03
ago 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 119 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.312

… A CESARE QUEL CHE È DI CESARE

ACQUISTI

Gustafson

Tozzo

Crescenzi

Eguelfi

Di Carmine

Henderson

Balkovec

Laribi

Marrone

Ragusa

Cissè

Saveljev

Boldor

Almici

Dawidowicz

 

 

Alla luce di questo e con altri 20 giorni di mercato, accusare il DS Tony D’Amico di immobilismo sa di assenza dalla realtà.

 

Certo, quantità non è sempre sinonimo di qualità e quindi ognuno è ovviamente libero di vedere un Verona rinforzato o indebolito. Libertà di pensiero assoluta. Meglio ancora se scevra da pregiudizi di sorta.

 

Personalmente ritenevo necessario un imponente arrivo di facce nuove per ridare tono ad un ambiente a dir poco frustrato dopo la deprimente stagione scorsa.

In attesa di capire valore e prospettiva dei vari Almici, Eguelfi, Gustafson e giovani vari non posso non prendere atto che giocatori come  Laribi, Henderson, Di Carmine, Marrone, Ragusa e Dawidowicz sono figure di tutto rispetto per la categoria.

 

Molto è stato fatto. qualcosa resta ancora da fare… sopratutto dietro.

E una volta chiarito il destino di Pazzini sarà più facile dare un valore a questa campagna acquisti.

 

Solitamente la forza di una retrocessa sta nel poter sfruttare gran parte di una  rosa che, rivelatasi inadeguata per l’obiettivo salvezza, è comunque tanta roba se posta in ottica serie B.

 

Ebbene il Verona non ha potuto permettersi nemmeno questo vantaggio, per due semplicissimi motivi: il primo è la rosa della scorsa stagione, talmente scarsa da risultare oggettivamente tale anche in una serie inferiore. Il secondo che la maggior parte dei giocatori era in prestito o a fine contratto e vuoi per scelta societaria, che loro, di fatto non sono più gialloblù.

 

Per questo il lavoro del DS D’Amico era a mio avviso ancora più difficile… perché rifondare è assai più complicato che correggere un gruppo con qualche buon inserimento mirato (vedi Benevento).

 

So che molti tireranno ancora in ballo l’aspetto economico e le tante considerazioni dette e ridette mille volte. È un loro diritto ci mancherebbe.

Ma vedere sempre e solo nero anche quando si evince qualche sprazzo di lavoro ben fatto sa di integralismo ideologico.

 

E detto da uno che a presidente e società non ha risparmiato nulla, ritengo che ogni forma di integralismo (religioso, politico, sociale e ideologico) sia a suo modo pericolosa e controproducente.

Si può contestare la figura di un presidente e l’operato di una società anche prendendo atto che sono arrivati nuovi giocatori sulla carta più che validi per provare a risalire da subito in Serie A (speranza questa che spero sia auspicio di tutti: anti-Setti e non).

 

 

Detto questo, imperativo: COMPLETARE  LA DIFESA!

 

 

 

 

6.312 VISUALIZZAZIONI

119 risposte a “… A CESARE QUEL CHE È DI CESARE”

Invia commento
  1. Mariino scrive:

    “COPPA ITALIA, FINISCE 2-0
    Clamoroso, il Catania
    elimina il Verona
    12/08/2018 20:08
    Finisce qui: Catania-Verona 2-0. Hellas eliminato”
    SE IL BUONGIORNO SI VEDE AL MATTINO…

    1. altolago scrive:

      Sarà divertente lunedì sera la preparazione del calendario della B.
      Lega di C, Associazione calciatori, Le squadre non ripescate, tutti a fare ricorso e ricorrere a tribunali vari.
      E noi siamo finiti in questa gabbia di matti.
      Sabato prossimo riprendono le gite a Verona. Nel biglietto dei tifosi rubentini sarà compresa anche la visita al balcone di Giulietta.
      Grazie presidente per il meraviglioso campionato nel quale ci ha sbattuto, ricordando a tutti che noi siamo diventati ufficialmente (per chi ancora non lo avesse ben compreso) la seconda squadra di Verona. Grazie e lunga vita ai vermi di sua pertinenza.

      • Mariino scrive:

        Tieni presente pure che gli abbonamenti erano per 21 partite casalinghe che col nuovo calendario scenderanno a 19.Settino fara’ sconti in corso d’opera?Per il momento sappiamo che una partita di coppa Italia che doveva essere casalinga sarà svolta in quel di Catania e tutto questo perchè siamo ben rappresentati anche in lega b.

      1. Maxx scrive:

        Date a Cesare (Settore Superiore) quel che è di Cesare.

        • Cesare Settore Superiore scrive:

          Grazie Maxx per il pensiero.
          Pero’ non date.
          Ridate.
          Ridatemi la liberta’.
          Niente altro

          • bardamu scrive:

            Se confronto il tuo caso con il procedimento- farsa che si sta rappresentando verso rdg e il quartierin me vien da regatar

            • Maxx scrive:

              Ci troviamo per una cena come l’altra volta? Magari prima di inizio campionato?
              In parecchi riproporrebbero volentieri il buon incontro dell’altra volta. Con qualche altro buon innesto, da quel che ho capito…

              • Maxx scrive:

                Se fosse per i primi di settembre per me sarebbe ottimo. O ultima settimana di agosto.

              • Cesare Settore Superiore scrive:

                Per ragioni di salute (operazione all’anca in dirittura d’arrivo) Cesare non fa ferie quest’anno.
                Inoltre niente abbonamento ne trasferte.
                Son a dieta e ciavo anca poco. Che casso vivo a far?
                Meo catarse e butarla in ridar, vala’…
                Dove e quando volete voi. Mi non g’ho problemi o perlomeno non de questo tipo. Certamente altri si ma questi proprio no.

              • altolago scrive:

                Noialtri semo in due.
                Decidemo la sera così se pol organisarse.
                Cesare come seto messo per le ferie?

            • Maxx scrive:

              Se catémo a una cena prima del’inissio campionato?

          • Maxx scrive:

            Era ovvio, Cesare.
            Ma cosa vuoi, l’adagio recita così e mi sono adeguato.
            Ciao Grande.

            • mario scrive:

              Caro Cesare, auguri per la convalescenza, detto da un quasi 50 enne, che rischia di “andare in vacca” se non “si tiene da conto”. Dopo i 40 – 45 succede: interventi, rogne, dieta, e se non ti tieni da conto, va sempre peggio, la cosa positiva è che se si “riesce a invertire la tendenza”, si può invecchiare bene, rimanendo fisicamente integri (protesi più protesi meno). Comunque quest’anno c’è una bella squadra.

        1. Cinghiale Bianco scrive:

          Non possiamo spostare la pizza di qualche settimana? Magari verso fine settembre, così festeggiamo tutti assieme la retrocessione del Chievo! Tenetemi aggiornato

          • altolago scrive:

            Non possiamo anticipare l’apertura della caccia ai suini a domani, così festeggiamo tutti assieme la fine della rottura di maroni dell’albino? Tenetemi aggiornato.

            • stefano 50/60 scrive:

              i suini bisogna nutrirli e vezzeggiarli(come i cani da trifola) per ottenere buoni saladi……i suini in nord invece bisogna farli girare attorno a chernobyl e nutrirli con le scorie….si ottengono così due risultati in uno, si eliminano i rimasugli radioattivi e i cretini che rompono il cazzo sul muro altrui…

          1. altolago scrive:

            Femo l’ultima setimana de agosto?
            Stesso posto de l’ultima volta?

            1. altolago scrive:

              Va bene tutto quello che hai scritto.
              Solo su due cosa non concordo. Dove sono le aperture di setti verso i tifosi?
              Maglie? Mancava solo il colore piastrelle da gabinetto in autostrada e dopo si poteva solo migliorare.
              Giocatori? Negli ultimi tre campionati (due di B) risetti ha incassato più di 80 milioni di leuri. Una montagna. Oggi ci dovrebbe essere una squadra da europalig già in partenza. Mi sembra il minimo sindacale quello che sta accadendo.
              Programmi? Perchè ci sono programmi a divenire? Letto e sentito niente se non che ririsetti non ha soldi propri da investire e quindi avanti con tv e compagnia cantando.
              Infine Mantova. Se qualcuno ha capito l’operazione che ce lo raccontasse. Se si pensa che il Mantova diventi una succursale nostra invito chiunque lo pensi a farsi un giro da Ponti in poi. Senta i commenti dei mantovani su una simile possibilità e poi ne riparliamo.
              La seconda riguarda l’allenatore. A mio avviso il vero importante acquisto del Verona. Mi ripeto scrivendo che Grosso, se non copia gli appunti lasciati da pecchia, ha le stesse caratteristiche ambientali e tecniche per fare la carriera di Prandelli quando venne a Verona. Ragazzo serio, gavetta in un settore giovanile importante e voglia di riemergere dopo le disgrazie di Bari.
              Io confido soprattutto in lui.
              Portati bene.
              Questo avevo scritto ieri sul blog di Barana. Ma indovina un pò? No el me la miga accettà.
              E dopo i parla de censura en Russia db.

