quella di molti altri è invece assolutamente disprezzabile.

                                                                                                                                    • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                      JJ, vedi? E’ un piacere discutere in questo modo, pur essendo di opinioni diverse, ma nel reciproco rispetto.

                                                                                                                                      Proporrei anche ad altri di tentare di smussare gli angoli e proporre il proprio punto di vista in modo pacato. Siamo tutti tifosi del Verona e, qualsiasi cosa pensiamo, la pensiamo solo “a fin di bene”. Probabile che l’amore che nutriamo per la nostra meravigliosa maglia ci porti talvolta ad alzare i toni. Ma tra di noi dovremmo evitare insulti e robe simili.

                                                                                                                                      PS: ovvio che il campionato attuale lo considero, eccome! Come detto, mi sto divertendo parecchio, come all’epoca di Mandorlini dalla C alla A. Esaltante Juric. Diversissimo come persona e come gioco, ma lagrinta è quella! Come piace a noi, no?

                                                                                                                                      • bardamu scrive:

                                                                                                                                        Caro Maxhellas. Come ho già scritto mi sono divertito anche, e parecchio, con Prandelli e nel girone d’andata con Malesani. Non per questo però mi sono limitato nella mia critica nei confronti del bandito wcentino.
                                                                                                                                        Quello che fatico a capire di questi difensori, nei fatti, del magliaro rubentino carpigiano ( che oggi ha toccato il fondo: Rrhamani svenduto e mandato a fare le visite a due giorni dalla partita ) è questa loro pervicacia nel non voler comprendere il disegno di bassissimo profilo che lo anima.
                                                                                                                                        Ho capito che sembra non vi siano alternative, così come non ce n’erano al bandito, e beviamoci pure il bicchierino di m… Ma possiamo almeno dire che non è cioccolata?

                                                                                                                                        • JJ scrive:

                                                                                                                                          Beh… si, che non sia cioccolata si può dire. :) Speriamo tutti nell’arrivo di un pasticcere di fama mondiale, ma nol gh’è al momento… Doman fo un salto da Flego in centro e vedemo se ghe ne ‘vanza uno… :-)

                                                                                                                                        • fenomeno scrive:

                                                                                                                                          Ci sarà anche un disegno di bassissimo livello però ormai sono 8 campionati non uno o due….io mi son divertito e mi sto divertendo di più in questi 8 anni che nei 15 precedenti…il paragone mi viene spontaneo farlo con il periodo immediatamente precedente dove la “depressione sportiva” ed il senso di impotenza dal mio punto di vista erano elevati….poi posso anche scrivere che è tutto una truffa e fa tutto schifo, magari da meno fastidio ma sempre questo abbiamo..

                                                                                                                                          • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                            Questione di gusti. Mi sono divertito di più nei 4 anni di C e due di B tra Arvedi e Martinelli che nei due ultimi tornei di A disputati con Setti.

                                                                                                                                            Dell’era Setti salvo l’anno di B in cui subentrò a Martinelli e i primi 2 di A. Probabilmente dopo è successo qualcosa (Setti ha perso l’appoggio finanziario di Volpi?) e ha dovuto drasticamente rivedere i piani al ribasso tra fine 2015 e inizio 2016.
                                                                                                                                            Salvo anche questa stagione dell’era Setti, per quanto visto finora almeno.
                                                                                                                                            Di divertente nel ritorno della stagione 2015/16, nel 2016/17 (salvo 4 o 5 partite all’inizio di Pecchia), nel 2017/18 e nel 2018/19 (Aglietti a parte) mi ha salvato la birra…..perché quel che se vedea in campo l’era da angossa forte…

                                                                                                                                      • JJ scrive:

                                                                                                                                        Ah beh.. sul paragone Mandorlini – Juric ti dirò che il secondo sta cominciando a piacermi anche più del primo. E il Mandorlo mi piaceva eh… però a volte un po’ troppo sopra le righe. Juric invece dice sempre bene quello che deve dire. E probabilmente (molto probabilmente) è anche più preparato tatticamente, ho la chiara sensazione che l’idea di domenica scorsa di giocare senza punte Mandorlini non l’avrebbe mai avuta.

                                                                                                                                        • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                          Concordo: Juric tecnicamente più preparato. E il Mandorlini sopra le riche (ricordi a Cittadella?) è quello che mi ha divertito ancora di più!

                                                                                                                                    1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                      Ultimo commento da Wallace il 6 dicembre 2019 alle 02:07
                                                                                                                                      wallace 6 dicembre 2019 alle 02:07
                                                                                                                                      CARO MICHELONI
                                                                                                                                      IL CALCIO NON E LA FAVOLETTA CHE PUOI PRENDERE TIZIO O CAIO. PRENDONO QUELLI CHE POSSONO PRENDERE. DETTO QUESTO, HO SEMPRE CRITICATO SETTI, MA QUESTANNO STA FACENDO BENE. VEDREMO A GENNAIO, INUTILE FARE PARAGONI COL CAGLIARI, FALLI CON LA SAMP, COL LECCE, CON LA SPAL. BISOGNA ANCHE DARE ATTO A SETTI CHE IL BILANCIO E A POSTO. SE POI VUOI PARLARE DI FAVOLETTE, DI PRENDERE GIOCATORI COME SIMEONE, A 15 ML, ALLORA MI TENGO STEPINSKI, CHE MAGARI, SE COMINCIA A SEGNARTI, CAMBIERETE TUTTI PARERE IN DUE MINUTI. LE FAVOLE NEL CALCIO NON ESISTONO, SOLO REAL MADRID E BAYERN LO SONO, IL BARCELLONA È IN ROSSO PROFONDO…X DIRE

                                                                                                                                      • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                        ….allora, forse l’e’ colpa mia che son sta El primo a risponderghe…ma non mi ero reso conto fosse lo stesso personaggio che mi insultava quanto scorso anno…. pero’, guardate che il suo scopo e’ quello di essere preso in considerazione, di quello che scrivete non gliene frega niente…
                                                                                                                                        …moli’ El chiodo, piu’ che altro perché l’unico blog decente del sito , l’e’ diventa’ un mezzo put-tanaio… :D :D

                                                                                                                                        • JJ scrive:

                                                                                                                                          Si sollecita quindi il sig. Fioravanti a scrivere un altro thread, ne va bene uno anche sulle tecniche di allevamento dei gamberi rossi nel sud est asiatico, al fine di consegnare all’oblio il presente articolo.
                                                                                                                                          Dai, Luca, su… nel prossimo thread giuriamo tutti di fare i bravi.. :)

                                                                                                                                      • Simone scrive:

                                                                                                                                        Tra l’altro, per chi ha voglia di ricercare (ho visto che altrove c’è chi lo fa bene…) mi pare che avesse pure scritto che l’abbonamento quest’anno se l’era fatto, proprio in virtù del fatto che appoggiava in pieno la campagna acquisti del Verona la scorsa estate, gli investimenti e il modo di muoversi. Poi ricerchi le cifre delle cessioni delle medio piccole degli ultimi anni e ti tira fuori l’errore Barella e nomi che con squadre piccole e non consolidate in A e con presidenti non particolarmente ricchi non c’entrano nulla. Per non parlare delle perle su Pastorello e Campedelli. Cioè, francamente… boh…

                                                                                                                                      • fenomeno scrive:

                                                                                                                                        Alzheimer o bipolarismo?

                                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                                        simone
                                                                                                                                        tu continui a dire cose sbagliate. Mai, e dico mai, sono stato settiano, lungi da me mescolarmi con voi. Ho gia riportato le ragioni di alcune affermazioni qui sotto. Sui giocatori, se faccio un copia incolla anche io, visto che mi pare sia tu che stavi dalla parte del tuo presidente nella faccenda sogliano, questultimo gli ha fatto fare fior di affari, vedi toni, pazzini, iturbe, ionita. per iturbe plusvalenza di 7 ml. Per uno che veniva dalla b, si e trovato la squadra gia fatta, venduto jorginho, e comunque non e che era arrivato il santo salvatore che ti prende l 80% e il restante dopo, e arrivato uno che aveva gia contatti con volpi, che deteneva il 20% anche del cartellino di iturbe quando è stato preso, quindi raccontare la favola del povero imprenditore, che si e immolato alla causa per salvarci da fallimento, rimettendoci e aiutando tutto il popolo gialloblu, francamente e un insulto all intelligenza. Ti ho gia dato cifre molto diverse x i trasferimenti dei giocatori, secondo te politano x 30 e rahmani x 12 va bene, spinazzola x 30, tonali x 50 circa, delight tutti danno addirittura 85 ml, rugani 20. E tu, per uno cosi che domenica quasi segna, un centrale potente e che puo solo migliorare, vai a darlo a 12. E UNA VERGOGNA!! in mano a percassi vale 30, intanto barrow va al bologna x la cifra che diceva l atalanta.

                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                          simone
                                                                                                                                          certo, la femo completa,visto che e un altra falsita tua, come i dati sbagliati che dai continuamente, cercando di tirare la gente dalla parte del tuo presidente

                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                            Ti ho detto di riportare i dati sbagliati (cioè quello di Barella) e quelli giusti che ho riportato (cioè gli altri, che infatti finora non hai fatto). Ti ho detto di fare una ricerca, non l’hai fatta e riporti rare eccezioni qua e là, che tra l’altro non riguardano “società appena salite dalla b, non consolidate, e con un presidente di livello patrimoniale basso per la categoria”. Cioè paragoni che non possono stare in piedi. Ovviamente io che ho criticato il presidente quando era da fare (e qui lo possono confermare tutti), e ho riportato ragionamenti in positivo sullo stesso tenendo conto delle notizie e delle dichiarazioni fatte. Non capisco inoltre certe tue capriole. Tra luglio e settembre sembravi un dettiamo convinto, riportavi certi concetti sostenuti da buona parte di chi scrive qui, e ora scatenato sull’altra sponda di nuovo. Se domani venisse un percassi, uno squinzi, un saputo o un giulini qui a Verona sarei contentissimo. Altra cosa: qui si può discutere ma se non erro per regolamento le offese dovrebbero essere bandite.

                                                                                                                                          1. RH scrive:

                                                                                                                                            Premessa: sei una neopromossa con il budget più basso della serie A, anche volendo è fatica che ti offrano grandi cifre perché il coltello dalla parte del manico non ce l’hai di certo.
                                                                                                                                            Rrahmani a 12+2 mln al napoli è un regalo ai partenopei; l’ideale conoscendo il valore del giocatore, in mancanza di offerte adeguate (secondo me, 25mln), sarebbe stato perlomeno da garantirsi una buona percentuale sulla rivendita. Difensori così forti ce ne sono pochissimi in giro, e sostituirlo adeguatamente non sarà facile. Discorso diverso per kumbulla (è più giovane e più vendibile sul mercato, ma come qualità è un buon centrale e niente più, non vale certo il kossovaro) e amrabat (buon giocatore ma in un ruolo dove di buoni giocatori ce ne sono tanti, a ben guardare farebbe panchina nelle prime 8 di serie A). I prezzi che si sento in giro per loro sono adeguati

                                                                                                                                            • JJ scrive:

                                                                                                                                              Sostanzialmente sono d’accordo, il valore di vendita di Rrahmani potrebbe **potenzialmente** essere superiore e magari anche in maniera sensibile (i tuoi 25 milioni restano secondo me comunque troppi, ma forse tra i 18 e i 20 ci potrebbe arrivare).
                                                                                                                                              Il nodo di tutto è quel **potenzialmente**. Sembrerebbe che la scelta societaria sia quella di andare sul sicuro. Allora, si parla di 14 milioni. Quindi plusvalenza teorica intorno ai 11,5 milioni. Di Rrahmani fino a settembre 19 nessuno ne sapeva praticamente niente. Per me è una buona vendita. Chi lo sa cosa succederà domani? Perché si continua a portare ad esempio Jorginho, ma se si guarda il passato, bisogna guardarlo tutto, vogliamo parlare di Iturbe? Basterebbe avere una conoscenza romanista, il minimo che ti senti rispondere sull’argomento sarebbe un: “Aho… che sola che c’avete tirato, anfamiiiii!!!”
                                                                                                                                              E poi vorrei rassicurare un po’ tutti: difensori in giri per il mondo ne fanno ancora eh? Non è che il prossimo anno siamo costretti a giocare con Pazzini centrale difensivo sinistro..

                                                                                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                A mio parere I 12 o 14 milioni di euro subito sono certi e non sono bruscolini…hai 3 potenziali plusvalenze sostanziose da portare a casa, non puoi rischiare su tutte e tre…”basta” un crociato che salta, vedi Fares, e ti resta poco in mano…

                                                                                                                                                • JJ scrive:

                                                                                                                                                  Già.
                                                                                                                                                  Si dice “chi non risica non rosica”. Mi sembra evidente che non si sia nelle condizioni di risicare oggi per rosicare di più domani. Restando ai detti popolari sembra che si preferisca il “meglio pochi, maledetti e subito” che, sinceramente, mi trova pienamente d’accordo soprattutto in un campo d’affari così mutevole nel breve termine come il calcio professionistico.

                                                                                                                                                  • schetch scrive:

                                                                                                                                                    Al peggio ci penserà la ‘ndrangheta se ha rifilato loro un pacco…perchè, come si dice “che il calcio non è una scienza esatta”, potrebbe anche trovare difficoltà che qui non sa nemmeno cosa siano, il Rhamhani intendo.
                                                                                                                                                    Poi qualcuno mi spiegherà cosa diavolo significhino e cosa contino le visite mediche ora. Non ci sarebbe da allenarsi per il Bologna?
                                                                                                                                                    Ma sono certo che i soliti ben informati sapranno delucidarmi.

                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                              rh
                                                                                                                                              a parte che secondo me, 12 ml x rahmani, il resto e un bonus legato a condizioni che non si sa quali siano, ne quando si avvereranno, sono pochissimi, ibanez per dire con una presenza venduto a 11 circa, faccio due considerazioni. La prima, pur non avendo dubbi sull onesta di rahmani, è che inconsciamente uno sia portato a riguardarsi di più, sapendo che e gia venduto. La seconda, i prezzi di amrabat e kumbulla crescono x merito dei procuratori. Lasciando stare i soldi, quello che ha dato fastidio, se il bilancio dicono che e a posto , e questa corsa da inter, napoli, anche juve, un minuto dopo che il mercato e aperto, x vendere a tutti i costi, senza aspettare giugno. Se il discorso è vendere in fretta x paura che uno si fa male, allora tutti venderebbero due minuti dopo. E un discorso di una insulsaggine unica

                                                                                                                                              1. Alkwor scrive:

                                                                                                                                                Sulla prima retrocessione, non c’è dubbio sia stata un incidente di percorso: ci furono scelte sbagliate, ma in buonafede (e con entusiasmo).
                                                                                                                                                tra le scelte sbagliate, con molto senno di poi: Pazzini con un ginocchio ballerino, Viviani, biennale ad un Mandorlini un po’ spompato, del Neri che poi sfascia lo spogliatoio, el Gran cadenasso in squadra ecc…
                                                                                                                                                mettiamoci: infortuni a catena nel girone d’andata, felipe melo che scassa Pazzini, partite assurde perse in casa (butei, andatevi a rivedere quella con il Palermo, squadra autogestita che aveva esautorato ballardini: Sorrentino para tutto, fanno un tiro e un gollonzo).

