03
nov 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 57 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.105

QUESTIONE DI LIMITI

Il pari per 0-0 contro il Cittadella, a differenza di quello sempre a reti inviolate contro lo Spezia, ci ha dato, se non una certezza, almeno la consapevolezza che i giocatori del Padova non volevano l’esonero del loro allenatore. Il gol non è arrivato, la vittoria neanche ma la prestazione è stata troppo sul pezzo per spingere la società al gesto estremo dell’allontanamento di Bisoli.

Questa constatazione però purtroppo scoperchia una volta di più l’altro nodo della questione e cioè che questa squadra, anche se ce la mette tutta dal punto di vista caratteriale, ha dei limiti qualitativi. Davanti non si segna, a centrocampo ci sono poche idee, in difesa ogni tanto la frittata ci scappa. A gennaio andrà sistemata con diversi innesti di categoria. Senza se e senza ma. Nel frattempo, visto che le prossime sfide sono contro squadre che potenzialmente potrebbero finire alle spalle del Padova il campionato,  si spera che Bisoli trovi sempre il modo di far giocare al meglio il capitale umano che ha a disposizione (che è in parte inespresso) e che metta finalmente in campo una formazione (e un modulo) in grado di garantirgli continuità di rendimento.

Altro da aggiungere.

2.105 VISUALIZZAZIONI

57 risposte a “QUESTIONE DI LIMITI”

Invia commento
  1. Tifoso a 1/2 scrive:

    Mi associo ai ringraziamenti per mister Bisoli. Avevamo una grande persona in panchina, dispiace. Uomo di carattere e di parola, che dal primo giorno fino all’ultimo si è dedicato con estrema passione alla nostra squadra. Ha pagato lui per tutti, spiace tanto che il bastone non ria riuscito a romperglielo sulla schiena a quei quattro/cinque giocatori che già dal ritiro remavano contro. Come diceva qualcuno sarebbe da dare loro quattro calci in c*** e metterli fuori rosa (senza nemmeno dargli la possibilità di allenarsi con la rosa), visto che sono loro la causa principale dell’esonero. Il mister sicuramente ha avuto alcune colpe, ma i 30 in squadra li ha voluti lui????? E tutti che criticavano l’alternanza di modulo e giocatori, vi siete mai chiesti il perchè lo faceva? Certamente i maestri della tastiera ne sanno più di uno che faceva 11 ore al giorno tra campo e tattica e lo accusavano di confusione e di non saper fare l’allenatore. A nessuno è mai passato per la testa che con l’alternanza cercava di coprire le magagne dovute alla rosa e credeva che dare il contentino a tutti avrebbe evitato che i malumori aumentassero e avessero spaccato lo spogliatoio. Su questo è stato ingenuo, quando hai a che fare con delle p****** la coltellata alla schiena è sempre pronta perchè il contentino non è mai abbastanza. Doveva andare avanti con la sua idea e fregarsene di tutto, i risultati gli stavano dando anche ragione. A fine del mercato doveva dire: caro e bravo DG grazie per la rosa, ma 6/7 giocatori li metti a vendere bibite allo stadio che io lavoro con 24. Non abbiamo un attaccante di categoria, nè un regista perciò faremo una fatica mostruosa e averne 30 non mi aiuta perchè avrò più gente che comincerà a rompere i c****** quando rimarrà fuori per 2/3 gare e i risultati non verranno. Cosa che purtroppo si è verificata. Bisogna dargli atto che non si è mai lamentato dei problemi che sono presenti da agosto (che tutti qua dentro sanno). Ha cercato di salvaguardare il Padova e fare ostie con la farina che aveva. Il suo carattere franco e da generale doveva imporgli di eliminare definitivamente chi creava problemi, oppure doveva tener tutti e usare un trattamento più soft. Non avendo fatto nè uno nè l’altro si è trovato all’angolo. Rimarrà comunque sempre nella storia del Calcio Padova per aver vinto l’unico campionato professionistico e la Supercoppa. Grazie e in bocca al lupo mister.
    Benvenuto infine al nuovo mister Foscarini, mi auguro che con il suo modo pacato riesca a far tenere tutta la squadra unita, ma con 30 giocatori è dura per qualsiasi allenatore.
    In bocca al lupo a Foscarini, che possa dare serenità all’ambiente e possa farci iniziare un nuovo campionato!
    Sempre fiducia in Bonetto e forza Padova!!!

    • Enrico M. scrive:

      È evidente che in situazioni come la nostra, non c’è mai un solo colpevole.
      È altrettanto evidente che Bisoli è progressivamente diventato uno dei problemi invece che una fonte di soluzioni. E non potevamo davvero più permettercelo, salvarsi è troppo importante.
      Poi a gennaio si tireranno le somme sulla rosa. E a fine anno si farà anche un bilancio sugli errori di DS e dirigenti ecc. Oggi l’unica mossa possibile era il cambio di allenatore.