              • Ziga scrive:

                Invece quando scrivo io sotto le notizie di giornata (quelle con foto) mi viene risposto: “la tua email è stata interdetta dal sistema”… deve essersi sentito offeso Vighini o setti…. questa è la nostra stampa: Vigliacca con i “poteri forti” e coraggiosa con chi non comanda…

              • stefano 50/60 scrive:

                ho le Tue stesse sensazioni su grosso, tra l ‘altro mi sembra una persona non timida ma determinata, silenziosa quanto basta e seria…poi sarà il campo eh par capirse….barana ? butei quel lì el ride quando l usel el mete l ongia..no che uno che ride sempre el sia inteligente ah ma el mè par una persona un bel poco infelice..mah cassi soi comunque….. l affaire mantua a mio modesto avviso potrebbe essere un escape pronto per situazioni che potrebbero maturare a breve, anche qui mia sensazione…….suffragata peraltro dal mercato….tra l altro non so se andando in A poi ci sarà il paracadute nuovamente ma non credo ..qualcuno può precisarmelo ?…ah
                a proposito, l antipatia par i magnazanzare lè ricambiada, la simpatia par le sò fighe anca parchè ghè el deto che le mantuane etcetc….

              • die980 scrive:

                Beh…non dovrebbe sorprenderti che non ti abbia accettato….!! :D Il Barana style è peggio della santa inquisizione!
                Parlando de balon…come già avuto modo di dire, a mio parere l’Hellas ha l’obbligo di risalire. E così sarà per le squadre che vengono pompate di paracadute.
                Non ho mai dato importanza primaria all’allenatore…secondo me, ad esempio, lo scorso anno si sarebbe retrocessi anche con un esonero di Pecchia. La colpa principale è stata piuttosto nel mancato mercato di gennaio e quindi, come sempre, riconducibile alla società (leggasi Setti Maurizio di Carpi).
                Concordo sul discorso Mantova…nessuno sembra esserne interessato ma da un presidente senza soldi l’ultima cosa che mi aspetto è l’acquisto di un’altra soceietà…specialmente se appena retrocesso con quella che già possiedi.
                Misteri….

                Diego

                • altolago scrive:

                  Ciao Diego.
                  Per quanto riguarda l’allenatore vale però anche il contrario.
                  Se a pecchia avessero preso dei giocatori a gennaio per salvare la squadra e non per mirare al paracadute (che qualcuno continua a non vedere!!!!) senza quindi prendere nessuno, come sarebbe finita?
                  Il Verona dell’anno scorso se si fosse migliorata la rosa a gennaio non era inferiore ad alcune squadre di bassa classifica come i tristi o l’udinese.
                  Si è voluto semplicemente finire in B per ovvi motivi (che sempre qualcuno continua a non capire) e pecchia, già mediocre di suo, è stato lasciato al posto suo a fare da schermo ai veri responsabili.
                  Che tanto per non smentire oggi sono osannati come salvatori della patria.
                  Va ben così per adesso.

              1. altolago scrive:

                Stefano stavolta viento se se trovemo a ciacolar e bear oltreche mangiar of course?

                1. andrea scrive:

                  maxrugo
                  se non l hai capito qui non si dice che almici o laribi doveva pagarli come ronaldo per far vedere che spende…qui si critica perche non spende per metterseli via lui che e tutta altra cosa..oppure parlwmo de petenar le vecie al ricoaro se te vol

                  • altolago scrive:

                    Andrea vai tranquillo.
                    Maxx lo conosso; l’è en brao butel che ogni tanto va fora le righe anca parchè con tutte le straniere che ghe passa davanti ne na giornada de lavoro lè facile tracimar (sen sul lago o no?).
                    Adesso come sempre sucedi en Italia quando le robe le gira ben, ne semo impienii de settidipendenti.
                    Vorà dir che a pregar par qualche fulmine che el ciapa giusto dal Po en sò resten en pochi (par adesso).

                    • stefano 50/60 scrive:

                      Ciao Alto e Cesarone, iè ì mè gemei de Verona cossa volìo la simpatia o la ghè o nò la ghè……ma ciao a tuti naturalmente…… par chi sperava in un epilogo difarente su la comedia alla de filippo intitolada ” la diga lè piena de acqua ciàra e bòna” lè meio chel vaga in quel punto de l Adese dove el vedarà còi sò oci che lì l’ acqua invesse lè piena de merda de anare cigni e altri pennuti……dopo tuto quel che sà letto su dè lori in tuti stì anni, scommesse – partite vendute – bilanci falopi – schei che da la società ì andava a far i dolzi natalissi parchè anca nè là sò pasticeria artigianale se sa che la va un pò zopa – etcetc nò ghè mìa da stupirse più de tanto se anca staolta ì portarà el cul al sicuro, come ho detto qui più volte, parchè in stò caso qua delle plusvalense ì dovarea andar a palparghe le ciape a più de qualche squadra……son curioso peraltro de vedar se ì andasse zò se el sò presidente sagrestan el protestaria contro el paracadute, cosa che là fato de recente d’ acordo col sò amigo de laurentis quando el carpigian lè ndà a manghèl par anticipi sennò el ciompava……..detto ciò, mi pare stia nascendo una squadra che ha le carte in regola per tentare la promozione…ma lì lè tuto da vedar se el giostrar el vol ndar su par becar diriti de serie A e dopo retrocedar e andar a farselo cazar a mantua o sel sè contenta(poareto) dei diese chicchi che ghè speta in caso de salvessa in B sempre con l auspicio chel vaga(repeat) dopo a farselo stracazar…….amen…

                  • Maxx scrive:

                    andrea, mochela.
                    ogni limite negativo dell’intelligenza (e della grammatica) l’hai ampiamente superato.

                    Banale ok, ma banale-arrogante è troppo.

                    Ps. A qualunque improperio mi lancerai, risponderò “Specchio riflesso!”.

                  1. Paolo68 scrive:

                    Scusa Mauro, solo par dir quanto schifo i fa in FIGC, ma non solo!!!! da Tuttomercatoweb:

                    CASO CHIEVO, UDIENZA IL 12 SETTEMBRE: AVRÀ GIÀ GIOCATO TRE GARE IN A

                    06.08.2018 21:23 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia articolo letto 5271 volte
                    https://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/caso-chievo-udienza-il-12-settembre-avra-gia-giocato-tre-gare-in-a-1143140

                    Il Tribunale Federale Nazionale ha fissato al 12 settembre la nuova udienza per il processo nei confronti del Chievo, dopo che il primo deferimento si era concluso con un nulla di fatto. Considerato che a quella data saranno già state disputate tre giornate di Serie A, è altamente verosimile che un’eventuale sanzione potrà avere effetti solo per il futuro e non per la stagione appena conclusa: il Chievo, in ogni caso, resterà in Serie A, mentre il Crotone (che nei giorni scorsi aveva chiesto il blocco delle prime due giornate di campionato dei veneti) dovrà disputare la Serie B. Una notizia che avrà i propri effetti anche sulle rispettive campagne acquisti, con una via libera alle prossime trattative fino alla chiusura del calciomercato.

                    :::::::::::::::::::::::::::::::::::

                    QUESTO PROCESSO È UNA FARSA SCHIFOSA!!!! MA QUANTO LHANNO TIRATA LUNGA DA MAGGIO A OGGI QUANDO TUTTO POTEVA ESSERE ORMAI CHIUSO DA TEMPO E I CALENDARI BELLI FATTI SENZA STO CASINO??? PERCHE’ TUTTO QUESTO RITARDO?… PROBABILMENTE PER FINIRE IN PRESCRIZIONE, OVVIO!!! E QUESTO SAREBBE ARRIVARE A UNA SENTENZA GIUSTA??? (NOTARE CHE IL CESENA COMUNQUE FALLITO È STATO COMUNQUE CONDANNATO A -15 DUNQUE L’ACCUSA LHA RITENUTO COLPEVOLE!!!)

                    IL CAMPIONATO DI A È FINITO IL 20 MAGGIO E IN B 16 GIUGNO, CÈ STATO UN MONDIALE DI MEZZO, E LA FIGC GIA IN ENORME RITARDO NEI TEMPI, DOPO LA CAPPELLATA ABNORME DI PECORARO (ENNESIMA!) FISSA UN’UDIENZA PER IL 12 SETTEMBRE!!!!!!!!!!!! COSI I CAMPIONATI DI A E B INIZIERANNO LO STESSO MA CON UN PROCESSO IN CORSO DUNQUE FALSATI IN PARTENZA!!!!!!!!!

                    E NOTATE BENE, NON È VERO CHE ERA INTERESSATO SOLO IL CROTONE, PERCHE, SE VERO CHE CESENA E CHIEVO SECONDO L’ACCUSA “AVREBBERO ALTERATO I BILANCI DEGLI ULTIMI 3 ANNI CON PLUSVALENZE FITTIZIE PER OTTENERE L’ISCRIZIONE” (DUNQUE DEFERIMENTO FONDATO!!!) ANCHE IL VERONA POTEVA CHIEDERE IL RIPESCAGGIO (NON LAVREBBE MAI FATTO E LO SAPPIAMO…) MA IL FATTO NON RIGUARDA SOLO L’ULTIMO ANNO MA 3!!!!!!

                    PREMESSO CHE NON SONO PRATICO DI LEGGI ECC… SE NON SBAGLIO LA DATA PER LA PRESCRIZIONE È IL 23 SETTEMBRE, CREDO CHE ARRIVARE A 3 GRADI DI GIUDIZIO (PARTENDO DAL 12 SETTEMBRE) PER ALLORA SIA DURA!!!!! MA COSI CHIUDONO TUTTO IN SILENZIO!!!! PENSAR MALE SI FA PECCATO MA…

                    SIAMO O NO LA TERRA DEI CACHI? CHE MISERIE!