                                                                                                                                                Setti decise di non investire a gennaio: perchè? perchè i soldi escono di sicuro, mentre la salvezza è aleatoria.
                                                                                                                                                ed il paracadute attutisce il colpo.
                                                                                                                                                Semplice calcolo costi/rischi.
                                                                                                                                                Per me calcolo miope, ma non fuori dal mondo.

                                                                                                                                                La seconda non è stata “intenzionale” nel senso di pilotata, secondo me: semplicemente, la squadra è stata fatta a costo zero e con queste premesse salvarsi era un’impresa.
                                                                                                                                                il poco speso (cerci) pure male.
                                                                                                                                                Il Klop de noantri pecchia ha demolito il poco che c’era.
                                                                                                                                                adesso infatti è in C ad allenare una squadra che non deve fare risultato.

                                                                                                                                                • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                  Bisognerebbe anche pensare che una squadra di calcio è fatta anche di “ingredienti” che non si comprano, amalgama, alchimia, chimica…che a volte trovi (quest’anno) altre no….Juric quest’anno sta facendo benissimo con i giocatori che aveva al Genoa, tutto merito di Juric, Juric cava il sangue dalle rape…ma perchè al Genoa ha fallito?….Veloso Gunter, Lazovic e Salcedo li aveva anche là..ed aveva Perin, Laxalt, Simeone, Pandev, Izzo, ..ecc ecc .

                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                  fenomeno
                                                                                                                                                  vai a scrivere da un altra parte, ripeto, te ghe lo disi a to pare, IDIOTA. sei qui con persone che molto spesso hai definito giornalai, e vuoi anche dettare legge, brutto verme??? sei qui x loro, questo non e il tuo blog, zerbino da fogna.

                                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                                    fenomeno
                                                                                                                                                    intanto fuori dalle balle, visto che quA siamo in dempcrazia, e tutti possiamo esprimerci, te ve a dirghelo a to pare. Tra te e uno intelligente non c e partita, brutto luamaro scendiletto, di barella hanno pagato 12 ml di prestito secco, piu 26, più bonus, x un totale di 50. SEI IMMONDIZIA, IMMONDIZIA, E ANCORA VIENI QUI A SFRACASSARE LA MINCH..IA A GENTE CHE TI PORTA DATI, NON LE TUE SCHIFEZZE DA PANNOLINO.TI RIPETO, A TE SE TI SPUTANO TI PROFUMANO, BRUTTO LAZZARONE DA COPIA INCOLLA, TORNERAI NEL BUCO PRESTO ANCHE TU, VERME SCHIFOSO

                                                                                                                                                    • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                      Di barrella, dei tuoi dati letti su Internet non me ne può fregare di meno…uno che insulta senza motivo è un COGLIONE ed un IMBECILLE…

                                                                                                                                                      Che Rrhamani venga venduto a 12 o 14 milioni o a 34 miliardi di euro me ne freg un caxxo…se i soldi come dite se li intasca Sett a me non cambia nulla

                                                                                                                                                      Cretino

                                                                                                                                                    1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                      Ultimo commento da Wallace il 6 dicembre 2019 alle 01:56
                                                                                                                                                      wallace 6 dicembre 2019 alle 01:56
                                                                                                                                                      giulini già in aprile di questanno ha affermato che r stato il primo anno col bilancio in rosso, prima di cedere barella. Altra fonte è CALCIOCASTEDDU , il mese scorso, dato che la cessione di barella e stata dilazionata in vari anni, e non sono 45 ml, ma 38 dilazionati più bonus. il cagliari è la quinta societa, che tra acquisti e cessioni, ha avuto un saldo negativo di circa 22 ml. In più, calciocasteddu parla anche di obblighi di riscatto x l anno prossimo, ma questo non viene approfondito. Quindi, caro Micheloni, la situazione non e cosi positiva come sostieni tu, solo che giulini, a differenza di setti, e una potenza. Per non parlare del monte ingaggi di questanno. Due piu due fa quattro a casa mia, a casa tua non lo so.

                                                                                                                                                      Se vuoi puoi sparare anche un’altra cifra dai…

                                                                                                                                                      Barella 38

                                                                                                                                                      Barella 45

                                                                                                                                                      Barella 50

                                                                                                                                                      Venghino signori venghino…chi offre di più?

                                                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                                                        fenomeno
                                                                                                                                                        non sono certo 26, come sostoene il tuo amico di merende, ignorante. fenomeno o roby o jj…i conti cominciano a tornare, zerbino

                                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                                          fenomeno
                                                                                                                                                          intanto l halzeimer e il catetere lo avrai tu, io ho detto e ripeto, senza i vostri stupidi copia incolla, che magari andremo a vedere quando c era grosso o pecchia, non preoccuparti che mi daro da fare in questo senso come voi, ma qui non c e nessuna contraddizione. Il cagliari ha speso fior di soldi questanno, cosa che nessuno qui ha mai preteso da setti. Come ho detto anche a Martino, pensavo questanno in un ravvedimento, che invece non c e stato, quindi prima la dichiarazione del centro sportivo a mantova e riammodernamento stadio, poi quella deli favolosi affari di gennaio dove e andato prima di tutti con le braghe in man a proporsi a marotta, guarda caso mediatore con volpi, e al napoli. Quindi, nessuna contraddizione, ma, ora, solo certezze, le stesse che avevo negli anni passati. C e stato poi anche la notizia di volpi, e della richiesta di sequestro. QUINDI, SICCOME SIAMO DA FIORAVANTI, BRAVA PERSONA E MAI SOPRA LE RIGHE, COME BRAVE PERSONE SONO VIGHINI E GLI ALTRI, DA VOI STESSI CHIAMATI GIORNALAI, NON TI OFFENDO PESANTEMENTE XCHE LA DISONESTA MORALE E LA PEGGIOR COSA CHE UNO POSSA AVERE. E NON PERMETTERTI PIU DI TOCCARE LA SFERA PERSONALE DELLE PERSONE, CON ME CASCHI MALE, PENSA ALLA TUA, CHE NE AVRAI, SE RAGIONI COME RAGIONI. SIMONE PUÒ DIFENDERSI DA SOLO, SENZA IL TUO AIUTO, MA SE PORTA DATI SBALLATI SOLO X FARE VEDERE CHE IL SUO CAPO E UN SANTO, ALLORA NO, NON SI PUO ACCETTARE. DI BARELLA HANNO PRESO 50 ML, NON 26, E MI VIENE A DIRE CHE CE NE FAREMO UNA RAGIONE., E TU CHE SUBITO LO AVALLI, SEGNO DI UNA INTELLIGENZA SUPERIORE. SIETE ZERBINI, E ALTRO NON DICO, X RISPETTO DI FIORAVANTI

                                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                                            Elencami oltre a barella di cui c’è stato un errore e l’ho detto (Barella che comunque giocava in A da anni, titolare in nazionale, giovane e in una squadra con un presidente che viene guarda caso dall’ambiente Inter, in carta e molto più consolidata di noi) , i dati sbagliati sulle cifre riportate. Poi fatti una ricerca seguendo la regola generale delle “società piccole appena tornate in a e con un presidente con un patrimonio e un fatturato di basso livello per la categoria” e vediamo. Mandragora a 20 milioni un affare per una società che è in A da più di 25 anni e che è contestata da almeno tre dai suoi tifosi? Sturaro a 16 e mezzo più o meno come sarà Amrabat che al contrario suo ha fatto in A mezza stagione di livello?

                                                                                                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                            Per rispetto di Fioravanti potresti anche andartene fuori dalle balle…con chi i cretini come te che offendono bisogna porsi sullo stesso piano….Simone non ha bisogno dell’aiuto di nessuno ma tra te e Simone non c’è partita, lui è di un altro pianeta rispetto a te….

                                                                                                                                                            Su Barella c’è un tuo altro scritto dove dici che da Barella han preso 38….molla il fiasco e smettila di dare numeri…

                                                                                                                                                          1. wallace scrive:

                                                                                                                                                            Simone
                                                                                                                                                            sei un falso, mai detto che mi sono fatto l abbonamento, mai. altra notizia e dato falso, come quasi tutti quelli che metti qui, con copia incolla kilometrici estrapolati ad arte x far vedere che hai ragione. Giusto come i dati che hai messo sui giocatori, moltissimi errati, solo x dimostrare che rahmani a 12 è un grande affare, quando l affare l ha fatto il napoli

                                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                                              fenomeno
                                                                                                                                                              ma stai zitto, non ti vergogni ancora di quello che sostieni?qielli che qui anizzano fatti concreti, sono sempre tacciati come ceoloti, etc etc..non vedi quanto sei insulso, la gente che scrive qui da 15 anni??? qui e come con putin, si e autoletto x altri 5 anni senza votazioni. Siete indegni ru x primo, stai ai fatti, zerbino del tuo presidente. Io ho fatto una scelta precisa, finche c e questo scalper, mai più allo stadio. E proprio vero, le masse si spostano facilmente, basta un nono posto x fare di un approfittatore un santo. Miserie da scendiletto

                                                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                fenomeno
                                                                                                                                                                intanto rahmani, xil momento, prendi 12,insulso

                                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                  pennabianca
                                                                                                                                                                  intanto te ghe disi a oscar, e anca a ti, de farse i caxi soi. E incredibile come in questo blog, e negli altri, ci sia gente che spunta come i funghi, che invece di risponderti di calcio, ti attacca sul personale. Sono gli zerbiniboys, questo sotto è un altro fulgido esempio. Intanto el te vende tutti, vedaremo chi el te compra.

                                                                                                                                                                  • pennabianca scrive:

                                                                                                                                                                    Lascia perdere…la battuta era per coloro che hanno un Q.I. superiore a 5 e non è il tuo caso…

                                                                                                                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                    Sei ignorante e perseveri nella tua ignoranza…io, pennabianca, JJ, Simone, Gino ci siamo da almeno 10 anni su questi blog…sei tu il fungo spuntato da poco….

                                                                                                                                                                  1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                    Se ho capito bene, i vari Rrhamani, Amrabat e Kumbulla non van venduti perchè continuando a giocare nel Verona il loro valore aumenterebbe….quindi Zaccagni che è in prima squadra da 6/7 anni dovrebbe valere 30/40 milioni

                                                                                                                                                                    • stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                      ciao Fenomeno…delle vicende societarie francamente sarei un pò sazio per cui per quanto possibile evito…….la situescion pare buona, la classifica pure, il morale e la condizione della squadra anche….solamente spero che la società stia parlando e cercando di accontentare, nel limite del possibile, ivan il terribile perchè avrà di certo altre offerte……….con l ometto li in panca e giiocatori che accettino il suo credo potremmo veramente star su qualche periodo…e star su in A ormai vuol dire sopravvivenza perchè se vai giù nei prossimi anni con i venti che tirano ,la B diventerà come la C e la D……a mio parere non manca molto tempo che venga cospicuamente rivisto il paracadute per cui…….

                                                                                                                                                                    1. stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                      inizia il girone di ritorno che, proverbialmente, sarà molto più duro dell’ andata perchè tutte le squadre Ti affronteranno a morte per raggiungere i propri obiettivi……la partita con la lazio la metto là in soffitta anche se giocando come stiam giocando non è detta l’ ultima parola……..sono anche soddisfatto della professionalità e dell’ impegno dei giocatori già o quasi ceduti perchè nelle ultime partite han fatto molto bene……detto ciò a bologna ci aspetta una squadra che ha comprato e che pare in salute nonostante l’ ulitma sconfitta……..borini sarà in panca ma non credo verrà impiegato se non per un breve spezzone…..pare che arrivi certo di marco che mi sembra un ottimo giocatore…….dopo bologna appunto e lecce ( anche li punti eh me racomando ) in casa ci aspettano partite con nilan iuve…..e lazio appunto….per cui sarebbe meglio far punti a bologna perchè ripeto in questo girone di ritorno bisognerà star con le antenne dritte, nulla è ancora conquistato………

                                                                                                                                                                      1. JJ scrive:

                                                                                                                                                                        Come si fa a vendere i prestiti con diritto di riscatto?

                                                                                                                                                                        Chi dice che questo è il miglior presidente della storia?

                                                                                                                                                                        Con il prossimo anno saranno 6 campionati su 9 di serie A, si o no?
                                                                                                                                                                        Di cui il sesto vedremo l’anno prossimo, 3 tra il buono e l’eccezionale, uno pessimo con retrocessione di certo non programmata visti gli investimenti e uno disastroso con pecchia, ma che sia stato programmato non ghe credo gnan morto (non bastano gli esempi di quest’anno su che plusvalenze si possono fare in A rispetto al paracadutino in B? E visto dove sono le 3 retrocesse dell’anno scorso, non è che prendere il paracadute sia sinonimo di ritorno in A immediato. E se ci resti 2 anni in B, poi vediamo quanto è facile tornare in A…).

                                                                                                                                                                        Lobotomizzazione eseguita da chi, scusa?

                                                                                                                                                                        Immaginare che anche la nostra pitocca società stia pian pianino migliorando, no eh?

                                                                                                                                                                        Immaginare che ghe sia anca la possibilità de errori, no eh?

                                                                                                                                                                        Portare uno straccio de prove sulle per ora solo presunte attività illecite del setti, no eh?

                                                                                                                                                                        • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                          1- prendo Amrabat (per esempio) in prestito con diritto di riscatto (è successo anche per Iturbe anni fa). Il riscatto è a 3 mln se ricordo bene. Se qualcuno me lo paga diciamo 20, lo riscatto a 3 e guadagno 17. Se non lo vuole nessuno a fine stagione lo lascio tornare da dove è venuto oppure cerco di rinnovare il prestito.

                                                                                                                                                                          2- In tema di campionati, restiamo a quest anno: 5 campionati in A, di cui gli ultimi 2 indecenti e con retrocessioni invereconde (o no?). Diciamo che di campionati “seri” in A, con l’obiettivo di fare bene (non di retrocedere e incassare il paracadute) ne abbiamo fatti 2 con Setti; e uno (l’attuale) lo stiamo facendo.

                                                                                                                                                                          3- Il termine “lobotomizzazione” non ha alcun intento offensivo: l’ho usato come sinonimo di “memoria selettiva”, se vuoi. Cioè la capacità di vedere solo il lato confortante e piacevole delle cose. Il che è un’ottima qualità, che però io non ho, mantenendo anche negli anni buoni (tipo questo) la consapevolezza dei rischi correlati ai comportamenti che osservo da parte di Setti, sui quali, se permetti, penso di avere diitto di farmi delle idee mie, o no?