    • filippo scrive:

      post delirante
      il Padova di Bisoli ha smesso di giocare a calcio dopo il doppio turno casalingo Fermana – Reggiana del girone d’andata dello scorso anno. Da li ha vinto le tre partite che doveva vincere (Renate, Vicenza, Pordenone) e per il resto abbiamo assistito ad una promozione da scalzacani. e ringraziamo che le nostre “avversarie” erano messe peggio di noi, perché se solo avessimo avuto a che fare con qualcuno di quadrato e con i conti in ordine ora staremmo a parlare di derby col Wcenza.

      esilarante la sollevazione popolare su tutti i social contro “i mercenari”: Pinzi, Guidone, Della Rocca. Peccato che dimentichiate che erano SUOI uomini, che ha voluto LUI contro il parere della società. Il rinnovo di Pinzi l’ha voluto lui, Della Rocca l’ha chiesto lui, Guidone poteva andare a Castellammare a prendere un contratto di tutto rispetto e lui si è opposto alla sua partenza. Nessuno che si sia posto la domanda che se i tre più vicini al mister si “ribellano” forse un motivo c’è. E’ più comodo dire che questa è una piazza di espertoni da tastiera… eccerto, e allora voi sareste degli Otelma in erba che sanno tutto quello che succede in spogliatoio senza nemmeno esser presenti?

      I 30 in squadra li ha voluti lui?
      CERTO CHE SI, dato che i rinnovi dei “cavalieri” della C li ha chiesti lui a Dicembre dello scorso anno visto che era talmente incapace di tenere lo spogliatoio che l’unico modo era comprarseli. Un campionato vinto a dispetto dell’allenatore, robe che succedono solo a Padova. Poi ve la prendete con Zamuner che ha dovuto fare le nozze coi fichi secchi anche perché il vostro fenomeno di allenatore con la schiena dritta aveva fatto fuori 1/3 di budget per rinnovare a gente come bindi, chinellato, mandorlini… robe da pazzi.

      per non parlare poi della perla “i risultati gli stavano dando ragione”… ma prendi per il culo? 1 vittoria in 10 partite, 2 punti nelle ultime 7? ma di cosa stiamo parlando? ma le partite le guardate cercando di capirle o siete come la gente che vedo allo stadio con cellulare su sky go con la partita della Juve in streaming? Il problema di questa città è che ci saranno si e no dieci persone che capiscono di calcio, il resto parla del nulla cosmico con la pretesa di fare anche le morali. ma butane in canae co scarpe e tutto.

      • Tifoso a 1/2 scrive:

        Alcuni appunti sparsi:

        “post delirante
        il Padova di Bisoli ha smesso di giocare a calcio dopo il doppio turno casalingo Fermana – Reggiana del girone d’andata dello scorso anno. Da li ha vinto le tre partite che doveva vincere (Renate, Vicenza, Pordenone) e per il resto abbiamo assistito ad una promozione da scalzacani. e ringraziamo che le nostre “avversarie” erano messe peggio di noi, perché se solo avessimo avuto a che fare con qualcuno di quadrato e con i conti in ordine ora staremmo a parlare di derby col Wcenza” : prendo atto che con Bisoli, senza o meglio ancora te in panchina la promozione era già in tasca da agosto

        “esilarante la sollevazione popolare su tutti i social contro “i mercenari”: Pinzi, Guidone, Della Rocca. Peccato che dimentichiate che erano SUOI uomini, che ha voluto LUI contro il parere della società. Il rinnovo di Pinzi l’ha voluto lui, Della Rocca l’ha chiesto lui, Guidone poteva andare a Castellammare a prendere un contratto di tutto rispetto e lui si è opposto alla sua partenza. Nessuno che si sia posto la domanda che se i tre più vicini al mister si “ribellano” forse un motivo c’è. E’ più comodo dire che questa è una piazza di espertoni da tastiera… eccerto, e allora voi sareste degli Otelma in erba che sanno tutto quello che succede in spogliatoio senza nemmeno esser presenti?”: vediamo se indovini chi tra me e te era presente

        “I 30 in squadra li ha voluti lui?
        CERTO CHE SI, dato che i rinnovi dei “cavalieri” della C li ha chiesti lui a Dicembre dello scorso anno visto che era talmente incapace di tenere lo spogliatoio che l’unico modo era comprarseli. Un campionato vinto a dispetto dell’allenatore, robe che succedono solo a Padova.”: si vede che Bisoli lo conosci bene e che ci hai parlato quasi quotidianamente negli ultimi due anni

        “Poi ve la prendete con Zamuner che ha dovuto fare le nozze coi fichi secchi anche perché il vostro fenomeno di allenatore con la schiena dritta aveva fatto fuori 1/3 di budget per rinnovare a gente come bindi, chinellato, mandorlini… robe da pazzi.”: in effetti la gestione dei calciatori è sempre ed unicamente subordinata ai contratti, e l’undicesimo comandamento dice che “un giocatore sotto contratto non è possibile sia ceduto durante il mercato estivo”; povero Padova che aveva 30 giocatori sotto contratto e pertanto ha dovuto tenerseli tutti..