                    SCUSATE STO POST FUORI LUOGO (E IL MAIUSCOLO)…. MA SEMPRE FORZA VERONA!!!!!!!

                    • Paolo68 scrive:

                      Ps: Non sono certo del termine di prescrizione, ma quando partì il processo si parlava del 23 settembre, ora non so, ma non mi stupirei fosse rimasto tale! In caso di mancata sentenza per prescrizione (quando il cesena è stato punito!!!) sarebbe la dimostrazione di quanto marci sono in FIGC!

                      • IL SAGGIO DICE scrive:

                        Io invece ho il dubbio che la Procura abbia sbagliato ancora apposta. Se non sbaglio, dopo che rdg aveva presentato il certificato, la Procura doveva attendere 10 giorni per poterlo ascoltare e poi rinviare di nuovo a giudizio. Quindi c’é forse di nuovo il rischio di improcedibilitá e quindi si arriverâ alla prescrizione db

                    1. altolago scrive:

                      Per gli amici di setti:
                      quando ieri sera la curva (ma anche nei distinti mi è stato riferito) ha contestato il vostro presidente per più volte, voi cosa avete fatto? Vi siete accodati o vi siete offesi?
                      Giusto perchè bisogna far quel che dise la curva e qualcheduno de voialtri l’è en curva se no sbaglio.
                      No dai spieghene ben

                      1. maxrugo scrive:

                        Ieri sera alle 20.31 ho cercato di contare, dall’alto della curva, le centinaia di tifosi che “da fuori lo stadio” lanciavano cori di incitamento per il nostro Hellas.
                        Con mia sorpresa non ho visto nessuno. Ho visto invece tanti butei dentro al Binti a tifare….la SETTESE.
                        Rispetto per coloro che hanno deciso di non abbonarsi …meno per coloro il quali avvano detto che sarebbe stato meglio tifare da fuori e alla prima sono gia’ spariti o forse erano tutti gia’ in vacanza. :-)

                        1. altolago scrive:

                          21 giugno 2007. Finisce la partita; con un gran groppo in gola sto per uscire dallo stadio non capendo se arrabbiato o mortificato. All’improvviso in curva cominciano a cantare e con gli amici torno indietro di corsa. Da quel momento e per buoni 20 minuti uno stadio ancora mezzo pieno continuerà ad esprimere attraverso le proprie canzoni l’amore, la passione e la voglia di riscatto che attraversa tutti. All’uscita il pensiero di tanti era: appena aprono la campagna abbonamenti subito a rinnovare la tessera. Ricordo i primi giorni e le code ai botteghini.
                          13 maggio 2017. Finisce la partita; con grande sollievo finalmente finisce un incubo dal quale sarà molto difficile riprendersi. All’uscita immediata il commento di tanti era rivolto al trio delle meraviglie e tante preghiere si alzavano al cielo con richieste di tumori, incidenti e quant’altro in arrivo per i suddetti.
                          Si riesce a capire finalmente la differenza e perchè tanti (come me) hanno fatto una scelta dolorosissima ma lucida nelle sue intenzioni?
                          Per favore basta con mi son abbonà, e mi no e mi go reson, no go reson mi. Per la prima volta in tutta la storia dell’Hellas mai divisione è stata così profonda. Siccome chi ha il potere non gliene frega nulla, anzi forse gode, evitiamo di farli contenti, oltreche per la barca di leuri da contare, anche per le nostre diatribe.
                          Vigliacchi sono e tali rimarranno fin quando non attraverseranno il Po definitivamente.

                          • die980 scrive:

                            ..non gh’ero a Busto (tanto per ciaparme subito del tifoso da tastiera) ma in quel 2008 ero in piazza dei Signori. E a fine partita mi sono sorpreso ad esultare come un mona. Io e centinaia di altri tifosi. Un calore incontrollabile e assolutamente (razionalmente) inconcepibile. Ero contento come un butin.
                            Dallo scorso inverno invece ho aspettato solamente che il campionato finisse, tanta la tristezza e la superficialità messe in campo. Una specie di tutti contro tutti..una guerra di logoramento che ha rastrellato la passione.
                            E adesso? Adesso non sono per nulla entusiasta. Ne ottimista, ne pessimista. Questo campionato, essendo palesemente dopato, dovrebbe essere vinto dal Verona in scioltezza. Con 20 milioni di pacche sulle spalle l’obiettivo minimo è stare sempre lassu fino alla fine.
                            Per quanto mi riguarda temo esulterò veramente solo quando tale Setti di Carpi lascerà i gialloblù..fosse anche per la Lega Pro.
                            un caro saluto

                            Diego

                            • Maxrugo scrive:

                              Quindi per la tua esultanza servirá
                              L’addio di Setti e l’avvento di un presidente onesto pien de schei preferibilmente Veronese che rifiuti il paracadute.
                              Auguri.

                              • die980 scrive:

                                Ahahaha…
                                onesto sarebbe un buon inizio. Pien de schei anche meglio, ma si è visto che è più importante la mentalità, l’organizzazione, la progettualità e la professionalità, anche per salvarsi nella massima serie. E comunque io ammiro di più un onesto imprenditore con idee chiare, progetti trasparenti e serietà di intenti piuttosto che un modello Borussia (e mi sta pure bene una serie cadetta).
                                Tuttavia sono convinto che tu e gli altri tuoi amici possiate vivere tranquillamente anche senza la mia esultanza :)
                                con la solita dose di ironia era, parchè le solo un zugo!

                                Diego

                          • stefano 50/60 scrive:

                            Alto tè sè come lè ah……se uno nol vol capir el vive beato….

                            • maxrugo scrive:

                              Manco mal che te ghe si ti che capisse tutto.

                              • stefano 50/60 scrive:

                                beh mi ammetto quando nò capisso gnente, almanco…magari domando………ma vedar zugar e alenar ì comandadi da quel li e pensar che ì volesse salvarse rispetando i tifosi che pagava par vedarli alora me sa che a ripetission de zarvel te devi andarghe ti…..comunque in pace and love ah, a Verona zento anni fa ghera un certo Cavalina che el sè godea a ciapar peade nei stinchi dai alpini, parchè quando ì lassava lì de pezatarlo el disea chel stava ben…….mi Alto Cesare e parecchi altri ghè saremo sempre, ma se devo vedar l’ Hellas devo vedar chel perde paregia o vinze ma lottando….. … lè come bear el cafè sensa la graspa, stesso che guzar nà dona par telefono Rugo…..nò lè mia la stessa roba….nò sò par ti…… e l anno scorso ho visto vendar un campionato…..amen….

                          • maxrugo scrive:

                            18 maggio 2008 Finisce la partita di Busto Arsizio il sottoscritto non aveva certo voglia di festeggiare una salvezza dalla C2 che assomigliava ad un’altra retrocessione. Ricordo il DS Beppe Cannella, ricordo lo striscione “Arvedi adesso vendi il Verona”.
                            Ricordo sconfitte con il Cittadella alla prima, in casa con il Legnano, contro il Foligno …..direi ben piu’ umilianti rispetto alle sconfitte con Juve o Inter.
                            Stagione 2008/2009 nessuno mette in discussione il fatto di andare allo stadio, anche se solo per manifestare la propria presenza e a dispetto della squadra che scendeva in campo.
                            Stagione 2009/2010 anche se dopo un’altra stagione deludente nessuno mette in discussione il fatto di andare allo stadio.
                            Ecco quello che non riesco a capire e’ la differenza tra quelle delusioni e quelle appena passate.
                            Forse perche’ Setti non e’ Arvedi quindi non e’ Veronese? Perche’ Setti si ruba i soldi? Boh?!
                            Poi sia chiaro se uno decide di non abbonarsi rispetto la decisione ma che non mi si venga a dire, come ho scritto sotto, “tifiamo da fuori” infatti ieri non c’era nessuno “fuori”.

                            • altolago scrive:

                              A volte envesse de rispondar tanto par far polemica, bisognaria lesar meio sa uno el vol dir.
                              Vedo però che ta sa risposto Stefano. Speren che adeso te capisi la diferensa tra un incompetente ma onesto e uno incompetente ma lasaron.
                              La gente la l’avea capida alora e la le capisi adeso. Uno sforzo ogni tanto….

                              • maxrugo scrive:

                                Ma Setti e’ sempre stato lasaron? oppure lo e’ diventato dopo l’acquisto di Pazzini e Viviani e la retrocessione? Oppure solo lo scorso anno dopo la vendita del campionato per il paracadute? no parche’ stefano, che el capisse tutto subito, le’ anda’ al stadio 6 anni prima de capirlo.
                                Concludendo se apettate la vendita del nostro Hellas ad un Presidente senza macchia e senza inganni me sa che allo stadio farete fatica a tornarci.

                                • altolago scrive:

                                  L’è probabile la prima definision.
                                  Dopodeche ogniuno lè libero de pensar quel che el vol e de conseguensa de far quel che el vol.
                                  Quel che mi avea scritto prima e che ti el ta dato tanto fastidio l’era riferio al diverso modo de reagir a na situasion simile (tranne che nei protagonisti presidenti)
                                  Ma ti se par caso el vendese el Verona sa feto, no viento più al stadio parchè no ghe più lu?
                                  Ps Stefano lasselo star che el ga en po de anni più de ti e che de ste miserie el ghe na viste abastansa, ma mai con un presidente de sto basso livel.

