22
mag 2018
AUTORE Mariobasket
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 10 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.930

A TESTA ALTA

“Chi non è soddisfatto di ciò che ha non sarebbe soddisfatto neppure se avesse ciò che desidera”. (Socrate)
Sono state belle giornate, niente da dire. Era tanto tempo che al Palaolimpia (per una volta chiamiamolo ancora così) non si respirava un clima da grandi eventi. Tipo serie A, direbbe mia figlia nello slang dei millennials.
Abbiamo applaudito il Gallo (inteso come stella Nba dei Clippers, non la mascotte gialloblù), abbiamo riabbracciato vecchi amici come Andrea Mazzon, Pippo Faina e Bruno Arrigoni; ci siamo emozionati con i giganti gialloblù.
La Tezenis ha superato l’esame, migliorando non solo tutti i risultati della stagione precedente, ma consolidando il legame con il pubblico. I ripetuti sold-out (con il record contro Jesi, a 16 anni dalla sfida con il Barcellona in Eurolega) testimoniano che il progetto della Scaligera Basket procede bene.
Resta da vedere chi la dice giusta tra il vicepresidente Giorgio Pedrollo, che ha indicato la prossima stagione come il culmine del programma triennale che vorrebbe puntare a riportare Verona in serie A, e coach Luca Dalmonte, che ha parlato di “anno zero”.
Una cosa è sicura. Nel campionato 2018/2019 ci saranno tre promozioni: la prima classificata dei due gironi e la vincente della finale dei playoff. E ad Est due squadre tra Fortitudo, Treviso e Trieste (addirittura tre nel caso di promozione di Casale) si ripresenteranno con rinnovate ambizioni, Udine vuole affidarsi a Menetti, artefice degli exploit di Reggio Emilia, per puntare al massimo campionato. Insomma anche la prossima stagione si annuncia dura e crudele. Ma intanto la Verona dei canestri è uscita a testa altissima.

1.930 VISUALIZZAZIONI

10 risposte a “A TESTA ALTA”

Invia commento
  1. Angelo scrive:

    Prestito di emergenza e sicuro!
    Signore e signori. Sono un individuo e sono a vostra disposizione per prestiti bancari da 1000 a 150.000.000 di euro con una buona percentuale del 2%. Contattami per le tue richieste di credito urgenti.
    contattami via e-mail: notarialeangelo72@gmail.com

    • stefano 50/60 scrive:

      non so se sono un individuo ma chiedo all individuo di dare al carpigiano i soldi necessari affinchè se ne vada fuori dalle balle per sempre……la pagherà sicuramente/(credeghe) ma almeno avrà fatto una buona azione verso di noi…grazie…

    • tom scrive:

      Sono un individuo anche io e Le chiedo gentilmente un prestito di € 150.000.000, mediante il quale desidero assicurare l’Eurolega alla Scaligera Basket Verona per i prossimi 10 anni.

      La ringrazio molto per la Sua disponibilità.

    1. Cinghiale Bianco scrive:

      involtini liberi!

      1. Max scrive:

        Credo che le strategie spettino alla società, non al coach. Il coach deve essere coinvolto nella scelta del roster in funzione delle strategie della società. Detto questo, e ribaditi applausi e riconoscenza per l’ottima stagione, a prescindere da quante e quali tra Trieste, Bologna, Udine e Treviso si ripresenteranno ai nastri di partenza il prossimo anno, credo che per cercare, ribadisco cercare, il salto in A1 si debba cambiare gran parte degli attuali componenti della squadra.

        1. Ciccio Fedele scrive:

          Stagione fantastica. Manteniamo l'ossatura di questa squadra aggiungiamo qualche giocatore di spessore e nulla ci sarà precluso. Forza Scaligera!

          1. Franco P scrive:

            Sarebbe bellissimo tornare in A1. Inutile dire che il basket giocato a certi livelli e con i palazzetti pieni di gente in festa (stupendi i tifosi “canarini” di Verona) è uno sport bellissimo, che sa dare emozioni come pochi altri sport. Dobbiamo verificare però che ancora una volta la pallacanestro è “boicottata” dai mezzi di informazione. Una Eurolega bellissima relegata su canali Eurosport, il campionato italiano addirittura su Stream…Ma dico: possibile che tra tutte le centinaia di canali digitali di Sky, Mediaset e Rai non se ne trovi uno disponibile a trasmettere in diretta ?…Almeno l’anno scorso su Sky il campionato venne trasmesso e gli abbonati (fortunati loro) seguirono le varie fasi. Ma quest’anno Quanti di noi appassionati di pallacanestro sanno come sono messi ii play off ?…A che punto sono ?… Quali squadre e quante gare sono state giocate o rimangono da giocare per lo scudetto?… O dobbiamo andare al bar la mattina e leggere (in ultima pagina…) la Gazzetta dello Sport dopo aver sfogliato 30 pagine di notizie sul calcio ?… Insomma: è ora che il basket, che se non sbaglio è il secondo Sport più seguito in Italia e tra i primi al Mondo, venga preso in mano da manager che lo facciano crescere veramente come merita. E la prima mossa da fare sarebbe quella di riservate un intero canale “SOLO-BASKET” dove uno possa vedere tutte (…ma proprio tutte!) le partite di tutti i campionati: NBA, NCAA, EUROLEGA, A1, A2, ecc…. In abbonamento ? Se il prezzo è congruo perchè no!

          Rispondi a Cinghiale Bianco

          Accetto i termini e condizioni del servizio

          Accetto i termini sulla privacy

          *