                                                                                                                                                                          4- La nostra società finora ha sempre chiuso con piccoli utili o piccole perdite (salvo un anno con forti perdite), come si legge sui bilanci pubblicati finora. A livello patrimoniale (incluso il patrimonio giocatori) sui bilanci non si vede nessuna crescita. L’unico dato positivo (mai negato) è l’assenza di posizioni debitorie di rilievo, soprattutto dopo che dal 2015 al 2018 si sono ripagati dei debiti verso le controllanti.

                                                                                                                                                                          5- A proposito degli errori e delle retrocessioni programmate, preferisco pensare che non siano stati errori, altrimenti avremo un presidente che sbaglia parecchio. Preferisco appunto credere che le abbia pensate: paradossalmente mi fa stare più tranquillo. Tra l’altro, da quando c’è il paracadute, pare che non sia stato l’unico, Setti, ad approfittare dell’opportunità, anche se rimane ad oggi quello che ha incassato più di tutti (Bravissimo!, altro che errori).

                                                                                                                                                                          6- Per le prove, non faccio il detective. D’altro canto nemmeno tu hai le prove che tutto sia in regola. Un po’ di stranezze sui bilanci fino al 30.06.2018 le ho però riscontrate ed ho qui a suo tempo relazionato.

                                                                                                                                                                          In conclusione, penso non sia scandaloso lasciare che ci sia anche chi, come me, esulta e si diverte quest anno, pur mantenendo, diciamo così, una certa prudenza nel cambiare idea su Setti. Cosa che sono prontissimo a fare, non appena avrò delle conferme, non con un atto di fede.
                                                                                                                                                                          Siamo tutti d’accordo che “passeranno i giocatori, i PRESIDENTI, gli allenator….. o no?
                                                                                                                                                                          Ecco: io (ed altri qua, ciascuno con diverse sfumature) tifo il Verona, non Setti. Tutto qui.

                                                                                                                                                                          • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                            …per la cronaca, le piccole perdite:
                                                                                                                                                                            - 5 milioni l’anno di B
                                                                                                                                                                            - 5 milioni di utile il primo anno di A grazie alla cessione del marchio messa a bilancio per 16 milioni (fatte 2 conti, e in quel bilancio c’era anche la plusvalenza dalla cessione di Jorginho…visto che ancora qualcuno se chiede come mai el fose sta ceduo a gennaio…)
                                                                                                                                                                            - 7 milioni di perdite l’anno successive

                                                                                                                                                                            A cause “delle piccole perdite” (sempre per la cronaca, tutte a gestione Sogliano, visto che ancora qualcuno se chiede perche’ i l’abbia manda’via…), Setti ricapitalizza per 7,5 milioni.

                                                                                                                                                                            La retrocessione con Bigon: uno programma di retrocedere e fa un quinquiennale a Pazzini per un toatale di circa 13 milioni lordi? rinnova con un biennale a Mandorlini, e ai giocatori da lui chiesti (Gomez, Jankovic, Toni), prende Viviani per 5 milioni di euro? Beh, allora si, l’e'proprio idiota….
                                                                                                                                                                            Oppure ghe quella teoria che sostiene che el calcio non l’e'mia matematica, e capita quell’annata in cui te investi poco o niente, ma le robe le va ben (quest’anno), e l’annata in cui te investi di piu’, in cui tutto te va storto.
                                                                                                                                                                            Io propendo per la secondo, annata storta, acquisti sbagliati, sfighe (infortuni a catena), errori nel corso dell’anno (esonero tardivo di Mandorlini, scelta del sostituto sbagliato)…
                                                                                                                                                                            A gennaio la situazione era compromessa, le scelte erano 2: o investiva pesantemente (dopo aver appena ricapitalizzato, e savemo che schei Setti non ne ne ha…), col rischio che se le robe le andava mal…el portava i libri in tribunale…oppure tirava i remi in barca, sperando nel miracolo che non c’e'stato (sempre per la cronaca….emo finio el campionato con un attacco formato da Toni, Pazzini, Rebic…l’anno prima, emo finio el campionato con in attacco…Toni e Toni…)
                                                                                                                                                                            …e questo non l’e’ difendere Setti, l’e’ solo guardar le robe con un briciolo de obiettivita’…

                                                                                                                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                            Secondo te la retrocessione con Mandorlini quella del “Verona più mandorliniano di sempre” era pilotata?….se era pilotata poteva fare a meno di prendere Pazzini perlomeno…

                                                                                                                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                            Guarda che però il paracadute non è una cifra che ti danno in più, sono i diritti televisivi che prendi in A prolungati di un anno…ipotesi:

                                                                                                                                                                            Quest’anno il Verona si salva, il prossimo di diritti TV prende 38 milioni

                                                                                                                                                                            Il Verona retrocede, il prossimo anno di diritti TV (paracadute) prende 10? 20?…non lo so…ma non mi sembra per nulla conveniente retrocedere….se tu ci vedi della convenienza spiegamela…la B costa meno della A?…in linea di massima assolutamente si ma nessuno ti obbliga, puoi fare anche una serie A spendendo poco, prendi 15 prestiti di giovanissimi e sei a posto….

                                                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                                                            Max, punto 1. Se tutte le società con limitate possibilità economiche facessero così, quelli che hanno pensato e messo in pratica il FPF sarebbero contentissimi. Perché quella è la via che vorrebbero prendesse il calcio per autoregolarsi. Prendere un giocatore subito per poi magari perderci perché si rivela una ciofeca sarebbe sempre una piccola grande botta (dipende dalla cifra) per un club come il nostro. 2. 3 campionati discreti/buoni in A su 5 più tre promozioni per uno come me che segue il Verona dalla stagione 1990/91, ti assicuro, non è male. Questo non toglie che mi piacerebbe vedere di più, come avete la fortuna di aver visto voi “più vecchi” naturalmente. 4. Ecco, nel contesto calcio italiano questa mi sembra una gestione originale, mi verrebbe da dire quasi anomala. Specie in considerazione del fatto che c’è stato un prima e dopo Volpi, con relativo terremoto da gestire e sistemare. Se in senso positivo o negativo valutalo tu.

                                                                                                                                                                        • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                          No!! No!!! E NOO! (JJ va mona)
                                                                                                                                                                          Ma cosa stai bacaiando a fare??
                                                                                                                                                                          Il Pastorello ci vorrebbe qua. Che ci comprasse il Gilardino!
                                                                                                                                                                          Te tele ricordi mica le sg-inse che faceva il Giardino qua a Verona…te magari no, ma le sorelle Puppinato….sicuramente si…e che plusvalense che faceva il Verona di allora con Gilardino…ah sì sì…altro che adesso…
                                                                                                                                                                          Si va ben, poi c’e’ stata quella sfortuna li’ …quella li’ che il propietario del Verona c’aveva quella ditta la’, che ha lasciato giusto quei 14 MILIARDI DI EURO di debiti…ma quelle sono sfortune che possono capitare a tutti, mica colpa sua….e tutti a dirghe su anca…
                                                                                                                                                                          Il Pastorello ci vorrebbe, altro che Setti…10 anni di A di fila abbiam fatto…o erano meno? Va ben, se non erano 10 saran stati almeno 8…ah sì sì…speriamo che torni presto alla facciazza vostra..ingrati!!!

                                                                                                                                                                          • JJ scrive:

                                                                                                                                                                            12 de fila in A con il barbetta e 17 anni de fila in A con Garonzi (su 12 anni de presidenza, alcune stagioni le abbiamo giocate due volte).

                                                                                                                                                                        1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                          Quindi in sintesi abbiamo un Presidente senza soldi ed incapace che dopo 8 anni non è ancora fallito, è ancora in serie A, si dice che incasserà un sacco di soldi, ha fatto tre promozioni dalla B alla A ed in questi anni han vestito la maglia gialloblù giocatori che se ce lo avessero detto qualche anno prima avremo pensato fosse fantascienza…pensa te se fosse capace…

                                                                                                                                                                          1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                            credo di essere uno dei bacaioni a cui ci si riferisce. Ho letto tutti i commenti qui, trovo giusto precisare una cosa. Io per primo non posso che essere contento dei risultati di questanno, non contesto a prescindere, ma critico la societa, che e cosa ben diversa. E mi fa specie che qui l aria dei 25 punti abbia cambiato gente che come x incanto pensa al carpigiano ravveduto. Critico la societa e non sto qui a ripetere cose gia dette e ridette. Il caro carpigiano, comunque,l anno prossimo avra a disposizione 100 ml, dati alla mano. 35 minimo questanno, 50 minimo di plusvalenza rahmani, kumbulla, amrabat, piu, se restiamo in queste posizioni, altri 40 minimo da diritti tv, quindi un totale da 115. Allora, visto che qui ci si lamenta, metto le mani avanti, e da lamentone bacaion, vecio da stadio de 50 anni, ormai appartenente ad un calcio superato, dichiaro che FORSE reinvestira il 20%, il resto prendera altre strade. Ora, siccome il sistema delle scatole cinesi e ben conosciuto, vada che il padrone e lui e semmai compratelo ti l hellas, ma un attimo de critica credo sia giusta. Per chi parla di giocatori di proprieta acquistati, non ne abbiamo di importanti. Stepinski, di carmine, dawidovicz e altri non giocano. borini e di marco prestiti secchi, pessina e verre controriscatto, kumbulla rahmani amrabat venduti, veloso e lazovic svincolati, bessa gia partito, badu prestito con diritto di riscatto..il merito di questanno e solo di juric e di aglietti. Anzi se ora esiste un asta x i tre famosi, non e per setti, che anzi premeva con gli agenti x concludere, ma degli agenti stessi, che di fatto hanno riaperto l asta. Ripeto, sette anni prendendolo nel qlo, non vi hanno fatto riflettere?? vedremo cosa fara, ricordo che , con la marea di denaro che avra, distogliere x altri lidi e considerato reato. E mi fermo qui. Sempre forza hellas,

                                                                                                                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                              Ma va, dai!
                                                                                                                                                                              In fondo, dopo 2 retrocessioni programmate a fin di paracadute, 2 anni di Pecchia, un anno di Grosso, la costante vendita di chiunque abbia mercato alla prima occasione possibile contro prestiti con diritto di riscatto (quelli che se trovi il compratore che ti da di più rispetto al costo del riscatto, ha già l’operazione chiusa, tipo Amrabat), parametri zero e simili, perché mai dovresti essere preoccupato del futuro?
                                                                                                                                                                              Perché non osanni anche tu il migliore presidente della storia del Verona, dopo cotanta prova?
                                                                                                                                                                              Perché non ti limiti ad esultare per questi ultimi 6 mesi (cosa che tutti stiamo facendo, peraltro), dimenticandoti gli ultimi 4 anni (memoria selettiva?)?
                                                                                                                                                                              Perché non ti sottoponi anche tu alla lobotomizzazione per vedere solo il lato positivo?

                                                                                                                                                                              Butei, esultare davanti al Verona di questa stagione, lo stiamo facendo tutti. E siamo tutti contenti di rivedere quello a cui eravamo abituati.

                                                                                                                                                                              Ciò che ci divide in “fazioni” avverse (spero di no) è solo la preoccupazione per il futuro: c’è chi è preoccupato, sulla base di quanto accaduto finora, e chi no, perché probabilmente non vuole vedere i rischi che si corrono. Tutto qui.

                                                                                                                                                                              Poi è vero: quelli che vivono senza preoccuparsi del domani, forse se la passano meglio nell’immediato. Un po’ come la cicala della famosa favola.

                                                                                                                                                                              • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                …a parte che negli ultimi 4 anni ghe sta 2 promozioni….e dir che la prima retrocessione sia stata programmata con tutti gli investimenti fatti allora (sbagliati, per carità, col senno di poi…), per me vuol dire non guardare la realtà (sulla seconda sono d’accordo…)
                                                                                                                                                                                …ma se prima di Setti avessimo fatto la cempions lig….ok, ti darei ragione…ma non mi sembra sia andata esattamente così….dopo, siccome ghe gente che rimpiange ancora Arvedi, e se te ghe fr notare che con lui siamo retrocessi prima in C, poi abbiamo rischiato la C2, e poi il fallimento…i te risponde “e’ ma El ghe voleva ben al Verona…”…o che addirittura rimpiange Pastorello…
                                                                                                                                                                                ….niente, ghe solo una roba da fare….alsar le mani e arrenderse….
                                                                                                                                                                                ….avete vinto….
                                                                                                                                                                                ….quindi riscriviamo il passato, non guardiamo il presente, e fasciamoci la testa per il futuro …
                                                                                                                                                                                …ghe manca solo de diventar anca astemi….

                                                                                                                                                                                • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                  Per carità: astemi mai!
                                                                                                                                                                                  L’è la seconda disgrassia possibile dopo essar juventin…..

                                                                                                                                                                                  Arvedi ha preso il Verona da Pastorello in condizioni già disastrate e, come noto, in C hai solo costi e, se non sali subito almeno in B, il fallimento è un rischio molto grosso.

                                                                                                                                                                                  Chi ci ha tirati fuori dalla melma della C e ci ha portato in B si chiamava Martinelli, presidente che ho amato molto ed al cui funerale c’era il pienone di butei. E l’ha fatto rimettendoci tanti quattrini di tasca propria, tra l’altro.

                                                                                                                                                                                  La retrocessione con Pecchia secondo me è stata programmata fin dall’inizio del campionato. Quanto a quella precedente, la retrocessione è stata voluta da gennaio in poi: se ricordi, furono venduti tutti i vendibili e si presero alcuni prestiti ad caxxum. Opinioni. Ma legittime quanto le tue.

                                                                                                                                                                                • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                  quoto in pieno…a me Setti non fa impazzire, anzi…ma non dimentico quello che c’era prima…”quello a cui eravamo abituati”, si parla di 30 anni fa….se Setti il prossimo anno incassa 100 milioni non è perchè qualcuno glieli regala ma perchè per culo o per quello che volete è in serie A, ha indovinato degli acquisti…nel bene e nel male ha fatto tante cose, se incassa è perchè qualcosa ha indovinato…meglio di Aglietti?…Si…merito di Juric? …Si….ma Aglietti e Juric chi li ha presi?…Vighini?…..Wallace?…fenomeno?….Max?…no… Verona era li a “disposizione di tutti”….con “due soldi” da Martinelli lo compravi…c’era la fila?…No…poi si possono fare tutte le considerazioni che si vogliono sulla simpatia, trasparenza, genuinità del personaggio ma dimenticare tutto no quello che si vuole dimenticare no…poi quello che scriviamo noi conta niente….