                            • stefano 50/60 scrive:

                              Rugo par caso el wc entin e Arvedi(o Martinelli) ài vendù i campionati par el parachute ?…logicaaaaaaaaaaaaaaaaaa alleluiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

                              • maxrugo scrive:

                                E daghela con sto paracadute? Quindi anche zamparini e/o il presidente dell’empoli hanno venduto i campionati? La storia del paracadute le’ na sega mentale parche’ e’ dimostrato, numeri alla mano, che conviene restare in A specialmente se si vuole “rubare” soldi, come sostenete voi, quindi se voglio fare la cresta su qualche cessione mejo star LOGICAMENTE dove gira 100 volte piu’ soldi rispetto a dove siamo ora.

                          1. Simone scrive:

                            A me sembra che la confusione prosegua. Il senso delle proteste verso Setti qual è? Se malumore verso di lui ci deve essere, a mio avviso è per un motivo chiaro: quando arrivò promise tra le altre cose il consolidamento in serie A. Per consolidarsi in A servono investimenti. Un buon investimento è dato dal giusto mix tra soldi spesi e capacità di spenderli. Per stare in A servono entrambe le cose. Servono soldi (non a caso di società non indebitate ce ne sono pochissime, come era la nostra fino a tre anni fa) e intelligenza sul mercato, nonché una dose di fortuna, che però non può prescindere non solo dalle capacità del ds di turno, ma anche dal budget messogli a disposizione e dall’organizzazione societaria (una rete seria di osservatori perché non è mai stata presa in considerazione per esempio?). Il problema, ritorno a dire, non è la b. Una società come la nostra che ha entrate importanti ed ora pure una situazione di bilanci buona (a detta di Setti, e qui il lavoro degli ultimi due ds è stato importante, non a caso li ha lodati più volte), con le regole della categoria (i nuovi arrivi nella cadetteria non possono superare i 300.000 euro di ingaggio, quindi spese forzatamente contenute) non può non lavorare per costruire rose competitive, al di là del risultato finale (perché per esempio Carpi, Palermo e Pescara in A non ci sono andate e il Frosinone ci è andato al secondo tentativo). Rose competitive ma i nun contesto più equilibrato (per le nuove regole appunto) rispetto a qualche anno fa. Le formule degli acquisti lasciano il tempo che trovano se non si tratta di prestiti secchi perché tutte le squadre salvo rare eccezioni rimandano L’eventuale pagamento agli anni successivi. In B le idee sono importanti e contano molto, specie se hai entrate di un certo tipo e una situazione di bilancio buona. È in A che la situazione cambia ed è in A che la differenza la fa una proprietà in grado di poter spendere o meno. A mio avviso il tentativo che il Verona sta tentando quest’anno, a primo acchito, è quello di provare, al contrario di due anni fa, a costruire una base discreta anche in caso di ritorno in A. Proprio per non essere costretti a dover spendere troppo nel caso in cui. Politiche come quelle del Benevento (per fare un esempio), dove il proprietario impegna tot soldi per il mercato qui non ne vedremo di certo , come ha fatto capire più volte la proprietà stessa. Cosa comunque complicata naturalmente. Il tempo dirà se si sta muovendo bene in questo senso o meno.

                            • Mariino scrive:

                              quell’essere infame ci ha fatto retrocedere nella maniera più vergognosa per i suoi sporchi interessi e questo non lo dimenticherò mai.

                            • Simone scrive:

                              Infine, sugli investimenti: ripeto, le formule con cui si investe hanno un’importanza relativa. Perché il 90 per cento delle società usano determinate formule, il punto non è questo. Sono i soldi che la società decide di impegnare semmai che fanno la differenza. Quanto si è disposti a dare ai procuratori, quanto ammontano le somme per gli eventuali diritti di riscatto, quanto si vuole aumentare il monte ingaggi, se gli ingaggi dei nuovi vengono pagati interamente, in parte o per nulla dalla società che compra, eccetera.

                            1. Franzo (ex Cesco) scrive:

                              Gustavson titolo temporaneo
                              Tozzo titolo temporaneo con opzione
                              Crescenzi 250 mila dal Pescara
                              Eguelfi titolo temporaneo
                              Di Carmine titolo temporaneo con obbligo di riscatto
                              Henderson BARI fallito
                              Belkovec BARI fallito
                              Laribi CESENA fallito
                              Marrone titolo temporaneo con obbligo di riscatto
                              Ragusa prestito oneroso con obbligo di riscatto
                              Cissè 500 mila dal BARI
                              Saveljevs squadra primavera
                              Boldor titolo definitivo
                              Almici titolo temporaneo con obbligo di riscatto
                              Dawidowicz prestito oneroso con obbligo di riscatto

                              Alla fine quanto avrà investito nella stagione calcistica 2018/19? Pochissimo rispetto a tutto quello che ha incassato!
                              I giocatori validi saranno pagati col prossimo bilancio 2019/20, se andremo in A con parte dei diritti TV, se resteremo in B non verranno esercitate le opzioni (gli obblighi sono solo in caso di promozione).
                              Se cederà la società saranno problemi di chi arriverà.
                              Gli unici di proprietà sono i giocatori che arrivano da squadre fallite.

                              Lascio a voi la morale.

                              • maxrugo scrive:

                                Beh! direi un ottima campagna acquisti in cui si sono presi giocatori molto buoni senza pagarli.
                                Ma seconto te un DS e’ bravo perche’ spende i soldi o perche’ porta a casa giocatori forti? No fame capir se Laribi invese de gratis lo avessimo paga’ 3 milioni saressito sta piu’ contento? Ma come cavolo ragionate? Non riesco a capirlo veramente.
                                Dopo fate sempre i conti della serva senza mai guardar le uscite, gli ingaggi de Laribi Crescenzi Belkovec Ragusa Boldor Cissè Dawidowicz Almici ecc chi li paga?
                                E se anca fusse che Setti “ruba”, sicuramente e’ da 7 anni che lo fa, come mai nessuno se ne lamentava quando siamo arrivati 10 in Seria A? Misteri.

                                • Mariino scrive:

                                  MAXr
                                  UGo sia chiaro a me non interessa se spende o spande,quell’essere infame ci ha fatto retrocedere nella maniera più vergognosa per i suoi interessi e questo non lo dimenticherò mai.

                                • Franzo (ex Cesco) scrive:

                                  @Max
                                  non intendevo dire che bisogna per forza spendere, ma solo evidenziare che, nonostante gli incassi gli investimenti che potrebbero portare patrimonio non sono stati fatti.
                                  Secondo me si naviga ancora a vista breve (fine campionato).
                                  Se acquisti un giocatore, magari, si fa più il mazzo di uno che, dopo un paio di mesi, torna alla società di provenienza.
                                  Il DS non si può certo criticare.
                                  Per quanto riguarda il post su Arvedi e Setti credo, almeno da parte mia, che la differenza sia proprio che il Conte era molto ingenuo ed in balia di gente poco raccomandabile, mentre l’attuale proprietà, alla luce di quanto ti ho detto sopra, non mi pare viva di trasparenza e chiarezza.

                                  • Franzo (ex Cesco) scrive:

                                    dimenticavo, quando siamo arrivati al 10° posto in A gli investimenti c’erano.

                                    • RH scrive:

                                      L’unico, ripeto, UNICO investimento considerevole della gestione sogliano sono stati i 2.5mln di Gonzalez. In particolare quell’anno .Tutti prestiti con o senza diritto di riscatto o addirittura con diritto di riscatto della sola metà di comproprietà quando ancora si poteva ( Iturbe, Romulo, Martinho, Longo, Bianchetti, Pillud, Cirigliano, Albertazzi, …)o svincolati (Sala, Gollini, Toni, Donati, Donadel, Agostini). Tutto il resto di patrimonio (tranne jorginho, molto più umano che tecnico) era già dentro.

                              1. Mariino scrive:

                                Allora vedete,basta un allenatore decente e giocatori discreti nel loro ruolo contro una modesta formazione per riaccendere quella fiammella spenta da allenatore e ds infami e programmati alla retrocessione paracadutata,Poi canti cori e come un grappino col caffè il coretto finale contro setti.

                                1. Ziga scrive:

                                  Ho sentito di una squadra, mi pare si chiami la SETTESE, che ha vinto 4 a 1. Bene interessante… ma quando gioca l’Hellas Verona?
                                  Mi sembra di essere in un film dell’orrore… praticamente una società aliena si è sostituita al nostro Hellas Verona da almeno 3 anni (dal primo paracadute) con l’avvallo di tutti i giornalisti della città e di un gruppo di tifosi.
                                  Sinceramente… che differenza c’è tra la SETTESE e l’altra squadra innominabile detta anche NESSUNO? Per me nessuna: sono due prodotto FALSI!!