        “per non parlare poi della perla “i risultati gli stavano dando ragione”… ma prendi per il culo? 1 vittoria in 10 partite, 2 punti nelle ultime 7? ma di cosa stiamo parlando? ma le partite le guardate cercando di capirle o siete come la gente che vedo allo stadio con cellulare su sky go con la partita della Juve in streaming?”: la base di ritenersi intelligenti (o non stupidi) è leggere un testo e saperlo comprendere, perciò quando finirai le scuole dell’obbligo magari avrai gli strumenti per continuare la discussione

        “Il problema di questa città è che ci saranno si e no dieci persone che capiscono di calcio, il resto parla del nulla cosmico con la pretesa di fare anche le morali. ma butane in canae co scarpe e tutto.”: su questo siamo perfettamente d’accordo

        Quello che ciascun utente scrive in questo blog lo qualifica. Io scrivo in base ai fatti, tu in base a meteo/umore/marchese/bicieri de recioto/boh? perciò evita di fare figuracce buteo, perchè le tue fregnacce senza alcun fondamento te le smonto una per una. Non pretendo tu debba essere un giornalista per poter controbattere i miei fatti, ma almeno l’utilizzare un po’ di grano salis
        Il sapere avrà sempre la meglio sulla stupidità, perciò se vuoi discutere con me cerca di informarti di più e di vivere il mondo Calcio Padova più da vicino. In alternativa lascia perdere i miei post, limitati ad andare allo stadio e passa il tempo a commentare gli altri su FB e instagram

    • QuoreSqudato scrive:

      Quoto, stupendo post che riconosce il valore di BISOLI.
      Mi unisco ai ringraziamenti e avrò per lui sempre un ricordo positivo. Un uomo come se ne vedono pochi.

    1. svissero scrive:

      un grazie a Bisoli che ci ha fatto vincere un campiomato di lega pro)bene o male cmq l abbiamo vinto) e una coppa e un benvenuto a Foscarini Spero che il nuovo mister si riguardi bene tutte le 11 partite di questo Padova xk dovre e io dico BISOGNA lasciare fuori in tribuna certi giocatori che non hanno dato Niente anzi sono controproducenti a questa squdra cminciando dalla difesa dove un Trevisan non dovrebbe piu giocare fini ad agosto dove non si sa chi e centrocampista e dove in nostri 2 attacanti titolare hanno fatto 2 gol in 11 partite vergognosmenti scarsi x la B ,,,,scusate sono incazzato xk ritengo che Bisoli aveva tante colpe ma paga solo lui x qui troverei giusto che anche CERTI giocatori pagasero,,,

      1. effebi scrive:

        anche perche nonostante la volonta salviato non ha i piedi di madonna…ora secondo me in quel ruolo giochera capelletti..sarno non l avrei riconfermato neanchio c era gente che lo osannava come fosse arrivato maradona..spero che le scelte di foscarini non siano influite da obblighi di giocare per prestiti..e giochi chi merita sia giovane o piu vecchio..

        1. Enrico M. scrive:

          L’esonero di Bisoli è una decisione dolorosa ma giusta. È arrivata con qualche settimana di ritardo ma comunque in un momento in cui non è troppo tardi per raddrizzare quanto non funzionava più nella gestione precedente.
          Foscarini scelta interessante, con il dubbio che si portano dietro allenatori che hanno lavorato a lungo in un solo ambiente. A Cittadella in alcune stagioni si sono visti mezzi miracoli, ma il Padova e l’ambiente di Padova sono un’altra cosa.
          Poi, come tutti, verrà giudicato da quello che vedremo sul campo.

          1. acp scrive:

            non ho ancora letto un messaggio in cui mi si da del genio, del visionario, della persona intellettivamente più dotata di questo blog e mi si candida a gestire la società.

            siete deludenti come bisoli

            1. Spinoccia scrive:

              Errori ne sono stati fatti tanti e da tutti.
              Bisoli comunque resterà nella storia, oltre che nei nostri cuori, per quanto ha fatto (al pari di Parlato un paio di anni prima, non dimentichiamolo). A lui quindi va un grazie sincero. Padova non dimentica e quando lo incontreremo nuovamente sul campo potrà verificarlo di persona.
              Onestamente dopo la partita con il Cittadella, per me giocata più che dignitosamente, mai avrei pensato che sarebbe arrivato l’esonero. Comunque mi rendo conto che è un bene e probabilmente sarebbe arrivato comunque se la situazione in spogliatoio era irreversibile.
              Ora mi auguro solo che chi si è messo di traverso inizi a fare il proprio dovere.
              Non ho mai avuto una gran passione per Foscarini, sia come modo di fare che come bontà dei risultati ottenuti a CIttadella (quanto ha contato l’operato di Marchetti?). Tuttavia, forse in questo momento dopo il vulcano Bisoli una persona pacata può avere un effetto benefico. Se non altro non vedremo più Cappelletti a centrocampo!

              1. effebi scrive:

                da novembre a gennaio poi sono arrivati sarno gliozzi bellemo lanini fabbris 5 acquisti che hanno solo rotto gli equilibri in spogliatoio cara daniela…se non c erano il campionato lo vimcevamo a marzo

                • Spinoccia scrive:

                  Concordo al 1000%. La campagna acquisti di gennaio scorso fu completamente toppata.
                  Tutti elementi ininfluenti. L’apporto di Gliozzi e Sarno in attacco è stato pari a zero, con l’aggravante che il secondo doveva giocare per contratto anche se palesemente fuori forma. Mai e poi mai avrebbe dovuto essere riconfermato quest’anno. Fabbris utilizzato pochissimo e fuori ruolo. Bellemo e Lanini chi li ha visti?
                  Ti sei dimenticato di Salviato, arrivato per sostituire Madonna pur non avendone le caratteristiche. Lui presenze ne ha fatte e continua a farle quest’anno ma il motivo è sempre lo stesso e sul recupero di Madonna è stato fatto un grave errore di valutazione.