                                                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                              intanto
                                                                                                                                                                              rahmani e andato via a 12 e non 14. Due sono di bonus, che bosogna vedere a cosa è legato, se a presenze, oppure a futura rivendita. In ogni caso, li vede tra mooolto tempo. intanto 9.5 di plusvalenza

                                                                                                                                                                              • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                Fonte transfemarkt: Rrahmani preso dal Verona a 2,1. Tra lo scetticismo generale. Venduto a 12 più 2 dì bonus. Quasi 10 milioni assicurati di plusvalenza, in attesa degli altri, per una società appena salita dalla b e per un difensore che ha dimostrato di essere buono per mezza stagione in A. Se i 2 di bonus sono legati alle presenze, vendendo presumibilmente Koulibaly a giugno, le dovrebbe fare. Se non le facesse sarebbe un affare per il Verona perché non varrebbe nemmeno 12 milioni.. Quindi o ti becchi 12 milioni di plusvalenza, o gli hai rifilato un bidone facendone 10. Logico. Se a fine stagione facessimo plusvalenze per 50 milioni ma fossimo sotto coi conti come tutte le società sotto riportate, lì sarebbe grave. Grave come la situazione debitoria del calcio italiano..

                                                                                                                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                E con questi 14 milioni ci facciamo tutti la villa al lago….rosica rosica…

                                                                                                                                                                                • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                  Io sono indeciso tra quella a Torri o un po’ più in su, tipo verso Malcesine.
                                                                                                                                                                                  Adesso chiamo il Maurizio e chiedo consiglio.

                                                                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                simone
                                                                                                                                                                                Ehh no caro mio, se piu di una cifra non corrisponde, non è che ce ne faremo una ragione, troppo facile. TE NE FARAI TU UNA RAGIONE, SE SBAGLI DI QUASI IL DOPPIO LA VENDITA DI BARELLA. Almeno avessi la decenza di dire che hai sbagliato, ma qui siete tutti conniventi ormai, manila boys appunto

                                                                                                                                                                                • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                  A me danno 2000 euro al mese per venire qua a combattere questi pericolosissimi bacaioni…c’è una contestazione così feroce che allo stadio non viene più nessuno ormai…bisogna combattere…avanti tutta Manila Boys!!!

                                                                                                                                                                                • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                  Vero. Oggi ci troviamo tutti in sede per riscuotere l’assegno settimanale.
                                                                                                                                                                                  Tu non sei invitato. Vattene.

                                                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                  jj
                                                                                                                                                                                  certo,leggi, e impara. Certo che sei veramente un fantoccio, vai a vederti le cifre di barella. Rispondi coi fatti, non con considerazioni infantili sulla vita degli altri. Il tuo amico qui sotto da cifre totalmente sbagliate, tra l altro citando ad arte certi passaggi di giocatori. PERCHE NON CI PARLA DI STURARO AL GENOA, PRESTITO ONEROSO 1.5 PIÙ 16.5 ML, DI MANDRAGORA ALL UDINESE X 20 ML, ZAPPACOSTA DALLA ROMA AL CHELSEA X 28 ML, DANILO ALLA IUVE 37 ML, KEAN 28, PELLEGRINI 22, SPINAZZOLA ALLA ROMA X 30 ML. IL TUO CARO PRESIDENTE, DATI ALLA MANO, INCASSA QUESTANNO 30 ML, HA FATTO ACQUISTI TENUTO CONTO DI STEPINSKI, PER 17 ML CIRCA, E VENDITE PER 8 ML CIRCA, QUINDI UN PASSIVO DI 9 ML, DATI TRANFERMARKT, SITO ATTENDIBILISSIMO. QUINDI INCASSA PIU DI 30, MENO 9, E MENO GLI INGAGGI( BASSISSIMI I PIU BASSI DELLA A). tornate a casa, manilaboys, rahmani svenduto!!

                                                                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                    Come già successo spesse volte nel recente passato anche se ti rispondessi con i fatti non li leggeresti. E se li leggessi non li capiresti per un tuo limite di capacità di apprendimento.
                                                                                                                                                                                    Vattene via da qui.

                                                                                                                                                                                  1. pennabianca scrive:

                                                                                                                                                                                    Caspita, semo sotto attacco… :-) :-)

                                                                                                                                                                                    1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                      Tra l’altro, giusto per far capire quanto il calcio odierno nasconda insidie ben precise se non amministrato a dovere (cosa piuttosto rara in Italia), ecco un resoconto sul Genoa da calcioefinanza: https://www.calcioefinanza.it/2019/04/30/genoa-bilancio-2018-in-rosso-con-49-milioni-da-plusvalenze/ . Così, giusto per lanciare delle riflessioni con un esempio tra tanti su quanto labile sia questo mondo se non si sta attenti…

                                                                                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                        simone
                                                                                                                                                                                        non girare tanto le carte in tavola, andando a parare sul bilancio o se venivamo dalla b. Con me non attacca, e proprio nel tuo dna difendere a tutti i costi questa societa, a cui personalmente non dò un soldo bucato di fiducia in consolidamenti e balle varie

                                                                                                                                                                                        • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                          A parte che se non erro dicevi che ti eri fatto l’abbonamento quest’anno quando la scorsa estate appoggiavi in pieno la politica degli acquisti portata avanti da questa società. Su Barella la cifra è un’altra ti ho detto, è vero. Ma se si guarda alle società non consolidate in A e con una proprietario non con un potere d’acquisto (ovvero fatturato e conto in banca ufficiale) a livello di altri, ho riportato delle cifre chiare. Il Genoa è consolidato, ha un presidente in carta e ha storicamente intrecciato rapporti di favore con gli squadroni. Tra l’altro Sturaro, giocatore di esperienza accertata, a 16,5 fa il paio con la cifra con cui sarà probabilmente venduto Amrabat. Mandragora a 20 milioni da parta di una società che è in A da più 25 anni, e tra l’altro non che mi sia parso un grande affare. Zappacosta non apparteneva ad una società piccola, e infatti quando fu acquistato dal Torino dall’Atalanta (che allora non era ancora quella di oggi) lo pagò 4,3, Danilo era del City, mica di una squadra piccola, Kean dalla Juve all’Everton per quella cifra (anche qui due società enormi rispetto a noi), Spinazzola è stato venduto a certe cifre pure lui quando era in una società grossa, Pellegrini dal Sassuolo alla Roma per una decina di milioni. Tutto mi pare abbastanza logico infatti. Il punto è mettersi d’accordo sul fatto se i possibili 40/50 milioni di plusvalenze per una società sana possano rappresentare un bottino da sfruttare la prossima estate, in caso di serie A acquisita, per fare un passo verso un consolidamento. Io dico che sono una cifra sulla quale si potrà contare. Se per te sono pochi, le gestioni precedenti devono essere state tutte un disastro.

                                                                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                          altra considerazione
                                                                                                                                                                                          vorrei sapere se noi, perche veniamo dalla b, dobbiamo vendere i giocatori a metà di quello che valgono. E un discorso che non puo in nessuna maniera essere accettato. Se l inter vuole kumbulla, me lo paga, e bene, anche se sono in serie b, oppure me lo tengo. Dimostrazione ne sia il fatto che il prezzo di amrabat sta salendo sui 20 ml, per il lavoro dei procuratori, mentre setti avrebbe gia accettato 14, x fare cassa a tutti i costi. Facile che nell operazione venga sottil

                                                                                                                                                                                          1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                            simone e jj
                                                                                                                                                                                            Vedete, voi che siete dei manila boys, specie jj, che legge questi dati, che nella maggior parte dei casi sono frutto di un copia incolla falso. La terra è quadrata x voi.faccio il primo esempio, ma se posso vedro anche gli altri. BARELLA NON E ANDATO DAL CAGLIARI ALL INTER X 25 ML. BARELLA E ANDATO IN PRESTITO ONEROSO X 12 ML, PIU 25 ML DI CONGUAGLIO, PIU BONUS. OPERAZIONE CHE SFIORA I 50 ML PER IL CAGLIARI. E SOLO UN ESEMPIO DELLA DISINFORMAZIONE CHE DATE, TESA SOLO AD AVALLARE LE GESTA DEL VOSTRO PRESIDENTE. RAHMANI E STATO DATO IN SALDO A META PREZZO, SPIEGATE AL VOSTRO CAPO CHE I SUGADORI NO IE MIA MUDANDE. NON MANCHERO DI CONTROLLARE LE ALTRE CIFRE CHE HAI DATO.

                                                                                                                                                                                            • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                              Il copia incolla non è falso, casomai sono scorrette in taluni casi le cifre lette. Se di inesattezze ce n’è una sola nella lista fatta incide pochissimo (fermo restando che Barella giocava a certi livelli ed era in nazionali da tot ed il Cagliari ha una proprietà ed un consolidamento di altro livello rispetto a noi). Ho fatto mille esempi, se qualche cifra non coincide ce ne faremo una ragione, ma nel complesso la situazione mi pare chiara. Per una squadra che viene dalla B e che non può avere per proprietà e per mancato consolidamento in A un potere economico che ti permette trattative di un certo livello contrattuale, 14 milioni con 12 di plusvalenza è una cifra sopra la media per un difensore che gioca a certi livelli nella stessa per mezza annata. In ogni caso bisognerà mettersi d’accordo. Se la conclusione tratta da Verona sul Cuore dopo aver letto gli ultimi bilanci (ripeto, “il club si sta gradualmente consolidando sul piano economico”) del Verona è vera, e se 40/50 milioni di plusvalenza sono pochi (cifra mai così alta nella storia del,Verona), inutile stupirsi se eravamo sotto con plusvalenze minori dei primi anni di gestione Setti.

                                                                                                                                                                                            • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                              Non vediamo l’ora di leggere i tuoi controlli, non sto nella pelle…
                                                                                                                                                                                              A proposito de ora, guarda che te gh’è bisogno de dormir, non solo in piè, ma proprio in leto.. Te gh’è una certa, bisogna che te te riguardi…

                                                                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                              gino dal bar
                                                                                                                                                                                              tutti bravi adesso a 25 punti..anche con grosso tu non bacaiavi mai no?? dati alla mano, secondo me, si e approfittato meno pastorello di setti. Per te è eresia?? bravo, mi son bacaion, ti banderuola al vento. Comunque, son convinto che in un faccia a faccia con pastorello, faresi bruta figura, ti dal bar, e l altro fenomeno qua sotto.

                                                                                                                                                                                              • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                andrea23 novembre 2018 alle 14:32

                                                                                                                                                                                                gino dal bar
                                                                                                                                                                                                ricordate che i veci rancorosi tastieristi come li chiami tu sono gente che come me è andata per piu di 50 anni allo stadio. Tu chi sei per giudicare??? tu sei il nulla che fino all altro ieri pensava ancora al presidente lindo e benefattore..il discorso abbonamento era solo una protesta ma tu devi ancora capirla. Quando x colpa di un personaggio che neanche merita che lo citi e di gente come te, illuso si e da tastiera, saremo in c, allora vedrai che salterai fuori che lo sapevi, che lo avevi detto…lo ripeto..quando leggo i tuoi post mi sembri l ad del mantua..buona battaglia ..in modo pacifico..al bentegodi, tu che sei il vero eroe della protesta e che sarai sempre in prima linea

                                                                                                                                                                                                …trova le differense…
                                                                                                                                                                                                …El cria con tutti, dopo un po’ ovviamente non le caga piu’ nisuni, e allora El cambia Nick e El ricomincia….
                                                                                                                                                                                                …ma ghe mia un bocciodromo visin a casa tua da passare via?

                                                                                                                                                                                                • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                  …ah no, l’e’ vera…al bocciodromo te rischiaressi che magari qualcuno con la boccia in man se rabiarea sul serio…. :D :D

                                                                                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                    A che se i ghe le dà in testa la boccia, se spacca la boccia..

                                                                                                                                                                                                    • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                      ….sperem che no ghe vegna mai in mente de andar a provar el bowling :D :D

                                                                                                                                                                                                    • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                      …ma allora, elo quel che al bocciodromo, ogni volta che un vecioto l’urlava “sbocciaaa al puntoo”…lanciando la boccia alta…lu… el se buttava per darghe de testa perche’ el lo credea un cross? :D :D

                                                                                                                                                                                              1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                Ecco le cessioni di difensori e centrocampisti da parte delle squadre medio-piccole in Italia negli ultimi anni. Riporto qualche cifra: Romero alla Juventus l’anno scorso per 26 milioni dal Genoa (poi che tra le due squadre ci siano traffici particolari si sa). Barella dal Cagliari all’Inter per 25 milioni. Zappacosta dall’Atalanta (che allora non aveva ancora cominciando la scalata) al Torino per circa 4 milioni e Baselli per 6. Sansone, centrocampista offensivo, dal Sassuolo al Villareal per 13 milioni nel 2016. Biraghi dal Pescara alla Viola per 5 milioni 2 anni fa. Zukanovic ha fatto qualche giro con cifre che vanno dai 2 ai 4,5. Birsa al Cagliari per 3 milioni dal Chievo lo scorso anno. Rugani nel 2015 alla Juve dall’Empoli per 7,5. Demiral sempre alla Juve dal Sassuolo quest’anno per 18 compresi bonus (11 di plusvalenza). Valdifiori dall’Empoli al Napoli per 6 milioni nel 2015. Kucka venduto per 9 milioni nel 2017. Bertolacci alla Roma e al Milan per 15 e 20 milioni passando dal Genoa circa 3 anni fa. Roncaglia dalla Viola al Genoa per 4 milioni 4 anni fa. Obiang al West Ham dalla Sampdoria per 8 milioni 4 anni fa e sempre al Sassuolo quest’anno per 8. Duncan al Sassuolo dalla Sampdoria per 6 milioni 3 anni fa. Allan dall’Udinese al Napoli 4 anni fa per 11,5 milioni. Diawara dal Bologna al Napoli per 14 milioni 3 anni fa. Zielinski per 15 milioni dall’Udinese al Napoli 3 anni fa. Iago Falque dal Genoa alla Roma per 8 milioni 4 anni fa. Lirola dal Sassuolo alla Fiorentina per 12 milioni quest’anno. Locatello dal Milan al Sassuolo per 12 milioni. Sensi quest’anno all’Inter dal Sassuolo per 30 milioni. Di Francesco ha girato un po’ di squadre, valore massimo raggiunto 4 milioni quest’anno alla Spal dal Sassuolo. Luperto dall’Empoli al Napoli quet’anno per 2 milioni. Bonifazi dalla Spal al Torino per 5,5 milioni. Izzo lo scorso anno dal Genoa al Torino per 9,7 milioni. Torreira dall Sampdoria all’Arsenal per 28 milioni. Helander dal Bologna ai Rangers Glasgow quest’anno per 3,5. Di Lorenzo quest’anno al Napoli dall’Empoli per 9 milioni. Andersen dalla Sampdoria al Lione quest’anno per 25 milioni. Lazzari alla Lazio dalla Spal quest’anno per 11 milioni.
                                                                                                                                                                                                Ora Rrahmani sembra se ne andrà per 14, a giugno. Dati alla mano, decisamente sopra la media. Il Verona ci farà 12 milioni di plusvalenza. Vediamo da Amrabat e da Kumbula quanto e chi si porterà a casa. Potrebbero essere almeno altri 30 di plusvalenza (fermo restando che come per tutti non sarà comunque mai piena per via delle commissioni da dare agli agenti). Se così fosse, data anche la situazione del bilancio, dalla prossima estate in caso di salvezza è lecito aspettarsi degli investimenti significativi, ma mi auguro fatti con testa, senza fare il passo più lungo della gamba. Cioè che non si ripetano gli errori della prima gestione.