                                  1. altolago scrive:

                                    Lettera di un disperato che quest’ anno ha deciso di saltare il giro.
                                    Premesso che (secondo me ovviamente) il miglior acquisto del Verona questo anno è l’allenatore che, se non combina cappelle, ha le stesse caratteristiche del miglior Prandelli e quindi una grande carriera davanti, dicevo premesso questo, ho scelto di non seguire più il Verona in casa per un semplice, perfino banale motivo: non tiro più fuori un solo centesimo per questa accozzaglia di società.
                                    Dispiace che molti dimentichino, a fronte di indubbiamente una serie di ottimi calciatori in entrata, le malefatte del proprietario in questi ultimi anni.
                                    Tutto potrebbe essere tollerato, ma mai che si arrivi a vendere (o regalare) un campionato per meri motivi economici personali per di più.
                                    Ne sono tollerabili le minacce a giornalisti o liberi pensatori al solo scopo di evitare di dover dare spiegazioni che invece trattandosi di una SpA sono obbligatorie nei confronti dei soci paganti (tifosi in primis).
                                    Dispiace che si sia sputato su tradizioni (maglie e colori), fede (più di 600 daspo dati in maniera chirurgica per la maggior parte e dei quali la società è stata partecipe o spettatrice muta), disinteresse verso i tifosi allontanando sempre di più la squadra dai tifosi stessi e allontanando chiunque provasse a criticare gli atteggiamenti arroganti della società e dei suoi componenti.
                                    Mai una spiegazione per gli atteggiamenti assunti anno dopo anno sempre più chiusi e supponenti verso i tifosi che oramai i giocatori li conoscono solo perchè li vedono il giorno della partita o forse quando vanno in giro per la città.
                                    L’ultimo esempio degli allenamenti a porte chiuse (unica squadra nel panorama mondiale) in piena preparazione ne è forse il più eclatante.
                                    Sembra di assistere ad un matrimonio nel quale le due parti (meglio non specificare se marito e moglie visti i tempi) oramai si odiano a morte.
                                    C’è chi ha il coraggio di separarsi e chi invece prova in continuazione a ricominciare perchè dopo tanti anni l’abitudine è più forte del resto.
                                    Ogniuno fa le proprie scelte; chi non si abbona e non acquisterà biglietti in casa e chi si abbona.
                                    L’importante è essere coerenti con le proprie convinzioni senza, se è possibile, offendere oltremisura.
                                    Siccome però il Verona per me è e rimarrà la mia fede, lo continuerò a seguire in trasferta il più possibile. Almeno fino a quando l’attuale proprietario non se ne andrà definitivamente in quel di Mantova. Il giorno stesso della sua dipartita correrò in sede a richiedere un nuovo abbonamento.
                                    Ps. onde evitare di sentirmi dare del tifoso da salotto specifico che nella mia vita non ho mai avuto nessun abbonamento a televisioni tipo scai o altre simili.
                                    Considero il calcio uno sport mediocre che se non avesse avuto una stella come l’Hellas non avrebbe mai avuto un futuro a partire dal 1903 e poi dal 1971.

                                    • stefano 50/60 scrive:

                                      uniti si vince Alto……dividi et impera…..assieme cacceremo la merda di porco e i suoi scherani da Verona….

                                      • altolago scrive:

                                        Ciao grande amico,
                                        Son qua sentà davanti al computer e go na sensasion strana.
                                        L’è la prima volta da quando i a verto el bentegodi che no son miga al stadio.
                                        Parfin i me cani i me sta guardando de traverso parchè no i ghe credi gnanca lori.
                                        Stamattina go avuo n’atimo de cedimento, ma me son riciapà subito. Gnanca cinque leuri a quela massa de infami,
                                        Spero che i tempi i sia mauri e se el sarà così andaremo a sonar el campanel dela sede ala matina presto par rifarne l’abonamento.
                                        A presto.

                                    1. Luca scrive:

                                      Alto lago, ottima la tua ultima frase, condivido

                                      1. andrea scrive:

                                        per taghebort
                                        vorrei ti fosse chiaro che noi che critichiamo anche ora il magliaro non e che lo facciamo per partito preso. Secondo me tu non vuoi vedere la realta..allora tu dici che sta facendo una squadra competitiva..allora secondo te questanno soamo da primi tre posti..ma non ti tendi conto che e tutto pianoficato??? hai tutti prestiti e ti e andata bene che il bari e fallito..se non fosse fallito dive pescava??? questo pianifica tutto..vi sta comprando coon 4 giocatori fara forse un anno di serie a e l anno dopo si retrocede ancora con paracaduti ammessi..mal che vada resta in b e altri 10 ml…io non so veramente come fate a dare stima a questo sborone..dov e il centro sportivo?? e lo stadio?? ancora rate da pagare e chissa quando lo fara…ha 40 ml minimo in saccoccia MINIMO !!! E TU MI PARLI DI LAVORO BEN FATTO..IO FINCHE C E SETTI MAI SOSTERRO IL VERONA MAI !!!! E INUTILE CHE MI PARLI DI FEDE..LA FEDE RITORNERA QUANDO QUESTO LADRO ANDRA FUORI DAI MARONI

                                        • Targhebort scrive:

                                          Andrea, il tuo discorso è infarcito di “se”, oltre che parlare già di cosa succederà tra uno-due anni…come se avessi la sfera di cristallo. Ti chiedo: mi puoi riportare il mio intervento dove esprimo la mia “stima” per setti? Mai scritto na roba simile.

                                          Qui, a più riprese, ho sempre manifestato la mia totale intolleranza verso il magliaro. Le promesse che ci fece 6 anni fa, sono state tutte clamorosamente disattese:

                                          - Centro sportivo
                                          - valorizzazzione della Primavera e dei giovani
                                          - Consolidamento in A
                                          - Modello Borussia Dortmund poi diventato inopinatamente modello Crotone (Fusco cit.)

                                          A ciò aggiungiamo le schifezze extra pallonare che in questi anni abbiamo dovuto subire:

                                          - Allontanamento di Puliero (sperando torni davvero)
                                          - Maglie giallo-fluo
                                          - Divieto di vendere articoli/prodotti con il marchio dell Hellas Verona se non dal suo store.

                                          E mi sarò dimenticato tanto altro.

                                          Come vedi de abomini ghe nè stati e ghe nè. Ne sono perfettamente al corrente. Ah però con le maglie giallo-fluo se nava alo stadio stesso no? Bon.

                                          La seconda domanda che ti faccio è: ma se togliamo i compianti Arvedi e Martinelli, quanti addetti ai lavori hanno davvero voluto il bene del Verona negli anni post scudetto? I Mazzi? (parlo dei fioi), Pastorello? Cannella? No me par. Setti lè uguale, forse peszo, ma solo quando un giorno se ne sarà andato potremo trarre un bilancio definitivo della sua gestione. Sappiamo quando se ne andrà? E se si quando? tra un anno? Tra 5 anni? Tra 10? Boh. Quindi steto fora dalo stadio par un tempo indeterminato solo parchè te ghe lè con lu? Lè la stessa identica storia della Tessera del Tifoso. Perchè l’hai fata? Par combatter gli Ultras molesti? Macchè, semai par far star a casa la gente. Ci sono riusciti con la stragrande maggioranza, se non tutta, del movimento Ultras italiano. Guarda un pò tranne con ci? coi Butei, sempre avanti 20 anni su tutti.
                                          Par mi Setti lè come la Tessera del Tifoso: Vuto star a casa? Benissimo, tanto el giocattolino lè suo (anzi el ghe n’ha 2…) e manco te ghe rompi i coioni meio lè fidate. Semplice. Una sorta di “chievizzazzione” del popolo Hellas si sarebbe delineata con lo sciopero degli abbonamenti.

                                          Con setti quindi, una volta per tutte, NON GO NULLA DA SPARTIRE.

                                          In aggiunta di ciò però, ho il buon senso per ammettere con candida serenità che D’Amico, quindi la società, ad ora, sta lavorando bene. Elo mia vera o no? O bisogna trincerarse drio le proprie idee sempre e comunque? Te parle de prestiti no? Di Carmine, Henderson, Laribi, Balkovec, Crescenzi, Almici, Cissè el saveito che iè nostri a titolo definitivo? Ragusa e Marrone sono arrivati con prestito con diritto di riscatto in caso di serie A, e quindi vuol dir che l’obiettivo della società è SALIRE, PUNTO. Poi non ho la presunzione, magari come ti, de essar sza sicuro che nemo in Serie A e che quando saremo in Serie A torneremo subito in B perchè el carpigian decidarà così. Iè discorsi che se fa dopo tri-quatto-cinque bire medie. Atteniamoci al passato del magliaro, più di ombre che di luci per attingere al presente…bisogna tegnarlo d’ocio…ad ogni suo spostamento, come fossimo delle ombre…ma al momento vedo una squadra COMPETITIVA PER LA PROMOZIONE, e di questo sono contento! E sta fato degli investimenti ( molto oculati), e questo significa che qualcosa di buono c’è, magari poco, ma meio degli Aaarons o dei Buchel de qualche mese fa.

                                          Quello che succederà da qui ai prossimi mesi (figuremose anni) nol so mia mi, no tel se ti, no le sa Micheloni, el le sa probabilmente el magliaro che de sicuro nol ne lè vien mia dir a noantri,

                                          Quello che possiamo fare noi Butei è sostenere il Verona nella buona e nella cattiva sorte, vigilando sempre e comunque “sul Presidente e i suoi vassalli” (cit. Butei Curva Sud).

                                          • stefano 50/60 scrive:

                                            ciao Targhe, sensa polemica ah ma con pura e semplice analisi….ì dù anni de A con sto idiota qua, specialmente l ultimo, ìeto visti ? tè parso che l anno scorso la squadra l abbia zugà par TENTAR digo tentar de salvarse ? la società l abbia tentà digo TENTA’ de far qualcosa par restarghe in A o par ndar zò e ciapar schei?…ho capì che anca a ti el tè stà sui ovi ma tè disi che podaressimo essar promossi anca st anno, ma andar a stadio quando la squadra LA GA’ DA PERDAR E RETROCEDAR, ma de cossa stemo parlando……. quando tè zughi anca a briscola, ma ti programmito de perdar ? o perdito parchè l altro lè stà più forte ma tè tentà istesso de vinzar…. se te ghè fioi e te lo vedi zugar lo lassaressito in quela squadra savendo che el paron el gà ordinà de perdar ? parchè sè tè mè disi che l anno scorso qualcuno ha fatto qualcosa par TENTAR de salvarse alora lasso lì de discorar…..al tuo buon cuore una risposta……grassie…..ps, erimo unici par la dignità come tifoseria, volemo che el nè venda anca questo ?