                1. effebi scrive:

                  piu che prenderne ancora dovremmo sfoltire e lavorare con 23 25 giocatori al massimo

                  1. Daniela scrive:

                    L’anno scorso il Padova è partito alla grande a novembre. Sembra che tutti lo abbiano dimenticato. Non si poteva aspettare ancora un po? Per me è stato un errore cacciarlo . Non sono in grado di entrare nel merito della questione – e non voglio – ma mi dispiace molto per Bisoli, e sottolineo molto.

                    1. acp scrive:

                      LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’ LIBERTA’

                      in ritardo di 6 mesi

                      1. nanan scrive:

                        Mi dispiace ma cosi’ e’ il calcio. Se abbiamo 30 giocatori forse un po’ di colpa e’ anche di bisoli . Mi sembra di ricordare che a novembre dicembre con la squadra strinse un patto per far rinnovare a tutti i calciatori che erano in scadenza per poter farli lavorare tranquilli e cosi’ ha fatto anche lui a maggio.forse la societa’ ha sbagliato ad accontentarli …..

                        1. massimo scrive:

                          Mi associo in pieno a Tifoso 1/2 . Non è la prima volta che i giocatori decidono le sorti dell’allenatore, una schifezza!
                          Però ci sono colpe anche della Società che secondo me non è in grado di gestire una SERIE B.
                          Su Foscarini vedremo, non credo proprio trovi un ambiente come il Cittadella e nelle recenti squadre allenate dopo Cittadella non mi sembra abbia fatto grandi cose. Continuo a credere che la squadra sia scarsa ed è difficile trovare al momento squadre che retrocederanno ad escluse di Carpi/Livorno/Cosenza e probabilmente Padova. Mah.

                          massimo

                          • Marcatonio scrive:

                            Non è la prima volta che i giocatori decidono le sorti dell’allenatore, una schifezza!

                            Premesso che non si conoscono le cose con chiarezza, se vi fosse qualche elemento a turbare lo spogliatoio, sarebbe cosa buona e giusta togliercelo dalle scatole anche dopo il cambio di allenatore.

                          • il vecchio Max scrive:

                            Dopo Cittadella in serie B ha fatto quello per cui era stato chiamato :salvare dalla retrocessione Pro Vercelli ed Avellino. Se facesse lo stesso anche qui a me basterebbe e avanzerebbe. E,detto papale papale,sarebbe proprio una grande cosa.

                          1. il vecchio Max scrive:

                            Sulle dichiarazioni di Foscarini niente da eccepire,sostanzialmente.Tra i nomi alla portata delle nostre limitate risorse,per me la scelta migliore. In realta’,nonostante la mia riluttanza per squadre che vengono schierate con 4(dicasi 4) “stopper” (una volta venivano chiamati cosi’),sinceramente avrei preferito che Bisoli fosse riuscito a trovare il bandolo della matassa,perche’ se ,putacaso,venisse confermata la necessita’ assoluta di un intervento sul mercato,avere qualche soldino in piu’ da investire non ci avrebbe fatto alcun male.anzi.
                            Alcune dichiarazioni di Bonetto,invece,mi hanno dato un po’ da pensare. Ha tagliato decisamente corto sullo scontro in spogliatoio di ieri,e qui ha fatto benissimo,perche’ i panni sporchi si lavano in famiglia e a Padova girano troppe betoneghe da tempo immemorabile.
                            Sono 2 i punti piu’ discutibili : 1) Si e’ fatto il mercato pensando al format con 22 squadre e dopo la chiusura c’e’ stato il cambio a 19. 2 domande pero’ sorgono spontanee: Scusatemi,ma il mercato per le altre 18 concorrenti non si e’ chiuso lo stesso giorno ?Cos’e',gli altri lo sapevano prima e noi no ?
                            E poi ,scusatemii ancora,lo stesso cambio di format non e’ stato avvallato direi quasi entusisticamente anche dalla nostra societa’?
                            2)L’altra cosa che non mi torna tanto e’ aver detto che affermare che i giocatori che sono scesi in campo hanno remato contro sono tutte cazzate,che sono tutti grandi professionisti,ecc.ecc….Tutti hanno visto l’impegno di chi chi e’ sceso in campo,ma ragazzi, se c’e’ un problema di coesione interna,non nasce certo da chi gioca ,ma da chi si sente preso poco in condiderazione e si fa solo panca o,peggio,tribuna .
                            Queste piccole considerazioni,comunque,non vengono a minare l’apprezzamento incondizionato per quanto finora fatto dalla societa’.L’inesperienza gestionale di una serie B (lo stesso Zamuner e’ un esordiente in categoria ) non e’ certo un peccato,ma piuttosto un prezzo da pagare…