                                                                                                                                                                                                • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                  Simone, apprezzabile ricerca, ma stai cercando di convincere con numeri e dati di fatti gente che contesterebbe la sfericità della Terra mettendo un righello contro la linea dell’orizzonte del mare esclamando: Vedete! E’ dritta, la Terra è piatta.
                                                                                                                                                                                                  Onorevole tentativo comunque, chapeau.

                                                                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                  gino dal bar
                                                                                                                                                                                                  intanto, ex andrea te te lo disi a ti, visto che non so chi sia. Per secondo, sono i tuoi accoliti qui che cambiano nick ad ogni soffio di vento. Ahh, se te ve al stadio, ricordete la bandiera con l effige del mago silvan, alias el to presidente, insieme col figlioletto naturalmente. A questo blog i dovaria cambiarghe nome. Vighini non centra piu, magari mantovanews va bene, o antressnews..te la conosi la antress era..so che no te pol fregar de meno, ma l e ani che no vo al stadio, per scelta precisa. Finche restera il mago silvan, i soldi i resta nela me scarsela..i sara pochi, ma go sodisfasion..

                                                                                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                    Pesce da lenza, guarda che semo sul blog de Fioravanti, no de Vighini..
                                                                                                                                                                                                    Ma eto fato qualche analisi ultimamente? Arda che l’arteriosclerosi l’è na roba seria…

                                                                                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                    jj
                                                                                                                                                                                                    da quando sei arrivato tu, il blog di fioravanti, purtroppo, si e trasformato in discarica. Perche non hai argomenti validi, e la democrazia x te e tanti altri non esiste

                                                                                                                                                                                                    • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                      Eh… come no, scrivo qua dentro da ancora prima che el ghe fusse Setti, vedi ti.
                                                                                                                                                                                                      Va a cambiarte el catetere, su… che dopo te te pissi dosso stanotte…

                                                                                                                                                                                                    1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                      ahhh
                                                                                                                                                                                                      notizia x i manila boys qui, ma vedrai che gia lo sanno. Rahmani domani va le visite mediche a napoli. Bene, grande passo x il consolidamento, del napoli pero. Tonali 50 ml, de light 60, rugani minimo 20, e rahmani invese 14 o 12. Grande affare!!!

                                                                                                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                        denis
                                                                                                                                                                                                        erano altri tempi, non avevano aiuti, paracaduti, diritti tv. Pensa se chiampan, andato a fare la champions, avesse avuto tutti i milioni che girano adesso. Ma Arvedi voleva bene all hellas, e lo ricordero sempre come il primo tifoso. Chi c e adesso lo ricordaria isteso…

                                                                                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                          jj
                                                                                                                                                                                                          ahh ecco, e salta fora quel che ne dise che dovemo andar in tribunal a denunciarlo, ad andare a carpi, a mantova, a bloccare l autostrada..dai..te manca de dir che dovemo comprarlo noialtri l hellas, frasi fatte da populismo dei poareti. Ahhh aspettiamo con impazienza il tuo clone Roby, fieri difensori e paladini del benefattore, adesso pero, non gli scorsi anni..dai, travasiamo un po a mantova, fucina di talenti, e pronta x centro sportivo e stadio nuovo, il manilla stadium..pietà!!

                                                                                                                                                                                                          • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                            Ascolta, patatino, sul blog de Fioravanti finora si è sempre tenuto un certo livello di discussione. Tu non sei in grado. Per favore, vai a bacaiare altrove. Non hai la capacità di reggere il confronto.
                                                                                                                                                                                                            E disturbi. Davvero.
                                                                                                                                                                                                            Hai altri blog su cui esprimere le tue preziose opinioni. Blog dai quali molti qui sono stati bannati. Non corri il rischio di trovarci là.
                                                                                                                                                                                                            Vai, caro, vai…

                                                                                                                                                                                                          1. Denis scrive:

                                                                                                                                                                                                            poro Arvedi (correttore automatico)

                                                                                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                              gino dal bar
                                                                                                                                                                                                              ciao stame ben, e me raccomando, sempre proietado verso un fulgido futuro, ma sta atento a nar in canotiera al stadio, anca se te si giovane, te pol ciapar un influenza, ghe in giro setti-cemie gravi

                                                                                                                                                                                                              1. Denis scrive:

                                                                                                                                                                                                                Definire Pastorello mejo de Setti richiede enorme coraggio… ma qualcuno si ricorda in che condizioni era il Verona "ereditato" dal porto Arvedi ?
                                                                                                                                                                                                                E la retrocessione in B nell'anno di Malesani è stata più o meno scandalosa degli ultimi 2 disastrosi campionati settiani in A ? Io sinceramente quel campionato non me lo scorderò per tutta la vita.

                                                                                                                                                                                                                1. iolavevodetto scrive:

                                                                                                                                                                                                                  E’ divertente veder spuntare come funghi i sostenitori di Setti, ma io vi chiedo: dove eravate lo scorso anno? O due anni fa?

                                                                                                                                                                                                                  • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                                    Qua.
                                                                                                                                                                                                                    Ndo vuto che fussimo? A dirghe su sugli errori commessi. Come st’ano a dirghe brao per le scelte giuste.
                                                                                                                                                                                                                    Fadiga giudicar fatto per fatto, stagione per stagione eh?
                                                                                                                                                                                                                    E ti dov’erito? In sede a protestar? A far striscioni contro Setti? Anca solo a dirghe su de persona ad uno degli allenamenti a porte aperte?

                                                                                                                                                                                                                    • iolavevodetto scrive:

                                                                                                                                                                                                                      No, è solo che anzichè essere felici per il Verona si è felici per Setti perchè aveva ragione, un’impresa comunque gliela riconosco, aver svuotato uno stadio, altro che vincere il tricolor!

                                                                                                                                                                                                                      • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                                        Beh.. che semo contenti per setti e non per la bella stagione del Verona l’è un film che te te si fatto ti nella testa e che sei liberissimo di guardarti tutte le volte che vuoi. Poi, resta qui su Telenuovo, a qualche ora faranno anche Giovannona Coscialunga così oltre a quelli cerebrali via anche di onanismi fisici.

                                                                                                                                                                                                                        E che lo stadio si stia svuotando che teoria è?
                                                                                                                                                                                                                        La media spettatori dal 1968/69 al 2017/18 è di 18.698 presenze.
                                                                                                                                                                                                                        La media spettatori, escludendo il periodo d’oro di Bagnoli, è di 16.642 presenza.
                                                                                                                                                                                                                        La media spettatori dal 2012/13 al 2017/18 è di 17.700 presenze.

                                                                                                                                                                                                                        Scrivi anche tu perché la connessione Internet è molto economica.

                                                                                                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                    gino dal bar
                                                                                                                                                                                                                    parla anca de 19 serumoli che te ghe nela testa, de tre, dico tre, sentenze a genova, bologna, lussemburgo, dai, vedemo se queste no le va mia nel conto. Pastorello non era tanzi, sia ben chiaro e non ho mai detto che era un santo, dico che aveva molta piu competenza di questo, e alla fine della fiera, questo l e peso. Intanto gilardino ai tempi, gnanca pagado, e mutu, l era come te tolesi adeso dibala e lukaku..ahh ma par ti iera in prestito..

                                                                                                                                                                                                                    1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                      simone
                                                                                                                                                                                                                      modello verona???? ma dove lo hai letto, su scherzi a parte??? modello juric vorrai dire. Ragusa e marrone protagonisti in b?? Ragusa soldi buttati, sempre rotto, marrone mai giocato quasi, e pagato un milione che adesso non ti da nessuno. lazovic, veloso a parametro zero sono contatti di juric, come amrabat e rahmani. Kumbulla l anno scorso ai box, ed adesso fenomeno. Tutino preso dal tuo amato presidente e il ds, e gia rispediti al mittente, pagando 6 mesi naturalmente. Grosso pagato due volte, con la clausola se si raggiungeva la a. Henderson gia andato in prestito, di carmine un ingaggio da sproposito x un giocatore che nessuno ti paghera 2.5 ml, borini venuto qui x juric, praticamente in prestito mascherato, pessina verra riscattato dall atalanta credo. E mi fermo. e tu parli di societa oculata, di bilancio?? dopo aver messo a bilancio il trasferimento del marchio come plusvalenza, e il prestito, ormai acclarato, con volpi?? ma digo, stemo schersando veramente qua. Pastorello lavorava x tanzi , logico che col crack parmalat sia andato giu anche lui. E ti credito che el sia sta contento de esar in fallimento? dai, fame na carita

                                                                                                                                                                                                                      • JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                                        Non capisci ciò che leggi, è evidente.

                                                                                                                                                                                                                        Simone ha scritto:

                                                                                                                                                                                                                        “Ragusa e marrone a uno e mezzo circa (entrambi protagonisti quest’anno in b e quindi verosimilmente non ci perdi se li vendi l’anno prossimo com’è probabile che sia)”

                                                                                                                                                                                                                        Ma si riferisce ai campionati che stanno facendo quest’anno. Leggi piano, quest’anno, stagione 2019/20. Non l’anno scorso, stagione 2018/19.
                                                                                                                                                                                                                        E quest’anno stanno facendo abbastanza bene nelle rispettive società, Ragusa allo Spezia e Marrone al Crotone. E siccome stanno facendo abbastanza bene e sono in prestito, quindi di proprietà del Verona, Simone ipotizza che una loro vendita il prossimo porti, se non ad una plusvalenza, quantomeno a pareggiare il conto senza rimetterci.

                                                                                                                                                                                                                        Difficile, eh?

                                                                                                                                                                                                                        Inventerò un vocabolario ITALIANO-bacaionese, l’è la volta che fo i schei…

                                                                                                                                                                                                                      • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                        Hai ragione, società di incapaci e falliti…non andare più allo stadio, spegni Sky e Dazn, non seguire più nulla…non ti meritano

                                                                                                                                                                                                                      1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                        Fine della stagione 2015/16. Il Verona a detta dello stesso Setti ha rischiato grosso di fallire (solo un dato significativo, era arrivato a pagare solo di ingaggi lordi 38 milioni su 48 di fatturato, aggiungiamoci il resto delle spese di gestione e voilà, ecco i debiti e la situazione critica cui eravamo arrivati dalla gestione di quegli anni, dovuta almeno in parte certamente alle possibilità e presenza di Volpi, su cui confidiamo credo tutti si arriverà a fare chiarezza). Dopo quell’annata in cui avevi chiesto tra le altre cose parte dell’anticipo del paracadute, il famoso ed apprezzato analista dei conti del calcio Pippo Russo scriveva: “La gestione economica non è stata razionale, non so se si sia riposta troppa fiducia in qualche agente, ma certe operazioni restano inspiegabili. E il prezzo viene pagato adesso. Il “paracadute” è uno strumento che ha attutito i danni, ma non è sufficiente per recuperare l’equilibrio che è stato smarrito. Per questa ragione dico che ricominciare dalla B, per assurdo, può essere una chance nuova per il Verona, anche a rischio di non essere subito promossi. Ma serve un uomo che rimetta in ordine i conti e che ampli l’orizzonte societario”. Quest’anno si è tornati ad investire, e mi auguro lo si continuerà a fare stando attenti a tutte le spese, ingaggi compresi, e dopo le cessioni avremo in cassa la possibilità di provare a fare un nuovo mercato per stare ancora in serie A se arriverà la salvezza. A partire dal riscatto dei prestiti con diritto che abbiamo in rosa, Atalanta e Genoa permettendo nei casi di pessina e gunter. Dalle parole di Pippo Russo sono passati ora 3 anni e mezzo, il Verona è ottavo in classifica, è tornata ad essere una piazza appetibile per una certa fascia di giocatori e l’ultima analisi fatta da Verona col Cuore ha sentenziato che “il club si sta gradualmente consolidamento sul piano economico.” E presumibilmente arriveranno pure delle plusvalenze a certe cifre. Se davanti a tutto ciò vogliamo dire che non è cambiato qualcosa rispetto a qualche anno fa…

                                                                                                                                                                                                                        1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                          Torniamo indietro nel tempo..a quando il povero Martinelli chiede aiuto e mette in vendita la società

                                                                                                                                                                                                                          C’era un Percassi gialloblù?….No

                                                                                                                                                                                                                          C’era un magnate cinese, americano, asiatico o come volete voi interessato al Verona?…No

                                                                                                                                                                                                                          C’era una cordata seria interessata al Verona?….No

                                                                                                                                                                                                                          C’era un’idea di azionariato popolare forte e seria in grado di prendere la società?…No

                                                                                                                                                                                                                          C’era un imprenditore simil Setti veronese?…No

                                                                                                                                                                                                                          Colpa di Setti?

                                                                                                                                                                                                                          1. JJ scrive:

                                                                                                                                                                                                                            Game, set, match.
                                                                                                                                                                                                                            Tutti a casa.