                                            • k scrive:

                                              ah be’,semo a posto savendo che la curva sud la vigila sull’estraterritoriale e i suoi vassali.adesso sì podemo dormir tranquilli vedendo che la curva la ga tuto soto controllo.
                                              se no ghe fusse sta la curva adesso saressemo in C,ma de rugby.
                                              anche ieri grande curva,ad accogliere i mercenari e a metar fora un delicato lenzuolo,ma solo a la fine,par no disturbar.

                                              • Targhebort scrive:

                                                La Curva fa quello che gli compete, stare vicino alla squadra, in casa e in trasferta, senza perdere di vista l’operato della società. Questa si chiama VICINANZA INCONDIZIONATA, nel bene e soprattutto nel male caro mio.

                                                El resto iè ciacole che te pol far al bar.

                                            • Targhebort scrive:

                                              Stefano, quello che è successo l’anno scorso non l’ho mai visto da quando per la prima volta, nel lontano 1990 calcai il Bentegodi alla tenera età di 4 anni. E’ stata un’annata, che, per quanto mi riguarda, ha solcato un marchio indelebile su setti come presidente. E’ stato IMPERDONABILE anzi oserei dire INGIUSTIFICABILE, e semo tutti d’accordo. E infatti mai e poi mai mi sono sentito in dovere di additare chi, dopo lo scempio dello scorso anno, abbia deciso di restare fuori dai cancelli del Bentegodi. So bene che è una scelta difficile, difficilissima. Ma chi sarà dentro combatterà la vostra stessa battaglia ma con una differenza: elo meio starghe col fià sul col o lassarlo a gozzovigliare senza che nessuni ghe rompa i coioni? No ghe ne frega un casso se stemo a casa…ansi par mi ghe va pure ben. L’eto visto ieri? Du parole in croce, piccolo, piccolissimo a cospetto del migliaio de Butei…perchè così el ga da sentirse quando l’entra a casa nostra!!
                                              Dovemo essar li, come una costante spina nel fianco, senza dimenticare che ghè una squadra ed un allenatore che per il momento meritano il nostro incondizionato supporto.

                                              /=\.

                                              • stefano 50/60 scrive:

                                                uniti si vince come detto a Alto, e penso che podaressimo restar uniti anca tra chi sta fora(e che sofferenza ti dico) e chi va dentro…..sensa insultarse….che così el gode el buso de goldon…..ma tanto el va via..e par mi anca presto….ha scritto la pagina più infamante(l unica venduta perchè soffrire fa parte di noi) della ns storia questo cane bastardo…..poi se il Verona vince, i giocatori e l allenatore disobbediscono alla merdaccia allora sempre e solo forza Verona….ma disobbediranno ? se va come nel recente passato no e la mia disistima va anche a loro e l allenatore come cerci e company e pecchia, dimettersi quando ti ordinano di vendere i campionati è segno d onestà, rimaner li invece a raccontar frottole è DA DELINQUENTI……

                                        1. andrea scrive:

                                          e se vuoi taghebort ti rincaro
                                          la dose a voi che vi accanite contro campedelli per le plusvalenze che il tuo caro magliaro l anno scorso e uno dei pochi che non ha cambiato allenatore…qjalsiasi altro nelle nostre condizioni lo avrebbe fatto..e non larlarmi di ingaggio x il sostituto perche i soldi li aveva e onfatti li ha messi nel mantova perche nel modena hanno battuto la sua cordata…questo doveva a tutti i costi essere indagato dalla figc per campionato palesemente falsato. credo sarebbe bastata qualche intercettazione..questo e intoccabile..altroche curia..prestanome di interessi che noi non immaginiamo

                                          1. Mariino scrive:

                                            Allora vedo che i due schieramenti si combattono sempre più a colpi di post :Io non posso certo dichiararmi neutrale e dico apertamente che io sono contro Setti,colui che per paracaduti vari ci ha fatto vivere due retrocessioni in B(specialmente l’ultima)sicuramente le più’ vergognose della nostra storia ultracentenaria.Do pienamente ragione a Stefano 50/60 quando afferma che l’ultima retrocessione è stata pilotata ,anche un asino che non vola vi direbbe che è così.
                                            A riguardo del fatto se abbonarsi o meno era chiaro che per dare un segnale forte al carpigiano del nostro dissenso tutti o quasi avrebbero dovuto non farlo.Ma chi doveva dare il la alla cosa doveva essere la curva e gli altri in gran parte avrebbero aderito.Così non è stato e allora per chi ha giurato lotta al piadinaro non rimangono che due scelte o continuare a isolarsi dalla squadra o seguirla con circospezione come farò io.Sarò contento se andrà bene anche perchè cosi mi fara distogliere dalla mente i brutti pensieri che nutro per il carpigiano reggiano e ho bisogno pure di vedere un po’ di serenità nelle prestazioni dell’Hellas,che carpigiano o meno è sempre la squadra a cui io tifo da sempre nel bene e nel male.

                                            1. andrea scrive:

                                              e ti ricordo
                                              visto che sai tuto e conosci tutto anche di pastorello che il tuo caro mudanda haricevuto jn prestito per l hellas di 5 ml di euro di cui adesso nessuno piu parla e lo ha ammesso dopo averlo negati diverse volte..piu bigiardo e falso di cosi…hai quello che ti meriti!

                                              1. andrea scrive:

                                                targhebort
                                                le grandi putanade te le disi ti..intanto due dei tre che cito come acquisti sono giocatori svincolati e quindi sino acquisti anomali sulle macerie degli altri come di prassi x questo presodente. Pastorello te lo sei inventato tu che ci portava al fallimento..questa e una tua interpretazione che non ha nessun fondamento …quindi me par che de casade te ghe ne disi ti a nastro…dai a pastorello tutti i paracaduti di setti e poi vediamo che squadra ti fa…l e meio che te te scondi va la..e poi sembrate tutti procuratori..tu lo hai visto giocare almici henderson dawidowicz e compagnia briscola??? li avete visti…fatemi il piacere…vengono anche a dire che siligardi era una ciofeca..auguri x la tua serie b….vai a baciare le chiappe al mudanda che pastorello ti ha rovinato

                                                1. andrea scrive:

                                                  pastorello
                                                  puo andare a testa alta rispetto a setti..purtroppo quando la parmalat e tanzi sono falliti lui e rimasto a piedi..perche non poteva chiedere una fideiussione a tanzi??? e ti ricordo che non si e mai nascosto ckme questo e non aveva paracaduti..e nell anno della b il girone di andata andavamo in uefa sicuri..poi e successo il patatrac…continui con pastorello..pastorello e un signore rispeto a questo..tu allora che sei jno che sa tutto spiegami la galasia societaria hellas..dal lussemburgo a milano le varie sedi e la composizione..dai erudiscimi…pensi che voi non immaginate neanche il giro che sta dietro a questo..

                                                  • Targhebort scrive:

                                                    Non ti devo erudire su nulla perchè non lo so io, non lo sai tu così come tutto il popolino non sa nulla dei magheggi del carpigiano, si può solo provarre a dedurre. Detto questo, ti basta andare a vedere i comunicati UFFICIALI, aprirli e LEGGERE che Crescenzi, Henderson, Laribi, Balkovec e Cissè sono arrivati a titolo DEFINITVO, quindi te lo ripeto per l’ultima volta SEI MALE INFORMATO. Marrone, Ragusa Di Carmine e Almici (correggo) e il polacco arrivano in PRESTITO CON DIRITTO DI RISCATTO. Quindi ci sono sia prestiti che contratti definitivi com’è nella prassi. Queste sono le operazioni UFFICIALI rilasciate dalla società e dagli organi di stampa. FINE DEL DISCORSO.

                                                    Detto questo, citi testualemente “nell’anno della b il girone di andata andavamo in Uefa sicuri…” ma quindi serimo in serie A o serie B? Ah che mi stasea parlando dell’anno de B 2004-2005 con Ficcadenti eh…ma va ben ben dai, femo finta de niente.

                                                    Difendere poi l’indifendibile, cioè Pastorello, che ci ha portato ad un passo dalla sparizione, lè sufficiente par non leszar e commentar più putanade par ancò.

                                                    Saluti.

                                                  1. andrea scrive:

                                                    taghebort
                                                    forse e meglio che ti documenti tu..fatti portare i contratti e poi ne parliamo..scusami ..ma tu ci sei o ci fai..secondi te un prestito con obbligo e un acquisto..intanto e una dilazione e neanche tanto sicura..dato che fai il procuratore dimmi le cessioni a titolo definitivo fatte da d amico..quelli sono acqisti non lw balle che ti propinano..ho gia messo un collegamento su un post precedente dove veniva soiegato da un avvocato..non da me !