                            • Marcatonio scrive:

                              Il presidente Bonetto ha anche detto un’altra cosa importante che è la prima volta sento dire ad un presidente di calcio: questa è una sconfitta mia personale e me ne assumo la responsabilità

                            1. fabio.pd scrive:

                              …premetto che rispetto il pensiero di tutti, ma non sono d’accordo su “remare contro”. Con tutto il pelo che Bisoli ha sullo stomaco…non avrebbe avuto problemi nei confronti di alcuni giocatori: quanto meno avrebbe dovuto informare la società del problema. Forse l’ha fatto ? Chi lo sa….lo sapremo vivendo….nei prossimi giorni. Intanto Foscarini ha già messo le mani avanti dicendo che la rosa sarà da sfoltire…..probabilmente alcuni giocatori andranno a svernare da qualche parte…….

                              1. roberto scrive:

                                Ma toglietemi una curiosità: leggo di spogliatoio contro, di senatori che remavano per tagliare l’allenatore….Detto che sono convinto che ciò possa avvenire soprattutto se la Società non si fa sentire, ma perché non si fanno nomi e cognomi, se noti?????

                                1. Sandro 1975 scrive:

                                  Un sentito GRAZIE a BISOLI, UOMO, CONDOTTIERO e ALLENATORE VERO come anni non si vedeva a Padova.
                                  Mi mancheranno le sue urla, la sua passionalità, il suo attaccamento alla maglia, il suo “IMPORTANTE” ogni 3 parole, il suo essere vulcanico che contaggiava un po’ tutti soprattutto sugli spalti. Purtroppo, ancora una volta, hanno vinto 4 scansa fadighe.
                                  In bocca al lupo e GRAZIE ancora PIERPAOLO, Padova sa ricordare chi merita.

                                  1. fabio.pd scrive:

                                    ….Mandorlini esonerato dalla Cremonese….mah….a me è sempre piaciuto (anche Foscarini mi piacerebbe). Questo dimostra che a volte, anche spesso, è utile e conveniente cambiare il timoniere….subentra la stanchezza, l’abitudine o altro….e c’è sempre bisogno di stimoli, di idee nuove….l’importante è fare la scelta più giusta….

                                    • fabio.pd scrive:

                                      …aggiungo….con le urla non si risolve mai niente. Forse…un atteggiamento equilibrato, ma deciso….propositivo e di stimolo per fare scaturire le tante qualità che ci sono, che esistono…basterebbe questo. Mi ricordo sempre l’esempio dell’ottimo Sandreani, mi ricordo il ritiro che è stato fatto dal Padova di allora e di come ne siAmo usciti……

                                    1. nanan scrive:

                                      abbiamo fatto 1 vittoria su 11 partite,abbiamo cambiato moduli e giocatori ad ogni gara ,messo in campo gente fuori ruolo,schierato anche 7 difensori contemporaneamente subendo una caterva di reti, insomma l’allenatore avra’ qualche colpa?perche’ leggendo in giro certi commenti sembrano pinzi e guidone la causa di tutti questi problemi…ma pinzi e guidone quanto hanno giocato? nel calcio gira cosi’ ,non vinci mai e perdi spesso,salta l’allenatore e non puoi cambiare 10 giocatori…pinzi belingheri ,sarno ,guidone della rocca minesso ecc possono essere giudicati?non hanno praticamente mai giocato…un minimo di continuita’ alla squadra devi darla ,un minimo di fiducia a chi scende in campo .dai inutile girarci attorno bisoli non ha piu’ la fiducia di bonetto …chiuso . avanti il prossimo, qui conta solo il padova e non retrocedere.

                                      1. effebi scrive:

                                        sentito zamuner da borile e visto oggi alla guizza (lite bisoli chiodi e pinzi) bisoli non va ad ascoli

                                        1. Nanu Gol scrive:

                                          @Marcantonio: il fatto che oggi Bonetto ed altri della dirigenza siano stati oltre un'ora a colloquio con i senatori fa capire proprio questo….

                                          1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                                            Gli ultimi risultati di Ascoli, Perugia e Venezia hanno contribuito a creare un primo bel buco con le ultime. Oggi si passa, infatti, dagli 8 punti nostri e del Cosenza ai 12 di Venezia, Crotone e Cremonese (squadre che, obiettivamente, non c’entrano nulla con la zona retrocessione -il che è ancora più preoccupante-, anche se per quanto riguarda il Venezia onestamente non pensavo che Zenga avrebbe contribuito a dare una tale sterzata).
                                            Se poi contiamo che tra le ultime 5 c’è il Foggia (che è lì solo per la fronte penalizzazione, ma che altrettanto non c’entra nulla con la zona bassa della classifica da cui pian piano si toglierà) ecco che il primo bilancio del campionato, per quanto riguarda le pericolanti, è presto fatto: ad oggi Padova, Cosenza, Carpi e Livorno sono le squadre nettamente più deboli del campionato e se si va avanti così andranno giù dirette, senza play-out tra quart’ultima e quint’ultima…
                                            Per carità, è ancora (relativamente) presto e abbiamo visto dove sono finite Perugia e Ascoli con un paio di vittorie di fila. Di contro, però, gli oggettivi limiti del Padova non è che diano grosse speranze… L’impegno c’é ed è innegabile, ma fin lì arrivano… Morale: la situazione si fa alquanto preoccupante e una sconfitta ad Ascoli sarebbe disastrosa…

                                            • tifoso ignoto scrive:

                                              ultima e punultima hanno una partita in meno del padova come tante
                                              che ci stanno immediatamente avanti, vuol dire che potenzialmente
                                              siamo quasi ultimi

                                            1. effebi scrive:

                                              penso che sabato sara decisivo per il cammino di bisoli se vinciamo meglio anche perche le vittorie portano stima in se stessi qualita che hanno perso in questo periodo…se perdiamo ci sara l esonero e speriamo bene ….a proposito le esclusioni di pinzi e della rocca?