                                                                                                                                                                                                                            1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                              Setti el vende anca so mare ma nol compra mai…..quasi come lo spirito santo…

                                                                                                                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                                diro di più
                                                                                                                                                                                                                                anche il povero Martinelli, se la vediamo come tanti qui, era un ceoloto, uno da pantalona. Andava daccordo con campedelli, vedi fusione ventilata, voleva lo stadio di proprieta, diviso in due magari, voleva un azionariato popolare che portasse partecipazione, oltre che quote si intende, voleva il centro sportivo. Era un ceoloto?? rischio di prendermi la marea di parole, ma a setti preferisco pastorello 10 volte. Il vicentino odiato ancora prima di venire qui, quarto dopo il girone di andata, ma finito nel polverone parmalat, sempre insultato comunque, anche al quarto posto. Una persona di calcio, che se avesse avuto la marea di denari di adesso, saremmo messi molto meglio. Speculatore, bandito???? di sicuro, se adesso avessimo mutu o gilardino davanti, eri gia attaccato alla lazio. E se li vendesse lui i tre, sicuramente i prezzi li faceva lievitare lui, non gli agenti. Ora avanti con gli insulti, ma metive in fila, che ve rispondo uno a la olta

                                                                                                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                                  Gino dal bar
                                                                                                                                                                                                                                  ricordate sempre, x come la penso mi, el to amato presidente el podaria torne ronaldo, lo stesso te sigaria…MEIO IN C CON MARTINELLI, CHE IN A CON QUESTO SCALPER CASSETTISTA..TI CHE TE SI GIOVANE, TE CAPIRE SENZALTRO

                                                                                                                                                                                                                                  1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                                    A parte la tentata riesumazione di Pastorello su cui sarebbe buona cosa dare notizia su ciò a cui portò la sua gestione in particolare dal crac Parmalat, e a parte l’analisi dei bilanci portata da Verona col Cuore (associazione su cui di certo non si può dire avere simpatie settiane), diamo qualche notizia sul mercato di quest’anno. Abbiamo riscattato come da accordi tot giocatori per circa 9 milioni di euro dallo scorso anno. Cifre da fonte transfermarkt. Tra questi faraoni a 300.000 euro (giocatore che da solo ora vale almeno 20 volte di più), dawidowicz e di Carmine (come minimo importantissimo lo scorso anno e che ha fatto il suo quest’anno, tra l’altro considerato da juric), Ragusa e marrone a uno e mezzo circa (entrambi protagonisti quest’anno in b e quindi verosimilmente non ci perdi se li vendi l’anno prossimo com’è probabile che sia). Più altri presi a parametro zero che porteranno probabilmente ulteriori entrate (esempi Laribi, Balkovec, titolare e tra i pochi a salvarsi ad Empoli finora). A questi aggiungiamo l’acquisto a 2,1 di rrahmani (plusvalenza chiacchierata di 12 milioni circa, in attesa della conferma e delle cifre ufficiali a tempo debito) e a rate (un po’ come tutti) dì stepinski a 5 e mezzo. Per il prossimo anno ci sono all’interno della squadra queste possibilità: su verre c’è un diritto di riscatto senza contro riscatto a 2 milioni (direi affarone), su gunter diritto di riscatto e contro riscatto a 4 se non erro. E su pessina idem. Il Verona mi pare avesse provato anche per lui il diritto di riscatto semplice ma l’Atalanta si è voluta riservare la possibilità di valutarlo ed eventualmente contro riscattarlo. Ed essendo una società con un potere economico che ci schiaccerebbe o accettavi così o nulla. Su Amrabat diritto di riscatto a 3,5, altro affare su cui potremmo probabilmente fare un’altra bella plusvalenza. Su Badu spesi già 400.000 euro per il prestito oneroso. Probabile che in caso di salvezza lo si acquisti definitivamente aggiungendo credo un altro milione/milione e mezzo. Poi operazioni intelligenti come i parametri zero veloso e lazovic. Ora Bessa è stato dato in prestito con diritto di riscatto in Brasile e nell’operazione kumbulla si sta tentando, pare, di mettere dentro oltre ai soldi anche un’opzione definitiva per Dimarco più un altro anno di prestito di Salcedo. Dentro dentro contesto ecco anche il fresco contratto fatto a borini fino a giugno. Contratto che per forza di cose immagino verrà ridiscusso per l’anno venturo qualora in Verona si salvasse e lui dimostrasse di saper garantire buone prestazioni. Senza contare l’investimento fatto su Juric a cui dopo anni in cui lo staff dell’allenatore veniva preso dall’ovetto kinder, quest’anno gli sono stati dati gli uomini da lui stesso scelti. A livello nazionale i media stanno parlando anche in questi termini di modello Verona. Evidentemente qualcosa è cambiato da due anni fa quando non potevi permetterti nemmeno l’acquisto dell’allora primavera Cutrone dal Milan (operazione bloccata dallo stesso Setti) per 1,2 milioni..

                                                                                                                                                                                                                                    1. GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                      ….mi me ricordo quando ii ceolini li definivamo “i tristi”….beh, considerando il momento che sta vivendo attualmente il Verona, e a lezar alcuni commenti…ripensadoghe, lori, al confronto, se podea definirli “i felici”….
                                                                                                                                                                                                                                      …cioe’, invece de goderse el momento, per alcuni ghe la visione piu’ nera possibile del futuro imminente, semo al catastrofismo preventivo…perche’, alcuni, probabilmente trae piu’ piacere nella lamentela perenne, che nel goderse el momento positivo…a che, a spiegarla e a motivarla una roba cosita, credo andaria in difficolta’ anca Vittorino Andreoli era…
                                                                                                                                                                                                                                      Cioe’, credo sia il primo anno in cui il calciomercato di gennaio ci interessa marginalmente, perche’, pare, in questa sessione di mercato non partiranno i pezzi migliori, abbiamo gia’ 25 punti in saccoccia, e se la squadra dovesse rimanere cosi’….semo za forti in stesso…e
                                                                                                                                                                                                                                      …ma niente, ghe chi non fa altro che criticar in stesso….ma con un minimo de obiettivita’ e de razionalita’…ma per muovere critiche sensate, non bisognerebbe aspettare il 31 di agosto? Cioe’ quando vedremo effettivamente come (e se) saranno reinvestiti i soldi delle plusvalenze? No, niente, buttemose avanti a lamentarse za’adesso…
                                                                                                                                                                                                                                      …boh….Vittorino, giutaci tu :D :D

                                                                                                                                                                                                                                      • RobyVR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        Bè ma ti te pol èssar sempre contento, che problema ghe? Te sèri felice anca con Pechia e Grecchia, no vedo parchè cruciarte proprio adesso che altri i sia preocupè del futuro. A ti no penso che te cambia tanto.

                                                                                                                                                                                                                                        • RH scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          Con grecchietti e jurchecchia ne semo godui e ne stemo godendo.. noialtri del verona, ti non so

                                                                                                                                                                                                                                        • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          …difatti la differenza l’e’ che ghe gente contenta a prescindere, che tifa a prescindere, che fa trasferte tipo a Manfredonia a prescindere, e se gode a prescindere….e chi e’ negativo sempre e comunque….
                                                                                                                                                                                                                                          …per i primi e’ sta conia’ El termine “Butei”….per i secondi, “i tristi”….pensa ti che sbaglio t’e’ fatto…

                                                                                                                                                                                                                                          • RobyVR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                            Tranquilo che no go bisogno dela patente da ti, son abastansa vecio da aver seguio el Verona da tempi non sospeti, più che altro quei sempre contenti come ti i ho sa visti, al Cotolengo.

                                                                                                                                                                                                                                            • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              …quando eri un paziente anche tu? Non stento a crederci…
                                                                                                                                                                                                                                              …bon dai, adesso parti con gli insulti da bon vecio rancoroso…

                                                                                                                                                                                                                                      • Angossa scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        Gino dal bar n°1 :-)

                                                                                                                                                                                                                                      • bardamu scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        Si può godere del momento ed al contempo essere preoccupati per il futuro. Non mi pare un comportamento così strano, nè un concetto difficile da capire. Con Prandelli e Malesani ci siamo divertiti parecchio, ma eravamo anche, e giustamente, critici nei confronti di Pastorello.
                                                                                                                                                                                                                                        E i fatti, purtroppo, ci hanno dato ragione.
                                                                                                                                                                                                                                        Speriamo con tutto il cuore di sbagliarci stavolta.
                                                                                                                                                                                                                                        Ma tra fare il cuor contento un po’ saugo e mantenere un po’ di sano scetticismo, io propendo per il primo atteggiamento.

                                                                                                                                                                                                                                      • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        A me ci sono due cose in particolare nelle critiche di questi giorni dei “Bacaioni” che fanno sorridere…

                                                                                                                                                                                                                                        prendiamo solo giocatori in prestito perchè Settorello non può permettersi di acquistare nulla….e contemporaneamente vogliono stabilire loro quando e come vendere i vari Rrhamani, Amrabat e Kumbulla….quindi Setti non compra mai e poi vende…un miracolo, un prodigio….come quando si scriveva che non ci sono giocatori di proprietà…lo scorso anno feci un elenco di almeno 20 giocatori di proprietà includendo anche Kumbulla e venni deriso….

                                                                                                                                                                                                                                        servono assolutamente dei rincalzi per Lazovic e Faraoni….Adjapong, Gasolina, Vitale…qualcuno ci sarebbe già…ma Lazovic e Faraoni chi si sognerebbe di toglierli?….devono giocare una partita a settimana non quattro….

                                                                                                                                                                                                                                      • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        ….e giusto per toglierme un sassolino…a ghe el stadio sempre piu’ pieno….eh si che, ghera gente che lanciava anatemi… “mi con Setti, al stadio non ghe metto piu’ piede”….tornati tutti…
                                                                                                                                                                                                                                        …perche’ lo zoccolo duro, come ho scritto piu’ volte, e’sempre quello, rimane sempre a prescindere da ogni cosa….ma tanti invece sono condizionati solo dai risultati…e non e’ sbagliato, e’ normalissimo che sia cosi’…il problema e’ chi si ostina a non voler ammetterlo…

                                                                                                                                                                                                                                        • RobyVR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          Su questo te ghe perfetamente reson, ma da che esiste el balon ghe sèmpre sta gente contenta anca se l’evidensa l’è n’altra e gente che se lamenta anca se le robe le va ben, così come ghe sèmpre sta proclami un un vèrso (no vo più al stadio) e nel’altro (vo al stadio ancha in C) e dopo le sèmpre andà come “da media”. E ghe anca sèmpre sta gente che predica contro i disfatisti e i disfatisti che predica contro i sèmpre felici. La difarensa l’è solo che prima l’èra “AL BAR” :) e adeso l’è manco al bar e più qua.

                                                                                                                                                                                                                                        • stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          Gino, sè tè vol scoltarme, te digo che dopo 52 anni me son assentà SOLO l anno scorso parchè de vedar campionati in A tipo l ultimo (pecchia remember ? ), mi a vedar partie vendude par el bilancio no ghè stò…..questo lè el mè pensier, e se perdemo zugando come st anno me godo istesso anca in tersa categoria parchè ripeto sono 52 carnevali che seguo el Verona, in salute emalattia in felicità e dolore etcetc…….ps, borini e di marco ? ottimi giocatori…..e magari se là saldà i gropi col spezzin nigerian cissà che nò se godemo par un pochi de anni…….ri ps, i tristi ? quei nò iè mia tristi ma semplicemente tifosi de iuve m interm milan m …..fa ti se se pol essar così infami…..

                                                                                                                                                                                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                            Quindi quest’anno per Setti è una tragedia visto che probabilmente non riuscirà a retrocedere…

                                                                                                                                                                                                                                            • stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Fenomeno ciao Te rispondo qua su quela Tua de le 13.38, nò ghè mia la riga……..per dirTi, il mio plauso già qui manifestato a d’amico è dell anno scorso e non solo quest anno perchè portò a Verona faraoni e vitale e risultarono decisivi per andar su…..non credo, come Te del resto, che qui non arriveranno imprenditori cittadini ( i vecchi di queste famiglie han proibito ai figli di investire non nel calcio ma nello sport in generale )…forse, e dico forse grande come una casa, qualcheduno da fuori ma la cosa m interessa fino ad un certo punto….io a questa proprietà non ho chiesto, nè chiederò, di distruggersi per il calcio ma di investire, se va bene, un pò dei soldi che incassa ( sennò non sarebbe qui) …..sono anche convinto, ma potrei sbagliarmi di grosso brr che nome, che i debiti con volpi siano a risolversi sennò quello là non mollerebbe i polpacci del carpigiano……spero inoltre non arrivi mai uno come zampalesta che hanno finalmente beccato con le mani nel sacco….perchè per noi a Verona ripartire dalla D non sarebbe come a paggermo ove vige stampa e leccaculo assortiti che faran di tutto per riportare i padrini in A…… m ha offeso per lungo tempo il comportamento del carpigiano verso città e tifosi, m ha offeso il comportamento del cretino del figlio, e m ha amareggiato vedere retrocedere la mia squadra del cuore, l’ unica, evitando di giocare al calcio……ho seguito, come sottolinei qui spesso, campionati e giocatori mediocrissimi, temevo di non salir mai più dalla C……e con i rumors che correvano nel dopo Mandorlini, runors societari, pensavo di ricadere dalla padella nella brace……….mi son purgato l anno scorso ma Ti voglio dire una cosa, la finale in casa col cittadella l ho dovuta vedere accanto a una persona cara, seriamente infortunata, io in piedi e lei immobilizzata per mesi……alla fine quando siam saliti ho pianto come quando ero ragazzino, di gioia….e nonostante chi mi era li accanto mi esortasse ad andare allo stadio ( ne avevo una voglia infinita ma non potevo lasciarla sola) ho festeggiato e non ti nascondo che ho buttato giù una boccia di prosecco gioendo come liberato da un incubo perchè il Verona per me non è una semplice squadra di calcio ma un qualcosa di infinitamente più grande, una valigia piena di anni e dei miei genitori……se tornassi indietro non salterei neanche l anno scorso, ma pur perdendo vorrei sempre vedere la mia squadra lottare fino all ultimo…….tutto li….

                                                                                                                                                                                                                                            • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              In League One, terza serie inglese, c’è una storica squadra, il Sunderland, che sta vivendo da anni uno dei periodi più difficili della propria storia. Nel giro di tre anni sono passati dalla Premier League alla terza divisione, e difficilmente torneranno su quest’anno (anche se glielo auguro). A Sunderland ci sono state proteste contro la proprietà, com’è giusto e normale che sia, ma questo non ha mai scalfito la loro mentalità sugli spalti. Anche quest’anno in casa fanno più di 30.000 tifosi di media (ripeto, in terza divisione), e si muovono in massa in trasferta, e incitano la squadra dall’inizio alla fine nonostante tutto. Mai, che io sappia, in mezzo alle proteste verso la società hanno mai tradito questo modo di porsi e di essere verso la loro squadra (https://www.ilfoglio.it/sport/2018/12/11/news/il-documentario-di-netflix-sul-sunderland-e-una-preghiera-al-calcio-228700/). Mai hanno preso in considerazione l’ipotesi di non andare allo stadio. E se qualcuno lo facesse e poi si presentasse l’anno dopo magari perché le cose vanno meglio, vorrei vedere come sarebbe accolto. Qui a Verona abbiamo preso tanto da quella mentalità quando entrammo a contatto con quelle realtà. E’ il fatto, la molla che più ci ha caratterizzato (o che avevo l’impressione ci caratterizzasse) fino a qualche anno fa. Fino a qualche anno fa… Quando l’ideale che una persona ha in testa si scontra e ne esce sconfitto dal confronto con realtà dei fatti, ad uscire sconfitta per me è quella realtà.