                                                    1. andrea scrive:

                                                      ultimo per taghebort
                                                      rivuardo ai presidenti che hai citato dimenticando chiampan il piu importante o garonzi mi sembra hai dimenticato la cosa piu importante..questi non avevano il paracadute..questi erano dei coraggiosi che viaggiavano di loro con delle fideiussioni e quindi paragoni non ne puoi fare. per secondo la diversita tra me e te sta tutto in questo…io non tifo a prescindere..e non porto nessun se e nessun ma…io non vado a vedere un film che non mi piace..non spendo i miei soldi per ingrassare chi mi prende in giro..voi non avete coerenza caro mio..e ti ripeto..siccome questo non se ne frega della piazza anzi..ma fa il contrario..sicuramente adesso vorra dimostrarti che va in a..per poi l anno dopo completa agonia..e siul fatto che e titto in mano sua questo non vuol dire che devo tifare hellas a prescindere come te….ripeto..finche ci sara questo mai un euro mai un sostegno..neanche se mi prende messi..io non sono ondivago come voi..poi per me potete prendervi tutti le mudande sbailagrace che non me ne frega un caxo…penso di essere stato chiaro !

                                                      • Targhebort scrive:

                                                        Sei stato chiarissimo. Basta che ci sia un carpigiano squattrinato e disonesto per farti stare a casa. Tuttavia, rispetto la tua idea, ma non la condivido.

                                                        Il Verona non è un come andare a vedere un film al cinema. Dai su no sta farme bastiemar.

                                                        Pastorello “coraggioso”? SEI SERIO? Te lo ricordi lo scambio Italiano per Soligo e De Simone del Gennaio 2005 col Verona secondo in classifica? O ghenti da rinfrescarte la memoria?

                                                        Ah e per quanto riguarda gli acquisti fino ad ora, sei male informato. Documentati.

                                                      1. andrea scrive:

                                                        e i giocatori
                                                        SONO TUTTI IN PRESTITO E NON ACQUISTI. HANNO FIRMATO UN CONTRATTO DI PRESTITO…ALLA FINE POSSONO ESSERE RISVATTATI PER ES E GIRATI SUBITO AD ALTRA SOCIETA..COMUNQUE CARTE ALLA MANO NON SONO ANCORA DI PROPRIETA !!! IL PRESTITO NON E UNA CESSIONE A TITOLO DEFINITIVO..

                                                        1. andrea scrive:

                                                          denis
                                                          micheloni e una persona che stimo anzi..l ultimo suo commento qui comunque non mi e piaciuto e ho gia detto perche..e ha delle inesattezze..la prima non di poco conto e che non sono acquisti ma solo prestiti..i fstti sono questi..poi se parlate di obblighi e diritti di riscatto potete tenervi la vostra idea..quello che sostengo su questo punto non l ho detto io ma procuratori e avvocati..obbligo non esiste..ora siete tutti pimpanti vi ha preso 10 giocatori..bene..siete gia in a..entusiasti proprio..quello che voleva il pifferaio magico..so che vi faro contenti..vi saluto e tenetevi il vostro pseudo presidente…ripeto..il male dell hellas siete voi

                                                          1. mir/=\ko scrive:

                                                            Dobbiamo ringraziare il fallimento del Bari… null' altro! se i pugliesi non fossero falliti, saremmo ancora qui ad aspettare le regalie "in prestito secco" dell'ultimo giorno di mercato del solito Bologna o della solita Juve!!! e comunque, resta il fatto che dal Bari, erano 2 i giocatori da portare in primis: Djavan Anderson e Christian Galano… dove sono??? $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

                                                            1. Denis scrive:

                                                              Come sollecitato dal buon Micheloni, il post tratta semplicemente di una valutazione delle operazioni di mercato fin qui condotte.
                                                              Con le ultime operazioni in difesa, Marrone e Davidovicz, per me la rosa è da primi 4 posti. Ora tocca a Grosso assemblare gli ingredienti perché il gruppo possa essere vincente o meno.
                                                              Una piccola riserva rimane sul futuro di Pazzini e su che tipo di operazione vorranno imbastire se se ne dovesse andare.

                                                              1. Lona scrive:

                                                                Condivisione piena per Peter e Targhebort. Delle ultime frasi di Peter ne so qualcosa anch'io.

                                                                1. Cesare Settore Superiore scrive:

                                                                  Parafrasando il titolo di questo post, nessuno mi dia niente perche’ non c’e` proprio niente di mio.
                                                                  E in special modo non sara` mai mio questo presidentucolo, azionista di maggioranza del Mantova.
                                                                  Potrebbe far venire anche Messi e Neymar, a parametro zero o in prestito o come cazzo vuole.
                                                                  Rimarra` comunque un pezzente borioso fino alla fine dei suoi giorni.
                                                                  Spero pochi!

                                                                  • stefano 50/60 scrive:

                                                                    presentare la squadra in quel modo e dichiarare alla stampa di merda che cè ( leggi l arena anche stamane) frasi del tipo BASTA PAROLE ORA I FATTI E QUESTO PUBBLICO MERITA LA SERIE A sono parole provenienti da un individuo abietto losco falso e ladrone, ma sel hai venduta due volte la A maledetto pezzo di sterco suino…..un individuo che ha venduto due campionati di A per intascare soldi per sè e gli sgherri che lo strozzano…..Cesare spero che alla fine di questa farsa partenopea intaschi gli ultimi soldi e vada a farsi sodomizzare a mantua o dove cazzo gli pare…..la faccia come il culo e un coraggio da sborone bassopadano presentarsi ieri allo stadio ed eruttare quelle puttanate fedelmente riportate dai leccaculi scriba……oltre ad autoescludermi cosa mi tocca sopportare DB !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! …ps, ma vi piace così tanto assistere a campionati falsati, ma la sportività ed il gusto amaro o dolce di perdere o vincere sul campo vi ha abbandonati a causa di questo guitto di giro carpigiano……

                                                                  • Ziga scrive:

                                                                    concordo!!

                                                                  1. Michele scrive:

                                                                    Il presidente ha questi mezzi e, destreggiandosi tra regolamenti e cessioni, riesce a mantenerci in una buona serie b (2 promozioni su due) e in una mediocre serie a… salvo pescare un jolly (Luca Toni).
                                                                    Speriamo che la tradizione di b continui

                                                                    1. andrea scrive:

                                                                      e per concludere
                                                                      patlare di noi come integralisti ideologici vuol dire essere in perfetta malafede..se andrete in a..cosa di cui dubito molto..non veniteci poi a dire che non c e squadra che si sya approfitando e via dicendo..noi siamo realisti caro mio..noi si diamo a cesare quel che e di cesare..io mai mi sognero di contestare Martinelli perche sapevvo che tutti possoamo sbagliare ero sicuro che fosse tutto fatto per il bene del verona…qui invece …e i fatti lo testimoniano non le ciacole fa bar..si fa tujto per il portafoglio del mudanda altroche..finche ci sarete voi che a priori dovete sosyenere la squadra perche poveretti non ne hanno colpa saremo sempre in queste macerie…io credo veramente che chi tagiona come voi sia il male dell hellas…

                                                                      1. peter scrive:

                                                                        Scusa RH,
                                                                        consentimi di pensarla diversamente .
                                                                        La lotta a questo personaggio che ha fatto della bandiera delle veronesità , una finanziaria è doverosa a mio modesto punto di vista .
                                                                        io in 42 di stadio e abbonamento ho gioito e pianto , ho vinto e perso , sono retrocesso e mi sono salvato, ma mai ho ho visto pianificare stagioni fatte appositamente per il denaro, vedere e toccare con mano umiliazioni una dopo l’altra ; la passione come la bandiera a mio parere non hanno prezzo e questo soggetto ci offende ogni volta esce dal casello di verona nord.
                                                                        questo soggetto è un “il male” per la nostra fede , le generazioni nuove le stiamo perdendo tutte , sai perchè? ci hanno divisi , sa perchè ?
                                                                        vedi il faccendiere ha capito che noi alla fine anche se ci ha umiliati e sottratto risorse , basta prendere qualche giocatore nuovo e noi ci si entusiasma e poi debolmente , ma per eccesso d’amore , si ritorna la al nostro posto.
                                                                        relativamente agli imprenditori veronesi lascia ti dica che chi ha chiesto di parlarne , e per ben 2 volte , c’è stato ; ma fintanto quanto ci saranno ricchi importi o ricchi paracaduti , questo signore delle cooperative emiliane starà qui , anche serenamente con la gioia anche di alcuni che con l’hellas ci vivono o campano.
                                                                        forza hellas.

                                                                        1. stefano 50/60 scrive:

                                                                          pecà che quando lè in A el vende i campionati par ciapar i paracaduti…..ah quanta merda nè toca magnar e ghè quei che ì dise che lè bona……mi invesse magno magari pan e sopressa o pasta e fasoi ma almanco nò mè vien mìa da butar sù…….cossa mè toca lezar….

                                                                          • RH scrive:

                                                                            Porta pazienza, ma un mese fa le critiche erano investire nella squadra e lo sta facendo (oculatamente. Non sta spendendo tanto per fare: pochi ma funzionali; e con una squadra che si avvicina a quellle di A, altro che legapro!), meno proclami su modelli ma lasciar parlare i fatti e avvicinarsi di più al Verona, e con maglie, exgialloblu e puliero lo sta facendo
                                                                            Invece stanno lavorando bene. E questo sembra quasi dia fastidio, si vorrebbe che lavorassero male per poi vomitar loro addosso le critiche. Siamo al paradosso!
                                                                            E ora pur di non ammetterlo, esce il “beh boni tutti de farlo in b”, o il mona di turno (i.e. tal andrea) che vien fora con cassade inventade.
                                                                            No! Non fare la cosa giusta non è MAI scontato. Sta lavorando bene e va riconosciuto.