                                              1. Enrico M. scrive:

                                                Tutte queste riunioni e confronti non fanno che dimostrare che Bisoli è al capolinea ma non si ha il coraggio o la determinazione per staccare la spina per il bene del Padova

                                                1. Nanu Gol scrive:

                                                  Sento da più parti esaltare la partita del Padova, ma io mi chiedo se tanta gente capisce realmente qualcosa di calcio…
                                                  Io ho visto tanto impegno, quello si, ma assenza totale di gioco. I nostri avversari con tre passaggi arrivano in area, noi con trenta passaggi arriviamo forse alla tre quarti e torniamo indietro perché non sappiamo a chi darla e nessuno che si proponga. Non ci siamo proprio, la squadra può essere anche scarsa ma qui c'è proprio un problema legato al mister. Che non credo abbia vita lunga, ha salvato la panchina con il pareggio di sabato ma credo che Ascoli sarà il suo capolinea. E d'altra parte un allenatore che si è messo contro mezzo spogliatoio dove vuole andare?
                                                  Lo dico a malincuore: via Bisoli e si ricomincia a macinare qualche punto! Dopo le prime due giornate la squadra non mi sembrava messa male, non dico da playoff ma sicuramente in grado di giocarsi la salvezza diretta. Poi dopo Salerno qualcosa si è rotto. Bisoli urla tanto ma nessuno lo ascolta, del resto basta vedere quante volte avrà detto a Capello e Bonazzoli di giocare vicini. ma niente oh, com e gnanca! Tempo perso…

                                                  • Enrico M. scrive:

                                                    Sono drammaticamente d’accordo su tutto, tranne sul fatto dello spogliatoio contro. Ma il fatto che i giocatori giochino ancora per l’allenatore è un’aggravante: vuol dire che il problema non è uno spogliatoio diviso, ma una guida che porta il gruppo nella direzione sbagliata.

                                                  • Marcantonio scrive:

                                                    noi con trenta passaggi arriviamo forse alla tre quarti e torniamo indietro perché non sappiamo a chi darla e nessuno che si proponga
                                                    Concordo…e nell’eventualità si effettui il cross dal fondo, fatto per il nulla…
                                                    d’altra parte un allenatore che si è messo contro mezzo spogliatoio dove vuole andare
                                                    Non sapevo fosse così, tu hai notizie fresche?
                                                    Diciamo che sabato col Cittadella i giocatori avrebbero avuto l’occasione per “chiudere il rapporto” eppure non mi è sembrato il caso….anzi la sensazione che si è avuta è che la squadra stia con Bisoli….
                                                    Ti dirò anche che sono non poco sorpreso del clima allo stadio da parte della tifoseria, a parte qualche giustificabile e sommessa critica, non mi è sembrato così male, sopratutto conoscendo Padova.

                                                    • nanan scrive:

                                                      Sui cross quasi mai la punta va sul primo palo per provare a concludere o comunque muovendoti porti via degli uomini al centro e crei spazi per chi deve inserirsi …o magari la spizzichi per quelli dietro

                                                      • Marcantonio scrive:

                                                        Una volta facevamo molto piu’ gioco senza palla….oggi l’andazzo a centrocampo è un po’ raffazzonato, non c’è chi faccia ordine e spesso si trova la “soluzione” nel retro-passaggio…

                                                        Comunque per dirla tutta, a me nel complesso, con tutti i nostri limiti il Padova di sabato, specie nel secondo tempo non è dispiaciuto….resta evidente l’assenza di organizzazione di gioco, ma il calcio è strano e possiamo dire che se c’era una squadra che meritava di vincee, questa era il Padova che per due volte ha sfiorato il gol, altrettanto non può dire il Cittadella che era, questo si, piu’ bello da vedere.

                                                  1. fabio.pd scrive:

                                                    vorrei tanto che la situazione si risolvesse nel migliore dei modi. Nel frattempo sarebbe mai come adesso opportuno trovarsi per una pizza e un boccale di birra !! questa volta farei io una proposta come location….