                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Stefano, il voler retrocedere per convenienza non ha nessun senso…ed i tanti soldi che potrebbe portarti questo campionato ne sono l’esempio lampante…il primo campionato di A dove siamo retrocessi presero Pazzini e Viviani e tutti scrivevano che una semplice salvezza non bastava (la famosa assuefazione da serie A) , poi arrivò Del Neri e, tra gli altri, Rebic…è così difficile pensare che costruire delle squadre non sia così semplice?…che le scelte si possano sia indovinare (quest’anno) che sbagliare?….il Milan quanti anni sono che non indovina una squadra?…lo fanno di proposito anche loro?…la differenza è che se sbaglia il Milan arriva decimo se sbagli tu retrocedi…e comunque son sempre opinioni per confrontarsi, sia quello che scrivo io che quello che scrivi tu non cambiano le cose

                                                                                                                                                                                                                                              Sono polemico perchè mal sopporto chi vede del marcio ovunque, chi critica tutto a prescindere e chi si contraddice ogni tre per due (non è il tuo caso)

                                                                                                                                                                                                                                            • stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Fenomeno ciao……accusi gli altri di esser polemici e disfattisti…….anche Tu non scherzi però eh in quanto a bastonare, in ogni caso credo di non dire nulla di velenoso affermando che i due ultimi campionati di A, ed in particolare quello con pecchia, ha disgustato parecchie persone che non erano i proprietari del Verona, ……..se non ammetti questo è difficile confrontarsi e discutere anche rimanendo delle proprie opinioni…….senza alcuna vena polemica eh….io mi diverto ad andare al verona e mi diverto quando posso anche qui a far dò ciacole con voialtri…poi se uno pensa che va tutto sempre bene anche quando retrocedi giocando come venduti o. se ti secca quet affermazione, come dei parassiti ben pagati allora lè n altro par de maneghe……se st anno le robe le va meio lè probabile, o no, che el gabbia manco gropi e qualche bezzo da investir…e semo tuti felici…ma non quando assume un comportamento de pezzo di merda…ragiono mal ?..e cmq rispetto i Tuoi post anche se non sempre son d accordo

                                                                                                                                                                                                                                        • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          Ah si quelli che “la categoria non conta”…

                                                                                                                                                                                                                                          • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                            Guarda te che strano: il Verona in C me lo sono visto tutti 4 gli anni (salvo rarissime eccezioni) allo stadio e invece da 4 anni (B e A) me ne sto fuori……. e la categoria non conta, in effetti.

                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Apprezzabile…anche se per coerenza non dovresti più guardare le partite…

                                                                                                                                                                                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Allo stadio non ci vado. Soffro di una malattia molto rara negli ultimi anni: si chiama coerenza.

                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Però ti guardi le partite e ti stai divertendo…potresti pure andare allo stadio che tanto i ricavi da botteghino sono una percentuale marginale nel bilancio del Verona…

                                                                                                                                                                                                                                      1. Caniggia scrive:

                                                                                                                                                                                                                                        io sto sempre con fenomeno. bacaioni liberi!

                                                                                                                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                                          alkwor
                                                                                                                                                                                                                                          e quelli che hanno venduto jorginho a 8, e poi il napoli ha preso 50, cosa sono, anticipati? e che hanno fatto doppio ingaggio a grosso in caso si serie a, anticipati?

                                                                                                                                                                                                                                          • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                            …ma porta pasiensa…ma nel gennaio 2014, se qualcuno ti avesse detto che a distanza di pochi anni un giocatore di quella rosa sarebbe stato valutato oltre 60 milioni…tu cosa avresti risposto?
                                                                                                                                                                                                                                            Jorginho?
                                                                                                                                                                                                                                            Io, come quasi tutti i tifosi del Verona dell’epoca, credo avrei risposto quasi sicuramente… Iturbe….
                                                                                                                                                                                                                                            E invece el calcio l’e'una roba strana…a distanza di pochi anni, Iturbe el fa panchina in Messico, e Jorginho l’e’ diventa’ uno dei giocatori piu’ quotati in Europa…ti lo saveito all’epoca? Si?
                                                                                                                                                                                                                                            Allora fa un ben…me scrivito qua sotto la prossima sestina del superenalotto?…dopo, con i schei che ciapo, mi te assicuro che crompo el Verona, e ti te ghe un posto assicurato come Ds veggente…

                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              Ma Jorginho è quello che quando Mandorlini lo faceva giocare in B veniva criticato da quasi tutti perchè volevano Esposito?

                                                                                                                                                                                                                                              • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                …si, ma sesse lassa da parte le frasi fatte di bloggettari gonfi di rancore ripetute a pappagallo….e sesse ragiona con la propria testa…Jorginho a Verona non eccelleva nel tiro, nel lancio, nel dribbling, e certamente non nel nel fisico….e sesse ricordemo, nel primo anno del B circolava una votazione per premiare il miglior giovane della B, ed era una gara tra Insigne del Pescara e….Jorginho? No, era tra Insigne e Taksidis…Qualcuno se lo cagava Jorginho? No. (e Taksidis, tra l’altro, ha deluso un po’ le aspettative per il suo futuro).
                                                                                                                                                                                                                                                Per dire che l’unico a credere fin da subito in lui e’ stato proprio Mandorlini, il giocatore probabilmente e’ cresciuto negli anni (anche dopo Verona), e che quindi, all’epoca, pronisticare che sarebbe arrivato a giocare a questi livelli, era davvero impossibile…
                                                                                                                                                                                                                                                …quindi dire adesso, che El vale 60 milioni, “l’emo venduo par niente” ..per me vuol dire partecipare e rinvigorire la “sagra delle banalita’ “…

                                                                                                                                                                                                                                            • GINO DAL BAR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              …comunque venduto a 10…

                                                                                                                                                                                                                                          1. Riccardo scrive:

                                                                                                                                                                                                                                            Gino dal Bar
                                                                                                                                                                                                                                            tornati tutti na cippa, per piacere
                                                                                                                                                                                                                                            parla par ti

                                                                                                                                                                                                                                            1. stefano 50/60 scrive:

                                                                                                                                                                                                                                              mi sto godendo questo momento e non faccio fatica a dirVi che domenica son tornato a casa talmente soddisfatto che ho affrontato il lunedì, per me proverbiale giorno di merda, con insolita armonia…….lasciando perdere le vicende societarie, sara quel che Dio vorrà a stò punto, si parla tanto di corsa pressing forza ed affini….però io ho visto ( anche Voi ? ) da tempo non solo queste qualità ma anche dei gran bei colpi di tecnica, dribbling, inserimenti con perfetto tempismo…insomma anche un bel pò di classe in più di qualche nostro giocatore…..mi sbaglio ?

                                                                                                                                                                                                                                              • bardamu scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                Alla fine del girone di andata, per quel poco che ghe ne capisso de balòn, mi sento di dire che veri campioncini non ghe n’è. Però… Veloso ottimo piede, buona visione tattica e giusta grinta ( Ronaldo si trova bene con lui in nazionale, proprio un cadenasso nol ga da essar ); Lazovic grandi polmoni, buona velocità, piede, destro, educato ( vedi il cross pennellato sulla capoccia di Pazzini a Ferrara ); Amrabat moto perpetuo, balòn incollato al piè, non lo perde gnanca se te ghe spari. L’unico vero “molto oltre la media” nel suo ruolo secondo me, concordo con RH, è Rrhamani ( non vedo grandi differenze con Skriniar ).
                                                                                                                                                                                                                                                E’ l’orchestra che funziona. Grandi solisti non ne vedo. Ma 4-5 che sanno suonare molto bene il proprio strumento sì.

                                                                                                                                                                                                                                              1. enzo scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                Ma solo a me questa cosa che il pezzente sta svendendo hai tutto il possibile ancora prima della salvezza acquisita fa incazzare??!!

                                                                                                                                                                                                                                                1. nepomuk scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                  Le basi per il futuro: Amrabat, Rahmani e Kumbulla praticamente sono già venduti, probabilmente Verre tornerà alla Samp… Con queste premesse Juric a fine anno farà ciao-ciao con la manina…

                                                                                                                                                                                                                                                  • RH scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                    Amrabat fen anca senza, fortissimo ma con pessina al suo posto la differenza non si è sentita, segno che forse così importante non lo è. Verre con Borini penso farà molta più panchina. Discorso diverso per Rrahmani, a mio avviso il vero insostituibile di questo Verona così solido, capace anche di scorribande offensive che solo per caso non si sono mai tramutati in gol. Kumbu bella storia di un ragazzo nato a peschiera e per questo un po’ mi spiace perderlo, ma nemmeno lui è insostituibile, solido sì ma non mi ha mai fatto gridare al fenomeno.
                                                                                                                                                                                                                                                    Quel che dispiace è che alcuni a cui mi ero anche affezionato vadano a napoli, per il resto… era inevitabile che se ne andassero.
                                                                                                                                                                                                                                                    In più non è detto che non ne arrivino di nuovi altrettanto utili alla causa, in fondo ad agosto ne ridevano di quei tre nomi tanto buffi kumbulla rrahmani e amrabat, e averli presi era considerato un aver fatto una squadra al risparmio per retrocedere anche quest’anno. Oggi ce li pagano 50 milioni di plusvalenze, reinvestibili

                                                                                                                                                                                                                                                    • bardamu scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                      Concordo sulle tue valutazioni dei giocatori, anche se, come ho già scritto, a me un po’ dispiace vederli andar via, ma è difficile trattenerli. L’unico che non avrei fretta di vendere, perché non può che aumentare la sua valutazione è Kumbulla. E’ giovanissimo e credo che un altro anno a Verona resterebbe anche volentieri. Però chi lo sa? Rrhamani delle ultime partite per me vale Skriniar.

                                                                                                                                                                                                                                                  • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                    E quindi?…hai una soluzione diversa?…un magnate dietro l’angolo?…una cordata?…una presidentessa?

                                                                                                                                                                                                                                                    • bruce scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                      Fenomeno, il punto non è questo, aldilà delle discussioni e divergenze ho sempre concordato con te sul fatto innegabile che i grandi imprenditori veronesi da ormai trent’anni stanno alla larga dal Verona e tutte le scuse che sento accampare in proposito (razzismo, violenza e altre amenità) sono appunto scuse che nel 2020 non stanno in piedi. Il Verona dei giorni nostri mi ricorda molto quello di Prandelli o Malesani (prima avvenisse la retrocessione più inspiegabile di sempre) e la cosa che li accomuna entrambi è che a fine stagione come allora tutti i pezzi pregiati se ne andranno, allora Pastorello venne contestato (per me giustamente) con la squadra che arrivò nona in Serie A perchè aldilà del risultato del campo si capì benissimo che l’unico progetto era quello di fare cassa e fatti purtroppo ci diedero ragione. Ora sembra che la storia si stia ripetendo quindi il fatto che oltre all’entusiasmo ci sia dello scetticismo da parte di chi ha memoria mi sembra pienamente comprensibile.

                                                                                                                                                                                                                                                      • Fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                        Tutti i grandi imprenditori, non solo quelli veronesi se ne stanno alla larga…vendere giocatori a cui viene proposto il triplo/quadruplo di ingaggio è inevitabile..ma se è tutto merito di juric, se juric tira fuori il sangue dalle rape, rrhamani, amrabat e kumbulla torneranno ad essere rape e ne arriverano altri..in questo momento per me è più importante rimanga juric di qualunque giocatore

                                                                                                                                                                                                                                                      • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                        Quel Verona di Pastorello aveva dei bilanci ballerini, e per usare un eufemismo poco chiari, e cui si stava avvicinando al disastro Parmalat, cui il Verona era inevitabilmente collegato. E da lì a due anni partì una situazione debitoria che ci ha condotti in C e a serio rischio esistenza. Qui i conti sono stati ricalibrati dopo anni di sacrifici ed entrate bilanciate per rimettere i conti della società a posto (missione compiuta) e il problema di cui si parla sarebbero al massimo i 18 milioni di debito con Volpi. Soldi che anche fossero veri e collegati direttamente al Verona (vedi debiti pregressi legati alla società), dopo le plusvalenze che si prospettano quest’anno non credo sarebbero un problema estinguere. Sempre, ripeto e ribadisco, se collegati al Verona. Se invece fossero collegati ad altre sue attività nascoste nella HV7 in Lussemburgo, per me sono ‘azzi suoi (o di Volpi qualora mentisse), e in quel caso se toccasse soldi dai bilanci del Verona (e vedila come vuoi ma 18 milioni sottratti non sono semplici da non far notare…) sarebbe da accusare per appropriazione indebita o per falso in bilancio. Dopo indagini ben precise da parte dei organi competenti.

                                                                                                                                                                                                                                                  1. bardamu scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                    Sto godendo come un riccio. Come il primo anno di A con Mandorlini, quando ero letteralmente “imboresà”.
                                                                                                                                                                                                                                                    E, forte di quella esperienza, in un cantuccio della mia coscienza si annida un velo di malinconia.
                                                                                                                                                                                                                                                    Innanzitutto perché, per la prima volta dopo lustri, mi sto affezionando a questa squadra.
                                                                                                                                                                                                                                                    E già vedere un pezzettino che si stacca ( Rrhamani che ha fatto le visite a Napoli ) mi ha fatto un po’ male al cuore.
                                                                                                                                                                                                                                                    In secondo luogo perché ho paura.
                                                                                                                                                                                                                                                    Non di retrocedere quest’anno. Buttando alle ortiche una consolidata scaramanzia lo dico senza timori: siamo salvi.
                                                                                                                                                                                                                                                    E non per i punti già messi in cassaforte.
                                                                                                                                                                                                                                                    Ma perché questa squadra sta crescendo, come avviene solo alle squadre che hanno un gioco preciso, che si deve affinare col tempo.
                                                                                                                                                                                                                                                    Domenica dopo il primo tempo ero molto dubbioso sulla scelta di Juric di non inserire un attaccante e sulla possibilità di riagguantare il risultato contro una squadra rognosa.
                                                                                                                                                                                                                                                    E ben mi sta.
                                                                                                                                                                                                                                                    Mai dubitare di Juric.
                                                                                                                                                                                                                                                    Quello che ho visto nel secondo tempo è stato semplicemente esaltante.
                                                                                                                                                                                                                                                    La squadra “operaia”, senza alcun primattore, che mi ha fatto innamorare, si è messa a fare quello che sa e non ce n’è stato più per nessuno.
                                                                                                                                                                                                                                                    Certi palloni dati per persi, riconquistati con caparbietà e con l’aiuto di tutte le casacche blu, sono il manifesto della forza di questa bellissima realtà.
                                                                                                                                                                                                                                                    Allora, di cosa ho paura?
                                                                                                                                                                                                                                                    E’ molto semplice: che tutto questo finisca troppo presto.
                                                                                                                                                                                                                                                    Come è già successo.
                                                                                                                                                                                                                                                    Per tranquillizzarmi servirebbe una riconferma del mister.
                                                                                                                                                                                                                                                    Speriamo di dover solo attendere.
                                                                                                                                                                                                                                                    Nel frattempo programmo già le prossime trasferte.
                                                                                                                                                                                                                                                    Quest’anno me lo voglio godere fino all’ultima goccia.