                                                                            La questione è che noi siamo tifosi del Verona, la battaglia deve avere come scopo IL BENE DEL VERONA, e non il male di setti. Quello è solo un personaggetto temporaneo che per qualche anno ha fatto storia, nel bene -100pt in A e promozione esaltante- ma soprattutto nel male -con due anni e mezzo orribili-, ma che prima o poi se ne andrà. Se ad oggi è setti che fa cose buone per il Verona va messo da parte l’odio per l’individuo. specie se l’alternativa l’è deventar succursale de napoli/genoa/lazio, o non c’è visto gli investitori veronesi che ghe

                                                                            Dopo eh, massimo rispetto per le scelte di ognuno, ma secondo me la lotta serrata al setti non la porta a gnente de meio de quel che ghe za;
                                                                            La merda non va dimenticata, va pesato il personaggio per la zecca semita che è e trattato come tale, ma va piuttosto portata avanti un’opposizione intelligente volta a migliorare man mano SOLO gli errori effettivi, riconoscendo però i meriti quando ci sono, e non va contestato tutto a priori

                                                                          1. Targhebort scrive:

                                                                            Condivido riga per riga, Lo scrissi più di un mese fa: giusto dare fiducia a D’Amico e (quando sarà il momento) a Grosso, che non c’entrano NULLA con il recente passato, così come i giocatori, che di fatto sono tutti nuovi. Esemplare ieri il comportamento dei Butei: NESSUN DIETRO FRONT sul magliaro, applausi e sostegno alla squadra PERCHE’ COSI DEV’ESSERE, SEMPRE, perchè questo la Curva Sud mi ha “insegnato”.

                                                                            Hai usato un termine Mauro che calza a pennello: “integralismo ideologico” e non immagini quanto nè sto leggendo nel “meraviglioso” mondo dei social. Pur di difendere a spada tratta il prorprio pensiero in virtù de voler averghe reson a tutti i costi in un futuro prossimo, molti non si limitano nemmeno, quantomeno, ad ammettere che si sta lavorando bene e che la squadra che sta nascendo, sulla carta, è da primi tre posti, senza ombra di dubbio.

                                                                            Il malcontento e la totale disistima verso setti continuerà anche in caso il Verona dovesse ammazzare il campionato,questo penso sia chiarissimo; nessuno dimentica, tantomeno i Butei. Il sostegno ai nostri colori non devono mancare, MAI. La cosa surreale è che tanti, tantissimi, sperano quasi che le cose vadano male solo ed esclusivamente per poter dire “GAVEA RESON” e guarda che ce ne sono più di quanti si possa immaginare. NON GA RESON NESSUNO, CONTA SOLO CHE IL VERONA VADA BENE, e permettetemi di dire che ad ora, 4 Agosto 2018, i presupposti per un campionato (doverosissimo) di vertice, ci sono tutti.

                                                                            1. andrea scrive:

                                                                              Caro Micheloni
                                                                              non sono asolutamente daccordo con quello che hai scritto e ai due post qui sotto. Penso che anche tu ti sia fatto attirare dalle sirene settiane..a parte i tuoi commenti precedenti tutti volti alla contestazione della societa..ora..non si puo dire adesso con 10 giocatori in prestito che sia stata fatta la rivoluzione anzi..intanto tuoi a quel che mi risulta sono solo i due svincolati del bari a parametro zero e gli obblighi di riscatto come di carmine non sono assolutamente obblighi perche ci sono mille scappatoie per non ottemperare a questo obbligo, ma detto questo non e che bisogna sempre criticare ma un minimo di obbiettivita ci vuole..allora adesso perche ti ha dato il contentino tutto il resto sparisce.vedremo in futuro ma personalmente spero che questo affarista se ne vada il prima possibile..a proposito guarda cje finora di euro non ne ha tirati fuori…anzi ne ha incassati una brenta..e somma e andato alla cremonese …acquistato naturalmente…io la mia linea non la cambio..con questo futuro zero..ormai ha deteriorato troppo l ambiente..auguri di buona serie b

                                                                              • MAURO MICHELONI scrive:

                                                                                Il mio è un blog sull’Hellas Verona. Non sono obbligato a scrivere in ogni post di Setti. Questo post è semplicemente un punto della situazione a 20 giorni dalla fine del mercato. Stop.
                                                                                Per chiudere: sirene Settiane? Ma per piacere. Il mio pensiero non cambia certo per dei buoni acquisti. Sembra quasi diano fastidio… perché?

                                                                              1. andrea scrive:

                                                                                Denis
                                                                                ho messo la rosa di partenza…allora ho dimenticato anche luppi bessa e siligardi..e secondo te siligardi non era un buon giocatore..e luppi e bessa?? dai x favore non raccontiamoci le favole.
                                                                                vuoi che ti dica la verita?? finche ci sara questo personaggio anche della squadra mi interessa poco…rispondo qui per fare un ragionamento ma credimi poco mi importa…pero di quanti ml si mette via anche questanno quello si che mi importa…di quello che fa il mudanda ormai mi interessano per buona parte i bilanci..vedremo in quale piega nascondera il maltolto..sara il solito discorso ma confido nella gdf

                                                                                1. Denis scrive:

                                                                                  scusa Andrea , pisano c'era… gli altri 3 ceduti ad agosto

                                                                                  1. Denis scrive:

                                                                                    forse Andrea è meglio che sia tu a documentarti… pisano? helander? Viviani? Wzolek? Ah già… avevamo fenomeni come Siligardi, hai ragione.

                                                                                    1. andrea scrive:

                                                                                      marino
                                                                                      appunto..con la rosa 2016 sei arrivato secondo e questa e una certezza..i giocatori di adesso sembrano tutti fenomeni..ma li hanno prestati pero..non se li sono tenuti..

                                                                                      1. Mariino scrive:

                                                                                        Per pronunciarmi su questa rosa e allenatore bisogna attendere almeno 5/6 partite di campionato.Ora pro e contro sono solo aria soffritta.

                                                                                        1. andrea scrive:

                                                                                          ALLORA
                                                                                          E SCRIVO IN MAIUSCOLO STAVOLTA PER GRIDARE CONTRO A CHI DICE CHE LA SQUADRA DEL 2016/2017 DI SERIE B E POU SCARSA DI QUELLA DI OGGI !!!
                                                                                          LA ROSA 2016
                                                                                          NICOLAS ROMULO PISANO BIANCHETTI HELANDER BOLDOR ALBERTAZZI VIVIANI TROIANIELLO FOSSATI GANZ PAZZINI COPPOLA WZOLEK CHERUBIN ZUCULINI BADAN CHECCHIN MARESCA STEFANEC SOUPRAYEN GRECO ZACCAGNI GIMEZ FARES VALOTI CARACCIOLO TUPTA
                                                                                          DOCUMENTATEVI PRIMA DI SPARARE MINCH..TE..A PARTE CHE I GIOCATORI DI ADESSO IN MOLTI NEANCHE SANNO COME GIOCANO MA QUELLA SOPRA E DI MOLTOOOOOO SUPERIORE

                                                                                          1. andrea scrive:

                                                                                            venus
                                                                                            gli acquisti sono condizionato da obblighi ma sono obblighi che non hanno nessun valore legale la volete capire o no??? vai a documentarti sui prestiti con obbligo di riscatto..e una convenzione tra le parti che logicamente se non viene rispettata incrina di molto i rapporti, ma e un obbligo solo sulla carta..ci sono 1000 opzioni x aggirare l obbligo…il giocatore rifiuta di rimanere olpure scarso impegno oppure infortuni a raffica..adesso basta…documentatevi prima di sparare cacc..iate

                                                                                            1. Venus scrive:

                                                                                              anche dopo una buonissima campagna acquisti ( si ACQUISTI perché i prestiti sono condizionati da obblighi ) mirata ed oculata , ancora si spande me..da a tutti i costi. Tafazzi era un dilettante a confronto. Non me ne frega niente di Setti o altri. Mi interessa che l' Hellas non faccia la fine di tante altre società che sapete benissimo. Mi piacerebbe moltissimo avere una società come l' Atalanta ma mi accontento di chi ( in mancanza d'altri ) mi permette di venire al Bentegodi in A o B che sia. Le altre categorie ,così invocate da voi pochissimi , andate a vederle con la Virtus o il Chievo Fra un paio d'anni.

                                                                                              • bruce scrive:

                                                                                                Qui non è questione di fare i Tafazzi ma di guardare la realtà, la rosa in costruzione è sicuramente valida per giocarsi la promozione ma era così anche due anni fa anche perchè come ben saprai le ultime due retrocessioni sono state tutt’altro che indolori a livello economico, quindi il fatto che siano stati acquistati giocatori validi per il campionato cadetto non è un qualcosa di straordinario ma di assolutamente normale (la Serie A come ben sappiamo è un altro pianeta). Ricordo le lodi sperticate a Fusco e Pecchia dopo i primi due mesi di campionato e poi….., il vero banco di prova sarà l’anno prossimo, sia in caso di promozione (come tutti ci auguriamo) sia in caso di malaugurata permanenza in Serie B.

                                                                                              1. Denis scrive:

                                                                                                Il confronto lo faccio col Verona di 2 anni fa e trovo che questa rosa sia più forte.
                                                                                                Quello dello scorso era di molto inferiore ad entrambe, soprattutto dopo il non mercato di gennaio

                                                                                              Lascia un Commento

                                                                                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                              Accetto i termini sulla privacy

                                                                                              *