                                                    1. tifoso ignoto scrive:

                                                      dilemma: è la squadra che vale poco o l’allenatore che non sa dargli un gioco e se
                                                      cambi allenatore ma la squadra è scarsa porterà un risultato positivo?
                                                      Bisoli è stato criticato perchè fa giocare sempre gli stessi ma anche perchè
                                                      a volte ne cambia troppi, poi viene criticato perchè cambia modulo ad ogni partita
                                                      ma se il modulo non fa risultato è giusto cambiarlo, poi succede che in una partita
                                                      quel modulo funziona quella dopo è un disastro. E il problema rimane: una squadra
                                                      in crisi di identità con un gioco in cui non crede e poi ovviamente tutto
                                                      questo ha un riflesso sullo spogliatoio(e te credo: a nessuno piace perdere)

                                                      1. tifoso ignoto scrive:

                                                        Go come la sensazione che le squadre avversarie calino a Padova
                                                        convinti che quantomeno 1 punto lo porteranno a casa e quindi si regolano
                                                        di conseguenza, chi c’ha provato a vincere ha avuto s.Antonio contro(pescara)
                                                        Mai meterse contro i santi patroni e avanti così con la media retrocessione(non esiste
                                                        mica solo la media promozione)

                                                        1. effebi scrive:

                                                          cattivetia???? ironia vale solo per te???

                                                          1. Stefano scrive:

                                                            Ascoli vittorioso a Benevento
                                                            …….

                                                            1. svissero scrive:

                                                              intanto il venezia col bon da niente di Zenga ha fatto 7 punti in 3 partite e intanto ci dici ciaociao

                                                              1. effebi scrive:

                                                                togliti che nessuno ti rimpiangera

                                                                • Lacoste76 scrive:

                                                                  Tu devi avere tanta cattiveria accumulata negli anni. Conosci il termine “ironia”??
                                                                  Beh ti riporto wikipedia:
                                                                  “L’ironia (dal greco εἰρωνεία eirōneía, «dissimulazione») consiste nell’affermare il contrario di ciò che si pensa con lo scopo di ridicolizzare o sottolinare concetti provocando, a volte, una risata e finendo, in quei casi, nel sarcasmo, ma ha assunto anche significati più profondi”

                                                                  acp è un vero tifoso, grande intenditore di sport (che pratica a discreti livelli) figlio di un professionista dello sport…e soprattutto un ragazzo intelligente ed ironico. NO AL GRIGIORE MONOPENSANTE

                                                                1. acp scrive:

                                                                  ma io che cazzo ho fatto di male per meritarmi sta roba?

                                                                  si salva solo la tifoseria.

                                                                  1. Spinoccia scrive:

                                                                    Partita con più luci che ombre secondo me.
                                                                    Con un pò di culo (o bravura, es. Capello solo davanti al portiere) si poteva addirittura vincere e allora non sarebbe stata tanto diversa da quella con il Venezia. Vero che si poteva anche perdere perchè il mani di Trevisan era in area.
                                                                    Quindi pari giusto.
                                                                    Abbiamo trovato un minimo di assetto ed equilibrio? Non lo so ma almeno lo spero.
                                                                    Allora Bisoli abbia il coraggio di riproporre questo 4231 anche ad Ascoli senza tornare al difensivismo del 352 e senza stravolgere di nuovo la formazione. Tanto i fatti dicono che comunque si faccia uno o più goal in trasferta si prendono. Quindi almeno cerchiamo di avere un pò di coraggio e proviamo a fare la partita invece di subirla. Ieri è successo così nonostante avessimo davanti un avversario che manovrava meglio la palla.
                                                                    La linea difensiva ieri ha retto (anche se Trevor a me fa sempre molta paura). Andiamo avanti allora con questi 4, magari alternando Ravanelli a Trevisan. Davanti alla difesa vanno bene Broh e Cappelletti, entrambi molto fisici. Certo da Cappelletti in fase di costruzione non si può pretendere precisione e passaggi millimetrici ma aggressività ed interdizione certamente si. Punteremo allora sulle doti di fantasia ed inventiva sulla trequarti, dove Clemenza verrà alternato a Minesso sulla trequarti di destra e non dovrà sentirsi un intoccabile con il posto garantito. Peccato che sulla trequarti di sinistra ad Ascoli non avremo Pulzetti (a mio avviso unico vero titolare imprescindibile) a causa di una stupida ammonizione due minuti prima di essere sostituito.
                                                                    Il vero problema è davanti. Ormai abbiamo capito che abbiamo limiti enormi. Già ad agosto i campanelli di allarme c’erano tutti ma, paradossalmente, le partite con Verona e Venezia sono state un boomerang perchè hanno illuso la proprietà che si potesse rinunciare ad un attaccante d’area di peso. Bonazzoli però dovrà essere lasciato libero da compiti di rientro e dovrà pensare solo a stare davanti e fare goal. In alternativa, si provi con Cisco.
                                                                    Da qui a gennaio non vedo altre strade.

                                                                    1. Lacoste76 scrive:

                                                                      Le mie cosiderazioni reali e non basate su sensazioni o dna vari:
                                                                      1 la squadra ha dato tutto e quindi è certo che non gioca contro allenatore
                                                                      2 finalmente ha fatto la difesa a 4 e non a 3 e si vede la differenza
                                                                      3 finalmente ha tolto Merelli che ci è costato almeno 4 punti
                                                                      4 l’attacco non segna e questo toglie alibi agli attaccanti perché stavolta palloni giocabili ne solo arrivati. Per me bisogna puntare su Cisco titolare.
                                                                      5 il Cittadella è mediocre e non può minimamente lottare per la A
                                                                      6 il Padova al 50% retrocede diretto, al 50% va ai play out e quindi ad oggi ha solo un 25% di salvarsi. Purtroppo ormai c’è un solco e si è già capito quali saranno le ultime 4
                                                                      Padova, Carpi, Livorno, Cosenza. La quart’ultima potrà spareggiare e magari in due partite ti salvi. Direi che ad oggi unico obiettivo raggiungibile è il quart’ultimo posto.