                                                                                                                                                                                                                                                    • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                      Io seguo il calcio ed il verona da più di 40 anni…tutto è sempre finito e tutto è sempre ricominciato…gli alti ovviamente ti fanno godere più dei bassi ma senza i bassi gli alti non sarebbero così entusiasmanti…se fossimo sempre ottavi/decimi in serie A questo probabilmente sarebbe un campionato quasi noioso, già il prossimo anno se si riuscirà a ripetere un campionato così l’entusiasmo sarà molto minore…ogni anno la classifica si resetta e si riparte da zero, il calcio va vissuto alla giornata, non immalinconirti

                                                                                                                                                                                                                                                    • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                      Vedo che non sono l’unico a vivere questa doppia realtà: esaltante da un lato e preoccupante dall’altro.
                                                                                                                                                                                                                                                      E come me, anche il buon Bardamu pensa a godere l’attimo…..speriamo non sfuggente.

                                                                                                                                                                                                                                                    1. Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                      Finalmente quest anno mi sto divertendo!
                                                                                                                                                                                                                                                      Finalmente gli occhi restano incollati al campo per tutta la partita!
                                                                                                                                                                                                                                                      Finalmente, dopo 4 anni di robaccia indegna, torno a vedere il Verona che conosco.
                                                                                                                                                                                                                                                      E questo grazie a Juric, un allenatore in perfetta sintonia con lo stile Verona.

                                                                                                                                                                                                                                                      Mi godo il momento e cerco di non pensare al futuro.
                                                                                                                                                                                                                                                      Non penso al futuro perché Setti è ormai qua da parecchi anni ed in tutto questo tempo ho imparato a diffidare sempre delle sue mosse e da tempo ho capito che progetti non ne ha. O almeno non ne ha mai avuti fino ad ora.
                                                                                                                                                                                                                                                      Quindi, su le bandiere e le sciarpe! Forza Verona! E il futuro…lo scopriremo solo vivendo.

                                                                                                                                                                                                                                                      Mi auguro solo che questa stagione non sia un momento di magico risveglio effimero e passeggero per poi tornare ai Verona “in crescita” e ai Guardiola dei poveri.

                                                                                                                                                                                                                                                      • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                        Grazie ad Juric ma prima di Juric a chi “ha buttato nel cesso un sei al Sperenalotto non confermando Aglietti”…troppo comodo altrimenti

                                                                                                                                                                                                                                                        • RobyVR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                          Go idea che nisun vegente (gnanca Seti che la ghe andà de cul) l’avaria poduo prevedar tanta grassia. Molto più facile par tuti (via che par Seti) vedar che sia Pechia che Grecchia jera entrambi inesperti e inadeguati. Par altro l’è abastansa probabile che Iuric el gavesse en man un precontrato, figurate se Seti el se metea a pagar el doppio par Grecchia, uno stipendio par Alieti, e anca uno par Iuric! Ripeto, la ghe andà de gran cul,adesso i schei i rivarà e go fiducia che i sparirà (come al solito).

                                                                                                                                                                                                                                                        • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                          Mai detto nulla in merito a 6 e a superenalotto: il gioco d’azzardo non è una mia passione. Forse hai sbagliato a rivolgerti a me.

                                                                                                                                                                                                                                                          Aglietti ha fatto un miracolo l’anno scorso e anch’io, fondamentalmente legato a parole in disuso ormai, come onore e correttezza, l’avrei riconfermato, magari sbagliando.

                                                                                                                                                                                                                                                          Oggi c’è Juric e, ripeto, mi sta facendo divertire. Molto.
                                                                                                                                                                                                                                                          Ribadisco: spero si continui con lui e si apra un ciclo con programmazione magari pluriennale ed obiettivi di crescita (non alla Pecchia…) della squadra e della società. Spero, si, ma, sapendo da tempo ahimè che Santa Lussia l’è me mare, non riesco a crederlo.
                                                                                                                                                                                                                                                          Ma quanto sarebbe bello essere smentito!
                                                                                                                                                                                                                                                          Mi beccherei anche più di un vaffa volentieri pur di esserlo!

                                                                                                                                                                                                                                                          • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                            Ovvio non era rivolto a te in senso stretto, era rivolto a te nel senso che si possono dare tutti i meriti che si vogliono a Juric ma prima di tutto i meriti vanno a chi Juric l’ha scelto altrimenti è un giochetto semplice e sterile….se si rivendica il diritto di criticare si deve anche dare i meriti quando ci sono…

                                                                                                                                                                                                                                                            p.s. anch’io avrei confermato Aglietti pur non dispiacendomi l’idea Juric

                                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                              Crescita di squadra e società?…rispetto a quando è arrivato secondo me sia come società che come squadra siamo avanti anni luce…ma de gustibus

                                                                                                                                                                                                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                              I meriti a Setti gli concederò quando vedrò un minimo di programmazione per la crescita (non alla Pecchia…) di squadra e società.
                                                                                                                                                                                                                                                              Per ora mi limito a osservare che al terzo tentativo, dopo Pecchia e Grosso, nel prendere l’allenatore meno pagato della A (Juric), ha pescato un jolly che, per nostra fortuna e gioia, ci sta facendo divertire.

                                                                                                                                                                                                                                                              Ancora una volta: sogno una conferma di Juric e una progettazione a medio termine attorno ad un’ossatura di squadra da mantenere, vendendo qualche gioiellino (ci sta) e comprando qualche prospetto.
                                                                                                                                                                                                                                                              Sogno, ma rimango poco fiducioso: finora non è mai accaduto con Setti.

                                                                                                                                                                                                                                                      1. RobyVR scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                        “La società dovrebbe ora mettere le basi per il futuro” bela la batuta, ma l’è almanco quatro ani che el strassarol da Carpi nol le fa, go idea che la gran parte dei miglioni che entra i finirà altrove, come al solito.

                                                                                                                                                                                                                                                        1. bruce scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                          Che sia il mercato a dettare legge è un fatto, ma dire che i prezzi fissati siano verità assoluta è sbagliato e ognuno di noi può dire la sua in questo senso portando argomentazioni valide. A me per esempio non convince il prezzo fatto per Rrahmani valutato sui 15 milioni ma che potrebbe tranquillamente essere sui 30 come non mi convinse in passato le cessione in saldo di Jorginho che venne poi rivenduto dal Napoli al Chelsea per una cifra infinitamente superiore (se non sbaglio 60 milioni). Restando in tema difesa per un fatto di adattabilità al calcio italiano ritengo il già citato Rrahmani e Kumbulla al momento superiori a De Ligt che è stato pagato 70 milioni, già quest’estate molti esperti di calcio mercato ritennero la cifra azzardata per un giocatore molto bravo a impostare ma non molto bravo a difendere e la militanza nell’Ajax che pratica un calcio molto offensivo non lo ha certo aiutato in questo senso, si potrà giustamente obbiettare che Sarri pratica un gioco propositivo ma al momento i fatti sembrano dare ragione ai critici.

                                                                                                                                                                                                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                            Se tenevamo iturbe, l’anno dopo magari la stagione sarebbe stata migliore ma vista come è andata pensi si ssrebbe venduto a quelle cifre?

                                                                                                                                                                                                                                                          • Fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                            Su jorginho dimentichi che stava per ritornare a verona perché con benitez non giocava, poi è arrivato sarri ed il Chelsea lo ha preso perché ha fatto meraviglie in un napoli (ahime) stellare…quelle cifre rimanendo al verona non le avrebbe mai raggiunte…e comunque non dobbiamo guardare le eccezioni ma cosa succede di solito…io rrhamani per 14/15 milioni lo incarto e glielo porto io…meglio soldi, tanti soldi certi subito…mio parere…uno lo devi vendere subito, non puoi rischiare con tutti…con i soldi di rrhamani riscatti gunter (per me tanta roba e sottovalutato), riscatti amrabat e pou vedi che succede

                                                                                                                                                                                                                                                          • RH scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                            DeLigt ha fatto una semifinale di champions da capitano a 20 anni. kumbulla e rrahmani un decimo posto dopo 6 mesi in serie A nel Verona. Verosimilmente, dei 3 se ne andranno in 2, Rrahmani e Amrabat.
                                                                                                                                                                                                                                                            De Ligt avrà possibilità di rifarsi, è arrivato dai gobbi per fare il titolare e se si dovesse scazzare per andare a barcellona farebbe il titolare pure lì, mentee i due andranno in una squadra -se è vero quel che dicono- dove faranno i panchinari fissi e non certo i protagonisti. Ce li vedete i giornali napulé accettare di buon grado koulibaly o manolas in panchina per rrahmani? O ruiz-allan-zielinski a guardare amrabat? Senza parlare di demme e lobotka che personalmente non conosco ma che hanno prezzi e curricola superiori al marocchino (senza contare che torna rog dal prestito).

                                                                                                                                                                                                                                                            • bruce scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                              Su De Ligt l’opinione più comune era che probabilmente sarebbe stato più adatto al gioco del Barcellona che proponendo un gioco molto offensivo maschera in parte eventuali limiti dei difensori. Restando a casa nostra per quello che si è visto finora potremmo anche fare a meno di Amrabat ma non del duo di difesa e ribadisco (ma è solo una mia opinione da bar sport) che se il difensore olandese è stato pagato 70 milioni, Rrahmani e Kumbulla valgono almeno 30 milioni a testa.

                                                                                                                                                                                                                                                              • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                Credo sia una tua opinione altrimenti li venderebbero a 30 milioni…o perlomeno non il 25enne Rrhamani venduto dal Verona…su Kumbulla che è un 2000 a 18/20 credo si possa arrivare

                                                                                                                                                                                                                                                          1. Alkwor scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                            Wallace, errori ne fanno tutti, ma se fai una cosa giusta da 12m (Rrahmani) e un errore da 1m (grosso) per me sei ancora positivo.
                                                                                                                                                                                                                                                            per altri che commentano qui, sei un c@gli@ne che ha avuto una botta di ql.
                                                                                                                                                                                                                                                            Poi Mettiamoci in testa che Jorginho è andato via da qui promessa in rampa di lancio ed è arrivato al Chelsea che era affermato (grazie a Sarri, visto che Benitez non lo vedeva), quindi non è automatico che dovevano venderlo a 50

                                                                                                                                                                                                                                                            • fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                              A fine della scorsa stagione il Napoli voleva Fares ed offriva 10 milioni, la Spal ne voleva 15 e si è tenuta Fares…Fares si è rotto e la Spal è ultima….credo che difficilmente la Spal ricaverà 10 milioni da Fares in futuro…col senno di poi è sempre facile…

                                                                                                                                                                                                                                                            1. Alkwor scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                              Ma se Setti è un incapace perché vende Rrahmani a 12, quelli che ce l’hanno veduto a 2,5 cosa sono, ritardati?

                                                                                                                                                                                                                                                              1. Riccardo scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                shaffield united
                                                                                                                                                                                                                                                                neo promosso
                                                                                                                                                                                                                                                                sesto posto in Premier con la rosa più povera della categoria.
                                                                                                                                                                                                                                                                volevamo un obiettivo?

                                                                                                                                                                                                                                                                1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                  C’è un probabile errore nello scritto qui sopra, in attesa dell’ufficialità. Borini non dovrebbe arrivare in prestito secco ma a parametro zero (più compenso al procuratore immagino) perché al Milan è a scadenza a giugno. Il contratto che aveva al Milan era di 2,5 milioni netti l’anno. Quindi sarebbe interessante sapere da qui a fine anno se oltre alle garanzie tecniche gli siano state date anche garanzie economiche. Garanzie economiche che non essendo appunto in prestito (e quindi non si può chiedere ai rossoneri di partecipare al pagamento dello stesso) può garantirgli solo il Verona, oltre alla buona uscita dal Milan. Quanto prenderà fino a giugno qui? Quello che avrebbe preso al Milan più o meno? Se sì, verosimile ci sia un accordo di massima già per la prossima stagione, in caso di salvezza, ad un ingaggio ovviamente più a portata (il che spiegherebbe perfettamente il contratto fino a fine stagione)? Attendo notizie (informazioni e non tecniche comunicative di vario genere e scopo) dagli addetti ai lavori non appena sarà ufficializzato il passaggio.

                                                                                                                                                                                                                                                                  • scaletta scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                    prestito secco semestrale..il 30 giugno va a cessare il suo contratto quindi diventaq parametro zero

                                                                                                                                                                                                                                                                    • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                      Io aspetto notizie definitive ed accertate. Nel frattempo, in attesa di quelle, ho letto che “L’Hellas ha prelevato il giocatore a titolo definitivo con contratto di sei mesi. Il suo vincolo con i rossoneri sarebbe scaduto nel prossimo giugno.” E che “L’attaccante ha scelto i gialloblù nonostante le offerte di Genoa e Sampdoria.” E sembra, se non ho capito male, anche del Lecce. Juric non a caso si è detto contento del fatto che abbia scelto lui Verona, preferendoci alle altre realtà. Di solito quando succede che un giocatore preferisce te ad altri, è un buon segno. Borini avrebbe preso 2,5 milioni se fosse stato al Milan fino a fine stagione. Ora cosa prenderà per il resto della stagione? Non lo so e aspetto per l’appunto notizie. Non credo ci andrà a perdere più di tanto però, a logica. Mentre mi aspetterei sicuramente un altro tipo di ingaggio per l’anno venturo qualora rinnovasse con noi. Perché se non vuoi ripetere gli errori del passato, serve equilibrio anche da questo punto di vista. Ma il punto che reputo più imporante è: se la situazione del bilancio è buona come sembra, e se a livello di plusvalenze dovessimo andare parecchio in attivo come sembra (più 12 milioni per Rrahmani,più almeno altri 25/30 tra Amrabat e Kumbulla), per la prossima stagione qualche investimento per dare continuità alla serie A, se ci resteremo ovviamente, me l’aspetto. A partire dal tentare il riscatto previsto di alcuni giocatori che già abbiamo.

                                                                                                                                                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                    simone
                                                                                                                                                                                                                                                                    non e un parametro zero, perchè il contratto deve andare a scadenza, come negli svincolati. Ha rescisso col milan in anticipo, e firmato un nuovo contratto di 6 mesi con l hellas, per cui, ne deduco che quello che prendeva al milan non centra, ma centra quello che gli dà setti x 6 mesi. se le cifre che prendeva al milan fossero un parametro, ti sembra che veniva qui??? la postilla sul contratto potrebbe essere che tra 6 mesi si svincola, ed è libero. Supposizione mia naturalmente

                                                                                                                                                                                                                                                                    1. fenomeno scrive:

                                                                                                                                                                                                                                                                      E pensare che abbiamo buttato nel cesso un sei al superenalotto non confermando Aglietti…tutto merito di Juric….

                                                                                                                                                                                                                                                                    Rispondi a fenomeno

                                                                                                                                                                                                                                                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                                                                                                                                                                                    Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                                                                                                                                                                                    *