                                                                      • Enrico M. scrive:

                                                                        Io non sono così convinto che il nostro organico attuale sia da ultimi quattro posti. Ieri, con un atteggiamento meno timoroso, siamo per lo meno stati in partita con una squadra che ha molti più punti.
                                                                        Certo l’impatto con la serie B è stato traumatico per alcuni giocatori (Capello, Merelli, per citarne due) e mancano giocatori di spessore in un paio di ruoli (clamorosa l’assenza di un uomo gol, evidentissima fino da agosto). Tuttavia la difesa è discreta e a 4 funziona abbastanza bene. il centrocampo potrebbe essere tosto, se finalmente Bisoli desse un’impronta scegliendo 4-5 titolari senza cambiare tutto ogni 3 giorni.
                                                                        Insomma il materiale per salvarsi per me c’è ma è usato in modo confuso. Il mercato i gennaio sarà fondamentale, ma con questa guida credo che nuovi arrivi aumenterebbero solo il caos.

                                                                        • svissero scrive:

                                                                          lo so Enrico la speranza e l ultima a morire e io spero che quello che pensi e scrivi sia giusto ma la realta dei fatti e che siamo la difesa piu battuta della B dunque la difesa non e discreta ma scarsa e anche li bisogna metterci le mani il centrocampo non si sa chi gioca e chi no in quanto a l attacco bee…..un velo pietosa Bisoli s intertardice sulla coppia bonazzoli capello e non ho ancora capito dopo 11 giornate il xk . non pensare che il mercato di dicembre ti possa ribaltare lil tasso tecnico della squdra siamo troppo scarsi su troppi fronti e non ci sarano abbastanza soldi x aquistare gli uomini giusti x cambiare questo trand e poi chi viene a Padova da ultimi in serie B ? solo giocatori da categorie inferiori o a tanti soldi ma tanti…. mettiamoci il cuore in pace quest anno e stato sbagliato sin dal inizio e lo pagerai alla fine

                                                                      • svissero scrive:

                                                                        pero se tenuto Trevisan e avremo perso la partita se quel tuffo in aria dello scarso difensore fosse stato sansionato come doveva essere cioe rigore cmq e vero hanno giocato al limite di tecnica che hanno cioe da serie C e cmq non ho visto la bava alla bocca cisa xk mah!!!! ora andremo ad Ascoli a fare cosA??? VADO IN GITA CHISSA CHE SIA BEL TEMPO XK LA GARA SI SA GIA COME ANDRA A FINIRE e comcordo con te lacoste il mercato e lontano la squadra e scarsa manca 7 partite al mercato e nessun giocatore sano di mente e di categoria vora giocare da ultimi FORZZZZZAAAAA PADOVAAAAAAAA

                                                                      • Lacoste76 scrive:

                                                                        Comunque Bisoli andava esonerato.
                                                                        Oggi c’era una carica particolare che non potrà esserci sempre. Inoltre ha già dimostrato che cambierà tutto altre 10 volte togliendo continuità.

                                                                        Mi spiace che Bonetto non voglia cambiarlo. Non so se sia per soldi o paura di andare in peggio ma peggio di così la vedo dura. I giocatori scendono in campo consapevoli di non poter vincere.

                                                                      1. Stefano scrive:

                                                                        Leggi il puntiglioso comunicato in burocratese del questore e capisci il perché della affermazione del presidente sul “queste cose accadono solo a padova”
                                                                        ……. in altre città c’e’ il ruolo della amministrazione comunale che appoggia le esigenze della società e dei tifosi . Noi abbiamo Giordanzoni ………

                                                                        1. Enrico M. scrive:

                                                                          Io purtroppo non ho visto nulla di nuovo. Squadra generosa, sì, ma… Centrocampo ribaltato per l’ennesima volta. Clemenza e Cisco fuori in una squadra che è palesemente povera di qualità in zona goal. mi sembrano scelte molto molto discutibili e sulla falsa riga di quanto visto fino ad ora.

                                                                          1. effebi scrive:

                                                                            comunque non si e vista la differenza di 10 punti in campo…dai che ne veniamo fuori forza padova sempre

                                                                            1. Stefano scrive:

                                                                              Limiti che sono del tutto evidenti . E che non ci consentono purtroppo soluzioni “lussuose” tipo clemenza che si specchia forse troppo ….. certo che davanti ne abbiamo tanti ma tutti messi insieme non ne fanno uno di tosto per la B . In ogni caso sono contento se Bisoli resta e spero che a gennaio la
                                                                              Rosa venga sfoltita è rinforzata

                                                                            Rispondi a Enrico M.

                                                                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                            Accetto i termini sulla privacy

                                                                            *